Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Postate qui le vostre discussioni inerenti l'Industria Aeronautica, dall'aviazione commerciale (Boeing, Airbus, Bombardier, Antonov...) all'aviazione generale (Cessna, Piper, Beechcraft...) senza dimenticare gli elicotteri

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4639
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da SuperMau » 11 giugno 2010, 22:05

flyforever85 ha scritto:
SuperMau ha scritto:FAS, nel frattempo, i tuoi compagni-di-merende (Jean Luc e Erik), cosa ne pensano dell'idea del GreenLiner del nostro amico Keesje???


Giusto per guardare un po' nel futuro ... 8)
Il fatto che sia Green deriva semplicemente dall'uso di motori a basso consumo ed eventualmente biofuel o qualcosa di analogo oppure c'e' un cambiamento radicale rispetto agli attuali aerei che lo renderebbe GREEN cosi' --> :mrgreen: ?
Un po' tutto l'insieme.... motori, fusoliera, materiali compositi, e tutta la baracca intorno., quindi gli dai un nome fittizio (tipo GreenLiner, EcoLiner, ecc..)...se poi son fiori che fioriranno, prende un nome ufficiale (cosi come il 380 e' nato con A3XX)...

Chissa a quanto il A370 :mrgreen:
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da flyforever85 » 11 giugno 2010, 23:13

SuperMau ha scritto:Un po' tutto l'insieme.... motori, fusoliera, materiali compositi, e tutta la baracca intorno., quindi gli dai un nome fittizio (tipo GreenLiner, EcoLiner, ecc..)...se poi son fiori che fioriranno, prende un nome ufficiale (cosi come il 380 e' nato con A3XX)...

Chissa a quanto il A370 :mrgreen:
In che senso i compositi lo renderebbero green? la loro produzione produce meno inquinamento? più facilmente riciclabili?
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da FAS » 14 giugno 2010, 7:15

SuperMau ha scritto:FAS, nel frattempo, i tuoi compagni-di-merende (Jean Luc e Erik), cosa ne pensano dell'idea del GreenLiner del nostro amico Keesje???

Irrilevante, quanto un consiglio di mia suocera in tema di barche ed automobili. 8)

PS
JL and E sono i capi di ff85 non i miei compagni di merenda.
I miei compagni di merenda sono piu simpatici e sorridenti.....stó attento a non rovinarmi la digestione! :drunken:
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4639
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da SuperMau » 14 giugno 2010, 13:10

Eh, parole sante...difficile trovari compagni di merende giusti.... :)
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4639
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da SuperMau » 14 giugno 2010, 13:13

Ragazzi....non vi vedo brillanti ultimamente.....

Allora, dove sono le novita' Boeing del momento?? arriva il nuovo 737 NEO?? e l'A320 NEO ?? e cosa se ne dice del Nuovo A370 Trireattore, ancora piu' figo di come era l' MD11 ????

Dai dai .......scaldiamo un po' l'ambiente.....facciamo un po' di tifoseria A contro B (sempre supportata da dati e fatti).....

FAS, tu sai di tutto di piu', dai dacci una bella dritta di quelle che non sa nessuno.....
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da FAS » 15 giugno 2010, 6:58

SuperMau ha scritto:Ragazzi....non vi vedo brillanti ultimamente.....

Allora, dove sono le novita' Boeing del momento?? arriva il nuovo 737 NEO?? e l'A320 NEO ?? e cosa se ne dice del Nuovo A370 Trireattore, ancora piu' figo di come era l' MD11 ????

Dai dai .......scaldiamo un po' l'ambiente.....facciamo un po' di tifoseria A contro B (sempre supportata da dati e fatti).....

FAS, tu sai di tutto di piu', dai dacci una bella dritta di quelle che non sa nessuno.....
beh vi dico una novitá ma poi vi devo uccidere.....vi conviene?
in giro si parla giá del A390....il 370 é per il momento frozen in attesa di vedere il nuovo Boeing B818

300 tonnellate monomotore .....a trasporto d'onda
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
Kamil90
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1419
Iscritto il: 29 agosto 2006, 12:25
Località: Roma

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da Kamil90 » 15 giugno 2010, 9:10

FAS ha scritto:
SuperMau ha scritto:Ragazzi....non vi vedo brillanti ultimamente.....

Allora, dove sono le novita' Boeing del momento?? arriva il nuovo 737 NEO?? e l'A320 NEO ?? e cosa se ne dice del Nuovo A370 Trireattore, ancora piu' figo di come era l' MD11 ????

Dai dai .......scaldiamo un po' l'ambiente.....facciamo un po' di tifoseria A contro B (sempre supportata da dati e fatti).....

FAS, tu sai di tutto di piu', dai dacci una bella dritta di quelle che non sa nessuno.....
beh vi dico una novitá ma poi vi devo uccidere.....vi conviene?
in giro si parla giá del A390....il 370 é per il momento frozen in attesa di vedere il nuovo Boeing B818

300 tonnellate monomotore .....a trasporto d'onda
Te l'ha data l'ha dritta, dritto nel di dietro :mrgreen:
"Zdanie "śnieg jest biały” jest prawdziwe wtedy i tylko wtedy, gdy śnieg jest biały." Alfred Tarski

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da flyforever85 » 15 giugno 2010, 9:44

FAS ha scritto:beh vi dico una novitá ma poi vi devo uccidere.....vi conviene?
Me la dice sempre anche il mio capo sta frase... avete visto tutti Top Gun o nel contratto EADS c'e' scritto che dovete usarla?

Comunque, io non so niente di tutti questi progetti, non vado piu' in la' dell'A30X che gia' non volera' prima del 2020, con sta lentezza il 390 lo vedro' durante la mia estremaunzione....

At SuperMau: difficile fare tifoseria quando parli di progetti poco sponsorizzati, si finirebbe nel banale: "preferisco Airubs" o "i compositi rivoluzioneranno il mondo" (mi riferisco in particolare all'A370)....

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4639
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da SuperMau » 15 giugno 2010, 9:45

Kamil90 ha scritto:
Te l'ha data l'ha dritta, dritto nel di dietro :mrgreen:
Spero tu la voglia intendere in modo ironico....non e' il tipo di commento che sono abituato a vedere (e ricevere) su questo sito...
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4639
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da SuperMau » 15 giugno 2010, 9:50

flyforever85 ha scritto:
FAS ha scritto:beh vi dico una novitá ma poi vi devo uccidere.....vi conviene?
Me la dice sempre anche il mio capo sta frase... avete visto tutti Top Gun o nel contratto EADS c'e' scritto che dovete usarla?

Comunque, io non so niente di tutti questi progetti, non vado piu' in la' dell'A30X che gia' non volera' prima del 2020, con sta lentezza il 390 lo vedro' durante la mia estremaunzione....

At SuperMau: difficile fare tifoseria quando parli di progetti poco sponsorizzati, si finirebbe nel banale: "preferisco Airubs" o "i compositi rivoluzioneranno il mondo" (mi riferisco in particolare all'A370)....
Be', penso lo scopo di questo 3d sia di discutere pro e contro di A e B, e anche di discutere (possibili) progetti futuri. Ora, non ho visto (ancora) dai Boeing fans qualche novita', o informazione, su sviluppi futuri, nuovi aerei, ecc, che, pur capendo che sono nei guai fino al collo con lo sviluppo de 787, non dovrebbe rallentarli nello sviluppare il nuovo 737 o, come dice FAS, il nuovo progetto 818. Ma, a parte la foto del Greenliner che ho pubblicato prima, non ho visto risposte tangibili.

Non e' che hai qualche disegno di come dovrebbe essere il A370, cosi vediamo cosa ne pensano nel forum??
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da FAS » 15 giugno 2010, 12:26

tornando seri
di novitá non se ne parla al momento ...manpower tutto concentrato a chiudere le mile stone di A400m e 350....se parliamo di struttura e materiali ....il 350 ha imparato dagli errori fatti con il 787...i job shopper sono sempre gli stessi che rimbalzano da una parte all'altra (accidenti a loro) e come api portano il nettare del sapere da un continente all'altro.

In tema di Flight System il 787 non ha portato nulla di nuovo. Boeing é ancora distante dal FBW Airbus.

Tutti i vari 8x8 e A3x0 sono ancora pre project e non ci sono i soldi per poterli far diventare realtá.

questo é tutto

tornando all'aereo della suocera, non penso che a parte Boeing and Airbus nessuna industria potrá mai essere in grado di iniziare lo sviluppo di un velivolo di tali dimensioni.
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4639
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da SuperMau » 15 giugno 2010, 12:51

FAS ha scritto:tornando seri
di novitá non se ne parla al momento ...manpower tutto concentrato a chiudere le mile stone di A400m e 350....se parliamo di struttura e materiali ....il 350 ha imparato dagli errori fatti con il 787...i job shopper sono sempre gli stessi che rimbalzano da una parte all'altra (accidenti a loro) e come api portano il nettare del sapere da un continente all'altro.

In tema di Flight System il 787 non ha portato nulla di nuovo. Boeing é ancora distante dal FBW Airbus.

Tutti i vari 8x8 e A3x0 sono ancora pre project e non ci sono i soldi per poterli far diventare realtá.

questo é tutto

tornando all'aereo della suocera, non penso che a parte Boeing and Airbus nessuna industria potrá mai essere in grado di iniziare lo sviluppo di un velivolo di tali dimensioni.
Be' sul FBW concordo, Boeing sta facendo molto ma penso il gap rimarra', non vedo un "salto" cosi grande nella filosofia Boeing..

Senti, ma per aereo della suocera intendevi questo ? :mrgreen:
MITdoublebubble.jpg
MITdoublebubble.jpg (71.18 KiB) Visto 8110 volte
OPPURE QUESTO ??
MITwingbody.jpg
MITwingbody.jpg (65.85 KiB) Visto 8116 volte
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da flyforever85 » 15 giugno 2010, 13:42

SuperMau ha scritto:
Be' sul FBW concordo, Boeing sta facendo molto ma penso il gap rimarra', non vedo un "salto" cosi grande nella filosofia Boeing..

Senti, ma per aereo della suocera intendevi questo ? :mrgreen:
MITdoublebubble.jpg
OPPURE QUESTO ??
MITwingbody.jpg
Il 787 non doveva introdurre la nuova tecnologia del more electric aircraft? L'ho sentito a lezione ma poi non so quanto sia stato realizzato di questa filosofia.

Passando alle foto:
Quando ho fatto il corso di progettazione di aeromobili all'universita' studiammo queste due configurazioni. Il problema e' questo: la filosofia wing body puö piacere o meno alle copagnie ma come risolvono il problema delle uscite di emergenza? Il 380 fu creato a due piani proprio perche' altrimenti le uscite di emergenza non sarebbero bastate a certificare l'aereo se fosse stato a fusoliera larga e "piatta" (diciamo un aereo a 3 corridoi).
A me non dispiace la filosofia del multiplano o Prandtl-plano, si risduce la resistenza indotta. Da quanto ho capito anche questa configurazione piace relativamente poco alle compagnie aeree, pero' forse tra qualche anno sara' matura.
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da FAS » 15 giugno 2010, 14:48

flyforever85 ha scritto: Quando ho fatto il corso di progettazione di aeromobili all'universita' studiammo queste due configurazioni. Il problema e' questo: la filosofia wing body puö piacere o meno alle copagnie ma come risolvono il problema delle uscite di emergenza? Il 380 fu creato a due piani proprio perche' altrimenti le uscite di emergenza non sarebbero bastate a certificare l'aereo se fosse stato a fusoliera larga e "piatta" (diciamo un aereo a 3 corridoi).
A me non dispiace la filosofia del multiplano o Prandtl-plano, si risduce la resistenza indotta. Da quanto ho capito anche questa configurazione piace relativamente poco alle compagnie aeree, pero' forse tra qualche anno sara' matura.
al di lá delle uscite di emergenze...il velivolo tutt'ala non é stabile quindi non trova margini per essere certificato....

@SuperM
il greenliner é il velivelo della suocera
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da flyforever85 » 15 giugno 2010, 15:07

FAS ha scritto:
al di lá delle uscite di emergenze...il velivolo tutt'ala non é stabile quindi non trova margini per essere certificato....
Nemmeno con un sofisticato apparato di controllo fly by wire? Anche se l'esempio non calza perche' sono due aerei completamente differenti e militari, il B2 e' un tutt'ala e ha velocita' simili a quello di un velivolo civile e che io sappia anche il Typhon ha una dinamica particolarmente instabile tenuta a "bada" da un coputer sofisticato (correggimi se sbaglio)
La stessa cosa non puo' essere fatta su un velivolo civile se i sistemi di controllo raggiungessero affidibilita' elevatissime? o con multipla ridondanza?
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da MarcoGT » 15 giugno 2010, 15:16

flyforever85 ha scritto: che io sappia anche il Typhon ha una dinamica particolarmente instabile tenuta a "bada" da un coputer sofisticato (correggimi se sbaglio)
La stessa cosa non puo' essere fatta su un velivolo civile se i sistemi di controllo raggiungessero affidibilita' elevatissime? o con multipla ridondanza?
Su questo posso risponderti anche io :lol:
FAS comunque saprà ovviamente darti maggiori dettagli.

Si, l'Eurofighter Typhoon è un aereo intrinsecamente instabile per avere maggiore manovrabilità.
La stabilità si ottiene tramite l'utilizzo del FBW, ovviamente molto più complesso rispetto a quello utilizzato sugli a/m civili.

Per quanto riguarda l'affidabilità: nessun sistema informatico è affidabile al 100%.
Certo, la ridondanza ovviamente è necessaria (cosa che come ben sai avviene sia in ambito civile che in ambito militare).
Ci sono delle norme (DO178B per il software e DO254 per l'hardware, rilasciate da RTCA) che danno delle linee guida sullo sviluppo sw/hw in ambito airborne, ma nessun software sarà ovviamente perfetto.

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4639
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da SuperMau » 15 giugno 2010, 16:09

flyforever85 ha scritto:
FAS ha scritto:
al di lá delle uscite di emergenze...il velivolo tutt'ala non é stabile quindi non trova margini per essere certificato....
Nemmeno con un sofisticato apparato di controllo fly by wire? Anche se l'esempio non calza perche' sono due aerei completamente differenti e militari, il B2 e' un tutt'ala e ha velocita' simili a quello di un velivolo civile e che io sappia anche il Typhon ha una dinamica particolarmente instabile tenuta a "bada" da un coputer sofisticato (correggimi se sbaglio)
La stessa cosa non puo' essere fatta su un velivolo civile se i sistemi di controllo raggiungessero affidibilita' elevatissime? o con multipla ridondanza?
Devi tenere anche conto di una cosa..L'AMBIENTE.... tu puoi fare tutti i sistemi ridondanti quanto vuoi ma un velivolo tutt'ala a bassa velocita', con vento al traverso, e' quanto di piu' instabile tu abbia...qui e' il problema, mica a farlo volare. A 800 Km/h il problema mica sussiste, ma prova a mettere un BWB ad Amburgo con 30knt al traverso come era successo al 320 LH e poi invece di gridare al miracolo di pilotaggio vedevi un bel buco per terra... 8)
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4639
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da SuperMau » 15 giugno 2010, 16:10

FAS ha scritto: @SuperM
il greenliner é il velivelo della suocera
Grazie per la correzione, FAS,....mi era sfuggito :oops:
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da flyforever85 » 16 giugno 2010, 1:32

SuperMau ha scritto: Devi tenere anche conto di una cosa..L'AMBIENTE.... tu puoi fare tutti i sistemi ridondanti quanto vuoi ma un velivolo tutt'ala a bassa velocita', con vento al traverso, e' quanto di piu' instabile tu abbia...qui e' il problema, mica a farlo volare. A 800 Km/h il problema mica sussiste, ma prova a mettere un BWB ad Amburgo con 30knt al traverso come era successo al 320 LH e poi invece di gridare al miracolo di pilotaggio vedevi un bel buco per terra... 8)
Quindi escludiamo il tutt'ala.... quale altra potrebbe esser una configurazione futura per gli aerei? Ho visto alcune foto dell'ipotetico A370 trimotore, ma ha senso riutilizzare una configurazione del genere con motori che devono mantere un alto bp ratio e quindi fan molto grandi? si vuole solo "cambiare" o c'è un reale miglioramento nel riportare in auge la configurazione MD11-DC10-L1011 ecc?
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da FAS » 16 giugno 2010, 7:30

Boni.......
allora le filosofie di progetto dei liner sono completamente distinte da quelle delle piattaforme d'arma.
Le certificazioni hanno requisiti differenti.

Il Tifone (piattaforma /sistema d'arma) é stato disegnato cercando di ottenere delle caratteristiche particolari di agilitá in un ampio inviluppo di volo.
L'agilitá puó essere misurata dall'abilitá del velivolo ad accelerare e manovrare aggressivamente. Quindi motori prepotenti (spinta potenza 2:1) ed abilitá alla manovra veloce, direi nervosa.
Quindi sulla macchina in questione (dimenticate la parola "intrinsecamente" instabile che viene usata solo sui giornaletti pornoaeronautici e nelle aule universitarie, da professori lontano dal sapere cosa é una macchina volante) abbiamo una instabilitá solo relativa al pitch (a seconda se voliamo in subsonico oppure supersonico). Diciamo che quella che piú interessa é il fatto che in subsonico abbiamo un fastidioso momento a cabrare incostante, direi fluttuante. Quindi volendo volare questa macchina manualmente il pilota non riuscirebbe a reagire abbastanza velocemente alle incontrollate fuoriuscite della macchina dalla flight path voluta.
Quindi é stato necessario l'uso (full authority e full time) di un controllo di volo FBW digitale, che stabilizza artificialmente ed automaticamente la macchina e processa gli input del pilota.

Ma.....nel controllo di volo non c'é solo il sistema FBW, vitale per il suo funzionamente e la piattaforma inerziale e l'air data che danno informazioni vitali ai computer di volo per poter stabilizzare la macchina.

Precisazioni importante, a differenza dei Liner per il Flight Control sys sulle piattaforme d'arma abbiamo secondo (le MIL F9490D) gli operational state questo perché si pensa sempre alla mission capability e quindi abbiamo cinque stati:

I Normal,
II Restricted,
III Minimum safe (aborto missione),
IV controllable to an evacuable flight condition,
V catastrophic condition

Il FCS per essere certficato deve dimostrare probabilitá di perdita della macchina inferiore 1.25 X 10E-6 per FH.
Bisogna evitare lo stato III ed é ammesso solo lo stato II ...continuare la missione con inviluppo ristretto
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da FAS » 16 giugno 2010, 7:33

flyforever85 ha scritto: o con multipla ridondanza?
almeno 4 volte ridondante altrimenti pufffffffffffffff
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da MarcoGT » 16 giugno 2010, 8:09

FAS ha scritto: almeno 4 volte ridondante altrimenti pufffffffffffffff
Sul Tifone abbiamo quadrupla ridondanza, giusto?

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da flyforever85 » 16 giugno 2010, 9:46

FAS ha scritto: Il FCS per essere certficato deve dimostrare probabilitá di perdita della macchina inferiore 1.25 X 10E-6 per FH
Come avviene la prova di certificazione? Con la simulazione Montecarlo? Di sistemi ne so zero :cry:
Grazie per gli altri chiarimenti :wink:

Io avevo letto su una rivista che il Typhoon aveva un momento a cabrare quando passava dal regime subsonico al supersonico.... ho letto male io o era vera questa cosa? So che se ne parlava durante la fase di sviluppo.
Un'altra cosa se puoi dirla FAS: e' vero che i freni del Typhoon si dimostrarono (durante la fase di volo con i prototipi) sottodimensionati per decellerare il velivolo in atterraggio e si surriscaldavano sempre e per questo motivo venne introdotto il paracadute da estrarre durante l'atterraggio? Non chiedermi chi me l'ha detto comunque non l'ho sentita sul tram ne' letto sulle riviste. :mrgreen:
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da MarcoGT » 16 giugno 2010, 9:55

flyforever85 ha scritto: Come avviene la prova di certificazione? Con la simulazione Montecarlo? Di sistemi ne so zero :cry:
Grazie per gli altri chiarimenti :wink:
Non so quale venga utilizzato nel caso del FCS del Typhoon, ma il metodo MonteCarlo potrebbe essere un buon candidato.

Viene utilizzato in larga parte in statistica / probabilità per fare un stima di qualcosa utilizzando dei valori noti a priori.
Se volete maggiori chiarimenti...ask :mrgreen:

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da FAS » 20 giugno 2010, 10:11

flyforever85 ha scritto: Io avevo letto su una rivista che il Typhoon aveva un momento a cabrare quando passava dal regime subsonico al supersonico.... ho letto male io o era vera questa cosa? So che se ne parlava durante la fase di sviluppo.
tutte le macchine supersoniche hanno questo comportamento...ad esempio il Concorde bilanciava con il traferimento di carburante serbatoi anteriori posteriori e viceversa
flyforever85 ha scritto: Un'altra cosa se puoi dirla FAS: e' vero che i freni del Typhoon si dimostrarono (durante la fase di volo con i prototipi) sottodimensionati per decellerare il velivolo in atterraggio e si surriscaldavano sempre e per questo motivo venne introdotto il paracadute da estrarre durante l'atterraggio? Non chiedermi chi me l'ha detto comunque non l'ho sentita sul tram ne' letto sulle riviste. :mrgreen:
Il surriscaldamento dei freni é inevitabile, specialmente se trasporti il massimo carico bellico.
I freni in generali su tutti i velivoli di questo tipo si surriscaldano anche durante il taxi in o out che sia.
Il paracadute é stato introdotto per latri motivi.


attenzione che il prototipo EFA e gli IPA Instrumented Production Aircraft sono macchine con certificazioni e caratteristiche completamente differenti, in particolare per FCS
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da flyforever85 » 21 giugno 2010, 12:54

ok!!! Grazie FAS :wink:
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da MarcoGT » 21 giugno 2010, 14:05

FAS ha scritto: Il surriscaldamento dei freni é inevitabile, specialmente se trasporti il massimo carico bellico.
I freni in generali su tutti i velivoli di questo tipo si surriscaldano anche durante il taxi in o out che sia.
Il paracadute é stato introdotto per latri motivi.
Visto che il surriscaldamento dei freni è "inevitabile", come si cerca di attenuarlo?
Raffredamento passivo o attivo?

Marco :wink:

Avatar utente
330
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 428
Iscritto il: 23 luglio 2009, 19:07
Località: Roma

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da 330 » 22 giugno 2010, 15:08

Non sapendone nulla, faccio una domanda forse un pò marginale rispetto al tema del thread: ho letto dei probabili futuri progetti di Airbus e Boeing: A370, A390, B818.
Come mai -ammesso che questi progetti arrivino al roll out- i costruttori non rispettano la sequenza numerica nelle denominazioni commerciali dei loro progetti? Voglio dire, il prossimo Airbus non dovrebbe essere un A360 invece che 70? E il prossimo Boeing non dovrebbe essere un B797 invece che B818 (semmai B808)?
Io già non ho capito il 'salto' da A340 a A380, e perché la sigla B717 sia stata usata solo dopo B777.
Grazie.
Mi chiamo Alessandro... e sono qui per imparare.
Non sparate sul pianista!

Avatar utente
sidew
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1354
Iscritto il: 24 maggio 2007, 8:28
Località: Milan, Italy
Contatta:

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da sidew » 22 giugno 2010, 15:12

LE vie del marketing sono incomprensibili....

E proprio epr quello li odio i markettari, ne so qualcosa avendo a fare con loro quasi tutti i giorni.
Aldo

"Oops!" - Shannon Foraker, Ashes of victory

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Boeing o Airbus? I titani dei costruttori aeronautici

Messaggio da flyforever85 » 22 giugno 2010, 15:41

330 ha scritto:Non sapendone nulla, faccio una domanda forse un pò marginale rispetto al tema del thread: ho letto dei probabili futuri progetti di Airbus e Boeing: A370, A390, B818.
Come mai -ammesso che questi progetti arrivino al roll out- i costruttori non rispettano la sequenza numerica nelle denominazioni commerciali dei loro progetti? Voglio dire, il prossimo Airbus non dovrebbe essere un A360 invece che 70? E il prossimo Boeing non dovrebbe essere un B797 invece che B818 (semmai B808)?
Io già non ho capito il 'salto' da A340 a A380, e perché la sigla B717 sia stata usata solo dopo B777.
Grazie.
Forse e ripeto forse si basano principalmente sulle dimensioni e tempo di roll out. In sequenza uscirono 727-737-747... poi ci fu il piccolo 717... poi nuovamente la sequenza 757-767-777. Io personalmente avrei preferito che il 7E7 diventasse 808 perche' avrebbe segnato maggiormente il salto generazionale rispetto ai precedenti aerei (ammesso che ingegneristicamente ci sia).
Analogamente Airbus fece l'A320 e solo successivamente l'A318 che essendo piu' piccolo ha anche un numero minore. Se ci pensi per il resto e' tutto in sequenza... 330-340-350-380... Caso a parte e' l'A400.
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Rispondi