Archivo Tag ‘riggio’

SOPRALLUOGO ENAC A FIUMICINO, NELLE AREE COLPITE DALL’INCENDIO DI MAGGIO

ENAC logoIl Presidente dell’ENAC Vito Riggio ha effettuato questa mattina un sopralluogo nell’Aeroporto di Roma Fiumicino accompagnato dalla direttrice dello scalo, Patrizia Terlizzi, responsabile del Sistema Aeroporti Lazio dell’ENAC.
Ha visitato le aree che sono state interessate dall’incendio di inizio maggio, sia nella parte in cui la bonifica si è conclusa, sia nelle zone in cui sono in corso gli interventi.

Il Presidente, inoltre, ha constatato la regolarità delle operazioni presso l’aeroporto, in linea con gli intensi flussi di traffico di questi giorni. Si registra tuttavia qualche ritardo dovuto allo sciopero in corso da parte dei controllori di volo della Grecia.
Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,

ENAC, RIGGIO SI AUGURA PIENA CAPACITA’ OPERATIVA ROMA FIUMICINO

ENAC logoA seguito del provvedimento di dissequestro del Molo D dell’Aeroporto di Roma Fiumicino emesso dalla Procura della Repubblica di Civitavecchia, il Presidente dell’ENAC Vito Riggio auspica che venga ripristinata al più presto la piena capacità dell’Aeroporto di Roma Fiumicino al fine di poter operare con efficienza e regolarità già dal prossimo fine settimana, avvio della stagione estiva. L’ENAC aspetta, pertanto, comunicazioni ufficiali da parte di Aeroporti di Roma, società che gestisce gli scali romani, in merito alla tempistica di ripristino della capacità operativa e dell’attuazione di eventuali indicazioni contenute nel provvedimento di dissequestro.

(Ufficio stampa ENAC)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,

ACCORDO TRA ENAC E IAC PER LA CERTIFICAZIONE DI AEREI RUSSI

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC) e l’Interstate Aviation Committee (IAC) russo hanno firmato un accordo per la certificazione in Europa degli aerei prodotti in Russia, a partire dal bireattore regionale Superjet 100 al cui programma partecipa Alenia Aeronautica. Lo annuncia ENAC, sottolineando che i due enti mirano ad ampliare e rafforzare la collaborazione in materia di aviazione civile, individuando e pianificando una serie di attività volte a condividere ed armonizzare le rispettive normative. Vito Riggio, presidente dell’ENAC, ha definito l’accordo «strategico per il successo del progetto Superjet 100, in cui Alenia Aeronautica sta investendo importanti risorse, a conferma dell’elevato standard tecnologico e delle capacità di marketing del Gruppo Finmeccanica. L’ENAC svolgerà un ruolo di stimolo e di attiva collaborazione affinché il SSJ100 possa essere un velivolo di grande innovazione tecnologica e di forte successo commerciale». «Ho constatato con soddisfazione l’immutata collaborazione che dura da anni con l’Ente italiano dell’aviazione civile e con l’industria nella realizzazione di vari progetti», ha aggiunto Tatjana Anodina, presidente di IAC.

(G. Alegi - www.dedalonews.com)

Categoria: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , ,

ETICHETTE RFID PRESTO NEGLI AEROPORTI ITALIANI

Presto negli aeroporti italiani targhette intelligenti per i bagagli. Lo ha annunciato il presidente dell’ENAC, Vito Riggio, aprendo la giornata di studio sul “Innovazione e tecnologie nell’handling bagagli” di oggi a Roma. I sistemi RFID sono in sperimentazione da parte del 7% delle compagnie aeree. La sperimentazione in Italia riguarda Roma Fiumicino con Elsag e a Milano Malpensa, con la danese Lyngsoe Systems. «Speriamo che la IATA ci aiuti sulla tecnologia da adottare in via sperimentale negli scali principali di Roma e Milano. - ha detto Raggio - A giugno si farà un primo bilancio della sperimentazione avviata in alcuni aeroporti sulla tipologia di tracciabilità. Speriamo di rendere operativa la nuova tecnologia già da giugno».
«La IATA, con il suo Baggage improvement programme si è lanciata in una sfida ambiziosa di ridurre del 50% il numero dei bagagli smarriti entro il 2012. - ha sottolineato il vice presidente della Commissione UU e commissario ai Trasporti, Antonio Taiani - Nel mondo vanno persi ogni anno, in base ai dati 2008, quasi 33 milioni di bagagli, cioe’ quasi 90.000 bagagli al giorno. Ciò significa, per la sola Europa, praticamente 10.000 bagagli smarriti al giorno. A livello europeo possiamo stimare circa 6 milioni di bagagli persi ogni anno. Secondo l’ AEA, il tasso di smarrimento nell’inverno 2008/2009 e’ stato pari a 13 per 1.000 passeggeri, a fronte dei 15,5 dell’inverno precedente. Insomma, nonostante gli sforzi occorre fare di più».

(M. Landi - www.dedalonews.com)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , , , , ,

RIGGIO, PRESIDENTE ENAC, QUERELA IL CEO DI RYANAIR MICHAEL O’LEARY

RiggioSi prospettano sviluppi legali nella vicenda Enac-Ryanair. Il presidente dell’Enac Vito Riggio, oltre al mandato affidato allo studio legale dell’avvocato Grazia Volo, ha incaricato la direzione generale dell’Ente di valutare, in accordo con l’Avvocatura dello Stato, di agire a mezzo querela nei confronti di Michael O’Leary, ceo di Ryanair; verrà inoltre effettuata la richiesta di risarcimento danni per i contenuti delle affermazioni che ledono l’onorabilità, la dignità e l’immagine del presidente dell’Autorità italiana dell’aviazione civile, del proprio operato e di quello dei propri dipendenti. L’eventuale somma che deriveràdal risarcimento danni verrà devoluta dall’Enac a favore di organizzazioni di beneficenza e, in particolare, di associazioni e comitati che riuniscono i familiari delle vittime di incidenti aerei.

(ttgitalia.com)

APPROFONDIMENTI:

- sito ENAC

- sito Ryanair

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Cronaca, Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,

DELIBERATO L’AVVIO DELLA SPERIMENTAZIONE IN ITALIA DEI BODY SCANNER

Deliberato l’avvio della sperimentazione con due tipologie di body scanner, quello a onde millimetriche e quello con tecnologia di ‘tipo passivo’, a raggi infrarossi. Il Comitato Interministeriale per la Sicurezza del Trasporto Aereo e degli Aeroporti, si è riunito nel pomeriggio di oggi, presso la sede dell’ENAC, sotto la presidenza di Vito Riggio in qualità sia di presidente dell’ENAC che del CISA. La prima fase della sperimentazione inizierà utilizzando 2 apparecchi del primo tipo, quello a onde millimetriche che l’ENAC avrà a disposizione già a partire da metà febbraio. Seguirà, in tempi da definire, anche la sperimentazione con apparecchiature definite di ‘tipo passivo’, a raggi infrarossi, basate sulla rilevazione del calore corporeo. L’ENAC sta, infatti, richiedendo ad alcune ditte produttrici di mettere a disposizione tali apparecchiature per effettuare i test.
Prima di giungere alla scelta delle tipologie di body scanner, il Comitato ristretto ha condotto una serie di verifiche sugli apparati attualmente a disposizione sul mercato. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,

PIANO NAZIONALE AEROPORTI: A FEBBRAIO IL PRIMO PASSO

Nel prossimo mese di Febbraio sarà pronto il nuovo piano nazionale degli aeroporti messo a punto dall’Enac. Il piano sarà poi oggetto di un’ampia consultazione e all’inizio dell’estate sarà consegnato al ministro per le Infrastrutture e trasporti, Altero Matteoli. È quanto ha annunciato il presidente dell’Enac, Vito Riggio, conversando con i giornalisti in occasione dell’esposizione internazionale ‘Gate XXI’ in corso all’aeroporto Urbe di Roma. “Entro l’estate - sono parole di Riggio - presenteremo il piano al ministro e poi la proposta proseguirà nell’iter deciso dal Governo e dal Parlamento”. Nell’occasione il presidente dell’Enac ha ribadito la necessità che l’autorità’ per l’azione civile abbia “più poteri e un sistema sanzionatorio adeguato”.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,

GATE XXI: ANCHE ENAC TRA I PARTECIPANTI

L’ENAC sarà presente alla manifestazione GATE XXI, l’esposizione internazionale dedicata al mondo dell’aeronautica, dall’ultraleggero al satellite, che si svolgerà presso l’aeroporto di Roma Urbe a partire da domani, 21 gennaio e fino domenica 24 gennaio 2010. In un proprio stand espositivo personale dell’ente metterà a disposizione dei visitatori e degli operatori materiale relativo alla carta dei diritti, gadget e informazioni utili per chi volesse avvicinarsi o saperne di più sul mondo dell’aeronautica. Inoltre l’ ENAC parteciperà ad alcuni convegni organizzati in seno alla manifestazione. Nello specifico il presidente Vito Riggio e il direttore generale Alessio Quaranta, prenderanno parte alla tavola rotonda in programma domani, 21 gennaio, alle ore 10:00 dal titolo “L’allocazione degli slots - Regole e Modelli”. Il direttore Quaranta parteciperà anche alla conferenza “Presentazione della 63a edizione dell’International Air Safety Seminar 2010 (IASS)” in programma venerdì 22 gennaio alle ore 10:00.

(M. Landi - www.dedalonews.com)

Categoria: Enti e Istituzioni, Eventi e Manifestazioni - Tags: , , , , ,

ENTRO TRE MESI BODY SCANNER A MILANO, ROMA E VENEZIA

Pieno accordo sui Body Scanner: «Prima di ogni altra cosa deve venire la sicurezza», ha detto il ministro dell’Interno Roberto Maroni. «Il diritto alla vita viene prima di ogni altra questione».
Gli impianti saranno installati innanzi tutto a Fiumicino, Malpensa e Venezia, rispettivamente con quattro, quattro e due “porte”. In questa fase sperimentale, ha spiegato Vito Riggio nella sua doppia veste di presidente del CISA e dell’ENAC, i “body scanner” saranno pagati da ENAC utilizzando un avanzo di gestione di due milioni. In caso di adozione generalizzata i sistemi, che nei diversi modelli hanno un costo variabile tra 100-200.000 euro, potrebbero essere acquistati dagli aeroporti con finanziamenti agevolati. In ogni caso non dovrebbe esserci alcuna tariffa supplementare a carico dei passeggeri rispetto ai sistemi attualmente in uso. Il modello esatto sarà individuato dal CISA il 21 gennaio, ma l’Italia ha già preso la sua decisione. «Auspico che ci sia una decisione europea comune», spiega il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Altero Matteoli. «Ma a prescindere da questa, l’Italia ha deciso di acquistare questi apparecchi.» Matteoli e Maroni concordano sul fatto che per quanto importante sia la privacy, «la sicurezza viene prima di tutto». La posizione italiana sarà portata alla riunione informale dei ministri dell’interno europei in calendario a Toledo per il 21 gennaio. L’importanza di una posizione comune è legata sia alla necessità di evitare “triangolazioni” sia alla volontà di proteggere gli italiani anche in partenza da scali in altri paesi europei.

(G. Alegi - www.dedalonews.com)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,

CASO RYANAIR: INCONTRO CON ENAC IL 7 GENNAIO. AIR ITALY PRONTA A SUBENTRARE

È fissato per mezzogiorno del 7 Gennaio il faccia a faccia tra ENAC e Ryanair sui documenti d’identità necessari per l’imbarco sui voli interni italiani operati dal vettore irlandese. Un’ora prima si riunirà il Comitato Interministeriale per la Sicurezza del trasporto aereo e degli Aeroporti (CISA), presieduto dal presidente ENAC Vito Riggio, che con tutta probabilità ribadirà quanto già stabilito - sia pure in via provvisoria attraverso il respingimento della sospensiva richiesta da Rynaiar - dal TAR Lazio: in Italia valgono le leggi italiane. Lo annuncia l’ENAC, sempre più seccato per le dichiarazioni di Ryanair secondo cui i documenti previsti dalla legge italiana minerebbero la sicurezza del trasporto aereo giustificando la chiusura delle rotte a partire dal 23 gennaio 2010. Quale primo passo sono state chiuse le prenotazioni. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,

CASO RYANAIR: NUOVI COMMENTI DA ENAC

“Le polemiche e le minacce di Ryanair sembrano un pretesto, dal momento che i passeggeri senza carta d’identità e passaporto saranno uno su mille, e dire che per questo se ne va dall’Italia mi sembra propagandistico”. È quanto afferma Vito Riggio, presidente dell’Enac, spiegando la posizione dell’ente sulla polemica con la low cost. “Noi - ha ricordato Riggio - ci siamo limitati a ricordare che questa legge è in vigore in Italia e che qualsiasi operatore europeo presente nel Paese doveva conoscerla prima di modificare i suoi prospetti informativi. Il Tar, per ora, ha dato ragione a noi, e se Ryanair vorrà, potrà impugnare la sentenza di fronte al Consiglio di Stato”. Il presidente dell’Enac ha quindi lanciato un avvertimento: “Nel caso Ryanair insista su questa linea, sappia che andrà incontro a cause legali, perché sia gli aeroporti che i consumatori subirebbero un danno”.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , ,

SANZIONE RICHIESTA DA ENAC AD EASYJET

L’Enac richiede 110mila euro di sanzioni ad easyJet per i disservizi legati a ritardi e cancellazioni di voli da Roma Fiumicino a Lamezia Terme, verificatisi negli ultimi giorni. La cifra è il risultato di tre sanzioni addebitate alla compagnia. “L’Enac - ha dichiarato il suo presidente Vito Riggio - non intende tollerare da parte di nessuna compagnia cancellazioni, ritardi prolungati e negato imbarco imputabile al vettore”.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,

INTENSIFICATI I CONTROLLI SUI VOLI PER GLI USA

Dopo l’ innalzamento dell’ allarme terrorismo negli USA, il presidente dell’ENAC Vito Riggio, anche in qualità di presidente del CISA - Comitato Interministeriale per la Sicurezza Aerea e Aeroportuale, d’intesa con le forze di polizia, ha chiesto al direttore generale dell’ENAC Alessio Quaranta, di disporre che siano intensificati tutti i controlli sui voli in partenza dagli aeroporti nazionali con destinazione USA. Intensificati i controlli manuali su tutti i passeggeri, così come richiesto anche dal TSA, Transport Security Administration, l’autorità statunitense per la sicurezza intesa come prevenzione degli atti illeciti.

(M. Landi - www.dedalonews.com)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,

DECISIONE RYANAIR: LA REAZIONE DI ENAC

«Ryanair è l’unico operatore comunitario ed internazionale che pretende di volare in Italia in deroga alle legge italiana.» È questa la secca risposta di ENAC al violento attacco Ryanair che minaccia di chiudere «temporaneamente» i voli da e per l’Italia a partire dal 23 gennaio e definisce ripetutamente «illegale» l’insistenza sul rispetto delle leggi italiane sui documenti d’identità. È però difficile che Ryanair abbandoni davvero quello che è il suo secondo maggior mercato: il minaccioso comunicato non è infatti presente sulle pagine dei paesi collegati con l’Italia, a partire dalla Gran Bretagna.
Lo scontro va avanti da oltre un mese, da quando cioè l’ENAC ha chiesto agli aeroporti di far accettare a tutti i vettori i documenti riconosciuti equipollenti dall’Italia: una precisazione scaturita dalle lamentele di alcuni passeggeri ai quali era stato negato l’imbarco perché non in possesso di passaporto o carta d’identità, unici documenti riconosciuti da Ryanair. La questione è finita diritta in tribunale: Ryanair ha impugnato la lettera del d.g. ENAC Alessio Quaranta, ma il TAR Lazio pochi giorni fa ha negato la sospensiva. La decisione di merito deve ancora arrivare, ma Michael O’Leary annuncia già il ricorso al Consiglio di Stato. È tutto qui il braccio di ferro che potrebbe portare Alghero, Bari, Bologna, Brindisi, Bergamo, Ciampino Pescara, Pisa, e Trapani a ritrovarsi senza voli Ryanair, a tutto vantaggio - è facile immaginare - della concorrenza italiana. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni - Tags: , , , , , , ,

ENAC CHIEDE RELAZIONE SU EMERGENZA MALTEMPO

Il Presidente di ENAC Vito Riggio, «in merito alle limitazioni operative che si sono verificate in alcuni aeroporti nazionali a seguito delle cattive condizioni meteo del nord Italia» e «nel costatare la risposta complessivamente positiva del sistema a fronte dell’eccezionale ondata di maltempo», ha chiesto al direttore generale dell’ente Alessio Quaranta «una dettagliata analisi sulla gestione dell’emergenza in tutti gli scali interessati». Lo rende noto un comunicato di ENAC che precisa come in particolare Riggio abbia chiesto «un approfondimento delle problematiche che hanno riguardato gli aeroporti di Genova e di Bologna che sono stati oggetto di particolari restrizioni dell’operatività».«Il direttore generale Quaranta informa, inoltre, - prosegue il documento - che subito dopo il periodo festivo convocherà ad una ad una le società di gestione degli aeroporti che sono stati direttamente interessati alle avverse condizioni meteo di questi giorni per una verifica della gestione dell’emergenza e, soprattutto, della preparazione strutturale degli scali rispetto al verificarsi di situazioni di difficoltà meteo».

(P. Varriale - www.dedalonews.com)

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Enti e Istituzioni - Tags: , , , , ,