Boeing e Airbus...chi li distingue al volo?

Postate qui le vostre discussioni inerenti l'Industria Aeronautica, dall'aviazione commerciale (Boeing, Airbus, Bombardier, Antonov...) all'aviazione generale (Cessna, Piper, Beechcraft...) senza dimenticare gli elicotteri

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Giuse77
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 1 settembre 2004, 18:41
Località: Milano

Boeing e Airbus...chi li distingue al volo?

Messaggio da Giuse77 » 7 settembre 2004, 11:39

Ciao a tutti!
Non so se tutti hanno avuto la fortuna (e la fatica..) di lavorare in un aeroporto, o se hanno passato del tempo fuori da esso facendo un particolare tipo di bird watching..
Certo qualcuno riuscirà molto meglio di me a distinguere un A300 da un B767.. Mi sa tanto qulcuno all'Airbus (o alla Boeing) avrà scopiazzato i progetti della concorrenza...!
Cosa ne dite di creare una "lista" con modello Airbus - Modello Boeing - Differenze? Magari iniziando dalle differenze esteriori più immediate, giusto per l'immediato riconoscimento..!

Stephen Dedalus
FL 250
FL 250
Messaggi: 2838
Iscritto il: 6 settembre 2004, 9:57

Messaggio da Stephen Dedalus » 7 settembre 2004, 22:15

Ci sono molte uguaglianze, ma sono aerei ESTERIORMENTE diversi... Ricordiamoci che l'avionica segue una filosofia totalmente diversa! :wink:
Die Warheit wird euch frei machen. (Goethe)
La verità vi renderà liberi. (Goethe)

Leonardo
er.tupolone@yahoo.it

Avatar utente
Andrea Piani
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 94
Iscritto il: 16 agosto 2004, 21:07
Località: Udine

Messaggio da Andrea Piani » 8 settembre 2004, 8:29

Come ha detto Leo sono esteriormente diversi.
Per farti alcuni esempi

B737
http://www.airliners.net/open.file/655767/L/
A321
http://www.airliners.net/open.file/655445/L/

B767
http://www.airliners.net/open.file/655777/M/
A300
http://www.airliners.net/open.file/654638/M/

Come vedi, sono esteticamente diversi; gli puoi riconoscere dal muso, dalla posizione dei carrelli, ecc...

Ciao :wink:
Volare è tutto quello di cui ho bisogno....

Avatar utente
Giuse77
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 1 settembre 2004, 18:41
Località: Milano

Messaggio da Giuse77 » 8 settembre 2004, 8:42

certo che a occhio (non dalle foto con le didascalie) non è facile distinguerli, specie se ti passano sopra e velocemente! : ) Ora mi sono saltati all'occhio alcuni particolari: la copertura metallica sulla fusoliera in corrispondenza dei piani di coda sull'Airbus A300, e l'inclinazione "Boeinghiana" delle ruote del carrello principale..
Grazie dei link, le foto sono molto belle!

Avatar utente
Giuse77
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 1 settembre 2004, 18:41
Località: Milano

Messaggio da Giuse77 » 8 settembre 2004, 8:48

Anzi, a guardar bene le foto, credo di essere passato per uno che non distinguerebbe un Cessna da un Jumbo... a proposito, ma il Jumbo è quello con l'elica sul muso? :lol:

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Messaggio da Slowly » 26 ottobre 2004, 22:09

Certo che il Jumbo è quello con l'elica sul muso, e il Cessna è quello che decolla in verticale, specialmente da Cape Canaveral.

Io, dopo aver guardato diversi video della JustPlanes ho imparato, al volo e anche da lontano, a riconoscere un Airbus da un comunque simile Boeing:
basta osservare la distanza tra la fine della coda e il timone con gli stabilizzatori, negli airbus c'è molta più distanza. Cioè: si vede bene la punta della coda, cosa che non avviene con i (trabiccoli :D ) americani poichè tutte le "cianfrusaglie" aerodinamiche sono molto più vicine.................alla punta per l'appunto..............capito?
No?
Bhè...........lasciamo perdere.......dicevo giustappunto oggi che devo smetterla di bere scotch whisky la mattina: mi fa vedere miriadi di stelline sulle spalline dei Comandanti..........

Sentite, compratevi un binocolo e zoomate sul nome del modello in fiancata......... :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
bruno
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1430
Iscritto il: 15 ottobre 2004, 16:39
Località: Roma

Messaggio da bruno » 30 ottobre 2004, 21:31

Bhe giuse si possono distinguere gli A320 dai B737 per via della presenza di winglet alle estremita delle ali e poi nel 737 la deriva cambia angolo a partire all'incirca dalla metà, vedendo l'aereo di profilo. Per quanto riguarda i 767 dagli A 300, questi ultimi sono più panciuti rispetto ai primi, mentre tutti gli altri tipi di airbus, dagli A 330, 310 ecc, si distinguono dai 777 e dai 757 della boeing per via dei soliti winglet alle estremità delle ali presenti negli airbus. Spero di essere stato chiaro. A presto.

Emanuele M
FL 150
FL 150
Messaggi: 1548
Iscritto il: 13 settembre 2004, 22:38

Messaggio da Emanuele M » 3 novembre 2004, 23:08

Beh per quanto riguarda il 757 risulta inconfondibile dall'aspetto del muso (smussato) e dall'attaccatura dell'ala alla fusoliera....

Penguin

ma...

Messaggio da Penguin » 4 novembre 2004, 20:58

dimenticate anche il rumore quello del boeing è + pulito rispetto a quello di un'airbus

Emanuele M
FL 150
FL 150
Messaggi: 1548
Iscritto il: 13 settembre 2004, 22:38

Messaggio da Emanuele M » 4 novembre 2004, 22:58

Comunque non bisogna essere tanto esperti nel distinguere i vari Boeing e Airbus basta veramente un'occhio attento le prime volte e si distinguono subito, credo comunque che la differenza più evidente sia appunto l'attacco diverso della coda alla fusoliera...

Avatar utente
City of Everett
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1307
Iscritto il: 8 novembre 2004, 17:45
Località: Africa Nord-Insulare

Messaggio da City of Everett » 9 novembre 2004, 16:49

Salve a tutti. Sono un nuovo utente appassionato di aviazione civile commerciale, finora solo con la mia passione perché risiedo lontano da aeroporti e piste di aviazione.

Voglio apportare il mio contributo all’argomento di questo forum.

Da premettere che è da diversi anni che, per cuoriosità, confronto immagini fotografiche (le uniche per me disponibili) non tanto per imparare a distinguere i vari modelli di aviogetti tra di loro, cosa relativamente facile, quanto per imparare a distinguere le varie versioni di uno stesso modello.

Innanzitutto evidenziamo una particolare che “marchia” gli Airbus: hanno tutti l’ultimo finestrino della cabina di pilotaggio, quello per intenderci dietro la spalla dei piloti, che si trova praticamente nella fiancata, smussato nell’angolo posteriore superiore.
Altra caratteristica diversificativa è il cono di coda. Gli Airbus hanno la linea superiore del cono diritta, mentre nei Boeing scendono all’indietro (tranne il 777).

Distinguere i modelli Boeing è, come qualcuno ha già detto, relativamente facile:
Cominciamo dal 737. Ha una linea unica, con la caratteristica già detta dell’attacco della deriva alla fusoliera; la serie -100/-200 è, inoltre, facilmente identificabile, dalle gondole motore, strette e lunghe e, il più delle volte, colore metallo a vista; le altre serie hanno la gondola motore dalla caratteristica forma schiacciata dal lato inferiore e leggermente “abbondante” ai lati; visto da sotto è l’unico aereo dove si distinguono due “ciambelle” nere tra le ali: sono le ruote del carrello principale, che non hanno portelli di chiusura, ma sono le ruote stesse a “tappare” il loro alloggiamento. Anteriormente ha due finestrelle per lato sopra il parabrezza della cabina di pilotaggio, tipo MagDog che ne ha una.
Il 747… Beh!, c’è poco da dire: non lo si può certo confondere con gli altri aerei!
Il 757 è caratterizzato dalla linea dal profilo basso, che nel muso lo fa sembrare più piccolo di quel che è. Si può solo confonderlo coll’A321, dal quale differisce per il carrello principale a tandem invece che con una sola ruota.
Peggio va con il 767: identico all’A300 a prima vista è veramente difficile da distinguere. Un occhio rapido al cono di coda, tanto per cominciare. Il carrello principale è in entrambi a tandem. A volte li distinguo al volo solo perché so quella data linea aerea ha l’uno o l’altro aereo(!).
Il 777 è caratterizzato dal carrello principale a sei ruote, da lontano si può confonderlo coll’A330, il quale, però, ha vistose winglets alle estremità alari.

Gli Airbus.
L’unico riconoscile a prima vista è l’A340: ha quattro motori! :D
Gli altri, invece si somigliano tra loro, un po’ troppo a dir la verità, e solo piccoli particolari ti rivelano se è uno o l’altro modello. Quindi da lontano non è facile distinguerli.
L’A300 e l’A310, sono indistinguibili, a primo achitto, ma l’A310 è più corto e, con la sua fusoliera larga, appare più tozzo rispetto al fratello.
Gli A318/A319/A320/A321 non si possono definire modelli a se stanti, ma versioni diverse di uno stesso modello. Hanno tutti il carrello principale a ruota singola. Si distinguono facilmente l’A318 (il più corto) e l’A321 (il più lungo), che però, a primo acchito, somiglia un po’ al 757. Gli altri due sono più difficili da riconoscere, ma un occhio allenato può notare la diversa lunghezza del tronco di fusoliera compreso tra le ali e la coda.
Infine l’A330: rispetto ad A300 e A310 è molto più lungo per cui la fusoliera sembra più fina. Infine ha delle winglets belle vsitose.

Emanuele M
FL 150
FL 150
Messaggi: 1548
Iscritto il: 13 settembre 2004, 22:38

Messaggio da Emanuele M » 9 novembre 2004, 16:59

Grazie City of Everret il tuo messaggio è stato molto chiaro ed esplicativo... :D :D

Rispondi