Archivo Tag ‘aea’

AEA: 24 MILIONI DI PAX IN PIU’ TRASPORTATI NEL 2011

L’Association of European Airlines (AEA) ha pubblicato il suo report preliminare riguardo il traffico nel 2011, che indica una crescita del 7,1% del numero di passeggeri sull’anno precedente. Nel corso dell’intero anno, le compagnie aeree europee del network hanno trasportato un totale di 363 milioni di passeggeri. Questa cifra provvisoria, che copre 31 membri di AEA su 35, mostra un incremento di 24 milioni di pax rispetto al 2010. Il Load Factor medio di AEA si è attestato al 77,3%. Il segretario generale di AEA, Ulrich Schulte-Strathaus, ha affermato che è un risultato incoraggiante: in tempi di austerità e turbolenze finanziarie, i cittadini europei continuano a scegliere il trasporto aereo.

(Ufficio Stampa AEA)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori - Tags: , , , ,

AEA: AIR BERLIN NEW ENTRY DELL’ASSOCIAZIONE EUROPEA

Air Berlin entra a far parte dell’Aea. L’associazione dei principali vettori europei raggiunge così quota 36 membri con l’ingresso della compagnia tedesca. “Il vettore ha registrato una crescita organica e costante – dichiara il segretario generale dell’Aea Ulrich Sculte-Strathaus -, trasportando nel 2010 33,6 milioni di passeggeri”. In termini di definizione “Air Berlin opera con un modello ibrido – aggiunge Joachim Hunold, ceo della compagnia aerea -: voliamo dagli aeroporti principali e offriamo voli in connessione e abbiamo tarato la nostra offerta per andare incontro al target bt. Quello che dobbiamo fare è concentrarci sulle esigenze dei clienti ed esser sicuri che queste siano ben chiare anche alle istituzioni politiche che creano le leggi”.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , ,

AEA: TRAFFICO IN RIPRESA PER I VETTORI EUROPEI

L’Europa del trasporto aereo ricomincia a godere di buona salute; e neanche il pesante scossone dato dall’eruzione vulcanica della scorsa primavera riporta il segno meno davanti ai dati di traffico. I numeri Aea, l’Associazione che raggruppa i principali vettori del Vecchio Continente, riferiti ai primi dieci mesi dell’anno, parlano chiaro: in termini assoluti i passeggeri sono aumentati del 2,4 per cento, avvicinando quota 300 milioni, con una crescita distribuita in maniera uniforme lungo tutte le direttrici. Unica eccezione il Nord Atlantico, che ancora risente del periodo di difficoltà e rimane caso isolato con un -0,6 per cento. Al contrario il Sud Atlantico, insieme a Nord Africa e Medioriente, fanno da traino alla crescita, con tassi superiori al 7 per cento.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , ,

AEA: A GIUGNO PASSEGGERI IN AUMENTO DELL’8%

Maggio si è chiuso con gli strascichi della nube vulcanica. Seondo i dati diffusi dall’Association of European Airlines i voli cancellati a causa del vulcano islandese sono stati 10mila. Nonostante ciò l’aumento dell’Rpk è stato del 4,3% sul dato del 2009, spinto in alto prevalentemente dal traffico nell’area caraibica, orientale e latinoamericana. Aumenta anche il load factor, a quota 76,2%. La previsione per giugno sono positive, con una crescita del traffico passeggeri dell’8%, trainata prevalentemente dal traffico dell’area estremo orientale.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,

CENERI VULCANICHE: IBAR E ASSAEREO CHIEDONO COLLABORAZIONE ISTITUZIONI

Di fronte alla ripresa delle eruzioni in Islanda, IBAR e Assaereo hanno chiesto al ministro dei Trasporti un incontro per valutare insieme come attenuare l’impatto di future eruzioni vulcaniche sui vettori e sui viaggiatori. Le due associazioni che rappresentano le compagnie aeree straniere e italiane propongono una vasta collaborazione tra ICAO, IATA e industrie aeronautiche per meglio definire i criteri per l’interruzione e la ripresa dei voli, con l’avvallo di studi empirici, una collaborazione Unione Europea, AEA e associazioni dei consumatori per rimodulare i diritti e i doveri dei vettori e dei loro clienti nel caso di sospensione prolungata dei voli per forza maggiore («è inaccettabile che i vettori debbano coprire tutte le spese di vitto e di alloggio per i loro clienti per periodi indeterminati nel caso di forza maggiore», scrivono le compagnie) ed una terza collaborazione tra ministero dei Trasporti, ENAC, Assaeroporti, Ferrovie dello Stato, IBAR e Assaereo per attenuare l’impatto del blocco dei voli sui passeggeri. Secondo le compagnie aeree, durante i giorni di blocco Trenitalia dovrebbe potenziare il call centre, aprire sportelli temporanei negli aeroporti e sospendere l’obbligo di prenotazione.

(G. Alegi – www.dedalonews.com)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , , , , , , ,

CENERE VULCANICA: TEST POSITIVI PER LE COMPAGNIE. ORA SI CHIEDE DI RIESAMINARE LE MISURE PRESE

Il portavoce della Lufthansa, Aage Duenhaupt, ha riferito che la compagnia tedesca ha fatto volare dieci aerei (tra Airbus A340 e Boeing 747-400) da Monaco di Baviera a Francoforte, per lo più su una quota di 3.000 metri (ovvero ben al di sotto dello strato di ceneri vulcaniche) ma con puntate fino a 8.000 metri di quota.    “Tutti gli aerei – ha detto Duenhaupt – sono stati ispezionati al loro arrivo a Francoforte e non presentavano danni né ai finestrini della cabina di pilotaggio, né alla fusoliera né ci sono state conseguenze per i motori”.  (Fonte: ANSA)

Dopo KLM, anche Air France ha comunicato che i voli test effettuati fin’ora non hanno dato problemi: la stessa cosa ha fatto Air Berlin, che in un comunicato è stata durissima verso il blocco, affermando che la chiusura è avvenuta unicamente sulla base di una simulazione al computer e criticando il fatto che non vi siano state misurazioni reali della quantità di cenere ad esempio con palloni sonda. Niki Lauda ha effettuato un volo test con un A320 Niki sui cieli di Salisburgo e Vienna, anch’esso senza nessun problema durante il volo o riscontrato a terra durante le verifiche. Lauda ha compiuto il volo con altri due piloti, mentre è rimasto a terra un gruppo di giornalisti che erano stati invitati a partecipare all’evento, ma il cui imbarco è stato vietato dall’organismo austriaco di controllo del volo. In generale le compagnie aeree aderenti all’AEA, in base ai molti test effettuati oggi in Europa e tutti con esito positivo, chiedono ora un immediato riesame delle misure finora adottate in Europa e chiedono di valutare se le misure finora adottate siano effettivamente proporzionate con i  rischi reali.

(Staff Md80.it)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,

AEA: ALITALIA HA TRASPORTATO 21,2 MILIONI DI PAX IN UN ANNO

Secondo gli ultimi rilevamenti dell’Aea sui vettori europei nel 2009, la ‘nuova’ Alitalia nata a gennaio dello scorso anno ha trasportato 21 milioni 218.400 passeggeri. Il traffico in termini di ricavi per passeggeri/km (Rpk), è invece stato di 28 miloni 417.900, a fronte di un’offerta posti/km (Apk) di 43 milioni 355.400. Sempre stando ai dati dell’associazione delle compagnie aeuropee, il load factor è stato del 65,5%, a fronte di una media europea del 76%. Nei giorni scorsi l’Alitalia aveva reso noto che “negli ultimi due mesi del 2009 erano stati trasportato 427mila passeggeri in più rispetto agli stessi mesi del 2008 da Alitalia e Air One, mentre nella prima metà di gennaio 2010 i pax Alitalia sono stati 776mila, pari al 20% in più sullo stesso periodo dello scorso anno”.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: ,

AEA: SERVONO CAMBIAMENTI A MEDIO TERMINE

“Cambiamenti necessari sul medio termine nel trasporto aereo”. Si conclude con questo appello l’assemblea dell’Aea, l’associazione delle compagnie aeree europee, svoltasi a Dubrovnik e che ha fatto il punto sulla situazione del comparto. “Nel 2009 le compagnie Aea contano di movimentare 22 milioni di passeggeri in meno rispetto al 2008 – riporta una nota dell’associazione – con una conseguente contrazione del segmento premium”. Quanto ai conti, “ci si apettano perdite operative per 2,9 miliardi di euro, il 50% in più rispetto al periodo più nero vissuto dal comparto nel 2001 – prosegue la nota -. Nel corso dell’anno sono stati tagliati 35mila posti di lavoro, a cui si sommano altri 60mila posti di lavoro andati persi nell’indotto”.

L’Aea inoltre va all’attacco contro gli aumenti tariffari. “Gli aeroporti e i fornitori di servizi si comportano come monopoli incontrollati incrementando i costi e vanificando tutti gli sforzi delle compagnie aeree nella riduzione dei costi interni”. Queste le dure parole di Ivan Misetic, ceo di Croatia Airlines e chairman per il 2009 dell’Associazione delle major europee. L’Assemblea Aea, svoltasi nei giorni scorsi a Dubrovnik, rinnova così l’appello agli enti di vigilanza del settore perché si implementino le normative vigenti, con l’obiettivo di moderare i costi dovuti al controllo del traffico e alle tariffe aeroportuali. La reazione alla crisi da parte dei vettori è stata quella di abbassare la produzione nella stagione estiva, “ma con l’avvio della stagione invernale – sottolinea Misetic -, in mancanza di una ripresa concreta, ci troviamo dinanzi a una scelta difficile: o abbassare ancora la capacità o rischiare l’integrità dei nostri prodotti”.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,

AEA: TRAFFICO IN CALO NEL PRIMO SEMESTRE

Il traffico passeggeri delle compagnie aeree europee è sceso del 7,2% nel primo semestre rispetto ai primi sei mesi del 2008. Lo riferisce l’Aea, l’associazione che raccoglie i principali vettori del Vecchio Continente, come Air France, Alitalia, British Airways, Iberia, Lufthansa, Klm, Lot e Tap Portugal. In totale nel periodo preso in considerazione sono stati trasportati oltre 156mila passeggeri. Il traffico nazionale ha registrato un calo dell’11%, quello europeo dell’8,5% e quello internazionale del 6,9%. I decrementi hanno interessato tutte le rotte, escluse quelle sul Medio Oriente, cresciute dell’1,7%. Le maggiori flessioni del traffico passeggeri hanno riguardato l’Australia e il Pacifico (-8,5%), il Nord Atlantico (-7,2%), il Sud Atlantico (-7,2%) e il Medio Atlantico (-6,8%). Tengono invece l’Africa subsahariana (-0,3%) e l’Africa settentrionale (-1,2%). Il traffico cargo, nel primo semestre, ha infine registrato una contrazione del 22,1%.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,

AEA CHIEDE RIDUZIONE DELLE TARIFFE AEROPORTUALI

La Aea ha richiesto al network delle sue compagnie aeree una verifica sull’aumento delle tariffe. Tranne un gruppo ristretto di aeroporti, l’associazione ha rilevato un incremento tariffario in un momento in cui le autorità nazionali sono in attesa dell’attuazione delle Eu Airport Charges Directive. Le nuove direttive richiederebbero tariffe per potersi regolare indipendentemente, secondo un processo di trasparenza e collaborazione. L’aeroporto di Francoforte, ad esempio, sta proponendo per il prossimo gennaio un aumento costi pari a 8,4 punti percentuale, per finanziare una futura espansione della struttura. “Lo scalo di Francoforte – dichiara Ulrich Schulte-Strathaus, segretario generale Aea – dovrebbe fare un controllo delle tariffe. In un periodo così difficile per il mercato, l’ultima cosa che richiedono i consumatori è un aumento dei costi”.   

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori - Tags: , ,

AEA: TRAFFICO AEREO IN TENUTA MA FATTURATO IN FLESSIONE

Il traffico passeggeri tiene, ma gli ultimi dati di traffico dell’Aea, relativi al mese di marzo e alla prima parte di aprile, lanciano segnali negativi. La flessione si attesta sul 9,1% rispetto ad un anno prima; tutto il traffico regionale ha riportato segni negativi con un solo incremento, dello 0,5%, verso il Medioriente. I primi risultati di aprile mostrano una perdita di 2,5 punti percentuali. Le variazioni marzo-aprile riflettono il trend delle vacanze pasquali: le perdite su marzo sono pari al 17,1% ma sono, comunque, meno pesanti  rispetto a quelle dei tre mesi precedenti. “Quello che i dati non ci dicono è quali passeggeri hanno deciso di non volare – ha detto Ulrich Schulte-Strathaus, segretario generale dell’Associazione delle compagnie aeree europee -, visto che il fatturato sta diminuendo più velocemente del volume di traffico aereo. Stiamo puntando a ridurre i costi interni, ma si deve far fronte alle difficoltà di riduzione costi che ci sono imposte dall’alto”.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori - Tags: , , ,

AEA: PASSEGGERI IN CALO IN EUROPA

Crollo di passeggeri in Europa nel 2008. I passeggeri complessivamente trasportati sono stati 366 milioni, 5,4 in meno rispetto al 2007. Lo dice l’AEA, l’associazione dei vettori europei che ha pubblicato i dati dei propri iscritti. Situazione più difficile nel segmento dei voli domestici che nell’ anno ha segnato un -7,4%. Ancora più drammatico il mese di dicembre che ha toccato, sulle tratte domestiche un -16,0% rispetto allo stesso mese dell’ anno precedente. Unico dato positivo quello in termini di passeggeri-chilometro, dove l’anno passato ha visto un leggero incremento dell’ 1,2%. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori - Tags: , ,

IN CADUTA I PASSEGGERI ALITALIA, CRESCONO QUELLI MERIDIANA

Ad ottobre caduta del 33,8% dei passeggeri per Alitalia. Nei primi dieci mesi dell’l’emorragia di passeggeri è stata del 20,7%. Lo riferisce l’AEA nei primi dieci mesi del 2008. Lo riferisce l’AEA, l’ associazione delle compagnie aeree europee. Parte di questo volume d’ affari, naturalmente, si sta riposizionando su altri vettori. «Negli ultimi mesi abbiamo avuto una crescita stimabile intorno al 10-15 per cento sia sulla tratta Nord-Sud sia per quanto riguarda il traffico passeggeri da e per la Sardegna». E’ stato quanto ha dichiarato l’amministratore delegato di meridiana, Gianni Rossi, a margine di una audizione informale presso la commissione Trasporti della Camera.

(M. Landi, dedalonews.it)

APPROFONDIMENTI:

- sito Alitalia

- sito AEA

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Cronaca, Enti e Istituzioni - Tags: ,

TRAFFICO ALITALIA, IL CDA INTERVIENE SUI DATI

AZIl calo del traffico passeggeri Alitalia registrato dalle statistiche AEA di aprile non rispecchia una fuga dall’azienda ma l’effetto della ristrutturazione. L’interpretazione del cda, affidata ad un comunicato, sottolinea come la riduzione del trasportato discenda dalla riduzione dell’offerta prevista dal piano Prato e come vi sia stata una forte crescita del ricavo medio per passeggero (yield). Alitalia nega che il calo sia legato all’abbandono di Malpensa, sottolineando come il traffico sull’unico hub di Fiumicino sia cresciuto del 24,9% in aprile e del +32,4% in maggio. Alitalia ammette che «la caduta dei passeggeri è stata più che proporzionale rispetto alla riduzione di offerta», spiegando il fenomeno innanzi tutto con il «ritardato caricamento dei sistemi di distribuzione conseguente alle ben note vicissitudini sul rilascio degli slot di Malpensa» e poi con la «forte caduta delle prenotazioni verificatasi dopo la rottura delle trattative con Air France (-20% circa)». Nelle ultime settimane vi sarebbe tuttavia stato un «trend di ripresa delle prenotazioni» che «dovrebbe comportare una riduzione del gap tra offerta e trasportato verso livelli fisiologici e determinare una diminuzione del traffico maggiormente in linea con la riduzione di offerta.»

(G. Alegi, dedalonews.it)

APPROFONDIMENTI:

- sito Alitalia 

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Cronaca - Tags: , , , , , , ,

ALITALIA: MALE DATI TRAFFICO DI APRILE

AEAI dati diffusi dalla Association of European Airlines (AEA) relativi al mese di aprile mostrano un sensibile calo nei passeggeri per Alitalia. Il vettore, rispetto allo stesso mese del 2007, ha perso il 27,3% di traffico (inteso come ricavi per passeggero-chilometro) il 25,9% delle persone trasportate, che si attestano ad 1.555.000, ed il 16,7% della capacità offerta (posti km).

(P. Varriale, dedalonews.it)

APPROFONDIMENTI:

- sito Association of European Airlines (AEA)

- sito Alitalia 

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Cronaca, Enti e Istituzioni - Tags: , ,