Power port, questa (a me) sconosciuta

Postate qui le vostre discussioni inerenti l'Industria Aeronautica, dall'aviazione commerciale (Boeing, Airbus, Bombardier, Antonov...) all'aviazione generale (Cessna, Piper, Beechcraft...) senza dimenticare gli elicotteri

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Toeloop
FL 250
FL 250
Messaggi: 2891
Iscritto il: 14 luglio 2007, 9:55
Località: Between KTEB and KCDW
Contatta:

Power port, questa (a me) sconosciuta

Messaggio da Toeloop » 19 marzo 2010, 17:42

Nel prossimo volo che farò ho visto che su ogni posto del 380 Air France ci sono le power port: ma praticamente di cosa si tratta? Sono come l'attacco per l'accendino che si ha in macchina? Dovrei comprare un alimentatore per il portatile che funzioni con quelle, ma sono piuttosto confuso perché anche su internet le informazioni sono piuttosto nebulose.
Qualcuno mi può illuminare?
Immagine
Immagine

povvo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2080
Iscritto il: 15 gennaio 2009, 19:57

Re: Power port, questa sconosciuta

Messaggio da povvo » 19 marzo 2010, 17:45

no, dovrebbero essere simili a queste :wink:

Immagine

:mrgreen:
"A Federal Aviation Administration spokeswoman said there was no regulation about leaving someone asleep on a plane."

Avatar utente
butterfly
FL 300
FL 300
Messaggi: 3258
Iscritto il: 9 ottobre 2008, 22:59
Località: CVG

Re: Power port, questa (a me) sconosciuta

Messaggio da butterfly » 19 marzo 2010, 18:55

posso averne una qui a casa???? mi sarebbe davvero d'aiuto :oops:
La morte non sta nel non comunicare, ma nel non poter essere più compresi (Pier Paolo Pasolini)

skype id: ladymachbet

http://www.giuda.it

povvo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2080
Iscritto il: 15 gennaio 2009, 19:57

Re: Power port, questa (a me) sconosciuta

Messaggio da povvo » 19 marzo 2010, 19:35

butterfly ha scritto:posso averne una qui a casa???? mi sarebbe davvero d'aiuto :oops:
esistono delle "stazioni" a forma di solido con tutte le prese immaginabili :mrgreen:
"A Federal Aviation Administration spokeswoman said there was no regulation about leaving someone asleep on a plane."

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Power port, questa (a me) sconosciuta

Messaggio da Slowly » 19 marzo 2010, 20:29

Domanda stupida.

Sono tutte a 110V?

Oppure, ipoteticamente, un 380 italiano le equipaggia a 230?
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Power port, questa (a me) sconosciuta

Messaggio da Slowly » 19 marzo 2010, 20:31

Toeloop ha scritto:Nel prossimo volo che farò ho visto che su ogni posto del 380 Air France ci sono le power port: ma praticamente di cosa si tratta? Sono come l'attacco per l'accendino che si ha in macchina? Dovrei comprare un alimentatore per il portatile che funzioni con quelle, ma sono piuttosto confuso perché anche su internet le informazioni sono piuttosto nebulose.
Qualcuno mi può illuminare?
Bé, la cosa di per sé è molto più banale invece.

Esistono in commercio dei set per modificare (ma stai attento che siano CE!) la spina nella forma della presa. Quello a cui devi stare attento è il voltaggio, (da qui la mia domanda di cui sopra).
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: Power port, questa (a me) sconosciuta

Messaggio da arciere » 19 marzo 2010, 20:35

Slowly ha scritto:Domanda stupida.

Sono tutte a 110V?

Oppure, ipoteticamente, un 380 italiano le equipaggia a 230?
Se non ricordo male, molti dei dispositivi "comuni" (tipo carica batterie per intenderci), funzionano con un range di voltaggi che parte dai 100V fino agli "italiani" 230...
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: Power port, questa (a me) sconosciuta

Messaggio da Paolo_61 » 19 marzo 2010, 20:37

Slowly ha scritto:
Toeloop ha scritto:Nel prossimo volo che farò ho visto che su ogni posto del 380 Air France ci sono le power port: ma praticamente di cosa si tratta? Sono come l'attacco per l'accendino che si ha in macchina? Dovrei comprare un alimentatore per il portatile che funzioni con quelle, ma sono piuttosto confuso perché anche su internet le informazioni sono piuttosto nebulose.
Qualcuno mi può illuminare?
Bé, la cosa di per sé è molto più banale invece.

Esistono in commercio dei set per modificare (ma stai attento che siano CE!) la spina nella forma della presa. Quello a cui devi stare attento è il voltaggio, (da qui la mia domanda di cui sopra).
Ormai quasi tutti gli apparecchi "portatili" come laptop, telefoni ecc, hanno alimentatori autosensig, per cui non ci sono problemi di voltaggio.
Quanto agli adattatori per le prese americane, costano mi pare un euro in qualunque negozio di materiale elettrico.

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Power port, questa (a me) sconosciuta

Messaggio da Slowly » 19 marzo 2010, 20:37

arciere ha scritto:
Slowly ha scritto:Domanda stupida.

Sono tutte a 110V?

Oppure, ipoteticamente, un 380 italiano le equipaggia a 230?
Se non ricordo male, molti dei dispositivi "comuni" (tipo carica batterie per intenderci), funzionano con un range di voltaggi che parte dai 100V fino agli "italiani" 230...
Si, hai ragione anche tu. :oops:
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

povvo
FL 200
FL 200
Messaggi: 2080
Iscritto il: 15 gennaio 2009, 19:57

Re: Power port, questa (a me) sconosciuta

Messaggio da povvo » 19 marzo 2010, 20:39

Slowly ha scritto:Domanda stupida.

Sono tutte a 110V?

Oppure, ipoteticamente, un 380 italiano le equipaggia a 230?
non saprei, Emirates sul 380 le ha tutte a 110
Every first and business class seat has a regular 110v AC power port. In economy, the power ports are located between the seats. In addition, every seat has a USB port and every other seat has an Ethernet port. The USB port allows you to display your PDA or MP3 player information on the personal TV screen.
parlando di AF in particolare; ti posso dire che sui 77W le prese, che sono disponibili solo Affaires e Alize, sono tutte 110

fonte http://www.seatguru.com



quella che vedi nella foto che ho postato sopra è la più diffusa, la EmPower (110) usata anche da AZ su 772
"A Federal Aviation Administration spokeswoman said there was no regulation about leaving someone asleep on a plane."

Avatar utente
Toeloop
FL 250
FL 250
Messaggi: 2891
Iscritto il: 14 luglio 2007, 9:55
Località: Between KTEB and KCDW
Contatta:

Re: Power port, questa (a me) sconosciuta

Messaggio da Toeloop » 20 marzo 2010, 8:28

Grazie a tutti per le risposte. Ok, quindi la cosa è più semplice di quanto immaginassi: mi serve solo un adattatore per spina americana :) Non sarà semplicissimo visto che la spina del laptop è con massa, ma lo si può fare :)
Per quanto riguarda il voltaggio non ci sono problemi in quanto tutti gli alimentatori che uso funzionano da 100V a 240V, 50 o 60Hz, e lo stesso vale, ad esempio, per il rasoio elettrico, anche se non è autosensing ma ha uno switch, solo che non credo che mi metterò a fare la barba sul posto dove siedo ;)
Immagine
Immagine

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: Power port, questa (a me) sconosciuta

Messaggio da Paolo_61 » 20 marzo 2010, 8:33

Toeloop ha scritto:Grazie a tutti per le risposte. Ok, quindi la cosa è più semplice di quanto immaginassi: mi serve solo un adattatore per spina americana :) Non sarà semplicissimo visto che la spina del laptop è con massa, ma lo si può fare :)
Per quanto riguarda il voltaggio non ci sono problemi in quanto tutti gli alimentatori che uso funzionano da 100V a 240V, 50 o 60Hz, e lo stesso vale, ad esempio, per il rasoio elettrico, anche se non è autosensing ma ha uno switch, solo che non credo che mi metterò a fare la barba sul posto dove siedo ;)
In Italia non ho mai trovato adattatori con la terra (negli USA li trovi da Radio Shack). Non è ortodosso, ma in caso di emergenza ne prendi uno normale e fai un foro al centro del lato femmina con un cacciavite caldo. Garantito che funziona :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: Power port, questa (a me) sconosciuta

Messaggio da arciere » 21 marzo 2010, 15:06

Paolo_61 ha scritto: In Italia non ho mai trovato adattatori con la terra (negli USA li trovi da Radio Shack).
Io ho avuto lo stesso problema con gli adattatori inglesi.
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

Avatar utente
Toeloop
FL 250
FL 250
Messaggi: 2891
Iscritto il: 14 luglio 2007, 9:55
Località: Between KTEB and KCDW
Contatta:

Re: Power port, questa (a me) sconosciuta

Messaggio da Toeloop » 22 marzo 2010, 10:06

Ora che ci penso dovrei anche avere, da qualche parte, un adattatore multiplo che comprai da lidl per la incredibile somma di € 4,50 che partendo da una schuko poteva essere adattato a francese, inglese, americana, svizzera :) praticamente era un cubo e sui lati aveva i vari adattatori che potevano essere posizionati.L'unica cosa che avevo preso in più era l'adattatore da schuko a tripolare.
Immagine
Immagine

Avatar utente
Peretola
FL 500
FL 500
Messaggi: 8103
Iscritto il: 17 maggio 2008, 12:52
Località: Berlin

Re: Power port, questa (a me) sconosciuta

Messaggio da Peretola » 22 marzo 2010, 21:19

Se può servire di aiuto, consiglio LUI:

Immagine

da me ribattezzato il "cilindro delle meraviglie" dato che nel libretto delle istruzioni millanta l'adattabilità con le prese di ovunque (e finora devo dire che confermo...), pianeti extra sistema solare compresi. :mrgreen:
"...One equal temper of heroic hearts - Made weak by time and fate, but strong in will - to strive, to seek, to find and not to yield"- Lord Alfred Tennyson

Avatar utente
MalboroLi
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 493
Iscritto il: 19 gennaio 2008, 9:33

Re: Power port, questa (a me) sconosciuta

Messaggio da MalboroLi » 24 marzo 2010, 21:21

suggerisco di dare un'occhiata qua per le prese elettriche a bordo:
http://www.seatguru.com/articles/in-sea ... _power.php

solo AZ ha quelle maledette EmPower :x
Immagine

Rispondi