Pilota virtuale vs. aereo vero

Area dedicata alla discussione di argomenti di aviazione legati alle operazioni di volo. Collaborano: Aurum (Comandante MD-80 Alitalia); Davymax (Comandante B737); Airbusfamilydriver (Primo Ufficiale A320 Family); Tiennetti (Comandante A320 Family); Flyingbrandon (Primo Ufficiale A320 Family); Tartan (Aircraft Performance Supervisor); Ayrton (Primo Ufficiale B747-400 - Ground Instructor); mermaid (Agente di Rampa AUA); Ponch (Primo Ufficiale B767)

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
darth.miyomo
Banned user
Banned user
Messaggi: 2122
Iscritto il: 13 aprile 2005, 0:24

Re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da darth.miyomo » 29 dicembre 2005, 18:19

devJL";p="63595 ha scritto:Ti rispondo con la mia esperienza personale, Sono un tecnico di alitalia sevizi e al termine del corso di certificazione MD11 abbiamo passato un giorno al simulatore per verificare quale potessero essere le avarie durante il volo.
Al termine della lezione non ci siamo fatti scappare l'occasione e abbiamo provato a pilotare il "bestione".
Oltre ad essere stati in grado di inserire un piano di volo sull'FMC e aver decollato, sia io che i miei colleghi siamo riusciti ad atterrare a FCO, sicuramente non in maniera impeccabile, ma abbiamo portato a terra un MD11 senza danni. Con un pò di esperienza al simulatore, potremmo fare molto meglio.
Non ho dubbi. :-)

Avatar utente
Max-Liea
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 779
Iscritto il: 2 agosto 2005, 18:47
Località: itaGlia

Re: re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da Max-Liea » 29 dicembre 2005, 18:25

Ghost";p="63596 ha scritto:
PNF pilota CPL (A) / IR (io quindi una pippa)

..
a beh... 8) :P ..

..comunque per stare in tema sim...io ricordo solo tanti schiaffi su un simulatore.... :cry:
..efficienza itaGliana...per una presa di terra aeromobile?..regio decreto...

Avatar utente
Staruan
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 11 dicembre 2005, 21:42

re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da Staruan » 7 gennaio 2006, 13:43

:shock: Il bestione ha bisogno di addestramento per essere pilotato decentemente e in sicurezza.Non si puòpassare dal c172 all'80.Si può provare ma è altamente rischioso e l'esito sicuramente fatale.Altrimenti sarebbe vero che con un po di FS, uno che ha un po di base in pilotaggio riesce a volarlo.UNa cosa è il simulatore. un'altra la macchiana vera.Mha........ :shock:

Avatar utente
mtaufer
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 11
Iscritto il: 17 giugno 2005, 21:00
Località: Trento

re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da mtaufer » 8 gennaio 2006, 7:52

Io ho passato buona parte della mia vita in volo ( 1300 ore circa di volo su aerei commerciali reali) ed ora da pensionato mi godo FS9. Sul Maddog ho circa 500 ore e, pur lodandone la completezza virtuale, dubito che in una situazione reale un pilota virtuale sia in grado di portarlo a terra tutto intero. Ci sono innumerevoli fattori che ne determinano la conduzione, umani, tecnici ed ambientali e...in caso di errore non basta premere il tasto "P" per poterci pensare e risolvere al meglio la situazione. Poi, nel volo virtuale, ammesso che uno abbia pure una conoscenza tecnica di fondo, manca la cosa piu importante, la sensibilità del manico o del fondoschiena se preferisci! L'aereo diventa una estensione del tuo stesso corpo e oltre a conoscerne il funzionamento dal lato prettamente tecnico, lo devi profondamente sentire con ogni cellula del tuo corpo.Le situazioni in volo poi cambiano continuamente, come detto per innumerevoli fattori e bisogna essere sempre pronti ad affrontare ogni piu piccola emergenza in tempi il piu delle volte molto ristretti e...prendere fisicamente in mano un aeromobile reale di diverse tonnellate ti assicuro che è un esperienza ben diversa dal pilotare lo stesso al simulatore di casa. Ai signori piloti,colleghi ancora in attività che, sicuramente hanno il manico oramai ben temperato, ricordo ancora oggi di pensare spesso al "primo volo" e...non a pochi tornano quelli strani "sudorini"! Non è escluso comunque che qualcuno dei piloti virtuali particolarmente dotato, con il supporto di qualche potente Santo a fianco, la conoscenza tecnica adeguata e la freddezza e la reattività che una simile situazione richiederebbe, riesca in una simile impresa ma mi auguro proprio che un tale evento non si verifichi mai nella realtà, per il suo bene e...di tutti quelli che in quel momendo debbano condividere con lui una simile esperienza. E'meglio che queste situazioni estreme, rimangano circoscritte al romanzato evolversi delle trame nei film o nei libri dedicati, le rare situazioni che si sono verificate nel mondo reale il piu delle volte hanno avuto epiloghi tutt'altro che felici. Buon volo a tutti! :wink:
VAZ376

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Messaggio da Luke3 » 8 gennaio 2006, 11:25

Mi ricordo quando sono andato al Sim Alitalia del 767-300ER abbiamo fatto dei circuiti intorno a FCO e qualche giretto così per divertirci. Io non ero ancora esperto si FS9 ( all'epoca era FS8 avevo 11 anni ) eppure sono riuscito a portare giù il 767 senza problemi e anche abbastanza morbido :wink:. Ora che mi sono appassionato alla roba complessa per FS credo di poter fare anche meglio conosciendo i sistemi...

Avatar utente
mtaufer
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 11
Iscritto il: 17 giugno 2005, 21:00
Località: Trento

re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da mtaufer » 8 gennaio 2006, 16:24

Se a 13 anni ti senti già in grado di pilotare un 767 (parliamo di aeromobili reali non virtuali!) penso che ci sia ben poco da aggiungere.... :roll: sarebbe solo inutile polemica davanti a tanta precoce genialità! Buona fortuna per il tuo futuro...ne riparleremmo con maggior cognizione tra 15 anni o via di lì...sempre se è tua intenzione intraprendere la via del pilota reale. :wink:
VAZ376

Avatar utente
Carter
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 30 novembre 2005, 15:09

Messaggio da Carter » 8 gennaio 2006, 16:44

Luke3";p="63989 ha scritto:Mi ricordo quando sono andato al Sim Alitalia del 767-300ER abbiamo fatto dei circuiti intorno a FCO e qualche giretto così per divertirci. Io non ero ancora esperto si FS9 ( all'epoca era FS8 avevo 11 anni ) eppure sono riuscito a portare giù il 767 senza problemi e anche abbastanza morbido :wink:. Ora che mi sono appassionato alla roba complessa per FS credo di poter fare anche meglio conosciendo i sistemi...
come ci sei andato? si può anche ai visitatori? non lo sapevo

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Messaggio da Luke3 » 8 gennaio 2006, 17:57

ci sono andato prima dell'11 Settembre, purtroppo ora non si può più... :(
Appena posso vorrei si intraprendere la carriera di pilota reale, magari!!! :D ( PS Marco complimenti per il pilota dell'anno VirtuAlitalia, sono VAZ487 :wink: )

Avatar utente
davidemox
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 914
Iscritto il: 8 ottobre 2005, 16:35
Località: Milano

Messaggio da davidemox » 8 gennaio 2006, 18:12

forse allora io sono ritardato!!! dopo aver preso il commerciare ifr, ATPL frozen, un migliaio di ore di linea sul 320 sono andato a fare il passaggio ad un altro aereo e per le prime 5 missioni non ci ho capito un cavolo... comunque c'e' gente che mette per terra aeroplani da 200 tonnellate cosi come un triciclo ....BHO!


P.S. io cadevo anche dal triciclo da piccolo.

ciao
Davide

Avatar utente
heron
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 337
Iscritto il: 7 dicembre 2005, 15:35

re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da heron » 8 gennaio 2006, 18:14

Sdrammatizziamo un po' la questione e proviamo a ribaltarla: un pilota REALE saprebbe pilotare un aereo VIRTUALE? :D
Mah, la mia piccola esperienza è stata devastante :oops: . Vento al traverso, joystick da ruotare, tirare, inclinare... tutto con una mano, tutto in contemporanea... dinamiche di movimento un po' strane... visione periferica assente...nessuna input sensoriale... e magari qualcuno che arriva all'improvviso e ti chiede "che stai facendo?"... no no, credete a me: ci vuole manico altro che! :lol: :lol:

Ro60

Re: re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da Ro60 » 9 gennaio 2006, 7:49

heron";p="64072 ha scritto:Sdrammatizziamo un po' la questione e proviamo a ribaltarla: un pilota REALE saprebbe pilotare un aereo VIRTUALE? :D
Mah, la mia piccola esperienza è stata devastante :oops: . Vento al traverso, joystick da ruotare, tirare, inclinare... tutto con una mano, tutto in contemporanea... dinamiche di movimento un po' strane... visione periferica assente...nessuna input sensoriale... e magari qualcuno che arriva all'improvviso e ti chiede "che stai facendo?"... no no, credete a me: ci vuole manico altro che! :lol: :lol:
Nel tuo sdrammattizzare c'è un fondo di verità, anche di un certo "spessore"...

Tempo addietro, ormai molto, ero poco più che ragazzino, avevo fatto provare un modello R.C. con mio padre a due piloti militari...se la sono cavata benissimo, per carità, ma hanno tranquillamente ammesso che è più complicato dal punto di vista di non poter sentire l'aereo, assetto, velocità, nessuno strumento...

Ecco, il mio modesto parere è che neppure il virtuale sia semplice, ovvio, le possibili conseguenze derivanti da errori, anche le peggiori, del tutto irrilevanti.

Sennò, scusate, perchè i piloti, civili e militari, andrebbero in simulatore?

Ciao.

P.s.: e non mi "smontate" i ragazzi che con il loro entusiasmo misto ad un pò di presunzione, si lanciano anima e corpo in questo stupendo mondo, virtuale o reale che sia.

Ghost
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 191
Iscritto il: 25 settembre 2005, 16:08

Re: re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da Ghost » 9 gennaio 2006, 9:22

Ro60";p="64088 ha scritto: P.s.: e non mi "smontate" i ragazzi che con il loro entusiasmo misto ad un pò di presunzione, si lanciano anima e corpo in questo stupendo mondo, virtuale o reale che sia.
Il fatto è che l'entusiasmo va benissimo ma la presunzione in campo aeronautico fa solo dei danni, non è mai una cosa buona...

Fare le cose con qualcuno dietro che ti dice cosa, come e quando fare le cose è un conto, farle da soli di propria iniziativa, al momento giusto, nella giusta sequenza e rispettando tutti i parametri è decisamente un altro.

Comunque sono felice di aver scoperto di avere qualcosa in comune con Davidemox... evidentemente siamo tutti e due delle pippe :D :D :wink:

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da Slowly » 9 gennaio 2006, 10:09

heron";p="64072 ha scritto:Sdrammatizziamo un po' la questione e proviamo a ribaltarla: un pilota REALE saprebbe pilotare un aereo VIRTUALE? :D
Mah, la mia piccola esperienza è stata devastante :oops: . Vento al traverso, joystick da ruotare, tirare, inclinare... tutto con una mano, tutto in contemporanea... dinamiche di movimento un po' strane... visione periferica assente...nessuna input sensoriale... e magari qualcuno che arriva all'improvviso e ti chiede "che stai facendo?"... no no, credete a me: ci vuole manico altro che! :lol: :lol:
Quoto! 8)
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Gozer

Messaggio da Gozer » 9 gennaio 2006, 10:23

Mi associo, e proviamo ad alzare il PH, ricordiamoci che partiamo dall'ipotesi di una situazione di emergenza, nessuno quì pensa di alzarsi la mattina e sedersi in cockpit anziché davanti al pc come se niente fosse...

Ro60

re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da Ro60 » 9 gennaio 2006, 12:17

Passatemi la domanda, spero che in questa lunga (da leggere) discussione nessuno lo abbia già chiesto...

Siete a conoscenza di un fatto simile già avvenuto e cioè che a causa della disfatta di entrambi i piloti, per qualsivoglia causa, uno dei passeggeri NON PILOTA abbia in qualche modo manivrato il velivolo?

Ro60

Re: re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da Ro60 » 9 gennaio 2006, 12:22

Il fatto è che l'entusiasmo va benissimo ma la presunzione in campo aeronautico fa solo dei danni, non è mai una cosa buona...

D'accordo, ma ha 14 anni, se mai metterà le sue presuntuose ( :wink: ) chiappe sul sedile in un cockpit, qulacuno gli insegnerà anche l'approccio caratteriale necessario al pilotaggio di un aereo. Insomma, mica ha detto che domani sale su un 747 e lo porta dall'altra parte del globo...

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da Slowly » 9 gennaio 2006, 12:24

Ro60";p="64117 ha scritto:Passatemi la domanda, spero che in questa lunga (da leggere) discussione nessuno lo abbia già chiesto...

Siete a conoscenza di un fatto simile già avvenuto e cioè che a causa della disfatta di entrambi i piloti, per qualsivoglia causa, uno dei passeggeri NON PILOTA abbia in qualche modo manivrato il velivolo?
SISISI!!!

Nei film............. :oops: :oops: :oops:
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Linda
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 697
Iscritto il: 3 marzo 2005, 17:15

Re: re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da Linda » 9 gennaio 2006, 14:05

Ro60";p="64117 ha scritto: Siete a conoscenza di un fatto simile già avvenuto e cioè che a causa della disfatta di entrambi i piloti, per qualsivoglia causa, uno dei passeggeri NON PILOTA abbia in qualche modo manivrato il velivolo?
Sinceramente non saprei dire sì o no con certezza perchè non lo so proprio, diciamo che non mi sono mai imbattuta in un caso del genere (nemmeno a livello di aneddoto) che riguardasse aerei di grandi dimensioni.
Ricordo però, di questo sono sicurissima, che sia accaduto una decina d'anni fa su un Cessna idrovolante, di quelli con gli scarponi per intenderci.
Il pilota ebbe un infarto o qualcosa del genere, e morì :pale: quindi il passeggero che era a bordo (e che non era un pilota) chiese aiuto via radio e un controllore (che era anche istruttore di volo) lo guidò fino a farlo atterrare.
Chiaramente distrusse un po' di roba perchè non atterrò propriamente come una piuma, ma si salvò senza farsi niente di particolare.
Mi pare che sia successo in America, magari si trova anche l'inchiesta ufficiale sull'incidente.

In ogni caso temo che pilotare un liner in condizioni di emergenza sia ben altra questione.

Ro60

re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da Ro60 » 9 gennaio 2006, 15:39

Potrebbe, il pilotare un liner senza mai averlo fatto prima nella realtà, essere anche più semplice di un idro leggero. Perchè con la radioassistenza, cioè qulacuno che ti dice tocca quello, gira quest'altro, leggimi quello strumento, e l'AP con l'ILS possono fare il resto...sicuramente meglio che stare lì a guardare ed aspettare.

L'incidente aereo in agosto 2005, se non ricordo male, poteva essere una cosa del genere, quello caduto in Grecia. Sembra che abbia proseguito il volo per diversi minuti in autonomia...

Poi basta, perchè qui con i se ed i ma ci facciamo poco, per non dire niente. Speriamo non capiti mai e se dovesse, almeno che su ci sia qualcuno del volo virtuale od un PPL...

Bye!

dimifox
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 48
Iscritto il: 9 gennaio 2006, 15:31

Messaggio da dimifox » 9 gennaio 2006, 16:08

Ciao a tutti!

E' il mio primo post e non potevo scegliere un thread più accattivante di questo per incominciare!

Prima della mia opinione una brevissima presentazione. Sono appassionatissimo di tutto ciò che vola, dall'aquilone allo Shuttle, fin da quando avevo 4 anni e chiedevo ai miei genitori di portarmi alla terrazza del vicino aeroporto di Congognas per vedere gli aerei. Sono un pilotastro della domenica, ex PPL abbandonato per questioni economiche una decina d'anni fa ed attuale felice ulmista. Attualmente volo con il mio Flylab Tucano e noleggio spesso un Flight Design CT2K. Sono arrivato sul forum grazie al Mad Dog virtuale della Lago che mi stà coinvolgendo tantissimo e che mi ha spinto a cercare nuove info su questo splendido aereo.

Veniamo al dunque. Ho un paio di amici simmer come me (pero presuntuosi, in senso buono, sul fatto di poter far atterrare un B747 senza problemi!) hai quali ho fatto provare il brivido di un volo sul Tucano. Questo ULM è quanto di più facile ci sia da far volare (lo potete vedere qui http://www.flylab.it). Ad un certo punto ho lasciato la cloche a loro ed gli ho detto "Adesso portalo giù tu che piloti i B747. Tieni gli 80km/h ed arrivi in pista, tiri su il muso e fai un bel flare!". Il risultato è stato a dir poco disastroso! Per non parlare del CT2K con i suoi flap negativi e positivi, la sua sensibilità ai comandi e quella sua maledetta pallina per la quale ci vuole almeno un paio d'ore (ad un pilota dilettante vero) per imparare a tenerla centrata! Quindi escludo nel modo più categorico possibile che un simmer possa atterrare con un liner (alla prima virata inevitabilmente scoordinata ad oltre 250KIAS penso che si ritrovi catapultato contro la fiancata dell'aereo perdendone il controllo). Se anche riuscisse ad allinearsi non sarebbe mai in grado di centrare l'inizio della pista. Se anche ci riuscisse di schianterebbe a terra durante il flare. Se poi per miracolo riuscisse a fare tutto questo... dove sono i freni ed i reverse... il "." ed il colpetto di "F2" sulla tastiera sugli aerei veri non ci sono! ;-)

Forse (ma molto forse...) un bravo simmer abituato agli add on semiprofessionali, potrebbe, con l'aiuto via radio di un pilota in torre, impostare un autoland ed arrivare in pista. Semprechè riesca a trovare la frequenza giusta (sugli aerei veri non c'è FsNav o la pop-up di Fligh Simulator da consultare!) ma la vedo comunque dura.

Ciao.

Dimifox.

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Messaggio da Slowly » 9 gennaio 2006, 16:13

Ciao dimifox, benvenuto.

Sono d'accordo co nte su tutta la linea.
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Ro60

re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da Ro60 » 9 gennaio 2006, 17:08

Quindi, se sull'aereo con i piloti k.o. ci foste voi, vi alzereste o no per tentare?

Avatar utente
heron
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 337
Iscritto il: 7 dicembre 2005, 15:35

Re: re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da heron » 9 gennaio 2006, 17:37

Ro60";p="64147 ha scritto:Potrebbe, il pilotare un liner senza mai averlo fatto prima nella realtà, essere anche più semplice di un idro leggero.
Mah... qualche dubbio me lo concedete?
Comunque, auguro a tutti i passeggeri (reali), nel caso davvero improbabile (lo dico con convinzione a beneficio tutti quelli che postano nella sezione "paura di volare") si verificasse una situazione come quella prospettata, di trovare come compagno di viaggio un iscritto a questo forum pronto a prendere l'iniziativa. Qualcosa di buono esce di sicuro, se non altro per la passione e l'amore riservate al "mezzo"... e poi c'è sempre il Terzo Pilota, che ciascuno può chiamare come crede. :)
Ciao

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Messaggio da Luke3 » 9 gennaio 2006, 17:48

Sono d'accordo dimifox, concludo facendo una media dei post in questo topic che l'opinione generale è:
Un pilota virtuale con parecchia esperienza, con un pilota reale che lo guida da terra, con parecchio sangue freddo da non cagarsi addosso appena si siende sul sedile, e con tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto c**o, può portare l'aereo a terra in un pezzo abbastanza intero :wink:.
PS tanto per fare riferimento a dei post precedenti: non prendetemi per un presuntuoso, avrò un pò troppa confidenza che ho preso passando ore ed ore davanti al mio FS :wink:.

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da Slowly » 9 gennaio 2006, 17:51

Ro60";p="64192 ha scritto:Quindi, se sull'aereo con i piloti k.o. ci foste voi, vi alzereste o no per tentare?
E bè certo........cadere per cadere...fammi almeno provare!!!!
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Messaggio da Slowly » 9 gennaio 2006, 19:10

Io condivido e sono felicissimo di questa visione "romantica" di una eventuale e non augurabile situazione che vede i piloti impegnati in bagno piuttosto che in cabina ma....................

Ma............credo, riconfermo e sottoscrivo che nessuno, (finzioni hollywoodiane a parte), potrebbe mai, MAI, portare a terra un aereo vero, se cosuti non è un pilota di comprovata abilità ed esperienza; al secolo, un caro buon vecchio "PILOTA DI LINEA".

Vorrei vedervi, sulla mia R6.......se vi parte il retrotreno................io so cosa fare, la guido da anni...............voi???

:lol:

Dopotutto sognare è bello, sperare è lecito.
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Messaggio da Luke3 » 9 gennaio 2006, 20:16

D'accordo, ma ha 14 anni, se mai metterà le sue presuntuose ( :wink: ) chiappe sul sedile in un cockpit, qulacuno gli insegnerà anche l'approccio caratteriale è necessario....
Scusate ma non condivido l'espressione. Potete dirmi di tutto ma non potete assolutamente darmi del presuntuoso, quelli che mi frequentano possono testimoniarlo. Ho basato le mie affermazioni su dati di fatto ed esperienze personali, quindi, decidete un pò voi. Comunque non voglio scaturire in un flame altrimenti sarei costretto a cartellinarmi da solo e comunque un moderatore non dovrebbe iniziare un flame....
So che dopo "presuntuose chiappe" c'era il simbolino dell'occhiolino, ma per favore evitiamo di usare espressioni o terminologie del genere che in alcuni casi possono risultare offensivi ( presuntuoso no, ma posso essere un pò permaloso :wink: )

Ro60

re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da Ro60 » 9 gennaio 2006, 20:28

Mi spiace davvero che l'abbia presa in maniera offensiva e, ti assicuro, non voleva assolutamente esserlo! Inoltre, il sottoscritto, ha espresso un moderato apprezzamento qualche post più indietro proprio a riguardo della presunzione, in senso buono, dei piloti od aspiranti a tale mansione.

Ti chiedo comunque scusa, precisandoti che il termine chiappe senza definire l'accessorio che l'assieme di queste costuituiscono e che evito di nominare, FA' parte del gergo aeronautico.

Al 20° GRUPPO ADD. era in vigore una storiella: quando arrivava l'allievo, già fregiato dell'aquila turrita, per il passaggio macchina sui TF-104, gli istruttori dicevano che l'allievo iniziava a rincorrere l'avione ed alla fine del corso, finalmente, ci appoggiava le chiappe sopra. Infatti, a fine corso, la foto di rito ritraeva il gruppo del corso seduto a cavalcioni sul dorso del TF.

Ciao, ancora scusa.

Gozer

Messaggio da Gozer » 9 gennaio 2006, 20:32

100% con Luca, la cui età mente sulla sua competenza e che ha espresso opinioni valide (in quanto tali) quanto quelle degli altri, invito tutti (Ro peraltro ha già chiarito lodevolmente la sua posizione) a vederla sotto questo punto di vista, è solo un consiglio per evitare figure barbine ;)

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Messaggio da Slowly » 9 gennaio 2006, 20:33

Il termine "presuntuoso" è spesso legato al suo sinonimo "temerario", riferimento al quale si rifaceva ro60, al di là di ogni ragionevole dubbio.

la sentenza è tolta.

:lol:
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Ro60

Messaggio da Ro60 » 9 gennaio 2006, 21:18

Slowly";p="64260 ha scritto:Il termine "presuntuoso" è spesso legato al suo sinonimo "temerario", riferimento al quale si rifaceva ro60, al di là di ogni ragionevole dubbio.

la sentenza è tolta.

:lol:
Anche al film "TOP GUN":

Mav: "Mi stavo chiedendo chi è il miglior pilota"
Viper: "Piuttosto presuntuoso, considerato il livello dei suoi colleghi...ma è una cosa che mi piace in un pilota"

Buon vento Luca...

Avatar utente
davidemox
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 914
Iscritto il: 8 ottobre 2005, 16:35
Località: Milano

Messaggio da davidemox » 10 gennaio 2006, 0:20

Ro60";p="64275 ha scritto:
Slowly";p="64260 ha scritto:Il termine "presuntuoso" è spesso legato al suo sinonimo "temerario", riferimento al quale si rifaceva ro60, al di là di ogni ragionevole dubbio.

la sentenza è tolta.

:lol:
Anche al film "TOP GUN":

Mav: "Mi stavo chiedendo chi è il miglior pilota"
Viper: "Piuttosto presuntuoso, considerato il livello dei suoi colleghi...ma è una cosa che mi piace in un pilota"

Buon vento Luca...
infatti e' proprio una frase da film... per giunta americano! (non franitendetemi mi piaccoiono i film americani e pure top gun)

perdonatemi ma con le frasi che leggo qui mi sento un'idiota ad aver studiato, sudato sui libri ed al simulatore, mangiato m..rda per i cazziatoni che ti fanno ogni volta che fai una ca***ta e per non parlare degli esami continui e a volte sfiancanti che ogni pilota si deve smazzare tutto l'anno.
comunque e' vero ... e' bello vedere la pista ... tirare il volante... toccare la pista e sentirsi pilota... peccato che se non lo sei un pilota li non ci arrivi.

ciao
Davide

Ro60

re: Un pilota virtuale saprebbe pilotare un vero aereo?

Messaggio da Ro60 » 10 gennaio 2006, 6:07

Volante...???! :shock:

Avatar utente
heron
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 337
Iscritto il: 7 dicembre 2005, 15:35

Messaggio da heron » 10 gennaio 2006, 10:09

infatti e' proprio una frase da film... per giunta americano! (non franitendetemi mi piaccoiono i film americani e pure top gun)

perdonatemi ma con le frasi che leggo qui mi sento un'idiota ad aver studiato, sudato sui libri ed al simulatore, mangiato m..rda per i cazziatoni che ti fanno ogni volta che fai una ca***ta e per non parlare degli esami continui e a volte sfiancanti che ogni pilota si deve smazzare tutto l'anno.
comunque e' vero ... e' bello vedere la pista ... tirare il volante... toccare la pista e sentirsi pilota... peccato che se non lo sei un pilota li non ci arrivi.

ciao
suvvia davide, questo argomento è solo gioco... non prendertela... :wink:

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Messaggio da Slowly » 10 gennaio 2006, 11:16

davidemox";p="64301 ha scritto:
Ro60";p="64275 ha scritto:
Slowly";p="64260 ha scritto:Il termine "presuntuoso" è spesso legato al suo sinonimo "temerario", riferimento al quale si rifaceva ro60, al di là di ogni ragionevole dubbio.

la sentenza è tolta.

:lol:
Anche al film "TOP GUN":

Mav: "Mi stavo chiedendo chi è il miglior pilota"
Viper: "Piuttosto presuntuoso, considerato il livello dei suoi colleghi...ma è una cosa che mi piace in un pilota"

Buon vento Luca...
infatti e' proprio una frase da film... per giunta americano! (non franitendetemi mi piaccoiono i film americani e pure top gun)

perdonatemi ma con le frasi che leggo qui mi sento un'idiota ad aver studiato, sudato sui libri ed al simulatore, mangiato m..rda per i cazziatoni che ti fanno ogni volta che fai una ca***ta e per non parlare degli esami continui e a volte sfiancanti che ogni pilota si deve smazzare tutto l'anno.
comunque e' vero ... e' bello vedere la pista ... tirare il volante... toccare la pista e sentirsi pilota... peccato che se non lo sei un pilota li non ci arrivi.

ciao
Quoto con te, come da mio post precedente.

La garanzia dell'atterraggio è dovuta sempre e comunque da un aereo almeno mezzo sufficientemente a posto e dai comandi di un buon caro vecchio, insostituibile, Pilota.

Le co0ntaminazioni cinematografiche hanno il loro peso, così come per gli squali, tutt'altro che mostri. Il cokpit si, un mostro lo è davvero. E il suo cavaliere è un ragazzo o una ragazza dalle spalle a strisce.
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Rispondi