a380 msn3 sia

Postate qui le vostre discussioni inerenti l'Industria Aeronautica, dall'aviazione commerciale (Boeing, Airbus, Bombardier, Antonov...) all'aviazione generale (Cessna, Piper, Beechcraft...) senza dimenticare gli elicotteri

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Messaggio da Luke3 » 15 maggio 2007, 21:44

non c'è mai stato (ne mai ci sarà) un A380 con quella livrea.
Questo è vero ma bisogna considerare anche l'epoca di quei modellini :wink:
All'epoca, circa la metà degli anni '90 l'A380 era ancora nei computer di Tolosa con matricola A3XX e la livrea Airbus era ancora quella li. Poi è stata cambiata in seguito, come quella boeing :D
Però concordo con te oggigiorno è poco realistica.
Qualcuno ha indicazioni sul primo volo con passeggeri paganti dell'A380?

Avatar utente
Challenger3
FL 150
FL 150
Messaggi: 1921
Iscritto il: 11 agosto 2006, 12:26
Località: ZSSS

Messaggio da Challenger3 » 16 maggio 2007, 17:02

Bellissime le foto, grazie FAS!

Avatar utente
Holden
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 303
Iscritto il: 12 marzo 2007, 8:51
Località: Orzinuovi (Brescia)
Contatta:

Messaggio da Holden » 18 maggio 2007, 9:34

Impressionante la comparazione col 737.

Comunque sono felice che il 380 sia Europeo...gli americani saranno furenti...
La qualità non è mai un caso, è sempre il risultato di una nobile intenzione, di uno sforzo sincero; è la scelta più saggia tra molte alternative.

Avatar utente
beluga
FL 150
FL 150
Messaggi: 1611
Iscritto il: 29 aprile 2006, 18:37
Località: LIQB

Messaggio da beluga » 20 luglio 2007, 14:41

Pronto per la consegna:
#1
#2
#3
#4

Sarà registrato cpmn le marche 9V-SKA
Fabrizio

Warnehmung / Constatazione
Als ich wiederkeherte / War mein Haar noch nicht grau / Da war ich froh. Die Muhen der Gebirge liegen hinter uns / Vor uns liegen die Muhen der Ebenen
Quando ritornai / i miei capelli non erano ancora grigi / ed ero contento. Le fatiche delle montagne sono alle nostre spalle / davanti a noi le fatiche delle pianure
Bertolt Brecht


Saltate pure e con coraggio di testa nel presente che non ritorna per ritrovarvi in un attimo nel cuore stesso dell'eternità...
Bohumil Hrabal (Brno 1914, Praha 1997)


Immagine

Avatar utente
ras78
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 720
Iscritto il: 19 ottobre 2005, 11:55
Località: Camairago, Lodi
Contatta:

Messaggio da ras78 » 20 luglio 2007, 15:19

Maxx ha scritto:La scritta "Singapore Airlines" peserà come un Cessna...
è lunga 33m!!
This message was written using 100% recycled electrons
Immagine

lucax1x

A380

Messaggio da lucax1x » 20 luglio 2007, 15:45

Ma secondo voi se uno si avvicina al turbinone dell'A380 in moto viene risucchiato ??? eh eh eh eh :lol: :lol: :lol:

Avatar utente
aponus
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 338
Iscritto il: 25 maggio 2005, 14:50
Località: Padova
Contatta:

Messaggio da aponus » 20 luglio 2007, 16:37

Giochiamo a chi ce l'ha più lungo qua???

:angel13: :angel13: :angel13:

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Messaggio da Aldus » 20 luglio 2007, 17:37

Noi europei, sicuramente. :D

A380

Messaggio da A380 » 24 luglio 2007, 12:50

Gradiamo, eccome se gradiamo!!!!

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Messaggio da FAS » 24 luglio 2007, 14:25

First customer A380 leaves Hamburg
On 19 July, in beautiful sunshine the first A380 for Singapore Airlines left Hamburg.
Test pilots Harry Nelson and Detlef Schaal along with their team took off for Toulouse at 11:30.
Over the past few months in Hamburg, the aircraft has been fitted with its full cabin equipment and painted in the livery of Singapore Airlines. Now, in Toulouse, MSN003 is to be prepared for delivery in October. The A380 will undergo a flight test programme that includes systems tests in flight and on the ground.
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
andwork
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 694
Iscritto il: 26 dicembre 2006, 19:14
Località: Rosà (VI)

Messaggio da andwork » 25 luglio 2007, 0:12

domanda forse idiota:
ma ci vogliono 3 mesi per fare i test?

Avatar utente
aponus
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 338
Iscritto il: 25 maggio 2005, 14:50
Località: Padova
Contatta:

Messaggio da aponus » 25 luglio 2007, 12:22

Solo???

Avatar utente
City of Everett
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1339
Iscritto il: 8 novembre 2004, 17:45
Località: Africa Nord-Insulare

Messaggio da City of Everett » 26 luglio 2007, 19:47

Holden ha scritto:Comunque sono felice che il 380 sia Europeo...gli americani saranno furenti...
Veramente non mi pare. Visto l'esiguo numero di ordini vche ha raccolto questo mostro di Tolosa, gli americani (meglio dire statunitensi) saranno di certo contenti di aver pensato al 787 invece che ad un (inutile) concorrente per l'A380.
«If you build it, I'll buy it»
«If you buy it, I'll build it»

Nacque, così, il Boeing 747

Avatar utente
aponus
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 338
Iscritto il: 25 maggio 2005, 14:50
Località: Padova
Contatta:

Messaggio da aponus » 26 luglio 2007, 19:54

Ovvero il 380 non ha molte vendite?

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Messaggio da FAS » 26 luglio 2007, 20:27

parere personale:
in pochi anni il 747 sará obsolescenza da museo....e le compagnie aeree sceglieranno Airbus...
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Messaggio da Luke3 » 26 luglio 2007, 20:29

parere personale:
in pochi anni il 747 sará obsolescenza da museo....e le compagnie aeree sceglieranno Airbus...
Non sono d'accordo ma è difficile fare previsioni sul futuro, vedremo come si sviluppa la scena mondiale. :wink

Avatar utente
aponus
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 338
Iscritto il: 25 maggio 2005, 14:50
Località: Padova
Contatta:

Messaggio da aponus » 26 luglio 2007, 20:33

Magari i mega aerei falliranno perché sono efficenti solo se pieni!

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Messaggio da FAS » 26 luglio 2007, 20:35

Luke3 ha scritto:
parere personale:
in pochi anni il 747 sará obsolescenza da museo....e le compagnie aeree sceglieranno Airbus...
Non sono d'accordo ma è difficile fare previsioni sul futuro, vedremo come si sviluppa la scena mondiale. :wink

ci sono tanti argomentanzioni che avvalorano la mia tesi...
aging aircraft
training dei piloti
i materiali adottati
la riparabilitá
le spear part
le manutenzioni tutti i check e dlm
ispezionabilitá
e posso andare avanti

ragazzi vi sono tante piccole cose che fanno scegliere un aereo piuttosto che un altro...
ad esempio anche la politica estera di un paese...lecchinaggi usa ect
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
City of Everett
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1339
Iscritto il: 8 novembre 2004, 17:45
Località: Africa Nord-Insulare

Messaggio da City of Everett » 26 luglio 2007, 21:30

aponus ha scritto:Ovvero il 380 non ha molte vendite?
Ad oggi (sito Airbus) risultano solo 165 ordini. Un po' pochini per un investimento come quello che l'A380 ha comportato.
FAS ha scritto:parere personale:
in pochi anni il 747 sará obsolescenza da museo....e le compagnie aeree sceglieranno Airbus...
Dal punto di vista tecnico, fose, anche se il 747-8 è certamente evoluto rispetto all'odierno 747-400. Certo, la "buccia" e per gran parte la stessa.
Dal punto di vista del prossimo futuro, personalmente ritengo che questi bestioni serviranno di più come cargo che come pax; il successo sarà per aerei come il 787 o il futuro A350: point-to-pont e non hub-to-hub. Solo Giappone e Cina hanno e avranno necessità di trasportare grandi quatità di passeggeri: non dimentichiamoci che il 747 Domestic (550 posti, senza winglets e autonomia ridotta) sono stati realizzati apposta per il Giappone (pendolarismo). Non dimentichiamoci neanche che di versioni pax del 747-8 ne sono stati ordinati solo una ventina (dalla Lufthansa), mentre tutto il resto è Cargo (una sessantina) - comunque sempre pochini anche se in questo caso l'investimento è molto ridotto poichè uno sviluppo della versione 400 con componenti, materiali e motori 787 derivati (quindi già sviluppati)
Perciò, se Airbus non decide di dare maggiore attenzione alla versione Cargo del suo A380, il cui sviluppo è stato messo in secondo piano rispetto al pax, che con i ritardi accumulati significa anni di attesa, motivo che ha fatto letteralmente fuggire prima FedEx e poi UPS che hanno scelto i cargo della concorrente statunitense, difficilmente vedrà "decollare" questo suo gioiello nelle vendite.
«If you build it, I'll buy it»
«If you buy it, I'll build it»

Nacque, così, il Boeing 747

Tone
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 405
Iscritto il: 14 aprile 2006, 11:44

Messaggio da Tone » 27 luglio 2007, 10:21

Secondo me un aereo da 500 posti potrà sicuramente essere utile per ridurre l'intasamento del traffico aereo, è inutile far partire due voli dallo stesso aereoporto con 250 pax quando magari due compagnie della stessa alleanza possono trasportare 500 e passa persone con un solo velivolo!! inquinando meno e avendo meno problematiche!! che ne pensate?

Avatar utente
City of Everett
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1339
Iscritto il: 8 novembre 2004, 17:45
Località: Africa Nord-Insulare

Messaggio da City of Everett » 27 luglio 2007, 11:23

Tone ha scritto:Secondo me un aereo da 500 posti potrà sicuramente essere utile per ridurre l'intasamento del traffico aereo, è inutile far partire due voli dallo stesso aereoporto con 250 pax quando magari due compagnie della stessa alleanza possono trasportare 500 e passa persone con un solo velivolo!! inquinando meno e avendo meno problematiche!! che ne pensate?
Dando per scontato che la data tratta sia conveniente per cui usare uno o più aerei saranno sempre pieni, preferiresti essere obbligato a partire ad un orario ben preciso, qualunque esso sia (matino presto, sera tardi) poichè c'è un unico volo, oppure avere la possibilità di scegliere l'orario visto che la tratta è servita da più voli sparsi durante la giornata? Senza considerare che i tempi di imbarco e sbarco per un aereo tipo il 380 saranno di gran lunga superiori a quelli di un 787, per es..
Da quel poco che vedo è questa la tendenza: diversificare l'offerta al massimo, come prezzi, come destinazioni, e anche come orari. Una volta, per gli States si usava il 747, ora il 767, e di certo il traffico non è calato, anzi: meditate, gente, meditate (diceva qualcuno).
«If you build it, I'll buy it»
«If you buy it, I'll build it»

Nacque, così, il Boeing 747

Tone
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 405
Iscritto il: 14 aprile 2006, 11:44

Messaggio da Tone » 27 luglio 2007, 11:44

Faccio l'esempio mio dello scorso anno; per andare a Bangkok ho fatto scalo a Copenaghen andando per turismo non mi importavan nulla fale scalo a Francoforte (visto la medesima alleanza) e a memoria beno o male tutti i voli per quella tratta avevano poche ore di scarto come orario; quindi perchè non convogliare le persone su un solo volo? su quel volo poi erano piu' i passeggeri provenienti da altre destinazioni che quelli in partenza da Copenaghen.
Chiaro la comodità è la prima cosa per tutti, infatti per permettere la comodità delle persone che giarano in macchina per fare 500 metri, che hanno 10 possibilità di voli (magari mezzi vuoti) e inquinano di piu'; dobbiamo darci una regolata e secondo me almeno su tratte sempre piene e con orari simili si potrebbe evitare di fare due voli con doppio impatto ambientale.

Avatar utente
DNL-SGR
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 589
Iscritto il: 27 maggio 2006, 22:40

Messaggio da DNL-SGR » 28 luglio 2007, 2:43

Penso che effettivamente un aereo grande potrebbe ridurre il numero di voli, di inquinamento, di costi ecc... ma che

- mettere d'accordo due persone sia difficile, due compagnie/società sia difficilissimo

- Fregandosi di inquinamento, costi generali, ecc. ogni compagnia cercherà comunque di riempire al meglio i propri aerei (lasciando magari quelli della concorrenza vuoti) e per questo aerei troppo grandi non convenono se non su poche tratte specifiche.

Tu parli di compagnie della stessa alleanza che potrebbero mettersi d'accordo ma l'esperienza insegna che le alleanze oggi ci sono e domani possono essere tutte diverse, come fai ad investire su un bestione del genere su delle basi che da un giorno all'altro potrebbero cambiare?

Avatar utente
lollo83
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 8 agosto 2007, 16:26
Località: Padova

Messaggio da lollo83 » 12 agosto 2007, 21:11

Ma voi dite che prima di imbarcarsi in una spesa simile quelli dell'Airbus non abbiano pensato a fare uno studio di fattibilità? Mah, quando cominceranno a volare vedremo se si riempiranno i posti. Resta comunque il fatto che è un gran bel bestione!

Avatar utente
Altamente_Subsonico
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 476
Iscritto il: 31 agosto 2006, 16:32
Località: LIPB/Bolzano
Contatta:

Messaggio da Altamente_Subsonico » 13 agosto 2007, 12:11

Non so, non vedo l'utilità di un aereo così grosso. Portare più persone più lontano ok ma a mio modesto parere l'autonomia e la capacità del 747, ma anche dei 767-777 e A340 è più che sufficiente.
E' vero anche che se c'è qualcuno che li compra vuol dire che ne ha bisogno..quindi :laughing6:

Jacopo
--------
"...e un giorno taglieremo insieme il filo del traguardo,
e resteremo finalmente senza fili fra di noi.
Guinzagli d'aquiloni insofferenti che strattonano,
per liberarsi e perdersi
e rincorrersi nel vento."
(Frankie HiNRG Mc)

Rispondi