JOINT AGREEMENT TRA BRUSSELS AIRLINES E LUFTHANSA CARGO

JOINT AGREEMENT TRA BRUSSELS AIRLINES E LUFTHANSA CARGO

Tempo di lettura: 2 minuti

Lufthansa Cargo commercializzerà le capacità cargo di Brussels Airlines dal 1° settembre 2018. Le reti di entrambe le compagnie si completano perfettamente. “Con l’integrazione delle capacità cargo di Brussels Airlines, l’offerta per i nostri clienti diventerà ancora più attraente e persino più grande”, sottolinea Alexis von Hoensbroech, Chief Commercial Officer di Lufthansa Cargo. “Le destinazioni africane di Brussels Airlines sono complementari alla nostra rete esistente e quindi completano idealmente le nostre connessioni”.

Christina Foerster, CEO di Brussels Airlines dal 1° aprile, sottolinea i vantaggi della partnership: “Lufthansa Cargo ha una grande esperienza nel marketing delle capacità cargo delle compagnie aeree passeggeri. Questa cooperazione ci aiuterà a fare un uso ancora migliore delle freight capacities della nostra flotta e noi, in qualità di specialista dell’Africa europea, possiamo aggiungere nuove destinazioni all’offerta di Lufthansa Cargo”.

Brussels Airlines è la quinta compagnia aerea passeggeri le cui capacità cargo sono commercializzate da Lufthansa Cargo. Le cargo capacities di Lufthansa, Austrian Airlines, Eurowings e Sun Express sono già disponibili per i clienti di Lufthansa Cargo. Con la commercializzazione di Brussels Airlines, saranno aggiunte le capacità Belly-Hold di 10 velivoli wide-body. Lufthansa Cargo gestisce anche 17 velivoli Freighter e utilizza le capacità cargo di Aerologic, una joint venture di Lufthansa Cargo e DHL Express.

Brussels Airlines inoltre si prepara a trasportare oltre 500.000 passeggeri durante i 17 giorni di vacanze primaverili. Sabato 31 marzo, Brussels Airlines opera inoltre due voli inaugurali. Per la prima volta, e in stretta collaborazione con Neckermann, Thomas Cook e Pegase, la compagnia aerea decolla per Paphos a Cipro e Heraklion a Creta. Inoltre, la compagnia aerea accoglie nuove destinazioni leisure in Bulgaria, Cabo Verde, Croazia, Egitto, Macedonia, Grecia, Montenegro, Marocco, Portogallo e Spagna, nonché frequenze di volo aumentate a Malaga, Atene, Ajaccio, Bastia, Bordeaux, Nizza, Firenze e Tel Aviv. Grazie all’integrazione delle attività di Thomas Cook Airlines in Belgio, Brussels Airlines offre 41.000 posti in più rispetto allo stesso periodo festivo dell’anno scorso. Con questa offerta aumentata la compagnia risponde al turismo in forte espansione in diversi paesi europei.

Novità per Brussels Airlines è l’opzione check in 12 kg of hand baggage, anche con un biglietto Check & Go (hand baggage-only fare). In questo modo, i passeggeri possono evitare le restrizioni per i liquidi, passare più rapidamente il controllo di sicurezza e viaggiare a mani libere attraverso l’aeroporto. Questa nuova opzione consente anche l’imbarco più agevole e un maggiore comfort di seduta a bordo, in quanto solo i piccoli oggetti personali devono essere riposti nelle cappelliere o sotto il sedile di fronte al passeggero.

(Ufficio Stampa Brussels Airlines)