A CACCIA DI AURORA BOREALE CON BRITISH AIRWAYS

A CACCIA DI AURORA BOREALE CON BRITISH AIRWAYS

Tempo di lettura: 2 minuti

British logoLa scorsa notte British Airways ha organizzato uno speciale volo in partnership con Aerobility, per permettere a persone disabili ed ex-soldati feriti di assistere all’incredibile spettacolo dell’aurora boreale ad alta quota. I sostenitori di Aerobility, i volontari e l’equipaggio di British Airways hanno goduto di una magnifica serata ospitata da Tim Peake, astronauta britannico dell’Agenzia Spaziale Europea. L’astronauta britannico si è unito a 142 passeggeri in veste di astronomi sul volo Aerobility Aurora decollato da Londra Gatwick e diretto a nord per ammirare questo fenomeno ottico di luce, caratterizzato principalmente da bande luminose di un’ampia gamma di forme e colori rapidamente mutevoli nel tempo e nello spazio, tipicamente di colore rosso-verde-azzurro. Gli starwatcher hanno iniziato la giornata all’aeroporto di Gatwick, con l’intervento di un esperto Aurora e di Pete Lawrence, presentatore di The Sky At Night, in onda su BBC. A seguire una speciale conferenza tenuta da Tim Peake. Al tramonto si sono imbarcati sull’aereo A320 diretto a 61 gradi a nord verso la costa delle Isole Shetland, nella speranza di assistere allo spettacolo celeste.

Mentre i clienti si preparavano per gli eventi della serata e volgevano lo sguardo al cielo notturno, Pete Lawrence li ha intrattenuti con una telecronaca tramite l’altoparlante durante l’intera durata del volo, indicando le costellazioni stellari e la formazione di luce incandescente visibile attraverso gli oblò dell’aeromobile.

Aerobility è un ente di beneficenza che offre alle persone con disabilità la possibilità di volare, e tutti i proventi della serata saranno utilizzati nel settore del volo aereo destinato ai giovani disabili, adulti disabili e soldati feriti. Erano presenti Mike Miller-Smith MBE, CEO dell’ente di beneficenza, il primo ufficiale senior di British Airways e presidente di Aerobility Shona Bowman e il primo ufficiale ed amministratore di Aerobility Andy Robins.

Il capitano Ian Mills, che ha operato il volo, ha dichiarato: “Essere in grado di vedere l’aurora boreale a sostegno di uno scopo benefico è una grande esperienza. British Airways è incredibilmente orgogliosa di poter supportare questo speciale volo charter e siamo lieti di aver contribuito a raccogliere fondi per una giusta causa”.

Mike Miller-Smith MBE, CEO di Aerobility, ha dichiarato: “Il volo Aerobility Aurora ha richiesto un’enorme quantità di duro lavoro e pianificazione, e con l’aiuto di British Airways, stasera è stato un grande successo. I sostenitori Aerobility e l’equipaggio di British Airways sono stati fantastici”.

Nel 2012 Mike ha tenuto un discorso in un forum di British Airways sui passeggeri a ridotta mobilità e ha avuto un profondo impatto su molti dei partecipanti. Da qui, il suo coinvolgimento con la compagnia aerea è cresciuto e nel 2013 British Airways ha riconosciuto Aerobility come uno dei suoi enti di beneficenza. La compagnia aerea dona i biglietti e le esperienze del simulatore di volo per aiutare le persone con disabilità a sperimentare la magia del volo.

(Ufficio Stampa British Airways)