Archivo Tag ‘Airberlin’

NIKI: NON RIUSCITO L’ACQUISTO DI ASSETS DELLA COMPAGNIA DA PARTE DI IAG

Tempo di lettura: 1 minuto

Il 29 dicembre 2017 International Airlines Group (IAG) ha annunciato di aver accettato di acquistare assets della compagnia aerea austriaca NIKI nell’ambito del German insolvency process, fatte salve le consuete condizioni di chiusura. Il 12 gennaio 2018 una nuova procedura di insolvenza è stata aperta in Austria, iniziando un nuovo processo di vendita. IAG ha ripresentato la sua offerta il 19 gennaio 2018 ed è stata informata oggi che l’offerta non ha avuto successo. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , ,

INTERNATIONAL AIRLINES GROUP ACQUISISCE ASSETS DI NIKI

Tempo di lettura: 1 minuto

International Airlines Group (IAG) acquisirà assets della compagnia aerea austriaca NIKI, che faceva parte del gruppo Air Berlin, per 20 milioni di euro e fornirà liquidità a NIKI fino a 16,5 milioni di euro. La transazione è stata effettuata da una sussidiaria di nuova costituzione di Vueling che sarà incorporata come società austriaca e verrà inizialmente gestita come operazione separata. L’operazione è soggetta alle consuete condizioni, come l’EC competition approval. Gli assets comprendono fino a 15 aeromobili della famiglia A320 e un attraente portafoglio di slot in vari aeroporti tra cui Vienna, Dusseldorf, Monaco, Palma e Zurigo. La nuova compagnia prevede di assumere circa 740 ex dipendenti NIKI per avviare l’operazione. Willie Walsh, CEO di IAG, ha dichiarato: “NIKI è stata la parte più finanziariamente redditizia di Air Berlin e la sua attenzione ai viaggi leisure è perfetta per Vueling. Questo accordo consentirà a Vueling di aumentare la sua presenza in Austria, Germania e Svizzera e fornirà ai consumatori della regione una maggiore scelta di viaggi aerei low-cost”. Ulteriori dettagli sul brand e sul network di rotte della nuova sussidiaria saranno forniti a tempo debito.

(Ufficio Stampa International Airlines Group)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , ,

LA COMMISSIONE EUROPEA APPROVA L’ACQUISIZIONE DI LGW DA PARTE DI LUFTHANSA GROUP

Tempo di lettura: 3 minuti

Lufthansa logoLa Commissione Europea ha ufficialmente approvato oggi l’acquisizione di Luftfahrtgesellschaft Walter mbH (LGW) da parte di Lufthansa Group. L’approvazione segue una valutazione approfondita della transazione pianificata da parte delle European Union competition authorities, dopo che il Gruppo Lufthansa ha concluso un accordo il 13 ottobre 2017 per rilevare parte del gruppo Air Berlin insolvente. Il gruppo Lufthansa aveva fatto ampie concessioni prima dell’approvazione di oggi. L’acquisizione di LGW vedrà 33 aeromobili aggiunti alla flotta del Gruppo Eurowings: 20 Bombardier Dash 8 Q400 e 13 aerei Airbus A320 Family. Tutti i dipendenti di LGW si trasferiranno a Eurowings con i loro attuali contratti di lavoro. Con ulteriori assunzioni, il personale nelle operazioni di volo LGW dovrebbe salire fino a 870 elementi nel 2018. “Questa approvazione normativa della nostra acquisizione di LGW è uno sviluppo incoraggiante”, afferma Thorsten Dirks, Member of the Lufthansa Group Executive Board and CEO of Eurowings. “Sono particolarmente lieto di poter offrire ai nostri nuovi dipendenti prospettive promettenti all’interno della compagnia aerea in più rapida crescita in Europa”. La transazione formale per l’acquisizione di LGW è stata programmata per gennaio 2018. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,

EASYJET: L’UE APPROVA L’ACQUISIZIONE DI PARTE DELLE ATTIVITA’ DI AIRBERLIN A BERLINO TEGEL

Tempo di lettura: 1 minuto

easyJet conferma di aver ricevuto l’approvazione della Commissione Europea per il suo recente accordo riguardo l’acquisizione di parte delle attività di Air Berlin all’aeroporto di Berlino Tegel. L’acquisizione comporta che easyJet opererà 25 aerei dall’aeroporto di Berlino Tegel. L’accordo include che easyJet prenderà in leasing aerei ex Air Berlin, rilevando altre attività incluse e gli slot, offrendo impiego agli equipaggi di volo di Air Berlin. La Commissione ha confermato che non vi sono problemi di concorrenza relativi a questo accordo e easyJet ora prevede di completare l’operazione nel prossimo futuro.

(Ufficio Stampa easyJet)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , , ,

LUFTHANSA FA ULTERIORI CONCESSIONI ALLA COMMISSIONE EUROPEA

Tempo di lettura: 1 minuto

Lufthansa logoLufthansa ha fatto ulteriori concessioni oggi nel corso della prevista acquisizione di parti del Gruppo Air Berlin. La transazione è attualmente all’esame della Commissione Europea come autorità responsabile del controllo delle acquisizioni. Nella cosiddetta valutazione Phase One, Lufthansa aveva già offerto ampi impegni, in particolare rinunciando agli slot. Tuttavia, la Commissione ritiene che ciò sia insufficiente e ha chiaramente indicato che l’acquisizione di Niki e la sua integrazione nel gruppo Eurowings non sarebbero attualmente approvate. Sulla base di questa valutazione, l’acquisizione di Niki da parte di Eurowings non viene più perseguita. Lufthansa ha informato oggi sia Air Berlin che il suo amministratore che intende chiudere la transazione escludendo l’acquisizione di Niki. Per quanto riguarda l’acquisizione di Luftfahrtgesellschaft Walter (LGW), Lufthansa rinuncerebbe a numerosi slot per ottenere l’autorizzazione alla fusione in Phase One. Gli impegni rivisti saranno presentati oggi alla Commissione europea. Il Gruppo Lufthansa mantiene il proprio piano di espansione del proprio business point-to-point sempre di più attraverso la crescita organica del Gruppo Eurowings. Una quota del prezzo di acquisto concordato per Niki è già stata trasferita alla compagnia come finanziamento ponte. Le componenti del prezzo di acquisto non pagato verranno ora utilizzate per l’espansione della capacità organica nei mercati di Niki. Economicamente, questo porta ad un risultato comparabile per il Gruppo Lufthansa.

(Ufficio Stampa Deutsche Lufthansa AG)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,

LE COMPAGNIE DI LUFTHANSA GROUP OFFRONO FINO A 700.000 POSTI ADDIZIONALI IN GERMANIA NEL WINTER SCHEDULE 2017/2018

Tempo di lettura: 2 minuti

Lufthansa logoNel loro winter flight schedule, le Lufthansa Group hub airlines offriranno oltre 700.000 posti supplementari sui voli all’interno della Germania. Questa è una risposta alla domanda di molto incrementata e continuamente elevata dopo l’uscita dal mercato di Air Berlin, in particolare sulle rotte servite più frequentemente. Su un gran numero di rotte le hub airlines di Lufthansa hanno aumentato la loro capacità tra settembre 2017 e marzo 2018 complessivamente del 25%, fino al 60% su alcune rotte. Con questa mossa, le compagnie aeree stanno ristabilendo il 45% della precedente capacità di Air Berlin. Ciò include l’uso del 747-400 tra Francoforte e Berlino-Tegel a novembre e dicembre. Il Jumbo si sposterà tra le due città circa 90 volte in totale. Proseguendo, Lufthansa prevede di utilizzare esclusivamente l’Airbus A321, che può ospitare fino a 200 passeggeri, sulla rotta tra la capitale e il suo hub più importante quando possibile. L’obiettivo principale è rappresentato da un gran numero di voli supplementari all’interno della Germania da parte delle hub airlines di Lufthansa. Ad esempio, quest’inverno, Lufthansa offrirà circa 100 voli supplementari da Monaco a Berlino-Tegel, Amburgo, Düsseldorf e Colonia. Saranno inoltre aumentati i collegamenti tra Francoforte e Berlino-Tegel (sette voli supplementari a settimana) e tra Francoforte e Düsseldorf (14 voli supplementari a settimana). Austrian Airlines offrirà 14 voli settimanali supplementari tra Vienna e Berlino-Tegel e 14 voli supplementari tra Vienna e Düsseldorf, mentre Swiss offrirà 21 voli supplementari tra Zurigo e Berlino-Tegel e 15 voli supplementari tra Zurigo e Düsseldorf. Per soddisfare la domanda nei giorni di viaggio più trafficati di ottobre, le hub airlines di Lufthansa hanno utilizzato aerei intercontinentali sui voli per Berlino-Tegel da tutti e quattro gli hub (Lufthansa: sei Airbus A340-600 da Monaco e tre Airbus A340-400 da Francoforte; Swiss: sei Airbus A330 da Zurigo; Austrian Airlines: un Boeing 777 da Vienna). Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , , , , , , , , ,

LUFTHANSA: FIRMATO IL CONTRATTO PER L’ACQUISTO DI PARTI DI AIRBERLIN GROUP

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo intensi negoziati nelle ultime settimane, Deutsche Lufthansa AG e Air Berlin Group hanno firmato nei giorni scorsi un contratto relativo all’acquisto di NIKI Luftfahrt GmbH (NIKI) e Luftfahrtgesellschaft Walter mbH (LGW). Questi due vettori sono destinati ad aumentare la capacità della operational fleet di Eurowings come segue: LGW con 870 dipendenti, nonché con 17 Bombardier Dash 8 Q400 e 13 Airbus A32o; NIKI con 830 dipendenti e 20 aeromobili Airbus A320. Ciò significa che il wet leasing attualmente fornito a Eurowings da parte di Air Berlin Group sarà preso in carico dalla operational fleet propria di Eurowings. Eurowings prevede inoltre di acquisire ulteriori aeromobili sul mercato e di assumere 1.300 dipendenti. “Le nostre iniziative di modernizzazione strategica sono state ripagate. Abbiamo riconquistato la capacità di investire e di crescere, al fine di svolgere un ruolo attivo nel consolidamento dell’European airline market con Eurowings. Come compagnia aerea con la più rapida crescita in Europa, Eurowings può ora espandere il range dei servizi offerti ai clienti”, afferma Carsten Spohr, Chairman of the Board of Directors at Deutsche Lufthansa AG. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , , ,

AIRBERLIN COMUNICA LO STATO DEI NEGOZIATI

Tempo di lettura: 2 minuti

Lunedì 25 settembre 2017, il Supervisory Board di airberlin ha discusso lo stato attuale dei negoziati per la vendita della compagnia. I negoziati con Lufthansa AG e la compagnia aerea britannica easyJet continueranno fino al 12 ottobre 2017. L’obiettivo è quello di assumere parti di airberlin. airberlin ha ricevuto offerte da Lufthansa per le controllate Luftverkehrsgesellschaft Walter (LGW), la compagnia aerea austriaca NIKI e parti di airberlin. Una riuscita conclusione dei negoziati aprirà prospettive di lavoro per più di mille dipendenti. Il vettore britannico easyJet ha presentato un’offerta per parte della flotta di airberlin. Questo creerà anche nuove opportunità di lavoro per i dipendenti di airberlin. Le parti hanno convenuto di mantenere riservato il prezzo di acquisto. Frank Kebekus, Chief Representative: “Non abbiamo ancora raggiunto l’obiettivo dei negoziati. Le operazioni di volo stabili nei prossimi giorni e nelle prossime settimane sono essenziali per il successo”. Thomas Winkelmann, CEO di airberlin: “Siamo sulla strada per ottenere buone prospettive di lavoro per circa l’80% dei nostri colleghi con i nostri offerenti. Inoltre, attualmente esiste una grande domanda di personale qualificato sul mercato del lavoro. L’ufficio federale dell’occupazione informerà pertanto le nostre sedi aziendali a Berlino sulle disponibilità. Tuttavia, non saremo in grado di tirare un sospiro di sollievo fino a quando la Commissione UE non autorizzerà le transazioni. È stato possibile raggiungere l’attuale fase dei negoziati a causa della rapida assistenza fornita dal governo federale. Altrimenti, saremmo stati costretti a mettere a terra la flotta nel fine settimana del 12 e 13 agosto 2017. Ciò avrebbe significato perdere immediatamente l’occupazione per tutti i dipendenti”. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags:

AIRBERLIN: PROSEGUONO I NEGOZIATI CON GLI OFFERENTI PER GIUNGERE AD UN ACCORDO

Tempo di lettura: 2 minuti

Le creditors’ committees per Air Berlin PLC & Co. Luftverkehrs KG, Air Berlin PLC e airberlin technik GmbH (ABT) hanno partecipato oggi ad una riunione. Sono state discusse le offerte ricevute per airberlin o parti della società con grande dettaglio. Frank Kebekus, il principale rappresentante di airberlin nel processo di insolvenza, Lucas Flöther, amministratore nominato dalla Corte Distrettuale di Charlottenburg e il CEO di airberlin, Thomas Winkelmann, sono stati incaricati di continuare i negoziati con gli offerenti e di giungere ad un accordo. Una caratteristica particolare è che il processo di offerta per airberlin technik, con circa 850 dipendenti, sarà trattato in una fase successiva al processo di offerta per la compagnia aerea airberlin. Ciò è dovuto al fatto che gli investitori interessati ad acquisire ABT devono essere chiari sugli sviluppi della compagnia e presentare un’offerta adeguata. Il calendario per il processo di offerta ABT richiede pertanto che gli offerenti presentino le loro offerte entro il 6 ottobre. Questo sarà seguito da una valutazione delle varie offerte. Ci sono parti che hanno espresso interesse per questa divisione di airberlin e i colloqui con potenziali investitori hanno fornito risposte positive. Poiché la selezione degli offerenti e la conclusione delle operazioni sono soggette all’approvazione del Board of Directors di Air Berlin PLC, il Board of Directors stesso discuterà le offerte degli offerenti il ​​25 settembre 2017. Lo stato del processo di offerta sarà quindi annunciato al pubblico.

(Ufficio Stampa airberlin)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , ,

EASYJET: DICHIARAZIONE RIGUARDO L’ACQUISIZIONE DI PARTI DEL BUSINESS DI AIRBERLIN PLC

Tempo di lettura: 1 minuto

easyJet ha rilasciato la seguente dichiarazione riguardo Air Berlin PLC & Co. Luftverkehrs KG: “easyJet ha presentato oggi pomeriggio una proposta ai supervisori in carico dell’insolvenza di Air Berlin per acquisire parti del business di corto raggio. La proposta è coerente con la strategia di easyJet in Germania. Tuttavia, date le incognite legate alla situazione di Air Berlin, non c’è alcuna certezza in questa fase che l’operazione proceda. easyJet fornirà un ulteriore aggiornamento a tempo debito se e quando ritenuto opportuno”.

(Ufficio Stampa easyJet)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: ,

AIRBERLIN: E’ ESSENZIALE CHE LE OPERAZIONI SIANO REGOLARI PER LA RISTRUTTURAZIONE DELLA COMPAGNIA

Tempo di lettura: 2 minuti

airberlin è stata costretta a annullare più di 100 voli dei 750 schedulati oggi, perché circa 200 dei 1.500 piloti della compagnia hanno chiamato malattia. airberlin, in un proprio comunicato, informa che è profondamente delusa dal numero di giorni di malattia presi con brevissimo preavviso durante il briefing degli equipaggi immediatamente prima del volo o sulla via per l’aeromobile. Il CEO di airberlin, Thomas Winkelmann, ha dichiarato: “I dipendenti di airberlin hanno sempre affrontato molto professionalmente la situazione difficile della società. Meritano grande rispetto. Ma quello che abbiamo visto oggi con una parte della forza lavoro è equivalente a giocare con il fuoco. La giornata di oggi ci è costata parecchi milioni di euro. Stiamo attualmente conducendo trattative finali con potenziali investitori. È essenziale che le operazioni siano stabili affinché questi negoziati vadano bene. Questo è l’unico modo per assicurare il maggior numero possibile di posti di lavoro”. Frank Kebekus, company’s chief representative, ha dichiarato: “Gli eventi di oggi mettono gravemente in pericolo l’intero processo di insolvenza sotto auto amministrazione. Se la situazione non cambia rapidamente, dovremo cessare le operazioni e quindi tutti gli sforzi di ristrutturazione”. Il management di airberlin sta lavorando urgentemente con il chief representative Frank Kebekus e il fiduciario Lucas Flöther sulle soluzioni di negoziazione per airberlin. Il mantenimento di quanti più posti di lavoro è un problema fondamentale in questi negoziati. Il termine per le offerte degli investitori è questo venerdì. L’obiettivo è che il creditor’s committee prenda decisioni concrete il 21 settembre.

(Ufficio Stampa airberlin)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags:

AIRBERLIN TERMINA IL CARRIBEAN FLIGHT SCHEDULE

Tempo di lettura: 1 minuto

airberlin termina il suo Caribbean flight schedule da Dusseldorf il 25 settembre 2017. Questo comporta la fine dei voli per Curacao, Cancun, Havana, Varadero, Punta Cana e Puerto Plata da quella data. airberlin chiede gentilmente ai passeggeri che hanno prenotato i loro voli come parte di un pacchetto vacanza di contattare i loro tour operator per ulteriori informazioni. Per tutti i biglietti acquistati dopo la presentazione del procedimento per insolvenza il 15 agosto 2017 verrà rimborsato il prezzo d’acquisto senza alcun costo. I passeggeri interessati saranno in grado di presentare eventuali costi aggiuntivi sostenuti sul sito www.airberlin.com/complaint. I biglietti che sono stati rilasciati prima della presentazione della procedura di insolvenza non saranno rimborsati a causa delle norme di legge in materia di insolvenza. Alcuni giorni fa airberlin ha annunciato la cancellazione di una serie di voli individuali a lungo raggio. Ciò influenzerà i collegamenti tra Berlino e Abu Dhabi, Chicago, Los Angeles e San Francisco, così come Dusseldorf e Boston. airberlin si scusa per ogni inconveniente causato dalle cancellazioni. Lo sfondo della decisione odierna è una riduzione della flotta long-haul di airberlin diventata necessaria a causa delle attuali procedure preliminari di insolvenza.

(Ufficio Stampa airberlin)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , ,

AIRBERLIN ACCOGLIE IL VIA LIBERA DELLA COMMISSIONE EUROPEA AL PRESTITO PONTE

Tempo di lettura: 1 minuto

airberlin accoglie con favore la decisione della Commissione europea di dare luce verde al credito transitorio di 150 milioni di euro a airberlin. Il CEO di airberlin, Thomas Winkelmann, ha dichiarato: “Il sostegno tempestivo del governo ha dato un contributo decisivo al fatto che airberlin sia in grado di continuare le operazioni di volo nonostante abbia avviato le procedure di insolvenza. Grazie all’assistenza proattiva del governo federale, possiamo continuare a cercare nuovi investitori. Sin dall’inizio di questi negoziati abbiamo dato grande importanza all’obiettivo di mantenere il maggior numero possibile di posti di lavoro. Ciò non cambierà”. Il chief representative di airberlin nel processo, Frank Kebekus, ha dichiarato: “La rapida approvazione del sostegno finanziario per airberlin da parte della Commissione europea è un segno positivo per la ricerca di nuovi investitori. Tutte le parti interessate hanno l’opportunità di fare un’offerta per airberlin o parti fino al 15 settembre”. Il 15 agosto 2017 airberlin ha presentato una domanda di apertura di procedura di insolvenza sotto self-administration. Senza il sostegno finanziario garantito in questo momento, airberlin avrebbe dovuto arrestare le operazioni immediatamente dopo la presentazione della domanda di insolvenza. Il credito transitorio sarà fornito attraverso il KfW.

(Ufficio Stampa airberlin)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Enti e Istituzioni - Tags:

AIRBERLIN: LUFTHANSA E IL GOVERNO TEDESCO SOSTENGONO GLI SFORZI DI RISTRUTTURAZIONE E LA CONTINUITA’ DEI VOLI

Tempo di lettura: 2 minuti

airberlin ha presentato nei giorni scorsi l’avviamento delle procedure di insolvenza presso la Corte Distrettuale di Berlino-Charlottenburg, per proseguire il processo di ristrutturazione in corso. Il governo federale tedesco, Lufthansa e altri partner stanno sostenendo airberlin nei suoi sforzi di ristrutturazione. Il governo federale sta sostenendo airberlin con un prestito ponte per mantenere le operazioni di volo a lungo termine. Questo significa che tutti i voli operati da airberlin e NIKI continueranno come previsto. Il programma di volo rimane valido e le prenotazioni rimangono valide. Tutti i voli possono ancora essere prenotati. I negoziati con Lufthansa e altri partner per quanto riguarda l’acquisizione della business unit di airberlin sono molto avanzati e molto promettenti. Questi negoziati potranno essere conclusi a breve. Thomas Winkelmann, CEO di airberlin: “Stiamo lavorando instancabilmente per ottenere il miglior risultato possibile per l’azienda, i nostri clienti e dipendenti, data la situazione”. Sullo sfondo dell’annuncio vi è la notifica di Etihad che non intende più fornire ad airberlin sostegno finanziario. Lufthansa ha dichiarato che sostiene gli sforzi di ristrutturazione della compagnia aerea in collaborazione con il governo tedesco. Ciò assicura anche che tutti gli aerei attualmente operati da airberlin in base a un contratto di wet leasing per Eurowings e Austrian Airlines continuino a operare come prima. Lufthansa è già in trattative con airberlin e sta esplorando la possibilità di assumere ulteriore personale. Lufthansa intende concludere con successo questi negoziati in tempo utile.

(Ufficio Stampa airberlin – Lufthansa)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , ,

AIRBERLIN AVVIA UN CO-OPERATION AGREEMENT CON JETBLUE

Tempo di lettura: 2 minuti

airberlin ha un nuovo partner negli Stati Uniti. I passeggeri beneficeranno di transfer connections nel paese grazie al nuovo co-operation agreement con la compagnia aerea americana JetBlue. I viaggiatori potranno prenotare i loro voli verso gli Stati Uniti con airberlin, nonché i collegamenti aerei operati da JetBlue verso 31 destinazioni negli Stati Uniti. L’accordo partirà dal 12 settembre 2017 da New York (JFK), Boston e Orlando. “Siamo lieti di avere un nuovo e forte partner, JetBlue, nell’importante mercato degli Stati Uniti. Questo è solo l’inizio della nostra cooperazione. Insieme, stiamo lavorando per estendere la nostra partnership nei prossimi mesi”, afferma Götz Ahmelmann, Chief Commercial Officer di airberlin. I principali vantaggi per i passeggeri di airberlin saranno le molte connessioni possibili all’aeroporto John F. Kennedy di New York, che è anche l’hub centrale di JetBlue. airberlin vola a New York due volte al giorno da Dusseldorf e una volta al giorno da Berlino. Naturalmente, i bagagli saranno registrati su tutti i voli in connessione fino al rispettivo aeroporto di destinazione. La collaborazione di entrambe le compagnie aeree includerà anche i programmi frequent flyer in futuro. Si prevede che i membri topbonus saranno in grado di guadagnare miglia sui voli JetBlue. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , , ,