Aerei Flop

Postate qui le vostre discussioni inerenti l'Industria Aeronautica, dall'aviazione commerciale (Boeing, Airbus, Bombardier, Antonov...) all'aviazione generale (Cessna, Piper, Beechcraft...) senza dimenticare gli elicotteri

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: Aerei Flop

Messaggio da i-daxi » 25 ottobre 2009, 20:37

IVWP ha scritto:Ragazzi mettete i link: sto thread è lungo un km tra daxy che copia-incolla libri e gli altri che lo quotano pure :wink:
Ciao, chiedo scusa :oops:

Avatar utente
IVWP
FL 200
FL 200
Messaggi: 2205
Iscritto il: 4 novembre 2008, 22:20
Località: Varese

Re: Aerei Flop

Messaggio da IVWP » 25 ottobre 2009, 20:43

i-daxi ha scritto:
IVWP ha scritto:Ragazzi mettete i link: sto thread è lungo un km tra daxy che copia-incolla libri e gli altri che lo quotano pure :wink:
Ciao, chiedo scusa :oops:
no figurati, è comunque tutto interessantissimo, ma se è già scritto pari pari su un altra pagina è meglio segnalare quella

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: Aerei Flop

Messaggio da i-daxi » 25 ottobre 2009, 20:44

IVWP ha scritto:
i-daxi ha scritto:
IVWP ha scritto:Ragazzi mettete i link: sto thread è lungo un km tra daxy che copia-incolla libri e gli altri che lo quotano pure :wink:
Ciao, chiedo scusa :oops:
no figurati, è comunque tutto interessantissimo, ma se è già scritto pari pari su un altra pagina è meglio segnalare quella
Ricevuto.
Grazie e buona serata :)

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9881
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Aerei Flop

Messaggio da cabronte » 25 ottobre 2009, 20:45

A volte senza quotare fate sapere a chi vi riferite...es: @cabronte :wink:
Ale

Avatar utente
Peretola
FL 500
FL 500
Messaggi: 8103
Iscritto il: 17 maggio 2008, 12:52
Località: Berlin

Re: Aerei Flop

Messaggio da Peretola » 26 ottobre 2009, 10:09

L_P ha scritto:
i-daxi ha scritto:ricordo però che c'era già una versione maggiorata dell'F-27 era l'F-227 fabbricato dalla Fairchild Hiller negli Stati Uniti su licenza Fokker, benchè la produzione non superò i 78 esemplari, qualcuno arrivò anche in Europa soprattutto in Francia dove venne operato dalla Transport Aerienne Touraine TAT.
Grazie! Cercavo da anni una versione su licenza dell' F-27 prodotta negli USA di cui avevo visto una foto su A.net e di cui non mi ero appuntato il nome...

E questo è un altro dei miei flop preferiti...

Let L-610

Nei tardi anni '70 l' Aeroflot, incoraggiata dai positivissimi risultati ottenuti dal piccolo L-410, ordinò dll' azienda cecoslovacca Let un turboelica di maggiori dimensioni, da utilizzare come sostituto degli An-24/26. Doveva avere una capacità di 40 passeggeri, eliche silenziose a 5 pale ed utilizzare i nuovi motori cechi Motorlet M 602, nonostante la loro progettazione avrebbe richiesto più temop di quella del velivolo stesso. Il primo prototipo volò per la prima volta il 28 dicembre 1988. Nonostante un esemplare al salone di Le Bourget nel 1989 sfoggiasse la livrea Aeroflot, e questa nella stessa occasione ne avesse ordinati 600, più altri la CSA, il velivolo non riscosse ordini definitivi e la produzione non partì. Dopo il "disastro" nel blocco est, la Let propose una versione "occidentalizzata" del progetto, denominata L-610G, con turboelica General Electric CT7, avionica EFIS, radar metereologico e pilota automatico. Il prototipo volò il 18 dicembre 1992, ma gli toccò la stessa sorte del predecessore. Il nuovo possessore della Let, la Ayres Corp, provò ancora a vendere qualche esemplare del velivolo, ed un ordine arrivò dalla City Connexion Airlines, una compagnia del Burundi che però fallì inspiegabilmente poco dopo. La Ayres Corp. fall' nel 2003, portandosi nella tomba il L-610
La maggior parte dei prototipi si trova accantonata a Kunovice, in Repubblica Ceca.

Immagine
A confronto con il più piccolo L-410
Immagine
Interni
Immagine
Immagine
L-610M
Immagine
L-610G
Immagine
Fra l'altro il Let è anche il triste protagonista dell'incidente (ma il punto di domanda è d'obbligo....) avvenuto un paio di anni fa al largo dell'arcipelago di Los Roques. Ricordo con quanta superficialità questi aerei vennero definiti "rottami volanti" :x

Per tornare solo un attimo alla tragedia delle Ande, ecco qua la pagina wikipedia in italiano: http://it.wikipedia.org/wiki/Disastro_aereo_delle_Ande
sostanzialmente dice le stesse cose di quella in inglese, ma avanza interessanti ipotesi su quale possa essere stato l'errore alla base dello schianto sulla montagna.
"...One equal temper of heroic hearts - Made weak by time and fate, but strong in will - to strive, to seek, to find and not to yield"- Lord Alfred Tennyson

Avatar utente
L_P
FL 150
FL 150
Messaggi: 1857
Iscritto il: 25 giugno 2009, 14:40
Località: Rimini

Re: Aerei Flop

Messaggio da L_P » 26 ottobre 2009, 18:05

Ho scoperto questo stranissimo aereo ieri mentre cercavo notizie sul Let L-610.

Ayres LM200 Loadmaster

La Ayres Corp. era una piccola casa produttrice di aerei posseduta e guidata da Fred Ayres. Oltre alla Let di cui sopra, l' azienda nel corso degli anni aveva acquistato in giro per il mondo numerose piccole case aeronautiche, una delle quali produceva un aereo di agricoltura di successo. La Ayers si accontentò per molti anni di questo unico modello ma, nel 1996, spinta dalle richieste di Fed-Ex, cominciò la progettazione di un nuovo, rivoluzionario modello destinato esclusivamente al trasporto di merci di ridotta quantità e per brevi distanze. Doveva poter trasportare quattro container medi, la sua spinta era fornita da un motore turboelica LHTEC CTP800-4T, che non era altro che due motori CTP800 che erano collegati ad un' elica Hamilton-Standard a 5 pale tramite una complessa trasmissione. Furono progettate anche versioni militari per 28 paracadutisti, passeggeri a 34 posti e mista. Nel 1998 la Ayres acquisì la Let, ed a metà dello stesso anno l' LM200 fece il suo primo volo ed iniziò le certificazioni. Diverse compagnie si interessarono al velivolo: Federal Express (USA): 50 più 200 opzioni, Corporate Air (USA): 10 più 20 opzioni, Duijvestijn Aviation (Olanda): 5 più 5 opzioni, Orsmond Aviation (Sud Africa): 2. Purtroppo la Ayres, per la progettazione del velivolo si era notevolmente indebitata, ed i creditori la spinsero alla bancarotta nel 2001, mettendo fine al progetto Loadmaster.

Immagine
Immagine

Non si poteva certo considerare una bellezza...
Luca

Immagine

Olympus SP-590UZ

povvo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2080
Iscritto il: 15 gennaio 2009, 19:57

Re: Aerei Flop

Messaggio da povvo » 26 ottobre 2009, 18:17

:shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: mai visto!!!!!!
"A Federal Aviation Administration spokeswoman said there was no regulation about leaving someone asleep on a plane."

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9881
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Aerei Flop

Messaggio da cabronte » 26 ottobre 2009, 18:50

Manco io! :shock: :shock: :shock:
Ale

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12292
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Aerei Flop

Messaggio da AirGek » 26 ottobre 2009, 18:59

L_P ha scritto:Ho scoperto questo stranissimo aereo ieri mentre cercavo notizie sul Let L-610.

Ayres LM200 Loadmaster

La Ayres Corp. era una piccola casa produttrice di aerei posseduta e guidata da Fred Ayres. Oltre alla Let di cui sopra, l' azienda nel corso degli anni aveva acquistato in giro per il mondo numerose piccole case aeronautiche, una delle quali produceva un aereo di agricoltura di successo. La Ayers si accontentò per molti anni di questo unico modello ma, nel 1996, spinta dalle richieste di Fed-Ex, cominciò la progettazione di un nuovo, rivoluzionario modello destinato esclusivamente al trasporto di merci di ridotta quantità e per brevi distanze. Doveva poter trasportare quattro container medi, la sua spinta era fornita da un motore turboelica LHTEC CTP800-4T, che non era altro che due motori CTP800 che erano collegati ad un' elica Hamilton-Standard a 5 pale tramite una complessa trasmissione. Furono progettate anche versioni militari per 28 paracadutisti, passeggeri a 34 posti e mista. Nel 1998 la Ayres acquisì la Let, ed a metà dello stesso anno l' LM200 fece il suo primo volo ed iniziò le certificazioni. Diverse compagnie si interessarono al velivolo: Federal Express (USA): 50 più 200 opzioni, Corporate Air (USA): 10 più 20 opzioni, Duijvestijn Aviation (Olanda): 5 più 5 opzioni, Orsmond Aviation (Sud Africa): 2. Purtroppo la Ayres, per la progettazione del velivolo si era notevolmente indebitata, ed i creditori la spinsero alla bancarotta nel 2001, mettendo fine al progetto Loadmaster.

Immagine
Immagine

Non si poteva certo considerare una bellezza...
:puke: :puke: :puke: :puke: :puke: :puke:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9881
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Aerei Flop

Messaggio da cabronte » 26 ottobre 2009, 19:02

Tanto bello non è! :roll:
Ale

Avatar utente
Almost Blue
FL 150
FL 150
Messaggi: 1628
Iscritto il: 21 maggio 2008, 14:03

Re: Aerei Flop

Messaggio da Almost Blue » 26 ottobre 2009, 19:26

Mai visto, nè sentito!

cabronte ha scritto:Tanto bello non è! :roll:
Dipende da quello che è capace di fare.
"Find a job you like and and you'll not have to work a single day in your life".

Avatar utente
neutrinomu
FL 150
FL 150
Messaggi: 1542
Iscritto il: 4 febbraio 2008, 13:00

Re: Aerei Flop

Messaggio da neutrinomu » 26 ottobre 2009, 19:45

cabronte ha scritto:Tanto bello non è! :roll:
Oddio, non apriamo qui la sezione parallela dell'"aereo più brutto" :mrgreen:

Comunque se tra gli aerei "flop" vogliamo includere anche quelli che alla fine non sono mai stati realizzati dovremmo sicuramente citare il McDonnell Douglas MD-12

http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.php?t=21188
Swishhhhh! Faster than light! :scrambleup:

povvo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2080
Iscritto il: 15 gennaio 2009, 19:57

Re: Aerei Flop

Messaggio da povvo » 26 ottobre 2009, 20:14

qui si trova qualche specifica tecnica
http://www.luftfahrtmuseum.com/htmi/itf/lm200.htm
"A Federal Aviation Administration spokeswoman said there was no regulation about leaving someone asleep on a plane."

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9881
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Aerei Flop

Messaggio da cabronte » 26 ottobre 2009, 20:18

neutrinomu ha scritto:
cabronte ha scritto:Tanto bello non è! :roll:
Oddio, non apriamo qui la sezione parallela dell'"aereo più brutto" :mrgreen:

Comunque se tra gli aerei "flop" vogliamo includere anche quelli che alla fine non sono mai stati realizzati dovremmo sicuramente citare il McDonnell Douglas MD-12

http://www.md80.it/bbforum/viewtopic.php?t=21188
No no, ci mancherebbe, mi era venuto spontaneo :mrgreen:
Comunque un flop potrebbe essere anche un progetto aeronautico mai sviluppato. Direi che non è il caso di aprire un thread anche sugli aerei abortiti! :mrgreen:
Ale

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: Aerei Flop

Messaggio da i-daxi » 26 ottobre 2009, 20:53

Mi sembra un Cessna Grand Caravan troppo cresciuto :lol: :lol:

Avatar utente
IVWP
FL 200
FL 200
Messaggi: 2205
Iscritto il: 4 novembre 2008, 22:20
Località: Varese

Re: Aerei Flop

Messaggio da IVWP » 26 ottobre 2009, 23:42

L_P ha scritto:Ho scoperto questo stranissimo aereo ieri mentre cercavo notizie sul Let L-610.

Ayres LM200 Loadmaster

Nel 1998 la Ayres acquisì la Let, ed a metà dello stesso anno l' LM200 fece il suo primo volo ed iniziò le certificazioni.

Non si poteva certo considerare una bellezza...
occhio perché questo coso mi lascia in dubbio: è stato segnalato su parecchi altri forum d' aviazione, molti dei quali possiamo pure definire come "poco seri" (roba tipo "progetti segreti", dove dicono d' avere tantissime foto ma non ne postano mezza :roll: )

tutti riportano i soliti dati e performance ma niente più


da quel che so però questo velivolo non solo non entro mai in produzione per il fallimento dell' azienda, ma
forse non volo mai neanche come prototipo...
il primo volo era previsto per il 1998, ma da nessuna parte leggo che questo volo sia mai stato effettuato

infatti sulla rete non si trovano video e si trovano solo tre sue immagini, di queste le due che hai postato a me sembrano tanto modellini :wink:

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10965
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Aerei Flop

Messaggio da richelieu » 27 ottobre 2009, 9:17

L'annuario britannico "Jane's All the World's Aircraft" cita brevemente per la prima volta lo "Ayres LM200 Loadmaster" nella sua edizione 1995-1996.
Nelle successive edizioni le informazioni si fanno a mano a mano sempre più precise e dettagliate.
La versione militare, ad esempio, viene denominata "LM250" ed appare persino la foto di una versione idro munita degli appositi "scarponi".
L'edizione 2001-2002 presenta la descrizione tecnica più ampia.
Nell'edizione 2002-2003 lo spazio dedicato all'aereo è invece di gran lunga più ridotto e, fra l'altro, vi si può leggere:
First flight due early 1999 but later rescheduled to November 2000; first CTP800-4T engine delivered to Ayres July 2000; certification will be for single pilot operation, and FAR/JAR23.
Work halted during 2000 after financial problems with Let and Ayres itself; these were partially resolved in November 2000 when the first flight was rescheduled for the end of 2001, and then January 2002 with first deliveries during second half of 2002.
Work on the program ceased at the time of GATX's foreclosure, when the prototype was basically complete but minus engines.
http://en.wikipedia.org/wiki/Ayres_Corp.

http://en.wikipedia.org/wiki/Thrush_Aircraft

Nel testo di "Jane's", come avete visto, vi è un riferimento alla "GATX" ..... e ..... leggete .....
Ayres filed for Chapter 11 bankruptcy protection in late November 2000 and was seeking further investment of US$ 80 million; work restarted on the Loadmaster programme after a financing agreement with GATX, as debtor-in-possession, was concluded.
However, GATX foreclosed on the company on 7 August 2001, securing all assets in return for a debt reduction of US$ 10.3 million; then established a new company, Crown Aerospace, to take over and manage the assets.
Ma chi è GATX?

http://en.wikipedia.org/wiki/General_Am ... orporation

http://en.wikipedia.org/wiki/2009_Viare ... derailment

Come potete vedere ..... una storia assai complessa .....

.....

Avatar utente
Peretola
FL 500
FL 500
Messaggi: 8103
Iscritto il: 17 maggio 2008, 12:52
Località: Berlin

Re: Aerei Flop

Messaggio da Peretola » 27 ottobre 2009, 10:30

Interrompo un attimo la storia dell'Ayres prim di scordarmi di postare un altro aereo molto flop... :mrgreen:
Sapevate che anche il blocco sovietico aveva sviluppato un suo caccia VTOL stile Harrier?
Voilà... :mrgreen:

Yakovlev Yak-141
yak-141.jpg
yak141 sotto.jpg
Pregasi notare i propulsori ventrali...e anche il piano di coda! :shock:


Il programma fu sospeso nel 1992 per mancanza di fondi e a causa di alcuno problemi tecnici che avevano causato un paio di gravi incidenti in fase di collaudo.
http://it.wikipedia.org/wiki/Yakovlev_Yak-141

filmatino propagandistico:


Qui invece a 0.31 potete vedere uno degli incidenti cui alludevo (purtroppo non sono riuscito a ritrovare molte notizie sulle cause, ma anlizzando anche un altro incidente simile credo i progettisti fossero arrivati a concludere che ci fosse un'errata configurazione della potenza dei propulsori in fase di decollo/atterraggio verticale):
"...One equal temper of heroic hearts - Made weak by time and fate, but strong in will - to strive, to seek, to find and not to yield"- Lord Alfred Tennyson

Avatar utente
87Nemesis87
FL 150
FL 150
Messaggi: 1963
Iscritto il: 9 maggio 2008, 14:51
Località: Somewhere over the rainbow...

Re: Aerei Flop

Messaggio da 87Nemesis87 » 27 ottobre 2009, 10:52

la procedura per passare dalla configurazione normale a quella da atterraggio/decollo verticale è simile a quella dell'F-35 ...anche quest'ultimo abbassa l'ugello di scarico :o :o
...finalmente laureato!!!

...ATPL: Completato!!
-- MEP, SEP, IR, CPL, MCC --
-- CRJ-100/900 Type Rated --
-- B737-300/900/MAX Type Rated --

Avatar utente
Rixx
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 166
Iscritto il: 13 marzo 2008, 9:30
Località: Forli'

Re: Aerei Flop

Messaggio da Rixx » 27 ottobre 2009, 12:27

AirGek ha scritto:Definire l'AN225 un flop mi pare fuori luogo. Se non sbaglio quell'aereo è stato progettato per tasportare il Buran, 1 Buran c'era e 1 aereo per trasportarlo serviva. Anzi, il fatto fatto che dopo la dismissione del programma Buran quest'aereo non sia stato messo a terra ma utilizzato nel campo del trasporto ne rivela le eccezionali qualità.
L' aereo com e giustamente dici, fu progettato per trasportare il Buran, però con la caduta dell' unione sovietica cade ache il programma spaziale e sia Buran che AN225 furono abbandonati.
l' An 225 è stato abbandonato per diversi anni e cannibalizzato dei motori e di molti altri componenti che ha in comune con l' AN124, questo fu fatto perchè il progetto fu sviluppato in pochissimo tempo a causa delle pressioni da parte del governo.
Solo dopo anni di inutilizzo e abbandono fu riportato in condizioni di volo.

forse definirlo Flop non è appropriato, diciamo che rimane in un limbo :wink:
nessun uomo è più a terra di un pilota a terra!
Riccardo PPL(A) ATPL in progress

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: Aerei Flop

Messaggio da i-daxi » 27 ottobre 2009, 13:38

Ma chi è GATX?

http://en.wikipedia.org/wiki/General_Am ... orporation

http://en.wikipedia.org/wiki/2009_Viare ... derailment

Come potete vedere ..... una storia assai complessa .....

C'entra anche la strage di Viareggio....bene bene :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:

Avatar utente
Almost Blue
FL 150
FL 150
Messaggi: 1628
Iscritto il: 21 maggio 2008, 14:03

Re: Aerei Flop

Messaggio da Almost Blue » 27 ottobre 2009, 14:46

Interrompo un attimo la storia dell'Ayres prim di scordarmi di postare un altro aereo molto flop...
Sapevate che anche il blocco sovietico aveva sviluppato un suo caccia VTOL stile Harrier?
Voilà...
Si, ma lo Yak-141 non fu affatto un flop, anzi. Se avessero continuato nel suo sviluppo, sarebbe venuto fuori un aeroplano di tutto rispetto con ambizioni anche superiori al Sea-Harrier (Non l' Harrier).
Il fatto è che l'URSS era oramai alla bancarotta e con la fine del comunismo, cessarono anche le mire che essa aveva avuto (dalla seconda guerra mondiale in poi) riguardo ad una flotta sovietica d'alto mare, con vere capacità oceaniche come quelle delle task-force della Marina americana, basate sulle portaerei nucleari classe Nimitz.
Lo Yak-141 avrebbe dovuto quindi sostituire lo Yak-38 a bordo dei grandi incrociatori classe Kiev e avrebbe dovuto affiancare i Mig-29 ed i Su-27 navali, a bordo delle "nuove" portaerei classe Riga (poi Tbilisi), cosa che non si concretizzò mai.
Queste navi furono o demolite, o lasciate ad arrugginire in remoti bacini asiatici, fino a che non furono smobilitate o vendute (India e Cina), come la Varyag per esempio. Solo l'unità capoclasse, la Tblisi, fece in tempo a prendere il mare, ma poi cambiò nome e bandiera anche lei. Le ambizioni oceaniche russe erano al capolinea e lo Yak-141 pure, ma non vuol dire che fosse un flop.
Ultima modifica di Almost Blue il 27 ottobre 2009, 14:49, modificato 1 volta in totale.
"Find a job you like and and you'll not have to work a single day in your life".

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10965
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Aerei Flop

Messaggio da richelieu » 27 ottobre 2009, 14:48

Peretola ha scritto:
Qui invece a 0.31 potete vedere uno degli incidenti cui alludevo (purtroppo non sono riuscito a ritrovare molte notizie sulle cause, ma anlizzando anche un altro incidente simile credo i progettisti fossero arrivati a concludere che ci fosse un'errata configurazione della potenza dei propulsori in fase di decollo/atterraggio verticale):
L'incidente, avvenuto il 5 Ottobre 1991, è descritto con dovizia di particolari alle pagine 118-119 del volume "Yakovlev Yak-36, Yak-38 & Yak-41 - The Soviet 'Jump Jets' " .....

Immagine

Circa le cause, vi si afferma:
The accident investigation board cited 'certain design deficiencies' as the cause of the crash.
Il pilota, Andrey A. Sinitsyn, si salvò, effettuando manualmente il lancio dall'aereo ormai avvolto dalle fiamme, grazie all'efficienza del sedile catapultabile "Zvezda K-36LV".

In questo video .....

..... purtroppo di scarsa qualità, si può assistere anche al recupero del pilota .....

.....

Avatar utente
Peretola
FL 500
FL 500
Messaggi: 8103
Iscritto il: 17 maggio 2008, 12:52
Località: Berlin

Re: Aerei Flop

Messaggio da Peretola » 27 ottobre 2009, 14:52

Almost Blue ha scritto:
Interrompo un attimo la storia dell'Ayres prim di scordarmi di postare un altro aereo molto flop...
Sapevate che anche il blocco sovietico aveva sviluppato un suo caccia VTOL stile Harrier?
Voilà...
Si, ma lo Yak-141 non fu affatto un flop, anzi. Se avessero continuato nel suo sviluppo, sarebbe venuto fuori un aeroplano di tutto rispetto con ambizioni anche superiori al Sea-Harrier (Non l' Harrier).
Il fatto è che l'URSS era oramai alla bancarotta e con la fine del comunismo, cessarono anche le mire che essa aveva avuto (dalla seconda guerra mondiale in poi) riguardo ad una flotta sovietica d'alto mare, con vere capacità oceaniche come quelle delle task-force della Marina americana, basate sulle portaerei nucleari classe Nimitz.
Lo Yak-141 avrebbe dovuto quindi sostituire lo Yak-38 a bordo dei grandi incrociatori classe Kiev e avrebbe dovuto affiancare i Mig-29 ed i Su-27 navali, a bordo delle "nuove" portaerei classe Riga (poi Tbilisi), cosa che non si concretizzò mai.
Queste navi furono o demolite, o lasciate ad arrugginire in remoti bacini asiatici, fino a che non furono smobilitate o vendute (India e Cina). Solo l'unità capoclasse, la Tblisi, fece in tempo a prendere il mare, ma poi cambiò nome e bandiera anche lei. Le ambizioni oceaniche russe erano al capolinea e lo Yak-141 pure, ma non vuol dire che fosse un flop.
Sì, vero tutto...ma l'ho definito flop perchè è costato uno stonfo di sviluppo, non è mai stato operativo ed ha avuto gravi guasti ed incidenti anche senza entrare in servizio. Bisognerebbe definire i criteri della definizione "flop" :roll: :mrgreen:
E poi, da amante dei velivoli russi (guarda l'avatar :mrgreen: ), pensa quanto mi costa ammettere che molti dei miei beniamini sono stati quantomeno dei buchi nell'acqua :cry: :wink:
"...One equal temper of heroic hearts - Made weak by time and fate, but strong in will - to strive, to seek, to find and not to yield"- Lord Alfred Tennyson

Avatar utente
Almost Blue
FL 150
FL 150
Messaggi: 1628
Iscritto il: 21 maggio 2008, 14:03

Re: Aerei Flop

Messaggio da Almost Blue » 27 ottobre 2009, 15:01

Penso che sia quasi impossibile oramai, dire quanti di quegli incidenti fossero da attribuire a carente progettazione (e quindi a un'insufficienza di base), oppure alla scarsissima qualità della costruzione. Infatti la qualità dei materiali con cui erano costruiti molti aerei e navi era diventata così scadente che credo sia difficilissimo stabilire di chi o di cosa fosse la colpa. Oramai erano venuti del tutto meno i controlli sulla qualità ed anche se c'erano, non c'era più l'autorità cui andare a denunciare le eventuali inefficienze. Era tutto allo sfascio.
Insomma, il progetto era buono, o addirittura ottimo, ma era la catena dell' esecuzione che aveva diciamo "più buchi, che anelli". Quindi secondo me molti aerei non erano buchi nell'acqua, erano invece come progetti avanzati, ma costruiti nel più sbudellato dei paesi africani (a vostra scelta).
I piloti collaudatori che salivano a bordo erano secondo me i veri eroi.
Io mi ricordo (da profano, avevo 16 anni) le auto provenienti dal blocco orientale di quel periodo: bastava aprire il cofano per farsi un'idea. Era un incubo: fasci interi di fili elettrici senza nome e tutti dello stesso colore, buttati semplicemente dove rimaneva un po' di spazio. Le macchina in sè poteva anche essere buona, sulla carta, ma se andavi in cerca di qualcosa diventavi matto.
"Find a job you like and and you'll not have to work a single day in your life".

Avatar utente
Peretola
FL 500
FL 500
Messaggi: 8103
Iscritto il: 17 maggio 2008, 12:52
Località: Berlin

Re: Aerei Flop

Messaggio da Peretola » 27 ottobre 2009, 15:10

Almost Blue ha scritto:Penso che sia quasi impossibile oramai, dire quanti di quegli incidenti fossero da attribuire a carente progettazione (e quindi a un'insufficienza di base), oppure alla scarsissima qualità della costruzione. Infatti la qualità dei materiali con cui erano costruiti molti aerei e navi era diventata così scadente che credo sia difficilissimo stabilire di chi o di cosa fosse la colpa. Oramai erano venuti del tutto meno i controlli sulla qualità ed anche se c'erano, non c'era più l'autorità cui andare a denunciare le eventuali inefficienze. Era tutto allo sfascio.
Insomma, il progetto era buono, o addirittura ottimo, ma era la catena dell' esecuzione che aveva diciamo "più buchi, che anelli". Quindi secondo me molti aerei non erano buchi nell'acqua, erano invece come progetti avanzati, ma costruiti nel più sbudellato dei paesi africani (a vostra scelta).
I piloti collaudatori che salivano a bordo erano secondo me i veri eroi.
Effettivamente non avevo pensato all'eventuale materiale scadente. Avevo sempre dato la colpa degli insuccessi alla fretta di sviluppare velivoli per rispondere il più velocemente possibile alle innovazioni aeronautiche occidentali...
Si sa che la fretta è cattiva consigliera, anche se magari molti russi sarebbero potuti essere ottimi aerei. Poi la dissoluzione dell'Unione Sovietica ci ha messo lo zampone.
"...One equal temper of heroic hearts - Made weak by time and fate, but strong in will - to strive, to seek, to find and not to yield"- Lord Alfred Tennyson

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10965
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Aerei Flop

Messaggio da richelieu » 27 ottobre 2009, 15:18

Peretola ha scritto:
..... Avevo sempre dato la colpa degli insuccessi alla fretta di sviluppare velivoli per rispondere il più velocemente possibile alle innovazioni aeronautiche occidentali .....
Questo è vero ..... ma fino ad un certo punto ..... dietro c'era la politica .....
Infatti, se andate a vedere, ad esempio, il programma spaziale sovietico ai suoi inizi, vi accorgerete che era dettato in massima parte da considerazioni politiche e propagandistiche atte a mantenere il vantaggio (illusorio) su quello occidentale.
Il programma "Voskhod" del 1964/65 non fu altro che un tappabuchi fra "Vostok" e "Soyuz" ed i piloti che vi parteciparono dovrebbero essere considerati dei veri e propri eroi per gli enormi rischi che corsero.

.....

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Aerei Flop

Messaggio da Luke3 » 27 ottobre 2009, 15:26

Tra i flop, almeno che non succeda qualche colpo di scena nel breve termine, aggiungerei anche l'Eclipse 500 e i VLJ in generale

Avatar utente
Almost Blue
FL 150
FL 150
Messaggi: 1628
Iscritto il: 21 maggio 2008, 14:03

Re: Aerei Flop

Messaggio da Almost Blue » 27 ottobre 2009, 15:29

richelieu ha scritto: Questo è vero ..... ma fino ad un certo punto ..... dietro c'era la politica .....
Infatti, se andate a vedere, ad esempio, il programma spaziale sovietico ai suoi inizi, vi accorgerete che era dettato in massima parte da considerazioni politiche e propagandistiche atte a mantenere il vantaggio (illusorio) su quello occidentale.
Il programma "Voskhod" del 1964/65 non fu altro che un tappabuchi fra "Vostok" e "Soyuz" ed i piloti che vi parteciparono dovrebbero essere considerati dei veri e propri eroi per gli enormi rischi che corsero.

Poveracci.
Avete notato che tra gli aerei flop non ci abbiamo messo nessun aereo russo o sovietico ? Che è, da loro i flop non esistevano? Mi sa che gli insuccessi venivano accuratamente occultati e i "responsabili" ammoniti o puniti in modo esemplare.
La sola cosa che io so è che l'ufficio Sukhoi venne chiuso su ordine di Stalin nel 1949 e i progettisti furono costretti a fare "autocritica" perchè un loro prototipo (un "Su-15" che non aveva nulla a che vedere con il Flagon) si era schiantato durante le prove: cose di questo genere non erano certo tollerate da Mosca e la Sukhoi rimase chiusa finchè non morì Stalin, nel '53.
Anche il Su-27 deriva da un prototipo, il T-10, che appare del tutto differente (per fortuna, perchè mi pare penoso) dal caccia definitivo.
"Find a job you like and and you'll not have to work a single day in your life".

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: Aerei Flop

Messaggio da i-daxi » 27 ottobre 2009, 15:37

Aggiungo anche il Martin 4.0.4., costruito tra il 1947 e il 1953 in soli 103 esemplari, sia ad uso civile che militare.
Allegati
000000000000000000000000002.jpg
000000000000.png
0000000000.gif
000000000000000.jpg

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Aerei Flop

Messaggio da Luke3 » 27 ottobre 2009, 15:39

Sembra una copiata del Convair 580 :D

Avatar utente
Peretola
FL 500
FL 500
Messaggi: 8103
Iscritto il: 17 maggio 2008, 12:52
Località: Berlin

Re: Aerei Flop

Messaggio da Peretola » 27 ottobre 2009, 15:41

Almost Blue ha scritto: Poveracci.
Avete notato che tra gli aerei flop non ci abbiamo messo nessun aereo russo o sovietico ?
Ma...non ho molto capito :roll:
Io praticamente li ho messi tutti sovietici.... :wink:
"...One equal temper of heroic hearts - Made weak by time and fate, but strong in will - to strive, to seek, to find and not to yield"- Lord Alfred Tennyson

povvo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2080
Iscritto il: 15 gennaio 2009, 19:57

Re: Aerei Flop

Messaggio da povvo » 27 ottobre 2009, 15:44

caratteristiche del martin 4-0-4

General characteristics

Crew: 3 or 4
Capacity: 40
Length: 74 ft 7 in (22.73 m)
Wingspan: 93 ft 3 in (28.42 m)
Height: 28 ft 5 in (8.66 m)
Wing area: 864 ft² (80.27 m²)
Empty weight: 29,126 lb (13,211 kg)
Gross weight: 44,900 lb (20,366 kg)
Powerplant: 2 × Pratt & Whitney R-2800-CB16 radial piston engine, 2,400 hp (1,790 kW) each

Performance

Maximum speed: 312 mph (502 km/h)
Range: 1,080 miles (1,783 km)
Service ceiling: 29,000 ft (8,840 m)
"A Federal Aviation Administration spokeswoman said there was no regulation about leaving someone asleep on a plane."

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: Aerei Flop

Messaggio da i-daxi » 27 ottobre 2009, 15:49

Il Martin 2.0.2. prodotto tra il tra il 1946 e il 1975 in 47 esemplari ad esclusivo uso civile.
Allegati
00000000000000005.jpg
0000000000000000000000000000000000000004.jpg
000000000000000000000000000000003.jpg
000000000000000000000001.jpg
000000000000000000000000.jpg
Japan Airlines Martin 2-0-2"Mokusei-go"(1951)

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: Aerei Flop

Messaggio da i-daxi » 27 ottobre 2009, 15:51

Luke3 ha scritto:Sembra una copiata del Convair 580 :D
Non ti posso dare torto :)

A scendere poi passando per il 440 e il 340 e il 240.

Però esteticamente a me non dispiace, la qualità, soprattutto quella dei materiali era comunque inferiore.
Ultima modifica di i-daxi il 27 ottobre 2009, 16:04, modificato 1 volta in totale.

Rispondi