Archivo Tag ‘enac’

PASSAGGIO DEL SERVIZIO DI METEOROLOGIA AERONAUTICA DA MILITARE A CIVILE SULL’AEROPORTO DI BRINDISI

Tempo di lettura: 2 minuti

Da oggi, 16 gennaio 2018, nell’ambito del Piano di Transito degli aeroporti militari all’aviazione civile, coordinato dall’ENAC in qualità di autorità per l’aviazione civile, i servizi di meteorologia aeronautica sull’Aeroporto di Brindisi, finora erogati dall’Aeronautica Militare (AM), transitano alla Società ENAV S.p.A., fornitore di servizi di navigazione aerea. La presa in carico del servizio di meteorologia da parte del fornitore dei servizi civili è avvenuta in piena sicurezza e senza soluzione di continuità, grazie all’adeguamento tecnologico con sistemi di ultima generazione ENAV e al training specifico del personale meteo e controllo del traffico aereo ENAV curato dall’Aeronautica Militare. La manutenzione della maggior parte dei sistemi di assistenza al volo sarà garantita dal personale Techno Sky, società del gruppo ENAV. Il transito dei servizi della navigazione aerea, tra i quali il servizio MET previsto dal Decreto Interministeriale del Ministero della Difesa, è stato coordinato dall’ENAC attraverso la stesura di un apposito Piano Operativo, sottoscritto da Aeronautica Militare, ENAV e ENAC, con il contributo del Ministero della Difesa per quanto concerne gli aspetti logistico-demaniali. Tutte le attività si sono concluse con la firma delle Convenzioni a cura delle Amministrazioni coinvolte, confermando l’elevato livello di cooperazione dei diversi attori, sia nel settore civile sia in quello militare, nella fase di preparazione di tali eventi. Dopo Roma Ciampino, Verona Villafranca e Treviso, l’Aeroporto di Brindisi è il quarto aeroporto nazionale in cui la società ENAV è subentrata all’Aeronautica Militare nella fornitura del servizio meteorologico in poco più di tre anni, a seguito del transito degli altri servizi di navigazione aerea sui medesimi aeroporti.

(Ufficio Stampa ENAC – Aeronautica Militare – ENAV)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,

L’AEROPORTO DI CUNEO LEVALDIGI RICEVE LA CERTIFICAZIONE EUROPEA

Tempo di lettura: 1 minuto

In occasione delle festività natalizie, GEAC ha ricevuto un dono importante atteso da tempo. ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, ha consegnato all’aeroporto di Cuneo Levaldigi la certificazione europea di aeroporto ai sensi del Regolamento UE 139/2014, documento che attesta la conversione della certificazione aeroportuale dalle norme nazionali a quelle comunitarie. “Un risultato importante, frutto di un grande lavoro di squadra finalizzato all’adeguamento dei processi agli standard europei previsti dalla certificazione”, spiega Anna Milanese, Direttore Generale dello scalo piemontese. Un impegno notevole nella direzione della qualificazione del personale già in forza che avrà dirette conseguenze in ambito safety ovvero l’insieme delle procedure che garantiscono la sicurezza sia degli addetti aeroportuali sia dei passeggeri. Il Presidente di GEAC, Giuseppe Virgilio, esprime soddisfazione e dichiara: “Siamo grati al team ENAC per la consulenza ed il supporto attivo nella verifica degli adempimenti previsti dalla normativa, ed al nostro team interno che, con forte motivazione, ha lavorato per raggiungere questo grande obiettivo”.

(Ufficio Stampa GEAC)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,

INIZIATI I LAVORI DI POTENZIAMENTO DELLE INFRASTRUTTURE DELL’AEROPORTO DI TARANTO – GROTTAGLIE

Tempo di lettura: 2 minuti

apt pugliaAeroporti di Puglia comunica che sull’aeroporto di Taranto Grottaglie sono iniziati i lavori previsti nell’ambito del progetto “Test Range – Infrastrutturazione destinata all’insediamento di attività industriali orientate alla sperimentazione e test di nuove soluzioni aerospaziali”. Gli interventi, il cui progetto esecutivo è stato approvato dall’ENAC – Ente Nazionale per l’Aviazione Civile – lo scorso 12 ottobre, prevedono la realizzazione delle seguenti opere: manutenzione straordinaria Hangar One e Hangar Two; ampliamento piazzale aeromobili “D” e adeguamento dei raccordi “D” e “I”; nuovo tronco nord della via di rullaggio “T” e raccordo “F”. I lavori sono stati aggiudicati, per un importo complessivo di € 10.239.639,64 all’ATI – Associazione Temporanea di Imprese – costituita dal Consorzio Stabile Infratech (capogruppo) e da Bollita s.r.l. Con questi lavori l’aeroporto di Taranto Grottaglie compie un nuovo passo in avanti sul piano del potenziamento e della qualificazione delle proprie strutture che ne fanno la più importante infrastruttura strategica a livello nazionale ed europeo nel settore dell’aerospazio destinata alla sperimentazione, alla ricerca e allo sviluppo di prodotti aeronautici, con particolare riguardo agli aeromobili a pilotaggio remoto. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , ,

IL PROGETTO “AUTISMO IN VIAGGIO ATTRAVERSO L’AEROPORTO” DI AEROPORTI DI PUGLIA CERTIFICATO COME BUONA PRATICA DAL MINISTERO DELL’INTERNO

Tempo di lettura: 2 minuti

apt pugliaIl Ministero dell’Interno, nell’ambito del PON Sicurezza per lo sviluppo – Banca dati buone pratiche per la diffusione, l’interscambio e l’utilizzazione delle buone pratiche amministrative adottate nelle regioni Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, ha espresso parere favorevole e certificato la proposta di buona pratica “Autismo. In viaggio attraverso l’aeroporto”, realizzata e presentata da Aeroporti di Puglia. Nella nota con la quale il Ministero dell’Interno ha ufficializzato la sua decisione, si sottolinea che “attraverso tale iniziativa, con l’utilizzo delle Linee Guida Enac e i suggerimenti delle Associazioni di settore, è stata favorita una comunicazione diretta ai soggetti autistici, determinando raccomandazioni agli accompagnatori per aiutare bambini e adulti autistici ad accettare il viaggio, favorendo anche la familiarizzazione degli stessi con le strutture e con i servizi erogati”. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,

L’AEROPORTO DI FIRENZE HA RICEVUTO OGGI DALL’ENAC IL CERTIFICATO DI AEROPORTO IN BASE AL NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO

Tempo di lettura: 1 minuto

enacL’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile continua il processo di conversione dei Certificati di Aeroporto in base al Regolamento Europeo n. 139 del 2014 che stabilisce i requisiti tecnici e le procedure amministrative relative agli scali comunitari. Nella mattinata di oggi, 21 dicembre 2017, il Presidente dell’ENAC Vito Riggio ha consegnato al Presidente di Toscana Aeroporti S.p.A. Marco Carrai, il nuovo Certificato di Aeroporto che attesta che l’organizzazione della società concessionaria, le procedure delle operazioni a terra, tutte le infrastrutture e gli impianti aeroportuali rispondono ai requisiti contenuti nel Regolamento comunitario in materia di sicurezza aeronautica. La nuova certificazione attesta l’avvenuta riconversione a livello della normativa comunitaria delle certificazioni che l’ENAC aveva rilasciato a partire dal 2003 ai 46 principali scali italiani, a suo tempo certificati sulla base di un Regolamento nazionale (“Regolamento per la Costruzione e l’Esercizio degli Aeroporti”), che recepiva le disposizioni dell’Annesso 14 dell’ICAO (International Civil Aviation Organization). L’ENAC ha iniziato la fase finale del processo di certificazione che terminerà con la conversione di tutti i certificati degli aeroporti secondo i requisiti europei entro la fine del 2017. Con l’Aeroporto di Firenze, pertanto, l’Ente ha ormai completato la conversione di tutti gli scali principali che gestiscono quasi la totalità del traffico aereo nazionale.

(Ufficio Stampa ENAC)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , ,

“AUTISMO – IN VIAGGIO ATTRAVERSO L’AEROPORTO”: ENAC E ADR FANNO IL PUNTO SULL’ATTUAZIONE DEL PROGETTO

Tempo di lettura: 3 minuti

enacLo scorso dicembre 2016 ADR ha aderito, insieme ai principali gestori degli aeroporti nazionali, all’iniziativa “Autismo – In viaggio attraverso l’aeroporto” promosso da ENAC, con la collaborazione di Assaeroporti e delle Associazioni di settore. A un anno dalla sigla dell’impegno di ADR nel progetto è stato organizzato oggi, nella Terrazza Roma del Terminal 3 di Fiumicino, un incontro tra le maggiori istituzioni coinvolte sul tema dell’autismo in correlazione alle esigenze di viaggio. Obiettivo dell’iniziativa avviata come “pilota” sull’Aeroporto di Bari nel novembre 2015, e sviluppata, a carattere nazionale, con la collaborazione della Fondazione Italiana per l’Autismo Onlus e con la Federazione Fantasia Onlus, è di semplificare l’esperienza del viaggio aereo, attraverso l’aeroporto, narrandolo con brochure informative dettagliate e con la produzione delle cosiddette “storie sociali”. Un’altra componente del progetto è quella di aiutare le persone autistiche a vivere con serenità il viaggio aereo, permettendo loro, con un iter individuato dall’ENAC, in coordinamento con le società di gestione, di poter visitare anticipatamente la realtà aeroportuale e di ottenere molteplici informazioni sull’esperienza che si accingono a vivere. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,

ENAC E SEA FANNO IL PUNTO SULL’ATTUAZIONE DEL PROGETTO A UN ANNO DALL’ADESIONE DELL’AEROPORTO DI MILANO MALPENSA

Tempo di lettura: 3 minuti

ENAC_SEA
A quasi un anno dall’adesione dell’Aeroporto di Milano Malpensa al progetto “Autismo – In viaggio attraverso l’aeroporto” ideato dall’ENAC con la collaborazione di Assaeroporti, delle società di gestione aeroportuale e delle associazioni di settore, l’Ente e la SEA

hanno fatto oggi il punto sull’attuazione del percorso di assistenza ai passeggeri con disabilità, nell’ambito di un incontro che si è svolto alla presenza di Regione Lombardia, del Comune di Milano e delle associazioni dei disabili e invalidi civili, per favorire il confronto a più voci su questo tema.

Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,

“AUTISMO – IN VIAGGIO ATTRAVERSO L’AEROPORTO”: ENAC E SEA FANNO IL PUNTO SULL’ATTUAZIONE DEL PROGETTO A UN ANNO DALL’ADESIONE DELL’AEROPORTO DI MILANO MALPENSA

Tempo di lettura: 3 minuti

enacA quasi un anno dall’adesione dell’Aeroporto di Milano Malpensa al progetto “Autismo – In viaggio attraverso l’aeroporto” ideato dall’ENAC con la collaborazione di Assaeroporti, delle società di gestione aeroportuale e delle associazioni di settore, l’Ente e la SEA hanno fatto oggi il punto sull’attuazione del percorso di assistenza ai passeggeri con disabilità, nell’ambito di un incontro che si è svolto alla presenza di Regione Lombardia, del Comune di Milano e delle associazioni dei disabili e invalidi civili, per favorire il confronto a più voci su questo tema. Il progetto, partito come “progetto pilota” sull’Aeroporto di Bari nel novembre 2015, è stato sviluppato, a carattere nazionale, con la collaborazione della Fondazione Italiana per l’Autismo Onlus e con la Federazione Fantasia Onlus. Ha come obiettivo principale quello di aiutare le persone autistiche a vivere con serenità il viaggio aereo, permettendo loro, con un iter individuato dall’ENAC in coordinamento con le società di gestione, di poter visitare anticipatamente la realtà aeroportuale e di ottenere numerose informazioni sull’esperienza che si accingono a vivere, attraverso materiale dedicato, pubblicato sui siti delle società di gestione aderenti all’iniziativa. L’aeroporto di Milano Malpensa, gestito da SEA, ha adottato il protocollo pubblicato sul proprio sito web (http://www.milanomalpensa-airport.com/it/guida-per-il-passeggero/passeggeri-a-ridotta-mobilita/storie-sociali) nella sezione dedicata alla mobilità ridotta, accompagnandolo con la descrizione del cosiddetto “percorso sociale”. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,

149° RIUNIONE DEI DIRETTORI GENERALI DELL’AVIAZIONE CIVILE DEI 44 PAESI ADERENTI ALL’ECAC, EUROPEAN CIVIL AVIATION CONFERENCE – IL DIRETTORE GENERALE ENAC PARTECIPA AI LAVORI

Tempo di lettura: 2 minuti

enacIl Direttore Generale dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, Alessio Quaranta, ha partecipato oggi, 7 dicembre 2017, ai lavori della 149° riunione dei Direttori Generali dell’Aviazione Civile dei 44 Paesi membri dell’ECAC (European Civil Aviation Conference), che si sono svolti a Parigi. Il Direttore Quaranta, che nel settembre di quest’anno è stato eletto Vice Presidente dell’organizzazione europea, è intervenuto, in particolare, nella sessione dedicata alla sicurezza. In qualità di Focal Point dell’ECAC per Security & Facilitation, il Direttore Quaranta, ha riportato agli altri Direttori Generali, lo stato di implementazione del Programma di Lavoro ECAC del settore per l’anno 2017. A seguire, inoltre, ha relazionato i partecipanti in merito alle novità inerenti il tema della formazione (training) europea nel settore aeronautico, nel suo ruolo di Presidente e Direttore della Fondazione EASTI – European Aviation Security Training Institute, nonché di Presidente del Consiglio di Amministrazione JAA-TO (Joint Aviation Authorities – Training Organisation). In particolare ha ricordato la recente partecipazione di JAA-TO alla conferenza internazionale EATEO, la firma di un accordo quadro con il UN World Food Programme, e il Programma di Training Assessment offerto agli Stati Membri. EASTI e JAA-TO sono entrambe organizzazioni di carattere internazionale che si occupano, in differenti ambiti, di istruzione e formazione aeronautica, oltre che dell’armonizzazione dello sviluppo delle attività di formazione in tutta Europa. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags: , ,

48A RIUNIONE DEL PROVISIONAL COUNCIL DI EUROCONTROL, ORGANIZZAZIONE INTERGOVERNATIVA EUROPEA PER LA NAVIGAZIONE AEREA: PARTECIPAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE ENAC E PRINCIPALI TEMI TRATTATI

Tempo di lettura: 2 minuti

enacSi è svolta a Bruxelles, nelle giornate del 30 novembre e del 1° dicembre 2017, la 48a riunione del Provisional Council (PC) di Eurocontrol, Organizzazione intergovernativa che gestisce la navigazione aerea sui cieli del continente europeo. Per l’Italia hanno partecipato il Direttore Generale dell’ENAC, Alessio Quaranta, e il Vice Direttore Generale dell’Ente, Alessandro Cardi, insieme a una delegazione composta, tra gli altri, dallo Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare e dall’ENAV. Il Provisional Council è l’organo responsabile dell’attuazione della politica generale e dell’implementazione e supervisione degli atti adottati dall’organizzazione. Tra i principali argomenti sui quali si sono confrontati i partecipanti all’incontro, si sottolinea il tema della riforma amministrativa dell’Organizzazione, che riguarda le principali aree individuate dal Gruppo di studio degli alternati della Commissione Permanente di Eurocontrol e oggetto di successivo approfondimento da parte di ulteriori gruppi di lavoro composti dai rappresentanti dei vari Stati Membri: la governance, le funzioni, il coinvolgimento degli stakeholder e i principi di finanziamento dell’Organizzazione. Il Direttore Generale Quaranta ha apprezzato il grande lavoro svolto ai fini della riforma amministrativa e il ruolo propositivo ricoperto dall’Italia, ed ha, al contempo, auspicato il raggiungimento, in tempi brevi, della modernizzazione della governance e delle attività di Eurocontrol. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags: ,

ENAC OSPITA IL CORSO DEMETRA SU TRASPORTO AEREO E INNOVAZIONE TECNOLOGICA

Tempo di lettura: 2 minuti

enacDal 4 al 6 dicembre 2017 il Centro Studi Demetra organizza, con la collaborazione di SAVE S.p.A., Società di gestione dell’Aeroporto Marco Polo di Venezia, presso la sala Tamburro dell’ENAC (Roma, Via Gaeta 3), il corso di formazione giuridico-amministrativa dal titolo “Trasporto aereo tra innovazione tecnologica e integrazione infrastrutturale”, giunto quest’anno alla XII edizione. Con il consueto taglio pragmatico e professionale che caratterizza tutte le iniziative del Centro Studi Demetra, il corso affronta argomenti che spaziano da tematiche strettamente attinenti alla filiera del trasporto aereo (quali la limitazione dei servizi di assistenza a terra, il rumore e la tutela ambientale, la logistica e il cargo, l’assistenza alle vittime e ai loro familiari in caso di incidente aereo), alla regolamentazione dei droni (con interventi sul ruolo dell’ENAC nella regolazione degli APR, sulla certificazione degli APR per usi militari, sulle operazioni BLVOS, sull’innovazione tecnologica e sui voli suborbitali e stratosferici). Il corso dedica, poi, una specifica sessione al tema della possibile integrazione tra porti ed aeroporti con l’istituzione, sulla base di un’auspicata riforma normativa, della Port Authority. Tale sessione vuole essere l’occasione per approfondire una riflessione di carattere politico-istituzionale – avviata da Demetra da oltre un anno anche con l’assegnazione di una specifica borsa di studio – che trae spunto da una concreta ipotesi di integrazione tra il Porto di Taranto e l’aeroporto di Grottaglie, un polo logistico integrato, dalle indubbie potenzialità sinergiche, che può facilitare una politica di sviluppo economico-sociale in grado di contrastare la crisi siderurgica ed occupazionale del territorio, anche con la realizzazione di un collegamento ferroviario tra le due infrastrutture. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags: , ,

“AUTISMO – IN VIAGGIO ATTRAVERSO L’AEROPORTO”: ENAC E SEA INSIEME PER FARE IL PUNTO SULL’ATTUAZIONE A LINATE DEL PROGETTO IDEATO PER FACILITARE IL VIAGGIO AEREO ALLE PERSONE AUTISTICHE

Tempo di lettura: 3 minuti

enacA quasi un anno dall’adesione dell’Aeroporto di Milano Linate al progetto “Autismo, in viaggio attraverso l’aeroporto” ideato dall’ENAC con la collaborazione di Assaeroporti, delle società di gestione aeroportuale e delle associazioni di settore, l’Ente e SEA, hanno fatto oggi il punto sull’evoluzione nell’assistenza ai passeggeri con disabilità, alla presenza del Comune di Milano e delle associazioni dei disabili e invalidi civili, per favorire il confronto a più voci su questo tema. Il progetto, partito come “progetto pilota” sull’Aeroporto di Bari nel novembre 2015, a carattere nazionale è stato sviluppato con la collaborazione della Fondazione Italiana per l’Autismo Onlus e con la Federazione Fantasia Onlus. Ha come obiettivo principale quello di aiutare le persone autistiche a vivere con serenità il viaggio aereo, permettendo loro, con un iter individuato dall’ENAC in coordinamento con le società di gestione, di poter visitare anticipatamente la realtà aeroportuale e di ottenere numerose informazioni sull’esperienza che si accingono a vivere, attraverso materiale dedicato, pubblicato sui siti delle società di gestione aderenti all’iniziativa. L’aeroporto di Milano Linate, gestito da SEA, ha adottato il protocollo pubblicato sul proprio sito web (http://www.milanolinate-airport.com/it/guida-per-il-passeggero/passeggeri-a-ridotta-mobilita/progetto-autismo) nella sezione dedicata alla mobilità ridotta, accompagnandolo con la descrizione del cosiddetto “percorso sociale”. Il progetto “Autismo, in viaggio attraverso l’aeroporto” intende fornire alcune semplici raccomandazioni ed elementari strategie rivolte agli accompagnatori per aiutare bambini e adulti autistici ad accettare serenamente il loro percorso di viaggio. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,

ENAC: L’AEROPORTO DI FIRENZE È CERTIFICATO SECONDO LA NORMATIVA VIGENTE E OPERA IN SICUREZZA

Tempo di lettura: 2 minuti

enacCon riferimento alla nota del Consigliere del Comune di Firenze del Movimento 5 Stelle, Silvia Noferi, e di alcune notizie di stampa pubblicate in questi giorni sull’Aeroporto di Firenze con le indicazioni contenute in un Decreto Presidenziale del 2012 a firma dell’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile precisa quanto segue. Le notizie di stampa e il Decreto Presidenziale, mai notificato all’ENAC, a cui fanno riferimento, afferiscono a un procedimento di VIA e a un Master Plan superati e successivamente sostituiti con nuove procedure e con una nuova programmazione di sviluppo dello scalo che la società Toscana Aeroporti ha presentato all’ENAC. Si evidenzia che l’aeroporto di Firenze è attualmente certificato in accordo alla normativa nazionale costituita dal Regolamento ENAC per la certificazione e l’esercizio degli aeroporti; con tale certificazione viene attestata la rispondenza ai requisiti nazionali e internazionali applicabili in materia di sicurezza individuati dall’Ente. Si comunica, inoltre, che è in fase di completamento l’iter di conversione della certificazione dell’aeroporto secondo il Regolamento comunitario numero 139 del 2014, che si concluderà entro la fine del 2017, con il quale verrà sancita la rispondenza dell’infrastruttura, dell’organizzazione del gestore e delle sue procedure operative alla normativa europea. Pertanto, l’ENAC ribadisce che le operazioni di volo presso lo scalo di Firenze Peretola sono svolte in sicurezza e sono aderenti al normale esercizio di un aeroporto certificato che opera nel pieno rispetto della normativa internazionale di settore, così come attestato dalla costante e continua sorveglianza dell’ENAC finalizzata al mantenimento dei requisiti di certificazione.

(Ufficio Stampa ENAC)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,

AEROPORTO DI COMISO: SOACO RICEVE LA CERTIFICAZIONE EUROPEA DA ENAC

Tempo di lettura: 2 minuti

SOACO informa che oggi, giovedì 16 novembre, ENAC ha consegnato all’Aeroporto di Comiso la Certificazione europea di Aeroporto ai sensi del Regolamento UE 139/2014, documento che attesta la conversione della certificazione aeroportuale dalle norme nazionali a quelle comunitarie. Alla consegna della certificazione, per mano di Roberto Vergari (Direzione Centrale ENAC, Vigilanza Tecnica) e dell’ing. Alessandro Scialla (ENAC, Direttore Operazioni Sud), erano presenti Silvio Meli e Giorgio Cappello (Presidente e Amministratore Delegato di Soaco), Vincenzo Fusco (Direttore ENAC Aeroporto di Catania), l’Accountable manager di SOACO, Renato Serrano, che ha coordinato il team di tecnici SOACO ed ENAC per l’adeguamento infrastrutturale e amministrativo dello scalo propedeutico al rilascio del documento. In rappresentanza dei soci di SOACO, hanno preso parte alla consegna anche Daniela Baglieri, Presidente di SAC (società di gestione dell’aeroporto di Catania e socio di maggioranza dello scalo ibleo), l’Accountable Manager di SAC, ing. Antonio Palumbo, e il sindaco di Comiso Filippo Spataro. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,

CONSEGNATO OGGI A CATANIA IL CERTIFICATO DI AEROPORTO IN BASE AL NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO: CONTINUA IL PROCESSO DELL’ENAC DI RICONVERSIONE DELLE CERTIFICAZIONI DEGLI SCALI ITALIANI

Tempo di lettura: 2 minuti

Continua da parte dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile il processo di conversione dei Certificati di Aeroporto in base al Regolamento Europeo numero 139 del 2014 che stabilisce i requisiti tecnici e le procedure amministrative relativi agli scali comunitari. La nuova certificazione attesta l’avvenuta riconversione a livello della normativa comunitaria delle certificazioni che l’ENAC aveva rilasciato a partire dal 2003 ai 46 principali scali italiani, a suo tempo certificati sulla base di un Regolamento nazionale (“Regolamento per la Costruzione e l’Esercizio degli Aeroporti”), che recepiva le disposizioni dell’Annesso 14 dell’ICAO (International Civil Aviation Organization). Oggi è stato consegnato a Catania il nuovo Certificato di Aeroporto alla SAC, la società di gestione dello scalo catanese, che attesta che l’organizzazione della società concessionaria, le procedure delle operazioni a terra, tutte le infrastrutture e gli impianti aeroportuali rispondono ai requisiti contenuti nel Regolamento comunitario in materia di sicurezza aeronautica. Dopo gli aeroporti di Roma Fiumicino, Venezia, Bergamo, Napoli, Milano Malpensa e Milano Linate, certificati tra dicembre 2016 e gennaio 2017, negli ultimi mesi l’ENAC ha consegnato i certificati anche agli aeroporti di Bari, Bologna, Roma Ciampino, Torino, Treviso, Verona, Alghero, Cagliari, Olbia e Palermo. Con Catania, scalo strategico tra i primi dieci per numero di passeggeri trasportati, inizia la fase finale del processo di certificazione che terminerà, come previsto, con la conversione di tutti i certificati degli aeroporti secondo i requisiti europei entro la fine del 2017. Con l’Aeroporto di Catania, pertanto, l’Ente ha ormai completato la conversione di gran parte degli aeroporti italiani, ovvero di tutti gli scali principali che gestiscono circa il 90% del traffico aereo nazionale.

(Ufficio Stampa ENAC)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,