Archivo Tag ‘Lufthansa Group’

NOVEMBRE IN CRESCITA PER LE COMPAGNIE DI LUFTHANSA GROUP

Tempo di lettura: 2 minuti

Lufthansa logoLe compagnie aeree di Lufthansa Group hanno finora accolto circa 121 milioni di passeggeri a bordo dei loro aerei nel 2017. Il load factor quest’anno rimane su un livello record dell’81,1%. Nel mese di novembre 2017 le compagnie aeree di Lufthansa Group hanno accolto circa 10,1 milioni di passeggeri, con un aumento del 32% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. La capacità è aumentata del 22,3% rispetto all’anno precedente e allo stesso tempo le vendite sono aumentate del 25,6%. Il load factor è migliorato di conseguenza, con un aumento di due punti percentuali rispetto a novembre 2016, portandosi al 77,8%. La forte crescita rispetto allo scorso anno è dovuta, tra l’altro, agli scioperi di novembre 2016. La capacità cargo è aumentata dell’8% su base annua, mentre le vendite sono aumentate del 9,4%. Di conseguenza, il load factor cargo ha mostrato un miglioramento corrispondente, aumentando di 0,9 punti percentuali nel mese. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , , ,

LE COMPAGNIE DI LUFTHANSA GROUP OFFRONO FINO A 700.000 POSTI ADDIZIONALI IN GERMANIA NEL WINTER SCHEDULE 2017/2018

Tempo di lettura: 2 minuti

Lufthansa logoNel loro winter flight schedule, le Lufthansa Group hub airlines offriranno oltre 700.000 posti supplementari sui voli all’interno della Germania. Questa è una risposta alla domanda di molto incrementata e continuamente elevata dopo l’uscita dal mercato di Air Berlin, in particolare sulle rotte servite più frequentemente. Su un gran numero di rotte le hub airlines di Lufthansa hanno aumentato la loro capacità tra settembre 2017 e marzo 2018 complessivamente del 25%, fino al 60% su alcune rotte. Con questa mossa, le compagnie aeree stanno ristabilendo il 45% della precedente capacità di Air Berlin. Ciò include l’uso del 747-400 tra Francoforte e Berlino-Tegel a novembre e dicembre. Il Jumbo si sposterà tra le due città circa 90 volte in totale. Proseguendo, Lufthansa prevede di utilizzare esclusivamente l’Airbus A321, che può ospitare fino a 200 passeggeri, sulla rotta tra la capitale e il suo hub più importante quando possibile. L’obiettivo principale è rappresentato da un gran numero di voli supplementari all’interno della Germania da parte delle hub airlines di Lufthansa. Ad esempio, quest’inverno, Lufthansa offrirà circa 100 voli supplementari da Monaco a Berlino-Tegel, Amburgo, Düsseldorf e Colonia. Saranno inoltre aumentati i collegamenti tra Francoforte e Berlino-Tegel (sette voli supplementari a settimana) e tra Francoforte e Düsseldorf (14 voli supplementari a settimana). Austrian Airlines offrirà 14 voli settimanali supplementari tra Vienna e Berlino-Tegel e 14 voli supplementari tra Vienna e Düsseldorf, mentre Swiss offrirà 21 voli supplementari tra Zurigo e Berlino-Tegel e 15 voli supplementari tra Zurigo e Düsseldorf. Per soddisfare la domanda nei giorni di viaggio più trafficati di ottobre, le hub airlines di Lufthansa hanno utilizzato aerei intercontinentali sui voli per Berlino-Tegel da tutti e quattro gli hub (Lufthansa: sei Airbus A340-600 da Monaco e tre Airbus A340-400 da Francoforte; Swiss: sei Airbus A330 da Zurigo; Austrian Airlines: un Boeing 777 da Vienna). Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , , , , , , , , ,

LE COMPAGNIE DI LUFTHANSA GROUP COMUNICANO I RISULTATI DI OTTOBRE 2017

Tempo di lettura: 3 minuti

Le compagnie aeree di Lufthansa Group hanno finora accolto circa 111 milioni di passeggeri a bordo dei loro aerei nel 2017, più che nell’intero 2016. Nell’ottobre 2017 Lufthansa Group ha trasportato circa 12,2 milioni di passeggeri, con un aumento del 16,7% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. La capacità in ASK è cresciuta dell’11,6% rispetto all’anno precedente, mentre le vendite sono aumentate del 12,1%. Il load factor è migliorato di conseguenza, in aumento di 0,4 punti percentuali rispetto a ottobre 2016, portandosi all’81,4%. La capacità cargo è aumentata dell’1% anno su anno, mentre le vendite cargo sono aumentate del 2,4% in termini di revenue tonne-kilometer. Di conseguenza, il cargo load factor ha mostrato un miglioramento corrispondente, con un incremento di 0,9 punti percentuali nel mese. Le network airlines del Gruppo, Lufthansa German Airlines, SWISS e Austrian Airlines, hanno trasportato nove milioni di passeggeri in ottobre, 4,1% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Rispetto all’anno precedente, a ottobre la capacità in ASK è aumentata dell’1,6%. Il volume delle vendite è aumentato del 2,7% rispetto allo stesso periodo, incrementando il load factor di 0,8 punti percentuali, all’81,6%. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , , , ,

CDP CLIMATE PROTECTION RANKING: LUFTHANSA GROUP RAGGIUNGE IL LEADERSHIP STATUS

Tempo di lettura: 1 minuto

Esperti esterni e varie organizzazioni valutano regolarmente Lufthansa Group per quanto riguarda le azioni responsabili. Nel rapporto sul cambiamento climatico 2017 dell’international charitable rating organization CDP, pubblicato oggi, Lufthansa Group ha raggiunto il leadership status nel global ranking con il climate score “A-” (lo scorso anno: “B”). Secondo il rating CDP, il Gruppo non è solo tra i migliori del settore in Germania, Austria e Svizzera, ma ora è anche elencato nella parte della classifica più prestigiosa. Le compagnie aeree sono inoltre elencate dal CDP nel settore “Industrials”. Qui Lufthansa Group è nel gruppo Top 3 in tutto il mondo. “Lufthansa Group rappresenta una mobilità responsabile. Facciamo tutto il possibile per limitare gli effetti sull’ambiente e per volare verso un futuro sostenibile. L’inclusione tra la leadership dimostra che i nostri numerosi programmi per l’aviazione sostenibile stanno funzionando”, ha affermato il Dr. Karlheinz Haag, Head of Environmental Issues at Lufthansa. Una società classificata con la leadership mostra un elevato livello di trasparenza in relazione alle misure efficaci di protezione del clima, quali la definizione di obiettivi e la riduzione delle emissioni, alla verifica dei dati riportati. I punteggi CDP vengono assegnati su una forma di scala da A (miglior risultato) a D-.  Lufthansa Group partecipa al rapporto annuale CDP dal 2006, fornendo così informazioni in modo trasparente ai gruppi interessati alla sua strategia di protezione del clima e alle misure di riduzione delle emissioni.

(Ufficio Stampa Deutsche Lufthansa AG)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , ,

LUFTHANSA GROUP SI RAFFORZA CON UN ULTERIORE RISULTATO RECORD NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2017

Tempo di lettura: 4 minuti

“Abbiamo ottenuto un altro risultato record nei primi nove mesi di quest’anno”, ha dichiarato Carsten Spohr, Chairman of the Executive Board of Deutsche Lufthansa AG, alla presentazione di oggi dei risultati intermedi di Lufthansa Group. “Un risultato che ci dà le capacità di investimento e di crescita di cui necessitiamo per svolgere un ruolo attivo nel consolidamento del mercato europeo e per continuare a investire nel futuro della nostra compagnia”. Lufthansa Group ha aumentato i suoi ricavi totali per i primi nove mesi dell’anno del 12,1 per cento, a 26,761 miliardi di euro (anno precedente: 23,870 miliardi di euro). I ricavi del traffico sono aumentati del 14,4 per cento, a 21,360 miliardi di euro (anno precedente: 18,674 miliardi di euro). L’indicatore di performance Adjusted EBIT è aumentato di 883 milioni di euro, a 2,560 miliardi di euro (anno precedente: 1,677 miliardi di euro). Di conseguenza, il risultato di Lufthansa Group per il periodo ha registrato un ulteriore miglioramento sostanziale rispetto a quanto registrato nel 2016. Il buon risultato nei nove mesi è principalmente riconducibile a continue positive tendenze di business delle compagnie aeree del Gruppo. Nonostante la crescente capacità complessiva, i vettori aerei del Gruppo hanno migliorato il loro load factor nei nove mesi per un totale di 2,1 punti percentuali. I costi unitari, esclusi fuel e fattori valutari, sono diminuiti dello 0,8 per cento nello stesso periodo, anche se per il terzo trimestre è stato registrato un leggero aumento dello 0,2 per cento principalmente dovuto a accantonamenti per maggiori pagamenti. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , , , ,

LUFTHANSA: CAMPAGNA SPECIALE SU BERLINO PER L’ALTA RICHIESTA DI BIGLIETTI

Tempo di lettura: 2 minuti

Lufthansa Group attua un pacchetto di misure per sostenere i viaggi aerei da e per Berlino, con aeromobili wide body per sostituire gli aerei più piccoli da Berlino a Francoforte, Monaco, Zurigo e Vienna, oltre a otto voli speciali intra-europei previsti per ottobre. Al fine di soddisfare l’elevata domanda attuale di biglietti da Berlino verso Francoforte, Monaco, Zurigo e Vienna, tre compagnie aeree del Gruppo Lufthansa (Lufthansa, Swiss International Air Lines, Austrian Airlines) andranno a sostituire i velivoli a corto raggio solitamente schedulati con aerei wide body per un breve periodo a ottobre. Inoltre, tutti gli altri voli schedulati da questi hubs verso Berlino saranno quasi tutti operati con il più grande aereo a corto raggio di Lufthansa Group (Airbus A321) nel periodo dal 23 al 25 ottobre. Con l’uso di aerei più grandi è possibile trasportare molti più passeggeri, in modo da poter soddisfare il maggior numero di viaggiatori berlinesi. I voli estesi da Berlino sono stati schedulati per permettere ai passeggeri di raggiungere comodamente molti global transfer flight delle compagnie aeree del Gruppo Lufthansa tramite gli aeroporti di Francoforte, Monaco di Baviera, Zurigo e Vienna. Lufthansa offre quindi un volo giornaliero da Francoforte a Berlino con un Airbus A340-300 dal 23 al 25 ottobre 2017. Da Monaco è previsto un volo con Airbus A340-600 una volta al giorno il 23 e 24 ottobre 2017. Swiss prevede di sostituire un volo da Zurigo a Berlino con un Airbus A330-300 il 24 e il 25 ottobre 2017. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , , , , , , ,

LUFTHANSA GROUP PRESENTA UN CONCEPT PER UNA ALITALIA RISTRUTTURATA

Tempo di lettura: 1 minuto

Lufthansa Group ha presentato oggi una lettera di offerta, esprimendo il suo interesse per la creazione di una “NewAlitalia”. Lufthansa ha scelto di non presentare un’offerta per la compagnia aerea completa, ma ha dichiarato interesse solo per Global network traffic e European and domestic point-to-point business. L’offerta comprende un concetto per una nuova struttura, con un modello di business focalizzato (“NewAlitalia”), che potrebbe sviluppare prospettive economiche a lungo termine. I commissari responsabili hanno accettato di mantenere la riservatezza in merito ai dettagli dell’offerta.

(Ufficio Stampa Deutsche Lufthansa AG)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , ,

LUFTHANSA: FIRMATO IL CONTRATTO PER L’ACQUISTO DI PARTI DI AIRBERLIN GROUP

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo intensi negoziati nelle ultime settimane, Deutsche Lufthansa AG e Air Berlin Group hanno firmato nei giorni scorsi un contratto relativo all’acquisto di NIKI Luftfahrt GmbH (NIKI) e Luftfahrtgesellschaft Walter mbH (LGW). Questi due vettori sono destinati ad aumentare la capacità della operational fleet di Eurowings come segue: LGW con 870 dipendenti, nonché con 17 Bombardier Dash 8 Q400 e 13 Airbus A32o; NIKI con 830 dipendenti e 20 aeromobili Airbus A320. Ciò significa che il wet leasing attualmente fornito a Eurowings da parte di Air Berlin Group sarà preso in carico dalla operational fleet propria di Eurowings. Eurowings prevede inoltre di acquisire ulteriori aeromobili sul mercato e di assumere 1.300 dipendenti. “Le nostre iniziative di modernizzazione strategica sono state ripagate. Abbiamo riconquistato la capacità di investire e di crescere, al fine di svolgere un ruolo attivo nel consolidamento dell’European airline market con Eurowings. Come compagnia aerea con la più rapida crescita in Europa, Eurowings può ora espandere il range dei servizi offerti ai clienti”, afferma Carsten Spohr, Chairman of the Board of Directors at Deutsche Lufthansa AG. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , , ,

LE COMPAGNIE DI LUFTHANSA GROUP COMUNICANO I RISULTATI DI SETTEMBRE 2017

Tempo di lettura: 2 minuti

Le compagnie aeree di Lufthansa Group hanno ospitato circa 12,7 milioni di passeggeri a settembre 2017. Ciò mostra un aumento del 17,8% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. La capacità in ASK è cresciuta dell’11% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, mentre le vendite sono aumentate del 12,9%. Il load factor è migliorato di conseguenza, in aumento di 1,4 punti percentuali rispetto a settembre 2016, portandosi all’83,8%. Nei primi nove mesi dell’anno, circa 98,4 milioni di passeggeri sono stati trasportati, il 17,5% in più rispetto ai primi nove mesi del 2016. Nel complesso, Lufthansa Group ha trasportato più passeggeri che mai nei primi nove mesi del 2017. Il load factor ha raggiunto un picco storico all’81,4%, 2,1 punti percentuali in più rispetto all’anno precedente. Le network airlines Lufthansa German Airlines, SWISS e Austrian Airlines hanno trasportato 9,3 milioni di passeggeri nel mese di settembre, 5,1% in più rispetto all’anno precedente, con un load factor superiore di 1,5 punti percentuali, all’83,7%. Nei primi nove mesi dell’anno, le Network Airlines hanno trasportato 73,9 milioni di passeggeri, il 5,8% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il load factor delle Network Airlines è aumentato di 2,3 punti percentuali, all’81,6%. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , , , ,

LUFTHANSA GROUP OFFRE MOLTE NUOVE DESTINAZIONI NEL WINTER SCHEDULE 2017/18

Tempo di lettura: 4 minuti

Le compagnie aeree di Lufthansa Group – Lufthansa, Swiss International Air Lines, Austrian Airlines, Brussels Airlines e Eurowings – saranno ancora più attraenti nella stagione invernale 2017/18. I passeggeri potranno continuare a godere dell’alto livello di servizio, qualità e affidabilità del Gruppo Lufthansa su nuove rotte. Nel prossimo winter schedule 2017/18, le compagnie offriranno ai propri clienti precisamente 24.922 voli settimanali in tutto il mondo, collegando 288 destinazioni in 106 paesi. Inoltre, ci saranno più di 18.000 voli in codeshare con circa 30 compagnie aeree che completano i rispettivi programmi di volo, offrendo ai passeggeri un network di rotte quasi mondiale. Il winter schedule delle singole compagnie aeree del gruppo entrerà in vigore domenica 29 ottobre 2017 e sarà valido fino a sabato 24 marzo 2018. Dall’8 novembre 2017 Lufthansa offrirà voli tra Berlino e New York (USA) cinque volte alla settimana. Ogni lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e sabato un Airbus A330-300 decollerà verso la destinazione. Per la prima volta dal 2001, Lufthansa baserà nuovamente un aereo a lungo raggio nella capitale tedesca. Riprendendo la connessione Düsseldorf – Miami (USA) dal prossimo inverno, Lufthansa risponde alle numerose richieste dei passeggeri del Nord Reno-Westfalia. Il servizio comincerà l’8 novembre 2017 e i voli decolleranno tre volte alla settimana (lunedì, mercoledì e venerdì). Il programma di volo invernale vedrà Pechino (Cina) diventare una nuova destinazione A350-900 da Monaco. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , , , ,

LE COMPAGNIE DI LUFTHANSA GROUP COMUNICANO I RISULTATI DI TRAFFICO DEL MESE DI AGOSTO 2017

Tempo di lettura: 3 minuti

Le compagnie aeree di Lufthansa Group hanno accolto circa 12,5 milioni di passeggeri nel mese di agosto 2017, con aumento del 17,4% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. La capacità in available seat kilometers è cresciuta del 12,4%, mentre le vendite sono aumentate del 14%. Il seat load factor è migliorato di conseguenza, con un aumento di 1,2 punti percentuali rispetto ad agosto 2016, portandosi all’85,8%. La cargo capacity è aumentata del 2,3% anno su anno, mentre le vendite cargo sono aumentate del 9,8% in termini di revenue ton-kilometer. Di conseguenza, il cargo load factor ha mostrato un miglioramento corrispondente, aumentando di 4,5 punti percentuali nel mese, portandosi al 66,4%. Le Network Airlines Lufthansa German Airlines, SWISS e Austrian Airlines hanno trasportato 9,2 milioni di passeggeri in agosto, il 4,8% in più rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Nel mese di agosto la capacità in available seat kilometers (ASK) è aumentata del 2,4%, anche se il numero di voli è rimasto lo stesso. Il volume delle vendite è aumentato del 4% rispetto allo stesso periodo, con load factor in crescita di 1,4 punti percentuali, all’85,8%. Lufthansa German Airlines ha trasportato 6,1 milioni di passeggeri in agosto, con un aumento del 3,9% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Un aumento dell’1,2% nella capacità è stato accompagnato da una crescita del 3,4% delle vendite. Il load factor è quindi salito all’85,8%, 1,8 punti percentuali al di sopra del livello del precedente anno. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , , ,

LE COMPAGNIE DI LUFTHANSA GROUP COMUNICANO I RISULTATI DI TRAFFICO DEL MESE DI LUGLIO 2017

Tempo di lettura: 3 minuti

Le compagnie aeree di Lufthansa Group hanno ospitato 13,1 milioni di passeggeri a bordo dei loro voli a luglio 2017, con un aumento del 16,9% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. La capacità in available seat kilometers (ASK) è cresciuta del 12,4% rispetto all’anno precedente, mentre le vendite sono aumentate del 12,8%. Il load factor è migliorato di conseguenza, crescendo di 0,3 punti percentuali rispetto a luglio 2016, portandosi all’86,3%. In totale le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa hanno trasportato più di 73 milioni di passeggeri quest’anno fino a luglio. Il load factor complessivo ha raggiunto un record storico, 80,2%. La capacità cargo è aumentata dell’1,4% su base annua, mentre le vendite cargo sono aumentate dell’8,4% in termini di revenue ton-kilometer. Di conseguenza, il cargo load factor ha mostrato un miglioramento corrispondente, con un incremento di 4,3 punti percentuali nel mese. Le Network Airlines, Lufthansa German Airlines, Swiss e Austrian Airlines, hanno trasportato 9,7 milioni di passeggeri nel mese di luglio, il 5,1% in più rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Rispetto all’anno precedente, la capacità in ASK è aumentata del 2,7% nel mese di luglio. Il volume delle vendite è cresciuto del 3,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, aumentando il load factor di 0,6 punti percentuali, all’86,7%. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , , ,

LUFTHANSA GROUP: FORTE INCREMENTO DEI PROFITTI NEL SECONDO TRIMESTRE 2017

Tempo di lettura: 5 minuti

Lufthansa Group ha aumentato i suoi ricavi totali del 12,7%, a 17,0 miliardi di euro, nei primi sei mesi del 2017 (periodo precedente: 15,0 miliardi di euro). L’Adjusted EBIT è quasi raddoppiato, attestandosi a oltre 1 miliardo di euro (periodo precedente: 529 milioni di euro), rappresentando per Lufthansa Group il risultato migliore di sempre nel primo semestre. La performance dei ricavi è attribuibile principalmente alla forte domanda e alla riduzione dei costi unitari delle passenger airlines del Gruppo. I costi unitari esclusi fuel e effetto valutario sono diminuiti dell’1,2 per cento nel primo semestre e del 3,4 per cento nel secondo trimestre. I ricavi unitari a valuta costante sono aumentati dello 0,5 per cento nel primo semestre e dell’1,8 per cento nel secondo trimestre. I load factor sono cresciuti sui livelli dell’anno precedente in tutte le regioni di traffico, nonostante la maggiore capacità. Il margine Adjusted EBIT del 6,1 per cento rappresenta un miglioramento di 2,6 punti percentuali rispetto al periodo precedente. I maggiori costi del carburante hanno gravato il risultato con 223 milioni di euro. Tutte le performance del primo semestre del Gruppo e le spese per il fuel comprendono l’impatto del primo consolidamento di Brussels Airlines e del wet leasing da Air Berlin. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: , , , , , ,

LUFTHANSA: RICAVI IN AUMENTO NEL SECONDO SEMESTRE, MIGLIORA L’OUTLOOK

Tempo di lettura: 2 minuti

Sulla base di dati preliminari, Deutsche Lufthansa AG ha realizzato ricavi per 17,0 miliardi di euro nei primi sei mesi del 2017 (anno precedente: 15,0 miliardi di euro). L’adjustd EBIT è pari a 1,042 miliardi di euro (anno precedente: 529 milioni di euro). Le passenger airlines hanno raggiunto un adjusted EBIT cumulato di 680 milioni di euro (anno precedente: 352 milioni di euro). I ricavi unitari a valuta costante sono aumentati dello 0,5 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (1,8 per cento nel secondo trimestre). I costi unitari al netto degli effetti sul carburante e sulla valuta sono diminuiti dell’1,2 per cento (-3,4 per cento nel secondo trimestre). L’adjusted EBIT cumulativo per i restanti settori di attività è pari a 362 milioni di euro (anno precedente: 177 milioni di euro). I costi del carburante sono aumentati di 223 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Tutti gli indicatori di performance e il costo del carburante includono il primo consolidamento di Brussels Airlines e gli aerei in wet leasing da Air Berlin. Alla fine del primo semestre l’indebitamento finanziario netto è sceso a 1,1 miliardi di euro (a fine 2016: 2,7 miliardi di euro). Al contrario della previsione precedente, in particolare i ricavi e il risultato operativo si sono sviluppati meglio del previsto grazie della forte domanda. Le prenotazioni per il terzo trimestre, economicamente molto importante, si sono stabilizzate. L’Executive Board of Deutsche Lufthansa AG aumenta quindi la propria previsione per l’anno da un adjusted EBIT “leggermente inferiore all’anno precedente” a “sopra l’anno precedente”. La crescita organica della capacità nel secondo semestre dovrebbe essere del 4,7 per cento. Deutsche Lufthansa AG pubblicherà i suoi risultati dettagliati per i primi sei mesi del 2017 il 2 agosto 2016.

(Ufficio Stampa Deutsche Lufthansa AG)

Categoria: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: ,

IL GRUPPO LUFTHANSA SEGNA UNA CRESCITA DEL 12% NEL NUMERO DI PASSEGGERI IN ITALIA NEL PRIMO SEMESTRE 2017

Tempo di lettura: 3 minuti

Il 2017 del Gruppo Lufthansa si apre all’insegna di una buona e promettente crescita nel mercato italiano, suo secondo mercato in Europa. Da gennaio a giugno, infatti, le compagnie del Gruppo Lufthansa (Austrian Airlines, Lufthansa, SWISS e Eurowings) hanno registrato un incremento del 12% del numero dei passeggeri trasportati. Quasi 500.000 passeggeri in più rispetto allo stesso periodo del 2016 hanno scelto di volare con una delle compagnie del Gruppo, per un totale di 4,2 milioni di persone. Di questi, circa i due terzi hanno volato da/per i cinque principali aeroporti del Gruppo nel centro-nord Italia – Bologna, Milano, Torino, Venezia e Firenze. Se si considerano solo i due scali milanesi, Linate e Malpensa, con oltre 280 voli settimanali, si registra la crescita maggiore con oltre 100.000 passeggeri in questi primi 6 mesi (+13% rispetto allo stesso periodo del 2016). Una rilevante quota di traffico è determinata dai viaggi business. Oltre metà dei passeggeri in partenza dall’Italia non si è fermata negli hub del Gruppo ma ha proseguito il viaggio verso una delle oltre 300 destinazioni dell’esteso network mondiale. Grazie ai 1200 voli settimanali da/per l’Italia, le compagnie del Gruppo Lufthansa in Italia stanno registrando un incremento nelle prenotazioni italiane verso USA, India, Thailandia, Giappone e Israele: tra le destinazioni top dell’estate 2017 del network Lufthansa Group ci sono New York, Los Angeles (grazie anche al nuovo volo di Austrian Airlines), San Francisco, Miami ma anche Bangkok, Delhi, Osaka e Tokyo. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: ,