BOEING 787 DREAMLINER

Postate qui le vostre discussioni inerenti l'Industria Aeronautica, dall'aviazione commerciale (Boeing, Airbus, Bombardier, Antonov...) all'aviazione generale (Cessna, Piper, Beechcraft...) senza dimenticare gli elicotteri

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
CavalloPazzo636
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 17
Iscritto il: 26 settembre 2008, 14:42

BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da CavalloPazzo636 » 3 ottobre 2008, 12:37

Ciao a tutti.. primo "post", ma vi riporto un articolo per me interessante.. dato che nel mio centro di ricerca vedrò, insieme ai miei colleghi, prendere vita al B787 dreamliner..

---------------------------------
La ricerca italiana

Si studiano alla Trisaia le saldature per il Boeing B787 Dreamliner

Questo nuovo colosso dell'aria è il primo al mondo a fare un uso massiccio della fibra di carbonio. Il centro Enea della Trisaia è all'avanguardia per gli studi sulla tecnologia laser. Qui è attiva una stazione sperimentale per le applicazioni di questa tecnologia alle lavorazioni meccaniche

Il Boeing B787 Dreamliner è un aereo assemblato in diverse nazioni di tutto il mondo, tra queste l'Italia con una percentuale del 30% di produzione a cura di Alenia Aeronautica. Il 787 è un vero colosso con una apertura alare di ben 60 metri, trasporterà dai 210 ai 330 passeggeri. Il primo velivolo entrerà in servizio nel 2008 per conto della compagnia di bandiera giapponese Ana (All Nippon Airways).

Questo aereo è il primo al mondo a fare un uso massiccio della fibra di carbonio. La novità è data dal fatto che la fusoliera è interamente costruita in fibra con parti in titanio per rinforzare la struttura. L'utilizzo di questo materiale ha permesso di ridurre del 20% circa il peso rispetto ad un tradizionale aereo in alluminio, di pari grandezza. La diminuzione del peso permette al B787 un elevato risparmio del carburante rispetto ad un tradizionale aereo di linea.
Ed è proprio questa innovazione nei materiali che ha reso necessario il coinvolgimento del Centro ricerche Enea della Trisaia in provincia di Matera.

Il centro Enea della Trisaia è all'avanguardia per gli studi sulla tecnologia laser. Qui è attiva una stazione sperimentale per le applicazioni di questa tecnologia alle lavorazioni meccaniche (taglio, saldatura, trattamenti superficiali). Le attività in corso riguardano studi generali su materiali e tecnologie di lavorazione; esperimenti su provini per la messa a punto di processi innovativi; lavorazioni su prototipi in scala e su componenti in dimensioni reali; prove di caratterizzazione microstrutturale, meccanica e comportamentale; analisi di fattibilità tecnico-economica delle varie applicazioni; servizi di consulenza alle imprese per l'introduzione di processi basati su questa tecnologia.

Tra le attività più innovative ci sono proprio quelle per l'individuazione di parametri di taglio e saldatura del titanio. Attività che hanno portato alla sigla dell'accordo con la Boeing.
Il centro Enea della Trisaia, tramite il consorzio Calef, concorrerà alla costruzione del nuovo aereo della Boeing. Compito dei ricercatori Enea è sviluppare metodi di saldatura laser ottimali per le parti in titanio del B787.
A seguito della firma del protocollo Donato Viggiano, direttore del Centro Trisaia, dice «Enea Trisaia vanta una lunga esperienza nel settore e sarà il laboratorio di livello nazionale dove si metteranno a punto le metodiche di saldatura. Oltretutto, nel nostro centro saranno messi a punto anche i cosiddetti set di prova sui materiali complessi saldati».
«Si tratta di un accordo attraverso il quale – conclude Viggiano - abbiamo l'ambizione di coinvolgere una serie di imprese, speriamo anche meridionali, per farle diventare subfornitrici del colosso aereonautico internazionale».
--------------------------

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da fastfreddy » 3 ottobre 2008, 16:08

CavalloPazzo636 ha scritto:Il primo velivolo entrerà in servizio nel 2008 per conto della compagnia di bandiera giapponese Ana (All Nippon Airways).
:lol:
CavalloPazzo636 ha scritto:Tra le attività più innovative ci sono proprio quelle per l'individuazione di parametri di taglio e saldatura del titanio. Attività che hanno portato alla sigla dell'accordo con la Boeing.
...interessante; grazie :wink: ...e ancor più interessante il tuo lavoro immagino... :)

Avatar utente
neutrinomu
FL 150
FL 150
Messaggi: 1542
Iscritto il: 4 febbraio 2008, 13:00

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da neutrinomu » 3 ottobre 2008, 16:36

Non sapevo che alla trisaia ci si occupasse anche di metallurgia. Bene comunque :thumbright:
Swishhhhh! Faster than light! :scrambleup:

CavalloPazzo636
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 17
Iscritto il: 26 settembre 2008, 14:42

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da CavalloPazzo636 » 3 ottobre 2008, 19:45

si il lavoro è abbastanza interessante :-P ..

in trisaia ci si occupa anche di saldature e tagli eseguiti al laser, tuttavia, sono relativamente nuovi come comparti e il centro in se per se in alcuni casi si trova scisso da consorzi.. basti pensare al "train" che si occupa di automazione nel campo ferroviario, quindi, treni e quant'altro..

in ogni caso.. speriamo di vedere al più presto qualche "pezzo" saliente del "bestione" ;-)


RIPORTO: Ad agosto 2008 l'unica compagnia italiana che ha ordinato l'aereo è la BLU PANORAMA AIRLINES

Avatar utente
massimo69
FL 150
FL 150
Messaggi: 1648
Iscritto il: 10 aprile 2008, 23:18
Località: Parma

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da massimo69 » 3 ottobre 2008, 20:59

Tread moooolto interessante....grazie cavallopazzo, sempre news golose queste...complimenti per il tuo lavoro...
CavalloPazzo636 ha scritto:RIPORTO: Ad agosto 2008 l'unica compagnia italiana che ha ordinato l'aereo è la BLU PANORAMA AIRLINES
Non è che Davymax ha gia prenotato il passaggio macchina eh.....? :mrgreen:
"Cosa sei tu aeroplano? Cosa sei se non una massa di acciaio e alluminio e carburante e olio idraulico?" Chiara come una voce ne buio arrivò la risposta "Cosa sei tu uomo se non una massa di carne e sangue e aria e acqua? Sei forse più di questo?" "Certo" confermai nel buio, e ascoltai il mormorio solitario, là in alto, di uno dei suoi fratelli in quota. "Come tu sei più del tuo corpo, così io sono più del mio corpo" disse, e di nuovo scese il silenzio. "R. Bach"

Avatar utente
Ashaman
FL 400
FL 400
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 agosto 2005, 21:19
Località: N40°54'53.57" E14°49'29.08"

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da Ashaman » 3 ottobre 2008, 21:16

CavalloPazzo636 ha scritto:Il primo velivolo entrerà in servizio nel 2008 per conto della compagnia di bandiera giapponese Ana (All Nippon Airways).
Come si sono messe le cose, con un po di fortuna, e sempre se non c'è prima la fine del mondo, forse per il 2012. :roll:

E poi pigliavano per il oluc la Airbus... :lol:
Salva una pianta! Mangia un vegano!

"He who sacrifices freedom for security deserves neither."
-Benjamin Franklin

CavalloPazzo636
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 17
Iscritto il: 26 settembre 2008, 14:42

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da CavalloPazzo636 » 3 ottobre 2008, 23:34

eheh.. grazie massimo.. :-)

si.. in effetti il 2012 non è che sia così ottimistica come data..! :-P (magari alla boeing vogliono aspettare l'inversione dei poli per vedere che succede.. eheh)..

per quanto riguarda Blue Panorama riporto un articolo di repertorio..

Blue Panorama Airlines attende per il potenziamento della sua flotta i nuovi Boeing 787 Dreamliner entro l’anno 2009. Seconda compagnia aerea al mondo ad aver creduto nelle potenzialità di questo nuovo aeromobile, dopo la giapponese Ana, per i suoi 4 Boeing 787 Dreamliner Blue Panorama ha scelto la motorizzazione Trent 1000 della Rolls Royce ed ha già impostato il programma del prossimo decennio.
La versione scelta dalla compagnia trasporterà in due classi 300 passeggeri a distanza comprese tra i 6500 ed i 15700 km e la velocità di crociera (Mach 0,85) sarà simile a quella dei più veloci 747 e 777. Dal punto di vista del passeggero il nuovo 787 Dreamliner presenta molte innovazioni: finestrini, sedili e corridoi più ampi, illuminazione innovativa, migliore pressurizzazione ed umidificazione dell’aria, nuovi standard di intrattenimento a bordo e connettività a banda larga. “Con la rivoluzionaria esperienza di volo del 787 Dreamliner avremo un chiaro vantaggio sul mercato- ha commentato Franco Pecci, presidente Blue Panorama - e daremo una spinta consistente alle nostre attività”.
“Il nuovo Boeing 787 è un capolavoro della tecnica - ha dichiarato Rinaldo Petrignani, presidente Boeing Italia - alla cui realizzazione ha contribuito un gruppo di partner italiani. Ciò che stupisce maggiormente è la conquista di un progresso tecnologico senza eguali”.
Allegati
_big7_787_flightdeckthumb.jpeg.jpg
Cabina

wolly83

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da wolly83 » 4 ottobre 2008, 14:51

Ashaman ha scritto:
Come si sono messe le cose, con un po di fortuna, e sempre se non c'è prima la fine del mondo, forse per il 2012. :roll:

E poi pigliavano per il oluc la Airbus... :lol:

Certo le promesse non sono state mantenute, questo è fuori da ogni dubbio...
Del resto queste stime vengono fatte dalla dirigenza di un'azienda che normalmente è impreparata tecnicamente (o se ne frega), basti pensare che la dirigenza Boeing ha deciso di consegnare il primo esemplare del 747-8 ad Aprile 2009 in sovrappeso dell'1% circa, piuttosto che perdere un po’ di tempo sullo studio e gettare ulteriore benzina sul fuoco causato dal ritardo clamoroso del 787 (fonte JP4 giugno 2008, pag.35).

In ogni caso è futile fare del facile sarcasmo sul progetto 787, visto che il ritardo non è una novità in questo campo.
Airbus avrà avuto i propri motivi (intendo quelli veri e non quelli pubblicizzati) che giustificassero il ritardo dell'A380, allo stesso modo Boeing dovrà risolvere i suoi problemi sul 787 o su quello che gli gira intorno (non vengono certo da noi a spiegarci il perché...).

Tengo a precisare che non tifo ne per l'uno ne per l'altro partito; entrambe le industrie introducono attraverso la ricerca le proprie innovazioni, e perdonatemi ma credo che in realtà, noi non sappiamo un cavolo di quel che succede in Airbus e Boeing e del perché vengono messe in atto certe scelte.

Morale della storia: non capisco perché si continua a riempire il forum con frasi del tipo: "Tizio fa meglio di Caio", "L’aereo X è vecchio e superato" (quando magari ancora non ha volato) mentre l'aereo y è un prodigio della tecnica, oppure "la casa A adesso è in ritardo, gli sta bene perché ha fatto l'antipatica quando B era in ritardo"....

Comprendo che ognuno abbia le sue preferenze ma penso che certe tesi debbano essere avvalorate da competenze serie e non da voci di osteria...

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da tartan » 4 ottobre 2008, 15:21

wolly83 ha scritto:
Ashaman ha scritto:
Come si sono messe le cose, con un po di fortuna, e sempre se non c'è prima la fine del mondo, forse per il 2012. :roll:

E poi pigliavano per il oluc la Airbus... :lol:

Certo le promesse non sono state mantenute, questo è fuori da ogni dubbio...
Del resto queste stime vengono fatte dalla dirigenza di un'azienda che normalmente è impreparata tecnicamente (o se ne frega), basti pensare che la dirigenza Boeing ha deciso di consegnare il primo esemplare del 747-8 ad Aprile 2009 in sovrappeso dell'1% circa, piuttosto che perdere un po’ di tempo sullo studio e gettare ulteriore benzina sul fuoco causato dal ritardo clamoroso del 787 (fonte JP4 giugno 2008, pag.35).

In ogni caso è futile fare del facile sarcasmo sul progetto 787, visto che il ritardo non è una novità in questo campo.
Airbus avrà avuto i propri motivi (intendo quelli veri e non quelli pubblicizzati) che giustificassero il ritardo dell'A380, allo stesso modo Boeing dovrà risolvere i suoi problemi sul 787 o su quello che gli gira intorno (non vengono certo da noi a spiegarci il perché...).

Tengo a precisare che non tifo ne per l'uno ne per l'altro partito; entrambe le industrie introducono attraverso la ricerca le proprie innovazioni, e perdonatemi ma credo che in realtà, noi non sappiamo un cavolo di quel che succede in Airbus e Boeing e del perché vengono messe in atto certe scelte.

Morale della storia: non capisco perché si continua a riempire il forum con frasi del tipo: "Tizio fa meglio di Caio", "L’aereo X è vecchio e superato" (quando magari ancora non ha volato) mentre l'aereo y è un prodigio della tecnica, oppure "la casa A adesso è in ritardo, gli sta bene perché ha fatto l'antipatica quando B era in ritardo"....

Comprendo che ognuno abbia le sue preferenze ma penso che certe tesi debbano essere avvalorate da competenze serie e non da voci di osteria...
Mi fa piacere aggiungere a questo commento equilibrato che quando si prenotano aerei ancora in costruzione bisogna avee idee molto chiare su come e dove si vogliono usare. In genere le compagnie interessate seguono molto da vicino gli sviluppi sia come performance promesse che come pesi a vuoto ipotizzati e come varie versioni proposte, con relative motorizzazioni. A volte il progetto iniziale viene modificato proprio in funzione delle richieste delle compagnie. I contratti finali contengono delle appendici in cui vengono specificati i garantiti di performance e i garantiti di peso a vuoto in funzione delle diverse versioni ed equipaggiamenti. Questi garantiti si scostano dai valori promessi di percentuali che sono continuamente e duramente contrattate durante tutto il percorso di avvicinamento al prototipo certificato.
Posso immaginare quello che c'è dietro ad un progetto così innovativo e giustificare anche i ritardi. Non dimentichiamo che AZ era interessata al supersonico USA che poi non fu più realizzato e che il concorde fu acquistato da British e da Air France per motivi politici.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

CavalloPazzo636
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 17
Iscritto il: 26 settembre 2008, 14:42

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da CavalloPazzo636 » 4 ottobre 2008, 20:02

beh.. per quanto riguarda i ritardi.. penso che il nostro centro non sia in ritardo.. anzi.. il lavoro viene chiaramente sviluppato da diverse divisioni e ovviamente diversi team lavorano al progetto.. quindi, facendo un ipotesi: tagli materiale e saldature pronte ma senza carboresina e rame = aspettare ulteriore tempo.. se inoltre viene modificato leggermente il quantitativo di uno o dell'altro materiale, tagli e tracciati cambiano.. (il santo si ferma e la processione non cammina) ;-)

poly06
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 10
Iscritto il: 2 marzo 2008, 12:06

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da poly06 » 9 ottobre 2008, 16:56

Be dispiace che per vedere questo gioiello dei cieli bisognerà aspettare ancora qualche anno

Avatar utente
Ashaman
FL 400
FL 400
Messaggi: 4197
Iscritto il: 1 agosto 2005, 21:19
Località: N40°54'53.57" E14°49'29.08"

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da Ashaman » 11 ottobre 2008, 13:31

wolly83 ha scritto:
Ashaman ha scritto:
Come si sono messe le cose, con un po di fortuna, e sempre se non c'è prima la fine del mondo, forse per il 2012. :roll:

E poi pigliavano per il oluc la Airbus... :lol:

Certo le promesse non sono state mantenute, questo è fuori da ogni dubbio...

<omissis>
Tut tut tut... [-X

Io tifo per nessuno, per il semplice motivo che nessuno (dei soggetti in causa) tifa per me. :dontknow:

Io mi limito a prendere per il oluc tutti gli sboroni. :wink:

Sboroni, dai. Ricorda solo come sfotterono Airbus coi ritardi del 380, proponendo invece loro stessi come coloro che non sgarravano mai la data di consegna. :roll:

Se non vuoi prestare il fianco alle bordate delle prese per il oluc, non fare pompose dichiarazioni che poi si rivelano essere sboronate. Se lo fai e ti fai beccare... la presa per il oluc te la sei andata a cercare e te la devi aspettare. 8)


BB (Bada Bene): Prenderei per il oluc anche Airbus, se si mettessero a fare gli sboroni. Mica è colpa mia però che fino ad adesso a sboronare è stato solo Boeing. :dontknow:
Salva una pianta! Mangia un vegano!

"He who sacrifices freedom for security deserves neither."
-Benjamin Franklin

Avatar utente
butterfly
FL 300
FL 300
Messaggi: 3258
Iscritto il: 9 ottobre 2008, 22:59
Località: CVG

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da butterfly » 11 ottobre 2008, 15:32

beh a gudicare dagli scioperi che ci sono in boeing negli ultimi giorni credo che non sia realistico pensare ad un'entrata in servizio prima della fine del 2009
comunque molto ma molto interessante questa attività di ricerca sulle saldature, mi potresti indicare come potrei saperne di più la cosa mi può interessare per la mia attività
grazie
La morte non sta nel non comunicare, ma nel non poter essere più compresi (Pier Paolo Pasolini)

skype id: ladymachbet

http://www.giuda.it

Avatar utente
Mach
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 210
Iscritto il: 26 novembre 2007, 13:11

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da Mach » 11 ottobre 2008, 16:19

Su airliners dicono che non ci saranno consegne prima del 2010 (e penso che non ci voglia un veggente per prevederlo).
Peccato.
Speriamo che non incontrino problemi nel corso dei primi voli, se no davvero si mette male per la Boeing.

CavalloPazzo636
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 17
Iscritto il: 26 settembre 2008, 14:42

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da CavalloPazzo636 » 11 ottobre 2008, 19:16

butterfly ha scritto:beh a gudicare dagli scioperi che ci sono in boeing negli ultimi giorni credo che non sia realistico pensare ad un'entrata in servizio prima della fine del 2009
comunque molto ma molto interessante questa attività di ricerca sulle saldature, mi potresti indicare come potrei saperne di più la cosa mi può interessare per la mia attività
grazie
ciao.. scusa la risposta in apparenza tardiva ;-)

.. per quanto riguarda la tua richiesta, il consorzio che si occupa delle saldature e dei tagli dovrebbe essere il "calef".. rischiamo di andare OT.. ma visto la richiesta la domanda sorge spontanea.. di cosa ti occupi ? :-)

Avatar utente
butterfly
FL 300
FL 300
Messaggi: 3258
Iscritto il: 9 ottobre 2008, 22:59
Località: CVG

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da butterfly » 12 ottobre 2008, 10:04

mi occupo di repair engineering sui motori civili e militari
insomma sono quella che mette le pezze :lol:
La morte non sta nel non comunicare, ma nel non poter essere più compresi (Pier Paolo Pasolini)

skype id: ladymachbet

http://www.giuda.it

Avatar utente
ansys
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 31
Iscritto il: 11 marzo 2008, 16:09
Località: The Natural State

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da ansys » 15 ottobre 2008, 18:39

butterfly ha scritto:beh a gudicare dagli scioperi che ci sono in boeing negli ultimi giorni credo che non sia realistico pensare ad un'entrata in servizio prima della fine del 2009
Sono in sciopero dall'inizio di Settembre e le trattative sono state interrotte domenica scorsa dopo che azienda e sindacati dei machinists avevano ripreso a parlare lo stesso giorno.Alcuni prevedono che durerà fino a metà Novembre o oltre.In Boeing è comunque una prassi: uno sciopero ogni 3 anni al rinnovo del contratto (almeno dei machinists), l'ultimo ci fu nel 2005.Quest'anno sono un pò più accaniti perche' i sindacati si oppongono ad un outsourcing spinto che vuol fare Boeing, al trasferimento di alcuni stabilimenti in Texas e vogliono miglioramenti per le coperture sanitarie e pensionistiche.Il problema e' che sono sul piede di guerra anche gli ingegneri che potrebbero iniziare uno sciopero nei prossimi giorni.Io la vedo nera.
Idle hands are the devil's workshop

alessandrogentili
FL 150
FL 150
Messaggi: 1635
Iscritto il: 14 novembre 2006, 17:59
Località: Milano Malpensa

Re: BOEING 787 DREAMLINER

Messaggio da alessandrogentili » 15 ottobre 2008, 21:18

Un'iniezione di fiducia per Boeing, AA ha raggiunto l'accordo per 42 787-9 oggi:
http://www.flightglobal.com/articles/20 ... lines.html

E mi sa che da ora in poi American dovrà cominciare a comprare pittura argentata 8)

Rispondi