Domande per piloti ed equipaggi (in generale)

Area dedicata alla discussione di argomenti di aviazione legati alle operazioni di volo. Collaborano: Aurum (Comandante MD-80 Alitalia); Davymax (Comandante B737); Airbusfamilydriver (Primo Ufficiale A320 Family); Tiennetti (Comandante A320 Family); Flyingbrandon (Primo Ufficiale A320 Family); Tartan (Aircraft Performance Supervisor); Ayrton (Primo Ufficiale B747-400 - Ground Instructor); mermaid (Agente di Rampa AUA); Ponch (Primo Ufficiale B767)

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
albybz
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 69
Iscritto il: 25 aprile 2012, 10:25

Domande per piloti ed equipaggi (in generale)

Messaggio da albybz » 27 agosto 2019, 13:10

Ciao a tutti
Ringraziandovi della vs. disponibilità, ancora qualche domanda ma in ambito più generale.

1) Dopo il landing, a che velocità si fa di solito la retrazione flaps/spdbrakes ? Si può fare quando si è ancora sulla rwy o bisogna aspettare di aver liberato ?
2) Quanto tempo passa mediamente da quando sono stati messi i blocchi a quando la GPU è effettivamente collegata e disponibile ?
3) Ponendo un volo medio di 2 ore e che non abbia avuto particolari problemi, qual’ è il ritardo medio che viene accettato come “normale” dalle compagnie rispetto allo schedulato (ovvero, dopo quanti minuti l’ ufficio che gestisce il volo definisce il volo “in ritardo”) ?
4) Anche per aprire le porte una volta giunti al gate, il cc deve avere l’ ok del comandante o le può aprire direttamente appena il RA gli ha bussato per confermare che le scale sono connesse e in sicurezza ?
5) Quando sono in layover, per pagare tutte le spese di servizio (pasti, trasporto, hotel,ecc), gli equipaggi hanno dei voucher, usano una carta di credito aziendale o anticipano di tasca propria per poi essere rimborsati sul prossimo stipendio ?
Grazie per le vostre risposte

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9104
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Domande per piloti ed equipaggi (in generale)

Messaggio da air.surfer » 27 agosto 2019, 13:31

albybz ha scritto: 1) Dopo il landing, a che velocità si fa di solito la retrazione flaps/spdbrakes ? Si può fare quando si è ancora sulla rwy o bisogna aspettare di aver liberato ?
La seconda che hai detto.
albybz ha scritto: 2) Quanto tempo passa mediamente da quando sono stati messi i blocchi a quando la GPU è effettivamente collegata e disponibile ?
L'apu è subito disponibile, si stacca quando viene collegata l'external, ma in genere si aspetta che sbarchino i passeggeri.
albybz ha scritto:3) Ponendo un volo medio di 2 ore e che non abbia avuto particolari problemi, qual’ è il ritardo medio che viene accettato come “normale” dalle compagnie rispetto allo schedulato (ovvero, dopo quanti minuti l’ ufficio che gestisce il volo definisce il volo “in ritardo”) ?
Non saprei ma per me quello che viene dopo il blocco schedulato è ritardo.
albybz ha scritto:4) Anche per aprire le porte una volta giunti al gate, il cc deve avere l’ ok del comandante o le può aprire direttamente appena il RA gli ha bussato per confermare che le scale sono connesse e in sicurezza ?
Deve avere l'OK del comandante.
albybz ha scritto:5) Quando sono in layover, per pagare tutte le spese di servizio (pasti, trasporto, hotel,ecc), gli equipaggi hanno dei voucher, usano una carta di credito aziendale o anticipano di tasca propria per poi essere rimborsati sul prossimo stipendio ?
Tutto pagato tranne i pasti per i quali si prende una diaria a fine mese.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12027
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Domande per piloti ed equipaggi (in generale)

Messaggio da AirGek » 27 agosto 2019, 13:49

albybz ha scritto: 2) Quanto tempo passa mediamente da quando sono stati messi i blocchi a quando la GPU è effettivamente collegata e disponibile ?
Dipende, in alcuni aeroporti te la attaccano che hai ancora i motori accesi e questo ti permette di tenere l’APU spenta. In altri un paio di minuti... in altri ancora non te la portano mai, o perché sono disorganizzati o perché non c’è accordo tra compagnia e handling.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4669
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Domande per piloti ed equipaggi (in generale)

Messaggio da sardinian aviator » 27 agosto 2019, 18:20

albybz ha scritto:3) Ponendo un volo medio di 2 ore e che non abbia avuto particolari problemi, qual’ è il ritardo medio che viene accettato come “normale” dalle compagnie rispetto allo schedulato (ovvero, dopo quanti minuti l’ ufficio che gestisce il volo definisce il volo “in ritardo”) ?
Ai miei tempi (almeno fino al 2006) e se non ricordo male un volo si considerava in ritardo quando l'atterraggio avveniva oltre 15' dallo schedulato. Adesso però non so se le cose sono cambiate, anche in funzione della normativa sui diritti del passeggero
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12027
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Domande per piloti ed equipaggi (in generale)

Messaggio da AirGek » 27 agosto 2019, 18:31

A questo non ti saprei rispondere esattamente... per la IATA credo che un volo venga considerato in orario ai fini statistici finché lascia il parcheggio non oltre i 15’ dallo schedulato. Per quanto riguarda gli equipaggi noi dobbiamo giustificare ogni singolo minuto di ritardo rispetto all’orario previsto di sblocco usando dei codici numerici che indicano a grandi linee il motivo e poi a seconda del codice usato una breve descrizione di ciò che ha causato il ritardo.

Questo per quanto riguarda la partenza... l’arrivo nonostante sia secondo me la cosa più importante non ho mai ben capito come venga considerato... l’unica cosa che so è che se arrivi in ritardo anche di un solo minuto c’è un codice che userai (se ne avrai bisogno) per giustificare il ritardo conseguente della successiva partenza.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6669
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Domande per piloti ed equipaggi (in generale)

Messaggio da Lampo 13 » 27 agosto 2019, 18:32

sardinian aviator ha scritto:
albybz ha scritto:3) Ponendo un volo medio di 2 ore e che non abbia avuto particolari problemi, qual’ è il ritardo medio che viene accettato come “normale” dalle compagnie rispetto allo schedulato (ovvero, dopo quanti minuti l’ ufficio che gestisce il volo definisce il volo “in ritardo”) ?
Ai miei tempi (almeno fino al 2006) e se non ricordo male un volo si considerava in ritardo quando l'atterraggio avveniva oltre 15' dallo schedulato. Adesso però non so se le cose sono cambiate, anche in funzione della normativa sui diritti del passeggero
Ai miei tempi il volo era in ritardo se bloccava con 16' di ritardo ma il Comandante
doveva motivare anche 5' di ritardo sia in sblocco che in blocco.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4669
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Domande per piloti ed equipaggi (in generale)

Messaggio da sardinian aviator » 27 agosto 2019, 18:37

Lampo 13 ha scritto:
sardinian aviator ha scritto:
albybz ha scritto:3) Ponendo un volo medio di 2 ore e che non abbia avuto particolari problemi, qual’ è il ritardo medio che viene accettato come “normale” dalle compagnie rispetto allo schedulato (ovvero, dopo quanti minuti l’ ufficio che gestisce il volo definisce il volo “in ritardo”) ?
Ai miei tempi (almeno fino al 2006) e se non ricordo male un volo si considerava in ritardo quando l'atterraggio avveniva oltre 15' dallo schedulato. Adesso però non so se le cose sono cambiate, anche in funzione della normativa sui diritti del passeggero
Ai miei tempi il volo era in ritardo se bloccava con 16' di ritardo ma il Comandante
doveva motivare anche 5' di ritardo sia in sblocco che in blocco.
Ai miei tempi lo scalo supplicava che il motivo del ritardo fosse per ATC :mrgreen: :mrgreen:
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12027
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Domande per piloti ed equipaggi (in generale)

Messaggio da AirGek » 27 agosto 2019, 18:39

Tranquillo che se una cosa non è cambiata è proprio quella... ritardi per tutt’altro e quando si spinge arriva pronto il suggerimento “89?”
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6669
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Domande per piloti ed equipaggi (in generale)

Messaggio da Lampo 13 » 27 agosto 2019, 19:50

sardinian aviator ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:
sardinian aviator ha scritto:
albybz ha scritto:3) Ponendo un volo medio di 2 ore e che non abbia avuto particolari problemi, qual’ è il ritardo medio che viene accettato come “normale” dalle compagnie rispetto allo schedulato (ovvero, dopo quanti minuti l’ ufficio che gestisce il volo definisce il volo “in ritardo”) ?
Ai miei tempi (almeno fino al 2006) e se non ricordo male un volo si considerava in ritardo quando l'atterraggio avveniva oltre 15' dallo schedulato. Adesso però non so se le cose sono cambiate, anche in funzione della normativa sui diritti del passeggero
Ai miei tempi il volo era in ritardo se bloccava con 16' di ritardo ma il Comandante
doveva motivare anche 5' di ritardo sia in sblocco che in blocco.
Ai miei tempi lo scalo supplicava che il motivo del ritardo fosse per ATC :mrgreen: :mrgreen:
Lo ricordo bene...

albybz
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 69
Iscritto il: 25 aprile 2012, 10:25

Re: Domande per piloti ed equipaggi (in generale)

Messaggio da albybz » 28 agosto 2019, 20:59

Grazie a tutti per le vostre risposte e i vostri interventi, sempre molto interessanti.
Buona serata

Rispondi