A380 Milano Roma

Postate qui le vostre discussioni inerenti l'Industria Aeronautica, dall'aviazione commerciale (Boeing, Airbus, Bombardier, Antonov...) all'aviazione generale (Cessna, Piper, Beechcraft...) senza dimenticare gli elicotteri

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

A380 Milano Roma

Messaggio da Skip100 » 11 gennaio 2010, 20:59

Eh eh eh... scommetto che avete letto il titolo e vi sono venuti i brividi...
Scrivo da profano quindi portate pazienza. :P

Suppongo che ogni compagnia scelga il modello di aereo in base a vari fattori: alla tratta dove deve operare, alla distanza, al numero possibile di passeggeri da imbarcare etc etc. ma penso anche in base a scelte tecniche "obbligate"...
Per assurdo, se si riuscisse a riempire ogni giorno un A380 con i suoi 550 posti lo si potrebbe impiegare in una tratta breve tipo un Milano Roma? Non ridete... :roll: .... o i costi del carburante utilizzato solo per il decollo sono ammortizzabili esclusivamente in una tratta lunga?

:oops:
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

povvo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2080
Iscritto il: 15 gennaio 2009, 19:57

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da povvo » 11 gennaio 2010, 21:12

non c'è neanche da porsela la domanda, è impossibile riempirlo, az riesce a malapena a fare il 60-70 % sugli 80 :mrgreen: :mrgreen:

volendo si potrebbe, i giapponesi sono maghi in queste cose, ma non avrebbe senso, è meglio fare 20 daily che vanno che 1/2 daily che non andrebbero; il concetto di trasporto aereo intensivo e di massa sulle breve tappe è solo giapponese, qui in europa la compagnia che ci si avvicina di più è BA che per lhr fco usa il 763
"A Federal Aviation Administration spokeswoman said there was no regulation about leaving someone asleep on a plane."

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da Skip100 » 11 gennaio 2010, 21:15

Facciamo A380 Monaco Berlino con Lufthansa? 8)
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

povvo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2080
Iscritto il: 15 gennaio 2009, 19:57

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da povvo » 11 gennaio 2010, 21:18

Skip100 ha scritto:Facciamo A380 Monaco Berlino con Lufthansa? 8)
utilizzavano l'a300 sul monaco francoforte, berlino non è hub lh; comunque come ho già detto prima non avrebbe senso, è meglio fare 10/20 daily con un aereo dal 150 posti che farne 2 con un aereo da 550; con 10/20 daily copriresti ogni possibile esigenza di orario :mrgreen:
"A Federal Aviation Administration spokeswoman said there was no regulation about leaving someone asleep on a plane."

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da Skip100 » 11 gennaio 2010, 21:25

La mia domanda non era legata al fatto che non avrebbe senso ma al fatto se gli aerei grandi sono concepiti solo per le tratte lunghe... non parlo di 767 o A330... ma di 747 e A380... o se dal punto di vista tecnico renderebbero anche su una tratta breve. Capisco anch'io che sono meglio 20 daily uno ogni ora piuttosto che 1 al giorno...
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

assessore
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 57
Iscritto il: 1 giugno 2009, 21:15
Località: BACU ABIS

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da assessore » 11 gennaio 2010, 21:30

IO domani dovrei fare i biglietti per andare a Phuket, e Bangkok-Phuket dovrei farla con un 747-400 della thai, non lo so ma su quella tratta ho visto che su certi orari usano macchine grandi, A310,B747,A330

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da Skip100 » 17 gennaio 2010, 23:31

Nessuno risponde?
La mia domanda era semplice... può essere remunerativo adoperare un A380 per una rotta breve?
Mi spiego meglio... ipotizziamo versione charter da 800 posti a 50 euro a pax.... = 40.000 euro di incasso.
Sarebbe conveniente farlo volare o no?

Grassie... :P
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

povvo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2080
Iscritto il: 15 gennaio 2009, 19:57

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da povvo » 18 gennaio 2010, 13:39

Skip100 ha scritto:Nessuno risponde?
La mia domanda era semplice... può essere remunerativo adoperare un A380 per una rotta breve?
Mi spiego meglio... ipotizziamo versione charter da 800 posti a 50 euro a pax.... = 40.000 euro di incasso.
Sarebbe conveniente farlo volare o no?

Grassie... :P
no perchè con 800 posti si potrebbero portare al massimo 7 kg di bagaglio a testa
"A Federal Aviation Administration spokeswoman said there was no regulation about leaving someone asleep on a plane."

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da Skip100 » 18 gennaio 2010, 16:49

.
Ultima modifica di Skip100 il 18 gennaio 2010, 16:52, modificato 1 volta in totale.
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da Skip100 » 18 gennaio 2010, 16:51

povvo ha scritto: no perchè con 800 posti si potrebbero portare al massimo 7 kg di bagaglio a testa
800 senza bagaglio... nudi.
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

povvo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2080
Iscritto il: 15 gennaio 2009, 19:57

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da povvo » 18 gennaio 2010, 18:53

Skip100 ha scritto:
povvo ha scritto: no perchè con 800 posti si potrebbero portare al massimo 7 kg di bagaglio a testa
800 senza bagaglio... nudi.
bè, funzionerebbe solo in tedesconia in questo caso :mrgreen: :mrgreen:
"A Federal Aviation Administration spokeswoman said there was no regulation about leaving someone asleep on a plane."

Atlantis
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 45
Iscritto il: 26 aprile 2009, 21:04

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da Atlantis » 18 gennaio 2010, 19:28

povvo ha scritto:
Skip100 ha scritto:Nessuno risponde?
La mia domanda era semplice... può essere remunerativo adoperare un A380 per una rotta breve?
Mi spiego meglio... ipotizziamo versione charter da 800 posti a 50 euro a pax.... = 40.000 euro di incasso.
Sarebbe conveniente farlo volare o no?

Grassie... :P
no perchè con 800 posti si potrebbero portare al massimo 7 kg di bagaglio a testa
Ma chi l'ha detto? Con un carico max di 85t puoi portare addirttura teorici 894 pax da 75 kg l'uno + 20kg di bagaglio

Immagine

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9764
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da cabronte » 18 gennaio 2010, 22:01

La cosa comunque non avrebbe senso, le esigenze dei passeggeri sono molteplici, e su un Milano- Roma servono più aerei, non uno che ti porta 500 persone ma lo fà solo una volta al giorno!
Ale

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da Skip100 » 18 gennaio 2010, 22:03

...e ridajie!

HO CAPITO CHE NON HA SENSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
STO RAGIONANDO PER ASSURDO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

DIAMINE!!!!!!!!!!!!!

:evil:
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9764
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da cabronte » 18 gennaio 2010, 22:12

Skip100 ha scritto:...e ridajie!

HO CAPITO CHE NON HA SENSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
STO RAGIONANDO PER ASSURDO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

DIAMINE!!!!!!!!!!!!!

:evil:
Non ha neanche senso ragionare per assurdo, io ho solo espresso la mia opinione e pensavo che dalle risposte precedentemente date ti eri fatto un idea, e poi perchè devi urlare? :|
Ale

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da Skip100 » 18 gennaio 2010, 22:28

Perchè è da quando ho postato la domanda che tutti ci girano intorno e nessuno mi risponde. E ho come l'impressione che mi stiate prendendo in giro...

Ho chiesto se i costi di gestione di un A380 sono ammortizzabili su una tratta breve. Domanda semplice no? Da quel che mi risulta un aereo consuma la maggior parte del carburante nel momento del decollo quindi mi chiedevo vista la mole di un A380 se converrebbe farlo volare in un volo breve... e tutti a dirmi 20 daily, 894 pax, 7 kg di bagaglio, no 25 Kg... e non lo riempi, solo tedeschi nudi....

Vabbè... ciao!
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

Avatar utente
Limosky91
FL 300
FL 300
Messaggi: 3212
Iscritto il: 10 gennaio 2007, 18:40
Località: Ad un passo da LIML

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da Limosky91 » 18 gennaio 2010, 22:47

povvo ha scritto:
volendo si potrebbe, i giapponesi sono maghi in queste cose, ma non avrebbe senso,


infatti i giapponesi stano avendo serie difficoltà per colpa della concorrenza del treno
LINO
Quando uno urla, lo fa soltanto perchè ha paura

Perché gli aerei volano? Perché c'è stato qualcuno che non ha mai detto "è impossibile" far volare un ammasso di ferro con a bordo delle persone.

E se vi è capitato di pensare di essere dei codardi in un mondo di guerrieri, ricordatevi sempre che è successo anche ai vostri nemici. Grazie a questa consapevolezza sarete in grado di nascondere lo smarrimento e di non abbassare mai lo sguardo.

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da fastfreddy » 26 maggio 2010, 21:57

Skip100 ha scritto:Ho chiesto se i costi di gestione di un A380 sono ammortizzabili su una tratta breve
Evidentemente no, sennò userebbero tutti anche solo i 777 8) ...il prezzo del biglietto deve essere rapportato alla tratta percorsa (sennò non ci sarebbe richiesta) e l'aereo poi lo devi anche riempire: ipotizzando 800 pax x 50 euro a tratta (con 100 euro non lo riempi neanche a piangere in cinese), sono 40.000 euro....mi sa che ci paghi a malapena le spese...

imho e molto a spanne 8)

Avatar utente
AlphaSierra
FL 150
FL 150
Messaggi: 1716
Iscritto il: 13 settembre 2006, 18:19
Località: Poitiers PIS

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da AlphaSierra » 26 maggio 2010, 22:23

andrebbe riprogrettato praticamente in toto e, nello specifico, nel sizing di molte parti strutturali, in quanto avrebbe una vita troppo breve per essere nell'ottica dell'economicità di una compagnia aerea attuale.

donald
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 70
Iscritto il: 29 giugno 2006, 12:44

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da donald » 27 maggio 2010, 4:59

Suppongo, deformazione mentale, che non sarebbe remunerativo considerando che gli aerei invecchiano a " HOURS " a "CYCLES" ovvero ad " atterraggi" per cui ci sarebbero continui atterraggi e quindi continua manutenzioni a fronte di poche ore volate.( €€€€...)
Sapendo che l' aereo rende quando è in crociera e su lunghe distanze, non penso sia conveniente; qualcuno addirittura nel passato mise in discussione la tratta napoli roma e se non sbaglio roma firenze.
Furono sostituiti con TRENI dedicati ( Alitalia...).
Credo che per questo motivo siano nati aerei piccoli...e a buon rendimento come il turboelica ATR.
questo il mio pensiero
Odiamo gli altri perchè vediamo noi stessi riflessi negli altri

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da FAS » 27 maggio 2010, 6:52

povvo ha scritto:
Skip100 ha scritto:Facciamo A380 Monaco Berlino con Lufthansa? 8)
utilizzavano l'a300 sul monaco francoforte, berlino non è hub lh; comunque come ho già detto prima non avrebbe senso, è meglio fare 10/20 daily con un aereo dal 150 posti che farne 2 con un aereo da 550; con 10/20 daily copriresti ogni possibile esigenza di orario :mrgreen:
anche sul Bre Muc e Ham Muc
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da fastfreddy » 27 maggio 2010, 8:16

donald ha scritto:Suppongo, deformazione mentale, che non sarebbe remunerativo considerando che gli aerei invecchiano a " HOURS " a "CYCLES" ovvero ad " atterraggi" per cui ci sarebbero continui atterraggi e quindi continua manutenzioni a fronte di poche ore volate.( €€€€...)
giusto :wink:

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4639
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da SuperMau » 27 maggio 2010, 14:45

Skip,
ti rispondo io....

Penso avrai saputo che da giugno AF operera' l'A380 sul Parigi-Londra...che e' piu' o meno (anzi mi pare pure meno) di un LIN-FCO.
Prezzo a/r 80 eur tutto compreso....

Chiarmente, gia' tutto prenotato su diversi orari.
Mi pare facciano 2 voli al giorno, per almeno questa estate, provvisoriamente.
Scopo non e' di fare soldi o metterlo sulla tratta definitivamente (almeno per adesso), ma serve come training al personale di bordo.

Ora, tu pensi che a 80Eur lo fanno giusto per fare figo??? Non penso proprio....la grana la fanno di sicuro, o perlomeno vanno in pareggio..

Ergo, il paragone regge. Sulle tratte corte, con aereo pieno, ancora stai facendo guadagno.

Poi, che sul LIN-FCO e' molto meglio avere la frequenza, siamo d'accordo, , ma questo e' un tema separato.

E tanto per fantascienzare...guarda che non e' impossibile che AF mandi il 380 a Roma o Milano (per fare figo), per magari fare un FCO-LIN-CDG-JFK (per esempio) :mrgreen:

Ok...l'ho detta adesso bastonatemi pure :oops:
Ciao
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
fastfreddy
Warned user
Warned user
Messaggi: 604
Iscritto il: 24 agosto 2008, 18:31
Località: BGY/LIME (Field flight since 1911)

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da fastfreddy » 27 maggio 2010, 14:56

SuperMau ha scritto: Ora, tu pensi che a 80Eur lo fanno giusto per fare figo??? Non penso proprio....la grana la fanno di sicuro, o perlomeno vanno in pareggio..
...beh, se c'é una motivazione tecnica, potrebbero anche farlo in perdita per qualche giorno...anche perché, come hanno detto altri, non ha molto senso fare molti cicli con una macchina del genere

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da worf359 » 27 maggio 2010, 15:19

Ba usa un 767 per fare la Roma Londra quindi di tanto assurdo non ci vedo niente di particolare può essere un buon veicolo per pubblicizzare la macchina,in passato anche noi usavamo macchine di lungo per tratta interne vedi i dc8 prima della loro dismissione.

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4639
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da SuperMau » 27 maggio 2010, 15:57

Tra l'altro, dimenticavo, qualche anno fa con KLM ho fatto diverse volte il MXP-AMS con 767, quindi...

Pero' non sarebbe mica male vedere "la Navetta" in versione 380 :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
SIPRO1A
FL 150
FL 150
Messaggi: 1579
Iscritto il: 9 luglio 2009, 15:36
Località: Reggio Calabria City

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da SIPRO1A » 27 maggio 2010, 16:00

Fino a 3 frequenze giornaliere sulla CDG-LHR hanno il 767 BA.
кαмιℓ

Fly the Flag!

Immagine

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da Skip100 » 27 maggio 2010, 17:57

Eccola lì, grazie per le risposte... :)
Adesso mi è tutto più chiaro... l'aereo rende molto di più sulle tratte lunghe a causa anche dei deterioramenti dovuti a decolli e atterraggi.
Io mi riferivo però solo al consumo di carburante... mi sembra, se non sbaglio, che un aereo consumi la maggior parte del carburante che imbarca al decollo... per quello mi chiedevo se un bestione del genere a 40 euro a tratta ci avrebbe appunto rimesso... (almeno il Concorde era così... se ne andavano tonnellate di cheronsene solo per il rullaggio).

Grazie ancora... :roll:
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

Avatar utente
Mettiu
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 130
Iscritto il: 12 maggio 2010, 12:23
Località: Cagliari City

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da Mettiu » 27 maggio 2010, 21:58

Beh.. che l'a380 sia stato concepito per lunghe tratte e per un consumo di carburante rapportato appunto per le altezze che raggiunge.. ovvero un roma - milano non porterebbe l'a380 a quella velocità di crociera e quell'altezza tale da permettere un utilizzo di carburante ideale..

un pò come prendere un ferrari, accellerare tantissimo, prendere una buona velocità di slancio tale da mettere marce alte e poi iniziare a frenare subito perchè il supermercato e dietro l'angolo di casa.
Decisamente meglio l'utilitaria ;)
Immagine

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15709
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da JT8D » 27 maggio 2010, 23:00

donald ha scritto:Suppongo, deformazione mentale, che non sarebbe remunerativo considerando che gli aerei invecchiano a " HOURS " a "CYCLES" ovvero ad " atterraggi" per cui ci sarebbero continui atterraggi e quindi continua manutenzioni a fronte di poche ore volate.( €€€€...)
Sapendo che l' aereo rende quando è in crociera e su lunghe distanze, non penso sia conveniente; qualcuno addirittura nel passato mise in discussione la tratta napoli roma e se non sbaglio roma firenze.
Furono sostituiti con TRENI dedicati ( Alitalia...).
Credo che per questo motivo siano nati aerei piccoli...e a buon rendimento come il turboelica ATR.
questo il mio pensiero
Tralasciando motivi commerciali, di training, ecc.. che possono spingere a usare tali macchine su tratte molto brevi, tecnicamente parlando è corretto quanto quotato sopra.
Su tratte così non è certo una scelta conveniente tecnicamente usare macchine nate per il lungo raggio.
Io sono un estimatore dei turboprop, ma come giustamente detto sopra, su tratte brevi le macchine con il maggior rendimento sono proprio i turboelica (ingiustamente snobbati per un certo periodo, a favore dei jet, che venivano utilizzati anche per tratte brevissime, ed ora fortunatamente e giustamente rivalutati).
Poi ci possono essere altri motivi, come avete detto voi, che possono forzare determinate scelte.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da flyforever85 » 28 maggio 2010, 14:05

Per rispondere correttamente alla domanda bisognerebbe sapere quanto costa trasportare un passeggero a km per l'A380. Da quanto ne so io questa informazione e' riservata alle compagnie aeree in maniera tale che possono applicare il prezzo che ritengono opportuno e non svelare il reale guadagno. Se pero' ci pensi un secondo Air France come gia' detto sponsorizza biglietti CDG-LHR a 80€ mentre CDG-JFK penso li venda intorno ai 500€ ovvero 6.5 volte di piu' ma la distanza JFK-LHR non e' solo 6.5 volte piu' grande della distanza CDG-LHR il che vuol dire che il guadagno ci dev'essere sicuramente anche nella tratta corta.
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

F-104
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 166
Iscritto il: 2 febbraio 2010, 19:34

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da F-104 » 6 luglio 2010, 19:00

Skip100 ha scritto:Nessuno risponde?
La mia domanda era semplice... può essere remunerativo adoperare un A380 per una rotta breve?
Mi spiego meglio... ipotizziamo versione charter da 800 posti a 50 euro a pax.... = 40.000 euro di incasso.
Sarebbe conveniente farlo volare o no?

Grassie... :P
per me No,la macchina e' progettata per viaggi di lunga percorrenza,decolli,atteraggi continui stress,.di quelle dimensioni.Milano ,parigi B-707 ma era un'altra cosa.milano roma?

tito
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 145
Iscritto il: 6 novembre 2006, 20:29

Re: A380 Milano Roma

Messaggio da tito » 10 luglio 2010, 15:36

parere da viaggiatore: se AF mette l'A380 su una tratta breve avrà le sue buone ragione e sicuro non vola in perdita.
C'è da dire che parigi o londra non sono fiumicino: immaginate cosa succederebbe a roma per imbarcare 550 persone da terminal A/B (o come caspita li chiamano ora)?? Come minimo dovrebbero riorganizzarsi un pochetto.
Ho viaggiato con l'A380 da ZRH a SIN, nonostante questi aeroporti siano ben organizzati, c'è sempre stata un bel po' di fila, sopratttutto quando il volo era pienissimo; non oso immaginare l'inferno che sarebbe a fumicino, praticamente si perderebbe più tempo a terra che in volo.

Per inciso, le file di fiumicino mi hanno definitivamente convinto a preferire l'alta velocità all'aereo sul milano roma; non me ne vogliano, ma preferisco stare 3 ore seduto su un treno che aspettare ore in piedi come uno str**zo fra mille file.

Rispondi