Domanda riguardo atterraggio

Area dedicata alla discussione di argomenti di aviazione legati alle operazioni di volo. Collaborano: Aurum (Comandante MD-80 Alitalia); Davymax (Comandante B737); Airbusfamilydriver (Primo Ufficiale A320 Family); Tiennetti (Comandante A320 Family); Flyingbrandon (Primo Ufficiale A320 Family); Tartan (Aircraft Performance Supervisor); Ayrton (Primo Ufficiale B747-400 - Ground Instructor); mermaid (Agente di Rampa AUA); Ponch (Primo Ufficiale B767)

Moderatore: Staff md80.it

Lucaezy
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 42
Iscritto il: 31 ottobre 2015, 11:33

Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da Lucaezy » 19 febbraio 2016, 23:23

Ciao a tutti, da appassionato, mi chiedo sempre. Negli ultimi 300/500ft quando in manuale (in un ILS) la vostra attenzione è maggiormente focalizzata a mantenere il glide slope indicator nello stesso punto oppure verso l'aiming point tenendolo nella stessa posizione?

Ciao L.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6893
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da Lampo 13 » 20 febbraio 2016, 1:22

Lucaezy ha scritto:Ciao a tutti, da appassionato, mi chiedo sempre. Negli ultimi 300/500ft quando in manuale (in un ILS) la vostra attenzione è maggiormente focalizzata a mantenere il glide slope indicator nello stesso punto oppure verso l'aiming point tenendolo nella stessa posizione?

Ciao L.
Non so se ho capito bene la tua domanda.
Stiamo parlando di un avvicinamento ILS alle minime o di un avvicinamento ILS con Cavok? (per estremizzare)
Nel primo caso, sei con A/P ON, lo sganci a minimo 50FT se sei in CAT1, se sei in autoland in CAT 2/3
controlli che l'aereo sia su Loc & Glide fino all'ultimo, quando hai la pista certamente in vista e poi vai in manuale o controlli l'autoland, mantenendo sia le indicazioni ILS che quelle visive.
Se sei con Cavok, quando dichiari "Land" sei in visual e fai "quello che ti pare", che significa che scendi a vista ma hai sempre l'ausilio sia delle indicazioni ILS che delle luci tipo Papi etc. che del tuo "punto di vista"-

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da AirGek » 20 febbraio 2016, 8:32

Tecnicamente le distanze di atterraggio calcolate (se voli aerei "meid in IUESSEI") considerano 300m di pista "mangiata" (se mi passi il termine) prima della toccata.

Detto questo ICAO prevede gli aiming point a 400m dalla soglia, la FAA a 300, in realtà son posizionati un po' "a casaccio", Bergamo pista 28 a 450m, Cagliari pista 14 a 300m, Treviso pista 07 a 350m e via dicendo.

La "fregatura" è che l'antenna del glide path e il papi son posizionati al traverso dei blocchi dell'aiming point e se tieni quelli centrati fino alla fine finisci lì (considera poi che qualcosa ti mangi anche con la flare).

Ultimo ma non ultimo certi aeroporti (come Bergamo ad esempio) possono accogliere aerei ben più lunghi di un 737 il che significa che tenendo l'aereo (un 73 ad esempio) sul glide elettronico i papi diverranno sempre più rossi. Aggiungi inoltre che i papi sotto i 200ft lasciano un po' il tempo che trovano...

Insomma detto questo, la priorità la darei al glide elettronico ma questo ti porta sui blocchi che non sempre corrispondono a ciò che considerano le tue performance di atterraggio... morale della favola, se vedi vai a vista. :drunken:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Lucaezy
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 42
Iscritto il: 31 ottobre 2015, 11:33

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da Lucaezy » 20 febbraio 2016, 13:02

Grazie! Si imparano sempre cose nuove! Gentilissimi!!!
Ciao Luca

piepal
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 2 ottobre 2008, 11:56

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da piepal » 21 agosto 2016, 11:22

E quindi cosa fate sul 737? Fate l'avvicinamento seguendo le luci o il sentiero ils (in altre parole ignorate che le papi diventano rosse)?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da AirGek » 21 agosto 2016, 11:44

Sotto i 200ft i papi andrebbero ignorati. Poi ci sono aeroporti come BGY dove li ignori pure prima perché essendo tarati per aerei più grossi tenere 2 bianche 2 rosse ti farebbe arrivare lungo.

Ad un certo punto vai a vista, tieni l'assetto e poi inizi la flare.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

piepal
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 2 ottobre 2008, 11:56

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da piepal » 21 agosto 2016, 13:57

Grazie chiarissimo come sempre. :D

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da Ayrton » 21 agosto 2016, 14:41

AirGek ha scritto:Sotto i 200ft i papi andrebbero ignorati. Poi ci sono aeroporti come BGY dove li ignori pure prima perché essendo tarati per aerei più grossi tenere 2 bianche 2 rosse ti farebbe arrivare lungo.

Ad un certo punto vai a vista, tieni l'assetto e poi inizi la flare.
in che senso tarati per aerei più grossi?
Immagine

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da AirGek » 21 agosto 2016, 14:54

Nel senso che il 76 col cockpit alla stessa altezza avrebbe le ruote più basse del 73.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da Ayrton » 21 agosto 2016, 15:00

AirGek ha scritto:Nel senso che il 76 col cockpit alla stessa altezza avrebbe le ruote più basse del 73.
ed è tarato sul 767 il papi di bgy?
Immagine

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da AirGek » 21 agosto 2016, 15:07

Non so quale sia l'aereo critico, i più grossi che ho visto sono 76/A300/310.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11419
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da flyingbrandon » 21 agosto 2016, 16:58

AirGek ha scritto:Sotto i 200ft i papi andrebbero ignorati. Poi ci sono aeroporti come BGY dove li ignori pure prima perché essendo tarati per aerei più grossi tenere 2 bianche 2 rosse ti farebbe arrivare lungo.

Ad un certo punto vai a vista, tieni l'assetto e poi inizi la flare.
Io chiudo gli occhi non tocco niente fino a quando non sento "twenty"...lì tiro e chiudo motore. Se sento urlare prima di sentire twenty allora do un colpettino a sinistra...se urla di più ne do due o tre a destra... :mrgreen: :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da AirGek » 21 agosto 2016, 17:01

Lufthansa style? Wunderbar :mrgreen:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

ambrogio2000
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 127
Iscritto il: 7 dicembre 2007, 11:22

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da ambrogio2000 » 21 agosto 2016, 18:44

mi allaccio al discorso aereo più grande e alla "querelle" tra airkgek e Ayrton: ora, a me sembrava che solo il 74 per arrivare centrato sull'aiming point e seguendo quindi il GS a vista i piloti avessero un papi di 3 bianche e una rossa, sbaglio? Suppongo anche altri aerei mi viene da pensare il 777-300 oppure il 380, non so però. Domanda per Ayrton, quindi: confermi le tre bianche durante il corto finale e fino al TD?

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da Ayrton » 21 agosto 2016, 18:48

ambrogio2000 ha scritto:mi allaccio al discorso aereo più grande e alla "querelle" tra airkgek e Ayrton: ora, a me sembrava che solo il 74 per arrivare centrato sull'aiming point e seguendo quindi il GS a vista i piloti avessero un papi di 3 bianche e una rossa, sbaglio? Suppongo anche altri aerei mi viene da pensare il 777-300 oppure il 380, non so però. Domanda per Ayrton, quindi: confermi le tre bianche durante il corto finale e fino al TD?
noi sotto i 200ft non guardiamo più il papi ma aiming point..al massimo ti aiuti un pochino col glide path se sei su ils, anche se a dire il vero sotto la minima potrebbe esser inaffidabile.
anche con 3 bianche noi mettiamo le ruote sulla TDZ.

non ho idea di come sia tarato un papi, era proprio per capire dove si potesse avere questa info
Immagine

piepal
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 2 ottobre 2008, 11:56

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da piepal » 20 febbraio 2017, 15:34

Scusate ma rileggendo ho un dubbio. L'ultimo post dice tocchiamo il tdz anche con 3 bianche. La domanda è: dato che il tdz è il terzo iniziale (diciamo) e voi sul 737 mirate all'aiming point (le captain bars a 1000ft), questo significa che toccate anche a 1500 piedi dalla soglia (le 3 barrette) o oltre (anche 2 barrette) giusto? Si considera un atterraggio corretto anche se non con le ruote che toccano le grosse barre dell'aiming point di cui sopra no?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da AirGek » 20 febbraio 2017, 15:46

L'aiming point non è sempre a 300m dalla soglia e la tdz va dalla soglia fino a dove si estendono le barrette ad entrambi i lati della centerline.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2240
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da la franci » 20 febbraio 2017, 16:30

flyingbrandon ha scritto: Io chiudo gli occhi non tocco niente fino a quando non sento "twenty"...lì tiro e chiudo motore. Se sento urlare prima di sentire twenty allora do un colpettino a sinistra...se urla di più ne do due o tre a destra... :mrgreen: :mrgreen:


ho sempre pensato fosse una barzelletta.... :shock:

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6893
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da Lampo 13 » 20 febbraio 2017, 16:48

Io atterravo a vista...

piepal
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 2 ottobre 2008, 11:56

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da piepal » 20 febbraio 2017, 17:35

Ok grazie allora sapevo bene il terzo della pista dove ci sono le barrette. Ma perché qualcuno dice che si deve toccare all'aiming point, altri alle tre barrette (1500 ft), altri prima delle aiming point ecc (riferendosi sempre al 737)?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da AirGek » 20 febbraio 2017, 17:43

Le performances assumono che tu tocchi in un punto esatto.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

piepal
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 2 ottobre 2008, 11:56

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da piepal » 20 febbraio 2017, 21:44

E quale? Il fctm del 737 tralaltro specifica che il contatto va da 1000 a 2000 ft se non sbaglio.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da AirGek » 20 febbraio 2017, 21:49

Dipende, generalmente direi che il nostro OPT considera la toccata 305m oltre la soglia ma questo valore può variare. Dal punto di vista delle performance ovviamente conta anche la velocità ovvero puoi anche toccare al metro ma se sei 10kts troppo veloce l'atterraggio "non sarà corretto".
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

piepal
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 2 ottobre 2008, 11:56

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da piepal » 20 febbraio 2017, 21:51

Landing Flare Profile
The following diagrams use these conditions:
•3° approach glide path
• flare distance is approximately 1,000 to 2,000 feet beyond the threshold
Citazione dal fctm (rev 2005).

piepal
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 2 ottobre 2008, 11:56

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da piepal » 20 febbraio 2017, 21:59

Ok ma ora la cosa si fa complicata. Opt sta per options o optimum? Ed inoltre dove effettui i calcoli per questo calcolo? Nel fppm?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da AirGek » 20 febbraio 2017, 22:10

OPT, On-board Performance Tool, è dove facciamo i calcoli di performance (app da tablet).
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

piepal
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 2 ottobre 2008, 11:56

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da piepal » 20 febbraio 2017, 22:16

Mannaggia vallo a sapere grazie infinite... Quindi vi dice che con quel peso e velocità (flap ecc) altitudine di pressione e assumendo il flare a 15 ft dal suolo dovreste toccare a esempio 305 ft dalla soglia? Ma è fantastico. Magari potessi scaricare l'app dallo store.. :lol:
Ma confermi che sul fppm non c'è un grafico/sezione apposita no?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da AirGek » 20 febbraio 2017, 22:24

Cos'è l'fppm?
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

piepal
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 2 ottobre 2008, 11:56

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da piepal » 20 febbraio 2017, 22:49

Il flight planning and performance manual.

piepal
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 2 ottobre 2008, 11:56

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da piepal » 20 febbraio 2017, 22:52

Credevo che ai piloti lo facessero uscire dalle orecchie ma forse serve agli ingegneri per pianificare a monte le tratte?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da AirGek » 20 febbraio 2017, 23:09

Le distanze di atterraggio le trovi nel QRH, le in-flight planning almeno.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da Ayrton » 21 febbraio 2017, 0:07

l'fppm è un manuale molto utile..fornito dalla boeing ma non sempre diffuso dalle compagnie ai propri piloti, noi lo abbiamo disponibile su ipad aziendale ed è davvero illuminante..
Non è però parte dei volumi dell'OM
Immagine

piepal
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 2 ottobre 2008, 11:56

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da piepal » 21 febbraio 2017, 10:22

Capito grazie.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4711
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da sardinian aviator » 21 febbraio 2017, 10:50

AirGek ha scritto:T

Detto questo ICAO prevede gli aiming point a 400m dalla soglia, la FAA a 300, in realtà son posizionati un po' "a casaccio", Bergamo pista 28 a 450m, Cagliari pista 14 a 300m, Treviso pista 07 a 350m e via dicendo.

La "fregatura" è che l'antenna del glide path e il papi son posizionati al traverso dei blocchi dell'aiming point e se tieni quelli centrati fino alla fine finisci lì (considera poi che qualcosa ti mangi anche con la flare).

C'è qualcosa che mi sfugge e chiederei cortesemente di spiegarmelo. Dunque, la norma applicabile in Italia è il Regolamento ENAC per la costruzione e l'esercizio degli aeroporti, Questa prevede che gli aiming point non possano essere messi a casaccio ma devono distare dalla soglia un tot in funzione della lunghezza della pista (meglio LDA). Per piste da 1200 a 2399 la distanza è 300 m., per piste con LDA uguale o superiore a 2400 m. la distanza è 400. Misure diverse a mio parere sono fuori norma. Inoltre, sempre secondo il RCEA "l'inizio del marking di aiming point DEVE coincidere con l'origine del sentiero di discesa dell'indicatore ottico. Cagliari ha 2804 mt. di pista, Treviso 07 2342 quindi i conti non mi tornano.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Domanda riguardo atterraggio

Messaggio da AirGek » 21 febbraio 2017, 14:05

Non so che dirti io ho preso le misure da google earth.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Rispondi