Centrare la pista.

Area dedicata alla discussione di argomenti di aviazione legati alle operazioni di volo. Collaborano: Aurum (Comandante MD-80 Alitalia); Davymax (Comandante B737); Airbusfamilydriver (Primo Ufficiale A320 Family); Tiennetti (Comandante A320 Family); Flyingbrandon (Primo Ufficiale A320 Family); Tartan (Aircraft Performance Supervisor); Ayrton (Primo Ufficiale B747-400 - Ground Instructor); mermaid (Agente di Rampa AUA); Ponch (Primo Ufficiale B767)

Moderatore: Staff md80.it

Concorde001
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 228
Iscritto il: 19 marzo 2008, 20:40

Centrare la pista.

Messaggio da Concorde001 » 7 settembre 2008, 12:51

Per centrare la pista perfettamente durante l'ìatterraggio basta sapere l'azimut preciso della pista (tipo se è la 26 punta a 262) o c'è una procedura particolare? (Parlo sia in ILS che nel visivo)

Pasquale
FL 250
FL 250
Messaggi: 2948
Iscritto il: 22 gennaio 2007, 18:25
Località: Forlì

Re: Centrare la pista.

Messaggio da Pasquale » 7 settembre 2008, 13:16

Per centrare una pista ti fai:
-Una procedura di arrivo con conseguente procedura di atterraggio(ils,vor dme,ndb,mls,gca,sra)
-La centri in visual avendo la visibilità
-Ti fai dare un bel vettore
-Pista 26 punti per 260 magnetico e tieni conto della variazione magnetica

Concorde001
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 228
Iscritto il: 19 marzo 2008, 20:40

Re: Centrare la pista.

Messaggio da Concorde001 » 7 settembre 2008, 13:17

Pasquale ha scritto:Per centrare una pista ti fai:
-Una procedura di arrivo con conseguente procedura di atterraggio(ils,vor dme,ndb,mls,gca,sra)
-La centri in visual avendo la visibilità
-Ti fai dare un bel vettore
-Pista 26 punti per 260 magnetico e tieni conto della variazione magnetica
ok ok grazie

Avatar utente
noone
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1159
Iscritto il: 18 luglio 2008, 12:46
Località: Leman Lake

Re: Centrare la pista.

Messaggio da noone » 7 settembre 2008, 13:38

Pasquale ha scritto: -Pista 26 punti per 260 magnetico e tieni conto della variazione magnetica
A dire il vero la pista e' data in magnetico...

Pasquale
FL 250
FL 250
Messaggi: 2948
Iscritto il: 22 gennaio 2007, 18:25
Località: Forlì

Re: Centrare la pista.

Messaggio da Pasquale » 7 settembre 2008, 15:00

noone ha scritto:
Pasquale ha scritto: -Pista 26 punti per 260 magnetico e tieni conto della variazione magnetica
A dire il vero la pista e' data in magnetico...
Si ma è approssimata,quindi 260+o-deviazione

Avatar utente
Flyfree
FL 150
FL 150
Messaggi: 1799
Iscritto il: 17 gennaio 2007, 18:41

Re: Centrare la pista.

Messaggio da Flyfree » 7 settembre 2008, 15:19

Pasquale ha scritto:
noone ha scritto:
Pasquale ha scritto: -Pista 26 punti per 260 magnetico e tieni conto della variazione magnetica
A dire il vero la pista e' data in magnetico...
Si ma è approssimata,quindi 260+o-deviazione
cosi centri la pista? :roll:

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: Centrare la pista.

Messaggio da davymax » 7 settembre 2008, 15:41

Pasquale ha scritto:
noone ha scritto:
Pasquale ha scritto: -Pista 26 punti per 260 magnetico e tieni conto della variazione magnetica
A dire il vero la pista e' data in magnetico...
Si ma è approssimata,quindi 260+o-deviazione
E' approssimata, non è corretta da deviazione! Se orientamento è 262° la chiamano pista 26.

Secondo il tuo ragionamento se l'orientamento è 262° e la Variation è 1°Est, la pista è la 26,1? :lol: :mrgreen:
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

Avatar utente
noone
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1159
Iscritto il: 18 luglio 2008, 12:46
Località: Leman Lake

Re: Centrare la pista.

Messaggio da noone » 7 settembre 2008, 16:02

La pista e' approssimata alla decina superiore o inferiore (a seconda che sia nei primi 5 o nei secondi 5 gradi ( 262=> 260 => 26/ 267=>270=>27) e il valore e' magnetico, quindi la pista con orientamento 262 true ma 252 magnetico e' data come pista 25. non a a caso a volte l'orientamento viene cambiato a causa dello spostamento del polo nord magnetico. la cosa nn vale in quei paesi in cui la variation e' troppo elevata (tipo canada) dove le diff tra magnetico e true puo' essere anche di 180 gradi
Just my two cent
Vanni

Avatar utente
Ayrton
B747-400 First Officer / Ground Instructor
B747-400 First Officer / Ground Instructor
Messaggi: 3627
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Centrare la pista.

Messaggio da Ayrton » 9 settembre 2008, 0:08

solitamente io seguo l'ils fino alle minime....poi chiudo gli occhi...faccio roteare il dito e punto....poi dico "LI'" !! ad alta voce....il comandante mi risponde "SI!" ad alta voce, allora continuo l'avvicinamento sempre ad occhi chiusi....poi quando il comandante grida con aria spaventata "OCCHIO!" faccio la flare, picchio duro sulla pista...e quando i pax gridano allora freno fortissimo fino a fermarmi....a questo punto apro gli occhi e mi prendo gli applausi....solo se ho centrato la pista però....

:mrgreen:

almeno...questo è il nostro standard SOP :mrgreen:
Immagine

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11151
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Centrare la pista.

Messaggio da flyingbrandon » 9 settembre 2008, 9:18

Concorde001 ha scritto:Per centrare la pista perfettamente durante l'ìatterraggio basta sapere l'azimut preciso della pista (tipo se è la 26 punta a 262) o c'è una procedura particolare? (Parlo sia in ILS che nel visivo)
Alla fine....vederla! :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

zittozitto

Re: Centrare la pista.

Messaggio da zittozitto » 9 settembre 2008, 9:32

Ayrton ha scritto:...e quando i pax gridano allora freno fortissimo fino a fermarmi....a questo punto apro gli occhi e mi prendo gli applausi....solo se ho centrato la pista però....

:mrgreen:
un giorno avrai passeggeri muti e farai un fuori pista !!! :wink: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
Tiennetti
A320 Family Captain
A320 Family Captain
Messaggi: 2156
Iscritto il: 24 maggio 2006, 13:04
Località: Hangar89
Contatta:

Re: Centrare la pista.

Messaggio da Tiennetti » 9 settembre 2008, 10:18

Ayrton ha scritto:solitamente io seguo l'ils fino alle minime....poi chiudo gli occhi...faccio roteare il dito e punto....poi dico "LI'" !! ad alta voce....il comandante mi risponde "SI!" ad alta voce, allora continuo l'avvicinamento sempre ad occhi chiusi....poi quando il comandante grida con aria spaventata "OCCHIO!" faccio la flare, picchio duro sulla pista...e quando i pax gridano allora freno fortissimo fino a fermarmi....a questo punto apro gli occhi e mi prendo gli applausi....solo se ho centrato la pista però....

:mrgreen:

almeno...questo è il nostro standard SOP :mrgreen:
Tu hai un avvisatore acustico, io ce l'ho ottico...
Quando il cpt tira avanti il sedile, ignifica che siamo a 1000ft
Quando vedo che inizia a diventare nervoso, siamo a 500ft
Quando lo vedo sobbalzare o spalancare gli occhi, stiamo per toccare, faccio la flare :D
David

zittozitto

Re: Centrare la pista.

Messaggio da zittozitto » 9 settembre 2008, 10:58

come sui voli di lungo raggio :
quando si è stabili sull'ILS si comincia a sentire il motorino elettrico del comandante che si posizione per fare l'atterraggio.

Avatar utente
I-FORD
B777 Captain
B777 Captain
Messaggi: 547
Iscritto il: 11 luglio 2006, 1:43

Re: Centrare la pista.

Messaggio da I-FORD » 9 settembre 2008, 14:28

Per centrare la pista perfettamente durante l'ìatterraggio basta sapere l'azimut preciso della pista (tipo se è la 26 punta a 262) o c'è una procedura particolare? (Parlo sia in ILS che nel visivo)
Sapere l'orientamento della pista aiuta, ma non serve a centrare la pista.
Se fai un ILS segui il segale elettrico del Localizzatore, se sei a vista guardi la pista, l'orientamento della stessa in entrambi i casi è irrilevante, anche perchè c'è una cosa che si sono scordati tutti nelle risposte precedenti, che si chiama vento, se allinei l'aereo con l'orientamento della pista a qualche miglia dall'aeroporto e hai un po' di vento al traverso invece di centrare la pista centrerai il piazzale :)
Quando ti allinei con la pista in finale valuti la deriva data dal vento, che varia mano a mano che perdi quota, e la correggi, in modo che la tua traiettoria (e non la tua prua) sia puntata verso la pista.
Una regola a spanne è circa un grado di correzione per ogni nodo di vento al traverso.
Arrivato vicino a terra togli la deriva con il rudder mantenendo le ali livellate con gli alettoni e tocchi dritto, anche se in realtà l'aereo sta effettuando una scivolata nel flusso del vento laterale con i comandi incrociati.
In definitiva centrare la pista è un po' come centrare la porta del tuo garage, non importa sapere come è orientata rispetto al Nord, basta che entri evitando di toccare gli specchietti sulle pareti apportando le opportune correzioni alla traiettoria della tua macchina per ottenere tale risultato.

N757GF

Re: Centrare la pista.

Messaggio da N757GF » 9 settembre 2008, 15:23

I-FORD ha scritto: Una regola a spanne è circa un grado di correzione per ogni nodo di vento al traverso.
Avrei detto un grado ogni due nodi, per velocita` intorno a 120kts. Come mai cosi` tanta correzione?

Avatar utente
I-FORD
B777 Captain
B777 Captain
Messaggi: 547
Iscritto il: 11 luglio 2006, 1:43

Re: Centrare la pista.

Messaggio da I-FORD » 9 settembre 2008, 16:30

Come mai cosi` tanta correzione?
Hai ragione, è troppa, da quando volo con gli aerei che mi danno la Track sono diventato mentalmente pigro, la correzione più corretta, sempre spannometrica, è Xwind diviso GS in miglia al minuto.
Quindi XWind 10kts X GS 120Kts = 5° di deriva.

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: Centrare la pista.

Messaggio da davymax » 9 settembre 2008, 21:02

I-FORD ha scritto:
Come mai cosi` tanta correzione?
Hai ragione, è troppa, da quando volo con gli aerei che mi danno la Track sono diventato mentalmente pigro, la correzione più corretta, sempre spannometrica, è Xwind diviso GS in miglia al minuto.
Quindi XWind 10kts X GS 120Kts = 5° di deriva.
Anche io uso sempre questa.... Ma alla fine l'aereo da la Track quindi.....
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

N757GF

Re: Centrare la pista.

Messaggio da N757GF » 9 settembre 2008, 22:07

davymax ha scritto:
I-FORD ha scritto: Hai ragione, è troppa, da quando volo con gli aerei che mi danno la Track sono diventato mentalmente pigro, la correzione più corretta, sempre spannometrica, è Xwind diviso GS in miglia al minuto.
Quindi XWind 10kts X GS 120Kts = 5° di deriva.
Anche io uso sempre questa.... Ma alla fine l'aereo da la Track quindi.....
In questo caso come fate a calcolare in fretta le miglia al minuto? Divisione per 60 o usate qualche scorciatoia?

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: Centrare la pista.

Messaggio da davymax » 9 settembre 2008, 22:26

N757GF ha scritto:
davymax ha scritto:
I-FORD ha scritto: Hai ragione, è troppa, da quando volo con gli aerei che mi danno la Track sono diventato mentalmente pigro, la correzione più corretta, sempre spannometrica, è Xwind diviso GS in miglia al minuto.
Quindi XWind 10kts X GS 120Kts = 5° di deriva.
Anche io uso sempre questa.... Ma alla fine l'aereo da la Track quindi.....
In questo caso come fate a calcolare in fretta le miglia al minuto? Divisione per 60 o usate qualche scorciatoia?
ad alte quote il numero di Mach è più o meno uguale alle miglia al minuto (.70 sono circa 7 nm/min).

A basse quote, beh guarda, prendo la GS e la divido per 60, però alla fine sai gia che 120 sono 2 nm/min, 240 sono 4 e 180 sono 3.
Alla fine usi questi, se sono a 140 senza fare 140 diviso 60, uso 2 nm/min e via....proprio a spanne...
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

capitano nemo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 131
Iscritto il: 22 maggio 2008, 20:26

Re: Centrare la pista.

Messaggio da capitano nemo » 9 settembre 2008, 22:30

salve a tutti

ecco una domanda che vorrei porvi, scusate per la terminologia sballata

se seguo l'indicazione magnetica, con le correzioni dovute all'anomalia magnetica (mi sembra si chiami così) ho solo la certezza di essere parallelo alla pista, ma non ho la certezza di essere nel piano verticale passante per l'asse della pista

se c'è forte vento trasversale, la deriva mi allontana dalla pista, e continuo a mantenermi parallelo alla stessa

quindi l'ILS mi corregge anche l'eventuale scarroccio?

zittozitto

Re: Centrare la pista.

Messaggio da zittozitto » 10 settembre 2008, 7:52

l'ILS ti fornisce il riferimento sul quale ti vuoi mantenere. LOCALIZER

capitano nemo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 131
Iscritto il: 22 maggio 2008, 20:26

Re: Centrare la pista.

Messaggio da capitano nemo » 10 settembre 2008, 9:30

quando parli di riferimento, cosa intendi? il punto in cui vuoi toccare la pista? e conseguentemente la traiettoria corretta? quindi l'ILS istante per istante ti dice di quanto sei fuori dalla traiettoria?
se è così, come si corregge per rientrare in traiettoria? manualmente? o l'aereo fa tutto da solo?

detto fra noi, quando faccio domande non è che mi sopporti molto :D

N757GF

Re: Centrare la pista.

Messaggio da N757GF » 10 settembre 2008, 9:46

capitano nemo ha scritto:quando parli di riferimento, cosa intendi? il punto in cui vuoi toccare la pista? e conseguentemente la traiettoria corretta? quindi l'ILS istante per istante ti dice di quanto sei fuori dalla traiettoria?
se è così, come si corregge per rientrare in traiettoria? manualmente? o l'aereo fa tutto da solo?
Il riferimento e` una linea dritta che parte dalla pista, e` allineata con la pista e si estende per almeno una decina di miglia dalla pista, salendo tanto piu` si allontana dalla pista stessa. Come se fosse un cordino dritto, lungo una decina di miglia, parte dalla pista e sale per 3000 ft circa. Questo riferimento e` ottenuto con dei fasci di onde radio. Sull'aereo c'e` un ricevitore che ti dice se sei sopra o sotto il riferimento (si chiama sentiero) e a destra o a sinistra del sentiero e di quanto sei lontano. Se piloti a mano correggi a mano, se hai l'autopilota inserito corregge lui.

capitano nemo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 131
Iscritto il: 22 maggio 2008, 20:26

Re: Centrare la pista.

Messaggio da capitano nemo » 10 settembre 2008, 11:28

si giusto, sentiero

la capacità di risposta dell'autopilota è adatta anche a situazioni critiche? per esempio vento trasversale molto forte, o in quel caso l'intervenmto deve essere manuale? immagino dipenda anche dalla grandezza dell'aeroplano, più è grande e meno dovrebbe essere sensibile alle raffiche, per esempio

zittozitto

Re: Centrare la pista.

Messaggio da zittozitto » 10 settembre 2008, 11:30

capitano nemo ha scritto:si giusto, sentiero

la capacità di risposta dell'autopilota è adatta anche a situazioni critiche? per esempio vento trasversale molto forte, o in quel caso l'intervenmto deve essere manuale? immagino dipenda anche dalla grandezza dell'aeroplano, più è grande e meno dovrebbe essere sensibile alle raffiche, per esempio
l'A/P è certificato con delle componenti massime di vento longitudinali e al travesro e alle raffiche, ovviamente dipende da aereo ad aereo.

capitano nemo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 131
Iscritto il: 22 maggio 2008, 20:26

Re: Centrare la pista.

Messaggio da capitano nemo » 10 settembre 2008, 20:47

ecco,

ho visto molti filmati di atterraggi con forte vento trasversale e notavo che l'aereo ruota l'asse di rollio rispetto al sentiero di atterraggio, credo perchè il vento investe l'impennaggio di coda (si chiama così) e il baricentro della macchina è avanti rispetto all'impennaggio stesso, ma quando il carrello tocca terra l'aereo tende ad addrizzarsi

è un comportamento naturale oppure il raddrizzamento è dovuto alla manovra del pilota? a me parrebbe un comportamento naturale se tocca solo un carrello in una primissima fase, e quindi, la resistenza al rotolamento tende a spingere l'aereo ad addrizzarsi

Io continuo a fare domande fino a che qualcuno non mi spara, sia chiaro :D

Avatar utente
fredain
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 208
Iscritto il: 2 gennaio 2007, 18:30
Località: MARINACCAD :(

Re: Centrare la pista.

Messaggio da fredain » 10 settembre 2008, 21:27

Mi sa che è frutto di un calcio alla pedaliera...per non sfasciare i carrelli atterrando di sguincio. Devi sempre atterrare parallelo alla pista, anche se leggermente spostato. Poi al massimo raddrizzi. Ma se stai in correzione con vento forte e atterri senza raddrizzare l'aereo...sfasci i carrelli al 70%.

Dal canto mio in aliante le correzioni le fai di 10 gradi ogni due nodi di vento...se conti che atterriamo a 40 50 Kts... :mrgreen: Poi il problema è tenerlo a terra per via dell'effetto bandiera. Effetto che, attenzione, vale SOLO a terra. Una volta in aria il vento è come se non esistesse, per quanto riguarda l'assetto. Ciò in cui influisce è la tua velocità relativa al terreno. Non so se mi spiego...ma è molto semplice.
- - - -- 9° AUPC MM -- - - -

zittozitto

Re: Centrare la pista.

Messaggio da zittozitto » 11 settembre 2008, 9:18

si può toccare anche con angolo di crab, ma non è semplice e quindi si preferisce la toccata allineati alla pista.
l'azzeramento del crab ( il crab angle è quella posizione "storta" che ha l'aereo durante l'avvicinamento con vento al traverso ) va fatto a pochi piedi dalla toccata e la si ottiene usando il timone ( agendo sulla pedaliera ) ovviamento questa imbardata che viene generata da luogo ad un rollio ( l'ala che avanza tende a salire ) che va contrastato con gli alettoni ( usando il volantino o barra che sia ).

ilteda
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 16
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:44

Re: Centrare la pista.

Messaggio da ilteda » 15 settembre 2008, 12:37

Mammamia!! ohoi hoi!

LOL! sono capitato qui per caso e mi sono reso conto di quanto non ci capisca una sega! Menomale faccio il passeggero!


P.S. OPS.. Si puo' dire sega vero? Basta intenderla come "oggetto che taglia"... no?

capitano nemo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 131
Iscritto il: 22 maggio 2008, 20:26

Re: Centrare la pista.

Messaggio da capitano nemo » 15 settembre 2008, 15:03

leggendo ciò che avete risposto traggo due conclusioni:

la prima è che evidentemente non ho prestato sufficiente attenzione a quei filmati, evidentemente, come dice zittozitto un attimo prima della toccata l'aereo viene allineato alla pista, ma chissà perchè io percepivo che fosse la toccata ad allineare l'aereo.

la seconda è che mi pare che questa dell'allineamento al momento giusto sembra essere, ad un profano come me, una manovra rischiosa, perchè se sbagli il momento magari succede qualche casino, ma forse evidentemente qualcosa mi sfugge

ciao e grazie delle vostre risposte

peterfly 65

Re: Centrare la pista.

Messaggio da peterfly 65 » 15 settembre 2008, 15:07

capitano nemo ha scritto:leggendo ciò che avete risposto traggo due conclusioni:

la prima è che evidentemente non ho prestato sufficiente attenzione a quei filmati, evidentemente, come dice zittozitto un attimo prima della toccata l'aereo viene allineato alla pista, ma chissà perchè io percepivo che fosse la toccata ad allineare l'aereo.

la seconda è che mi pare che questa dell'allineamento al momento giusto sembra essere, ad un profano come me, una manovra rischiosa, perchè se sbagli il momento magari succede qualche casino, ma forse evidentemente qualcosa mi sfugge

ciao e grazie delle vostre risposte
Devi volare con quelli capaci tutto quà

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Centrare la pista.

Messaggio da dirk » 15 settembre 2008, 15:27

capitano nemo ha scritto:leggendo ciò che avete risposto traggo due conclusioni:

la prima è che evidentemente non ho prestato sufficiente attenzione a quei filmati, evidentemente, come dice zittozitto un attimo prima della toccata l'aereo viene allineato alla pista, ma chissà perchè io percepivo che fosse la toccata ad allineare l'aereo.

la seconda è che mi pare che questa dell'allineamento al momento giusto sembra essere, ad un profano come me, una manovra rischiosa, perchè se sbagli il momento magari succede qualche casino, ma forse evidentemente qualcosa mi sfugge

ciao e grazie delle vostre risposte
Che non sia facile è fuori di dubbio.
Ma un pilota addestrato, con un pò di esperienza e un pò di pratica porta a termine questa manovra in tutta sicurezza.



Qui diciamo che hanno passato dei momenti un pò concitati... :mrgreen:

http://www.airliners.net/photo/Nippon-C ... 0223248/M/

peterfly 65

Re: Centrare la pista.

Messaggio da peterfly 65 » 15 settembre 2008, 15:39

Meglio di piu che di meno :D :D :D :D

capitano nemo
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 131
Iscritto il: 22 maggio 2008, 20:26

Re: Centrare la pista.

Messaggio da capitano nemo » 15 settembre 2008, 19:47

scusa piter ma che faccio? vado nel cockpit e chiedo al pilota: excuse me, are you able to drive this liner?

se mi risponde di no che faccio? scendo? :D

e comunque, alla faccia dei carrelli, dirk quel filmato del 747 l'ho visto decine di volte, ma non è che l'hanno tagliato perchè poi finisce nella baia?

e comunque, dicevo, quel 747 tocca prima con i carrelli di sinistra e poi con quelli di destra, mica ha sfasciato nulla

comunque fantastico, se faccio un atterraggio così in un'altra vita offro a tutti da bere :lol: :lol:

alainvolo

Re: Centrare la pista.

Messaggio da alainvolo » 1 ottobre 2008, 17:22

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

Rispondi