OAA, FTE, Sabena, CTC... ma ne vale davvero la pena?

In quest’area si discute di Aeroclub, di brevetti commerciali / ATPL integrato, di ultraleggeri, di scuole e corsi relativi all'aviazione civile

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2798
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

OAA, FTE, Sabena, CTC... ma ne vale davvero la pena?

Messaggio da Marco92 » 31 luglio 2010, 16:45

Basta guardare le brochure e i siti di queste scuole che in Europa rappresentano il top delle scuole di volo che offrano un integrato, con tanto di "collegamenti" (chiamiamoli così, và... ) che attirano un sacco di giovani studenti i quali si preparano a prendere l'impegno di dover pagare oltre 85-90mila euro.
Altri invece vanno spendendo meno della metà escono con lo stesso pezzo di carta.

Scuole come la Oxford Aviation Academy, la FTE Jerez, la Sabena Flight Academy e la CTC Wings valgono veramente la pena? C'è davvero una buona possibilità di trovare un lavoro dopo poco tempo la fine dei corsi?

Ho aperto questo topic perchè ormai io cercando di capirci qualcosa mi sto soltando rinc... di più, e l'indecisione sale sempre di più.

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5575
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: OAA, FTE, Sabena, CTC... ma ne vale davvero la pena?

Messaggio da Ponch » 31 luglio 2010, 17:27

Marco 1101342 ha scritto:Ho aperto questo topic perchè ormai io cercando di capirci qualcosa mi sto soltando rinc... di più, e l'indecisione sale sempre di più.
Dopo questo Thread ne uscirai ancora piu' confuso.
Is it light where you are yet?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12173
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: OAA, FTE, Sabena, CTC... ma ne vale davvero la pena?

Messaggio da AirGek » 31 luglio 2010, 18:02

collaudatore ha scritto:
Marco 1101342 ha scritto:Ho aperto questo topic perchè ormai io cercando di capirci qualcosa mi sto soltando rinc... di più, e l'indecisione sale sempre di più.
Dopo questo Thread ne uscirai ancora piu' confuso.
:mrgreen:

Stammi a sentire Marco 10294795889203853, io ti consiglio di risparmiare e allo stesso tempo scegliere scuole dalle quali sei in grado di ricevere feedback positivi da chi le ha già frequentate, perchè se sei uno in gamba, magari il lavoro non lo trovi subito ma dopo qualche anno, se invece vai in una di queste scuole più gettonate che hanno qualche contatto con qualche compagnia non pensare che questo sia per tutti, detto schietto, se sei una schiappa mica ti manderanno a te a fare l'interview, ci manderanno il migliore del corso, com'è anche giusto che sia. Io non so di cosa tu sia capace ma come la vedresti a distanza di qualche anno di incontrarti con qualcuno che ha fatto le scuole in USA ad esempio e tu che sei stato alla Oxford o a Jerez ed accorgervi che siete nella stessa situazione? Anzi, neanche visto che te hai il portafoglio più leggero...

Ora fai una cosa, pensa a dove andare a prendere il PPL, e questo scegli dove si risparmia. Poi scegli tra Oxford e Bristol per fare l'ATPL distance learning e qua di gente che può darti feedback diretti ce n'è, me compreso, e dopo tutto ciò torniamo a farci pippe su dove andare a prendere il CPL.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2798
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: OAA, FTE, Sabena, CTC... ma ne vale davvero la pena?

Messaggio da Marco92 » 1 agosto 2010, 13:16

AirGek ha scritto:Ora fai una cosa, pensa a dove andare a prendere il PPL, e questo scegli dove si risparmia. Poi scegli tra Oxford e Bristol per fare l'ATPL distance learning e qua di gente che può darti feedback diretti ce n'è, me compreso, e dopo tutto ciò torniamo a farci pippe su dove andare a prendere il CPL.
Vabè dai, solito discorso alla fine. In questi casi penso che una buona percentuale del prezzo lo si paga per il nome della scuola, ma sembra che queste siano in grado di porti su un gradino più alto rispetto agli altri per trovare un primo impiego. Ad esempio basta pensare al Centre For Development Centre della OAA che, stando a quello che ho capito, si impegna ad aiutare gli studenti della scuola stessa a trovare un primo impiego.

Comunque se penso che la OAA con circa 95000 euro (con alloggio incluso) offre 760 ore totali di corso Ground e soltanto poco più di 210 ore di volo, ma con un nome che potrebbe aiutare (se non mi sto facendo predere in giro), e la Skymates con circa 42000 euro (senza vitto e alloggio però) offre in circa 12 mesi più di 330 ore di volo con licenze sia FAA che JAR con conversioni e MCC incluso, non so proprio cosa fare :?
Poi se si riesce ad entrare in un Airline Scheme come quello della Flybe o Thomas Cook tutto cambia... :mrgreen:

Avatar utente
sinico.aeronauta
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 164
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 16:48

Re: OAA, FTE, Sabena, CTC... ma ne vale davvero la pena?

Messaggio da sinico.aeronauta » 1 agosto 2010, 16:08

AirGek ha scritto:
collaudatore ha scritto:
Marco 1101342 ha scritto:Ho aperto questo topic perchè ormai io cercando di capirci qualcosa mi sto soltando rinc... di più, e l'indecisione sale sempre di più.
Dopo questo Thread ne uscirai ancora piu' confuso.
:mrgreen:

Stammi a sentire Marco 10294795889203853, io ti consiglio di risparmiare e allo stesso tempo scegliere scuole dalle quali sei in grado di ricevere feedback positivi da chi le ha già frequentate, perchè se sei uno in gamba, magari il lavoro non lo trovi subito ma dopo qualche anno, se invece vai in una di queste scuole più gettonate che hanno qualche contatto con qualche compagnia non pensare che questo sia per tutti, detto schietto, se sei una schiappa mica ti manderanno a te a fare l'interview, ci manderanno il migliore del corso, com'è anche giusto che sia. Io non so di cosa tu sia capace ma come la vedresti a distanza di qualche anno di incontrarti con qualcuno che ha fatto le scuole in USA ad esempio e tu che sei stato alla Oxford o a Jerez ed accorgervi che siete nella stessa situazione? Anzi, neanche visto che te hai il portafoglio più leggero...

Ora fai una cosa, pensa a dove andare a prendere il PPL, e questo scegli dove si risparmia. Poi scegli tra Oxford e Bristol per fare l'ATPL distance learning e qua di gente che può darti feedback diretti ce n'è, me compreso, e dopo tutto ciò torniamo a farci pippe su dove andare a prendere il CPL.
@AirGek: scusami, ma per cominciare l'ATPL distance learning, forse deve aver già in tasca il CPL;IR, ecc? :oopsp: O sbaglio? :dontknow:
Keep it flying! Fly safe! Share safer skies!

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12173
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: OAA, FTE, Sabena, CTC... ma ne vale davvero la pena?

Messaggio da AirGek » 1 agosto 2010, 16:13

sinico.aeronauta ha scritto:
AirGek ha scritto:
collaudatore ha scritto:
Marco 1101342 ha scritto:Ho aperto questo topic perchè ormai io cercando di capirci qualcosa mi sto soltando rinc... di più, e l'indecisione sale sempre di più.
Dopo questo Thread ne uscirai ancora piu' confuso.
:mrgreen:

Stammi a sentire Marco 10294795889203853, io ti consiglio di risparmiare e allo stesso tempo scegliere scuole dalle quali sei in grado di ricevere feedback positivi da chi le ha già frequentate, perchè se sei uno in gamba, magari il lavoro non lo trovi subito ma dopo qualche anno, se invece vai in una di queste scuole più gettonate che hanno qualche contatto con qualche compagnia non pensare che questo sia per tutti, detto schietto, se sei una schiappa mica ti manderanno a te a fare l'interview, ci manderanno il migliore del corso, com'è anche giusto che sia. Io non so di cosa tu sia capace ma come la vedresti a distanza di qualche anno di incontrarti con qualcuno che ha fatto le scuole in USA ad esempio e tu che sei stato alla Oxford o a Jerez ed accorgervi che siete nella stessa situazione? Anzi, neanche visto che te hai il portafoglio più leggero...

Ora fai una cosa, pensa a dove andare a prendere il PPL, e questo scegli dove si risparmia. Poi scegli tra Oxford e Bristol per fare l'ATPL distance learning e qua di gente che può darti feedback diretti ce n'è, me compreso, e dopo tutto ciò torniamo a farci pippe su dove andare a prendere il CPL.
@AirGek: scusami, ma per cominciare l'ATPL distance learning, forse deve aver già in tasca il CPL;IR, ecc? :oopsp: O sbaglio? :dontknow:
Sbagli. :wink:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2798
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: OAA, FTE, Sabena, CTC... ma ne vale davvero la pena?

Messaggio da Marco92 » 1 agosto 2010, 16:40

AirGek ha scritto: Poi scegli tra Oxford e Bristol per fare l'ATPL distance learning e qua di gente che può darti feedback diretti ce n'è, me compreso, e dopo tutto ciò torniamo a farci pippe su dove andare a prendere il CPL.
Anyway, ipotizzando che scegliessi la via del modulare, quali sono le tue opinioni per l'ATPL tra Oxford e Bristol?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12173
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: OAA, FTE, Sabena, CTC... ma ne vale davvero la pena?

Messaggio da AirGek » 1 agosto 2010, 16:50

Marco 1101342 ha scritto:
AirGek ha scritto: Poi scegli tra Oxford e Bristol per fare l'ATPL distance learning e qua di gente che può darti feedback diretti ce n'è, me compreso, e dopo tutto ciò torniamo a farci pippe su dove andare a prendere il CPL.
Anyway, ipotizzando che scegliessi la via del modulare, quali sono le tue opinioni per l'ATPL tra Oxford e Bristol?
Io lo sto facendo con Bristol ma non posso ancora darti feedback sul brushup non avendolo ancora fatto ma c'è chi sempre qua dentro l'ha già fatto e dal quale sto ancora aspettando io stesso un feedback :roll: .
Stesso discorso per Oxford.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
SaturnV
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 631
Iscritto il: 15 settembre 2008, 14:35
Località: I lost my "M" in Vegas...

Re: OAA, FTE, Sabena, CTC... ma ne vale davvero la pena?

Messaggio da SaturnV » 1 agosto 2010, 17:47

Airgek non dire sbagli, e basta. Digli che sbaglia perche' basta il ppl.
Per la OAA chiedete a barone rosso, lui c'e' stato.
Un'alternativa a Bristol e OAA e' la CATS.
Io credo solo che 95000 per un "probabilmente" siano un po' troppi.
Gia' mi tira il c**o se vado al ristorante e mi dicono che un piatto e' cosi' e cosa' quando poi si rivela essere tutt'altro e non mi piace, e quanto lo pagero' ? 20 euro ? voglio esagerare: ristorante di lusso 50 euro a pietanza. Pensa te se gli do un centone e mi ritrovo a dover mettermi in fila e pagare altri 30-40 di type. :x
E pensa ancora se li' con te c'e' , in fila per il type, uno che ha piu' di mille ore con parecchie di multi fatte magari in america. Ha spesa la meta' e ha risanato un po' la spesa facendo l'istruttore.
Credo tu debba fare davvero una bella impressione per risultare vincitore con la tua OAA e 200 ore dove nel 90% del tempo a bordo con te c'era uno che ti parava il c**o.
Altra cosa e' che , credo, li' la competizione per quei pochi posti sia altissima, nel senso di altissimo livello, e se ce ne sono parecchi meglio di voi, non escludetelo, si ritorna la punto precedente: in fila per un'intervista a pagare type.
Questo e' un po' il mio pensiero.
Piloti gente strana:
Pagano quando vogliono volare e se li paghi non vogliono piu' volare...

JAA FAA FI FII MEI GrAn FiGl d PutT Gran FARab LaDr MaScalz d Gran CroC Duca VisConte... e pure Arch-Ing... Per chi capisce.

alessandrogentili
FL 150
FL 150
Messaggi: 1635
Iscritto il: 14 novembre 2006, 17:59
Località: Milano Malpensa

Re: OAA, FTE, Sabena, CTC... ma ne vale davvero la pena?

Messaggio da alessandrogentili » 1 agosto 2010, 18:47

AirGek ha scritto:Io lo sto facendo con Bristol ma non posso ancora darti feedback sul brushup non avendolo ancora fatto ma c'è chi sempre qua dentro l'ha già fatto e dal quale sto ancora aspettando io stesso un feedback :roll: .
E chi sarà mai questo ritardatario :lol: Va beh, visto che ora ho finito e passato quella tortura degli ATPLs ho un po' più di tempo e posso scrivere due righe :wink:

Intro generale, Bristol fornisce il materiale Libri, CD, JeppManual, ... . Devi studiare da solo tutto il pacchetto all'inizio, però quando vai alle due settimane di Brush-Up ti viene rispiegato il 70-80% delle cose. Il tutto è molto intenso, quindi l'ideale è arrivare al corso avendo capito buona parte dei contenuti, evitando di dover imparare tutto in due settimane (detto questo, molta gente che si presenta a Bristol ha conoscenze ridicole e impara il necessario per passare l'esame lo stesso).

Il corso è strutturato in due Moduli:
Module 1 (General Nav, Flight Planning, Human Factors, IFR Comm, VFR Comm, Mass&Balance, Instrument, Meteorology)
Module 2 (Aircraft General Knoledge, Principle of flight, Airlaw, Performance, Radio Nav, Operational Procedure)

Non aspettarti nessuna spiegazione in Comms, Human Factors, Airlaw. Gli altri argomenti vengono trattati molto bene, anche se a volte le lezioni per forza di cose tendono a spiegare cose che servono per l'esame tralasciando altri argomenti. La cosa molto positiva di Bristol è che sanno esattamente dove l'esaminatore cerca di fregarti, quindi nel mezzo della lezione oltre ad imparare l'argomenti ti sentirai dire spesso: "in realtà funziona così, ma solo per gli esami, la risposta corretta è: bla bla bla... "
C'è di buono è che quasi tutti i docenti sono abbastanza simpatici e spezzano un po' la noia di certi argomenti.

In aggiunta alle spiegazioni ti verranno forniti work sheets con domande da fare a casa e a volte in classe, se li finisci tutti prima degli esami avrai visto più o meno tutte le domande presenti nella Bristol Question Bank.
(Giusto per darvi un'idea del quantitativo, Module 1: 3 Kg di carta, stimato oltre 500 fogli A4 fronte e retro)

Suggerimenti:
- Cercate di arrivare con buone conoscenze di Inglese, altrimenti non capirete un tubo in classe. Se chiedi di ripetere ti aiutano, però c'è un mix di accenti tra i docenti che potrebbe creare qualche difficoltà se non si ha un po' di esperienza.
- Prenotate un Bed&Breakfast il prima possibile (ci sono circa 50 studenti ogni 2 settimane tra mod 1 e 2 e tutti alloggiano nei dintorni in B&Bs) così ne potete trovare uno vicino così potete andare a piedi la mattina. Il posto è un po' sperduto a sud di Bristol (Cheddar per l'esattezza).

SaturnV ha scritto:Un'alternativa a Bristol e OAA e' la CATS.
Da quello che ho sentito, il corso brush-up di CATS è una settimana di Question&Answer niente di più. Bristol è molto più costoso ma hai delle vere e proprie lezioni.


Se ci sono domande chiedete pure...

Ciao
Alessandro

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2798
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: OAA, FTE, Sabena, CTC... ma ne vale davvero la pena?

Messaggio da Marco92 » 1 agosto 2010, 20:12

Spero che l'utente Barone Rosso passi di qui per scrivere qualche feedback sulla OAA, e possibilmente non solo per la teoria ATPL .

Avatar utente
sinico.aeronauta
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 164
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 16:48

Re: OAA, FTE, Sabena, CTC... ma ne vale davvero la pena?

Messaggio da sinico.aeronauta » 1 agosto 2010, 21:50

SaturnV ha scritto:Airgek non dire sbagli, e basta. Digli che sbaglia perche' basta il ppl.
Per la OAA chiedete a barone rosso, lui c'e' stato.
Un'alternativa a Bristol e OAA e' la CATS.
Io credo solo che 95000 per un "probabilmente" siano un po' troppi.
Gia' mi tira il c**o se vado al ristorante e mi dicono che un piatto e' cosi' e cosa' quando poi si rivela essere tutt'altro e non mi piace, e quanto lo pagero' ? 20 euro ? voglio esagerare: ristorante di lusso 50 euro a pietanza. Pensa te se gli do un centone e mi ritrovo a dover mettermi in fila e pagare altri 30-40 di type. :x
E pensa ancora se li' con te c'e' , in fila per il type, uno che ha piu' di mille ore con parecchie di multi fatte magari in america. Ha spesa la meta' e ha risanato un po' la spesa facendo l'istruttore.
Credo tu debba fare davvero una bella impressione per risultare vincitore con la tua OAA e 200 ore dove nel 90% del tempo a bordo con te c'era uno che ti parava il c**o.
Altra cosa e' che , credo, li' la competizione per quei pochi posti sia altissima, nel senso di altissimo livello, e se ce ne sono parecchi meglio di voi, non escludetelo, si ritorna la punto precedente: in fila per un'intervista a pagare type.
Questo e' un po' il mio pensiero.
... :nike: Grazie, SaturnV! Serve soltanto il PPL. Ora mi è chiaro... :notworthy:
Keep it flying! Fly safe! Share safer skies!

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2798
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: OAA, FTE, Sabena, CTC... ma ne vale davvero la pena?

Messaggio da Marco92 » 2 agosto 2010, 20:06

AirGek ha scritto:Io lo sto facendo con Bristol ma non posso ancora darti feedback sul brushup non avendolo ancora fatto ma c'è chi sempre qua dentro l'ha già fatto e dal quale sto ancora aspettando io stesso un feedback :roll: .
Stesso discorso per Oxford.
Ok, chiaro, molti fanno l'ATPL DL per risparmiare e il tutto funziona.
Ma come vi pianificate lo studio e quale è il vostro metodo di studio? I cosidetti brush up sono pianificati all'iscrizione del corso DL o cosa?
Io al momento sarei preoccupato perchè delle materie così importanti... non so, ma preferirei farlo in classe con gli istruttori. Sarà solo una mia complicazione mentale?

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12173
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: OAA, FTE, Sabena, CTC... ma ne vale davvero la pena?

Messaggio da AirGek » 2 agosto 2010, 20:13

Marco 1101342 ha scritto:
AirGek ha scritto:Io lo sto facendo con Bristol ma non posso ancora darti feedback sul brushup non avendolo ancora fatto ma c'è chi sempre qua dentro l'ha già fatto e dal quale sto ancora aspettando io stesso un feedback :roll: .
Stesso discorso per Oxford.
Ok, chiaro, molti fanno l'ATPL DL per risparmiare e il tutto funziona.
Ma come vi pianificate lo studio e quale è il vostro metodo di studio? I cosidetti brush up sono pianificati all'iscrizione del corso DL o cosa?
Io al momento sarei preoccupato perchè delle materie così importanti... non so, ma preferirei farlo in classe con gli istruttori. Sarà solo una mia complicazione mentale?
Lo studio lo pianifichi come ti pare, non hai limiti di tempo, quando ti senti pronto vai.
Ognuno ha il suo metodo e ognuno deve trovare il suo. :wink:
Per quanto riguarda i brushup ci sono le date prestabilite nel sito della scuola, dai un'occhiata e chiami per prenotare quelle che desideri, posti disponibili permettendo.
Se preferisci farlo in classe con istruttore, fai cosi. :wink:
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Rispondi