Archivo Tag ‘Thales’

LEONARDO E THALES PRONTI A DIMOSTRARE UN SISTEMA AVIONICO DI PROTEZIONE DI ULTIMA GENERAZIONE, IN COLLABORAZIONE CON IL MINISTERO DELLA DIFESA BRITANNICO

Il Defence Science and Technology Laboratory (Dstl) del Ministero della Difesa britannico ha commissionato a Leonardo e Thales la dimostrazione, nel corso di una campagna di test che avrà luogo nei primi mesi del 2018, di un sistema avionico di protezione a infrarossi che le due società stanno realizzando insieme. Attualmente sono in corso attività di sviluppo finalizzate a integrare due dei prodotti più avanzati delle aziende: il sistema di allerta “Elix-IR” di Thales e il sistema DIRCM (Directed Infra-Red Counter-Measure) “Miysis” di Leonardo. La soluzione proposta da Leonardo e Thales fornirà una protezione completa anti-missile per piattaforme civili e militari, dai piccoli elicotteri alle più grandi piattaforme VIP e da trasporto truppe. Leonardo e Thales stanno attualmente integrando i due sistemi con l’obiettivo di ottimizzare il tempo tra l’allerta e la neutralizzazione delle minacce. In pratica, ciò significa che quando un missile ostile viene lanciato su una piattaforma dotata della soluzione integrata Thales-Leonardo, il sistema Elix-IR individua, monitora, classifica e definisce il missile come minaccia, inviando rapidamente un avviso al sistema Miysis. Miysis potrà quindi tracciare la minaccia in arrivo e direzionare accuratamente un laser a elevata energia verso il seeker del missile, confondendo il sistema di guida e deviando rapidamente la traiettoria del missile lontano dalla piattaforma. Elix-IR continuerà a tracciare il missile ostile durante tutto l’ingaggio con Miysis. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , ,

LEONARDO: LANCIATO CON SUCCESSO IL SATELLITE PER L’OSSERVAZIONE DELLA TERRA OPTSAT-3000 DELLA DIFESA ITALIANA

È stato lanciato con successo alle 3.58 ora italiana il satellite OPTSAT-3000 del Ministero della Difesa Italiano. Il lancio è stato effettuato da Arianespace dallo spazioporto europeo di Kourou, in Guyana francese, con il lanciatore europeo VEGA, realizzato da AVIO. Il satellite si è separato dal razzo vettore 42 minuti dopo il lancio e il primo segnale di telemetria è stato acquisito circa cinque ore dopo. L’intero sistema viene fornito da Leonardo attraverso Telespazio (Leonardo 67%, Thales 33%), primo contraente alla guida di un gruppo internazionale di aziende tra cui Israel Aerospace Industries (IAI), che ha realizzato il satellite nell’ambito di un accordo di cooperazione internazionale tra Italia e Israele, e OHB Italia, responsabile dei servizi di lancio. L’Amministratore Delegato di Leonardo, Alessandro Profumo, ha dichiarato: “Con il lancio di OPTSAT-3000 l’Italia si dota di un asset in grado di migliorarne significativamente le capacità di difesa e protezione. Siamo orgogliosi di aver contribuito a raggiungere questo importante traguardo guidando con le nostre competenze e tecnologie d’eccellenza un programma strategico per la sicurezza nazionale. Con OPTSAT-3000 Leonardo dimostra ancora una volta di saper e poter giocare un ruolo di primissimo piano nei grandi progetti spaziali internazionali”. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , , ,

LEONARDO INAUGURA UN NUOVO STABILIMENTO A L’AQUILA

Inaugurato oggi il nuovo stabilimento di Leonardo a L’Aquila dedicato alle attività avioniche del Gruppo. Con il sito di Thales Alenia Space (joint venture fra Thales, 67% e Leonardo, 33%), aperto nel 2013, nasce quindi nel capoluogo abruzzese il polo produttivo di Leonardo. Nella Regione la Società è presente con altri due centri di eccellenza di livello internazionale, quello di Chieti dedicato alla cyber security e il Centro Spaziale del Fucino di Telespazio (joint venture fra Leonardo, 67% e Thales, 33%), per un totale di circa 850 dipendenti. “Dare vita ad un polo industriale dove si sviluppano tecnologie all’avanguardia, frutto del lavoro di personale altamente specializzato, è il segno concreto del contributo di Leonardo al rilancio dell’economia del territorio”, sottolinea Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo. “È anche grazie al know how di questo sito che Leonardo si è recentemente aggiudicata un importante contratto per l’aggiornamento dei sistemi di identificazione di oltre 350 tra aerei, navi e mezzi di terra del Ministero della Difesa britannico. Siamo dunque certi che il polo produttivo di Leonardo possa rappresentare un importante volano di crescita per la Regione”. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Industria - Tags: , , , ,

ATR OTTIENE LA CERTIFICAZIONE EASA PER LA NUOVA AVIONICA STANDARD 3 PER GLI ATR -600

L’European Aviation Safety Agency (EASA) ha rilasciato la certificazione per le ultime innovazioni, sviluppate da ATR e Thales, che migliorano ulteriormente l’avionica dei modelli ATR 42-600 e ATR 72-600. La versione “Standard 3″ dell’avionica dell’ATR-600 migliorerà la situational awareness e le approach capabilities, offrendo ai piloti un’interfaccia più facile da utilizzare, insieme a strumenti per ottimizzare le operazioni delle compagnie aeree. Standard 3 comprende in particolare la capacità RNP-AR 0.3 / 0.3,  un synthetic vision system, additional high and low speed protections, customisable checklists. Lo standard 3 sarà installato nei nuovi ATR-600 a partire dalla fine del 2017. Lo standard 3 prevede l’opzione RNP-AR 0.3 / 0.3 (Required Navigation Performance with Authorisation Required). L’aggiunta di un Inertial Reference System fornito da Thales consentirà operazioni sicure in corridoi con 0.3 NM half-width, consentendo così alle compagnie aeree di operare in condizioni stringenti, in particolare nelle aree montuose o negli ambienti di traffico congestionati. Il precedente standard 2 ha offerto una simile capacità di 0.3 NM per l’approach, ma solo 1 NM per missed approah e departures. Lo sviluppo di RNP-AR 0.3 / 0.3 è stato finanziato congiuntamente con Air New Zealand, che ha chiesto ad ATR di esaminare questa funzionalità aggiornata. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , ,

DSNA, LEONARDO E THALES RAFFORZANO LA COLLABORAZIONE PER COFLIGHT, IL SISTEMA DI ELABORAZIONE DEI DATI DI VOLO DI NUOVA GENERAZIONE PROGETTATO PER IL SINGLE EUROPEAN SKY

Gli enti nazionali di assistenza al volo francese e italiano, DSNA (Direction des Services de la Navigation Aeriènne) e ENAV (Ente Nazionale di Assistenza al Volo), insieme ai partner industriali Leonardo e Thales, confermano il loro impegno per il progetto Coflight, il sistema di elaborazione dei dati di volo nuova generazione (Flight Data Processing System - FDPS). L’alleanza è finalizzata a promuovere Coflight a livello europeo, attraverso un contratto di assistenza e manutenzione di lungo termine. Nell’accordo, della durata di sei anni, rientreranno tutte le attività di manutenzione correttiva ed evolutiva del sistema, quali studi, progettazione, sviluppo software e servizi associati. Si tratta di un ulteriore significativo passo verso una collaborazione tecnica e commerciale per promuovere congiuntamente un approccio innovativo per gestire l’evoluzione di Coflight e condividere i costi con altri fornitori di servizi per la navigazione aerea. Coflight è studiato per soddisfare gli obiettivi del “Cielo unico europeo” (Single European Sky) e del programma SESAR (Single European Sky ATM Research). Per migliorare l’efficienza dei costi di volo, ottimizzare l’utilizzo dello spazio aereo e ridurre l’impatto ambientale dell’aviazione, è necessario un avanzamento tecnologico nei sistemi di elaborazione dei dati di volo (Flight Data Processing Systems), il cuore di qualsiasi sistema di gestione del traffico aereo. Coflight fornisce funzioni avanzate come le previsioni di traiettoria 4D, l’interoperabilità con altri sistemi e le funzionalità di datalink, supportando gli attuali e i futuri concetti operativi. Offre un’architettura aperta e un middleware standard, per garantire l’aggiornamento e la scalabilità del prodotto nel lungo periodo e per includere i servizi futuri che verranno offerti dal programma SESAR.

(Ufficio Stampa Leonardo)

Categoria: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , , ,

PARTNERSHIP SAVIS, BRADR E THALES SU SOLUZIONI RADAR PER IL CONTROLLO DEL TRAFFICO AEREO

Savis e Bradr, società affiliate a Embraer Defense & Security, e Thales hanno annunciato oggi al salone di Parigi un accordo di cooperazione per valutare congiuntamente le opportunità di business per radar e sostemi nel controllo del traffico aereo nei mercati civili e militari in tutto il mondo.

Secondo l’accordo, Savis, Bradr e Thales – così come la sua società affiliata OmniSys – collaboreranno per comporre nuove soluzioni radar per il controllo del traffico aereo con sinergie di portafoglio esistenti per i mercati nazionali ed internazionali. Le aziende congiuntamente identificheranno, perseguiranno e acquisiranno nuove opportunità di business per benefici reciproci, nonché per servire meglio i loro clienti. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Eventi e Manifestazioni, Industria - Tags: , , , ,

THALES ALENIA SPACE E SAGAT PER CELEBRARE TORINO, CITTA’ DELLO SPAZIO - INAUGURATO ALL’AEROPORTO DI TORINO UN PERCORSO ESPOSITIVO SUI PROGRAMMI SPAZIALI DI SUCCESSO

Thales Alenia Space, joint venture tra Thales 67% e Leonardo 33%, ha inaugurato oggi, presso l’Aeroporto di Torino, una esposizione di alcuni tra i Programmi Spaziali di maggior successo per l’azienda: IXV (Intermediate Experimental Vehicle), il dimostratore di rientro atmosferico europeo ed ExoMars, il programma europeo di esplorazione del pianeta Marte. Alla cerimonia di inaugurazione ha preso parte la Sindaca di Torino, Chiara Appendino, accolta dall’Amministratore Delegato di Thales Alenia Space Italia, Donato Amoroso, e dall’Amministratore Delegato di SAGAT, Roberto Barbieri. Il percorso espositivo, che mira ad esaltare la vocazione scientifico-tecnologica patrimonio di Torino, passa attraverso il veicolo sperimentale di IXV, che ha realmente testato in volo il rientro atmosferico e si conclude nell’area interamente dedicata a Marte,  dove è riprodotta la missione ExoMars che ha portato l’Europa e l’Italia sul pianeta rosso. I modelli in esposizione sono esempi di sfide di successo nelle quali Thales Alenia Space ha, e continuerà ad avere in futuro, un ruolo di primo piano, grazie all’esperienza e all’alta tecnologia che più la caratterizza. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Aeroporti / Destinazioni, Eventi e Manifestazioni - Tags: , , , , ,

EMIRATES SIGLA CONTRATTO CON THALES PER LA FORNITURA DI SOLUZIONI IFEC PER LA NUOVA FLOTTA DI BOEING 777X

Emirates ha annunciato di aver siglato un accordo con Thales per equipaggiare la sua flotta di Boeing 777X con il Thales AVANT inflight entertainment system. La compagnia aerea opererà in collaborazione con Thales per sviluppare e migliorare l’inflight entertainment and connectivity (IFEC) da installare sui nuovi Boeing 777X, in consegna a partire da metà 2020. Questo importante investimento sottolinea il costante impegno di Emirates per fornire la migliore esperienza possibile ai passeggeri e la sua strategia per garantire la più recente tecnologia per la propria flotta. “La nostra partnership con Thales rappresenta un investimento significativo e mette l’accento sull’esperienza del cliente, che è sempre stata una priorità per noi. Il nuovo aeromobile Boeing 777X segnerà una nuova era per la flotta Emirates e vogliamo far sì che la nostra offerta di prodotti su questi aerei fuel-efficient sarà un punto di riferimento per il settore, compresa l’esperienza di intrattenimento in volo. Non vediamo l’ora di rivelare maggiori dettagli quando sarà il momento giusto”, ha detto Adel Al Redha, Executive Vice President and Chief Operations Officer, Emirates Airline. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Industria - Tags: , , , ,

ARRIVA A VENEZIA IL SIMULATORE DI VOLO DEL SUKHOI SUPERJET 100

Un nuovo simulatore di volo del Sukhoi Superjet 100 (SSJ100) è arrivato oggi a Venezia per essere installato nel Centro di Addestramento di SuperJet International a Tessera (Venezia), nelle vicinanze dell’aeroporto Marco Polo. Il Full Flight Simulator, prodotto dalla società L3 Communications, già Thales, riproduce fedelmente i sistemi della cabina di pilotaggio del velivolo SSJ100. Il simulatore ha inoltre tutte le caratteristiche dinamiche studiate per riprodurre i movimenti del velivolo in ogni situazione, consentendo ai piloti di eseguire il necessario addestramento e di conseguire il “Type Rating” senza l’utilizzo dell’ aeromobile. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Industria - Tags: , , , , , , ,

ATR APRE UN NUOVO CENTRO ADDESTRAMENTO A PARIGI

ATR ha annunciato oggi l’apertura di un nuovo centro di addestramento piloti a Parigi. Il nuovo centro, con sede vicino all’aeroporto Charles de Gaulle a Roissy, è dotato di un nuovo Full Flight Simulator (FFS). Questo simulatore, sviluppato e prodotto da Thales, permetterà ai piloti di essere formati sull’ ATR 72-500. ATR ha creato questo nuovo centro in collaborazione con  SIM Aero Training, che ospiterà il simulatore e tutti gli strumenti didattici attivati da ATR, oltre a fornire supporto tecnico.
ATR dispone attualmente di centri di addestramento piloti a Tolosa (Francia), Parigi (Francia), Bangkok (Thailandia) e Toronto (Canada). Altri centri apriranno presto a Johannesburg (Sud Africa) e Bangalore (India). Filippo Bagnato, amministratore delegato di ATR dichiara: “Questo nuovo centro di formazione è in posizione strategica per consentire un facile accesso ai nostri operatori, non solo europei, ma anche provenienti da altri continenti. Inoltre consentirà di alleggerire il carico dei nostri centri di formazione, in particolare il centro di Tolosa, che già operano a tempo pieno. Il numero di operatori ATR è in continuo aumento, e dobbiamo essere in grado di offrire loro gli strumenti migliori per supportarli”.

(Comunicato Stampa ATR)

Categoria: Industria - Tags: , , , , ,

ATTIVATO IL NUOVO FULL FLIGHT SIMULATOR DELL’SSJ100

E’ stato attivato a Zhukovsky, nel Training Center di SuperJet International, il nuovo Simulatore di Volo completo dell’SSJ100.
Il nuovo simulatore “Reality 7″ è stato prodotto da Thales, replica perfettamente il cockpit del SSJ100, e consentirà ai piloti di effettuare la formazione per il Type Rating senza usare l’aereo reale.
Il simulatore è dotato di Proiettori LCOS per il sistema visivo, sistema di movimento elettro-idraulico e IOS Station con ergonomia migliorata.
Dopo un periodo iniziale di test, arriverà l’approvazione da parte di Rosavjacia come “Level C” per JAR FSTD. L’addestramento dei piloti russi sul simulatore inizierà di conseguenza entro Ottobre 2011. Seguirà poi la certificazione EASA allo stesso livello della JAR FSTD. In una seconda fase, il dispositivo sarà aggiornato al “Level D”, che è il massimo livello di certificazione secondo JAR FSTD. Leggi il resto dell’articolo

Categoria: Industria - Tags: , , , , , , ,

POLTRONE AVIOINTERIORS PER 777 SAUDIA

Il programma di rinnovamento degli interni della flotta Boeing 777-200ER di Saudi Arabian Airlines comprende il montaggio di poltrone prodotte da Avio Interiors, azienda specializzata di Latina. Lo si apprende dal comunicato con il quale il costruttore americano ha reso noto il programma in corso dal 2009 e che dovrebbe concludersi quest’anno. Otto aerei avranno tre classi di servizio (con 24 posti in prima classe, 38 in business e 170 in economica) e altri quattordici due sole (14 in business e 327 in economica). Le poltrone comprendono video di varie dimensioni e sistemi di intrattenimento Thales, nonché (salvo in turistica) alimentatori e attacchi vari per computer.

(G. Alegi - www.dedalonews.com)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Industria - Tags: , , ,

SUPERJET: COMPLETATE PROVE FMS

Il Sukhoi Superjet 100 ha completato con successo le prove in volo del Flight Management System (sistema di gestione del volo, FMS) Esterline CMC Electronics CMA-9000, integrato nell’avionica Thales dell’aereo. Lo annuncia il costruttore russo. Le prove sono state effettuate da piloti russi e canadesi nel corso di tre voli e sei sessioni sul banco prova elettronico, con la partecipazione della divisione prove in volo di Transport Canada.

(G. Alegi - www.dedalonews.com)

Categoria: Industria - Tags: , , , , , ,

QATAR AIRWAYS PREPARA NUOVI INVESTIMENTI PER I B787

Investimenti tecnologici per il lungo raggio di Qatar Airways. Il vettore emiratino sceglie Thales per l’installazione del sistema di intrattenimento a bordo sui nuovi B787, previsti in consegna per fine 2011. La compagnia ha ordinato 30 esemplari di B787-8, cui si aggiunge un’ulteriore opzione per altri 30 velivoli: gli aeromobili di casa Boeing andranno ad affiancare l’altro colosso del vettore, l’A380, sostituendo a rotazione gli altri velivoli long haul impiegati sulle rotte transoceaniche e intercontinentali. Thales installerà il suo sistema TopSeries, che consente una vasta gamma di soluzioni tecnologiche tra cui i display touch screen e un pannello di controllo individuale con funzioni diversificate.

(www.ttgitalia.com)

Categoria: Compagnie Aeree / Alleanze / Operatori, Industria - Tags: , , , , , ,

FAA ED EASA EMANANO PRESCRIZIONE DI AERONAVIGABILITA’ PER LA SOSTITUZIONE DEI PITOT SU A330/A340

È stata pubblicata nei giorni scorsi la Airworthiness Directive (prescrizione di aeronavigabilità) definitiva con la quale la Federal Aviation Administration statunitense impone la sostituzione di alcuni i pitot di produzione Thales con un modello Goodrich. La AD scaturisce - senza mai citarlo - dall’incidente dell’Airbus A330-200 sparito nell’Atlantico in Giugno , nel quale l’autopilota ricevette dati di velocità inaffidabili, tanto da spingere i piloti Air France a chiedere l’immediata sostituzione dei pitot Thales. Altri casi analoghi si erano verificati su altri velivoli Airbus equipaggiati con pitot Thales. Il provvedimento FAA non attribuisce al pitot l’incidente Air France, sul quale l’indagine tecnica da parte del BEA francese è ancora in corso, ma richiede comunque la sostituzione del pitot Thales legandola ad altre segnalazioni di eventi non catastrofici occorsi ad altri aerei. Quel modello di pitot - scrive ora la FAA - «non ha ancora dimostrato lo stesso livello di robustezza per sopportare i cristalli di ghiaccio ad alta quota dei pitot Goodrich P/N 0851HL.

Anche EASA ha pubblicato una prescrizione di aeronavigabilità: dal 7 gennaio 2010 gli Airbus A330/A340 non potranno più montare alcun pitot Thales AA, mentre la presenza del modello BA sarà limitata alla sola posizione del primo ufficiale con obbligo di montare i pitot Goodrich nelle altre due. È quanto prescrive la Airworthiness Directive (prescrizione di aeronavigabilità, AD) adottata dalla European Aviation Safety Agency (EASA) dopo circa un mese di consultazioni. La proposta è leggermente meno rigida di quella della FAA americana (leggi sopra) , che ha completamente vietato i pitot Thales. In luglio EASA aveva precisato che la sostituzione era «una misura precauzionale» e che la proposta era stata «concordata con Airbus». Ora EASA ribadisce che i pitot BA sono stati nuovamente provati in galleria del vento «senza identificare alcun aspetto di sicurezza» nell’ambito dei parametri di certificazione per l’impiego in condizioni di ghiaccio

(G. Alegi - www.dedalonews.com)

Categoria: Enti e Istituzioni, Incidenti/Inconvenienti, Industria - Tags: , , , , , , ,