Archivio Categoria: ‘Opinioni’

RYANAIR PRONTA AD APRIRE ROTTE NEGLI SCALI PRINCIPALI

Mirino puntato sull’espansione per la prossima stagione di Ryanair. Dal Wtm di Londra Ken O’Toole, direttore per lo sviluppo di nuove rotte della low cost, ha annunciato l’intenzione di “introdurre nuovi collegamenti o estendere quelli esistenti su varie destinazioni come Spagna, Norvegia, Portogallo, Italia, Grecia, Bulgari, Cipro, Turchia e Tunisia”. Non è tanto l’intenzione di ampliare il network che colpisce nella strategia della compagnia, quanto l’apertura a “sbarcare sugli aeroporti principali delle destinazioni in esame - aggiunge O’Toole -, sempre che ci siano degli incentivi da parte degli scali che ci possano spingere ad agire in questa direzione”.

(www.ttgitalia.com)

APPROFONDIMENTI:

- sito Ryanair

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca, Opinioni - Tags: , , ,

ENAC: IN CRESCITA IL TRAFFICO AEREO NELL’ESTATE 2010

EnacGenerale incremento nei movimenti aerei e nel numero di passeggeri negli aeroporti nazionali nella prima fase dell’estate. È questo il primo bilancio tracciato dall’Enac a conclusione della prima fase dell’estate. Nello specifico, ad esempio, nel periodo dal 1° luglio al 15 agosto, l’aeroporto di Roma Fiumicino ha registrato oltre 5 milioni di passeggeri con un aumento del 9% rispetto allo stesso periodo scorso anno. L’aeroporto di Milano Malpensa ha gestito quasi 3 milioni di passeggeri con un incremento dell’8% rispetto allo scorso anno.

(ttgitalia.com)

APPROFONDIMENTI:

- sito ENAC

Categoria: Enti e Istituzioni, Opinioni - Tags: , ,

MALAYSIA AIRLINES A TUTTO TRADE SUL MERCATO ITALIANO

Malaysia Airlines LogoSoddisfazione per l’andamento delle vendite per Malaysia Airlines. E non solo per i tre voli diretti Roma-Kuala Lumpur che il vettore opera sul mercato italiano: “Anche il 2009 siamo riusciti a mantenere un buon load factor sulle rotte italiane, anche se un po’ a scapito dello yield - commenta Cinzia Fabbris direttore commerciale e marketing di Malaysia Airlines per Italia, Malta e Grecia -. Quest’anno sta andando meglio anche se la situazione non è facile. Noi però abbiamo un ottimo mix di clientela outgoing e incoming sulle nostre tre rotte, che si completano anche stagionalmente. Ad esempio gli italiani volano ora in Asia, mentre gli asiatici e gli australiani volano in Europa, e a Roma e Parigi in particolare. Dall’Italia inoltre riusciamo anche a vendere instradamenti da Amsterdam o Londra, dove volano i 747 equipaggiati anche con la prima classe, mentre su Roma operano i 777 configurati solo con economy e business; il tutto grazie agli accordi che abbiamo con Alitalia, con cui voliamo in code share”. Il focus resta principalmente sul leisure, venduto pressoché totalmente grazie a “tour operator e agenti di viaggi, il nostro canale di distribuzione privilegiato” conclude Fabbris.

(ttgitalia.com)

APPROFONDIMENTI:

- sito Malaysia Airlines

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze, Opinioni - Tags: , , , ,

COLANINNO, AZ: “GRANDI POTENZIALITA’ PER VIETNAM AIRLINES”

“Vietnam Airlines è la compagnia di bandiera di un Paese dalle grandi potenzialità di cui sono profondamente convinto, leader in una delle aree a più alto tasso di crescita al mondo”. Questo il primo commento di Roberto Colaninno, presidente di Alitalia, in merito all’ingresso della compagina nell’alleanza SkyTeam, avvenuto oggi. Alitalia intende rafforzare la propria offerta sul mercato asiatico, consolidando la propria forza nei collegamenti tra Italia e Giappone - servito da Roma e da Milano con voli diretti che rappresentano il 65% della capacità offerta tra i due Paesi -, con gli accordi di codesharing con Korean Air, China Southern, China Airlines, Malaysia Airlines, Air China e Japan Airlines, e attraverso il prossimo ingresso in SkyTeam della compagnia China Eastern che ha base a Shanghai.

(ttgitalia.com)

Vietnam Airlines

APPROFONDIMENTI:

- sito Vietnam Airlines

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze, Opinioni - Tags: , ,

FLY TORINO: “A CASELLE TROPPO POCHI I PASSEGGERI CHARTER”

Flytorino

Tutti i t.o. che operano su Torino Caselle sono d’accordo: la città movimenta percentuali ancora troppo basse di passeggeri charter in confronto agli altri scali nazionali, da Bergamo a Bologna passando per Verona e Milano Malpensa. Un’opinione condivisa, tra gli altri, anche da Settemari, che opera da Caselle in collaborazione con Air Italy, intervenuto insieme ad altri t.o. alla serata FlyTorino, dedicata ai charter in partenza dal capoluogo piemontese. Lo stesso discorso vale per le destinazioni servite, sottodimensionate per numero rispetto al bacino d’utenza. Settemari, proprio per l’estate, ha riconfermato insieme ad Air Italy l’impegno su Caselle, mettendo a disposizione oltre 10mila posti, con partenze nei weekend verso isole Baleari, Egitto, Grecia. Tra i punti di debolezza resta ancora il fatto che a Torino non sono presenti basi di compagnie dedicate ai charter, con l’eccezione di Air Italy, e che il Pertini sconta la presenza di Malpensa.

(ttgitalia.com)

APPROFONDIMENTI:

- sito Associazione Fly Torino

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni, Opinioni - Tags: , , , , , , ,

RAPPORTO ENAC: 2009 ANNO DI CRISI, MA PER L’ITALIA QUALCOSA DI BUONO

Vito RiggioÈ stato presentato oggi a Roma il rapporto Enac 2009 sul trasporto aereo. “Nel 2009 - dichiara Vito Riggio, presidente Enac - c’è stata una forte contrazione sia dei passeggeri che delle merci, che ha causato la crisi delle principali aerolinee internazionali, che hanno chiuso in rosso i propri bilanci”. “Il 2009 - ha confermato Alessio Quaranta, direttore generale - è stato un anno difficile per il trasporto aereo nel mondo, ma in Italia c’è stato qualcosa di buono: la soluzione della crisi Alitalia e i contratti di programma con gli aeroporti di Bari, Brindisi, Napoli, Pisa e Bologna che hanno portato investimenti per 500 milioni di euro interamente finanziati dai gestori”.

(ttgitalia.com)

APPROFONDIMENTI:

- sito ENAC

Categoria: Enti e Istituzioni, Opinioni - Tags: , ,

RYANAIR: FALSE LE DICHIARAZIONI ENAC

Stephen McNamara«L’ultimo comunicato stampa dell’ ENAC è assolutamente inappropriato, e dimostra ancora una volta che l’ENAC è prevenuto e non può essere considerato affidabile quando si tratta di applicare le norme EU261 in modo imparziale e giusto.» Inizia così la dichiarazione rilasciata da Stephen McNamara di Ryanair in risposta alla conferma da parte di ENAC della legittimità della megamulta da tre milioni di euro. «Se non è chiedere troppo , forse l’ENAC potrebbe davvero fornire a Ryanair i dettagli di questi 178 casi, invece di emettere altri comunicati stampa contenenti false dichiarazioni su Ryanair.»
ENACIl comunicato reitera i punti già contenuti in quello precedente, a partire dalla mancata comunicazione al vettore irlandese dei dettagli relativi ai reclami definiti «presunti». Ryanair, che definisce la multa «grottesca», sostiene che la sanzione sia sproporzionata al danno subito dai passeggeri, di essere stata la sola compagnia multata e che sia «falso e prevenuto» dire che «tutte» le altre compagnie abbiano fornito l’assistenza dovuto.
«In un momento in cui tutte le compagnie aeree in Europa stanno gestendo migliaia di reclami EU261, è bizzarro e insostenibile che l’ENAC - senza inviare alcuna comunicazione a Ryanair - annunci multe sproporzionate per eventi che erano interamente fuori dal controllo di Ryanair e in circostanze in cui sembra che Ryanair sia stata ancora una volta discriminata dall’ENAC, cosa che non e’ accaduta ad alcuna altra compagnia aerea Italiana o internazionale.»

(G. Alegi, dedalonews.it)

APPROFONDIMENTI:

- sito Ryanair

- sito ENAC

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca, Enti e Istituzioni, Opinioni - Tags: ,

ENAC SULL’EQUIPOLLENZA DEI DOCUMENTI DI IDENTITA’

FR“Con riferimento all’accordo del 7 gennaio 2010 in ambito Cisa - Comitato interministeriale per la sicurezza del trasporto aereo e degli aeroporti - nel quale Ryanair aveva accettato di riconoscere per i propri passeggeri anche le tessere modello AT/BT (tessere ministeriali) rilasciate dalla Pubblica Amministrazione, tra i documenti di riconoscimento individuati dalla normativa italiana, l’Enac (Ente nazionale aviazione civile) a seguito di articoli di stampa che, riportando presunte dichiarazioni dell’amministratore delegato della compagnia, evidenziavano possibili incongruenze in merito a quanto concordato, ha avviato una verifica sul rispetto degli accordi raggiunti.

Dalla verifica è risultato, ed è stato confermato dallo stesso vettore attraverso una lettera ufficiale, che Ryanair ha dato piena attuazione agli accordi presi nella riunione del 7 gennaio scorso e, pertanto, accetta come documento di identità anche le tessere ministeriali. Sono inoltre in corso ulteriori approfondimenti per i restanti documenti come, ad esempio, le patenti di guida.

Il presidente Vito Riggio evidenzia: ‘Con la lettera che abbiamo ricevuto da Ryanair vengono smentite le dichiarazioni avventate del suo amministratore delegato, nei confronti del quale, comunque, mantengo le azioni legali in atto’”.

(Avionews)

APPROFONDIMENTI:

- sito ENAC

- sito Ryanair

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni, Opinioni - Tags: , , ,

SINGAPORE AIRLINES: “ITALIA MERCATO STRATEGICO”

“L’Italia per noi resta un mercato strategico”. Buhdy Bok, general manager Italy di Singapore Airlines, non ha dubbi: l’Italia è molto importante per la compagnia aerea di Singapore. “Insieme a Gran Bretagna e Germania, è l’unica destinazione in Europa sui cui operiamo su due scali, Roma e Milano”. Singapore Airlines è appena sbarcata a Monaco di Baviera, nuova destinazione del network internazionale, ma soprattutto a partire dal prossimo 28 marzo, comincerà a collegare Zurigo a Singapore con l’A380: “Ci saranno servizi di altissimo livello, grazie a 12 suites che grantiscoono privacy assoluta durante il viaggio”, spiega Bok. Il vettore sembra aver superato la crisi: “C’è un recupero marcato tra ottobre e dicembre, tanto che il load factor si è attestato sull’82,4 per cento, rispetto al 79 per cento dell’anno precedente”.

(ttgitalia.com)

APPROFONDIMENTI:

- sito Singapore Airlines

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze, Opinioni - Tags: ,

AEROPORTI ITALIANI: IL PARLAMENTO DA’ L’ALLARME SUL SISTEMA

L’Italia ha “un sistema aeroportuale diffuso ma debole, scarsamente idoneo ad affrontare le potenzialità di crescita del traffico”. Questo il risultato dell’indagine conoscitiva della commissione Trasporti della Camera presentata dal presidente della commissione, Mario Valducci. Descrivendo la realtà aeroportuale italiana, l’indagine evidenzia alcuni problemi quali l’assenza di collegamenti ferroviari e stradali con gli aeroporti o gli scarsi investimenti rispetto ai grandi scali europei. La strada da seguire, secondo l’indagine, è di puntare a rafforzare i sette grandi scali che devono essere “più grandi, più efficienti e meglio collegati alla rete ferroviaria e stradale”. Per questo servono investimenti e le risorse pubbliche non devono essere disperse in nuovi scali privi di un adeguato bacino di utenza ma concentrarsi sui 7-8 grandi scali italiani che assorbono il 70% del traffico visto che, da oggi al 2030, il numero dei passeggeri passerà dagli attuali 133 milioni a 265 milioni e, presumibilmente, la crescita si concentrerà nel Lazio e in Lombardia, le regione che ospitano gli ‘hub’ di Fiumicino e Malpensa.

(ttgitalia.com)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni, Opinioni - Tags:

BACCHETTA, EASYJET: “ALITALIA LA BENVENUTA A MALPENSA”

BacchettaEasyJet non ha paura dello sbarco a Malpensa di AZ in versione low fare. “Desideriamo caldamente dare il benvenuto ad Alitalia/Air One e al suo nuovo progetto - è stata la dichiarazione di François Bacchetta, regional general manager del vettore -. Siamo davvero lusingati che questa grande compagnia venga a imparare l’arte del low cost proprio a Malpensa che é la nostra casa”. Ma non è mancata la polemica da parte della low cost britannica sul monopolio degli slot presso il city airport milanese: “A questo punto però, ci chiediamo - conclude Bacchetta - per par condicio, adesso che Alitalia incrementerà la sua presenza a Malpensa, potremo fare anche noi lo stesso a Linate?“.

(ttgitalia.com)

APPROFONDIMENTI:

- sito Easyjet

- sito Alitalia

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze, Opinioni

IATA: “NEL 2010 L’ASIA-PACIFICO GUIDERA’ LA RIPRESA”

È il mercato asiatico il nuovo gigante dell’aviazione mondiale.Secondo i dati registrati dalla Iata, nel 2009 i passeggeri sul bacino dell’Asia-Pacifico sono stati 647 milioni, superando il dominio del mercato nordamericano, fermo a 638 milioni di pax. Le stime della Iata parlano poi di un ulteriore incremento entro il 2013, che vedrà volare ulteriori 217 milioni di pax sulle direttrici Asia-Pacifico. “È un bacino dalle potenzialità enormi, da sfruttare al massimo perché la nostra industria possa fronteggiare sul breve termine gli impatti della crisi - ha commentato Giovanni Bisignani, ceo e d.g. Iata in occasione del Singapore Air Show Aviation Leadership Summit -. Ovviamente sul lungo termine dovrà occuparsi di alcune criticità come l’ambiente, la sicurezza e la liberalizzazione”. Secondo le previsioni della Iata, inoltre, sarà proprio l’Asia Pacifico a guidare la ripresa economica dei vettori mondiali. In termini globali l’associazione stima che i vettori ridurranno le perdite nel 2010, passando dagli 11 miliardi di dollari del 2009 a 5,6 miliardi nei prossimi dodici mesi. L’Asia Pacifico passerà dai -3,4 miliardi di dollari del 2009 a perdite pari a 700 milioni di dollari nel 2010.

Bisignani, direttore generale della Iata, vede però un futuro ancora difficile per il trasporto aereo. La previsione arriva all’indomani della presentazione dei dati Eurocontrol (l’organizzazione europea per la sicurezza della navigazione aerea): i dati del 2009 mettono in evidenza un calo record dei voli in Europa, con una flessione del 6,6% rispetto all’anno precedente. In questo quadro, secondo Bisignani, ci vorranno “tre anni per il settore per tornare a ritmi di crescita sostenuti mentre altre compagnie sono destinate alla bancarotta”.

(ttgitalia.com)

APPROFONDIMENTI:

- sito IATA

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni, Opinioni - Tags: , , , , , ,

BISIGNANI, IATA: “IL 2009 ANNO NERO PER L’AVIAZIONE”

BisignaniSi attesta in calo il consuntivo 2009 della Iata. L’associazione del trasporto aereo riporta per lo scorso anno una contrazione del 3,5% della domanda e un load factor medio pari al 75,6%. “In termini di domanda, il 2009 verrà archiviato come l’anno più nero dell’aviazione - è stata la considerazione di Giovanni Bisignani, direttore generale e ceo Iata -. Abbiamo costantemente perso 2 anni e mezzo di crescita per quanto riguarda il traffico passeggeri e 3 anni e mezzo di incremento per quanto concerne il settore cargo”. Sebbene la marginalità abbia registrato segnali di ripresa negli ultimi mesi dell’anno, i livelli restano al di sotto del 5-10% rispetto al 2008. “Il miglioramento dei ricavi sarà più lento del recupero di traffico passeggeri - sottolinea Bisignani -. E i profitti registreranno un recupero ancora più graduale. Nel 2010 prevediamo che le compagnie aeree perderanno 5,6 miliardi di dollari”.

(ttgitalia.com)

APPROFONDIMENTI:

- sito IATA

Categoria: Enti e Istituzioni, Opinioni - Tags: , ,

QUANDO LA MUSICA NON PIACE. AFFATTO

E’ già da diverso tempo che su YouTube è pubblicato un video, una “canzone”, a detta degli Autori, che dimostra quanto odio si possa nutrire nei confronti dei propri simili. Ne parlò persino Perle Complottiste in questo articolo, dove trovate tra l’altro tutti i dettagli del caso. Un video che non ha certo bisogno di commenti. Mi chiedo allora come possa un sito come YouTube, molto celere ad oscurare tutto ciò che lede i copyright, giustamente, a non battere ciglio su ciò che lede alla memoria  di una moltitudine di famiglie colpite da sciagure aeree. Mi chiedo anche come si possa produrre un video del genere, del tutto insensibili di fronte a quello che queste significano non solo per le vittime, ma per le loro famiglie e il decoro, il rispetto e il tatto doverosi in casi simili. Mi chiedo, francamente, come possa ancora essere lì un video che sputa sulla dignità umana e sul ricordo dei defunti. E’ inammissibile che Internet sia anche questo. E’ inammissibile. Tuttavia siamo certi di un sollecito riscontro da parte di YouTube, affinchè il loro sito non diventi anche contenitore di inni alla morte e disprezzo per i sentimenti di chi è stato colpito da sciagure fin troppo private e non augurabili a nessuno. Lo aspettiamo, questo riscontro, perchè ci pare più che doveroso.

Categoria: Cronaca, Opinioni - Tags: ,

SABELLI: “BILANCIO POSITIVO PER IL PRIMO ANNO DELLA NUOVA ALITALIA”

Sabelli-AZ“Oggi Alitalia è un’azienda che sta sul mercato, ha un futuro e affronta la competizione con costi più bassi di altri e ha credibilità tra i partner internazionali”. È quanto affermato da Rocco Sabelli, a.d. della compagnia, tracciando un bilancio del suo primo anno alla guida di Az, in un’intervista a ‘Affari & Finanza’ (Repubblica). “Abbiamo chiuso il primo semestre con circa 300 milioni di perdite - ha spiegato il manager - e alla fine dell’anno confermeremo quel dato, il che vuol dire che nel secondo semestre c’è stato un sostanziale pareggio operativo. Abbiamo cassa per oltre 300 milioni e saremo in pareggio, come da programma, nel 2011″. Per quanto riguarda la proprietà, Sabelli ha aggiunto, “che saranno gli azionisti a decidere se quotarla in Borsa, mantenere le proprie quote oppure cederla ad altri”.

(ttgitalia.com)

APPROFONDIMENTI:

- sito Alitalia

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze, Opinioni - Tags: , ,