AUSTRIAN AIRLINES: L’AEROPORTO DI VIENNA SEMPRE PIU’ STRATEGICO

AUSTRIAN AIRLINES: L’AEROPORTO DI VIENNA SEMPRE PIU’ STRATEGICO

Tempo di lettura: 2 minuti

Il cancelliere federale austriaco Sebastian Kurz ha incontrato Carsten Spohr, CEO di Lufthansa Group, a Vienna in occasione del 60° anniversario di Austrian Airlines. La ragione alla base di questa riunione di alto livello nel pomeriggio di martedì 15 maggio 2018 è stata una discussione sull’importanza di Austrian nel traffico di volo europeo.

I due hanno convenuto che il settore dell’aviazione è una delle principali forze trainanti del turismo e dell’economia austriaca. Con un contributo di 4 miliardi di euro, contribuisce in modo sostanziale alla creazione di valore totale, rappresentando circa l’1,4 per cento del prodotto interno lordo totale dell’Austria. Una buona connettività garantisce buone opportunità di esportazione per l’economia domestica. Il 50% del valore delle merci esportate dall’Austria viene trasportato per via aerea. Inoltre, l’industria aeronautica è uno dei principali datori di lavoro, conta direttamente 23.600 posti di lavoro e indirettamente altri 22.900 posti di lavoro. L’ulteriore aereo a lungo raggio che Austrian Airlines ha ufficialmente integrato nella sua flotta oggi creerà 150 nuovi posti di lavoro per la compagnia aerea e circa 150 posti di lavoro indirettamente.

Il Cancelliere federale austriaco e il CEO Lufthansa hanno raggiunto un consenso per lavorare più strettamente insieme in futuro per mantenere ed espandere l’industria aeronautica in Austria e in particolare presso l’hub di Vienna.

“Il ruolo di Vienna come interfaccia del traffico aereo è essenziale per l’economia austriaca. Per questo motivo, ho promesso il mio pieno sostegno al CEO di Lufthansa, Carsten Spohr, per salvaguardare la redditività dell’aeroporto di Vienna e ampliare il suo ruolo di hub. In particolare, vogliamo implementare rapidamente il 3rd Runway project”, afferma il cancelliere federale Sebastian Kurz.

Carsten Spohr, CEO di Lufthansa Group, aggiunge: “In un confronto globale, il traffico aereo si sviluppa in modo particolarmente favorevole negli hub in cui tutti i partner di sistema – dalle compagnie aeree e dal controllo del traffico aereo agli aeroporti e ai responsabili politici – lavorano particolarmente bene insieme. Oltre alle nostre importanti interfacce di traffico a Monaco, Zurigo e Francoforte, vogliamo migliorare ulteriormente la redditività di Vienna e ampliare il suo ruolo di hub di volo nel traffico aereo europeo”.

(Ufficio Stampa Austrian Airlines)

Lascia un commento