BAe / Avro

BAe/AVRO 146: UN PICCOLO JUMBO AL SERVIZIO DI SUA MAESTA’

 

di Leonardo De Marchi

Copyright md80.it

La famiglia British Aerospace BAe-146, che include anche le serie Avro RJ e RJX, può essere considerata come il più grande successo del Regno Unito in materia di jet per trasporto civile.Nell’agosto 1973, quella che sarebbe poi diventata la Hawker Siddeley Aviation annunciò di aver iniziato il progetto per un piccolo jet a corto raggio destinato al trasporto passeggeri, costruito grazie a fondi stanziati dal governo inglese. Il programma HS-146 non venne subito realizzato su larga scala: un periodo di forte recessione economica aveva infatti spinto i finanziatori a non investire troppi fondi su un progetto inedito - e quindi rischioso - . I lavori continuarono a rilento, fino a quando non arrivò il rilancio ufficiale nel 1978, anno in cui Hawker Siddeley confluì nella neonata British Aerospace.

<Il primo esemplare di BAe-146-100 ebbe il battesimo dell’aria il 3 Settembre 1981; la certificazione arrivò nelle prime settimane del 1983 e nel maggio dello stesso anno incominciarono le consegne. La Royal Air Force ordinò e ricevette due versioni dell’aereo, la BAe-146-CC2 (con allestimenti VIP, destinata a trasportare alte cariche dello stato) e la BAe-146-C1 (aereo da trasporto). Una terza versione, la -100STA, volò solo come prototipo.

 

BAe 146-100

 

Il BAe-146-200 è un’evoluzione del 146-100 più lunga e pesante: fusoliera più lunga di 2,35 m, 35% in più di capacità della stiva; il volo inaugurale venne effettuato il 1° Agosto 1982 e la certificazione arrivò il 4 Febbraio 1983. Vennero commercializzate due varianti, la QT (Quiet Trader, con allestimento cargo, che ebbe scarso successo) e la QC (Quick Change, creata per passare facilmente da una configurazione Passeggeri ad una Cargo).

La fine degli anni ‘80 coincise con la nascita del BAe-146-300, più lungo di 2,39 m del suo immediato predecessore, che volò per la prima volta l’1 Maggio 1987 e ricevette la certificazione nel Settembre successivo. Anche il 146-300 ebbe una versione Quiet Trader; il prototipo -300 fu poi convertito in -301ARA, utilizzato per rimpiazzare l’Hercules W2 in operazioni di ricerca sull’atmosfera.

BAe 146-300

L’ultimo BAe-146 vide la luce nel 1993, anno in cui entrò sulla scena la famiglia Avro 146-RJ.

MOTORI146-100 - Quattro Textron Lycoming ALF 502R-3 da 30.0kN (6700lb) o ALF 502R-5 da 31.0kN (6970lb). 146-200/300 - Quattro ALF 502R-5 da 31.0kN (6970lb).PRESTAZIONI146-100 - Velocità di crociera 767km/h (414kt), velocità di crociera per il lungo raggio 670km/h (361kt). Autonomia con quantità standard di carburante 3000km (1620nm), con il massimo carico pagante possibile 1630km (880nm).146-200 - Velocità di crociera 767km/h (414kt), velocità di crociera per il lungo raggio 670km/h (361kt). Autonomia con quantità standard di carburante 2910km (1570nm), con il massimo carico pagante possibile 2095km (1130nm).146-200QC in configurazione cargo - Stesse performance, tranne autonomia con quantità standard di carburante 1935km (1045nm).146-300 - Massima velocità operativa Mach 0.73, Velocit‡ di crociera 790km/h (426kt), velocità di crociera per il lungo raggio 700km/h (377kt). Autonomia con quantità standard di carburante 2817km (1520nm), con il massimo carico pagante possibile 1927km (1040nm). PESI 146-100 - Peso operativo a vuoto 23,288kg (51,342lb), MTOW 38,100kg (84,000lb).146-200 - Peso operativo a vuoto 23,882kg (52,651lb), MTOW 42,185kg (93,000lb).146-300 - Peso operativo a vuoto 24,878kg (54,848lb), MTOW 44,225kg (97,500lb).146-300QT - Peso operativo a vuoto 23,126kg (50,985lb), MTOW uguale al 146-300.

AVRO RJ

I prodotti Avro RJ sono lo sviluppo della linea BAe-146 e sono prodotti in tre varianti differenti per lunghezza della fusoliera, RJ70, RJ85 e RJ100.

Nel 1990, Avro illustrò il progetto due aeromobili basati sul BAe-146-200, il RJ70 e il RJ80, in grado di ospitare rispettivamente 70 e 80 passeggeri. I due progetti confluirono poi nell’Avro RJ70 (ufficialmente Avro 146-RJ70), con avionica digitale e motori Allied Signal (poi Honeywell) LF-507 equipaggiati con sistema FADEC. Il membro della nuova famiglia che volò per primo fu il RJ85 (evoluzione del BAe-146-200) il 23 Marzo 1992; nemmeno due mesi dopo fu il turno dell’aereo più lungo della serie, l’RJ100 (basato sul 146-300). Le consegne dell’RJ70 (146-100 evoluto) iniziarono nella seconda metà del 1993, ma smisero quasi subito dato lo scarso successo - solo 12 esemplari venduti - . L’RJ100, inoltre, conta due varianti mai messe in commercio, la RJ115 (capacità incrementata da 116 a 128 passeggeri, con 6 sedili per fila e più uscite d’emergenza) e la Business Jet.

Avro RJ70

Avro RJ85

Avro RJ100

Gli aerei della linea RJ venivano prodotti da un’impresa del gruppo British Aerospace, la Avro International Aerospace, che prendeva il proprio nome dalla località di Avro - nei pressi di Manchester - dove avveniva la produzione (che prima aveva luogo a Hatfield). Successivamente ad accordi con Taiwan Aerospace - che prevedevano la produzione dei RJ a Taiwan - , Avro fu assorbita da AI(R) ed ebbe il compito di gestire vendite, consegna e manutenzione di aeromobili British Aerospace (Avro, Jetstream) e ATR. Nel 1998 finì l’esperienza AI(R) e Avro ritornò a far parte del gruppo British Aerospace, diventato nel frattempo BAE Systems.

La produzione di aeromobili Avro terminò nel 2002. La storia del piccolo Jumbo era destinata di lÏ a poco a finire, con il naufragio del programma RJX.

MOTORI

RJ70 - Quattro AlliedSignal LF-507 da 27.3kN (6130lb) o 31.1kN (7000lb)

RJ85/100 - Quattro AlliedSignal LF-507 da 31.1kN (7000lb)

PRESTAZIONI

RJ70 - Massima velocità di crociera Mach 0.73, velocità di crociera 763km/h (412kt), velocità di crociera per il lungo raggio 720km/h (389kt). Autonomia con il maggior quantitativo possibile di carburante 3075km (1660nm), con il maggior carico pagante possibile 2665km (1440nm).

RJ85 - Vedi sopra; autonomia con il massimo quantitativo di carburante 2965km (1600nm), con il massimo carico pagante 2130km (1150nm).

RJ100 - Vedi sopra; autonomia con il massimo quantitativo di carburante 2760km (1490nm), con il massimo carico pagante 2130km (1150nm).

PESI

RJ70 - Peso operativo a vuoto 23,900kg (52,690lb), MTOW 43,091kg (95,000lb).

RJ85 - Peso operativo a vuoto 24,600kg (54,239lb), MTOW 43,998kg (97,000lb).

RJ100 - Peso operativo a vuoto 25.600kg (56,438lb), MTOW iniziale 44,225kg (97,500lb), poi 46,039kg (101,500lb).

AVRO RJX

RJX è l’ulteriore evoluzione della serie RJ; il fulcro del cambiamento era l’adozione di motori Honeywell AS997: i nuovi fan, comparati ai vecchi Allied Signal LF-507, offrivano una spinta in salita maggiore del 5%, consumi pi˘ bassi del 15%, costi abbattuti del 20%, minori emissioni e anche minor inquinamento acustico. Inoltre, l’autonomia aumentava del 17%.

BAE Systems annunciò l’inizio del progetto e l’adozione dei turbofan AS997 nel 1999, in occasione dell’airshow di Avalon, vicino alla città australiana di Melbourne. La certificazione dei nuovi aeromobili era prevista per il Dicembre 2000, mentre l’entrata in servizio era pianificata per il Maggio 2001. Il programma fu lanciato ufficialmente il 21 Marzo 2000 - più tardi del previsto - . Il montaggio del primo RJX, un RJX85, iniziò prima di tale data e, di conseguenza, il volo battesimale venne effettuato il 28 Aprile 2001; l’RJX100 seguì con il suo primo volo cinque mesi più tardi, il 23 Settembre.

La famiglia RJX offriva tre varianti per il nuovo aereo, la RJX70 (70 posti), la RJX85 (85 posti) e la RJX100 (100 posti), oltre ad una versione Business Jet. Non vi erano rilevanti cambiamenti nella struttura rispetto alla serie RJ, tranne che per le gondole e le nacelles dei motori, offerti da GKN Westland.

Successivamente alla crisi dell’11 Settembre, le previsioni di guadagno caddero drasticamente e il 27 Novembre 2001 il programma fu ufficialmente abbandonato. Solo un RJX85 e due RJX100 hanno spiccato il volo: il RJX85 fu accantonato a Woodford e il primo RJX100 venne depositato all’Heritage Aircraft Park, vicino all’aeroporto di Manchester, mentre il secondo RJX100 venne privato della fusoliera, tuttora custodita a Woodford. Alcuni aeroplani incompleti furono distrutti. Prima della fine della famiglia RJX erano stati ordinati solo 14 aeromobili.

MOTORI

Quattro Honeywell AS977-1A da 31.1kN (7000lb).

PRESTAZIONI

RJX85 - Velocità massima Mach 0.73, autonomia 3295km (1780nm).

RJX100 - Velocità massima Mach 0.73, autonomai 3020km (1630nm).

PESI

RJX85 - Peso operativo a vuoto 24,500kg (54,013lb).

RJX100 - Peso operativo a vuoto 25.450kg (56,108lb).

Share/Save/Bookmark