Archivo Tag ‘enac’

AEROPORTO DI COMISO: SOACO RICEVE LA CERTIFICAZIONE EUROPEA DA ENAC

SOACO informa che oggi, giovedì 16 novembre, ENAC ha consegnato all’Aeroporto di Comiso la Certificazione europea di Aeroporto ai sensi del Regolamento UE 139/2014, documento che attesta la conversione della certificazione aeroportuale dalle norme nazionali a quelle comunitarie. Alla consegna della certificazione, per mano di Roberto Vergari (Direzione Centrale ENAC, Vigilanza Tecnica) e dell’ing. Alessandro Scialla (ENAC, Direttore Operazioni Sud), erano presenti Silvio Meli e Giorgio Cappello (Presidente e Amministratore Delegato di Soaco), Vincenzo Fusco (Direttore ENAC Aeroporto di Catania), l’Accountable manager di SOACO, Renato Serrano, che ha coordinato il team di tecnici SOACO ed ENAC per l’adeguamento infrastrutturale e amministrativo dello scalo propedeutico al rilascio del documento. In rappresentanza dei soci di SOACO, hanno preso parte alla consegna anche Daniela Baglieri, Presidente di SAC (società di gestione dell’aeroporto di Catania e socio di maggioranza dello scalo ibleo), l’Accountable Manager di SAC, ing. Antonio Palumbo, e il sindaco di Comiso Filippo Spataro. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,

CONSEGNATO OGGI A CATANIA IL CERTIFICATO DI AEROPORTO IN BASE AL NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO: CONTINUA IL PROCESSO DELL’ENAC DI RICONVERSIONE DELLE CERTIFICAZIONI DEGLI SCALI ITALIANI

Continua da parte dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile il processo di conversione dei Certificati di Aeroporto in base al Regolamento Europeo numero 139 del 2014 che stabilisce i requisiti tecnici e le procedure amministrative relativi agli scali comunitari. La nuova certificazione attesta l’avvenuta riconversione a livello della normativa comunitaria delle certificazioni che l’ENAC aveva rilasciato a partire dal 2003 ai 46 principali scali italiani, a suo tempo certificati sulla base di un Regolamento nazionale (“Regolamento per la Costruzione e l’Esercizio degli Aeroporti”), che recepiva le disposizioni dell’Annesso 14 dell’ICAO (International Civil Aviation Organization). Oggi è stato consegnato a Catania il nuovo Certificato di Aeroporto alla SAC, la società di gestione dello scalo catanese, che attesta che l’organizzazione della società concessionaria, le procedure delle operazioni a terra, tutte le infrastrutture e gli impianti aeroportuali rispondono ai requisiti contenuti nel Regolamento comunitario in materia di sicurezza aeronautica. Dopo gli aeroporti di Roma Fiumicino, Venezia, Bergamo, Napoli, Milano Malpensa e Milano Linate, certificati tra dicembre 2016 e gennaio 2017, negli ultimi mesi l’ENAC ha consegnato i certificati anche agli aeroporti di Bari, Bologna, Roma Ciampino, Torino, Treviso, Verona, Alghero, Cagliari, Olbia e Palermo. Con Catania, scalo strategico tra i primi dieci per numero di passeggeri trasportati, inizia la fase finale del processo di certificazione che terminerà, come previsto, con la conversione di tutti i certificati degli aeroporti secondo i requisiti europei entro la fine del 2017. Con l’Aeroporto di Catania, pertanto, l’Ente ha ormai completato la conversione di gran parte degli aeroporti italiani, ovvero di tutti gli scali principali che gestiscono circa il 90% del traffico aereo nazionale.

(Ufficio Stampa ENAC)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,

DL FISCALE: FONDAMENTALE MODIFICARE IL CODICE DELLA NAVIGAZIONE PER NON PREGIUDICARE LE OPERAZIONI E DIMINUIRE LA SICUREZZA AEROPORTUALE

L’intero settore aeroportuale e l’ENAC hanno condiviso da oltre due anni una modifica del codice della navigazione idonea a uniformare la normativa nazionale ai contenuti del regolamento CE 216/2008 e del correlato Regolamento UE 139/2014 in termini di sicurezza operativa aeroportuale (safety). Il testo condiviso, presentato all’inizio del mese dal capogruppo del Partito Democratico presso la commissione Bilancio del Senato come emendamento da inserire nel decreto legge Fiscale, è stato stravolto con una nuova riformulazione che è in palese contrasto con i princìpi sanciti dai richiamati regolamenti europei, nonché dal Regolamento UE 376/2014. Detta nuova riformulazione del testo è inaccettabile ed è stata infatti respinta in quanto rischiava di diminuire i livelli di sicurezza operativa richiesti dal contesto normativo, favorendo situazioni di minore sicurezza per tutti i soggetti che si muovono nell’area di movimento (passeggeri, operatori aeroportuali, soggetti appartenenti agli enti di Stato e così via) e avrebbe portato la safety aeroportuale indietro di decenni. Altrettanto inaccettabile sarebbe tuttavia non operare alcuna modifica all’attuale versione del codice della navigazione. È assolutamente indispensabile quindi che sia nuovamente introdotta una formulazione del codice aderente alle normative europee – peraltro direttamente applicabili ai singoli Stati membri – come quella originariamente proposta, con la mera finalità di allineare la normativa nazionale al dettato della richiamata normativa europea che, come noto, negli ultimi anni ha rivoluzionato il tema della safety aeroportuale. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: ,

IL DIRETTORE GENERALE DELL’ENAC ALESSIO QUARANTA NOMINATO PRESIDENTE DELL’ORGANIZZAZIONE EUROPEA DI FORMAZIONE AERONAUTICA EATEO “EUROPEAN ASSOCIATION OF AVIATION TRAINING AND EDUCATIONAL ORGANISATIONS”

Il Direttore Generale dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, Alessio Quaranta, è stato nominato Presidente dell’EATEO – European Association of Aviation Training and Educational Organisations, nel corso della prima Assemblea Generale dell’organizzazione tenutasi oggi, 10 novembre 2017, a Larnaca, Cipro, al termine dei lavori di una conferenza internazionale, presieduta dallo stesso Quaranta, sulla cooperazione di tutti i soggetti che si occupano di training nel comparto aeronautico. EATEO, associazione europea che riunisce le organizzazioni che si occupano di istruzione e formazione aeronautica, non ha scopi di lucro ed è stata fondata a Cipro nel giugno 2016, con l’obiettivo di creare un forum comune per tutti i fornitori europei di servizi di training aeronautico. Il fine è quello di contribuire, in forma consociativa, alla sicurezza e allo sviluppo dell’aviazione civile, coordinando le posizioni comuni da rappresentare nei consessi europei e internazionali. L’EATEO, infatti, aspira a divenire la voce guida in Europa per le migliori pratiche relative all’istruzione e alla formazione nel campo dell’aviazione. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags: , ,

“AUTISMO, IN VIAGGIO ATTRAVERSO L’AEROPORTO”: ENAC E SACBO PRESENTANO LO STATO DI APPLICAZIONE A UN ANNO DALL’ADOZIONE ALL’AEROPORTO DI MILANO BERGAMO

Ad un anno dall’adesione dell’Aeroporto di Milano Bergamo al progetto “Autismo, in viaggio attraverso l’aeroporto” ideato dall’ENAC con la collaborazione di Assaeroporti, delle società di gestione aeroportuale e delle associazioni di settore, l’Ente e la SACBO, società di gestione dello scalo, hanno fatto il punto oggi, 8 novembre 2017, sullo stato di applicazione del progetto. Il progetto, partito come “progetto pilota” sull’Aeroporto di Bari nel novembre 2015, a carattere nazionale è stato sviluppato con la collaborazione della Fondazione Italiana per l’Autismo Onlus e con la Federazione Fantasia Onlus. Ha come obiettivo principale quello di aiutare le persone autistiche a vivere con serenità un viaggio aereo, permettendo loro, con un iter individuato dall’ENAC in coordinamento con le società di gestione, di poter visitare anticipatamente la realtà aeroportuale e di ottenere numerose informazioni sull’esperienza che si accingono a vivere, attraverso materiale dedicato, pubblicato sui siti delle società di gestione aderenti all’iniziativa. Ad un anno dall’applicazione del Protocollo Autismo all’Aeroporto di Bergamo (ottobre 2016) è stato organizzato un incontro aperto ai Servizi Sociali degli Enti territoriali, alle associazioni dei disabili e invalidi civili, alle comunità e centri di assistenza diurni, per favorire il confronto a più voci su questo tema. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,

SSJ 100 CONFERMA L’AIRWORTHINESS CERTIFICATION

Le Sukhoi Superjet 100 “Implementation Procedures for the Russia-Italy Bilateral Airworthiness Agreement”, annunciate qualche giorno fa a Roma dall’Autorità per l’Aviazione Civile Italiana ENAC e dalla Russian Federal Air Transport Agency FATA, hanno segnato un passo importante per il programma SSJ100. In particolare, l’accordo formalizza l’emendamento alla procedura esistente del 2013, confermando l’accettazione degli aeromobili SSJ100 esportati in Italia con un “Export Certificate of Airworthiness” rilasciato da FATA in conformità con il regolamento russo in vigore e in conformità con i requisiti europei, come elencato nell’accordo bilaterale tra la Federazione Russa e l’Italia. “Apprezziamo appieno lo sforzo compiuto da entrambe le autorità ENAC e FATA per questo risultato – afferma Stefano Marazzani, CEO di SuperJet International – le procedure per la certificazione di aeronavigabilità rappresentano un aspetto di importanza fondamentale nelle esportazioni e nelle vendite dell’aeromobile. Ciò permetterà ulteriori sviluppi nel campo della cooperazione tra l’Italia e la Russia, sostenendo così i nostri sforzi per promuovere l’SSJ100 in Europa e nel resto del mondo”, ha aggiunto Marazzani. A partire dall’ottobre del 2017, 105 aeromobili SSJ100 sono in servizio in tutto il mondo e hanno registrato più di 340.000 ore di volo in 230.000 voli commerciali. L’aereo è operato dalle compagnie aeree russe Aeroflot, Gazpromavia, IrAero, Azimuth e da clienti stranieri: Interjet (Messico), CityJet (Irlanda) e Royal Thai Air Force (Thailandia). L’SSJ100 è un jet commerciale a 100 posti di nuova generazione, sviluppato e prodotto da Sukhoi Civil Aircraft Company. SuperJet International (SJI) – joint venture tra Sukhoi Holding (90%) e Leonardo (10%), con sede a Venezia (Italia) – è il braccio internazionale di Sukhoi Civil Aircraft Company (SCAC) a sostegno del programma SSJ100.

(Ufficio Stampa Superjet International)

Categoria: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , , ,

FIRMATO TRA ENAC E AGENZIA RUSSA PER IL TRASPORTO AEREO IL PROTOCOLLO “SCHEDULE OF IMPLEMENTATION PROCEDURES” RELATIVO AL VELIVOLO ITALO-RUSSO SUKHOI SUPERJET 100

Il Direttore Generale dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, Alessio Quaranta, e il Direttore Generale della Federal Air Transport Agency (FATA), Alexander Neradko, hanno firmato oggi, 6 novembre 2017, presso la Direzione Generale dell’ENAC, il protocollo “Schedule of Implementation Procedures” relativo al velivolo commerciale Sukhoi RRJ-95, che consente all’Ente di continuare la cooperazione con l’autorità aeronautica russa competente per la produzione del velivolo da 100 posti SCAC RRJ-95 (Sukhoi Superjet 100), certificato dall’Agenzia Europea per la Sicurezza Area (EASA). Il velivolo RRJ-95 – Sukhoi Superjet 100 è commercializzato nei mercati occidentali dalla società russo-italiana SuperJet International S.p.A che ha base presso l’aeroporto di Venezia Tessera, dove il velivolo viene allestito con gli interni progettati e certificati EASA, in rispondenza ai requisiti di safety previsti dalle normative comunitarie. L’accordo tecnico tra ENAC e FATA è annesso all’accordo bilaterale in materia di aeronavigabilità tra Italia e Federazione Russa, firmato nel 1989, unico accordo vigente in tutta l’Unione Europea su questo tema con la Federazione Russa, in quanto firmato prima dell’istituzione dell’EASA. Sulla base delle disposizioni contenute nel Regolamento Comunitario numero 216 del 2008, peraltro, l’accordo bilaterale Italia – Federazione Russa può essere utilizzato da tutti gli Stati membri dell’Unione. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , , , ,

RIUNIONE COMMISSIONE AEROPORTUALE DI PISA SU INQUINAMENTO ACUSTICO: IMPEGNO DI TUTTI I PARTECIPANTI A CERCARE SOLUZIONI PER MITIGARE RUMORE SU ALCUNI COMUNI INTORNO ALLO SCALO PISANO

Si è riunita oggi, 26 ottobre 2017, la Commissione Aeroportuale dell’Aeroporto di Pisa di cui fanno parte, tra gli altri, oltre agli amministratori dei Comuni dell’intorno aeroportuale interessati dal traffico dell’aeroporto e in particolare il Comune di Pisa e il Comune di San Giuliano Terme, anche i rappresentanti del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, della Regione Toscana, dell’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale Toscana (ARPAT), della 46a Aerobrigata, dei vettori che operano sullo scalo e del gestore Toscana Aeroporti. La riunione è stata convocata dalla responsabile della Direzione Aeroportuale Toscana dell’ENAC, in qualità di Presidente della Commissione, al fine di analizzare alcune tematiche inerenti l’inquinamento acustico e ambientale a seguito di esposti e segnalazioni provenienti da cittadini residenti nei dintorni dello scalo, in particolare nel Comune San Giuliano, frazione Ghezzano, che rilevano un aumento del rumore causato dagli aerei in fase di decollo. La riunione si è svolta in un clima di collaborazione tra tutti i soggetti presenti che hanno concordato sulla volontà di trovare soluzioni idonee a ridurre i fattori evidenziati dai cittadini. Tra le ipotesi che verrano analizzate vi è anche l’eventuale introduzione di un sistema volto a verificare la possibilità da parte della Direzione Aeroportuale Toscana a comminare sanzioni ai vettori in caso di scostamento e violazione della procedura prevista in fase di decollo.

(Ufficio Stampa ENAC)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , ,

OSPITATI IN ENAC I LAVORI DEL CONVEGNO “I NUOVI ORIZZONTI DEL DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE” ORGANIZZATO DALL’ASSOCIAZIONE ITALIANA DI DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE E DEI TRASPORTI

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha ospitato nelle giornate del 19 e 20 ottobre, presso la Direzione Generale a Roma, i lavori del convegno “I nuovi orizzonti del diritto della navigazione aerea” organizzato dall’Associazione Italiana di Diritto della Navigazione e dei Trasporti – A.I.DI.NA.T., in collaborazione con l’ENAC. L’evento, occasione per la celebrazione dei primi dieci anni dell’Associazione, ha visto un’ampia partecipazione di avvocati ed esperti del settore ed ha offerto la possibilità di discutere sugli scenari futuri in cui si dovrà muovere il settore della navigazione aerea a fronte delle condizioni emergenti che si stanno delineando nel contesto internazionale, individuando, al contempo, i nuovi campi di studio in cui il diritto dovrà cimentarsi. Gli interventi che si sono susseguiti nel corso delle due giornate hanno tratto ispirazione proprio dalla necessità di riflettere sulle modifiche da apportare all’attuale assetto normativo del settore e sull’esigenza di garantire l’efficienza del comparto, la sua evoluzione tecnologica e la sicurezza in tutte le sue declinazioni. I lavori sono stati suddivisi per sessioni tematiche che hanno affrontato i seguenti temi: la regolazione e il controllo; l’attività di trasporto aereo; l’aeromobile; le infrastrutture e i servizi ausiliari; il volo e la sicurezza; i voli speciali. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags:

IL PRESIDENTE E IL DIRETTORE GENERALE ENAC INCONTRANO L’AMMINISTRATORE DELEGATO DI RYANAIR SULLE CANCELLAZIONI OPERATE DALLA COMPAGNIA

Il Presidente dell’ENAC Vito Riggio e il Direttore Generale Alessio Quaranta hanno incontrato oggi, 19 ottobre, presso la Direzione Generale dell’Ente, l’Amministratore Delegato di Ryanair Michael O’Leary accompagnato dal Responsabile Commerciale della compagnia David O’Brien. L’incontro, che si è svolto con la partecipazione anche dei dirigenti dell’ENAC competenti su questi temi, ha avuto all’ordine del giorno l’analisi delle cancellazioni operate dalla compagnia aerea irlandese, il riscontro sul rispetto delle forme di tutela dei passeggeri previste dal Regolamento Comunitario n. 261 del 2004, il piano di sviluppo della compagnia. In apertura di riunione l’Amministratore Delegato della compagnia ha ringraziato l’ENAC per il supporto fornito nelle ultime settimane e per le indicazioni ricevute in merito al rispetto del regolamento di riferimento, annunciando che la compagnia ha già contattato direttamente oltre il 95% dei passeggeri coinvolti per fornire le tutele previste. In particolare, è stato evidenziato come la compagnia abbia accolto positivamente le richieste che l’ENAC gli ha sottoposto in termini di informazioni più trasparenti ai passeggeri, di modifiche da apportare sul proprio sito, di riscontro sugli effettivi tempi previsti dalla normativa per il rimborso agli utenti. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: ,

IN ENAC ISPEZIONE EASA PER LA VERIFICA DEGLI STANDARD MEDICI PREVISTI DAL REGOLAMENTO COMUNITARIO N. 340/2015 RELATIVO AL RILASCIO DI LICENZE E CERTIFICATI DEI CONTROLLORI DEL TRAFFICO AEREO

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile rende noto che dal 9 al 13 ottobre 2017 un team di ispettori dell’EASA, l’Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea, ha condotto un audit per la verifica degli standard normativi e procedurali, relativi agli aspetti medici, previsti dal Regolamento Comunitario numero 340 del 2015, che stabilisce i requisiti tecnici e le procedure amministrative concernenti licenze e certificati dei controllori del traffico aereo. L’ispezione ha avuto esito positivo e ha riguardato, in particolare, le attività del dominio MED, relativo alla medicina aeronautica. Gli ispettori hanno constatato il pieno rispetto dei requisiti normativi e procedurali stabiliti dall’Allegato IV (Parte ATCO.MED) del Regolamento n. 340/2015 e dai relativi metodi accettabili di rispondenza e materiale guida (Acceptable Means of Compliance and Guidance Material to Part ATCO.MED), per il rilascio dei certificati medici di idoneità psico-fisica dei controllori del traffico aereo. La visita ispettiva ha interessato principalmente l’attività della Sezione Aeromedica dell’ENAC che opera nell’ambito della Direzione Centrale Regolazione Aerea. Le verifiche, inoltre, hanno riguardato un centro Aero-Medico (AeMC) e l’ambulatorio di un Medico Esaminatore (AME), entrambi certificati dall’ENAC per il rilascio dei certificati aero-medici a norma EASA. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags: ,

IN ENAC IL BILANCIO DELLA STAGIONE ESTIVA CON GLI OPERATORI DEL SETTORE AEREO: DATI DI TRAFFICO PASSEGGERI E CARGO, AGGIORNAMENTO INVESTIMENTI, ISPEZIONI SU OPERATORI STRANIERI, RECLAMI RICEVUTI

Nella mattina di oggi, 16 ottobre 2017, si è tenuto presso la Direzione Generale dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, l’incontro con tutti gli operatori del settore convocato dal Presidente Vito Riggio per tracciare un bilancio della stagione estiva, per valutare le eventuali criticità e avviare, di conseguenza, i relativi correttivi per prevenire in futuro possibili situazioni di disagi per i passeggeri e irregolarità del settore. Alla riunione, che si è svolta alla presenza dei Consiglieri di Amministrazione dell’ENAC Angela Stefania Bergantino e Manlio Mele, hanno partecipato rappresentanti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dell’Enav, delle associazioni dei vettori nazionali e internazionali, delle società di gestione aeroportuale, delle società di assistenza a terra e dei servizi di catering, delle agenzie di viaggi, Assoclearance, nonché gli amministratori delegati e/o gli accountable manager delle principali compagnie aeree nazionali, delle maggiori società di gestione aeroportuale, di quelle di handling e il delegato del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Enti e Istituzioni - Tags:

SEA – ADR: ONLINE UNA GUIDA DIGITALE DEGLI SCALI PER PASSEGGERI AUTISTICI, NELL’AMBITO DEL PROGETTO ENAC

Si è conclusa la seconda fase del progetto “Autismo, in viaggio attraverso l’aeroporto” con la produzione di “storie sociali” che ADR e SEA hanno reso disponibili online, sui rispettivi siti ufficiali, nell’ottica di informare i passeggeri autistici e i loro accompagnatori, illustrando visivamente gli scali all’esterno e all’interno, per facilitare i viaggiatori nel proprio percorso aeroportuale. Grazie a queste “storie” che narrano attraverso l’uso di immagini fotografiche e filmati come affrontare il viaggio negli aeroporti di Roma e Milano, è possibile documentarsi prima del volo su tutte le operazioni aeroportuali che il passeggero vivrà dal momento dell’arrivo in aeroporto, fino al decollo a bordo. Si tratta di quattro “storie sociali” realizzate per Milano Linate e dieci per Malpensa (5 T1 e 5 T2) attraverso fotografie illustrate e corredate di didascalie descrittive. Aeroporti di Roma ha realizzato invece un video informativo che mostra lo scalo di Fiumicino a 360 gradi, dal parcheggio, ai mezzi di trasporto disponibili per raggiungere l’aeroporto, ai suoni che il viaggiatore troverà all’interno della hall partenze, mostrando le operazioni di check-in, i controlli security, fino alle aree di ristorazione e relax, prima dell’imbarco. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,

OSPITATI DALL’ENAC L’11 E IL 12 OTTOBRE I LAVORI DEL 24° SECURITY FORUM DELL’ECAC – EUROPEAN CIVIL AVIATION CONFERENCE

Il Direttore Generale dell’ENAC, Alessio Quaranta, nella sua qualità di responsabile – Focal Point – per la security del trasporto aereo per la prevenzione di atti illeciti e terrorismo nei 44 Paesi aderenti all’ECAC (European Civil Aviation Conference), ha ospitato presso la Direzione Generale dell’Ente, a Roma, l’11 e il 12 ottobre 2017, la 24a edizione del Security Forum organizzato dalla Conferenza europea. Il Forum, che riunisce i rappresentanti di tutti gli Stati membri dell’ECAC e i delegati degli Stati e delle Organizzazioni che partecipano in qualità di osservatori, ha il compito di garantire il coordinamento e lo scambio di informazioni tra tutti gli attori coinvolti. L’obiettivo è quello di armonizzare le regole comuni del sistema aereo a garanzia della security dei passeggeri, del personale del settore e delle infrastrutture aeroportuali, e di adottare raccomandazioni e risoluzioni finalizzate alla prevenzione di atti di interferenza illecita, per il successivo recepimento negli Stati membri, nel rispetto delle competenze delle Istituzioni nazionali preposte alla sicurezza e all’ordine pubblico. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags: ,

EFFETTUATO A TRAPANI IL PRIMO VOLO DIMOSTRATIVO DI OPERAZIONE CARGO CON UN AEREO CIVILE A PILOTAGGIO REMOTO

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile rende noto che oggi, 11 ottobre, presso l’Aeroporto di Trapani Birgi, Piaggio Aerospace ha effettuato con successo il volo di simulazione di una operazione cargo con un aereo civile a pilotaggio remoto, quale conclusione della prima fase di un programma di ricerca affidato dall’ENAC al Raggruppamento Temporaneo d’Impresa composto da U-Avitalia – Piaggio Aerospace e Bcube. Le risultanze dell’attività di ricerca e di sperimentazione commissionata dall’ENAC costituiranno uno degli elementi chiave per supportare lo sviluppo di un futuro regolamento, creando i presupposti per la diffusione dei sistemi aerei unmanned da utilizzare a supporto delle attività di logistica, sia di tipo commerciale che a uso governativo. Il volo è stato effettuato presso lo scalo di Trapani Birgi con il P.1HH, progettato e costruito da Piaggio Aerospace in collaborazione con Leonardo Divisione Sistemi Avionici, sotto l’egida dell’Aeronautica Militare e, in particolare, del 37mo Stormo, con un piano di prova concepito per individuare e provare un innovativo concetto operativo specifico per il trasporto cargo con velivoli senza pilota. Le attività di volo hanno consentito la simulazione di scenari operativi di trasporto cargo in modalità “automatica”, a supporto di scenari normali, di emergenza o di protezione civile, con simulazione del rilascio in un punto determinato di un carico di beni essenziali (medicinali, derrate alimentari, ecc.) e atterraggio del velivolo in modalità automatica (ATOL) in una località remota, anche in assenza di assistenza al volo (ATC – Air Traffic Control). Questo esperimento, unico al momento nel panorama europeo per questa classe di sistemi a pilotaggio remoto, pone l’Italia in una posizione di avanguardia tecnologica rispetto agli altri membri della Comunità europea ed internazionale.

(Ufficio Stampa ENAC)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , ,