Reazioni dei genitori

In quest’area si discute di Aeroclub, di brevetti commerciali / ATPL integrato, di ultraleggeri, di scuole e corsi relativi all'aviazione civile

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Middle Marker
Banned user
Banned user
Messaggi: 1350
Iscritto il: 31 maggio 2007, 14:26
Località: Udine

Messaggio da Middle Marker » 26 ottobre 2007, 15:44

Io l'ho detto :D che la mia intenzione è prendere il brevetto; ..ma ho già capito che me lo dovrò pagare io quando potrò attingere dai soldi che avrò a 18 anni ..vabbè..tanto la macchina non mi interessa, non ho vizi..quindi :) spero di farcela..ovviamente includendo un lavoro per non rimanere proprio al secco.

I miei non mi finanziano per il semplice fatto che non sono daccordo che io voglia diventare pilota..perchè temono che poi succeda un inconveniente e io muoia..

:D allegria!
Nikon D90 User - Nikon 18-105 f.3.5/5.6 -Nikon 70-300 mm F/4.5-5.6G AF-S VR
Immagine
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

".. it is a tale
Told by an idiot, full of sound and fury,
Signifying nothing."

Avatar utente
Atr72
FL 400
FL 400
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 maggio 2007, 12:22
Località: 7,69 nm 356° OutBound LIN VOR, Monza

Messaggio da Atr72 » 26 ottobre 2007, 16:02

ti conviene toccarti...............
comunque spiegali che la sicurezza oggi ha raggiunto livelli altissimi e che NON cade un aereo ogni 2x3
BSc in Aerospace Eng. (PoliMi)
Student at MSc in Aeronautical Eng. - Flight Mechanics (PoliMi)
Erasmus+ Experience at ENAC, in Toulouse.


---

O siamo capaci di sconfiggere le idee contrarie con la discussione, o dobbiamo lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le idee con la forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell'intelligenza.

(Ernesto Che Guevara)

Avatar utente
raoul80
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1272
Iscritto il: 17 maggio 2006, 12:27
Località: Milano - Bari

Messaggio da raoul80 » 27 ottobre 2007, 13:29

atr72 ha scritto:ti conviene toccarti...............
comunque spiegali che la sicurezza oggi ha raggiunto livelli altissimi e che NON cade un aereo ogni 2x3
Già ma a furia di sentire sti telegiornali a volte si impressionano troppo facilmente..

Avatar utente
Nik
Banned user
Banned user
Messaggi: 2661
Iscritto il: 15 agosto 2007, 21:28
Località: Vedano Beach near to LILN
Contatta:

Messaggio da Nik » 27 ottobre 2007, 15:40

Già ma a furia di sentire sti telegiornali a volte si impressionano troppo facilmente..
Lo so anche mia madre ha lo stesso pensiero ma sa che è un mio sogno ed anche lei fa di tutto per farmelo realizzare.Ma fagli vedere e parlargli anche di quello che succede per le strade che è una questione prtroppo molto più grave.I morti delle strade superano di gran lunga quelli in aereo.
Visita medica prima classe superata.
PPL (A) all'inizio.
Speriamo in un buon futuro!!!!!!!

Avatar utente
vichinga
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 845
Iscritto il: 29 ottobre 2006, 15:26

Messaggio da vichinga » 27 ottobre 2007, 19:13

Middle Marker ha scritto:Io l'ho detto :D che la mia intenzione è prendere il brevetto; ..ma ho già capito che me lo dovrò pagare io quando potrò attingere dai soldi che avrò a 18 anni ..vabbè..tanto la macchina non mi interessa, non ho vizi..quindi :) spero di farcela..ovviamente includendo un lavoro per non rimanere proprio al secco.

I miei non mi finanziano per il semplice fatto che non sono daccordo che io voglia diventare pilota..perchè temono che poi succeda un inconveniente e io muoia..

:D allegria!
scusa un attimino, ma il motorino non te lo hanno mai fatto portare? a 18 anni non ti farebbero prendere la patente? mi sembra che percentualmente sia moooolto più pericolosa la macchina dell'aereo!! mi sembra che il numero di morti per incidenti stradali sia molto più alto di quello per incidenti aerei!
:ahhhhhhhhhhhhhhhhh: Wild Simo :ahhhhhhhhhhhhhhhhh:

...Non ridete per la mia stranezza perchè io piango per la vostra banalità

Avatar utente
vincent
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 144
Iscritto il: 25 novembre 2005, 14:52

Messaggio da vincent » 28 ottobre 2007, 9:32

per capirlo bisogna (credo) prima di tutto distinguere tra linea e aviazione generale. che i liners siano + sicuri delle macchine non ci piove, ma i cessnini e compagnia lo sono?
e bisogna sempre guardare la statistica in base a cosa è calcolata(passeggeri su miglia volate; passeggeri su ore volate ecc) perchè dire semplicemente che "l'aereo è statistocamente il mezzo + sicuro" omettendo come lo si ha dedotto è un'emerita s*******a. (a scuola studio statistica e ne so qualcosa su come si possono "esporre" i dati e convincere la gente di una cosa priva di verità)
ciauz
vincent

Avatar utente
Aviatore
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 96
Iscritto il: 13 settembre 2007, 13:53

Messaggio da Aviatore » 28 ottobre 2007, 10:07

Sono completamente d'accordo con Vincent. Anche io ho studiato statistica ed è veramente facile manipolare i dati e omettere "particolari".
Comunque l'aereo è indubbiamente più sicuro (di linea). Se consideriamo gli Ultraleggeri invece... non sono molto d'accordo. Non solo per l'esperienza del pilota e per gli aerei (a volte autocostruiti), ma per la quasi totale fuga da ferree regolamentazioni.

comunque anche se fosse il mezzo più pericoloso non ci penserei due volte a fare il pilota... Almeno anche se ti schianti ti schianti felice.
Naturalmente non fare questo discorso ai tuoi genitori :p :p

Avatar utente
vincent
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 144
Iscritto il: 25 novembre 2005, 14:52

Messaggio da vincent » 28 ottobre 2007, 14:29

Dove hai studiato statistica Aviatore? università o liceo? io sono al socio-psico-pedagogico in 4° e ho fatto il biennio allo scentifico doppia lingua e sono molto preoccupato xchè qui la matemaica e la fisica sembrano quelle che ci insegnavano all'asilo, quindi uscirò che non ne saprò praticamente nulla. E' davvero un grosso problema se volessi continuare con il CPL e compagnia bella? Su un altro post ho letto che le competenze di base non devono essere così alte. Voi che dite?
grazie
vincent

Pasquale
FL 250
FL 250
Messaggi: 2948
Iscritto il: 22 gennaio 2007, 18:25
Località: Forlì

Messaggio da Pasquale » 28 ottobre 2007, 15:31

vincent ha scritto:Dove hai studiato statistica Aviatore? università o liceo? io sono al socio-psico-pedagogico in 4° e ho fatto il biennio allo scentifico doppia lingua e sono molto preoccupato xchè qui la matemaica e la fisica sembrano quelle che ci insegnavano all'asilo, quindi uscirò che non ne saprò praticamente nulla. E' davvero un grosso problema se volessi continuare con il CPL e compagnia bella? Su un altro post ho letto che le competenze di base non devono essere così alte. Voi che dite?
grazie
vincent
Secondo me sarà un problema visto che il volo si basa sugli aspetti fisici e matematici.Anche l'inglese fa la sua parte. :wink:

Avatar utente
Nik
Banned user
Banned user
Messaggi: 2661
Iscritto il: 15 agosto 2007, 21:28
Località: Vedano Beach near to LILN
Contatta:

Messaggio da Nik » 28 ottobre 2007, 16:54

Secondo me sarà un problema visto che il volo si basa sugli aspetti fisici e matematici.Anche l'inglese fa la sua parte.
Concordo.Per accedere a atpl e cpl richiedono una prova in cui si testano le conoscienze matematiche e fisiche.
Visita medica prima classe superata.
PPL (A) all'inizio.
Speriamo in un buon futuro!!!!!!!

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Messaggio da dirk » 28 ottobre 2007, 17:24

...che anche una scimmia passerebbe.
Davvero, niente di cui preoccuparsi. Basta riguardarsi quattro cose.

Avatar utente
vincent
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 144
Iscritto il: 25 novembre 2005, 14:52

Messaggio da vincent » 28 ottobre 2007, 17:37

Grazie Dirk!!! è un sollievo saperlo :lol: e spero sia così.
Scusa ma xchè "Dirk"? non è mica in onore di Dirk Pitt?!
vincent

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Messaggio da dirk » 28 ottobre 2007, 17:42

Eh, già, non ho molta fantasia con i nick.
Indovina cosa stavo leggendo quel giorno? :lol:


PS: io ho fatto il classico...

Avatar utente
vincent
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 144
Iscritto il: 25 novembre 2005, 14:52

Messaggio da vincent » 28 ottobre 2007, 18:14

io adoro cussler!!! 8)
ecco cosa ho letto: vento nero; missione eagle; Walhalla; salto nel buio; alta marea; iceberg; virus; enigma e vorrei leggere pacifix vortex (vortice) in lingua originale ma ho paura di non capirci na mazza cqm la prossima estate che ho tempo per mettermi davanti a un dizionario ci provo fino ad allora resto sull'italiano! Preferisco però quelli un po' vecchi (tipo anni 70' 80') a quelli nuovi che sono troppo esagerati!!! (anche quelli di prima lo erano, e parecchio ma ci stava, ora rasenta il ridicolo!!!)
Ciao
vincent

Avatar utente
vincent
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 144
Iscritto il: 25 novembre 2005, 14:52

Messaggio da vincent » 28 ottobre 2007, 18:18

anche Dragon (sapevo di averne dimenticato uno :roll: )

Avatar utente
Flyfree
FL 150
FL 150
Messaggi: 1799
Iscritto il: 17 gennaio 2007, 18:41

Messaggio da Flyfree » 28 ottobre 2007, 18:20

dirk ha scritto:...che anche una scimmia passerebbe.
Davvero, niente di cui preoccuparsi. Basta riguardarsi quattro cose.
:shock: ma caspiterina... cosi smonti tutto :lol:

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Messaggio da dirk » 28 ottobre 2007, 18:36

Basta ricordarsi le 4 formule più importanti di trigonometria, saper risolvere equazioni semplici semplici, funzioni a livello base... e idem fisica.
Anch'io ero preoccupato, ma ho tirato un sospiro di sollievo quando l'ho visto.

@vincent: io li ho letti tutti. Sono d'accordo, i primi sono stati i migliori. Vortice e Enigma li ho divorati in poche ore... Scusate l'OT!

Avatar utente
Aviatore
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 96
Iscritto il: 13 settembre 2007, 13:53

Messaggio da Aviatore » 28 ottobre 2007, 21:23

Ciao Vincent. La statistica che ho fatto l'ho fatta all'università. Comunque, come già è stato detto, non credo che uno debba essere un asso in matematica... Di certo non ti devi ripassare Analisi 1 o Geometria 2 per essere sicuro di passare... :D Certo bisogna capirla... :)

Avatar utente
vincent
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 144
Iscritto il: 25 novembre 2005, 14:52

Messaggio da vincent » 28 ottobre 2007, 22:01

grazie a tutti x le vostre risposte xchè mi avete davvero tolto un peso. in effetti la mate e la fisica le capisco (quel che c'è da capire per il PPL che sto facendo ora), è che a scuola non ne facciamo gran chè, ma se le cose stanno così se mi do da fare x i fatti miei credo di farcela.
grazie di nuovo! ciauz
Vincent

N757GF

Messaggio da N757GF » 29 ottobre 2007, 2:05

Nik ha scritto:Per accedere a atpl e cpl richiedono una prova in cui si testano le conoscienze matematiche e fisiche.
Per fortuna non quelle di italiano :) (bold added)

Qualche notizia sulla comprimibilita` che dicevi si sente? (thread stallo in varie quote)

Avatar utente
Nik
Banned user
Banned user
Messaggi: 2661
Iscritto il: 15 agosto 2007, 21:28
Località: Vedano Beach near to LILN
Contatta:

Messaggio da Nik » 29 ottobre 2007, 16:02

Qualche notizia sulla comprimibilita` che dicevi si sente? (thread stallo in varie quote)
Scusa ma non mi pare di aver inserito alcun messaggio nel 3d stallo in varie quote.
Visita medica prima classe superata.
PPL (A) all'inizio.
Speriamo in un buon futuro!!!!!!!

Avatar utente
Nik
Banned user
Banned user
Messaggi: 2661
Iscritto il: 15 agosto 2007, 21:28
Località: Vedano Beach near to LILN
Contatta:

Messaggio da Nik » 29 ottobre 2007, 16:55

A si ho trovato il 3d nel quale ho inserito quel dato e comunque anche a me venivano fuori dei numeri come quelli di vhiai.Comunque nella scuola di volo vicino a me i test di matematica e fisica li fanno fare.
Visita medica prima classe superata.
PPL (A) all'inizio.
Speriamo in un buon futuro!!!!!!!

Avatar utente
vincent
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 144
Iscritto il: 25 novembre 2005, 14:52

Messaggio da vincent » 29 ottobre 2007, 23:12

scusate se vi rompo ma già che ci sono ve lo chiedo. e per le università di ingegneria aerospaziale tipo forlì? so che c'è il test ma se non lo passi sei ammesso lo stesso ma devi ridarlo entro un anno seguendo dei corsi organizzati dalla scuola: questi come sono? immagino + difficili...
grazie
vincent

Avatar utente
raoul80
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1272
Iscritto il: 17 maggio 2006, 12:27
Località: Milano - Bari

Messaggio da raoul80 » 10 dicembre 2007, 14:13

alainvolo ha scritto:
AndreEI-GLC ha scritto:Non ci pensare neanche morto a mollare il tuo sogno.
Ma non fondare le tue speranze sui tuoi genitori.
Se ti hanno detto che non possono sostenere la spesa trovati un modo per farlo, nulla è troppo umile se vuoi raggiungere un scopo a patto che sia onesto.
Pensa bene alle rinunce e ai sacrifici che dovrai affrontare e non ti parlo solo delle ristrettezze economiche.
C'è chi si è alzato per un pezzo la mattina alle quattro ed è andato a raccogliere le cassette vuote ai mercati generali per alzare due lire e per inseguire un sogno da una mansardina di San Salvario contro tutti e talvolta contro se stesso; ma volere è potere non lo dimenticare mai.
Muovi il sedere e dimostrati di saperti guadagnare il tuo posto.
Chissà tra qualche anno potresti trovarti a 30.000 piedi con un sorriso in faccia e una soddisfazione grande quanto l'orrizonte che osservi.

Sottoscrivo!Io ho fatto l'operaio in una fabbrica metalmeccanica per ben cinque anni per pagarmi le ore di volo in America e parte del PPL e CPL,facendo tantissimi sacrifici economici.Ora sono primo ufficiale in linea e sono molto soddisfatto,ma ho dovuto sudare molto per arrivare qui.
Quindi,io riconfermo quanto detto dall'amico Andrea;chi vuole concretizzare un proprio sogno,trova il modo per farlo,anche se apparentemente sembra impossibile.
Ma ricordate,se c'e' volonta',nulla e' impossibile!

CIAO
ALAIN C.
Dopo aver fatto il Cpl hai iniziato subito a lavorare?

jayem

Messaggio da jayem » 23 dicembre 2007, 22:11

a me me sta a passà la voglia ragazzi...a vedere certe cifre(130mila??????????????)...nn se può...il mio sogno è cominciato quando avevo si e no 4-5 anni quando mio padre mi portava sempre cn lui all'aereoporto di tirana dove era direttore, li vidi x la prima volta un Mcdonell atterrare...era fantastico,i miei mi dicono che da piccolo le prime cose che disegnavo era gli aereoplani....insomma. ho avuto sempre nel sangue, nella mente, nel cuore o dove pare a voi questa cosa...o meglio questo sogno... e tutt'ora c'e l'ho....ma sinceramente nn voglio rovinarmi la vita x questo...se nn rubo una banca o faccio qualche mega truffa nn potrò mai mettere tanti soldi messi insieme....se si parla solo della lincenza....ok...uno ci arriva pure...ma il fatto che devi pagare ancora i pelli della testa e del c**o messi insieme x un c***o di rating o per accumulare delle ore me sta altamente sui cosidetti...nn ci sto proprio...sopratutto x le ore.quindi diciamocelo,siamo onesti e sinceri e sopratutto realisti..solo ki ha un bel conto in banca se lo può permettere...l'ho già detto su n'altro topic, è un hobby ormai fare il pilota, riservato a pochi...

Avatar utente
Jacopo
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 28 agosto 2006, 15:00
Località: Tra le nuvole (di Padova)

Messaggio da Jacopo » 23 dicembre 2007, 23:03

solo ki ha un bel conto in banca se lo può permettere...l'ho già detto su n'altro topic, è un hobby ormai fare il pilota, riservato a pochi...
permettimi di dire che non è assolutamente così
a vedere certe cifre(130mila??????????????)...
Dove ha sentito cifre simili?in Italia ti bastano in media 52mila€
Jacopo
JAA-FAA Pilot
Quando il volo supera la passione, per decollare basta chiudere gli occhi!!
Immagine

alainvolo

Messaggio da alainvolo » 23 dicembre 2007, 23:29

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Messaggio da dirk » 23 dicembre 2007, 23:39

Io ovviamente mi riferivo ai test di ammissione che vengono fatti nelle scuole italiane, non alle conoscenze di matematica e logica che un buon pilota deve possedere, ci mancherebbe!
Intendevo dire che non bisogna essere dei geni della matematica per entrare in una FTO: la rapidità nel calcoli e alcuni escamotage si acquisiscono anche durante il corso, e si perfezioneranno ulteriormente con le prime esperienze lavorative.

PS: il discorso cambia se si vuole entare nelle scuole più prestigiose, dove solo una piccola percentuale degli applicandi viene ammessa.

jayem

Messaggio da jayem » 24 dicembre 2007, 0:07

Jacopo ha scritto:
solo ki ha un bel conto in banca se lo può permettere...l'ho già detto su n'altro topic, è un hobby ormai fare il pilota, riservato a pochi...
permettimi di dire che non è assolutamente così
a vedere certe cifre(130mila??????????????)...
Dove ha sentito cifre simili?in Italia ti bastano in media 52mila€
Guarda nn è che io sia strainformato...se nn è cosi...sarei + contento, 52mila x l'atpl ci si arriva cn un po di sacrifici..ma ok..e x le ore di volo che mi dici?i rating?un ragazzo ha scritto qui che ha parlato cn un comandante che gli ha detto che nn bastano nemmeno 130mila tra licenza e ore di volo.130mila diviso 1000 che potrei al massimo guadagnare al mase sono 130 mesi ovvero + di 10 anni di lavoro...vedi un po tu,le cose stanno cosi,io nn voglio illudermi....

Avatar utente
Giulio88
FL 200
FL 200
Messaggi: 2402
Iscritto il: 7 dicembre 2006, 1:10
Località: Roma

Messaggio da Giulio88 » 24 dicembre 2007, 0:18

E se ti facessi CPL + FI così accumuli ore?!
pensaci...
PPL (A)

jayem

Messaggio da jayem » 24 dicembre 2007, 0:18

alainvolo ha scritto: Diciamo che proprio "quattro cose" non sono;per essere un buon pilota,occorre sapere fare calcoli (anche relativamente semplici) in maniera veloce e mnemonica.
La conoscenza dei principi di fisica e matematica deve essere sufficientemente buona al fine di superare gli esami teorici.In volo nessuno ti chiedera' di calcolare il coseno di un angolo piuttosto che di calcolare quanto sia il coefficiente di resistenza indotta.
Io lavoro in Bulgaria,e qui i piloti sono tutti molto preparati dal punto di vista teorico;pensa che io sono l'unico (in quanto straniero) a non essere laureato;tutti i piloti bulgari hanno una laurea in ingegneria con specializzazione in Pilota.Io non dico che per essere buoni piloti si debba essere per forza ingegneri,pero' dire che basta sapere quattro cose mi sembra un po'troppo riduttivo .

CIAO
ALAIN C.
scusa ma, non so se te lo hanno già chiesto nei vari topics, tu hai 26 anni e già sei primo ufficiale su dei ATR, ti dispiace raccontarci in sintesi il percorso che hai fatto x arrivare dove sei arrivato e sopratutto quanto tempo e denaro ti ci è voluto, perché sinceramente non ci sto a capi niente, uno dice una cosa e uno ne dice un'altra e va a capire chi ha ragione o meno.grazie

jayem

Messaggio da jayem » 24 dicembre 2007, 0:21

Giulio88 ha scritto:E se ti facessi CPL + FI così accumuli ore?!
pensaci...
scusa e....cioèèèè????io vorrei l'ATPL è logico che prima devo passare dalla CPL...o forse nn ho capito cosa intendi

Avatar utente
Giulio88
FL 200
FL 200
Messaggi: 2402
Iscritto il: 7 dicembre 2006, 1:10
Località: Roma

Messaggio da Giulio88 » 24 dicembre 2007, 0:36

il CPL è la licenza di pilota commerciale. l'FI è la licenza che ti permette di fare l'istruttore di volo.
In questo modo comincia lavorare come istruttore, prendi qualche soldino e intanto fai un po' di ore.
PPL (A)

jayem

Messaggio da jayem » 24 dicembre 2007, 0:39

Giulio88 ha scritto:il CPL è la licenza di pilota commerciale. l'FI è la licenza che ti permette di fare l'istruttore di volo.
In questo modo comincia lavorare come istruttore, prendi qualche soldino e intanto fai un po' di ore.
ah ok...be facile a dirlo...e sn altri soldini x la FI...e poi...nn so..secondo me x fare l'istrutore uno dovrebbe avere tanta esperienza quanta ne ha un ATP

N757GF

Messaggio da N757GF » 24 dicembre 2007, 0:53

alainvolo ha scritto:In volo nessuno ti chiedera' di calcolare il coseno di un angolo...
Perche' in atterraggio le componenti longitudinale e trasversale non le calcoli a mente? L'angolo di correzione del vento e la GS risultante non li fai a mente (*) ? :D

:santa: :santa: :santa: :santa: :santa: :santa: :santa: Buone feste :santa: :santa: :santa: :santa: :santa: :santa: :santa:

(*) il vento a mente lo faccio solo al suolo, in volo ci pensa l'avionica :). Il mio stunt preferito e` chiedere a un istruttore che sta spiegando come calcolare il WCA a un allievo, se posso assistere, e quando arriva il momento di fare i conti li lascio sempre di stucco facendo a mente piu` in fretta che con il regolo :) [viva taylor e le sue serie!]

Rispondi