Precisazione su partenza e arrivi nei voli di linea.

Area dedicata alla discussione di argomenti di aviazione legati alle operazioni di volo. Collaborano: Aurum (Comandante MD-80 Alitalia); Davymax (Comandante B737); Airbusfamilydriver (Primo Ufficiale A320 Family); Tiennetti (Comandante A320 Family); Flyingbrandon (Primo Ufficiale A320 Family); Tartan (Aircraft Performance Supervisor); Ayrton (Primo Ufficiale B747-400 - Ground Instructor); mermaid (Agente di Rampa AUA); Ponch (Primo Ufficiale B767)

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Roberto Gizzi
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 143
Iscritto il: 15 ottobre 2006, 12:01

Precisazione su partenza e arrivi nei voli di linea.

Messaggio da Roberto Gizzi » 17 giugno 2007, 11:40

Ciao a tutti.
Volevo essere sicuro (non avendo mai volato con voli di linea),su cosa si intende esattamente per orario di partenza e arrivo.
L'orario di partenza coincide con l'accensione dei motori?Quello di arrivo al parcheggio e spegnimento?
Grazie,ciao.
I-RBGZ

Ospite

Re: Precisazione su partenza e arrivi nei voli di linea.

Messaggio da Ospite » 17 giugno 2007, 11:54

Roberto Gizzi ha scritto:Ciao a tutti.
Volevo essere sicuro (non avendo mai volato con voli di linea),su cosa si intende esattamente per orario di partenza e arrivo.
L'orario di partenza coincide con l'accensione dei motori?Quello di arrivo al parcheggio e spegnimento?
Per alcune compagnie e` il distacco dal gate e l'arrivo al gate. Non so se sia lo stesso criterio usato da tutte.

Avatar utente
SicurezzaVolo
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 368
Iscritto il: 23 novembre 2006, 17:26
Località: LIMS

Messaggio da SicurezzaVolo » 17 giugno 2007, 12:18

Ciao, dove lo hai letto? Mi spiego meglio se sull'orario della compagnia per il pubblico oppure su qualche log book. La visione cambia completamente. Ci sono poi diversi tipi di orario nel secondo caso.
If Safety seems expensive: try an Accident

Ospite

Messaggio da Ospite » 17 giugno 2007, 13:01

SicurezzaVolo ha scritto:Ciao, dove lo hai letto? Mi spiego meglio se sull'orario della compagnia per il pubblico oppure su qualche log book. La visione cambia completamente. Ci sono poi diversi tipi di orario nel secondo caso.
orario per il pubblico. In UA, quando aveva preso il rating di compagnia piu` puntuale, molto spesso il comandante indicava con soddisfazione quando ci si staccava dal gate all'ora indicata sull'orario (per il pubblico).

Avatar utente
SicurezzaVolo
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 368
Iscritto il: 23 novembre 2006, 17:26
Località: LIMS

Messaggio da SicurezzaVolo » 17 giugno 2007, 13:33

Allora questo coincide con la chiusura delle portedell'aeromobile. Quando hai le porte chiuse puoi sbloccare e quindi il volo è effettivamente iniziato.
If Safety seems expensive: try an Accident

Avatar utente
PeppinoATC
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 138
Iscritto il: 14 settembre 2005, 18:21

Messaggio da PeppinoATC » 18 giugno 2007, 12:59

Dal punto di vista ATC l'ATD e l'ATA si considerano da quando l'A/M stacca le ruote dalla pista fino al momento in cui atterra.
"o che bel mestiere fare il controllore"

Avatar utente
Roberto Gizzi
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 143
Iscritto il: 15 ottobre 2006, 12:01

Messaggio da Roberto Gizzi » 20 giugno 2007, 12:48

Grazie per le risposte.
Mi sembrava una domanda banale ma mi sembra di capire che c'è q.che incertezza,per esempio il volo di oggi per Roma Fiumicino di Alitalia indica:
- Partenza ore 8,00 (primo volo)
- Arrivo ore 9,15
allora devo ntendere che l'arrivo è quando l'aereomobile tocca le ruote in pista?La partenza quando le stacca da Malpensa?
Pensavo venisse preso invece in considerazione anche il tempo per l'accensione e vari rullaggi (stimati anche in funzione del traffico).
Grazie e ciao
P.S.
Scusate ma ho ancora q.che dubbio..;-(..Se è cosi allora un passeggero deve mettere in conto sempre un tempo maggiore (per esempio se vola per affari).
Riciao..;-)
I-RBGZ

Avatar utente
Tiennetti
A320 Family Captain
A320 Family Captain
Messaggi: 2156
Iscritto il: 24 maggio 2006, 13:04
Località: Hangar89
Contatta:

Messaggio da Tiennetti » 22 giugno 2007, 22:23

Normalmente gli orari pubblicati sono Block-to-Block ;)
David

Avatar utente
wing05
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1171
Iscritto il: 2 ottobre 2005, 18:50
Località: LIDT

Messaggio da wing05 » 8 luglio 2007, 23:16

SicurezzaVolo ha scritto:Allora questo coincide con la chiusura delle portedell'aeromobile. Quando hai le porte chiuse puoi sbloccare e quindi il volo è effettivamente iniziato.

scusate forse allora serve maggior chiarezza oppure io nn ho capito:
ma il tempo che intercore, spesso parecchio (a volte ore) dalla chiusura porte all effettivo inizio taxi come si computa se per l'ATC il volo è (carello su - carello giù) detta in termini semplici ed inesatti.
Sono tempi per così dire accessori ?
grazie per ulteriori precisazioni
I-SMTN. Mauro

Immagine
Cerca sempre di mantenere uguale il numero degli atterraggi che fai, rispetto ai decolli

Avatar utente
SicurezzaVolo
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 368
Iscritto il: 23 novembre 2006, 17:26
Località: LIMS

Messaggio da SicurezzaVolo » 9 luglio 2007, 17:38

Il mondo aeronautico è formato da molte entità ognuna delle quali tiene conto di un suo tempo. Il tempo del passeggero è da quando l'aereo chiude le porte fino a quando le riapre. Infatti sul flight log esistono più orari.
If Safety seems expensive: try an Accident

Rispondi