AUSTRIAN AIRLINES: UN SORRISO VOLA IN TUTTO IL MONDO DA 60 ANNI

AUSTRIAN AIRLINES: UN SORRISO VOLA IN TUTTO IL MONDO DA 60 ANNI

Tempo di lettura: 2 minuti

Il 31 marzo 1958, per la prima volta, un aereo di Austrian Airlines decollò per un volo commerciale. Il Vickers Viscount quadrimotore con marche di registrazione OE-LAD volò verso Londra. Ci fu un ampio programma di eventi per gli ospiti invitati, come cocktail, cene e visite guidate della città. A Vienna ci fu anche una serata trascorsa alla State Opera, dove venne eseguito il “Don Giovanni” di Mozart. Il volo inaugurale si trasformò in un grande successo. Oltre a numerose lettere di congratulazioni inviate da ospiti invitati e rappresentanti di compagnie aeree internazionali, un servizio giornalistico elogiò il “Viennese smile” e la “calorosa ospitalità” a bordo. L’aereo era britannico, ma l’atmosfera austriaca, secondo un articolo apparso sul giornale “Neues Österreich” il 6 luglio 1958.

“Nel 1958 Austrian Airlines aveva quattro velivoli Vickers Viscount noleggiati e sei destinazioni nel suo programma di volo”, spiega il CEO di Austrian Airlines Kay Kratky. “60 anni dopo, Austrian Airlines ha una flotta di 82 jet e offre una rete di collegamenti globali verso circa 130 destinazioni. Questa è la storia di cui la compagnia può essere orgogliosa”.

Oltre a Londra, Austrian Airlines ha volato verso altre destinazioni nell’anno 1958 per la prima volta. Il 5 maggio, Austrian ha effettuato il suo primo volo verso Francoforte, il 10 maggio verso Zurigo. Un Vickers Viscount è decollato per il primo volo commerciale della compagnia a Parigi il 27 maggio, seguito da Roma il 28 giugno e Varsavia il 17 ottobre.

Informazioni più dettagliate sulla storia di Austrian Airlines sono contenute nel libro in tedesco “Ein Lächeln fliegt um die Welt – Eine Zeitreise durch die Geschichte von Austrian Airlines” (Un sorriso vola in tutto il mondo – Un viaggio attraverso la storia di Austrain Airlines) scritto da Peter Baumgartner. A causa del fatto che la prima edizione del libro è esaurita, una seconda edizione aggiornata è ora disponibile presso i rivenditori e presso l’Austrian Airlines Jetshop.

(Ufficio Stampa Austrian Airlines)