Tecnam P2006T. Qualcosa di nostro. Produzione Italiana

Postate qui le vostre discussioni inerenti l'Industria Aeronautica, dall'aviazione commerciale (Boeing, Airbus, Bombardier, Antonov...) all'aviazione generale (Cessna, Piper, Beechcraft...) senza dimenticare gli elicotteri

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Tecnam P2006T. Qualcosa di nostro. Produzione Italiana

Messaggio da FAS » 13 novembre 2007, 7:27

Vorrei portare a conoscenza degli amici del forum di un nuovo velivolo di produzione completamente italiana.
Il Tecnam P2006T.
La Tecnam é consolidata realtá aeronautica Italiana (napoletana). Trovate tutte le informazioni sul velivolo sui seguenti link


http://www.tecnamaircraft.com/BrP2006T.pdf

http://www.tecnamaircraft.com/Tecnam_P2006T.htm

ps
Napoli e la Campania non sono solo camorra e criminalitá...
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
pippo682
FL 450
FL 450
Messaggi: 4572
Iscritto il: 21 ottobre 2005, 16:25
Località: Padova (LIPU)
Contatta:

Messaggio da pippo682 » 13 novembre 2007, 9:14

Primo volo un paio di mesi fa!

roberto9
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 129
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 19:35
Località: napoli

Messaggio da roberto9 » 13 novembre 2007, 10:10

io l'ho anche visto in volo
[[font=Comic Sans MS][/font]IL SOGNO CONTINUA....

Avatar utente
marcoferrario
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 822
Iscritto il: 29 luglio 2006, 14:59
Località: Near LILN

Messaggio da marcoferrario » 13 novembre 2007, 11:56

Tecnicamente non sono in grado di giudicarlo ma esteticamente è davvero bello!
Marco
Paragliding flyer

Avatar utente
AlphaSierra
FL 150
FL 150
Messaggi: 1716
Iscritto il: 13 settembre 2006, 18:19
Località: Poitiers PIS

Messaggio da AlphaSierra » 13 novembre 2007, 12:37

se non ricordo male questo progetto è proprio frutto del lavoro di un team di professori e ricercatori dell'univ Federico II di Napoli, ad oggi un grande polo per l'ingegneria aeronautica

Avatar utente
Nik
Banned user
Banned user
Messaggi: 2661
Iscritto il: 15 agosto 2007, 21:28
Località: Vedano Beach near to LILN
Contatta:

Messaggio da Nik » 13 novembre 2007, 14:12

Bello bello:
Napoli e la Campania non sono solo camorra e criminalitá...
Bellissima frase.
Visita medica prima classe superata.
PPL (A) all'inizio.
Speriamo in un buon futuro!!!!!!!

Avatar utente
Lelux
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 74
Iscritto il: 26 ottobre 2007, 0:41
Località: LIQN

Messaggio da Lelux » 13 novembre 2007, 15:17

Ho letto che ha 2 motori da 98 cavalli,chissà come si comporta in caso di piantata di uno dei 2 propulsori.Comunque,gran bel "bimotorino!"
Immagine

Avatar utente
max70
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 295
Iscritto il: 14 aprile 2007, 11:08

Messaggio da max70 » 13 novembre 2007, 21:33

:wav:
Bellissimo! Gli auguro la più grande fortuna commerciale!!
:wav:
Massimiliano

Avatar utente
Atr72
FL 400
FL 400
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 maggio 2007, 12:22
Località: 7,69 nm 356° OutBound LIN VOR, Monza

Messaggio da Atr72 » 13 novembre 2007, 21:39

bellissima macchina!!!!!!!
eppoi made in italy
BSc in Aerospace Eng. (PoliMi)
Student at MSc in Aeronautical Eng. - Flight Mechanics (PoliMi)
Erasmus+ Experience at ENAC, in Toulouse.


---

O siamo capaci di sconfiggere le idee contrarie con la discussione, o dobbiamo lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le idee con la forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell'intelligenza.

(Ernesto Che Guevara)

Avatar utente
Nicolino
General Aviation Technician
General Aviation Technician
Messaggi: 2851
Iscritto il: 15 settembre 2005, 13:15
Località: K-Pax

Re: Tecnam P2006T. Qualcosa di nostro. Produzione Italiana

Messaggio da Nicolino » 14 novembre 2007, 8:33

FAS ha scritto: ps
Napoli e la Campania non sono solo camorra e criminalitá...
Nessuno potrebbe mai pensarlo. Napoli è una delle 3 città dove mi piacerebbe vivere. E poi la Tecnam è l'unica industria aeronautica italiana che copre dall'ulm al certificato....onore al merito. Ma sono tantissime altre le piccole industrie campane che lavorano nel settore aeronautico.
Nicolino

Avatar utente
scugnizgb
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 117
Iscritto il: 17 agosto 2007, 1:23
Località: Acquapendente (vt)

Messaggio da scugnizgb » 15 novembre 2007, 15:22

Napoli e la Campania non sono solo camorra e criminalitá...
hai proprio ragione
Non vince chi arriva primo, vince chi ce l'ha messa tutta.........

San_P
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 64
Iscritto il: 20 aprile 2008, 17:39

Re: Tecnam P2006T. Qualcosa di nostro. Produzione Italiana

Messaggio da San_P » 18 maggio 2008, 20:14

Mi sbaglio oppure oltre alla tecnam c'é anche la Vulcanair a Napoli che ci da buone soddisfazioni ?

Peccato che non abbia 235.000€ perché se no ... 8)
"Anche sogliono essere odiatissimi i buoni e i generosi perché ordinariamente sono sinceri, e chiamano le cose coi loro nomi. Colpa non perdonata dal genere umano, il quale non odia mai tanto chi fa male, né il male stesso, quanto chi lo nomina.
In modo che più volte, mentre chi fa male ottiene ricchezze, onori e potenza, chi lo nomina è strascinato in sui patiboli, essendo gli uomini prontissimi a sofferire o dagli altri o dal cielo qualunque cosa, purché in parole ne sieno salvi."

Giacomo Leopardi

bobgeldof
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 52
Iscritto il: 30 gennaio 2007, 12:23

Re:

Messaggio da bobgeldof » 19 maggio 2008, 11:16

Lelux ha scritto:...chissà come si comporta in caso di piantata di uno dei 2 propulsori.....
Qui:
http://snipurl.com/29k64 [www_dedalonews_it]
c'è qualche dichiarazione a riguardo.

roscro
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 2
Iscritto il: 29 maggio 2009, 16:34

Re: Tecnam P2006T. Qualcosa di nostro. Produzione Italiana

Messaggio da roscro » 29 maggio 2009, 20:33

Salve a tutti vorrei delle informazioni tecniche riguardante il P2006Twin,per la Tesina da portare all’esame di Stato dobbiamo analizzare le caratteristiche principali di un velivolo a nostra scelta.La mia attenzione è caduta sul P2006 Twin.Vi è molto materiale in giro sulla rete per quanto riguarda le caratteristiche tecniche del velivolo .Mi servirebbero però alcuni dati per poter realizzare in maniera completa il mio elaborato,sempre che ciò sia possibile.
Il velivolo è da trasporto o da competizione?
Acrobatico o semiacrobatico.
A quali normative si è fatto riferimento C23 o C25?
La fusoliera è realizzata totalmente in alluminio o in altro materiale?
E’ possibile conoscere il tipo di materiale utilizzato?
La fusoliera come è collegata alle ali?Mediante lug classici?o vi sono giunzioni particolari?
Qual è lo spessore dei pannelli di fusoliera e di che tipo sono i rinforzi longitudinali e trasversali?
Esistono pressurizzazioni interne?
Il Disegno della fusoliera è basato su modelli di velivoli precedenti oppure no?Cioè il progetto si fonda su modelli realizzati già in precedenza dalla Azienda costruttrice?
Quante versioni esistono attualmente del velivolo?In alcune foto on line si vede che i sistemi di pilotaggio sono analogici ed altri digitali,esistono quindi 2 versioni?
In una recensione trovata on line,per la determinazione delle forze di pressione sono stati effettuati dei test in galleria aerodinamica su un modellino in cui non sono state realizzate le winglet,quindi l’idea delle winglet è successiva alla fase delle prove?Oppure sono 2 versioni differenti?Qual’è lo scopo delle winglet e il loro uso che migliorie aerodinamiche apporta?
Sempre nello stesso elaborato c’è una vista dell’ala con relativo scheletro,e possibile sapere se l’ala è mono o bilongherone?
Il tipo e il numero di correntini longitudinali utilizzati sia sul rivestimento superiore che inferiore?Se questi sono rivettati oppure usate una struttura a pannelli integrati?che tipi di rivetti sono stati utilizzati.
I diaframmi trasversali come i longheroni presentano dei fori?
Lo spessore del rivestimento?
Il rivestimento utilizza dei rinforzi.
L’ala è in lega di alluminio?
L’ala è un unico blocco o è divisa in 2 semiali?
Di quanto è la freccia in avanti dell’ala?
Che tipo di cinematismi si utilizzano per muover flaps e aletton?elettronici o meccanici?
I serbatoi del combustibile sono posizionati nelle ali?
Il carrello che sistema di ammortizzatore usa a molle o oleodinamico?
Il piano di coda è quello classico cioè una parte fissa e una mobile o è un piano di coda tutto mobile.
Se qualcuno ha informazioni tecniche precise ed è stato a contatto con il velivolo può rispondere cortesemente alle domande-
Vi ringrazio per il tempo dedicatomi..In attesa di un vostro riscontro gentilmente vi saluto.

Avatar utente
danyc77
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 685
Iscritto il: 24 novembre 2005, 14:43
Località: LIPZ

Re: Re:

Messaggio da danyc77 » 30 maggio 2009, 8:36

bobgeldof ha scritto:
Lelux ha scritto:...chissà come si comporta in caso di piantata di uno dei 2 propulsori.....
Qui:
http://snipurl.com/29k64 [www_dedalonews_it]
c'è qualche dichiarazione a riguardo.
Anche una prova in volo!
http://www.youtube.com/watch?v=yr0xh1n2iok
JAA-ATPL(A)
CPL-ME-IR (A)
Citation C510 TR
Citation C560XL TR
Immagine
Immagine

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: Tecnam P2006T. Qualcosa di nostro. Produzione Italiana

Messaggio da fastfreddy » 21 giugno 2009, 22:21

...ho letto la prova su Volare...bella macchina e bellissimo design...mi piace molto.

Non sono ferrato sui prezzi ma credo che tra l'altro con questi soldi non si compri molto...

Complimenti alla Tecnam. :up:

Avatar utente
massimo69
FL 150
FL 150
Messaggi: 1648
Iscritto il: 10 aprile 2008, 23:18
Località: Parma

Re: Tecnam P2006T. Qualcosa di nostro. Produzione Italiana

Messaggio da massimo69 » 21 giugno 2009, 23:46

Ma per la miseria, mi era sfuggito...


M A Q U A N T O E' B E L L O ! :mrgreen:


Io lo ordino full-analog...mi piace più del glass-cockpit :mrgreen:
"Cosa sei tu aeroplano? Cosa sei se non una massa di acciaio e alluminio e carburante e olio idraulico?" Chiara come una voce ne buio arrivò la risposta "Cosa sei tu uomo se non una massa di carne e sangue e aria e acqua? Sei forse più di questo?" "Certo" confermai nel buio, e ascoltai il mormorio solitario, là in alto, di uno dei suoi fratelli in quota. "Come tu sei più del tuo corpo, così io sono più del mio corpo" disse, e di nuovo scese il silenzio. "R. Bach"

wildrider
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 3 giugno 2009, 22:57

Re: Tecnam P2006T. Qualcosa di nostro. Produzione Italiana

Messaggio da wildrider » 22 giugno 2009, 0:37

Il P2006T l'ho visto l'anno scorso a Ozzano. Non faccio fatica a credere che, come tutti o quasi tutti gli aerei firmati da Pascale, sia un'ottima macchina
Per inciso, il Vulcanair non è altro che il P68, altro progetto di Pascale, al quale il P2006 s'ispira. E' cambiato solo il produttore.
By the way, Tecnam è un'azienda che il mondo c'invidia. E la dimostrazione che Napoli non è soltanto monnezza e camorra.

Avatar utente
87Nemesis87
FL 150
FL 150
Messaggi: 1963
Iscritto il: 9 maggio 2008, 14:51
Località: Somewhere over the rainbow...

Re: Tecnam P2006T. Qualcosa di nostro. Produzione Italiana

Messaggio da 87Nemesis87 » 22 giugno 2009, 12:45

davvero una bella macchina ^_^
...finalmente laureato!!!

...ATPL: Completato!!
-- MEP, SEP, IR, CPL, MCC --
-- CRJ-100/900 Type Rated --
-- B737-300/900/MAX Type Rated --

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Tecnam P2006T. Qualcosa di nostro. Produzione Italiana

Messaggio da Luke3 » 22 giugno 2009, 22:11

Anche se preferisco il nuovo P68 devo dire che anche il P2006 è molto molto bello. Sopratutto ha buone prestazioni, è comodo ed economico! L'unica cosa però secondo me sono quei Rotax che monta come motori, non mi hanno mai appassionato. Lo preferirei con i due diesel della Austro che sono in fase di completamento :wink:

wildrider
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 3 giugno 2009, 22:57

Re: Tecnam P2006T. Qualcosa di nostro. Produzione Italiana

Messaggio da wildrider » 22 giugno 2009, 22:34

quei Rotax che monta come motori, non mi hanno mai appassionato
Beh, certo il Rotax 912S non ha il fascino di un RR Merlin o di un P&W Double Wasp, ma che cosa ha che non va? :wink: 8)

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Tecnam P2006T. Qualcosa di nostro. Produzione Italiana

Messaggio da Luke3 » 22 giugno 2009, 22:41

E' una di quelle sensazioni che sono praticamente impossibili da spiegare. So che è un motore validissimo, ma lo vedo più portato per un ultraleggero che per un bimotore di quel tipo. Sarà che ormai mi sono appassionato ai Lycoming :mrgreen:

wildrider
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 3 giugno 2009, 22:57

Re: Tecnam P2006T. Qualcosa di nostro. Produzione Italiana

Messaggio da wildrider » 22 giugno 2009, 23:16

Ma sai quanto consuma in più il "Lyco"?!?! :shock:

Avatar utente
md95
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 36
Iscritto il: 9 aprile 2009, 18:18
Località: Texas

Re: Tecnam P2006T. Qualcosa di nostro. Produzione Italiana

Messaggio da md95 » 29 giugno 2009, 21:32

Chissa perche' piu' lo guardo e piu' mi fa venire in mente il SIAI Marchetti Canguro; o no? (ala alta, due motori, fusoliera squadrata, etc) E' stato disegnato dallo stesso team?
dario

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4790
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Tecnam P2006T. Qualcosa di nostro. Produzione Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 30 giugno 2009, 8:59

Luke3 ha scritto:Anche se preferisco il nuovo P68 devo dire che anche il P2006 è molto molto bello. Sopratutto ha buone prestazioni, è comodo ed economico! L'unica cosa però secondo me sono quei Rotax che monta come motori, non mi hanno mai appassionato. Lo preferirei con i due diesel della Austro che sono in fase di completamento :wink:
Diesel? Turbodiesel, spero. Come fanno se no in quota? Il rendimento del diesel e la sua potenza erogata calano mostruosamente più del motore a benzina al calare della pressione atmosferica. Non ne sapevo nulla, ero fermo al diesel dello Stuka o cose simili...
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Tecnam P2006T. Qualcosa di nostro. Produzione Italiana

Messaggio da Luke3 » 30 giugno 2009, 10:29

si si scusa intendevo Turbodiesel

Rispondi