SPICEJET SIGLA ACCORDO CON CFM INTERNATIONAL PER I MOTORI LEAP-1B E I SERVIZI

SPICEJET SIGLA ACCORDO CON CFM INTERNATIONAL PER I MOTORI LEAP-1B E I SERVIZI

Tempo di lettura: 2 minuti

CFM International LogoSpiceJet e CFM International hanno annunciato oggi un accordo da 12,5 miliardi di dollari US che finalizza l’acquisto di motori LEAP-1B per equipaggiare un totale di 155 aerei Boeing 737 MAX, insieme a motori di riserva per supportare la flotta. La compagnia aerea ha inoltre firmato un 10-year Rate per Flight Hour (RPFH) agreement con CFM Service che copre tutti i motori LEAP-1B che equipaggiano gli aerei 737 MAX di SpiceJet. Gli accordi RPFH fanno parte del portafoglio CFM di offerte flessibili di supporto post-vendita. In base ai termini dell’accordo, CFM garantisce i costi di manutenzione di tutti i motori LEAP-1B di SpiceJet su pay-by-the-hour basis. “Non vediamo l’ora di introdurre il nuovo LEAP-1B nella nostra flotta”, ha dichiarato Ajay Singh, presidente e amministratore delegato di SpiceJet. “I motori CFM56 che attualmente operiamo sono stati per noi un patrimonio molto apprezzato nel corso degli anni. Da quello che abbiamo visto finora, il LEAP-1B è all’altezza delle sue promesse di efficienza e affidabilità. Ci auguriamo che ci forniscano una service reliability senza pari, mantenendo i nostri costi sotto controllo per garantire operazioni redditizie”.

“Siamo profondamente onorati che SpiceJet abbia riposto la sua fiducia in CFM”, ha affermato Philippe Petitcolin, CEO of CFM parent company Safran. “È stato emozionante osservare la crescita di questa compagnia aerea nel corso degli anni e riteniamo che abbia un futuro molto brillante. Siamo orgogliosi di essere una parte così importante del team SpiceJet nel lungo termine”.

SpiceJet, un cliente CFM di lunga data, opera attualmente una flotta di 38 aerei della famiglia Boeing 737 Next-Generation con motori CFM56-7B.

(Ufficio Stampa CFM International)