MPL???

In quest’area si discute di Aeroclub, di brevetti commerciali / ATPL integrato, di ultraleggeri, di scuole e corsi relativi all'aviazione civile

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5900
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: MPL???

Messaggio da sigmet » 9 gennaio 2011, 21:34

Mavercik152 ha scritto: Mi dispiace ma non posso divulgare altre informazioni riguardo ore e programma del corso.
Non ti chiedevo informazioni coperte dal segreto di stato ma solo quante erano le ore e come erano suddivise,comunque grazie lo stesso.




albert ha scritto:Nei link si possono ritrovare la guida al programma di addestramento e quella relativa ai test d'esame.

Dopo avere letto la guida al programma di addestramento mi sono venuti dei dubbi.. :roll:

ciao!
Grazie Albert, ma quali sono i tuoi dubbi?
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5835
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: MPL???

Messaggio da albert » 11 gennaio 2011, 22:10

sigmet ha scritto: ma quali sono i tuoi dubbi?
Da quanto ho letto l'addestramento è pari a quello di un PPL, (senza sostenere l'esame) più una infarinatura di CPL con IR e MCC + ME (solo turbine) + Type macchina specifica, operata secondo le SOP di compagnia. Nessuna abilitazione a volare da solo, nessuna esperienza su altre macchine, anche più piccole, tanto che, se il pilota volesse volare da solo, dovrebbe sostenere l'esame di PPL, in quanto con l'MPL non è abilitato come PIC.
Ora, capisco (anche senza approvarlo) le richieste delle compagnie di avere costi minori nell'addestramento dei piloti, ma, a mio parere, così si esagera. Se proprio vogliono risparmiare potrebbero assumere dei CPL come F/O, cosa tra l'altro già ora possibile.
Se,ad esempio, in un volo il comandante dovesse avere dei problemi fisici e fosse indisponibile, come potrebbe il F/O dotato di MPL atterrare in un aeroporto non dotato di ILS?
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5900
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: MPL???

Messaggio da sigmet » 12 gennaio 2011, 1:39

albert ha scritto: Da quanto ho letto l'addestramento è pari a quello di un PPL, (senza sostenere l'esame) più una infarinatura di CPL con IR e MCC + ME (solo turbine) + Type macchina specifica, operata secondo le SOP di compagnia. Nessuna abilitazione a volare da solo, nessuna esperienza su altre macchine, anche più piccole, tanto che, se il pilota volesse volare da solo, dovrebbe sostenere l'esame di PPL, in quanto con l'MPL non è abilitato come PIC.
Ora, capisco (anche senza approvarlo) le richieste delle compagnie di avere costi minori nell'addestramento dei piloti, ma, a mio parere, così si esagera. Se proprio vogliono risparmiare potrebbero assumere dei CPL come F/O, cosa tra l'altro già ora possibile.
Se,ad esempio, in un volo il comandante dovesse avere dei problemi fisici e fosse indisponibile, come potrebbe il F/O dotato di MPL atterrare in un aeroporto non dotato di ILS?
Quello che dici e' vero ma se tu pensi che l'unico momento di addestramento veramente "professionale" dell'ATPL (Airline transport Pilot licence) e' quello dell'MCC (15 ore), forse e' meglio che si passi qualche ora in piu' al simulatore a fare addestramento mirato al ruolo specifico del FO acquisendo i principi del TEM e del CRM.Oggi nell'addestramento si comincia a parlare di "Competence based training" ed e' un concetto completamente nuovo.
I "cadetti" inoltre saranno pronti per effettuare dopo l'intermediate il solo TR senza dover effettuare un corso professionale avendo gia' acquisite gran parte delle SOPs di compagnia nelle fasi precedenti.Anche nell'addestramento militare si fa sempre piu' uso dei simulatori ,e gli stessi simulatori sono sempre piu' avanzati avendo la possibilta' di replicare situazioni e tattiche operative reali.
In questi anni L'ATPL,(nato sulla falsa riga dei programmi di una flight academy quale poteva essere Skymaster),ha evidenziato tutti i suoi limiti la dove gli allievi presso molte scuole frequentano saltuariamente ,imparando le domandine a memoria, con scollamenti preoccupanti tra' la fase teorica e quella di volo e senza programmi adeguati.Il solo handicap dell'MPL e' che se alla fine non ti impiegano hai in mano solo un pezzo di carta (anche se avrai qualche credito per l'ATPL).Alcune scuole offrono il rimborso parziale dei costi sostenuti.
Alla tua domanda rispondo semplicemente che ho conosciuto molti piloti con molte ore di volo che ancora non avevano chiaro cosa fosse un visual... :roll:
Comunque continuo a sostenere che il lavoro del "pilota" e' cambiato se non addirittura finito.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Mavercik152
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 61
Iscritto il: 12 giugno 2008, 22:22
Località: Moncton

Re: MPL???

Messaggio da Mavercik152 » 12 gennaio 2011, 16:49

sigmet ha scritto:
Mavercik152 ha scritto: Mi dispiace ma non posso divulgare altre informazioni riguardo ore e programma del corso.
Non ti chiedevo informazioni coperte dal segreto di stato ma solo quante erano le ore e come erano suddivise,comunque grazie lo stesso.




albert ha scritto:Nei link si possono ritrovare la guida al programma di addestramento e quella relativa ai test d'esame.

Dopo avere letto la guida al programma di addestramento mi sono venuti dei dubbi.. :roll:

ciao!
Grazie Albert, ma quali sono i tuoi dubbi?

sigmet: ma te, che brevetti hai?
Class II Multi-IFR Instructor at Moncton Flight College (Canadian ATPL with Multi-IFR)
http://www.mfc.nb.ca

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5900
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: MPL???

Messaggio da sigmet » 12 gennaio 2011, 21:39

Mavercik152 ha scritto: sigmet: ma te, che brevetti hai?
Ho un brevetto di bagnino e uno sulla pizza alle ostriche ! :wink:

(comunque da qualche parte c'e' scritto ATPL FI IRI CRI TRI HT MCCI CRMI.. :roll: )
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
AIRBUS
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 50
Iscritto il: 11 agosto 2008, 16:29

Re: MPL???

Messaggio da AIRBUS » 13 gennaio 2011, 12:48

albert ha scritto:
sigmet ha scritto: ma quali sono i tuoi dubbi?
Da quanto ho letto l'addestramento è pari a quello di un PPL, (senza sostenere l'esame) più una infarinatura di CPL con IR e MCC + ME (solo turbine) + Type macchina specifica, operata secondo le SOP di compagnia. Nessuna abilitazione a volare da solo, nessuna esperienza su altre macchine, anche più piccole, tanto che, se il pilota volesse volare da solo, dovrebbe sostenere l'esame di PPL, in quanto con l'MPL non è abilitato come PIC.
Ora, capisco (anche senza approvarlo) le richieste delle compagnie di avere costi minori nell'addestramento dei piloti, ma, a mio parere, così si esagera. Se proprio vogliono risparmiare potrebbero assumere dei CPL come F/O, cosa tra l'altro già ora possibile.
Se,ad esempio, in un volo il comandante dovesse avere dei problemi fisici e fosse indisponibile, come potrebbe il F/O dotato di MPL atterrare in un aeroporto non dotato di ILS?
...ti invito allora a verificare dal documento ufficiale IATA (http://www.ftoholdings.com/MPLforum/pre ... _Harms.pdf) che per l'ottenimento della MPL è richiesto il volo solista e una certa esperienza su macchine piu piccole rispetto al liner sul quale poi il pilota sara' type rated...l' F/O con ATPL ha solo ore di esperienza in piu su aerei piu piccoli ma per quanto riguarda le procedure e operazioni che e' in grado di svolgere e' del tutto alla pari con un pilota che ha conseguito la MPL e che anzi proprio per questo è maggiormente specializzato a lavorare sul liner dal momento che sin dall'inizio la sua formazione e' stata indirizzata a quell'obbiettivo
"Boeing ha fatto la storia dell' Aviazione...Airbus la sta facendo..."

Immagine

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5835
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: MPL???

Messaggio da albert » 14 gennaio 2011, 1:07

Vero, per l'ottenimento dell'MPL è necessario il volo solista, ma il titolare di licenza MPL non può volare da solo, e non consegue la licenza PPL. :wink:

grazie :D
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
AIRBUS
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 50
Iscritto il: 11 agosto 2008, 16:29

Re: MPL???

Messaggio da AIRBUS » 14 gennaio 2011, 11:18

albert ha scritto:Vero, per l'ottenimento dell'MPL è necessario il volo solista, ma il titolare di licenza MPL non può volare da solo, e non consegue la licenza PPL. :wink:

grazie :D
Non vorrei insistere...ma come si puo vedere da quel documento le compagnie che per i loro cadetti predispongono il conseguimento della MPL dopo il volo solista prevedono abbondantemente il superamento delle 45 ore di volo reali necessarie per volare poi da soli...a 1500 ore con MPL e corso comando si diventa comandanti e non credo che in una cockpit si ritrovino un comandante e un primo ufficiale entrambi MPL rated che non siano in grado di volare come PIC e di eseguire dunque tutte le operazioni connesse a quella funzione :wink:
"Boeing ha fatto la storia dell' Aviazione...Airbus la sta facendo..."

Immagine

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5835
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: MPL???

Messaggio da albert » 14 gennaio 2011, 13:27

L'MPL serve ad abilitare degli FO, non dei Comandanti. Per diventare comandante occorre l'ATPL, il numero minimo di ore, ed avere superato con successo un corso comando.

Questo è lo schema degli step necessari per il conseguimento dell'MPL rispetto al classico ATPL (integrato o meno), ed è tratto da
http://www.tc.gc.ca/media/documents/ca- ... _GUIDE.PDF
AirPath.jpg
Ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
AIRBUS
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 50
Iscritto il: 11 agosto 2008, 16:29

Re: MPL???

Messaggio da AIRBUS » 14 gennaio 2011, 14:08

Grazie...lo schema è abbastanza chiaro...pero' volevo chiederti, un F/O MPL rated per volare da solo dovrebbe dare l'esame pratico del PPL a parte, e poi per diventare comandante il pratico del CPL (A) con IR ?
"Boeing ha fatto la storia dell' Aviazione...Airbus la sta facendo..."

Immagine

Avatar utente
nickthenava
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 229
Iscritto il: 22 settembre 2009, 21:17
Località: Stoccarda

Re: MPL???

Messaggio da nickthenava » 21 gennaio 2011, 22:06

sapete di qualche mpl attualmente assunto e che sta lavorando??
grazie

ciaoo
Cessna Citation taxi driver

matcv88
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 22
Iscritto il: 27 luglio 2010, 14:10

Re: MPL???

Messaggio da matcv88 » 22 febbraio 2011, 10:11

scusate ragazzi,
vorrei capirci meglio su questa MPL, in pratica quando entrera' in vigore le compagnie assumeranno gente (futuri FOs) che partono da 0 con 0 esperienza giusto?
Quindi tutti quelli che come me stanno iniziando ora se tra un anno entra sta MPL si troveranno con la teoria ATPL fatta che pero' non servira' a nulla.
E' cosi'???

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2798
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: MPL???

Messaggio da Marco92 » 11 marzo 2011, 0:48

A me 'sto MPL mi sta preoccupando, e non poco.
Se tutte le compagnie, dove si è soliti iniziare una carriera da pilota con poche ore di volo, cominciano ad assume piloti low-hour solo da 'top-school' come FTE o OAA la vedo nera...
Sia Flybe che Easyjet presto daranno al via di corsi MPL: la prima con FTE, la seconda con OAA.
Sono scuole in cui io non credo riuscirò mai ad entrare per il semplice fatto che non studio nè chimica, nè fisica, in quanto io sono uno studente di un ITC. Quelle sono materie richieste all'esame di ammissione.
Niente da dire, anzi, a me va bene così, ma dopotutto andrò in USA o in Australia, in una normalissima scuola di volo magari molto più piccola, ma più friendly con lo stesso livello di istruzione, se non maggiore!
Ma se quando arriva il momento di mandare CV nessuno ti piglia in considerazione anche con oltre 1000 ore maturate facendo istruttore o altro lavoro aereo in AG perchè il posto te lo pigliano questi qua, allora la vedo male...

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5900
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: MPL???

Messaggio da sigmet » 14 marzo 2011, 16:48

Marco 1101342 ha scritto:A me 'sto MPL mi sta preoccupando, e non poco.
Se tutte le compagnie, dove si è soliti iniziare una carriera da pilota con poche ore di volo, cominciano ad assume piloti low-hour solo da 'top-school' come FTE o OAA la vedo nera...
Sia Flybe che Easyjet presto daranno al via di corsi MPL: la prima con FTE, la seconda con OAA.
Sono scuole in cui io non credo riuscirò mai ad entrare per il semplice fatto che non studio nè chimica, nè fisica, in quanto io sono uno studente di un ITC. Quelle sono materie richieste all'esame di ammissione.
Niente da dire, anzi, a me va bene così, ma dopotutto andrò in USA o in Australia, in una normalissima scuola di volo magari molto più piccola, ma più friendly con lo stesso livello di istruzione, se non maggiore!
Ma se quando arriva il momento di mandare CV nessuno ti piglia in considerazione anche con oltre 1000 ore maturate facendo istruttore o altro lavoro aereo in AG perchè il posto te lo pigliano questi qua, allora la vedo male...
In effetti e' cosi. Gia' da tempo pero' gravavano seri dubbi sul percorso e sull'utilita' dell'ATPL ma chiaramente le scuole hanno continuato a produrre piloti dal futuro quantomeno incerto. Oggi restano a casa piloti con N mila ore di volo su macchine pesanti ,ma mai disperare.Comunque alla Oxford conosco almeno un paio di ragazzi col semplice diploma di scuola superiore.Se poi qualche compagnia italiana iniziera' questa esperienza insieme ad una FTO adeguata (ma al momento la vedo dura) il corso potrebbe essere aperto anche a chi ha gia' altre licenze magari con programmi bridge.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2798
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: MPL???

Messaggio da Marco92 » 14 marzo 2011, 17:51

Mah, chissà come andrà a finire.
Mi hanno consigliato di cercare lavoro anche in America Latina oltre che all'Africa, dopo aver passato un anno o due a fare l'istruttore o qualcos'altro. Ovviamente serve saper parlare spagnolo, ed è per questo che probabilmente a breve lo comincierò a studiare da solo con uno di quei corsi al PC.
Se l'MPL non occuperà anche Ryanair, tenterò con quello.

Comunque, gli studenti che frequenteranno questo nuovo corso quante ore avranno su un aereo volo durante il corso? E quante da soli?

Avatar utente
nickthenava
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 229
Iscritto il: 22 settembre 2009, 21:17
Località: Stoccarda

Re: MPL???

Messaggio da nickthenava » 16 giugno 2011, 21:16

Ciao a tutti,
Dopo tre fasi di selezione sono entrato nei 30 posti riservati ad allievi primi ufficiali che inizieranno il corso MPL di easyJet con la Oxford Aviation.
Sono indeciso se fare questo corso o meno. Ne vale la pena??

Per chi non avesse sentito nulla a riguardo, questo è il corso :
http://www.oaa.com/pages/schemes/easyjet.php

Qui più dettagli:
http://www.oaa.com/easyjet/mpl_application/index.html

Ciaoo
Cessna Citation taxi driver

Avatar utente
DotMark
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 261
Iscritto il: 3 marzo 2009, 23:35
Località: London

Re: MPL???

Messaggio da DotMark » 16 giugno 2011, 23:23

Cioè fammi capire una cosa...
Il corso lo paghi tu o te lo pagano loro?
E, in entrambi i casi, cosa dovrebbe esserci di sconveniente nell'avere la certezza di un lavoro dopo aver ottenuto l'ATPL, rispetto al frequentare la medesima scuola senza avere la certezza di alcunchè? :bounce:
Immagine

Avatar utente
nickthenava
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 229
Iscritto il: 22 settembre 2009, 21:17
Località: Stoccarda

Re: MPL???

Messaggio da nickthenava » 17 giugno 2011, 12:42

No me lo devo pagare io e costa 85 mila pounds ed include il tr per il a320
Cessna Citation taxi driver

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: MPL???

Messaggio da AirGek » 17 giugno 2011, 13:05

nickthenava ha scritto:No me lo devo pagare io e costa 85 mila pounds ed include il tr per il a320
Beh se poi hai l'indeterminato con Easy non mi pare tutta sta difficile scelta...

E' anche vero che io e gli altri vecchia scuola ti rideremo dietro dicendo "pwaffa, quello manco su un cessnino può volare da solo" ma te ci potrai guardare dall'alto mentre noi mangiamo del nostro orgoglio di piloti di 152/172/PA28 ecc...
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Kappa
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 618
Iscritto il: 7 gennaio 2009, 14:00
Località: In between 52k of thrust

Re: MPL???

Messaggio da Kappa » 17 giugno 2011, 13:20

In ogni caso io non vedo scritto da nessuna parte che hai assicurato un contratto INDETERMINATO con easyjet.
Se i soldi li hai e ti fanno firmare nero su bianco il futuro contratto...allora vacci.

Avatar utente
nickthenava
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 229
Iscritto il: 22 settembre 2009, 21:17
Località: Stoccarda

Re: MPL???

Messaggio da nickthenava » 17 giugno 2011, 19:21

Questo è vero, è solo una via preferenziale per 30 allievi rispetto agli altri della Oxford. Se tutto va come ora che easy assume piloti, allora ci sono altissime possibilità i essere preso.
Il contratto vero e proprio a parte che è tramite parc aviation e poi lo fanno prima di iniziare il type.
Certezze non ce sono , ma sicuramente altissime probabilità dato che su 450 ragazzi ne hanno selezionati 30 apposta per iniziare questo corso.
Orzato aspettando tutta la documentazione necessaria per tirAre le conclusioni.
Cessna Citation taxi driver

Avatar utente
Bafio
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 850
Iscritto il: 20 febbraio 2007, 11:33
Località: LIDF

Re: MPL???

Messaggio da Bafio » 17 giugno 2011, 20:14

Mettila così: se su 450 sei entrato nei 30 significa che in qualche modo sei portato per il volo, e questo può voler dire che potresti superare altre selezioni in futuro, senza nessuna "via preferenziale". E se quando hai finito easyJet semplicemente ti dice: "Per i prossimi 18 mesi assunzioni chiuse, grazie" ? Ancora non ho visto offerte di lavoro che chiedano MPL al posto ATPL, rischi di trovarti in mano un pezzo di carta che non ti serve a nulla. La "via preferenziale" di cui parlano mi sembra siano solo parole al vento; se ci fossero certezze (contratto firmato all' inizio dell' addestramento, non alla fine) sarebbe tutto un altro discorso, ma così non mi convince.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12128
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: MPL???

Messaggio da AirGek » 17 giugno 2011, 20:23

Bafio ha scritto:Mettila così: se su 450 sei entrato nei 30 significa che in qualche modo sei portato per il volo
Scusa sulla base di cosa dici questo? Com'è il processo di selezione? Quali sono i test che fanno fare? Se sei portato per il volo o meno lo vedi quando ti siedi sull'aereo non facendoti fare giochini stile DLR...
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Bafio
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 850
Iscritto il: 20 febbraio 2007, 11:33
Località: LIDF

Re: MPL???

Messaggio da Bafio » 17 giugno 2011, 20:30

AirGek ha scritto:
Bafio ha scritto:Mettila così: se su 450 sei entrato nei 30 significa che in qualche modo sei portato per il volo
Scusa sulla base di cosa dici questo? Com'è il processo di selezione? Quali sono i test che fanno fare? Se sei portato per il volo o meno lo vedi quando ti siedi sull'aereo non facendoti fare giochini stile DLR...
E' vero, per questo ho scritto "in qualche modo", e comunque temo che DLR ed affini temo prenderanno sempre più piede

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2798
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: MPL???

Messaggio da Marco92 » 17 giugno 2011, 21:36

Speriamo di no, l'Europa è l'unico posto in cui è ormai all'ordine del giorno complicarsi la vita... :roll:

Avatar utente
DotMark
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 261
Iscritto il: 3 marzo 2009, 23:35
Località: London

Re: MPL???

Messaggio da DotMark » 18 giugno 2011, 18:59

Bafio ha scritto:Mettila così: se su 450 sei entrato nei 30 significa che in qualche modo sei portato per il volo, e questo può voler dire che potresti superare altre selezioni in futuro, senza nessuna "via preferenziale". E se quando hai finito easyJet semplicemente ti dice: "Per i prossimi 18 mesi assunzioni chiuse, grazie" ? Ancora non ho visto offerte di lavoro che chiedano MPL al posto ATPL, rischi di trovarti in mano un pezzo di carta che non ti serve a nulla. La "via preferenziale" di cui parlano mi sembra siano solo parole al vento; se ci fossero certezze (contratto firmato all' inizio dell' addestramento, non alla fine) sarebbe tutto un altro discorso, ma così non mi convince.
Vista la situazione, direi che concordo in pieno con questo messaggio.
Immagine

Avatar utente
Barone Rosso
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 579
Iscritto il: 13 gennaio 2007, 15:03
Località: UK... per ora

Re: MPL???

Messaggio da Barone Rosso » 19 giugno 2011, 22:46

Bafio ha scritto:Mettila così: se su 450 sei entrato nei 30 significa che in qualche modo sei portato per il volo, e questo può voler dire che potresti superare altre selezioni in futuro, senza nessuna "via preferenziale". E se quando hai finito easyJet semplicemente ti dice: "Per i prossimi 18 mesi assunzioni chiuse, grazie" ? Ancora non ho visto offerte di lavoro che chiedano MPL al posto ATPL, rischi di trovarti in mano un pezzo di carta che non ti serve a nulla. La "via preferenziale" di cui parlano mi sembra siano solo parole al vento; se ci fossero certezze (contratto firmato all' inizio dell' addestramento, non alla fine) sarebbe tutto un altro discorso, ma così non mi convince.

Solitamente i piloti con l'MPL non sono a spasso perchè fanno parte dei Cadet Scheme delle compagnie, che una volta finito il corso ti mettono a fare il type ed il line training. Per questo non vedi offerte di lavoro che richiedano l'MPL nei requisiti.

Onestamente non penso sia una cattivissima idea. Ovviamente è un'altra concezione di pilota ma onestamente ci vedo poca differenza con i primi ufficiali assunti dalle compagnie con 200 ore di volo, che dopo 2 anni su un jet pesante hanno completamente dimenticato come si vola su un pistone... Con l'MPL tagliano completamente la testa al toro e ti mettono direttamente sul bestione. Ti ci addestrano e poi ti fanno fare il Line training come secondo ufficiale, magari con un comandante ed un primo ufficiale che ti affiancano per un anno...
CPL/IR MEP ATPL JAA (ed FAA)

Avatar utente
Bafio
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 850
Iscritto il: 20 febbraio 2007, 11:33
Località: LIDF

Re: MPL???

Messaggio da Bafio » 19 giugno 2011, 22:49

Barone Rosso ha scritto:Solitamente i piloti con l'MPL non sono a spasso perchè fanno parte dei Cadet Scheme delle compagnie, che una volta finito il corso ti mettono a fare il type ed il line training. Per questo non vedi offerte di lavoro che richiedano l'MPL nei requisiti.
Sì, certo, solo che qui il punto è che il cadet scheme prevede intanto di pagarsi il corso, poi per il lavoro... si vedrà. E' questo che non mi convince

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5900
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: MPL???

Messaggio da sigmet » 19 giugno 2011, 23:45

Alcune compagnie (ad esempio Flybe) selezionano alcuni partecipanti ed offrono borse di studio ,a partire dal superamento degli esami teorici, agli allievi piu' meritevoli.Di contro pero' chiedono di rimanere a disposizione in un bacino per tre anni. Resta il fatto che un MPL e' di per se' una licenza "monca" che non da pieno accesso a tutte le realta' lavorative dell'aviazione commerciale.
Per come la vedo io e' solo un modo per le compagnie di sgravare parte dei costi dell'addestramento sugli aspiranti piloti (che nascono gia' con gli standard di compagnia) anche se il concetto addestrativo del Competency based training e' ormai il futuro dell'addestramento.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5900
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: MPL???

Messaggio da sigmet » 21 giugno 2011, 23:58

BRISBANE, AUSTRALIA, Nov.13, 2008 – Alteon, the Boeing Company’s (NYSE: BA) commercial aviation training unit, announced today the first graduating class of MPL (multi-crew pilot licensing program) students. Six cadet pilots, from China Eastern Airlines and Xiamen Airlines, completed the beta test of the MPL program at Alteon’s Brisbane Campus.

Using state-of-the-art simulation technology, MPL takes a competency based approach to training, shifting focus from accumulation of flight hours to demonstrated competency to perform as an airline crew member. The International Civil Aviation Organization (ICAO) developed MPL in response to airlines request for training focused specifically on developing qualified pilots more efficiently and effectively.

“Given the large number of pilots that will be required over the next 20 years to support the growing world’s commercial airplane fleet, Alteon led the industry in validating the ICAO-sanctioned MPL program,” said Sherry Carbary, president of Alteon. “This was achieved with a comprehensive beta test designed to validate Alteon-developed courseware and ensure the cadets achieved all competency goals to be successful first officers in a multi-crew commercial airplane environment.”

Boeing’s current market outlook indicates that the world’s aircraft fleet will double in the next two decades, which will put increasing pressure on airlines to find qualified, well-trained pilots. Alteon has been working closely with major industry partners to test the framework for MPL to provide jet-ready airline qualified pilots to support airlines as they grow their fleet.

“The most important lesson learned from the MPL beta test is that cadets without any aviation experience can be trained to world-class proficiency and competency as a first officer,” said Roei Ganzarski, Alteon chief customer officer. “This is possible due to a rigorous training program that includes advanced courseware, high-fidelity simulation and adherence to high standards by instructors and students.”

Throughout the 20-month trial MPL course, the cadets progressed through primary flight training in a single-engine training aircraft to successfully completing a jet airliner type-rating exam. These cadets will now continue to report to their respective airlines to complete base training and Civil Aviation Administrations of China requirements.

Alteon is a leader in the development and delivery of innovative aviation training products and services to over 400 customers around the world. Through its global network, Alteon employs over 1,400 training professionals in 20 locations around the world supporting more than 100 full-flight simulators.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Rispondi