Archivo Tag ‘GE’

IL PROPULSORE H85-200 DI GE AVIATION CERTIFICATO PER IL VELIVOLO L 410 NG

GE Aviation ha ricevuto la EASA type certification per il suo motore H85-200 sull’Aircraft Industries L 410 NG commuter aircraft. Il motore turboprop H85-200, 850 SHP, dispone di un avanzata reduction gearbox che riduce la velocità massima dell’elica da 2.080 RMP a 1.950 RMP, con conseguente riduzione del rumore esterno e interno. La configurazione unica dei motori GE Aviation H-Series semplifica la manutenzione, eliminando la necessità di ricorrenti fuel nozzle maintenance e periodic hot section inspections. Con standard auto start e limiting unit for ground operations, insieme a linear throttle response, il GE H85-200 diminuisce il carico di lavoro del pilota e aumenta il valore del motore e l’operatività. “Siamo lieti di introdurre più potenza e minore rumorosità con la reduced 1950 RPM speed gearbox sul motore GE H85 per il commuter segment”, ha dichiarato Giovanni Spitale, President & Managing Executive of GE Aviation’s Business & General Aviation Turboprops. “Continuiamo a investire nel mantenere la capacità e l’affidabilità dei motori H-Series”.

(Ufficio Stampa GE Aviation)

Categoria: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , , ,

GE AVIATION: AVANZANO I TEST SUL MOTORE ADVANCED TURBOPROP (ATP)

L’Advanced Turboprop (ATP) di GE Aviation, il primo clean-sheet turboprop engine per il mercato Business and General Aviation (BGA) in oltre 30 anni, è schedulato per il suo primo engine run entro la fine dell’anno presso GE Aviation Czech a Praga. Tutto il lavoro di progettazione iniziale è completo. Le test cells sono state aggiornate presso l’impianto GE Aviation Czech, dove il team sta assemblando e preparando il motore. Nel frattempo, a Monaco, in Germania, gli ingegneri GE stanno conducendo altri test significativi sull’ATP - Axial-Centrifugal Compressor Vehicle (ACCV) tests - presso il GE European Technology Center. Gli ATP stator, rotor and cold section assemblies formano l’ACCV test vehicle. Oltre 700 strumenti sono collegati affinchè gli ingegneri GE possano comprendere appieno il design del compressore dell’ATP e convalidarne l’efficienza, le performance e l’operatività. “Il nostro gruppo di ingegneri è ottimista che le performance stabilite per l’ATP verranno soddisfatte o superate”, ha affermato Brad Mottier, vice president and general manager of GE Aviation’s Business & General Aviation and Integrated Systems organization. Il nuovo ATP da 1.240SHP è la prima entrata nella nuova famiglia di motori turboprop GE rivolta agli aeromobili BGA nella gamma 1.000-1.600 SHP.

(Ufficio Stampa GE Aviation)

Categoria: Industria - Tags: , , ,

GE AVIATION COMPLETA TEST PER L’U.S. ARMY

L’esercito statunitense e GE Aviation hanno completato con successo il test del primo Future Affordable Turbine Engine (FATE), progettato per soddisfare una serie di obiettivi aggressivi, tra cui una riduzione del consumo specifico del 35%, miglioramento del rapporto peso potenza dell’80%, miglioramento del design life del 45%, riduzione  dei costi di produzione e di manutenzione rispetto ai motori attualmente in commercio. Oltre ad incrementare l’hot-and-high payload and performance, l’esercito sta anche enfatizzando ampio range e endurance. Il secondo motore FATE comincerà i test all’inizio del prossimo anno. GE Aviation inoltre ha completato con successo la sperimentazione di un T901-GE-900 turboshaft engine prototype, a supporto dell’United States Army’s Improved Turbine Engine Program (ITEP). Il test ha superato i requisiti di performance ITEP, dimostrando che il motore GE T901 è pronto per la fase ITEP Engineering and Manufacturing Development (EMD). I test del motore T901 sono stati condotti nel giro di sei mesi verificando il margine di crescita per soddisfare i futuri requisiti ITEP.

(Ufficio Stampa GE Aviation)

Categoria: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , ,

GE AVIATION FIRMA NUOVI ACCORDI DI MANUTENZIONE

TAAG Angola Airlines ha firmato un TrueChoice Overhaul agreement di cinque anni con GE Aviation per la manutenzione, la riparazione e la revisione dei motori CFM56-7B che equipaggiano i suoi cinque velivoli Boeing 737-700. Con questo accordo, GE Aviation sarà il service provider per tutti i motori GE di TAAG Angola. L’engine MRO facility GA Telesis, basata in Finlandia, ha firmato un TrueChoice Material agreement di durata triennale con GE Aviation per OEM parts, advanced repairs and technology upgrades per i motori CF6-80C2. L’engine MRO facility Aero Norway AS, basata in Norvegia, ha firmato un TrueChoice Material agreement triennale con GE Aviation per coprire component repairs sui motori CFM56-3, CFM56-5B e -7B. L’accordo riguarderà engine modules, engine assemblies and sub-assemblies, engine mounted controls and accessories, oltre a tutte le parti incorporate in questi equipaggiamenti.

(Ufficio Stampa GE Aviation)

Categoria: Industria - Tags: , , , , , ,

IL PROGRAMMA CF34 CELEBRA 25 ANNI DI REGIONAL JET SERVICE

Nel 1992, i motori CF34-3 di GE Aviation hanno contribuito a lanciare una nuova era nell’aviazione, entrando in servizio sugli aeromobili CRJ100 di Bombardier, mettendo in moto il segmento regional jet nell’aviazione commerciale. Ora, 25 anni dopo, i motori CF34 continuano a fissare lo standard per performance, durata e affidabilità per i regional jets di tutto il mondo. Oggi la famiglia di motori CF34 alimenta più di 12.000 voli passeggeri giornalieri operanti in 130 paesi e 1.400 città. Ciò significa fino a 4,4 milioni di voli passeggeri e 140 milioni di ore di volo accumulate ogni anno sui velivoli Bombardier, Embraer e Comac. Dalla sua entrata in servizio originale nel 1983 sul business jet Challenger 601, il CF34 ha guadagnato una reputazione leader nel settore come uno dei motori più puliti, più silenziosi e più efficienti dal punto di vista del consumo di carburante della sua classe. L’impegno di GE per il CF34 rimane forte - per sostenere e investire nella linea del motore - in modo che i clienti possano mantenere i jet regionali con motore CF34 in volo per gli anni a venire. “Continuiamo a guidare l’innovazione per la linea di prodotti CF34 con aggiornamenti hardware, differenziazione di utilizzo e soluzioni digitali”, ha dichiarato Dave Kircher, general manager of regional engines and services for GE Aviation. “Inoltre, stiamo portando diverse service solutions per rendere ancora più competitivo il costo complessivo del CF34″. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Industria - Tags: , , ,

UNISON INDUSTRIES NOMINA TOM HOFERER COME PRESIDENTE E CEO

Unison Industries ha nominayo Tom Hoferer come Unison President and CEO, sostituendo l’ex Presidente Giovanni Spitale. Hoferer porta un’estesa esperienza commerciale ed elevate competenze, per guidare una customer-centric culture nel suo nuovo ruolo in Unison. Hoferer ha una notevole esperienza in supply chain, program management, services and product support, maturata durante la sua attività di 25 anni nel settore. La sua esperienza precedente con GE Aviation include ruoli nei settori Business Development, Manufacturing, Quality, Business Operations, Marketing e altre posizioni commerciali direttamente rivolte al cliente. Il recente ruolo di Hoferer come Commercial Programs and Services Support leader for GE Aviation’s Business and General Aviation (BGA) segment gli ha dato un’ampia esperienza di leadership globale e di customer focus. Hoferer ha istituito un nuovo BGA product support team che ha sviluppato 29 global service and support resources e 38 GE authorized service centers. Ha guidato il suo team al primo posto nel Product Support survey by Aviation International News (AIN) dal 2015 ad oggi. “Giovanni ha ben posizionato Unison nell’industria”, ha detto Hoferer. “Non vedo l’ora di portare nuove idee in Unison, oltre a guidare il nostro team di livello mondiale, concentrandoci sui nostri clienti e portando rapidamente nuove innovazioni al mercato”.  Unison Industries, LLC, è leader nella progettazione, produzione e integrazione di componenti e sistemi elettrici e meccanici per aircraft engines and airframes. Unison serve sia original equipment manufacturers che aftermarket customers in mercati commerciali, militari e general aviation. Con sede a Jacksonville, FL, Unison impiega più di 2.000 persone in tutto il mondo.

(Ufficio Stampa GE Aviation)

Categoria: Industria - Tags: , , ,

AIR LEASE CORPORATION SELEZIONA I MOTORI GEnx PER I BOEING 787 DREAMLINER

Air Lease Corporation ha selezionato i motori GEnx-1B per equipaggiare fino a due nuovi aeromobili Boeing 787 Dreamliner. Le consegne inizieranno nel 2019. “Siamo lieti di offrire GEnx-1B-powered 787 Dreamliner ai nostri clienti”, ha dichiarato John L. Plueger, Air Lease Corporation CEO and President. “Questo motore ha dimostrato eccellenti performance operative e efficienza ambientale e offrirà vantaggi reali agli operatori”. “GE Aviation è orgogliosa che Air Lease Corporation abbia scelto i motori GEnx come offerta per la sua flotta Boeing 787 Dreamliner”, ha dichiarato Chaker Chahrour, vice president and general manager, Global Sales & Marketing, GE Aviation. “I motori GEnx si sono dimostrati molto efficienti nei consumi sui Boeing 787 Dreamliner e gli operatori di ALC beneficeranno dei vantaggi offerti dal motore”. Il nuovo engine order si basa sulla selezione di Air Lease Corporation nel 2014 dei motori GEnx-1B  per 30 Boeing 787 Dreamliner. Air Lease Corporation è specializzata nell’acquisto di nuovi aeromobili commerciali e nel leasing ai propri clienti internazionali attraverso soluzioni di leasing e finanziamento personalizzate. Più di 1.600 motori GEnx-1B sono stati venduti a 51 clienti. Rispetto al motore CF6 di GE, il motore GEnx offre fino al 15 per cento di miglioramento nella fuel efficiency, il che significa il 15 per cento in meno di emissioni di CO2. L’innovativo twin-annular pre-swirl (TAPS) combustor riduce notevolmente le emissioni di NOx. Sulla base del rapporto decibels to pounds of thrust, il GEnx è il più silenzioso motore GE prodotto grazie alle ampie e più efficienti pale del fan, che funzionano a tip speed più basse, con conseguenti livelli di rumore più bassi del 40 per cento. I revenue-sharing participants del programma GEnx sono IHI Corporation of Japan, Volvo Aero of Sweden, MTU of Germany, TechSpace Aero (Safran) of Belgium, Safran Aircraft Engines of France e Samsung Techwin of Korea.

(Ufficio Stampa GE Aviation)

Categoria: Industria - Tags: , , , , , , ,

IL VH-92A PRESIDENTIAL HELICOPTERS CON PROPULSORI GE AVIATION CT7-86A EFFETTUA IL PRIMO VOLO

Lockheed Martin ha annunciato il primo volo del VH-92A configured test aircraft, a sostegno del Marine Corps VH-92A Presidential Helicopter Replacement Program. Il VH-92A è dotato di propulsori CT7-86A di GE Aviation, realizzati presso la GE facility di Lynn, Massachusetts. Il velivolo ha effettuato il primo volo il 28 luglio e successivamente nello stesso giorno ha completato un secondo volo presso Sikorsky Aircraft a Stratford, Connecticut. Il tempo totale di entrambi i voli è stato di un’ora e ha compreso control checks, low speed flight e un passaggio sul campo. A partire dal 2020, il VH-92A trasporterà il presidente e il vicepresidente degli Stati Uniti, oltre ad altri funzionari. “Siamo onorati di lavorare con il Marine Corps e Sikorsky per fornire al CT7 le propulsion capability per supportare l’Office of the President of the United States”, ha dichiarato Harry Nahatis, Vice President and General Manager of GE Aviation’s turboshaft and turboprop engines. Sviluppato per l’U.S. Army con lo scopo di superare i motori degli elicotteri dell’epoca anni ‘60 che hanno operato nel Sud-Est asiatico, il turboshaft T700/CT7 è stato progettato per funzionare in modo affidabile in qualsiasi ambiente e per richiedere una facile manutenzione. All’entrata in servizio nel 1978 con il Black Hawk, il motore ha dimostrato rapidamente i suoi benefici operativi, con la creazione inoltre di un propulsore turboprop derivato. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , , , , ,

DOWTY PROPELLERS REALIZZERA’ UNA NUOVA HEADQUARTERS & PRODUCTION FACILITY, INVESTENDO IN TECNOLOGIA E SVILUPPO

Dowty Propellers, produttore leader di aircraft propeller systems per applicazioni civili e militari, ha annunciato la creazione di una nuova facility nella zona di Gloucester. La posizione esatta dell’impianto sarà determinata entro la fine di quest’anno al termine di un processo di gara per assicurare la migliore combinazione di costi e di efficienza. Dowty Propellers ha anche annunciato l’inizio di un progetto di sviluppo tecnologico del valore di £ 20M per sviluppare propeller systems e future propulsion systems. Il progetto, Digital Propulsion, è finanziato dal Department for Business, Energy and Industrial strategy attraverso l’Aerospace Technology Institute Programme, con una sovvenzione di 9,5 milioni di sterline, supervisionata da Innovate UK. I partner includono il National Composites Center, l’Advanced Manufacturing Research Center e il Manufacturing Technology Center. Il Business Minister Richard Harrington ha dichiarato: “La decisione di Dowty Propellers di istituire una nuova struttura dimostra la forza del settore aerospaziale del Regno Unito, nonché la crescita di posti di lavoro qualificati locali. Aumentare l’innovazione è una parte fondamentale della nostra moderna strategia industriale. Ecco perché il governo sta sostenendo il nuovo progetto tecnologico di Dowty Propellers, contribuendo a garantire gli investimenti e il successo futuro delle esportazioni”. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Industria - Tags: , , , , ,

GE E I SUOI PARTNERS JV OTTENGONO ORDINI PER 31 MILIARDI DI DOLLARI AL PARIS AIR SHOW 2017

GE Aviation e le sue società di joint venture, guidate da CFM International, hanno annunciato più di 31 miliardi di dollari (USD) in ordini e impegni al Paris Air Show di questa settimana. Gli ordini e gli impegni comprendono più di 1.700 motori GE e CFM nonché la suite completa di offerte di manutenzione TrueChoice. Oltre agli ordini di CFM International, rilevabili nell’articolo dedicato già pubblicato sul Portale, si segnala tra gli altri l’ordine di China Eastern per i motori GEnx-1B che equipaggeranno 15 Boeing 787-9 Dreamliners, del valore di $ 850 milioni. Vari accordi TrueChoice sono stati stipulati con EVA Airways (per i motori CF6-80E1), All Nippon Airways (per i motori CF6-80C2), Japan Airlines (per i motori 18 CF6-80C2), Atlas Air (per i motori CF6-80C2), Royal Air Maroc (per i motori CF34-10E). Si segnala inoltre un 15-year support agreement con Turkish Airlines per 150 motori LEAP-1B.

(Ufficio Stampa GE Aviation)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Eventi e Manifestazioni, Industria - Tags: , , , , ,

GE AVIATION PRESENTA I SUOI NUOVI PROPULSORI AL PARIS AIR SHOW

Dopo otto anni di investimenti aggressivi in ​​nuovi impianti e espansioni, GE Aviation si presenta al Paris Air Show con diversi nuovi motori che stanno entrando in servizio o in fase di sviluppo, mentre la produzione continua a livelli record. Oggi GE Aviation e le sue società partner dispongono di più di 65.000 motori commerciali e militari in volo attualmente. Tra il 2016 e il 2020 offriranno altri 10.000 motori. “Nel corso di questo decennio, abbiamo sperimentato una trasformazione del nostro commercial engine portfolio”, ha dichiarato David Joyce, vice chairman of GE and president and CEO of GE Aviation. “Allo stesso tempo, abbiamo nuovi significativi sviluppi nei motori militari che ci hanno portato a trasferire più di 700 ingegneri nella nostra military division”. Un grande focus al Salone di Parigi sarà il nuovo motore LEAP prodotto da CFM International, joint company 50/50 tra GE e Safran Aircraft Engines, Francia. Il LEAP equipaggia i velivoli Airbus A320neo, con entrata in servizio di linea lo scorso agosto, e il Boeing 737 MAX, con il primo aereo consegnato il mese scorso. Sono i velivoli più venduti del settore. Il backlog per i motori LEAP supera ora 12.500 motori. Anche l’utilizzo dell’analisi digitale insieme alle compagnie aeree per ottimizzare le performance dei motori in tempo reale sarà un grande focus di GE alla mostra di Parigi. I nuovi motori GE in fase di sviluppo, come il GE9X per i Boeing 777X e i motori militari avanzati per le forze armate statunitensi, incorporano tecnologie uniche derivanti dagli investimenti di GE Aviation nella ricerca e sviluppo (8,6 miliardi di dollari in R & S dal 2010) e in nuovi impianti e attrezzature (5,5 miliardi 2011). Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Eventi e Manifestazioni, Industria - Tags: , , , , , , ,

GE INIZIA I TEST DI CERTIFICAZIONE DEL MOTORE GE9X

GE Aviation ha iniziato i test di certificazione del motore GE9X nel suo Peebles Test Operation (PTO) in Ohio. Il GE9X equipaggerà i nuovi velivoli 777X di Boeing. Il primo ciclo di test di certificazione GE9X viene condotto sul secondo GE9X production-configured powerplant prodotto da GE. Per prepararsi al programma di certificazione, nel marzo 2016 sono iniziati i test del primo full engine to test (FETT) GE9X, generando dati fondamentali su full engine system and aerodynamic performance, mechanical verification and aero thermal system validation. Il test del motore FETT si è concluso all’inizio di quest’anno con una serie di  natural-icing tests nel PTO, dove il GE9X ha eseguito più di 50 test points, accumulando 168 ore e 162 cicli. “Completare la validazione di un anno per il motore FETT ci ha dato grande fiducia nel programma di certificazione con il secondo motore GE9X”, ha dichiarato Ted Ingling, GE9X general manager at GE Aviation. “Incorporando tutte le conoscenze del motore FETT, iniziamo il programma di certificazione GE9X con una configurazione stabile e ci posizioniamo per soddisfare le aspettative dei nostri clienti dal primo giorno di inserimento in servizio”. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Industria - Tags: , ,

GE AVIATION RICHIEDE LA CERTIFICAZIONE PER UN NUOVO MOTORE TURBOPROP H SERIES AEROBATIC

GE Aviation ha presentato una richiesta di Type Certification all’European Aviation Safety Agency (EASA) per il primo aerobatic turboprop engine di GE. Il nuovo modello H Series Aerobatic sarà caratterizzato dal primo Electronic Engine and Propeller Control system (EEPC) nella sua classe. L’EEPC ridurrà notevolmente il carico di lavoro del pilota e fornirà funzioni di limitazione automatica. Con la certificazione prevista nel 2018, il motore H Series Aerobatic è realizzato per attività leisure e training su light aircraft, nel range 550-850 SHP. “Continuiamo a investire nella linea di prodotti H Series, così come nel mercato turboprop, per sviluppare soluzioni innovative per i nostri clienti“, ha dichiarato Norman Baker, President & Managing Executive of GE’s Business & General Aviation Turboprops. “Siamo lieti di presentare una nuova estensione della linea H Series, un motore acrobatico. Sarà best-in-class in termini di performance e tecnologia, per soddisfare le aspre esigenze del mercato dei turboelica high-performance”. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , ,

GE AVIATION: SISTEMI AVANZATI PER IL PRIMO VOLO DEL 787-10

GE Aviation si congratula con Boeing per il primo volo, avvenuto ieri, del 787-10. GE Aviation è un fornitore chiave per il 787-10, inclusi il common core system e l’enhanced airborne flight recorder. “Boeing ha ridefinito il trasporto aereo con il 787 Dreamliner. Il primo volo del 787-10 è un’altra pietra miliare storica“, ha detto Alan Caslavka, president of Avionics for GE Aviation. “I nostri dipendenti devono sentirsi orgogliosi di avere i nostri sistemi a bordo di ogni volo del 787”. Il common core system (CCS) fornisce il primary computing environment per il 787. Il sistema ha tre elementi principali: processing for the avionics and utilities applications software; remote data concentrators, che riducono in modo considerevole il cablaggio del velivolo, attraverso connessioni locali ai sensori ed altri gateway digitali attraverso l’aeromobile; core data network, che collega il CCS con gli altri sistemi di bordo. Il CCS è stato progettato, costruito e collaudato presso le strutture GE Aviation a Grand Rapids, Michigan, e Cheltenham, Regno Unito.

(Ufficio Stampa GE Aviation)

Categoria: Industria - Tags: , , , ,

I 747-8F DI CARGOLUX RAGGIUNGONO UN MILIONE DI ORE CON I MOTORI GENX

Cinque anni e mezzo dopo l’entrata in servizio del suo primo 747-8F con motori GEnx, Cargolux è diventato il primo operatore a livello mondiale a volare un milione di ore con questo nuovo tipo di motore e rimane il leader della flotta GEnx di GE in total operating hours. Con la prima consegna del 747-8F, Cargolux è stato anche il cliente di lancio del motore GEnx. E’ anche degno di nota che Cargolux non ha sperimentato alcun basic-engine caused in-flight shutdown dalla sua entrata in servizio. “Un milione di ore di volo per un nuovo tipo di motore è un risultato straordinario, sia per GE che per Cargolux”, dice Onno Pietersma, Cargolux EVP Maintenance & Engineering. “La nostra fiducia nel GEnx è ben pagata, anche se abbiamo dovuto risolvere alcuni problemi iniziali con il motore che sono perfettamente normali per un design così innovativo. Il team di supporto di GE è stato estremamente utile per mettere in pista i nostri 747-8 Freighter, beneficiando delle performance superiori di questo propulsore“. “Il motore GEnx ha dimostrato di essere un motore eccezionale in termini di tecnologia e performance”, afferma Tom Levin, General Manager for GE’s GEnx engine program. “Cargolux è stato il cliente di lancio del GEnx e siamo orgogliosi di celebrare il milione di ore di volo con loro”.

(Ufficio Stampa GE Aviation)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Industria - Tags: , , ,