AIRBUS SIGLA UNA DICHIARAZIONE DI INTENTI CON LE A400M LAUNCH CUSTOMER NATIONS

Tempo di lettura: 2 minuti

Airbus logo 2017Airbus SE ha firmato una Declaration of Intent (DoI) con le A400M Launch Customer Nations (Germany, France, United Kingdom, Spain, Turkey, Belgium, Luxemburg) che definisce il quadro per il raggiungimento di una modifica contrattuale mutuamente vincolante più avanti nel corso dell’anno. Airbus, l’European defence agency OCCAR e le Customer Nations hanno concordato di lavorare su una serie di elementi contrattuali, tra cui un piano di consegna rinnovato nonché una tabella di marcia per lo sviluppo e il completamento delle capacità militari per l’A400M. Il DoI rappresenta un passo importante verso il raggiungimento di un accordo contrattualmente vincolante con OCCAR e le Launch Customer Nations nel 2018 per mitigare i rischi e garantire il futuro del programma. OCCAR sta gestendo il programma A400M per conto delle sette nazioni. Questa Dichiarazione di Intenti fornisce una nuova base su cui valutare il contratto A400M.

“Questo accordo con i nostri clienti è un passo importante per mitigare ulteriormente i rischi che rimangono sul programma A400M. Ringrazio le nazioni per il loro sostegno in questo complesso sforzo e speriamo nel loro continuo impegno fino a quando non firmeremo un emendamento di contratto reciprocamente vantaggioso”, ha dichiarato Tom Enders, Chief Executive Officer of Airbus. “Su questa base, Airbus continua a impegnarsi per l’A400M e per fornire alle forze aeree dei nostri clienti il ​​miglior velivolo da trasporto militare. Tuttavia, sin dal suo inizio nel 2003, questo programma ha risentito non solo di una serie di operational issues ma, cosa ancora più importante, di un quadro contrattuale imperfetto e di un budget insufficiente che ha comportato perdite significative per Airbus in qualità di prime contractor. Abbiamo buone possibilità di interrompere o almeno ridurre le perdite ora e fornire le capacità necessarie ai nostri clienti”.

Nel febbraio 2017 Airbus ha invitato le Launch Customer Nations a impegnarsi in discussioni in merito alla riorganizzazione dell’assetto contrattuale dell’A400M, uno dei più importanti joint defence collaboration programmes in Europa.

Durante una conferenza tenutasi il 30 marzo 2017 a Madrid, le Launch Customer Nations hanno espresso la volontà di sostenere tale dialogo e di avviare discussioni di adeguamento contrattuale con Airbus. Da allora, Airbus e OCCAR hanno istituito un certo numero di gruppi di lavoro che hanno valutato le aree che richiedono adeguamenti come la pianificazione delle consegne e la roadmap per lo sviluppo delle capacità militari, i cui risultati hanno portato alla DoI di oggi.

In considerazione delle discussioni confidenziali in corso necessarie per raggiungere i termini vincolanti, entrambe le parti hanno convenuto di astenersi da ulteriori commenti.

(Ufficio Stampa Airbus)

Articolo scritto da JT8D il 8 Feb 2018 alle 5:58 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , ,




Invia un Commento

Devi effettuare il log-in per inviare un commento.