SCHEDA MD-11

Postate qui le vostre discussioni inerenti l'Industria Aeronautica, dall'aviazione commerciale (Boeing, Airbus, Bombardier, Antonov...) all'aviazione generale (Cessna, Piper, Beechcraft...) senza dimenticare gli elicotteri

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
Avatar utente
Fede
FL 300
FL 300
Messaggi: 3270
Iscritto il: 23 gennaio 2005, 18:25
Località: In uno dei cinesini del Simple Approach a Vicenza - LIPT
Contatta:

SCHEDA MD-11

Messaggio da Fede » 7 febbraio 2005, 14:20

MC DONNELL DOUGLAS MD-11


Immagine





La storia

La Douglas cominciò a lavorare al progetto del dc-10 nel 1966, in risposta dell’American Airlines di un velivolo massiccio, dello stesso raggio del Boeing 747, ma dal carico minore.
La produzione venne avviata nell’Aprile 1968, forte di un ordine di 55 velivoli e l’opzione per altri 55. Di base, il progetto prevedeva un monoplano convenzionale ad ala bassa e a delta, carrello triciclo e 3 turbofan ( due sottoalari e uno fissato nella parte posteriore della fusoliera).
Il primo esemplare volò nell’agosto del 1970 quando già la Douglas si era fusa con la McDonnell; furono ordinati 386 dc10 commerciali.


I modelli

Tra i vari modelli del dc-10 c'erano stati:

- DC-10-10 con Turbofan general Elettric cf-6 da 18.144 Kg per 380 passegeri, che entrò in servizio nellAgosto del 1971

Scheda tecnica

Ruolo:
trasporto passeggeri-merci a lungo-medio raggio

Equipaggio:
due piloti con otto assistenti di volo; 250410 passeggeri

Apparato propulsivo:
tre turbofan GeneralElectric CF6.80C2D1 F da 27.896 kg/s
o Pratt & Whitney PW 4460/4462 da 27.215-28.123 kg/s

Dimensioni:
apertura alare 51,7 m;
lunghezza 61,62 m con i g.e.;
superficie alare 338,91 m quadri

Peso:
Peso a vuoto 130.165kg;
Peso massimo al decollo 273.314-285.990 kg

Prestazioni:
Velocità massima 946 km/h a 9450 m;
Quota di servizio 12.800 m;
Autonomia 12.668 km con 298 passeggeri e senza serbatoi ausiliari

Carico:
Tipicamente 51.272 kg o fino a 90.787 kg di carico commerciale (totale)

Immagine
Ultima modifica di Fede il 8 febbraio 2005, 11:26, modificato 4 volte in totale.
Immagine Federico
Immagine+Immagine = Immagine

LIPT 291055Z 00000KT 1800 BR BKN012 09/06 Q1022 LIPT TERMINA ATTIVITA' OSSERVATIVA SALUTI A TUTTI RMK BKN VIS MIN 1800 YLO

Emanuele M
FL 150
FL 150
Messaggi: 1548
Iscritto il: 13 settembre 2004, 22:38

Messaggio da Emanuele M » 7 febbraio 2005, 14:29

Mi piacciono le storie che stai facendo...forse le faremocome delle vere e proprie schede, continua cosi! :D

Avatar utente
Fede
FL 300
FL 300
Messaggi: 3270
Iscritto il: 23 gennaio 2005, 18:25
Località: In uno dei cinesini del Simple Approach a Vicenza - LIPT
Contatta:

Messaggio da Fede » 7 febbraio 2005, 15:51

Grazie!!! :D Sarebbe proprio una bella idea di farne delle schede! :D
Comunque adesso la ho completata la scheda!! :D
BUONA LETTURA!!

PS: a breve una scheda sul dc-9 ed md-80 series!! :D
Immagine Federico
Immagine+Immagine = Immagine

LIPT 291055Z 00000KT 1800 BR BKN012 09/06 Q1022 LIPT TERMINA ATTIVITA' OSSERVATIVA SALUTI A TUTTI RMK BKN VIS MIN 1800 YLO

Avatar utente
Andrea F.
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1103
Iscritto il: 29 ottobre 2004, 20:01
Località: Venezia

Messaggio da Andrea F. » 7 febbraio 2005, 16:14

Ecco appunto, non si potrebbe metterle in una sezione in homepage? sarebbe perfetto, sono molto ben fatte... :D

Avatar utente
City of Everett
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1307
Iscritto il: 8 novembre 2004, 17:45
Località: Africa Nord-Insulare

Re: SCHEDA MD-11

Messaggio da City of Everett » 8 febbraio 2005, 10:55

Fede ha scritto:La storia

La Douglas cominciò a lavorare al progetto del dc-10 nel 1966, in risposta dell’American Airlines di un velivolo massiccio, dello stesso raggio del Boeing 747, ma dal carico minore.
La produzione venne avviata nell’Aprile 1968, forte di un ordine di 55 velivoli e l’opzione per altri 55. Di base, il progetto prevedeva un monoplano convenzionale ad ala bassa e a delta, carrello triciclo e 3 turbofan ( due sottoalari e uno fissato nella parte posteriore della fusoliera).
Il primo esemplare volò nell’agosto del 1970 quando già la Douglas si era fusa con la McDonnell; furono ordinati 386 dc10 commerciali.


Il nome

Inizialmente l'aereo venne chiamato dc-10, ma, a seguito della fusione con la McDonnell venne chiamato con il nome che, ancora oggi usato, l'MD-11.

I modelli

Tra i vari modelli del dc-10 c'erano stati:

- DC-10-10 con Turbofan general Elettric cf-6 da 18.144 Kg per 380 passegeri, che entrò in servizio nellAgosto del 1971
Si, è vero che DC-10 e MD11 hanno uno stretto legame tra di loro, ma non è lo stesso modello che ha cambiato nome.
Il DC-10 è stato realizzato tra il 1971 e il 1989 in 466 esemplari (e non 386) e quattro versioni: DC-10-10 base con motori GE CF6D, il DC-10-40 realizzato appositamente con motori P&W solo per Northwest e Japan Airlines, il DC-10-15 versione Hot&High realizzato per Aeromexico e Mexicana, ed infine il più diffuso DC-10-30 intercontinentale con peso massimo al decollo incrementato.
Il DC-10 nasce con carrello triciclo: la terza gamba centrale posta sotto la pancia si rende necessario solo sul serie 30, appunto per supportare l'incremento di peso (insieme alla modifica di maggiore apertura alare che passa dai 47,36 metri ai 50,40).

L'MD11 nasce nel 1986 come sviluppo finale di una versione di DC-10 mai realizzata: il serie 60. Quando viene progettato, però, del DC-10 originale ha solamente parte del corpo di fusoliera: tutto il resto è nuovo. A cominciare dalla lunghezza, incrementata con piccoli inserti posti davanti e dietro l'ala che portano la lunghezza da 55,56 a 61 metri circa. Vengono proposte due motorizzazioni (GE e P&W) e non una come nel DC-10 (GE). Il cockpit nasce per due soli piloti, mentre il DC-10 abbisognava di 3 componenti di equipaggio (2 piloti e l'ingegnere di volo). Alle estremità delle ali vengono inserite le winglets alte 2,30 sopra e 60 cm sotto la linea alare. Il numero dei passeggeri trasportati è aumentato rispetto ai 220/260 del serie -30 e 250/300 e delle serie -10/-15/-40.

Circa la lunghezza dell'MD11 c'è una cuorisità: essa è diversa a seconda se l'aereo è motorizzato GE o P&W: rispettivamente 61,30 e 61,00 metri. Questo perchè l'estremità ultima posteriore dell'aereo è costituito dal cono di coda, più lungo sui CF6-80.

Infine la produzione. L'MD11 è stato "ucciso" dalla mancanza delle prestazioni, soprattutto in fatto di autonomia, promesse in fase di progetto e che fecero perdere alla McDonnelDouglas prezione commesse. In totale furono costruiti 200 esemplari.

Bloccato