Limitazioni ETOPS per i bimotori

Area dedicata alla discussione di argomenti di aviazione legati alle operazioni di volo. Collaborano: Aurum (Comandante MD-80 Alitalia); Davymax (Comandante B737); Airbusfamilydriver (Primo Ufficiale A320 Family); Tiennetti (Comandante A320 Family); Flyingbrandon (Primo Ufficiale A320 Family); Tartan (Aircraft Performance Supervisor); Ayrton (Primo Ufficiale B747-400 - Ground Instructor); mermaid (Agente di Rampa AUA); Ponch (Primo Ufficiale B767)

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
gianlu
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 255
Iscritto il: 4 ottobre 2010, 23:56

Limitazioni ETOPS per i bimotori

Messaggio da gianlu » 27 luglio 2011, 14:20

Stavo riflettendo sul fatto che certe rotte non possano essere coperte con bimotori proprio per il fatto che non si rispetterebbero le normative ETOPS
che voi sappiate esistono applicazioni sul web o cartine in generale che permettono di vedere quali tratte non possano essere coperte da bimotori? o meglio quali spazi aerei non possono essere sorvolati?
gianlu

Kappa
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 618
Iscritto il: 7 gennaio 2009, 14:00
Località: In between 52k of thrust

Re: Limitazioni ETOPS per i bimotori

Messaggio da Kappa » 27 luglio 2011, 15:56

Per volare ETOPS devi avere un aeroporto adatto all'atterraggio in caso di emergenza, a non più di 180 minuti.
Circa il 95% del globo può essere navigato con questa limitazione. In ogni caso, la maggior parte dei voli ETOPS (Ad esempio le rotte Atlantiche) si svolgono con ETOPS 120.
Per quanto riguarda le cartine, ci sono delle cartine fatte apposta che coprono l'area del volo, su queste ci sono vari cerchi. Se sei all'interno del cerchio, sai che sei ad esempio a 120 min (O meno) dall'aeroporto XXXX...Non so se ho reso l'idea!! :P
Ciao!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11147
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Limitazioni ETOPS per i bimotori

Messaggio da flyingbrandon » 27 luglio 2011, 16:30

gianlu ha scritto:Stavo riflettendo sul fatto che certe rotte non possano essere coperte con bimotori proprio per il fatto che non si rispetterebbero le normative ETOPS
che voi sappiate esistono applicazioni sul web o cartine in generale che permettono di vedere quali tratte non possano essere coperte da bimotori? o meglio quali spazi aerei non possono essere sorvolati?
Dipende da che ETOPS ha la compagnia.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

gianlu
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 255
Iscritto il: 4 ottobre 2010, 23:56

Re: Limitazioni ETOPS per i bimotori

Messaggio da gianlu » 27 luglio 2011, 18:29

Ma esistono certificazioni ETOPS in base alla compagnia? non dipende esclusivamente dal velivolo?
comunque cercavo proprio le cartine :)
gianlu

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12027
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Limitazioni ETOPS per i bimotori

Messaggio da AirGek » 27 luglio 2011, 18:37

La certificazione ETOPS viene rilasciata all'operatore in quanto non richiede solamente caratteristiche proprie di uno specifico velivolo ma anche un addestramento supplementare agli equipaggi di condotta.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6792
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Limitazioni ETOPS per i bimotori

Messaggio da Luke3 » 27 luglio 2011, 18:39

Non e' una fonte ufficiale ma sembra un sito abbastanza affidabile, eccoti le cartine per ETOPS 60, 120 e 180 (in ordine dall'alto in basso). Nel bianco sei dentro mentre nell'azzurro stai fuori

http://www.dutchops.com/Portfolio_Marce ... ersion.htm

A occhio sembrano corrette, ma se ci dovessero essere imprecisioni me ne prendo la colpa subito essendo in area tecnica

gianlu
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 255
Iscritto il: 4 ottobre 2010, 23:56

Re: Limitazioni ETOPS per i bimotori

Messaggio da gianlu » 28 luglio 2011, 13:03

Luke3 ha scritto:Non e' una fonte ufficiale ma sembra un sito abbastanza affidabile, eccoti le cartine per ETOPS 60, 120 e 180 (in ordine dall'alto in basso). Nel bianco sei dentro mentre nell'azzurro stai fuori

http://www.dutchops.com/Portfolio_Marce ... ersion.htm

A occhio sembrano corrette, ma se ci dovessero essere imprecisioni me ne prendo la colpa subito essendo in area tecnica
ok grazie mille!! cercavo proprio una cartina del genere
AirGek ha scritto:La certificazione ETOPS viene rilasciata all'operatore in quanto non richiede solamente caratteristiche proprie di uno specifico velivolo ma anche un addestramento supplementare agli equipaggi di condotta.
in genere gli equipaggi che operano su tratte intercontinentali a quale livello sono certificati?
gianlu

Avatar utente
I-AINC
FL 200
FL 200
Messaggi: 2268
Iscritto il: 15 marzo 2007, 20:07
Località: FKK Club - Frankfurt

Re: Limitazioni ETOPS per i bimotori

Messaggio da I-AINC » 25 agosto 2011, 21:12

Prova anche a dare un'occhiata al sito "Great Circle Mapper". Mettendo 2 nominativi di aeroporto di partenza e destinazione ti traccia i famosi "cerchi" entro i quali devi stare in caso di twin engine operations.

Per la domanda relativa alla certificazione degli equipaggi, per quanto ne sò, ma posso sbagliarmi, non c'è una certificazione specifica, ma piu che altro un corso chiamano NAT-MNPS. NAT = North Atlantic Track, giusto per fare un esempio per quando si deve fare l'oceano (vale anche per i tri e quadrimotori).
Inoltre, un ipotetico scenario con restrizioni ETOPS viene riproposto anche ai piloti durante i check ai simulatori. Avarie come possono essere la piantata di un motore + avaria all'impianto di pressurizzazione (cose che necessitano una rapida discesa, aumenti di consumi, e tutte le considerazioni che ne derivano).
Immagine

Mattia - Learjet 45 driver

gianlu
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 255
Iscritto il: 4 ottobre 2010, 23:56

Re: Limitazioni ETOPS per i bimotori

Messaggio da gianlu » 15 dicembre 2011, 23:32

dopo la recente notizia dell' approvazione ETOPS fino a 330 minuti per il 777 mi sono venute in mente nuove domande...
da quello che ho letto sul forum, per operare certe tratte è opportuno che siano certificati ETOPS sia gli aeromobili che gli equipaggi...
se per gli equipaggi (correggetemi se sbaglio) i corsi per ottenere le varie certificazioni sono progressivi, ovvero il corso per poter effettuare operazioni ETOPS 330 sarà più complicato di uno per operazioni ETOPS 120, per gli aerei come funziona? un 777 per esempio, oggigiorno esce dalle linee di montaggio già pronto per operare ETOPS 330 oppure ha una certificazione "base" inferiore e quindi per raggiungere quelle successive ha bisogno di accorgimenti particolari? non so, modifiche al software di bordo o altro....
gianlu

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9552
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Limitazioni ETOPS per i bimotori

Messaggio da tartan » 16 dicembre 2011, 15:15

La certificazione ETOPS riguarda sia gli aeromobili che le compagnie aeree. Un aeromobile può essere certificato ETOPS ma se non è certificata anche la compagnia che lo usa non può operare ETOPS. In quanto alle rotte che possono essere operate con le varie certificazioni ETOPS, 120 ecc, occorre tener conto che esistono parametri e regole precise per determinare la distanza percorsa in 120 min ecc, ossia il peso all'inizio della deviazione e la velocità considerata con un motore in meno relativa, quindi non possono esistere, secondo me, rotte certificate ETOPS, che non tengano conto degli aeromobili che le percorrono e delle caratteristiche di questi aeromobili, quindi se si trovano rotte in internet che vengono spacciate come rotte percorribili in condizioni ETOPS, senza dare notizie su come siano state calcolate, quelle vanno bene solo per i flight simulators punto.
Volevo anche aggiungere che rotte ETOPS di 60 min non esistono in quanto ETOPS significa che vai oltre i 60 min che è il minimo per operare tenendo conto dei normali ausili per l'emergenza tipo giubbotti salvagente e/o battelli di galleggiamento (solo per non dire di salvataggio che potrebbe urtare la sensibilità di qualche pauroso).
La normativa ETOPS è una normativa complessa che non può essere semplificata in rotte che si possono fare con i bimotori e rotte che non si possono fare con i bimotori. Chiunque venda rotte fattibili o non fattibili senza specificare i termini della fattibilità è un emerito imbroglione (volendo restare sul pulito).
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Limitazioni ETOPS per i bimotori

Messaggio da dirk » 17 dicembre 2011, 14:41

Leggermente Off Topic ma è curioso il fatto che gli aeroplani classe A senza approvazione ETOPS certificati per meno di 20 passeggeri e con peso massimo al decollo di meno 45360 kg abbiano una limitazione non di 60 minuti, ma di 120 di distanza da un alternato in velocità di crociera single engine.

Sotto questa categoria cadono la maggior parte dei bimotori jet di aviazione generale.

Immagine

Rispondi