Entrare in una compagnia aerea?

In quest’area si discute di Aeroclub, di brevetti commerciali / ATPL integrato, di ultraleggeri, di scuole e corsi relativi all'aviazione civile

Moderatore: Staff md80.it

artinop
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 96
Iscritto il: 21 agosto 2009, 16:30

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da artinop » 8 settembre 2010, 17:46

Thechief ha scritto:Guarda sui miei 18 anni ti do conferma (subito 19).
Tu nel post precedente hai scritto: inviare cv alle compagnie con 200 ore(avendo tutti i titoli per essere preso in considerazione da loro)è inutile.
Bene, sono d accordo con te che il gancio ci vuole e tutti noi, sotto sotto, lo sperano di trovare per sistemarsi in una buona compagnia.
Ma ora dimmi, visto che dici questo, cosa dovrebbe fare un ragazzo di 20 anni, con debiti sulle spalle, una volta ottenuto l atpl froz.
No dimmelo visto che io probabilmente non c arrivo.
Per prima cosa cerca di prendere i brevetti se vuoi fare il pilota. Per il resto te l'ho già scritto sopra in almeno 2 posts.

Alla fine io non devo convincerti di niente, la situazione la vedrai strada facendo...quindi per me il discorso è chiuso.

Avatar utente
Lucky Luke
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 268
Iscritto il: 16 aprile 2007, 14:59
Località: Dalla Sicilia con furore

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Lucky Luke » 8 settembre 2010, 18:23

roberto76 ha scritto:
Assumo sua figlia. Fuori d'ogni dubbio.
OT.

Scelgo quella con le t...e più grosse, se è la sconosciuta è anche meglio perchè se ci provo con la figlia dell'amico magari il padre mi si inc@z.z.a e alla prossima partita di calcetto mi dà un calcio sulle @@ :mrgreen:

/OT

Thechief
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 474
Iscritto il: 7 aprile 2010, 18:12

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Thechief » 8 settembre 2010, 18:48

artinop ha scritto:
Thechief ha scritto:Guarda sui miei 18 anni ti do conferma (subito 19).
Tu nel post precedente hai scritto: inviare cv alle compagnie con 200 ore(avendo tutti i titoli per essere preso in considerazione da loro)è inutile.
Bene, sono d accordo con te che il gancio ci vuole e tutti noi, sotto sotto, lo sperano di trovare per sistemarsi in una buona compagnia.
Ma ora dimmi, visto che dici questo, cosa dovrebbe fare un ragazzo di 20 anni, con debiti sulle spalle, una volta ottenuto l atpl froz.
No dimmelo visto che io probabilmente non c arrivo.
Per prima cosa cerca di prendere i brevetti se vuoi fare il pilota. Per il resto te l'ho già scritto sopra in almeno 2 posts.

Alla fine io non devo convincerti di niente, la situazione la vedrai strada facendo...quindi per me il discorso è chiuso.
Non devi certo spiegarm cosa fare per arrivare in linea.Ah si, visto che sei del settore dovresti sapere che anche un pilota privato é un pilota e non solo chi vola su 320.In teoria.
737 RHS Pilot

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Ayrton » 8 settembre 2010, 19:03

perchè hai aggiunto "in teoria" ?
Immagine

artinop
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 96
Iscritto il: 21 agosto 2009, 16:30

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da artinop » 8 settembre 2010, 19:11

Non devi certo spiegarm cosa fare per arrivare in linea.
Me lo hai chiesto nel tuo post precedente eh! Ma tanto sai già tutto tu.
Ah si, visto che sei del settore dovresti sapere che anche un pilota privato é un pilota e non solo chi vola su 320.In teoria.
Si, ma per entrare in qualsiasi società di trasporto aereo, devi avere almeno un CPL. In questo thread si sta parlando di questo e non di PPL.

Cerchiamo di non fare gli sboroncini già agli inizi. Grazie.

Thechief
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 474
Iscritto il: 7 aprile 2010, 18:12

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Thechief » 8 settembre 2010, 22:33

Senti hai proprio sbagliato tipo.
Io critico proprio i tipi come te e tutti quei dei-comandanti super eroi che vogliono far vedere tutto nero per tenersi tutto a sè e gelosi del proprio mondo convinti di essere i migliori: poi arriva il ragazzino di turno di 20 anni pronto a fare il triplo di sacrifici e con abilità perlomeno alla pari.
Non so cosa tu faccia nella vita ma visto che parli così da esperto vorrei sapere.ah per la cronaca: giusto ad oaa più di 70 assunti in 9 mesi alla ryan.solo alla ryan.ed è un periodo nero.

Per quanto riguarda il "tirarsela" hai sbagliato completamente.
L unico errore che non faró mai è seguire l andamento medio della nostra classe, ormai arrivata alla frutta ( da privati a linea).
Chiudo.amen.
737 RHS Pilot

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Ayrton » 8 settembre 2010, 23:04

e se non seguirai il flusso, la massa, cosa farai? 70 assunti solo in ryanair, a che prezzo? per quanto tempo? a che condizioni? assunti con contratto Ryan o contractors?

ragazzini di 20 anni con capacità alla pari di un qualsiasi comandante? comandanti semi-dei?

abbassa la testa, piegala sui libri...che il nostro mondo non è nero, di più, molto di più...e non è questione di essere gelosi, è questione di essere realisti..dalla scuola di volo e dall'aeroclub questo lavoro è una gran figata, in realtà dall'interno ora come ora pullula di testedicazzo che hanno ormai rovinato tutto..

scendi coi piedi per terra..
Immagine

Thechief
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 474
Iscritto il: 7 aprile 2010, 18:12

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Thechief » 8 settembre 2010, 23:40

Eccolo! Arriva il messia.
Sei pilota?bene.
Sei contento?
No?sputi sul piatto che mangi?
Cari piloti professionisti, non siete contenti del vostro lavoro?nessuno vi obbliga.basta.andaye in fabbrica ma per favore non fate la passare la voglia ai giovani.
Io ho aperto gli occhi quando un professionista mi ha fatto capire come e la realta.
Purtroppo anche qui si dimostra.
737 RHS Pilot

Avatar utente
Bafio
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 850
Iscritto il: 20 febbraio 2007, 11:33
Località: LIDF

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Bafio » 8 settembre 2010, 23:43

Thechief, che ti piaccia o no, i comandanti sono semidei. E sono loro che ti devono giudicare ed eventualmente assumere. Per cui andare da un comandante con la faccia da: "Ne so quanto e più di te, cariatide corporativista che non sei altro" non credo sia l' approccio migliore: umiltà & disponibilità a migliorare penso aprano più facilmente le porte del lavoro

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da davymax » 9 settembre 2010, 0:27

Thechief ha scritto:Eccolo! Arriva il messia.
Sei pilota?bene.
Sei contento?
No?sputi sul piatto che mangi?
Cari piloti professionisti, non siete contenti del vostro lavoro?nessuno vi obbliga.basta.andaye in fabbrica ma per favore non fate la passare la voglia ai giovani.
Io ho aperto gli occhi quando un professionista mi ha fatto capire come e la realta.
Purtroppo anche qui si dimostra.
Non cambiamo lavoro perchè ci piace e abbiamo fatto tanti sacrifici per arrivarci ma ció non toglie che non si possa criticare il mondo in cui siamo. Proprio perchè ci piace vorremmo che sia migliore di adesso.
Nessuno ti dice di cambiare idea, io sono il primo che non sopporta quando sente dire "fai il dentista" ecc. Qui ti si fa capire che il CV con 200 ore è uguale a quello di tanti altri. Se si ha un aggancio bene altrimenti tocca pazientare e impegnarsi a trovare uno spiraglio. Le occasioni capitano, a qualcuno prima ad altri dopo. (parlo per esperienza).

PS: sai quanto gli frega ai cpt che arrivi te con 200 ore? Prima di rubargli il lavoro ce ne passa. Non mi metto problemi io che ancora cpt non lo sono...
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

artinop
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 96
Iscritto il: 21 agosto 2009, 16:30

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da artinop » 9 settembre 2010, 0:56

Eccolo! Arriva il messia.
Sei pilota?bene.
Sei contento?
No?sputi sul piatto che mangi?
Cari piloti professionisti, non siete contenti del vostro lavoro?nessuno vi obbliga.basta.andaye in fabbrica ma per favore non fate la passare la voglia ai giovani.
Io ho aperto gli occhi quando un professionista mi ha fatto capire come e la realta.
Purtroppo anche qui si dimostra.
Senza offesa ma parli proprio come la maggioranza dei polli di allevamento degli aeroclub. Come ti hanno già spiegato non si tratta di far passare la voglia ai giovani, anzi, si tratta di descrivere realmente le cose come stanno in questo momento. E te le stiamo dicendo noi che ci siamo dentro. Poi tu sei libero di credere a chi ti dice il contrario, per autoconvincerti...ma questo è un altro discorso.

Vedrai che tra 5 o 6 anni quando forse entrerai da qualche parte, darai ragione ad artinop, davimax e ayrton... :wink:

Thechief
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 474
Iscritto il: 7 aprile 2010, 18:12

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Thechief » 9 settembre 2010, 1:35

Avete ragione, nulla da dire ora.
Io personalmente non sopporto più, dopo quasi 3 anni di sentire ex o ancora piloti parlare male, sputare, sull aviazione.
Non serve molto, 1 volta all anno tocca andare all IML: l ultima volta sento due cpt che urlavano a momenti, il tutto giusto per farsi sentire, sull a340 e sui posti letto, per poi dire: "ah io, non consiglieró certo mio figlio a fare il pilota. E un mestiere da miniera."
Ma sti qua hanno mai provato a fare 8 ore in linea di montaggio in fabbrica?io si, ed e per questo che studio, oltre alla passione: per non ritornarci più.
Vado da un ex cpt per fare 4 chiacchere della sua carriera e mi sento dire che é meglio andare a zappare la terra e di abbandonare tutto.."ora é tutto uno schifo".
Iosono il primo ad evidenziare che non è la portanza a farti volare ma i soldi, ma qui basta.uno bravo e intelligente emerge, 50 anni fa come adesso.
737 RHS Pilot

Avatar utente
SaturnV
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 631
Iscritto il: 15 settembre 2008, 14:35
Località: I lost my "M" in Vegas...

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da SaturnV » 9 settembre 2010, 6:10

Thechief, io credo tu pecchi di gioventu'. Non e' un male ma e' solo un punto di vista diverso, sicuramente con meno esperienza. Non parlo semplicemente di volo o lavorativa. Parlo di esperienza di comune vita, modi di vedere e giudicare che cambiano con l'eta'.
Penso pero' che in un modo o nell'altro qualcosa si debba fare, penso allo stesso modo che da dentro, con l'entusiasmo che viene mitigato dal tempo e dalla novita' che tale non e' piu', il lavoro sembri piu' nero di quello che il sogno di diventare piloti ci faccia vedere. La verita', credo l'abbia tirata fuori davimax: il lavoro piace, ci vedi cose che potrebbero essere migliorate e le vorresti migliori. A volte non ti senti ripagato per i tuoi sacrifici, perche' e', sara', un lavoro che porta via una fetta di vita.
Tu continua in quello che fai, oggi o domani troverai una sistemazione, e se serve regalare un cesto per natale, regalalo. Se serve mandare 200 CV, alla ryan, mandali. Se all'inizio sei un primo ufficiale sottopagato, vedilo come un investimento per il futuro: aprire una piccola attivita' comporta sacrifici.
Poi, lascia perdere quelli che troppo si lamentano, e parlono di lavoro duro.
Chiedi se hanno mai usato quotidianamente badile e carriola, chiedi com'e' svegliarsi alle 6 in febbraio per andare a maneggiare a mani nude mattoni gelati, a stare tutto il giorno con i piedi bagnati, perche' te li bagni quando prepari la malta che diligentemente usi con la cazzuola.
O solamente chiedi com'e' maneggaire per ore una flex in fabbrica (flessibile, smerigliatrice, come la chiamate ?) e quando vi soffiate il naso esce la malgama del dentista per tutte le poveri che avete respirato.
E oltretutto non aver aspirazioni di vita migliore, stare sempre nello stesso posto, con uno stipendio che non permette granche'. Almeno a fare i piloti si e' vestiti bene, lavati e puliti.
Io voglio volare perche' mi piace e perche' mi servono soldi per vivere. Quando ci sono quelle giornate che mi fanno imprecare contro il "lavoro" che sto facendo (e non sono in linea) penso a quelli che ho fatto negli anni passati e mi dico: col kaiserschmarrn che torno a fare quello che facevo prima.
Tu continua coi brevetti, finisci e poi cerca.
Che vuoi fare di piu' ?
Ciao.
Piloti gente strana:
Pagano quando vogliono volare e se li paghi non vogliono piu' volare...

JAA FAA FI FII MEI GrAn FiGl d PutT Gran FARab LaDr MaScalz d Gran CroC Duca VisConte... e pure Arch-Ing... Per chi capisce.

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da bulldog89 » 9 settembre 2010, 7:30

AirGek ha scritto:
Ayrton ha scritto:
AirGek ha scritto:E a pensare che un mio ex-compagno di classe diplomatosi con 60 è stato il primo a lasciare la cena di fine anno perchè la mattina seguente era già a lavorare. :mrgreen:

La vita è proprio ingiusta.
che c'entra? anche i panettieri iniziano a lavorare alle 4..
C'entra che lui con 60 lavorava il giorno seguente mentre gente diplomatasi molto meglio ha aspettato (se non aspetta ancora) un pelino di più per trovare il primo impiego.
o magari gli altri iniziavano alle 9....

Avatar utente
roberto76
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 486
Iscritto il: 6 giugno 2007, 12:51
Località: LIPU
Contatta:

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da roberto76 » 9 settembre 2010, 8:51

Ayrton ha scritto:io non so..assumerei quella che mi ispira più fiducia e dedizione..
naturalmente.
La mia evidente forzatura poneva il caso in cui due candidati siano allineati per esperienze, capacità ecc.
A quel punto la "conoscenza per interposta persona" gioca un ruolo importante.
Tutto qui.

Io potevo scegliere tra due ragazze quattro anni fà. Ho scelto quella che mi ha dato più fiducia e l'ho sposata.
Due anni dopo mi ha mollato per un altro piantandomi in una manciata di parole.
Casa, separazione, avvocati.

Ora ne cerco una figlia di qualche amico :mrgreen:
Roberto "The BuzZ"
JAR-PPL(A) SEP
TAA/G1000 ground
ATPL in progress...
Aerobatic in progress...


la mia strada verso il volo commerciale su Take off!
(un blog di cui non si sentiva la necessità...)

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Ayrton » 9 settembre 2010, 9:34

con la tua uscita del messia hai dimostrato quanto sei immaturo, quel tuo post trasuda di immaturità e poca conoscenza del mondo che tanto ti affascina..
la gente con più esperienza ti consiglia, ti spiega, ti apre gli occhi, o almeno ci prova, ma se tu vuoi rimanere convinto di una cosa pur non essendo lo specchio della realtà, fai pure, ma fra qualche anno non fare finta che nessuno ti aveva messo in guardia.
Io amo il mio lavoro, ma amo anche cucinare, e, forse, a guardarmi ora avrei fatto meglio a fare un diploma da cuoco e coi soldi dell'atpl aprirmi un ristorante o un bordello e volare nei w-e per i c***i miei..
Anche io sarò uno di quelli che storce il naso all'idea che mio figlio voglia fare il pilota..ma spero sia intelligente abbastanza da prendere e valutare i miei consigli e poi fare le sue scelte, ma con consapevolezza di quello che sta facendo, non convinto di fare un lavoro rosa e fiori, tutto perfetto e con le hostess che aspettano te con le mostrine per aprire le cosce..semmai ti spettano per farti un bel caffé al tacco..o un sandwich al catarro, se non ti dimostrerai coi piedi a terra e non ad un metro..
Immagine

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Ayrton » 9 settembre 2010, 9:42

guarda, ho un esempio del merdaio in cui lavoriamo fresco fresco, in una nota compagnia charter italiana son stati assunti 6 piloti molto validi e con una bella esperienza, facendogli firmare un foglio di rinuncia ad eventuali futuri corsi comando, in cambio dell'assunzione, non male vero?
Immagine

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da davymax » 9 settembre 2010, 10:45

Ayrton ha scritto:guarda, ho un esempio del merdaio in cui lavoriamo fresco fresco, in una nota compagnia charter italiana son stati assunti 6 piloti molto validi e con una bella esperienza, facendogli firmare un foglio di rinuncia ad eventuali futuri corsi comando, in cambio dell'assunzione, non male vero?
Non c'è davvero fine allo schifo....

Poi mi racconti socio...

Comunque, verrebbe da dire "potevano anche non firmare" se non fosse che poi pensi "si però, magari hanno famiglia da mantenere..."
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Ayrton » 9 settembre 2010, 10:48

o firmi e ti prendi lo stipendio da copilota anche se hai 40 anni e i titoli da Left Seat o stai a casa a guardare Indagini ad alta quota socio, lo sai anche tu..
Immagine

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Marco92 » 9 settembre 2010, 14:53

Ehm, datemi pure contro per quello che sto per scrivere, ma io quel contratto l'avrei firmato ad occhi chiusi se mi sarei ritrovato nella situazione di voler cominciare a tornare piano piano qualcosa ai miei e per entrare in linea. E se poi col tempo avrei trovato un'altra offerta da parte di un'altra compagnia migrerei verso quest'ultima. Se ci sarebbero penali da pagare poi la cosa cambia un po'...

Avatar utente
87Nemesis87
FL 150
FL 150
Messaggi: 1963
Iscritto il: 9 maggio 2008, 14:51
Località: Somewhere over the rainbow...

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da 87Nemesis87 » 9 settembre 2010, 14:59

beh....potresti cominciare in quella compagnia firmando ...e dopo, fatta una bella esperienza, cercare altrove....no?

...almeno un lavoro iniziale però ce l'hai
...finalmente laureato!!!

...ATPL: Completato!!
-- MEP, SEP, IR, CPL, MCC --
-- CRJ-100/900 Type Rated --
-- B737-300/900/MAX Type Rated --

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9556
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da MD82_Lover » 9 settembre 2010, 15:01

Ayrton ha scritto: facendogli firmare un foglio di rinuncia ad eventuali futuri corsi comando, in cambio dell'assunzione, non male vero?
Scusa...ma il corso comando non lo decide la compagnia? Cioè, non decide la compagnia chi e quando mandare?
Non capisco questa cosa...la rinuncia la fanno firmare a tutti i nuovi piloti assunti o solo a qualcuno?

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Ayrton » 9 settembre 2010, 15:04

é proprio per questo che il mondo si é rovinato, accettare questi compromessi..voi ancora non capite perché non siete dentro, ma una proposta del genere sarebbe da sputare in faccia al datore e sbattere la porta, ma occorre pahare il mutuo e quindi, ormai l'andazzo é questo e ce lo dobbiamo tenere..

per favore, i congiuntivi...!
Immagine

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Ayrton » 9 settembre 2010, 15:13

tu entri in lista comando appena entri in compagnia e quand'é il tuo turno la compagnia stessa decide se sei idoneo o no al comando facendoti fare un assessment valutativo..ecco, in quella lista non ci si entra nemmeno in quella proposta, con tutte le conseguenze del caso..
Immagine

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Ayrton » 9 settembre 2010, 15:14

ah dimenticavo, questi non sono ragazzini che devono far esperienza, questa è gente che in altre compagnie erano prossime al corso comando..
Immagine

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da tartan » 9 settembre 2010, 15:21

Una volta, quando ancora ero in AZ, ma nella fase finale, ad un Com.te fecero una intervista e questo str**zo dichiarò che ormai i bei tempi erano finiti. Pensate che una volta, dichiarò più o meno, potevo offrire al mio equipaggio la cena e ora non lo posso più fare, a mala pena posso pagare la mia.
Povera chioccia, gli avevano levato il bello del volo. Forse, forse ripeto, Thechief non ha tutti i torti.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
roberto76
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 486
Iscritto il: 6 giugno 2007, 12:51
Località: LIPU
Contatta:

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da roberto76 » 9 settembre 2010, 15:29

E' un terribile circolo vizioso per il quale, accettando di volta in volta sempre più compromessi, quest'ultimi cessano di esserlo diventando "regole".

E così si accettano situazioni come quelle descritte sopra da Ayrton, ma anche TR esclusivamente a pagamento e le uscite a mio gusto poco rispettose di Michael O'Leary (Ryanair) che ritiene si possa volare in sicurezza che un solo pilota affidando le incombenze di una eventuale emergenza a delle Hostess opportunamente formate.

Infine, per parafrasere un noto libro in tema con i congiuntivi aggiungo: "In caso di emergenza... speriamo che me la cavo!" :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Roberto "The BuzZ"
JAR-PPL(A) SEP
TAA/G1000 ground
ATPL in progress...
Aerobatic in progress...


la mia strada verso il volo commerciale su Take off!
(un blog di cui non si sentiva la necessità...)

Avatar utente
87Nemesis87
FL 150
FL 150
Messaggi: 1963
Iscritto il: 9 maggio 2008, 14:51
Località: Somewhere over the rainbow...

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da 87Nemesis87 » 9 settembre 2010, 15:32

Ayrton ha scritto:ah dimenticavo, questi non sono ragazzini che devono far esperienza, questa è gente che in altre compagnie erano prossime al corso comando..
allora in questo caso è diverso...li la scelta è loro, se accettare ( perchè magari servono i soldi per la famiglia ) o cercare altrove con l'esperienza che hai già acquisito...

...il fatto è che purtroppo non mi sembra una cosa così eclatante; voglio dire, gente che cerca di approfittarsene dei propri dipendenti stanno ovunque ormai. Non agiranno nello stesso modo di una compagnia aerea, ma il succo è lo stesso...purtroppo nel lavoro capita spesso che le persone cerchino di mettertela in quel posto per guadagnare...è uno schifo, ma è così. Sta a te valutare i pro e i contro, ma come in aviazione è così anche in ingegneria o in medicina e cosi via dicendo....
...finalmente laureato!!!

...ATPL: Completato!!
-- MEP, SEP, IR, CPL, MCC --
-- CRJ-100/900 Type Rated --
-- B737-300/900/MAX Type Rated --

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16035
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da JT8D » 9 settembre 2010, 21:27

Ayrton ha scritto:guarda, ho un esempio del merdaio in cui lavoriamo fresco fresco, in una nota compagnia charter italiana son stati assunti 6 piloti molto validi e con una bella esperienza, facendogli firmare un foglio di rinuncia ad eventuali futuri corsi comando, in cambio dell'assunzione, non male vero?
Ayrton ha scritto:ah dimenticavo, questi non sono ragazzini che devono far esperienza, questa è gente che in altre compagnie erano prossime al corso comando..
Non c'è proprio limite al peggio !!
E' più di uno schifo !!

Ayrton ha scritto:é proprio per questo che il mondo si é rovinato, accettare questi compromessi..voi ancora non capite perché non siete dentro, ma una proposta del genere sarebbe da sputare in faccia al datore e sbattere la porta, ma occorre pagare il mutuo e quindi, ormai l'andazzo é questo e ce lo dobbiamo tenere..

per favore, i congiuntivi...!
Perdonatemi se mi intrometto nella discussione non essendo un Pilota.
Ha mille volte ragione Ayrton, sarebbe da sputare in un occhio a chi propone l'assunzione a queste condizioni, che hanno rovinato e continuano a rovinare l'ambiente. Più si accettano queste condizioni capestro, più si mette un nuovo tassello alla rovina del sistema, in un circolo vizioso appunto che alla lunga va a legittimare questi comportamenti ed a farli diventare la norma.
Se tutti rifiutassero certe cose non verrebbero più proposte, ma accettandole le si legittima e la volta successiva le condizioni saranno ancora più pesanti e svantaggiose.
Ma quando uno ha i figli da mantenere, da far crescere, da mandare a scuola e far studiare per assicurargli un futuro, il mutuo, e tante altre spese, è difficile rifiutare, se l'alternativa è stare a casa e non prendere una lira.

E questo andazzo non prende piede solo nell'ambito aeronautico, ma un pò in tutti i settori lavorativi, trasversalmente.
E' uno schifo un pò tutto: mi piacerebbe essere ottimista, ma mi accorgo che invece va sempre peggio !!

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Lucky Luke
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 268
Iscritto il: 16 aprile 2007, 14:59
Località: Dalla Sicilia con furore

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Lucky Luke » 9 settembre 2010, 21:44

Ayrton ha scritto:guarda, ho un esempio del merdaio in cui lavoriamo fresco fresco, in una nota compagnia charter italiana son stati assunti 6 piloti molto validi e con una bella esperienza, facendogli firmare un foglio di rinuncia ad eventuali futuri corsi comando, in cambio dell'assunzione, non male vero?
Oggi purtroppo esistono queste porcherie, non soltanto nel settore dell'aviazione civile.
Esistono migliaia di aziende che prima di assumerti ti fanno firmare la lettera di dimissioni in bianco e senza data.
Anche questa è una porcheria.
Purtroppo, oggi, il mondo del lavoro è caduto in un abisso dal quale, secondo me, non si risolleverà più.
La competizione, in tutti i settori, è arrivata all'esasperazione, con migliaia di candidati per un posto di lavoro.
In fondo capisco Thechief, che dall'alto della sua giovane età spera che il mondo sia ancora rose e fiori, contestando chi, con un pizzico di esperienza in più, gli spiega che non è proprio così.
Che un comandante si lamenti del suo stipendio o delle sue condizioni lavorative ci può anche stare, senza tirare in ballo la miniera o la catena di montaggio.
Tempo fa un dirigente d'azienda si lamentava con me del fatto che il suo stipendio (intorno ai 3500 € netti) fosse troppo basso e inadeguato al costo della vita attuale.
Bene, non sparatemi, ma sono d'accordo con lui.
Mi spiego: oggi il costo della vita si è spaventosamente alzato mentre gli stipendi sono rimasti sempre gli stessi.
Quando un dirigente prendeva 7.000.000 di lire al mese erano soldoni, come con 3.000.000 al mese si campava dignitosamente.
Oggi, purtroppo, i 1.500 € (i 3.000.000 di prima) di oggi non bastano più, come i 3.500 non sono più i 7.000.000.
Non entro ovviamente nel merito del lavoro svolto dall’operaio o dal dirigente.
Del resto, le condizioni lavorative sono peggiorate, con sempre maggiore attenzione all’aspetto “costi” a scapito dell’aspetto “umano” (gratificazione del dipendente, dall’operaio all’AD), con maggiore pressione sulla produttività (che parolaccia) e, sulla testa, la spada di Damocle della delocalizzazione o della precarietà o delle dichiarazioni capestro firmate in bianco.
Oggi viviamo nell’era della Fiat che chiude stabilimenti, disapplica il CCNL, licenza arbitrariamente sindacalisti etc.
Viviamo nell’epoca in cui 7000 persone vengono lasciate a casa per ripicca, pagate cash con le nostre tasse per 7 anni, di miliardi di euro di debito caricato sulle casse dello stato senza che nessuno (tranne i piloti) abbia mai alzato un dito per opporsi a queste porcherie.
Di cosa ci stupiamo?
Purtroppo c’è soltanto da prendere atto di questa realtà e tentare, in tutti i modi, di migliorarsi, accettando temporaneamente quello che si ha o che si trova, guardandosi sempre intorno alla ricerca di migliori occasioni.
Se oggi ti capita un lavoro sul right seat, pazienza, lo prendi, continui a volare, rinnovi i brevetti, accumuli ore e, al momento giusto, li mandi a c@g@re...
Non può piovere per sempre…

Thechief
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 474
Iscritto il: 7 aprile 2010, 18:12

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Thechief » 10 settembre 2010, 1:12

N probabilmente non mi sono spiegato lucky
In sintesi cosa voglio dire? basta con il dire ora l aviazione é uno schifo totale, basta con i piloti che sputano sul piatto che mangiano e mangieranno, basta col dire "prendo una misera" e poi li vedi con iphone da 700€ e Audi da 60k€ a botta, basta con il dire "é inutile provare a...sono tutti raccomandati".
Chi studia, chi intraprende questa carriera, spero che sappia a cosa vada incontro.Gli aeroclub purtroppo sono amici fin quando paghi 170€ per un ora con il cessnino e una volta pagato, ti stringono la mano e arrivederci.
Io non immagino proprio nulla rosa e fiori, anzi, ho già ricevuto proposte di lavoro in ditte per stipendi al limite del ridicolo ma per ora non scarto nulla a priori da quando ho visto laureati con lode percepire 2€ lordi all' ora.
Le condizioni di lavoro fanno pietà, quello si, ma ripeto, di qualsiasi ambito lavorativo.
P.S.Con questo post non faccio riferimento a nessuno all' interno del forum, sia chiaro.
737 RHS Pilot

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Ayrton » 10 settembre 2010, 13:15

Thechief ha scritto:N probabilmente non mi sono spiegato lucky
In sintesi cosa voglio dire? basta con il dire ora l aviazione é uno schifo totale, basta con i piloti che sputano sul piatto che mangiano e mangieranno, basta col dire "prendo una misera" e poi li vedi con iphone da 700€ e Audi da 60k€ a botta, basta con il dire "é inutile provare a...sono tutti raccomandati".
Chi studia, chi intraprende questa carriera, spero che sappia a cosa vada incontro.Gli aeroclub purtroppo sono amici fin quando paghi 170€ per un ora con il cessnino e una volta pagato, ti stringono la mano e arrivederci.
Io non immagino proprio nulla rosa e fiori, anzi, ho già ricevuto proposte di lavoro in ditte per stipendi al limite del ridicolo ma per ora non scarto nulla a priori da quando ho visto laureati con lode percepire 2€ lordi all' ora.
Le condizioni di lavoro fanno pietà, quello si, ma ripeto, di qualsiasi ambito lavorativo.
P.S.Con questo post non faccio riferimento a nessuno all' interno del forum, sia chiaro.
quindi, in sostanza, non vuoi dire nulla.....
Immagine

Thechief
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 474
Iscritto il: 7 aprile 2010, 18:12

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Thechief » 10 settembre 2010, 15:20

Basta lamentarsi che in giro cé molto peggio. L aviazione é sempre stata un gradino più alto rispetto agli altri ambiti lavorativi ma adesso non più.
737 RHS Pilot

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Ayrton » 10 settembre 2010, 16:54

già, peccato che in pochi altri ambiti lavorativi il percorso formativo specifico arriva a costare 60/70 mila euro..
Immagine

Thechief
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 474
Iscritto il: 7 aprile 2010, 18:12

Re: Entrare in una compagnia aerea?

Messaggio da Thechief » 10 settembre 2010, 19:13

5 anni di università fuori casa più master (il più ridicolo 20k€ li lasci giù) vai a spendere quelle cifre.
Se poi calcoliamo almeno 2 anni per trovare un lavoro che ti permetta di mantenerti..
737 RHS Pilot

Rispondi