A-380

Postate qui le vostre discussioni inerenti l'Industria Aeronautica, dall'aviazione commerciale (Boeing, Airbus, Bombardier, Antonov...) all'aviazione generale (Cessna, Piper, Beechcraft...) senza dimenticare gli elicotteri

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Ashaman
FL 400
FL 400
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 agosto 2005, 21:19
Località: N40°54'53.57" E14°49'29.08"

Re: A-380

Messaggio da Ashaman » 9 settembre 2008, 22:39

Mdx4 ha scritto: L'unico dubbio che viene anche a me è la separazione del traffico, da quel che so l'Antonov 225 parte di notte per avere l'area sgombera: credo che provochi non poche turbolenze in aria e non vorrei essere su un aereo in attesa sul raccordo quando un bestione del genere da tutta manetta.
Per un aereo cargo partire di notte non è un problema, per un aereo passeggeri la vedo un pochino differente..
Un'altra volta con questa storia? Và che Boeing ha davvero fatto dei danni con le sue campagne denigratorie preventive, se li merita davvero tutti i guai che sta avendo con quel barattolo del 787. :roll:

Per la cronaca, e giusto per esser precisi, in ogni caso il A380 non ha una turbolenza di scia superiore al 747, checché ne dicano a Seattle. :|
Salva una pianta! Mangia un vegano!

"He who sacrifices freedom for security deserves neither."
-Benjamin Franklin

Mdx4
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 231
Iscritto il: 23 gennaio 2007, 17:08
Località: Roma
Contatta:

Re: A-380

Messaggio da Mdx4 » 9 settembre 2008, 23:17

Ashaman ha scritto:
Mdx4 ha scritto: L'unico dubbio che viene anche a me è la separazione del traffico, da quel che so l'Antonov 225 parte di notte per avere l'area sgombera: credo che provochi non poche turbolenze in aria e non vorrei essere su un aereo in attesa sul raccordo quando un bestione del genere da tutta manetta.
Per un aereo cargo partire di notte non è un problema, per un aereo passeggeri la vedo un pochino differente..
Un'altra volta con questa storia? Và che Boeing ha davvero fatto dei danni con le sue campagne denigratorie preventive, se li merita davvero tutti i guai che sta avendo con quel barattolo del 787. :roll:

Per la cronaca, e giusto per esser precisi, in ogni caso il A380 non ha una turbolenza di scia superiore al 747, checché ne dicano a Seattle. :|
Beh appurato che in aria non cambierebbe molto pensi che a terra per il decollo la situazione sia similare ?

Avatar utente
Ashaman
FL 400
FL 400
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 agosto 2005, 21:19
Località: N40°54'53.57" E14°49'29.08"

Re: A-380

Messaggio da Ashaman » 10 settembre 2008, 0:55

Mdx4 ha scritto: Beh appurato che in aria non cambierebbe molto pensi che a terra per il decollo la situazione sia similare ?
Non vedo perché un aereo che in aria ha una turbolenza di scia paragonabile a quella di un altro aereo debba poi avere una turbolenza in decollo differente e peggiore di detto aereo di paragone. :dontknow:
Salva una pianta! Mangia un vegano!

"He who sacrifices freedom for security deserves neither."
-Benjamin Franklin

Avatar utente
struzzovolante
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1008
Iscritto il: 2 luglio 2008, 14:23
Località: LIRE

Re: A-380

Messaggio da struzzovolante » 10 settembre 2008, 6:09

Ashaman ha scritto:
Mdx4 ha scritto:
Per la cronaca, e giusto per esser precisi, in ogni caso il A380 non ha una turbolenza di scia superiore al 747, checché ne dicano a Seattle. :|

Quoto e confermo, dopo l'allarmismo creato da Boeing sulle ipotetiche spaventose turbolenze di scia del 380, sono state condotte numerose prove che hanno confermato un turbolenza nell'ordine di quella del 747, per cui la separazione è la stessa.

Ciao

Stefano

Avatar utente
nosybe
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 61
Iscritto il: 26 gennaio 2007, 20:36
Località: VALLEDORIA (SS)
Contatta:

Re: A-380

Messaggio da nosybe » 10 settembre 2008, 8:30

sapete cosa e' realmente sucesso al 380 EMIRATES ???

si sono rotte le doccie e dell'acqua e finita sull'mpianto elettrico causando qualche problemino :oops:

lo so perche la mia ragazza fa l'hostess su quel aereo

Avatar utente
struzzovolante
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1008
Iscritto il: 2 luglio 2008, 14:23
Località: LIRE

Re: A-380

Messaggio da struzzovolante » 10 settembre 2008, 9:23

:laughing6: ah ah ah, che poi l'utilità delle docce, anche per voli lunghi, è una cosa che mi lascia un pò perplesso...

Ciao

Stefano

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: A-380

Messaggio da fastfreddy » 10 settembre 2008, 12:56

nosybe ha scritto:sapete cosa e' realmente sucesso al 380 EMIRATES ???

si sono rotte le doccie e dell'acqua e finita sull'mpianto elettrico causando qualche problemino :oops:

lo so perche la mia ragazza fa l'hostess su quel aereo
...ci vuole un'impresa edile per quell'aereo, mica Airbus... :mrgreen:

Avatar utente
i-cgia
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 272
Iscritto il: 27 aprile 2008, 18:12

Re: A-380

Messaggio da i-cgia » 10 settembre 2008, 14:05

Ashaman ha scritto:
Mdx4 ha scritto: L'unico dubbio che viene anche a me è la separazione del traffico, da quel che so l'Antonov 225 parte di notte per avere l'area sgombera: credo che provochi non poche turbolenze in aria e non vorrei essere su un aereo in attesa sul raccordo quando un bestione del genere da tutta manetta.
Per un aereo cargo partire di notte non è un problema, per un aereo passeggeri la vedo un pochino differente..
Un'altra volta con questa storia? Và che Boeing ha davvero fatto dei danni con le sue campagne denigratorie preventive, se li merita davvero tutti i guai che sta avendo con quel barattolo del 787. :roll:

Per la cronaca, e giusto per esser precisi, in ogni caso il A380 non ha una turbolenza di scia superiore al 747, checché ne dicano a Seattle. :|
e ci risiamo con sta storia del 787.....

sai cosa ti dico, l'a380 a mio parere l'a380 è una cavolata assurda!!!
è un aeeo inutile, troppo grande, e poi che va bene solo per rotte di 15 e passa!!
una compagnia aerea dovrebbe comprare un coso così solo per fare ad esempio singapore-londra o dubai-new york? :roll:
I-CGIA

"Questo è Taz. Fai copia e incolla questa frase nella tua firma per fargli dominare il mondo!!"

Mdx4
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 231
Iscritto il: 23 gennaio 2007, 17:08
Località: Roma
Contatta:

Re: A-380

Messaggio da Mdx4 » 10 settembre 2008, 19:41

i-cgia ha scritto: sai cosa ti dico, l'a380 a mio parere l'a380 è una cavolata assurda!!!
è un aeeo inutile, troppo grande, e poi che va bene solo per rotte di 15 e passa!!
una compagnia aerea dovrebbe comprare un coso così solo per fare ad esempio singapore-londra o dubai-new york? :roll:
Perchè l'idea di fare backbones un po' come internet potrebbe non essere sbagliato pensando anche in un'ottica di trasporto integrato (Treno ultraveloce + Aereo) e assicurerebbe un buon coefficiente di riempimento..
Gli slot sono una risorsa limitata, ricordiamocelo :)

Avatar utente
posturika
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 161
Iscritto il: 7 marzo 2008, 16:45
Località: Catania

Re: A-380

Messaggio da posturika » 10 settembre 2008, 20:41

Signori....,
Guardate che bestia..
http://www.airliners.net/photo/Airbus-I ... 1371332/M/
C'è poco da dire...
E vola!!!! vola!!!
:) :)

Avatar utente
struzzovolante
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1008
Iscritto il: 2 luglio 2008, 14:23
Località: LIRE

Re: A-380

Messaggio da struzzovolante » 11 settembre 2008, 12:00

Si può non essere d'accordo con la filosofia che c'è dietro un aereo di quelle dimensioni, ma dire che l'A380 è una cavolata mi sembra un tantino esagerato, anche perché se un colosso come Airbus ha deciso di investire tanto in un progetto i suoi bei conti se li è fatti, e il portafoglio ordini per il momento sembra dargli ragione.
Non ci dimentichiamo che anche il 747 quando è uscito aveva molti detrattori che lo avevano etichettato come progetto fallimentare a causa delle dimensioni, e dopo quasi 30 anni sappiamo tutti che aveva ragione Boeing.

Ciao

Stefano

Avatar utente
i-cgia
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 272
Iscritto il: 27 aprile 2008, 18:12

Re: A-380

Messaggio da i-cgia » 11 settembre 2008, 19:19

struzzovolante ha scritto:Si può non essere d'accordo con la filosofia che c'è dietro un aereo di quelle dimensioni, ma dire che l'A380 è una cavolata mi sembra un tantino esagerato, anche perché se un colosso come Airbus ha deciso di investire tanto in un progetto i suoi bei conti se li è fatti, e il portafoglio ordini per il momento sembra dargli ragione.
Non ci dimentichiamo che anche il 747 quando è uscito aveva molti detrattori che lo avevano etichettato come progetto fallimentare a causa delle dimensioni, e dopo quasi 30 anni sappiamo tutti che aveva ragione Boeing.

Ciao

Stefano
diciamo che,
almeno secondo me,

è un aereo troppo di nuova concezione.. addirittura ha le doccie dentro :mrgreen: ....
o no? a cosa servono le docce dentro a un aereo? sono queste le cose che fanno ridere di un aereo come dite voi "fantastico".... :roll:

poi si rompono le docce a bordo e succede il patatrac :mrgreen: :roll: ... come già scritto e come già successo....
I-CGIA

"Questo è Taz. Fai copia e incolla questa frase nella tua firma per fargli dominare il mondo!!"

Avatar utente
Ashaman
FL 400
FL 400
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 agosto 2005, 21:19
Località: N40°54'53.57" E14°49'29.08"

Re: A-380

Messaggio da Ashaman » 11 settembre 2008, 19:21

i-cgia ha scritto:
Ashaman ha scritto:
Mdx4 ha scritto: L'unico dubbio che viene anche a me è la separazione del traffico, da quel che so l'Antonov 225 parte di notte per avere l'area sgombera: credo che provochi non poche turbolenze in aria e non vorrei essere su un aereo in attesa sul raccordo quando un bestione del genere da tutta manetta.
Per un aereo cargo partire di notte non è un problema, per un aereo passeggeri la vedo un pochino differente..
Un'altra volta con questa storia? Và che Boeing ha davvero fatto dei danni con le sue campagne denigratorie preventive, se li merita davvero tutti i guai che sta avendo con quel barattolo del 787. :roll:

Per la cronaca, e giusto per esser precisi, in ogni caso il A380 non ha una turbolenza di scia superiore al 747, checché ne dicano a Seattle. :|
e ci risiamo con sta storia del 787.....

sai cosa ti dico, l'a380 a mio parere l'a380 è una cavolata assurda!!!
è un aeeo inutile, troppo grande, e poi che va bene solo per rotte di 15 e passa!!
una compagnia aerea dovrebbe comprare un coso così solo per fare ad esempio singapore-londra o dubai-new york? :roll:
Va bene, per la tua compagnia aerea non comprarlo. :dontknow:

Io non ho mai espresso il parere che il 787 sia inutile, solo, allo stato attuale, sopravvalutato. Un aereo il cui primo esemplare ancora non ha acceso i motori ne fatto il primo taxy di prova, aereo del quale non si sa un accidente, a parte quello che gli uffici di propaganda Boeing vogliono mettere in giro, eppure del quale tutti parlano on toni meravigliati (gli appassionati del settore targati Boeing) e trionfalistici (Boeing itself). Dimmi te... :|

Più che altro sono i già citati appassionati del settore targati Boeing che vanno in giro a denigrare il 380, magari senza averne visto nemmeno uno dal vero. Dimmi te... :roll:

Se vi va di fare i tifosi anche per gli aerei, almeno aspettate che il vostro giocatore entri in campo, dico io. :lol:

PS
Su una cosa hai ragione, non avrei dovuto chiamare il 787 "barattolo". "Scatolotto" va meglio, gli s'addice di più, essendo illo fatto di plastica... :lol:
Ultima modifica di Ashaman il 11 settembre 2008, 19:27, modificato 1 volta in totale.
Salva una pianta! Mangia un vegano!

"He who sacrifices freedom for security deserves neither."
-Benjamin Franklin

Avatar utente
i-cgia
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 272
Iscritto il: 27 aprile 2008, 18:12

Re: A-380

Messaggio da i-cgia » 11 settembre 2008, 19:25

Ashaman ha scritto:
i-cgia ha scritto:
Ashaman ha scritto:
Mdx4 ha scritto: L'unico dubbio che viene anche a me è la separazione del traffico, da quel che so l'Antonov 225 parte di notte per avere l'area sgombera: credo che provochi non poche turbolenze in aria e non vorrei essere su un aereo in attesa sul raccordo quando un bestione del genere da tutta manetta.
Per un aereo cargo partire di notte non è un problema, per un aereo passeggeri la vedo un pochino differente..
Un'altra volta con questa storia? Và che Boeing ha davvero fatto dei danni con le sue campagne denigratorie preventive, se li merita davvero tutti i guai che sta avendo con quel barattolo del 787. :roll:

Per la cronaca, e giusto per esser precisi, in ogni caso il A380 non ha una turbolenza di scia superiore al 747, checché ne dicano a Seattle. :|
e ci risiamo con sta storia del 787.....

sai cosa ti dico, l'a380 a mio parere l'a380 è una cavolata assurda!!!
è un aeeo inutile, troppo grande, e poi che va bene solo per rotte di 15 e passa!!
una compagnia aerea dovrebbe comprare un coso così solo per fare ad esempio singapore-londra o dubai-new york? :roll:
Va bene, per la tua compagnia aerea non comprarlo. :dontknow:

Io non ho mai espresso il parere che il 787 sia inutile, solo, allo stato attuale, sopravvalutato. Un aereo il cui primo esemplare ancora non ha acceso i motori ne fatto il primo taxy di prova, aereo del quale non si sa un accidente, a parte quello che gli uffici di propaganda Boeing vogliono mettere in giro, eppure del quale tutti parlano on toni meravigliati (gli appassionati del settore targati Boeing) e trionfalistici (Boeing itself). Dimmi te... :|

Più che altro sono i già citati appassionati del settore targati Boeing che vanno in giro a denigrare il 380, magari senza averne visto nemmeno uno dal vero. Dimmi te... :roll:

Se vi va di fare i tifosi anche per gli aerei, almeno aspettate che il vostro giocatore entri in campo, dico io. :lol:
:mrgreen:
I-CGIA

"Questo è Taz. Fai copia e incolla questa frase nella tua firma per fargli dominare il mondo!!"

Avatar utente
i-cgia
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 272
Iscritto il: 27 aprile 2008, 18:12

Re: A-380

Messaggio da i-cgia » 11 settembre 2008, 19:35

Ashaman ha scritto:
i-cgia ha scritto:
Ashaman ha scritto:
Mdx4 ha scritto: L'unico dubbio che viene anche a me è la separazione del traffico, da quel che so l'Antonov 225 parte di notte per avere l'area sgombera: credo che provochi non poche turbolenze in aria e non vorrei essere su un aereo in attesa sul raccordo quando un bestione del genere da tutta manetta.
Per un aereo cargo partire di notte non è un problema, per un aereo passeggeri la vedo un pochino differente..
Un'altra volta con questa storia? Và che Boeing ha davvero fatto dei danni con le sue campagne denigratorie preventive, se li merita davvero tutti i guai che sta avendo con quel barattolo del 787. :roll:

Per la cronaca, e giusto per esser precisi, in ogni caso il A380 non ha una turbolenza di scia superiore al 747, checché ne dicano a Seattle. :|
e ci risiamo con sta storia del 787.....

sai cosa ti dico, l'a380 a mio parere l'a380 è una cavolata assurda!!!
è un aeeo inutile, troppo grande, e poi che va bene solo per rotte di 15 e passa!!
una compagnia aerea dovrebbe comprare un coso così solo per fare ad esempio singapore-londra o dubai-new york? :roll:
Va bene, per la tua compagnia aerea non comprarlo. :dontknow:

Io non ho mai espresso il parere che il 787 sia inutile, solo, allo stato attuale, sopravvalutato. Un aereo il cui primo esemplare ancora non ha acceso i motori ne fatto il primo taxy di prova, aereo del quale non si sa un accidente, a parte quello che gli uffici di propaganda Boeing vogliono mettere in giro, eppure del quale tutti parlano on toni meravigliati (gli appassionati del settore targati Boeing) e trionfalistici (Boeing itself). Dimmi te... :|

Più che altro sono i già citati appassionati del settore targati Boeing che vanno in giro a denigrare il 380, magari senza averne visto nemmeno uno dal vero. Dimmi te... :roll:

Se vi va di fare i tifosi anche per gli aerei, almeno aspettate che il vostro giocatore entri in campo, dico io. :lol:

PS
Su una cosa hai ragione, non avrei dovuto chiamare il 787 "barattolo". "Scatolotto" va meglio, gli s'addice di più, essendo illo fatto di plastica... :lol:
stai intendendo l'A320, il plasticone :mrgreen:
I-CGIA

"Questo è Taz. Fai copia e incolla questa frase nella tua firma per fargli dominare il mondo!!"

Avatar utente
Ashaman
FL 400
FL 400
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 agosto 2005, 21:19
Località: N40°54'53.57" E14°49'29.08"

Re: A-380

Messaggio da Ashaman » 11 settembre 2008, 19:39

i-cgia ha scritto: stai intendendo l'A320, il plasticone :mrgreen:
Per quanto non mi sia poi tanto simpatico (rimango indefesso, sia detto senza offesa, ammiratore del DC9, anche serie 80 e in generale degli aerei con motori montati in coda, sulla fusoliera) non posso che rimanere basito. Vuoi dire che Airbus ha fatto un A320 con la fusoliera in plastica? :shock:

Va che non ne sapevo niente. :roll:
Salva una pianta! Mangia un vegano!

"He who sacrifices freedom for security deserves neither."
-Benjamin Franklin

Avatar utente
i-cgia
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 272
Iscritto il: 27 aprile 2008, 18:12

Re: A-380

Messaggio da i-cgia » 11 settembre 2008, 19:48

Ashaman ha scritto:
i-cgia ha scritto: stai intendendo l'A320, il plasticone :mrgreen:
Per quanto non mi sia poi tanto simpatico (rimango indefesso, sia detto senza offesa, ammiratore del DC9, anche serie 80 e in generale degli aerei con motori montati in coda, sulla fusoliera) non posso che rimanere basito. Vuoi dire che Airbus ha fatto un A320 con la fusoliera in plastica? :shock:

Va che non ne sapevo niente. :roll:
ma no!

è il suo soprannome :mrgreen: :D
I-CGIA

"Questo è Taz. Fai copia e incolla questa frase nella tua firma per fargli dominare il mondo!!"

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: A-380

Messaggio da araial14 » 2 marzo 2009, 18:01

Intanto guardate LH tecnick come allestirà i 380 VIP..... :wink:
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Il programma è partito nel 2005 e, se non ci saranno intoppi, dovrebbe decollare entro l’estate di quest’anno. Da quel momento la Lufthansa, in partnership con NetJets, sarà in grado di offrire ai clienti una flotta di jet privati.
A breve la società riceverà sette veivoli Cessna di diverse categorie, in grando di trasportare da quattro a dodici persone. La compagnia aerea tedesca sarà la prima su scala europea a sviluppare una flotta di business jet.

http://www.deluxeblog.it/post/5051/luft ... et-privati
Immagine
Immagine

povvo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2080
Iscritto il: 15 gennaio 2009, 19:57

Re: A-380

Messaggio da povvo » 2 marzo 2009, 19:17

araial14 ha scritto: Il programma è partito nel 2005 e, se non ci saranno intoppi, dovrebbe decollare entro l’estate di quest’anno. Da quel momento la Lufthansa, in partnership con NetJets, sarà in grado di offrire ai clienti una flotta di jet privati.
A breve la società riceverà sette veivoli Cessna di diverse categorie, in grando di trasportare da quattro a dodici persone. La compagnia aerea tedesca sarà la prima su scala europea a sviluppare una flotta di business jet.
ultimamente Lufthansa si sta muovendo molto agevolmente nel mondo dell'aviazione, e soprattutto sta investendo moltissimo per aver poi un adeguato ritorno economico, pensate a LHI, all'apertura di diverse basi tecniche nel mondo e ora una flotta di biz jet... :mrgreen:
http://www.lufthansa-private-jet.com/main.html
"A Federal Aviation Administration spokeswoman said there was no regulation about leaving someone asleep on a plane."

Avatar utente
b747-8
FL 150
FL 150
Messaggi: 1908
Iscritto il: 24 settembre 2008, 21:25

Re: A-380

Messaggio da b747-8 » 18 aprile 2009, 0:30

PS
Su una cosa hai ragione, non avrei dovuto chiamare il 787 "barattolo". "Scatolotto" va meglio, gli s'addice di più, essendo illo fatto di plastica... :lol:
Attenzione: tanto per rimanere in Airbus: l'A320 lo chiamano "plasticone". :lol: :mrgreen: :lol: :mrgreen: :mrgreen:
Occhio a parlar male del 787, quindi. Sarà per la presenza sul mercato da molto più tempo rispetto alla concorrente, ma prediligo la Boeing. Oddio, viaggi in aereo non ne ho mai fatti, (a parte uno nel 1981, in Libia, avevo un anno) quindi mi è molto difficile fare paragoni. Però Boeing ha introdotto i materiali compositi sugli aerei e altre novità che in Airbus sono arrivate molto dopo. E poi: se facciamo i confronti tra modelli di caratteristiche analoghe, ciò che ha un Boeing non c'è su un Airbus: si è sempre saputo, ad esempio, che gli A320 sono più economici, in termini di costi di gestione, dei 737; come è anche vero, ad esempio, che il 747 è più veloce dell'A340-500 (ora c'è l'A380, ma prima di lui c'erano solo questi quadrimotori), M 0.85 contro M 0.84 del "francesino"; insomma, dire che un aereo è meglio o peggio di un altro è sempre qualcosa da dire e prendere con le "pinze" (quindi: prediligo la Boeing, ma non è che sia meglio o peggio di Airbus, secondo me).
In ogni caso, W il Boeing 747 (in tutte le sue varianti e versioni!) :bigsmurf: :mrgreen: :) :D
Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un'amorevole capacità, una chiara intuizione ed un'assoluta tolleranza. MOHANDAS KARAMCHAND GANDHI

Immagine
BIRRA POINT
Ministro rapporti CULturali

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6882
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: A-380

Messaggio da **F@b!0** » 21 aprile 2009, 17:05

non credo proprio che si possano mettere a confronto il B747 o B787 con l'A380, i primi 2 (del 747 sono sicuro, ma da quello che ho sentito pare che valga anche per il 787) hanno bisogno di una pista critica di circa 2,5 km mentre l'A380 ne necessita 4 di km, di questo sono più che sicuro perchè io studio in un istituto tecnico aeronautico e studiando decollo e decollo critico in aerotecnica abbiamo affrontato il discorso A380, il decollo critico, per chi non è ferrato nell'argomento, è il decollo effettuato nel caso subito dopo il raggiungimento della V1 (o Vd, velocità decisionale, dopo la quale il pilota deve per forza decollare) pianti uno dei due motori esterni, l'1 o il 4, in questo caso tutta la manovra si allunga di circa 1 km, infatti per effettuare la manovra di decollo con tutti i motori efficienti bastano "solo" 3 km.
in più mentre i Boeing hanno una categoria di turbolenza di scia Heavy, per l'A380 hanno duvuto "inventare" una nuova categoria, non vorrei sbagliare ma mi pare sia stata chiamata UltraHeavy
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
struzzovolante
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1008
Iscritto il: 2 luglio 2008, 14:23
Località: LIRE

Re: A-380

Messaggio da struzzovolante » 21 aprile 2009, 17:23

Ah si?

A 380 Takeoff distance at MTOW, sea level, Trents, 300', 30 degC = 2800 m

Cioè al peso massimo al decollo, al livello del mare e a 30° centigradi

Comunque detta così è un pò superficiale, sui siti di Boeing e Airbus trovi tutte le tavole con le distanze in base ai vari parametri

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6882
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: A-380

Messaggio da **F@b!0** » 21 aprile 2009, 17:44

guarda, i numeri li abbiamo letti dallo studio fatto da un docente del Dipartimento vie e trasporti del politecnico di Bari, e dopo tante pagine di teoria e formule ha creato in istogramma dove parla chiaramente di 3 km in decollo normale e 4 in decollo critico
[img=http://img24.imageshack.us/img24/8966/23019239.th.jpg]
eccoti il grafico....
se vuoi ho una copia dello studio, te la posso mandare
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
struzzovolante
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1008
Iscritto il: 2 luglio 2008, 14:23
Località: LIRE

Re: A-380

Messaggio da struzzovolante » 22 aprile 2009, 13:09

Non metto in dubbio che tu lo abbia letto, ho qualche perplessità su chi lo ha scritto.
Manuale Airbus, pagine da 69 a 79. Se guardi i grafici puoi vedere che affermare che l'A380 ha bisogno di 4 km per decollare è quantomeno azzardato o, se preferisci, potrebbe essere vero solo al verificarsi di determinate condizioni. Nota bene i pesi.

http://www.airbus.com/store/mm_reposito ... C_A380.pdf

Poi il docente del politecnico di Bari può dire quello che gli pare, ma l'aereo lo costruisce Airbus

Ciao

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6882
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: A-380

Messaggio da **F@b!0** » 22 aprile 2009, 14:45

struzzovolante ha scritto:Non metto in dubbio che tu lo abbia letto, ho qualche perplessità su chi lo ha scritto.
Manuale Airbus, pagine da 69 a 79. Se guardi i grafici puoi vedere che affermare che l'A380 ha bisogno di 4 km per decollare è quantomeno azzardato o, se preferisci, potrebbe essere vero solo al verificarsi di determinate condizioni. Nota bene i pesi.
Allora, se tu hai letto bene il mio messaggio io parlavo di decollo critico, cioè se appena dopo il raggiungimento della "velocità di non ritorno", cioè la velocità oltre la quale il velivolo non riuscirebbe a fermarsi in pista, il motore 1 o 4 (i più esterni) dovesse piantare.
Quindi penso che condividerai il fatto che la pista neccessaria per il decollo si allunga!!!!
Ecco, siccome devi mettere in calcolo questa eventualità, prima di destinare un A380 ad un aeroporto ti assicuri che riesca a decollare in qualsiasi situazione, anche quella più rara e pericolosa.
Detto questo ti ri-dico che l'A380 ha bisogno di circa 3 km per decollare, ma una pista di 4 per essere sicuro di farcela anche nel caso sopra citato.
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

zittozitto

Re: A-380

Messaggio da zittozitto » 22 aprile 2009, 14:55

**F@b!0** ha scritto:
struzzovolante ha scritto:Non metto in dubbio che tu lo abbia letto, ho qualche perplessità su chi lo ha scritto.
Manuale Airbus, pagine da 69 a 79. Se guardi i grafici puoi vedere che affermare che l'A380 ha bisogno di 4 km per decollare è quantomeno azzardato o, se preferisci, potrebbe essere vero solo al verificarsi di determinate condizioni. Nota bene i pesi.
Allora, se tu hai letto bene il mio messaggio io parlavo di decollo critico, cioè se appena dopo il raggiungimento della "velocità di non ritorno", cioè la velocità oltre la quale il velivolo non riuscirebbe a fermarsi in pista, il motore 1 o 4 (i più esterni) dovesse piantare.
Quindi penso che condividerai il fatto che la pista neccessaria per il decollo si allunga!!!!
Ecco, siccome devi mettere in calcolo questa eventualità, prima di destinare un A380 ad un aeroporto ti assicuri che riesca a decollare in qualsiasi situazione, anche quella più rara e pericolosa.
Detto questo ti ri-dico che l'A380 ha bisogno di circa 3 km per decollare, ma una pista di 4 per essere sicuro di farcela anche nel caso sopra citato.
a che peso ? in che condizione di pista ? con quale pendenza di pista ? con che vento ? con quale configurazione di decollo ? usando l'autobrake o la manual brake ? ..... vado avanti ?

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6882
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: A-380

Messaggio da **F@b!0** » 22 aprile 2009, 16:42

a che peso ? in che condizione di pista ? con quale pendenza di pista ? con che vento ? con quale configurazione di decollo ? usando l'autobrake o la manual brake ? ..... vado avanti ?
senti...come ho gia detto i numeri li ho presi così come sono da quel documento del dipartimento vie e trasporti del politecnico di Bari, nel quale un certo Umberto Bonvino dopo aver illustrato tutte le formule (senza mai fare riferimento a valori) alla fine dà i risultati sotto forma di istogramma, senza nessuna dimostrazione, alla fine,nella bibliografia, dice di aver preso i dati dai manuali tecnici Airbus e Boing (che non sò proprio cosa c'entri con l'A380)
detto questo io non posso quindi dirti che valori abbia usato, io li avevo presi per buoni visto che è un documento presentato ad un convegno della società italiana infrastrutture viarie il 30/31 ottobre 2003 a Padova
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*


Rispondi