ATR 42/72 taxi after landing

Area dedicata alla discussione di argomenti di aviazione legati alle operazioni di volo. Collaborano: Aurum (Comandante MD-80 Alitalia); Davymax (Comandante B737); Airbusfamilydriver (Primo Ufficiale A320 Family); Tiennetti (Comandante A320 Family); Flyingbrandon (Primo Ufficiale A320 Family); Tartan (Aircraft Performance Supervisor); Ayrton (Primo Ufficiale B747-400 - Ground Instructor); mermaid (Agente di Rampa AUA); Ponch (Primo Ufficiale B767)

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da ciccioxx92 » 9 maggio 2011, 21:46

Salve, piloti e non.
Oggi guardavo fuori dalla vetrata di un aeroporto e notai due ATR 42/72 (rispettivamente), che arrivavano al gate con l'elica sinistra non ruotante, ma ferma.
Lo si può notare anche in questo video al minuto 2:05.

E' solo per motivo di risparmio carburante? Perché non lo fanno tutti i liners? Quanti vantaggi ci sono?
Grazie in anticipo per le risposte
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da Luke3 » 10 maggio 2011, 0:21

Lo fanno anche altri liners, dipende dall'aeroporto e dalle procedure di compagnia. Mi e' capitato un paio di volte ad Atlanta quando ci sono tempi di taxi dell'ordine di 20 minuti che si rullasse con un motore solo per poi accendere il secondo poco prima di raggiungere il punto attesa.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4712
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da sardinian aviator » 10 maggio 2011, 11:06

Correggetemi se sbaglio, ma i primi due ATR che arrivarono in Italia erano Avianova (I-NOWA e I-NOWT 1987), ed adottarono subito questa procedura come uno standard.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da ciccioxx92 » 10 maggio 2011, 11:15

Perché dipende dall'aeroporto? Cosa ha un aeroporto in più rispetto ad un altro che permette questa procedura :?:

Ciò che mi chiedevo è come mai l'ATR sembra che utilizzi questa procedura molto più spesso di altri aerei! :D
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Thechief
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 474
Iscritto il: 7 aprile 2010, 18:12

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da Thechief » 10 maggio 2011, 11:15

Potrei dire 'na ca***ta ma questo viene fatto anche per evitare l'uso continuo de freni, si gestisce cosi il taxy variando il passo dell'elica e l'utilizzo del motore.
737 RHS Pilot

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9828
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da i-daxi » 10 maggio 2011, 11:31

Ho volato 2 volte sui turbo elica, un ATR 72 Avianova nel '98 e un Dash 8 Q400 della Lufthansa Reagional nel 2004 ed in entrambi i casi a terra marciavano solo con un motore acceso :wink:

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da flyingbrandon » 10 maggio 2011, 11:45

ciccioxx92 ha scritto:Perché dipende dall'aeroporto? Cosa ha un aeroporto in più rispetto ad un altro che permette questa procedura :?:
dipende quanto hai di taxi da fare....per questo varia da aeroporto ad aeroporto....poi dipende se taxi in salita o discesa...insomma le variabili, per noi, sono diverse.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da N176CM » 10 maggio 2011, 12:23

Come detto, considerate tutte le variabili del caso, è procedura tipica per i turboprop, ma anche per alcuni altri, per esempio Meridiana lo fa spesso con l'82
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
Take Off
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 67
Iscritto il: 6 gennaio 2007, 13:16
Località: Roma/Bruxelles

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da Take Off » 10 maggio 2011, 18:04

Credo che tengano un'elica ferma per motivi di sicurezza... in caso di evacuazione si aprono le porte dal lato con il motore fermo e si evita che i passeggeri (magari in una situazione di concitazione) finiscano affettati!
Correggetemi se sbaglio...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11420
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da flyingbrandon » 10 maggio 2011, 18:44

Take Off ha scritto:Credo che tengano un'elica ferma per motivi di sicurezza... in caso di evacuazione si aprono le porte dal lato con il motore fermo e si evita che i passeggeri (magari in una situazione di concitazione) finiscano affettati!
Correggetemi se sbaglio...
In caso di evacuazione si spengono tutti i motori su qualsiasi aereo....
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Cyberx
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 60
Iscritto il: 20 giugno 2008, 19:35

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da Cyberx » 11 maggio 2011, 8:38

Bisogna anche considerare il discorso che sugli ATR il motore DX fa la funzione di APU. Quindi se si sceglie di usare un motore solo per il taxi, la scelta del DX è obbligata...

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da davymax » 11 maggio 2011, 15:31

ciccioxx92 ha scritto: Ciò che mi chiedevo è come mai l'ATR sembra che utilizzi questa procedura molto più spesso di altri aerei! :D
Forse perché avendo le eliche e non un fan (chiuso dalla cappottatura) lo si nota di più? :roll:
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15711
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da JT8D » 11 maggio 2011, 15:42

Riguardo l'One Engine Taxing, se ne era parlato anche in questo thread, dove erano state esposte cose interessanti:

http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.php?f=19&t=26446

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da ciccioxx92 » 11 maggio 2011, 18:34

davymax ha scritto:
ciccioxx92 ha scritto: Ciò che mi chiedevo è come mai l'ATR sembra che utilizzi questa procedura molto più spesso di altri aerei! :D
Forse perché avendo le eliche e non un fan (chiuso dalla cappottatura) lo si nota di più? :roll:
Vabbè si nota che un fan non si muove, anche dentro le gondole. O almeno al mio occhio l'avrei notato. Diciamo che non posso fare statistica, ma un buon numero di prop sembra che lo usi maggiormente rispetto ad un un turbo jet.


Grazie a Paolo, per il thread! :D
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

alainvolo

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da alainvolo » 14 maggio 2011, 9:34

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

Avatar utente
m.forna
FL 450
FL 450
Messaggi: 4608
Iscritto il: 6 luglio 2010, 1:07

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da m.forna » 14 maggio 2011, 14:08

alainvolo ha scritto: Grazie a questa procedura di one eng taxiing,e' anche possibile risparmiare carburante,che pero' viene compensato dal HOTEL MODE al gate durante lo sbarco e l'imbarco dei pax.

Ciao
non è possibile collegare un ext power?
Marco

alainvolo

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da alainvolo » 14 maggio 2011, 21:02

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

Avatar utente
m.forna
FL 450
FL 450
Messaggi: 4608
Iscritto il: 6 luglio 2010, 1:07

Re: ATR 42/72 taxi after landing

Messaggio da m.forna » 14 maggio 2011, 21:20

alainvolo ha scritto:
m.forna ha scritto:
alainvolo ha scritto: Grazie a questa procedura di one eng taxiing,e' anche possibile risparmiare carburante,che pero' viene compensato dal HOTEL MODE al gate durante lo sbarco e l'imbarco dei pax.

Ciao
non è possibile collegare un ext power?

L'external power viene sempre collegata prima della messa in moto del motore numero 2 in HOTEL MODE e dopo l'arrivo al gate.Prima della mesa in moto in hotel mode si tiene l'ext pwr fino all'ultimo (poco prima dell-arrivo del bus pax).Dopo l'arrivo al gate,si rimane in hotel mode,fin tanto che la camionetta del GPU non arriva.
Il funzionamento del motore 2 in hotel mode e' da ritenersi equiparabile ad un convenzionale APU .
grazie :D
Marco

Rispondi