Archivo Tag ‘Nube Vulcanica’

NUBE VULCANICA: AEROLINAS RINVIA IL VOLO BUENOS AIRES-ROMA

La nube vulcanica cilena incombe ancora sull’aroporto di Buenos Aires causando ritardi e cancellazioni. Il collegamento odierno con destinazione Roma Fiumicino di Aerolineas Argentinas subisce un posticipo. “Le operazioni di martedì 14 giugno si riprogrammeranno a partire dalle ore 10 - precisa una nuova comunicazione diramata da Aerolineas e Austral sul sito web -. I voli verso Roma e Città del Messico che dovevano partire questa sera decolleranno domani, 14 giugno, rispettivamente alle ore 11,15 e alle ore 11. Il volo verso Caracas partirà domani alle ore 13″. La compagnia aerea invita, comunque, a controllare, nella sezione Accesso Rapido/Partenze e Arrivi, i nuovi orari stimati per la programmazione voli, soggetta a continue modificazioni per la situazione meteorologica.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori - Tags: , , , ,

NUBE VULCANICA: TUTTI APERTI GLI AEROPORTI IN EUROPA

Non sono previsti blocchi degli spazi aerei in Europa nella giornata odierna. Dopo la fine dell’eruzione del vulcano in Islanda, le ceneri generate hanno iniziato a diradarsi e gli aeroporti di tutto il Vecchio Continente funzionano con piena regolarità. Secondo le previsioni anche nei prossimi giorni non dovrebbero più esserci difficoltà. Nella giornata di ieri, intanto, secondo quanto rende noto Eurocontrol, sono stati circa 450 i voli soppressi negli scali tedeschi di Brema, Amburgo e Berlino, chiusi per alcune ore per il passaggio della nube.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , ,

EUROCONTROL: LA NUBE AVRA’ UN IMPATTO MENO FORTE SUL TRAFFICO

Secondo l’ultimo aggiornamento Eurocontrol sulla situazione del traffico aereo in Europa, oggi le aree di maggior concentrazione di cenere vulcanica sarebbero state quelle settentrionali del Regno Unito. Il fenomeno ha causato la cancellazione di circa 500 voli in totale sui 29mila operati nei cieli europei. “Le previsioni del Vaac - Volcanic Ash Advisory Centre - come riporta la nota Eurocontrol - esiste una elevata possibilità che la nube vulcanica possa avere un impatto sulla Danimarca, sulla Norvegna meridionale e sul Sud-Ovest della Svezia nella giornata di domani, con conseguenze sul traffico aereo”. Tuttavia, aggiunge l’ente europeo, “le nuove procedure messe in atto per i vettori e le previsioni sulle traiettorie su cui si muoverà la nube nei prossimi giorni limiteranno le ripercussioni”.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,

RIGGIO, ENAC: “PIU’ PREPARATI A GESTIRE L’EMERGENZA VULCANICA”

“L’Enac, rispetto allo scorso anno, è maggiormente preparato ad affrontare una situazione di crisi legata a eventi vulcanici”. È quanto afferma il presidente Vito Riggio annunciando che sono stati messi in campo strumenti e risorse per una gestione più completa delle informazioni “e con la possibilità - aggiunge - di assumere decisioni mirate e commisurate all’eventuale situazione che dovesse presentarsi”. L’ente sta seguendo e monitorando, in contatto con le altre istituzioni preposte, l’evolversi della situazione relativa alla nube vulcanica islandese. Tra le principali attività dell’Enac in concomitanza con l’evento di natura vulcanica, l’organizzazione della nuova Sala Crisi, che è in via di attivazione, e l’informativa sulle direttive emanate dall’Easa per le operazioni in aree contaminate.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,

LA NUBE VULCANICA SI AVVICINA ALLA GRAN BRETAGNA

Crescono i timori per il passaggio della nube vulcanica. Gli ultimi aggiornamenti parlano dell’imminenza del transito delle ceneri sui cieli di Gran Bretagna e Irlanda, anche se dalla Commissione europea continuano a tranquillizzare il mercato. evidenziando che non sarebbero previsti blocchi dei cieli e cancellazione di voli. Eurocontrol, tuttavia, ha chiesto alle compagnie di vigilare attentamente la situazione: un preallarme che oggi a causato un netto calo delle quotazioni legate ai vettori durante la giornata in Borsa.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,

SOTTO CONTROLLO LA NUBE VULCANICA ALLO SCALO DI CATANIA

Stamane è ripresa parzialmente l’attività sull’aeroporto di Catania, dopo la chiusura notturna dello spazio aereo per monitorare la situazione a causa di un improvviso incremento delle attività dell’Etna, con emissione di cenere sottoforma di nube vulcanica. La decisione è dell’Unità di crisi dello scalo, “che ha preso atto delle condizioni di visibilità - spiega una nota dell’Enac -. L’attività è costantemente monitorata al fine di adeguare la situazione operativa dai voli all’attività vulcanica in corso”. L’Unità di crisi del Fontanarossa è stata riconvocata per le ore 16 di oggi.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,

ALITALIA PREMIA CHI HA VIAGGIATO NEI GIORNI DELLA NUBE VULCANICA

Sino a lunedì prossimo 5 luglio Alitalia offrirà sconti a chi ha volato, o avrebbe dovuto farlo, tra il 15 aprile e il 10 maggio, vale a dire nei giorni della nube vulcanica islandese. I buoni sconto vengono offerti a tutti i passeggeri, sia di Alitalia e Air One che di tutte le altre compagnie aeree, che ne facciano richiesta allegando copia della ricevuta del biglietto aereo o della carta d’imbarco del volo e indicando il proprio codice MilleMiglia. L’iniziativa ha già raccolto oltre 1.300 adesioni, il 20% delle quali provenienti da clienti di altre compagnie aeree, ed è valida per acquistare un biglietto Az entro 15 giorni dal ricevimento del buono sconto, per volare dal 1° ottobre al 19 dicembre (ultima data di rientro). “Nei giorni di chiusura degli spazi aerei a causa della nube vulcanica - ha ricordato Andrea Stolfa, direttore marketing, revenue management e network di Alitalia - le persone di Alitalia si sono impegnate al massimo per far partire quanti più voli possibile per assistere i passeggeri costretti a terra e per potenziare i servizi di informazione ai viaggiatori”.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori - Tags: , , , ,

EASYJET PUNTA SULLA TECNOLOGIA AVOID PER RILEVARE LE NUBI DI CENERE VULCANICA

EasyJet sarà la prima compagnia aerea al mondo a testare una nuova tecnologia chiamata AVOID (Airborne Vulcanic Object Identifier e Detector). Il sistema è essenzialmente un radar meteo adatto a rilevare la cenere vulcanica, ed è stato creato dal dottor Fred Prata del Norwegian Institute for Air Research (NILU). AVOID è un sistema che prevede una tecnologia a infrarossi a bordo dell’aeromobile, in grado di fornire immagini ai piloti e al centro di controllo della compagnia. Queste immagini consentiranno ai piloti di vedere una nube di cenere fino a 100 km avanti al velivolo e ad altitudini tra 5.000 e 50.000 ft. Ciò permetterà all’equipaggio di effettuare le opportune modifiche alla rotta per evitare la nube di cenere vulcanica: un concetto molto simile a quello del radar meteo, diffuso su tutti i liner al giorno d’oggi.
A terra, le informazioni dagli aerei con la tecnologia AVOID potranno essere utilizzate per avere un’immagine accurata della nube di cenere vulcanica, utilizzando i dati in tempo reale provenienti dal sistema. Questo permetterebbe di aprire grandi aree dello spazio aereo che altrimenti sarebbero chiuse durante una eruzione vulcanica, con grandi benefici per i passeggeri, riducendo al minimo le interruzioni del servizio.
Il CEO di easyJet, Andy Harrison, ha dichiarato: “Questa tecnologia pionieristica consentirà di lasciarci alle spalle i danni e i disagi provocai dalle eruzioni vlcaniche su larga scala. Il rilevatore di cenere permetterà ai nostri aerei di rilevare ed evitare la nube, proprio come i radar meteo e le mappe meteo rendono visibili i temporali e permettono di evitarli “.
Il primo volo di prova sarà effettuato da Airbus per conto di EasyJet entro due mesi, utilizzando come aeromobile test un A340.

(Ufficio Stampa EasyJet)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Industria - Tags: , , , , , , , ,

LUFTHANSA ED EASYJET CHIEDERANNO I DANNI PER LA NUBE VULCANICA

Risarcimento danni da nube vulcanica. Il provvedimento sarà messo a punto da easyjet e Lufthansa, che preparano una denuncia nei confronti delle autorità di controllo dei voli del Vecchio continente. Nonostante lo stop ai voli, “Lufthansa e altre compagnie hanno continuato ad assistere i propri passeggeri e per questo esigono un rimborso”, ha affermato il numero uno della compagnia di bandiera tedesca, Wolfgang Mayrhuber, in una dichiarazione a Welt am Sonntag. “Lavoriamo alla denuncia con altre compagnie, anche non low cost”, ha spiegato il presidente di easyjet, Andy Harrison, intervenendo a un seminario economico in Germania. Secondo Harrison non è giusto che i danni gravino solo sulle compagnie europee, soprattutto dopo che molte misure cautelari si sono rivelate eccessive. easyjet, che è la seconda low cost europea, ha quantificato tra i 50 e i 75 milioni di euro i danni subiti per gli stop ai voli in Europa nel mese di aprile, decisi per il pericolo della cenere prodotta dall’eruzione del vulcano islandese Eyjafjalla. Oltre alla soppressione dei voli, le compagnie aeree hanno dovuto sopportare il costo dei pasti e dell’alloggio in albergo per i passeggeri bloccati all’estero.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , , ,

IATA: NUOVA CRITICA ALLA GESTIONE NUBE VULCANICA

Nuove critiche alla gestione della crisi provocata dal vulcano islandese da parte della IATA. «La sicurezza è sempre la nostra priorità numero uno, ma dobbiamo prendere decisioni basate sui fatti, non su modelli teorici non corroborati», ha detto il numero uno dell’ associazione mondiale dei vettori Giovanni Bisignani. IATA ha evidenziato alcuni esempi di successo come in Francia e Gran Bretagna. In Francia - per la IATA - si è riusciti a determinare con più precisione le zone di volo sicure, lasciando aperto lo spazio aereo; in Inghilterra si è vista la collaborazione tra compagnie e produttori per stabilire in maniera più precisa i livelli di tolleranza.

(M. Landi - www.dedalonews.com)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , ,

EUROCONTROL: CANCELLATI OGGI CIRCA 1000 VOLI

Nuovi disagi in Gran Bretagna per la nube di cenere del vulcano islandese: i tre aeroporti londinesi sono rimasti chiusi fino alle 7 di questa mattina e, secondo l’Agenzia europea per il controllo aereo ‘Eurocontrol’, saranno cancellati oggi circa mille voli. La nube dovrebbe giungere alle 13 (ora italiana) e sull’Irlanda del nord, parte della Scozia e della zona sudoccidentale della Gran Bretagna e dovrebbe disperdersi nel corso della serata. “Potrebbero esserci nuovi disagi in gran parte dell’area di Londra”, ha riferito l’agenzia. I voli in arrivo questa mattina a Heathrow, Gatwick e London City sono stati fatti atterrare negli scali dell’Irlanda del nord, della Scozia e del Galles. L’aeroporto di Gatwick, secondo le autorità locali, potrebbe restare chiuso per gli arrivi fino alle 13 ora locale (le 14 in Italia). Limitati anche gli arrivi a Heathrow a trenta l’ora. Forti disagi anche in Olanda, dove gli aeroporti di Amsterdam e Rotterdam resteranno chiusi fino alle 15 ora italiana. Sono oltre 100mila i voli cancellati in Europa nel mese scorso a causa della nube che ha lasciato a terra milioni di persone e causato una perdita per le compagnie aeree di 1,7 miliardi di dollari

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , , , ,

AZ MONITORA LA NUBE VULCANICA. SABELLI: “VERIFICARE I RISCHI REALI”

Alitalia ha comunicato, al Ministero dei Trasporti, a Enac e Enav, che metterà a disposizione aerei e piloti per voli di ricognizione, senza passeggeri, nelle aree dove potrebbero essere arrivate le ceneri del vulcano islandese. Lo rende noto la stessa compagnia aerea in una nota in cui spiega che “l’iniziativa è stata presa al fine di acquisire informazioni sulla presenza delle ceneri e sulla loro composizione e densità e valutare il reale impatto sulla sicurezza dei voli sulla base di rilievi empirici e non solo sulla base di modelli matematici”. “La sicurezza è la nostra priorità ed è imperativo bloccare i voli laddove c’è un rischio - ha dichiarato l’a.d. di Alitalia, Rocco Sabelli -, ma le decisioni vanno prese sulla base di elementi concreti e scientificamente affidabili. Restrizioni che si rivelassero immotivate contribuiscono ad alimentare un clima di incertezza che grava non solo sulle compagnie aeree ma sull’intero sistema di mobilità”.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , , ,

DALLE 14 E’ RIAPERTO LO SPAZIO AEREO DEL NORD ITALIA

Alle ore 14 è stato riaperto lo spazio aero del Nord Italia chiuso questa mattina:

“L’ENAC rende noto che a seguito dell’evolversi della situazione della nube determinata dall’eruzione vulcano islandese Eyjafjallajökull, ha disposto la riapertura dello spazio aereo del Nord Italia, e degli aeroporti che erano stati chiusi, a partire dalle 14:00 ora italiana di oggi, domenica 9 maggio.
L’ENAC continua comunque il monitoraggio dello spostamento e dell’evoluzione della nube in coordinamento con le autorità aeronautiche comunitarie.”

(Ufficio Stampa ENAC)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,

CHIUSO GRAN PARTE DELLO SPAZIO AEREO DEL NORD ITALIA DALLE 8 ALLE 14 DEL 9 MAGGIO

ENAC ha diramato il seguente comunicato stampa, dove si annuncia la chiusura dello spazio aereo del Nord Italia, esclusa la parte più orientale:

“L’ENAC comunica di aver disposto l’interdizione al volo di gran parte del Nord Italia, dalle 08:00 alle 14:00 ora italiana di domenica 9 maggio, a seguito delle informazioni fornite intorno alla mezzanotte dal Bollettino CFMU di Eurocontrol, che hanno evidenziato la presenza di cenere vulcanica nello spazio aereo indicato, non compatibile con i parametri di sicurezza stabiliti dai costruttori di motori d’aereo.
Il blocco disposto dall’ENAC non coinvolgerà lo spazio aereo della zona più orientale del Nord Italia. Pertanto gli scali di Venezia, Trieste e Rimini resteranno aperti al traffico.
Il bollettino CFMU di Eurocontrol rielabora le previsioni sullo spostamento della nube del vulcano islandese Eyjafjallajökull, compiute dal VAAC (Volcanic Ash Advisory Center) del Met Office di Londra, adottando criteri – approvati dai Ministri dei Trasporti dei Paesi della Comunità Europea - che consentono di delimitare con maggior accuratezza la “no-fly zone” da interdire al traffico, con un parametro attendibile circa il livello di concentrazione della cenere vulcanica.”

(Ufficio stampa ENAC)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , , , ,

NUBE VULCANICA: CHIUSURE AEROPORTI IN SPAGNA E PORTOGALLO. A RISCHIO ANCHE L’ITALIA

Ritorna la nube di cenere vulcanica sull’Europa. Disagi oggi in Spagna e in Portogallo, dove sono chiusi diversi aeroporti, tra cui Barcellona. Secondo Eurocontrol, oggi in Europa saranno cancellati 5000 voli. Secondo le previsioni, la nube domani potrebbe raggiungere anche l’Italia. ENAC ha diramato il seguente comunicto stampa:

“L’ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, in stretto coordinamento con le autorità aeronautiche comunitarie sta monitorando l’evolversi della nube vulcanica ed il suo spostamento nello spazio aereo europeo.
La situazione è sotto costante osservazione e sarà cura dell’ENAC comunicare tempestivamente eventuali decisioni assunte in base all’evolversi delle condizioni.
Poiché già nella giornata odierna, a causa della chiusura di numerosi aeroporti in Spagna e Portogallo, si sono registrati cancellazioni e disagi su vari scali italiani che potrebbero anche continuare, si invitano i passeggeri a contattare le rispettive compagnie aeree per informazioni sull’operatività dei propri voli nelle prossime ore e nella giornata di domani.”

(Ufficio stapa ENAC)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , , ,