Archivo Tag ‘enav’

ENAV: NEL 2017 GRAZIE AL FREE ROUTE RISPARMIATI 30 MILIONI DI KG DI CARBURANTE

Tempo di lettura: 2 minuti

Nel 2017 le compagnie aeree che hanno volato sui cieli italiani hanno risparmiato complessivamente circa 30 milioni di kg di carburante con una minore immissione di CO2 nell’ambiente di circa 95 milioni di Kg. Considerando un costo medio del carburante di 0,74 euro per kg, il beneficio per i vettori ha superato i 22 milioni di euro. Questo importante risultato è stato raggiunto grazie alla procedura Free Route che ENAV, primo fra i grandi service provider europei, ha implementato nel dicembre 2016 sullo spazio aereo italiano. Il Free Route consente a tutti gli aeromobili che volano ad una quota superiore agli 11.000 metri di scegliere un percorso diretto senza far più riferimento al network di rotte. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags: ,

PASSAGGIO DEL SERVIZIO DI METEOROLOGIA AERONAUTICA DA MILITARE A CIVILE SULL’AEROPORTO DI BRINDISI

Tempo di lettura: 2 minuti

Da oggi, 16 gennaio 2018, nell’ambito del Piano di Transito degli aeroporti militari all’aviazione civile, coordinato dall’ENAC in qualità di autorità per l’aviazione civile, i servizi di meteorologia aeronautica sull’Aeroporto di Brindisi, finora erogati dall’Aeronautica Militare (AM), transitano alla Società ENAV S.p.A., fornitore di servizi di navigazione aerea. La presa in carico del servizio di meteorologia da parte del fornitore dei servizi civili è avvenuta in piena sicurezza e senza soluzione di continuità, grazie all’adeguamento tecnologico con sistemi di ultima generazione ENAV e al training specifico del personale meteo e controllo del traffico aereo ENAV curato dall’Aeronautica Militare. La manutenzione della maggior parte dei sistemi di assistenza al volo sarà garantita dal personale Techno Sky, società del gruppo ENAV. Il transito dei servizi della navigazione aerea, tra i quali il servizio MET previsto dal Decreto Interministeriale del Ministero della Difesa, è stato coordinato dall’ENAC attraverso la stesura di un apposito Piano Operativo, sottoscritto da Aeronautica Militare, ENAV e ENAC, con il contributo del Ministero della Difesa per quanto concerne gli aspetti logistico-demaniali. Tutte le attività si sono concluse con la firma delle Convenzioni a cura delle Amministrazioni coinvolte, confermando l’elevato livello di cooperazione dei diversi attori, sia nel settore civile sia in quello militare, nella fase di preparazione di tali eventi. Dopo Roma Ciampino, Verona Villafranca e Treviso, l’Aeroporto di Brindisi è il quarto aeroporto nazionale in cui la società ENAV è subentrata all’Aeronautica Militare nella fornitura del servizio meteorologico in poco più di tre anni, a seguito del transito degli altri servizi di navigazione aerea sui medesimi aeroporti.

(Ufficio Stampa ENAC – Aeronautica Militare – ENAV)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,

INCONTRO TECNICO ANSV-ENAV SULLA SICUREZZA DEL VOLO IN CAMPO ATM E SULLE PROBLEMATICHE CORRELATE ALLA GESTIONE DEL CARBURANTE

Tempo di lettura: 2 minuti

Nell’ambito di quanto contemplato dall’accordo preliminare ex art. 12 del regolamento UE n. 996/2010, sottoscritto dall’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (ANSV) con l’ENAV SpA (Società nazionale per l’assistenza al volo), si è tenuto ieri, 10 gennaio, presso la sede della stessa ANSV, un incontro tecnico con il principale fornitore italiano dei servizi di assistenza al volo. La delegazione dell’ENAV SpA si è confrontata con una rappresentanza dell’ANSV, presieduta dal commissario straordinario di quest’ultima Bruno Franchi, su alcuni eventi di interesse per la sicurezza del volo, in cui sono stati coinvolti i servizi del traffico aereo. Tali eventi erano stati preventivamente individuati dall’ANSV, attraverso il proprio sistema informatico di classificazione degli eventi, in quanto caratterizzati dalla ripetitività di alcune problematiche e comportamenti meritevoli di attenzione in un’ottica di prevenzione e di miglioramento della sicurezza del volo. Nello stesso incontro, alla luce del ripetersi, anche recentemente, di alcuni eventi correlati alla problematica della gestione del carburante da parte di aeromobili dell’aviazione commerciale, sono stati pure affrontati (nell’ambito di un più esteso approfondimento in materia che sta conducendo l’ANSV) alcuni specifici aspetti relativi alle dichiarazioni in frequenza di “minimum fuel” e “mayday fuel”. L’incontro si è svolto in un clima di massima collaborazione e trasparenza, in linea peraltro con gli obiettivi della just culture.

(Ufficio Stampa ANSV)

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags: ,

CDA ENAV: APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2017 E L’INTEGRAZIONE DELLA POLITICA DI REMUNERAZIONE DELL’AMMINISTRATORE DELEGATO

Tempo di lettura: 7 minuti

Il Consiglio di Amministrazione di ENAV S.p.A., riunitosi oggi sotto la presidenza di Roberto Scaramella, ha approvato la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2017. L’Amministratore Delegato Roberta Neri ha dichiarato: “Quest’anno stiamo registrando un aumento del traffico più deciso rispetto agli anni scorsi. Questo è un indicatore positivo non solo per ENAV ma anche per la crescita economica dell’Italia. Sui risultati, oltre al buon andamento del traffico, ha influito una gestione orientata all’efficienza che ci ha consentito di raggiungere ottime prestazioni sia sulla qualità del servizio sia sulla performance economico-finanziaria. Possiamo affermare con soddisfazione che la realizzazione del piano industriale sta dando i risultati attesi”. Il primo semestre 2017 è stato caratterizzato dal deciso aumento delle unità di servizio (una misura convenzionale ponderata che tiene conto del peso dell’aeromobile al decollo e, nel caso del traffico di rotta, anche della distanza percorsa dallo stesso), registrato soprattutto nel secondo trimestre, e dalla performance gestionale incentrata sul continuo miglioramento dei processi tra le società del Gruppo e sull’efficienza, in linea con gli obiettivi delineati dal piano industriale. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags:

DSNA, LEONARDO E THALES RAFFORZANO LA COLLABORAZIONE PER COFLIGHT, IL SISTEMA DI ELABORAZIONE DEI DATI DI VOLO DI NUOVA GENERAZIONE PROGETTATO PER IL SINGLE EUROPEAN SKY

Tempo di lettura: 1 minuto

Gli enti nazionali di assistenza al volo francese e italiano, DSNA (Direction des Services de la Navigation Aeriènne) e ENAV (Ente Nazionale di Assistenza al Volo), insieme ai partner industriali Leonardo e Thales, confermano il loro impegno per il progetto Coflight, il sistema di elaborazione dei dati di volo nuova generazione (Flight Data Processing System – FDPS). L’alleanza è finalizzata a promuovere Coflight a livello europeo, attraverso un contratto di assistenza e manutenzione di lungo termine. Nell’accordo, della durata di sei anni, rientreranno tutte le attività di manutenzione correttiva ed evolutiva del sistema, quali studi, progettazione, sviluppo software e servizi associati. Si tratta di un ulteriore significativo passo verso una collaborazione tecnica e commerciale per promuovere congiuntamente un approccio innovativo per gestire l’evoluzione di Coflight e condividere i costi con altri fornitori di servizi per la navigazione aerea. Coflight è studiato per soddisfare gli obiettivi del “Cielo unico europeo” (Single European Sky) e del programma SESAR (Single European Sky ATM Research). Per migliorare l’efficienza dei costi di volo, ottimizzare l’utilizzo dello spazio aereo e ridurre l’impatto ambientale dell’aviazione, è necessario un avanzamento tecnologico nei sistemi di elaborazione dei dati di volo (Flight Data Processing Systems), il cuore di qualsiasi sistema di gestione del traffico aereo. Coflight fornisce funzioni avanzate come le previsioni di traiettoria 4D, l’interoperabilità con altri sistemi e le funzionalità di datalink, supportando gli attuali e i futuri concetti operativi. Offre un’architettura aperta e un middleware standard, per garantire l’aggiornamento e la scalabilità del prodotto nel lungo periodo e per includere i servizi futuri che verranno offerti dal programma SESAR.

(Ufficio Stampa Leonardo)

Categoria: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , , ,

TRIMESTRALE ENAV: EBITDA IN MIGLIORAMENTO GRAZIE A EFFICIENZA OPERATIVA

Tempo di lettura: 4 minuti

Il Consiglio di Amministrazione di ENAV S.p.A., riunitosi oggi sotto la presidenza di Roberto Scaramella, ha approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2017. Il primo trimestre 2017 ha registrato una buona performance, nonostante la tipica stagionalità del settore, che in questo periodo dell’anno segna i livelli più bassi di attività, a fronte di un trend di costi lineare durante tutto l’anno. Va anche rilevato che il primo trimestre 2017, rispetto allo scorso anno, sconta sia un giorno in meno di attività (il 2016 è stato un anno bisestile) sia l’assenza dei flussi di traffico per le vacanze pasquali che quest’anno sono state nel mese di aprile mentre nel 2016 in marzo con conseguenti effetti sia sul traffico di rotta che di terminale. Il traffico di rotta complessivo espresso in unità di servizio (una misura convenzionale ponderata che tiene conto del peso dell’aeromobile al decollo e, nel caso del traffico di rotta, anche della distanza percorsa dallo stesso), nonostante il traffico internazionale commerciale abbia registrato un andamento positivo dello 0,6%, ha mostrato una flessione complessiva dell’1%. Tale dato è dovuto principalmente alla riduzione delle unità di servizio del traffico nazionale commerciale, diminuite del 2,9% e del traffico di sorvolo commerciale, in riduzione del 2% a causa del persistere della no-fly zone sulla Libia che impatta negativamente sui collegamenti tra Europa e Africa e quindi sulla perdita delle tratte che prima attraversavano lo spazio aereo italiano. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags:

ENAV: L’ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI APPROVA IL BILANCIO 2016. NOMINATO IL NUOVO CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Assemblea degli Azionisti di ENAV S.p.A., riunitasi in data odierna, ha approvato il bilancio della Società per l’esercizio 2016 e ha preso visione del bilancio consolidato. I ricavi sono pari a 865,3 milioni di euro (+1,8% rispetto al 2015), mentre l’EBITDA si attesta a 254,9 milioni di euro (+4,9% rispetto al 2015). Il risultato operativo (EBIT) è pari a 116,9 milioni di euro (+25,1% rispetto al 2015), con un risultato netto di 76,3 milioni di euro (+15,5% rispetto al 2015). Indebitamento finanziario netto: 100,1 milioni di euro. L’Assemblea ha deliberato di corrispondere agli Azionisti un dividendo pari a euro 95.347.011,76, equivalente a 0,176 euro per azione ordinaria. Il pagamento del dividendo avverrà il 24 maggio 2017, con stacco della cedola fissato il 22 maggio 2017 e record date il 23 maggio 2017. L’avviso di pagamento del dividendo sarà pubblicato su almeno un quotidiano economico finanziario a tiratura nazionale il 29 aprile 2017. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags:

ENAV: NOMINATO NUOVO CDA TECHNO SKY

Tempo di lettura: 1 minuto

L’Assemblea di Techno Sky, riunitasi oggi a Roma, ha nominato i componenti del nuovo Consiglio di Amministrazione, per il triennio 2017-2019, nelle persone di Roberta Neri (Presidente), Massimo Bellizzi e Luca Colman (Consiglieri). A seguire si è riunito il nuovo CdA che ha nominato Massimo Bellizzi Amministratore Delegato della Società. Tutti i componenti del nuovo CdA di Techno Sky mantengono comunque i rispettivi ruoli in Enav di Amministratore Delegato, Direttore Generale e Responsabile Amministrazione, Finanza e Controllo. Il nuovo CdA è stato nominato in coerenza con il percorso di integrazione organizzativa e operativa tra Enav e Techno Sky. Techno Sky è la società di logistica e manutenzione del Gruppo Enav che assicura la piena efficienza operativa e la completa disponibilità – senza soluzione di continuità – degli impianti, dei sistemi e dei software utilizzati per il controllo del traffico aereo in Italia.

(Ufficio Stampa ENAV)

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags: ,

ENAV SI AGGIUDICA LA COSTRUZIONE DELLA TORRE DI CONTROLLO DI MITIGA IN LIBIA

Tempo di lettura: 2 minuti

Enav si è aggiudicata un contratto con la Libyan Civil Aviation Authority per la costruzione della torre di controllo e del blocco tecnico dell’aeroporto di Mitiga. Le nuove strutture saranno adeguatamente equipaggiate per l’erogazione di tutti i servizi per la navigazione aerea volti a garantire la piena operatività e sicurezza dello scalo. Il valore del contratto è pari a 5 milioni di euro ed i lavori saranno completati entro la fine del 2017. A causa dell’inagibilità dell’aeroporto di Tripoli, lo scalo di Mitiga, che dista circa 8 chilometri dalla capitale, viene utilizzato per servire i voli nazionali ed internazionali che attualmente possono atterrare e decollare in territorio libico. Grazie alla costruzione della nuova torre di controllo, la Libia potrà garantire il massimo livello di efficienza e di sicurezza delle operazioni di volo. Durante la fase di realizzazione del nuovo impianto, Enav provvederà a fornire all’aeroporto di Mitiga una torre di controllo mobile, una struttura all’avanguardia che, grazie agli allestimenti tecnologici e alla qualità delle postazioni di lavoro, consentirà ai controllori del traffico aereo e al personale tecnico di operare nelle migliori condizioni. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , ,

ENAV AVVIA SELEZIONE PARTNER INDUSTRIALE PER LA GESTIONE DEI DRONI

Tempo di lettura: 2 minuti

Il CdA di Enav, riunitosi sotto la presidenza di Ferdinando Falco Beccalli, ha deliberato di proseguire le attività finalizzate alla selezione di un partner privato per l’ingresso nel capitale di una NewCo, di cui Enav avrà la maggioranza del capitale sociale, per lo sviluppo e l’erogazione dei servizi di Unmanned Aerial Vehicles Traffic Management (UTM). Enav è infatti firmataria di una Convenzione sottoscritta con ENAC il 3 agosto 2016, in virtù della quale la Società, in qualità di fornitore dei servizi di gestione del traffico aereonazionale, si è impegnata a sviluppare e gestire un sistema di controllo del traffico aereo specifico per gli UAV (Unmanned Aerial Vehicles, c.d. droni) e a definire le modalità di erogazione dei servizi mediante lo sviluppo di una piattaforma che consenta l’integrazione di molteplici ed articolate tecnologie per la movimentazione sicura dei velivoli a pilotaggio remoto. Per il raggiungimento di questi obiettivi la stessa Convenzione prevede che Enav possa ricercare le competenze di eccellenza nei settori industriali di riferimento, con procedure trasparenti non discriminatorie e nel rispetto della normativa di riferimento. L’avvio a procedere alla selezione del partner, deliberato oggi dal CdA, arriva in seguito ad una richiesta di manifestazione di interesse formalizzata dalla Società nell’agosto scorso, alla quale hanno risposto primarie realtà industriali. La selezione finale del partner industriale è prevista nella seconda metà dell’anno.

(Ufficio Stampa ENAV)

Categoria: Droni, Enti e Istituzioni - Tags: , ,

ENAV: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO 2016

Tempo di lettura: 5 minuti

Il Consiglio di Amministrazione di Enav S.p.A., riunitosi oggi sotto la presidenza di Ferdinando Franco Falco Beccalli, ha approvato il Progetto di Bilancio di Esercizio e il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2016. L’Amministratore Delegato Roberta Neri ha dichiarato: “Questo è un anno di conferme positive per Enav. Il bilancio dell’anno della quotazione, per la quale proprio ieri la società è stata premiata a Londra da Global Capital come migliore operazione sul mercato dei capitali in Italia del 2016, ha registrato un andamento dei ricavi da traffico in crescita che, unitamente al lavoro di efficientamento e ottimizzazione dei processi, ha determinato il primato dell’utile per il Gruppo Enav. Al risultato economico si aggiunge anche la performance per la qualità del servizio che ci posiziona, anche quest’anno, tra i migliori in Europa. Siamo particolarmente soddisfatti anche per i risultati ottenuti sul mercato non regolato dove abbiamo aumentato i ricavi di circa il 30% gettando ottime basi per il futuro. Per l’anno in corso possiamo ragionevolmente prevedere un ulteriore progresso dei ricavi che, in combinazione con le iniziative legate all’efficienza e all’ottimale utilizzo della tecnologia, ci consentiranno di generare un cash flow in aumento”. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags:

LEONARDO PRESENTA INNOVAZIONI PER IL CONTROLLO DEL TRAFFICO AEREO AL WORLD ATM CONGRESS DI MADRID

Tempo di lettura: 4 minuti

Leonardo presenta le proprie innovazioni nell’ambito della gestione del traffico aereo al salone World ATM Congress 2017, che si svolge a Madrid dal 7 al 9 marzo. Le innovazioni includono soluzioni realizzate per gli enti di assistenza al volo come Free Route, quelle di comunicazione come Data Link e una infrastruttura di scambio dati per la gestione delle operazioni aeroportuali di superficie: tre pilastri su cui costruire il cielo unico europeo. Le prime due soluzioni sono già impiegate da ENAV, l’Ente nazionale di assistenza al volo, che ha lanciato le operazioni Free Route in Italia a dicembre del 2016. La soluzione Free Route è integrata nell’avanzato sistema di gestione del traffico aereo LeadInSky di Leonardo, conforme ai requisiti di aggiornamenti di ICAO e a SESAR. Free Route consente agli enti di assistenza al volo la pianificazione di rotte di volo dirette, permettendo al velivolo di tracciare percorsi più efficienti rispetto ai quelli tradizionali. Questo significa ridurre il consumo di carburante attraverso traiettorie più brevi, con risparmio di costi e maggiore attenzione all’ambiente. Allo stesso tempo, i livelli di sicurezza sono mantenuti alti, in linea con la filosofia del programma SESAR. Grazie a questa soluzione, ENAV è in grado di offrire la pianificazione di rotte dirette sopra gli 11.000 metri per ogni volo. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , ,

ENAV: VIA LIBERA ALLE OPERAZIONI FREE ROUTE

Tempo di lettura: 2 minuti

Da domani, 8 dicembre, Enav darà il via libera alle operazioni Free Route sullo spazio aereo italiano. Dalle 01.00 della prossima notte, infatti, sarà possibile, per tutti i velivoli in sorvolo ad una quota superiore agli 11.000 metri, attraversare i cieli italiani con un percorso diretto senza far più riferimento al network di rotte, che verranno completamente eliminate. E’ un evento rivoluzionario per il trasporto aereo nazionale ed europeo perché le compagnie aeree potranno pianificare, senza vincoli, la traiettoria più breve risparmiando carburante, emissioni nocive e ovviamente costi, mantenendo inalterati i livelli di sicurezza. Il Free Route sarà disponibile non solo per il traffico aereo in sorvolo, che quindi non atterra o decolla su un aeroporto italiano, ma per qualsiasi volo che intende percorrere una porzione della sua rotta al di sopra della quota di 11.000 metri. Enav, grazie al Free Route, garantirà a più di 3.500 voli al giorno, percorsi più brevi in media di circa 17,5 km per ogni volo, con un risparmio di 1 minuto e 20″ circa, che si traduce in un minor consumo di carburante che varia da circa 55 Kg per un Airbus 300 a circa 300 kg per un Airbus 380. Ancora maggiore sarà il beneficio ambientale, grazie ai 3 kg di minore emissione di CO2 nell’atmosfera per ogni Kg in meno di carburante consumato da ogni aereo. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags: , ,

ENAV: IL CDA APPROVA I RISULTATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2016

Tempo di lettura: 3 minuti

Il Consiglio di Amministrazione di Enav S.p.A., riunitosi oggi sotto la presidenza di Ferdinando Franco Falco Beccalli, ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2016. L’Amministratore Delegato Roberta Neri ha dichiarato: “Il terzo trimestre conferma il trend di crescita ed efficienza della Società visto nei primi sei mesi dell’anno con tutti i valori in ulteriore miglioramento, grazie non solo ad un’attenta gestione ma anche alla forte ripresa del traffico aereo nella stagione estiva. Da segnalare anche i risultati positivi delle attività non regolate. Vediamo ulteriori margini di miglioramento e siamo fiduciosi sulla chiusura dell’anno”. Nei primi nove mesi del 2016 Enav ha registrato ottimi risultati dovuti al deciso aumento del traffico in termini di unità di servizio (una misura convenzionale ponderata che tiene conto del peso dell’aeromobile al decollo e, nel caso del traffico di rotta, anche della distanza percorsa dallo stesso) registrato nel periodo estivo. Il traffico di rotta, in termini di unità di servizio, rispetto al 30 settembre 2015, è aumentato del 2%, frutto soprattutto dell’andamento positivo del traffico aereo internazionale che ha registrato una crescita del 3,2% delle unità di servizio. Il traffico di terminale (che riguarda le attività di decollo e atterraggio nel raggio di 20 km dalla pista), in termini di unità di servizio, rispetto ai primi nove mesi del 2015, mostra una dinamica di crescita in linea con il traffico di rotta, con un incremento del 3,6% a cui ha contribuito la componente di traffico internazionale in crescita del 6,3%. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni - Tags:

LA TORRE DI CONTROLLO DI RIMINI PASSA DALL’AERONAUTICA MILITARE ALL’ENAV

Tempo di lettura: 2 minuti

Da domani sarà Enav a fornire, con proprio personale operativo, il servizio di controllo del traffico aereo sull’aeroporto di Rimini. Si tratta del quinto avvicendamento in poco più di due anni dopo gli aeroporti di Ciampino, Verona, Treviso e Brindisi. Il transito dei servizi, previsto da Decreto Interministeriale del Ministero della Difesa, è stato coordinato da Enac attraverso la stesura di un Piano Operativo sottoscritto da Aeronautica Militare, Enav ed Enac. Il subentro di Enav nella gestione della torre di controllo e del servizio di avvicinamento dello scalo di Rimini avviene in piena sicurezza e senza soluzione di continuità, grazie ad un’attività di addestramento dei controllori del traffico aereo, durata alcuni mesi, che si è svolta utilizzando i moderni simulatori di Torre 3D di cui dispone Enav presso la propria Academy. È stato inoltre effettuato un training specifico direttamente sulla torre di controllo in stretta collaborazione con l’Aeronautica Militare che continuerà a curare, per alcuni servizi, la conduzione e la manutenzione fino al completo adeguamento dei sistemi da parte di Enav. Enav ha già pianificato un piano di ammodernamento tecnologico in linea con gli obiettivi aziendali. Con la gestione della torre di controllo dell’aeroporto di Rimini, Enav assicura i propri servizi su 44 scali in tutto il territorio nazionale. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,