GE AVIATION APRE UNO WORLD-CLASS PNEUMATICS LABORATORY

Tempo di lettura: 2 minuti

GE Aviation ha commissionato una struttura di livello mondiale che consente all’azienda di testare jet engine components in una gamma completa di temperature, pressioni e altre condizioni. L’Advanced Engineering Pneumatics Test Laboratory, noto come AdEPT, rappresenta un investimento di 13 milioni di dollari e contribuirà a alimentare la continua crescita del Rockford plant. “Siamo molto entusiasti di questa nuova struttura, che supporterà lo sviluppo di una nuova generazione di prodotti”, ha dichiarato Chris Lauret, GE Aviation’s Rockford Site Leader. “AdEPT ci consente di eseguire test fisici estremamente complessi, fondamentali per garantire l’affidabilità e l’operabilità richieste dai nostri clienti”. La nuova struttura è dedicata alla verifica di componenti complessi e di alta precisione, tra cui engine pneumatic valves, starter systems, turbo machinery, heat exchangers, bleed air systems. Il laboratorio AdEPT è in grado di simulare un’ampia varietà di condizioni, combinando pneumatic temperature, pressure and flow per simulare condizioni del mondo reale.

“Prima di AdEPT, dovevamo fare affidamento su simulazioni al computer”, ha dichiarato Bryan Schwichtenberg, che ha guidato il progetto di 30 mesi per sviluppare il nuovo laboratorio. “Ora siamo in grado di testare sistemi complessi e di grandi dimensioni in una varietà di condizioni, per ottimizzare i nostri progetti e le nostre performance”.

La Rockford facility si sta espandendo, mentre la produzione di jet engine di GE Aviation raggiunge livelli record. La struttura, che impiega un totale di 220 persone, produce e ripara una varietà di componenti che supportano sia i motori commerciali che militari di GE, così come powerplants for helicopters, naval vessels and tanks. I prodotti includono pneumatic & electro-mechanical valves, utility actuators, temperature controllers, high performance fans and blowers.

(Ufficio Stampa GE Aviation)

Articolo scritto da JT8D il 23 Feb 2018 alle 5:46 pm.
Categorie: Industria - Tags: , , ,




Invia un Commento

Devi effettuare il log-in per inviare un commento.