Archivo Tag ‘cai’

GABRIELE DEL TORCHIO NOMINATO NUOVO AMMINISTRATORE DELEGATO DI ALITALIA

Tempo di lettura: 1 minuto

Il Consiglio di Amministrazione di Alitalia – CAI, riunitosi in data odierna sotto la presidenza di Roberto Colaninno, ha cooptato Gabriele Del Torchio nel Consiglio di Amministrazione della Compagnia e lo ha nominato Amministratore Delegato. A Gabriele Del Torchio sono state contestualmente attribuite tutte le deleghe operative. Il Consiglio ha inoltre convocato l’Assemblea dei Soci per il prossimo 29 aprile.

(Ufficio Stampa Alitalia)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , ,

ANTITRUST: FINE DEL MONOPOLIO SULLA ROTTA ROMA FIUMICINO – MILANO LINATE, EASYJET NUOVO CONCORRENTE

Tempo di lettura: 1 minuto

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nella riunione del 25 ottobre 2012, ha preso atto della relazione trasmessa dal monitoring trustee Nexia International-Audirevi, che ha indicato la società easyJet quale assegnataria degli slot sullo scalo di Milano Linate messi a disposizione da Alitalia-CAI per effetto dei provvedimenti dell’Autorità stessa. Ad esito della procedura effettuata dal monitoring trustee di valutazione comparativa delle offerte pervenute da cinque vettori, tutti indipendenti da Alitalia-CAI, easyJet è risultato il vettore più idoneo a garantire un effettivo vincolo concorrenziale ad Alitalia-CAI sulla rotta in questione. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , , , , , ,

ALITALIA-CAI: ANTITRUST PRENDE ATTO DELLA MESSA A DISPOSIZIONE DI 8 SLOT SU LINATE E DA’ MANDATO AL MONITORING TRUSTEE

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato informa in un proprio comunicato stampa che, nella riunione del 27 settembre 2012, ha preso atto della disponibilità da parte della compagnia Alitalia-CAI di rilasciare otto slot sullo scalo di Milano Linate, suddivisi tra la fascia del mattino e quella della sera. Secondo l’Antitrust l’entità della misura adottata dalla società è idonea a consentire l’effettiva rimozione della posizione di monopolio detenuta sulla rotta Roma-Milano Linate. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , , ,

ALITALIA: IL CDA APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO 2011

Tempo di lettura: 3 minuti

Il Consiglio di Amministrazione di Alitalia – Compagnia Aerea Italiana SpA, presieduto da Roberto Colaninno, ha approvato il progetto di bilancio del 2011. Nell’anno fiscale conclusosi il 31 dicembre 2011, il Gruppo Alitalia ha registrato ricavi per 3.478 milioni di Euro (+7,9%) e 25 milioni di passeggeri trasportati (+5,5%). Il load factor nel periodo è cresciuto di 0,8 punti, raggiungendo il 72,8%. Il risultato operativo è stato di -6 milioni di Euro, in miglioramento di 100 milioni di Euro rispetto al 2010 e tale da segnare un margine di -0,17% sui ricavi, sostanzialmente in linea con l’obiettivo di pareggio operativo. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , ,

ALITALIA: RAGGIUNTO ACCORDO PER RIQUALIFICAZIONE PERSONALE IN CASSA INTEGRAZIONE

Tempo di lettura: 1 minuto

Alitalia ha raggiunto, con le segreterie nazionali di categoria di  Cgil, Cisl, Uil e Ugl, l’accordo per la riqualificazione e l’aggiornamento professionale dei lavoratori in cassa integrazione. L’accordo pone le basi per un’azione triangolare – Azienda, Sindacati e Istituzioni nazionali e territoriali – che avrà la finalità di mantenere e aggiornare le professionalità dei lavoratori in cassa integrazione, con l’obiettivo di agevolarne il reinserimento nel ciclo produttivo. A tale scopo, Alitalia porrà il proprio patrimonio formativo e addestrativo a disposizione del personale in cassa integrazione in possesso di brevetti, abilitazioni e certificazioni che, se non periodicamente aggiornati, rischiano di perdere validità.

Ai piloti, in particolare, saranno dedicati percorsi formativi in grado di permettere il rinnovo delle licenze e delle abilitazioni su diverse tipologie di aeromobili, anche attraverso l’utilizzo dei simulatori di volo di Alitalia. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , ,

ALITALIA: FIRMATO ACCORDO CON CAI

Tempo di lettura: 1 minuto

Alitalia e Cai hanno firmato il contratto di compravendita di asset di volo della ex compagnia di bandiera. Lo si apprende da fonti della compagnia. Il commissario straordinario di Alitalia, Augusto Fantozzi, ha firmato con Compagnia aerea italiana l’accordo che prevede la cessione di beni e contratti relativi all’attività di volo per 1,052 miliardi di euro.
“Oggi è stato firmato l’atto di trasferimento degli asset dal commissario straordinario di Alitalia, Augusto Fantozzi, a Cai. Da oggi Cai è proprietaria di Alitalia ma anche se il nome lo potremo usare dal 12 gennaio prossimo, io lo userò da oggi perché lo preferisco a Cai, quindi la chiamerò Alitalia”. Così il presidente di Compagnia Aerea Italiana, Roberto Colaninno, aprendo la prima conferenza stampa ufficiale per presentare l’operazione che lancerà la Nuova Alitalia.

( ANSA )

Categoria: Aeronautica, Annunci, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: ,

SCAJOLA: «LA NUOVA ALITALIA PARTIRA’ DOPO LE VACANZE DI NATALE»

Tempo di lettura: 1 minuto

AlitaliaPiù tardi del previsto. La nuova Alitalia inizierà ad operare a gennaio. La Cai diventerà infatti operativa dopo le vacanze di Natale. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola. «Il cambio alla cloche – ha spiegato Scajola – ci sarà dopo le vacanze natalizie». Il ministro ha ricordato comunque che l’accordo economico con Cai è già operativo da ieri. «Spero che la nuova compagnia – ha concluso – possa ritornare ai livelli di qualità della vecchia».

(Corriere.it)

APPROFONDIMENTI:

– sito Alitalia

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Cronaca, Enti e Istituzioni, Opinioni - Tags: , ,

ALITALIA: CAI, NON SI VA AVANTI

Tempo di lettura: 1 minuto

“A queste condizioni non si può andare avanti, per noi non c’è più trattativa”. E’ questo il commento di un portavoce di Cai. “Domani ci sara’ una riunione del cda che deciderà’ cosa fare”, ha detto il portavoce ricordando che l’accordo con i sindacati era una condizione per la presentazione dell’offerta. Per i sindacati sono “false, bugiarde, strumentali e destituite di ogni fondamento le voci” secondo cui loro “avrebbero rifiutato di sottoscrivere i contratti di lavoro”.

(Ansa)

AZ crew

(foto panorama.it)

APPROFONDIMENTI:

– sito Alitalia

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Cronaca, Opp. lavoro / Scioperi / Sindacale - Tags: , , ,

COMUNICATO FIT CISL, FILT CGIL, UILTRASPORTI, UGLTRASPORTI SU CAI

Tempo di lettura: 2 minuti

Il futuro dei dipendenti del gruppo Alitalia e degli addetti del Trasporto Aereo non appare ancora chiaro; la soluzione “politica” che si è determinata al tavolo di palazzo Chigi non è in grado di dare concretezza, se non supportata da elementi strutturali indispensabili per dare il via alla nuova azienda C.A.I..

Appare ormai evidente che i ritardi e gli alibi dietro cui si trincera la società mostrano  l’inadeguatezza della stessa ad affrontare temi quali:

– la definizione e stesura dei contratti di lavoro;
– la struttura gestionale
– relazioni industriali
– start up dell’attività operativa

Queste Organizzazioni Sindacali consapevoli delle difficoltà che attanagliano la stremata realtà Alitalia, devastata da incursioni politiche, lotte intestine, scorrerie di ogni genere, perseguono con determinazione la valorizzazione del ruolo centrale dell’impresa e la tutela dei lavoratori tutti, nessuno escluso.

È su questo che nelle prossime ore il sindacato confederale si confronterà con fermezza.

L’incontro con il Commissario Straordinario Prof. Fantozzi dovrà fare chiarezza, nel metodo e nel merito, sui crediti che i lavoratori rivendicano e su cui non si accetteranno sconti di alcun genere, pronti a formalizzare istanze agli enti preposti quali INPS, Agenzia delle Entrate e ad avviare immediate azioni legali sulle trattenute effettuate in busta paga (alimenti, assicurazioni, prestiti vari…)e che non risulteranno prontamente rimesse ai destinatari .

Le riunioni sui contratti, fermi restando gli impegni di palazzo Chigi, dovranno rispettarne la lettera e lo spirito, senza fare scempio della contrattazione negoziale di riferimento. Su questo punto il Sindacato Confederale esprime inoltre forti perplessità sulla proposta di merito del contratto dei comandanti/dirigenti, che prima ancora di rappresentare un unicum giuslavoristico, penalizza la tutela dei comandanti, divide la categoria dei piloti e ne determina elementi di incertezza all’interno dell’equipaggio di condotta; su tale materia si registra un diffuso malessere nella categoria stessa ed un dissenso che cresce di ora in ora di cui bisognerà tenere conto.

Le relazioni industriali con la società C.A.I fino ad oggi inesistenti, dovranno dispiegarsi con le rappresentanze categoriali e ciò sarà possibile, con la definizione da parte di CAI della propria struttura gestionale in assoluta discontinuità con Alitalia, come tra l’altro da sempre affermato in modo solenne dai vertici C.A.I (presidente ed amministratore delegato).

La ripresa del dialogo sulla eventuale implementazione del piano industriale (si rammenta che il costo del petrolio oggi è di circa 70 dollari al barile) non appare sufficiente per una solida prospettiva e che solo un’immediata alleanza internazionale è in grado di dare.

Su questi temi il sindacato confederale rivendica trattative vere ed in tempi brevissimi, perché solo così possono trovare giustificazione i sacrifici di migliaia di lavoratori (indotto compreso) e lo sforzo economico che il Paese si è impegnato a dare ai “capitani coraggiosi”.

(Comunicato Stampa)

Timone AZ

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Opp. lavoro / Scioperi / Sindacale - Tags: ,

ALITALIA: ARIA DI CRISI TRA GLI AZIONISTI DELLA CAI

Tempo di lettura: 1 minuto

AlitaliaScricchiola la cordata dei 16 soci della Cai, la Compagnia aerea italiana, la societa’ prossima proprietaria di Alitalia. Lo scrive La Stampa secondo cui a nutrire qualche dubbio sul loro coinvolgimento nell’operazione sarebbero il numero uno di Clessidra, Claudio Sposito, e l’armatore Gianluigi Aponte, a capo di Msc Crociere. Inoltre, prosegue il quotidiano torinese, qualche difficolta’ ce l’avrebbe anche il presidente di Cai, Roberto Colaninno. Difficolta’ legata soprattutto al reperimento dei fondi per l’aumento di capitale per rilevare la parte sana di Alitalia.

Parla di cordata in discussione anche il Corriere della Sera, che ribadisce i dubbi del fondo Clessidra e cita la famiglia Marcegaglia, rilevando come si stia trattando per gestire al meglio queste possibili uscite di peso. Uscite che secondo il Corriere sarebbero compensate dall’ingresso del fondatore di Technogym, Nerio Alessandri e di Francesco Micheli.

(Asca)

APPROFONDIMENTI:

– sito Alitalia

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Cronaca - Tags: , ,

ALITALIA: CONTROTESTO CGIL-AUTONOMI

Tempo di lettura: 1 minuto

AZLa Cgil, Sdl, le associazioni professionali di piloti e assistenti di volo hanno elaborato una controproposta al piano Alitalia. Sara’ consegnata alla Cai, al commissario straordinario Augusto Fantozzi e al governo accompagnato da un documento unitario gia’ impostato e che verra’ messo a punto nella riunione intersindacale tra le sei sigle che devono ancora pronunciarsi (Filt-Cgil, Sdl, le associazioni professionali dei piloti Anpac e Up e degli assistenti di volo Anpav e Avia).

(Ansa)

 APPROFONDIMENTI:

– sito Alitalia

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Opp. lavoro / Scioperi / Sindacale - Tags: , , ,