AMERICAN AIRLINES DA’ IL BENVENUTO AL NUOVO ARRIVO NELLA SUA FLOTTA

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo un viaggio senza scalo di 8 ore e mezza da Amburgo, in Germania, il nuovo arrivato della flotta American Airlines è atterrato (leggi anche qui).

N400AN, il primo Airbus A321neo di American, è atterrato al Pittsburgh International Airport (PIT) poco prima di mezzogiorno il primo febbraio. L’aereo si dirigerà all’American Base Maintenance facility a PIT, dove passerà un paio di settimane subendo ampi controlli di accettazione, effettuati ogni volta che la compagnia aerea aggiunge un nuovo tipo di aeromobile alla propria flotta. Il team Tech Ops – PIT installerà il ViaSat Wi-Fi, eseguirà controlli operativi generali e customizzerà l’aereo per American. Successivamente, il velivolo visiterà altre basi American prima di entrare in servizio.

L’A321neo inizierà i voli commerciali il 2 aprile tra Phoenix Sky Harbor International Airport (PHX) in Arizona e Orlando International Airport (MCO) in Florida. Una volta che la compagnia riceverà ulteriori consegne, altre rotte, che comprenderanno PHX–Ted Stevens Anchorage International Airport (ANC) in Alaska durante l’estate, e PHX e Los Angeles International Airport (LAX) – Hawaii entro la fine dell’anno, saranno operate con l’A321neo, che rimpiazzerà i Boeing 757.

L’A321 è già un velivolo versatile, ma l’A321neo aggiunge circa 400 nm al range,  grazie al miglioramento dei consumi di carburante dei nuovi motori, mettendo a disposizione ulteriori destinazioni. L’aereo è dotato di motori CFM International LEAP-1A.

American ha ordinato 100 di questi jet, con consegne in corso nei prossimi anni. Ospitano 196 clienti e, oltre al Wi-Fi veloce, includono prese in tutti i posti e free wireless entertainment, compresa free live television. Inoltre, American è il cliente di lancio per i nuovi XL overhead bins di Airbus, che aumentano notevolmente la capacità. L’A321neo è il primo aereo American consegnato con queste cappelliere e la compagnia inizierà l’ammodernamento degli A321 esistenti entro la fine dell’anno.

American sta utilizzando l’opzione “Cabin Flex” o “NX” dell’A321neo, che ha una nuova door configuration. L’A321neo fa parte dell’ordine per 460 aerei piazzato da American nel 2011, che comprendeva anche 100 velivoli Boeing 737 MAX. Gli aerei di quell’ordine hanno trasformato la flotta American nella più giovane tra le U.S. Network Airlines.

(Ufficio Stampa American Airlines – Photo Credits: Airbus)