La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

In quest’area si discute di Aeroclub, di brevetti commerciali / ATPL integrato, di ultraleggeri, di scuole e corsi relativi all'aviazione civile

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
zanna
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 64
Iscritto il: 10 novembre 2008, 22:00
Località: fe

La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da zanna » 21 agosto 2011, 12:52

Salve a tutti, mi chiamo Francesco Zannini e vi faccio questo breve report nel caso qualcun altro stesse guardando alla stessa scuola.
Ovviamente non esprimo il mio giudizio ma vi dico solo ciò che ho visto.

Fra i motivi che mi avevano spinto a scegliere tale scuola vi era la possibilità di effettuare materie JAA e studiare per l'ATPL.
Per prima cosa tali notizie erano, incredibilmente, false! o diciamo "non corrette" perchè la scuola non fornisce in realtà ne l'uno ne l'altro servizio.
Tali notizie erano state ribadite di persona a me e ad altri, in Italia, nel corso di un incontro promozionale ad un istituto tecnico areonautico. (quando? Questo mese di febbraio-marzo)
Anche le quotazioni orarie degli aerei erano curiosamente dissimili da quelle pubblicizzate in italia, Più alte di ben venti dollari orarie, Il cambio euro dollaro del sito è o era fino a qualche settimana fa, risalente a periodi ben più felici per il nostro euro.
Forse molti storceranno il naso nel leggere queste cose pensando che sia quasi perdonabile la leggerezza di quotare molto al ribasso i prezzi dei corsi??
Per quanto mi riguarda venendo da fuori del mondo dell'aviazione avevo pensato di fidarmi di un istituzione che mi pareva quasi blasonata, e mi sono trovato alquanto spiazzato da questa e altre novità.

Nel corso della mia esperienza alla MFS ho visto di tutto e di più, tasse gonfiarsi a dismisura, prezzi di divise lievitare, voli autotassanti e manager fare spallucce alla richiesta di miei chiarimenti. Queste cose sono successe a me e ad altri.
L'apice è stato toccato nella giornata odierna quando lo stesso manager ha rifiutato di ricordarsi di una conversazione nella quale mi aveva assicurato l'esenzione dall'exit fee a certe condizioni (...)
(Legalmente è tutto ok perchè non cera nulla di scritto che accertasse questa conversazione , fesso io)

vabè sono un po stanco che viaggio da 2 giorni, diciamo pure distrutto quindi magari il mio discorso ha qualche incertezza morfosintattica ma la sostanza la si può evincere. Non vi obbligo a credermi, fate solo le vostre considerazioni gente.
Per chiarimenti e minacce non esitate a contattarmi con Mp
Vespapapapapapapapaaaa

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da Marco92 » 21 agosto 2011, 20:48

La MFS è a tutti gli effetti un OTTIMA scuola con la O maiuscola, ma quando si tratta di prezzi bisogna sempre controllare il sito australiano, quello più attendibile e più aggiornato.
La flotta è la più giovane d'Australia con la maggior parte degli aerei con avionica in Glass Cockpit; l'aereo più anziano è del 2003. Questo è un enorme punto in più per questa scuola, che giustamente si fa pagare; in tutte le scuole di volo l'aereo più nuova costa più del vecchio.

Il cambio non è per nulla favorevole attualmente, non è come due anni fa che chi andava in Australia spendeva meno della metà di quello che spenderebbe ora. E poi il prezzo del petrolio aumenta ancora, è questo ha un forte impatto in ogni settore dell'aviazione, anche sui prezzi delle scuole di volo.
Conosco chi è andato alla MFS ed è soddisfatto delle sue scelta! Uno è pilota di 737 e non in Ryanair, un altro pilota il 727 in una compagnia cargo nel continente nero ed un altro per pura casualità lavora in un aeroporto italiano come addetto al meteo con una bella prospettiva di carriera da ATC.

So chi ti avrà parlato, una ragazzo di Roma. Se mai andrò alla MFS non darò mai credito al sito italiano per i motivi sopra indicati.

La MFS tuttavia ha già tentato più volte di ottenere l'autorizzazione per permettere di impartire corsi JAA in territorio australiano - ci sono già una o due scuole in territorio australiano a farlo.
Un'altra possibilità era quella di accordarsi con una scuola italiana per le conversioni, sul cui sito è anche presente il logo della MFS se non l'hanno ancora rimosso. Le trattative sono finite nei peggiori di modi e preferisco non dire nulla in pubblico.

Il cambio, controllare sempre il cambio ed andate sui siti primari delle scuole.

Se migliorerà il cambio, chissà, potrebbe darsi che tenterò di cominciare una nuova vita lì, altrimenti ci potrei provare anche in altri modi.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12236
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da AirGek » 21 agosto 2011, 22:32

Marco, in amicizia eh... ma che ne dici di... farti la prima classe... adesso.

Perchè per quanto mi riguarda tu saresti in grado di aprire una società di consulenza per giovani wannabe ma...

Voglio dire... hai 10000 versioni della tua vita già teorizzate ma non hai ne la prima classe ne mai volato manco 15' ai comandi di un aereo.

Insomma stai facendo i conti senza l'oste.

Tu mi dirai "pensa ai c***i tuoi" e avresti ragione... ma volevo dirtelo.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11585
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da flyingbrandon » 22 agosto 2011, 1:17

Marco....a parte i "punti in più" per gli aerei glasscockpit, che per me rappresentano qualche punto in meno e a parte l'ottimo consiglio di AirGek, direi che se uno viene qua dicendo che le cose non stanno esattamente come gli era stato detto all'inizio...o non dobbiamo crederci ( puo' darsi ) oppure direi che la tua conclusione che e' senza dubbio un' OTTIMA SCUOLA....non combacia proprio con il concetto che ho io di ottima scuola. Io ti dico, per esperienza, che capita sempre qualche inconvienente e puo' capitare che qualche studente, a volte, ci rimetta un po' in termini di tempo ma, se le cose stanno come raccontate qua sopra, quelli non sono inconvenienti...sono aspetti della scuola presentati in un modo che non combaciano con la realta' dei fatti.
Non conosco la scuola e tanto meno Zanna....ma di sicuro non avrei risposto nel modo in cui hai fatto tu....piu' che altro perche' non ho capito in base a cosa hai risposto. Evidentemente anche Zanna pensava fosse un'ottima scuola e, per sua esperienza, ha avuto delle sorprese....che non ci dovrebbero essere.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
zanna
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 64
Iscritto il: 10 novembre 2008, 22:00
Località: fe

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da zanna » 22 agosto 2011, 5:16

Marco 1101342 ha scritto:La MFS è a tutti gli effetti un OTTIMA scuola con la O maiuscola, ma quando si tratta di prezzi bisogna sempre controllare il sito australiano, quello più attendibile e più aggiornato.
La flotta è la più giovane d'Australia con la maggior parte degli aerei con avionica in Glass Cockpit; l'aereo più anziano è del 2003. Questo è un enorme punto in più per questa scuola, che giustamente si fa pagare; in tutte le scuole di volo l'aereo più nuova costa più del vecchio.

Il cambio non è per nulla favorevole attualmente, non è come due anni fa che chi andava in Australia spendeva meno della metà di quello che spenderebbe ora. E poi il prezzo del petrolio aumenta ancora, è questo ha un forte impatto in ogni settore dell'aviazione, anche sui prezzi delle scuole di volo.
Conosco chi è andato alla MFS ed è soddisfatto delle sue scelta! Uno è pilota di 737 e non in Ryanair, un altro pilota il 727 in una compagnia cargo nel continente nero ed un altro per pura casualità lavora in un aeroporto italiano come addetto al meteo con una bella prospettiva di carriera da ATC.

So chi ti avrà parlato, una ragazzo di Roma. Se mai andrò alla MFS non darò mai credito al sito italiano per i motivi sopra indicati.


La MFS tuttavia ha già tentato più volte di ottenere l'autorizzazione per permettere di impartire corsi JAA in territorio australiano - ci sono già una o due scuole in territorio australiano a farlo.
Un'altra possibilità era quella di accordarsi con una scuola italiana per le conversioni, sul cui sito è anche presente il logo della MFS se non l'hanno ancora rimosso. Le trattative sono finite nei peggiori di modi e preferisco non dire nulla in pubblico.

Il cambio, controllare sempre il cambio ed andate sui siti primari delle scuole.

Se migliorerà il cambio, chissà, potrebbe darsi che tenterò di cominciare una nuova vita lì, altrimenti ci potrei provare anche in altri modi.
Quanto è piccolo il mondo dell'aviazione :P Comunque prima, me culpa, mi sono dimenticato di menzionare il fatto che negli ultimi mesi se ho capito bene cè stato un cambio a livello Manageriale, di fatti da molti studenti di vecchia data lamentano che le cose siano cambiate e non di poco ultimamente, a livello di serietà professionale, qualità dei corsi (ho trovato i corsi teorici sbrigativi, superficiali, e più cari della media). La mia impressione, è che MFS stia galleggiando attualmente ancora sul buon nome che aveva in passato, dico "ANCORA " perchè di studenti soddisfatti ne ho trovati molto pochi. Ho notato che molti italiani che sono li e che sono già ad un livello avanzato, per comodità preferiscono finire tutto li ma il malumore serpeggia.
Per correttezza non cito storie successe ad altri ma se ne sono viste di abbastanza belle

Per quanto riguarda la flotta posso confermarti che gli aerei sono splendidi ma onestamente non so cosa farmene di un aereo immacolato se non ho una scuola degna alle spalle.
Oltretutto, parere personale, preferisco fare un training su una flotta più variegata che solo su warrior,archer e seminole, perchè quando ti trovi un lavorino umile umile è probabile fare più bella figura avendo molte ore su un cessna analogico :bigsmurf:
Vespapapapapapapapaaaa

Avatar utente
zanna
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 64
Iscritto il: 10 novembre 2008, 22:00
Località: fe

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da zanna » 22 agosto 2011, 5:28

A proposito del discorso JAA
francamente il perchè e il percome non abbiano ottenuto la possiblità di insegnare JAA non è affare mio, Ciò che conta è che mi era stato detto """VIENI CON NOI, TI INSEGNAMO JAA"" affermazione non vera.
Vespapapapapapapapaaaa

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11585
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da flyingbrandon » 22 agosto 2011, 10:28

zanna ha scritto:A proposito del discorso JAA
francamente il perchè e il percome non abbiano ottenuto la possiblità di insegnare JAA non è affare mio, Ciò che conta è che mi era stato detto """VIENI CON NOI, TI INSEGNAMO JAA"" affermazione non vera.
Così impari!! Le scuole con la divisa.....me vengono i brividiiiiiiiiii..... :mrgreen: in bocca al lupo per tutto!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
confofede
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 258
Iscritto il: 16 ottobre 2005, 12:40
Località: zona Padova
Contatta:

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da confofede » 22 agosto 2011, 12:16

mi spiace molto per zanna, sicuramente in buona fede ha creduto a tutto ciò che gli è stato riportato in quell'incontro presso la scuola. Io ribadisco il concetto che una buona scuola non si vede dalla divisa e dal glass cockpit (per carità va benissimo) se dentro la divisa o nello schermo del garmin non ci sono persone serie, preparate e che soprattutto sono corrette. L'allievo spesso e volentieri è una persona a cui spillare soldi...la maniera giusta per perdere allievi...io fortunatamente ho improntato la scuola dove lavoro sul concetto che ogni persona è una risorsa e va valorizzata, contratto scritto, condizioni chiare e problemi (che ci sono sempre) risolti a 4 occhi...

kluivert
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 143
Iscritto il: 28 gennaio 2008, 17:37

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da kluivert » 24 agosto 2011, 9:29

suggerimento;per quello che ho potuto vedere in base anche alle opinioni della gente in giro per scuole dove hanno incontrato istruttori italiani,direttori e presidi italiani.....state piu lontano possibile da loro
ti fregano a rotto di collo!
vendo plotter-jeppersen-regolo aeronautico a 100 euro per ulteriori informazioni contattatemi con pm oppure mio contatto msn viper1985@hotmail.it

alessioelisa
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 5
Iscritto il: 27 dicembre 2011, 20:38

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da alessioelisa » 28 dicembre 2011, 11:41

ciao a tutti sono appena entrato in md 80 vorrei dei consigli per quanto riguarda la scuola di volo in australia , la MFS !! vi ringrazio a tutti ciao

Avatar utente
confofede
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 258
Iscritto il: 16 ottobre 2005, 12:40
Località: zona Padova
Contatta:

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da confofede » 28 dicembre 2011, 13:59

Ciao...mi pare che le opinioni espresse prima ti diano già indicazioni...io lascerei perdere a meno di non voler rimanere poi in Australia a vivere e lavorare.

alessioelisa
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 5
Iscritto il: 27 dicembre 2011, 20:38

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da alessioelisa » 28 dicembre 2011, 17:11

la cosa che mi preoccupa meno è ritornare in italia anzi rimanere lì non sarebbe male, però ho letto anke commenti positivi, la cosa che mi interessa è che i brevetti siano brevetti riconosciuti non dico in italia ma in australia e in america almeno perchè ho amici del de pinedo che me ne hanno parlato bene, non ho ben capito perchè si sono trovati male gli altri ragazzi, vorrei piu' chiarezza almeno posso farmi un idea! grazie ancora

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da Marco92 » 29 dicembre 2011, 13:48

Le licenze (e non brevetti!) per essere riconosciuti in America necessitano di essere convertiti in FAA, per essere riconosciuti in Europa necessitano di essere convertiti in JAA/EASA. Se fai tutte queste conversioni alla fine avresti licenze EASA, FAA e CASA.

alessioelisa
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 5
Iscritto il: 27 dicembre 2011, 20:38

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da alessioelisa » 29 dicembre 2011, 14:34

si ok, ma in realta' sono piu' riconosciute le license CASA che quelle FAA ? e poi non mi avete risposto per quanto riguarda il perché vi siete trovati male!

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12236
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da AirGek » 29 dicembre 2011, 14:37

Ma oltre all'Australia chi se le fila licenze CASA, la Nuova Zelanda?

Non farti ste domende quali sono riconosciute più, quali sono le migliori e blablabla, prenditi le licenze che ti consentano di lavorare dove desideri e spera di trovarlo il lavoro.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

alessioelisa
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 5
Iscritto il: 27 dicembre 2011, 20:38

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da alessioelisa » 29 dicembre 2011, 15:00

vabbè al massimo si fanno le conversioni! :) mi dici i motivi per cui l'australia fa schifo secondo voi? è l'unico posto in cui si può lavorare e pagarsi le license, senza avere necessariamente 50000 euro in tasca. Visto che qui italia costano una cifra esorbitante!!

Avatar utente
confofede
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 258
Iscritto il: 16 ottobre 2005, 12:40
Località: zona Padova
Contatta:

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da confofede » 30 dicembre 2011, 11:10

Mah..questa leggenda dell'Australia ogni tanto riappare...peccato che sia solo leggenda!se fosse così facile, economico, fantastico sarebbero tutto li...non credi??le licenze CASA non le caga nessuno...vai sui siti di ricerca lavoro per piloti...e fatti un'idea dei requisiti e dei lavori che ci sono in Australia.semplice e veloce.

Matteo Alfonsi
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 17
Iscritto il: 15 gennaio 2012, 8:27

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da Matteo Alfonsi » 26 gennaio 2012, 2:17

Salve a tutti,
Il mio nome è Matteo Alfonsi come alcuni sanno al momento lavoro come istruttore di volo alla MFS, al momento qui nella scuola di volo siamo due istruttori di volo Italiani, ora essendo passato di grado sto facendo il training avanzato, quindi i nuovi studenti sono seguiti dal nuovo ragazzo.
Ho letto i feedback della nostra scuola su questo forum, sinceramente sono un pò deluso e soprattutto infastidito da coloro che parlano della scuola senza essere mai venuti qui, quindi avere l'ipocrisia di giudicare senza sapere.
Posso capire che alcuni studenti possono lamentarsi di alcuni aspetti della scuola (non esiste una scuola perfetta al mondo o almeno è quello che io penso) anche io quando ero studente della MFS mi lamentavo ad esempio troppe ore di volo per conseguire la licenza, costi orari che aumentavano, ma ora che sono dall'altra parte come istruttore ho capito il perchè di tutto ciò.
-I costi orari aumentano = il costo dell' avgas aumenta.
-I costi dell' iscrizione aumentano = il costo per ottenere il visto da studente per vivere e studiare in Australia aumenta.

Potrei continuare a spiegare i problemi riscontrati ma sinceramente impiegherei troppo tempo!

Purtroppo ho notato che nei forum le persone che parlano sono sempre quelle che si lamentano mai quelle che lodano, probabilmente perchè quelle che lodano spendono il tempo a volare al posto di sparlare.

Io consiglierei di andare sul sito internet http://www.volaremfs.com e vedere tutti i ragazzi italiani che hanno conseguito le licenze ed ottenuto il diploma in aviazione, al momento la maggior parte di queste persone lavorano come piloti quindi non credo abbiano tempo di leggere questi feedback ma sono sicuro che loro la penserebbero in un altro modo.

Alcuni si sono lamentanti di ciò che ho detto negli incontri in Italia ed hanno riscontrato che alcune differenze quando sono arrivati in Australia, condivido, ma come in ogni scuola le cose cambiano e non possiamo tornare in Italia ogni volta che ciò accade.

Noi stiamo cercando di creare una scuola buona e competitiva con tutte le nostre forze, per fare ciò dobbiamo fare delle modifiche per far si che ciò accada.

Per qualsiasi chiarimento vi prego di scrivere sul forum o via e-mail al mio indirizzo di posta elettronica alucard19@hotmail.it

questa è la mia opinione,
non agisco per conto della scuola.

Buona continuazione a tutti.
Matteo Alfonsi
Grade 1 Instructor
Ultima modifica di Matteo Alfonsi il 26 gennaio 2012, 2:29, modificato 1 volta in totale.

fulmin
Warned user
Warned user
Messaggi: 955
Iscritto il: 17 marzo 2011, 2:41
Località: SALAP

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da fulmin » 27 gennaio 2012, 0:19

questa è pubblicità pura!
B737- 800WL

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12236
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da AirGek » 27 gennaio 2012, 1:06

Matteo Alfonsi, ti saluta tanto A.S...
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
SaturnV
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 631
Iscritto il: 15 settembre 2008, 14:35
Località: I lost my "M" in Vegas...

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da SaturnV » 27 gennaio 2012, 3:28

Caro Matteo, concordo che le cose non siano sempre lisce, che i clienti siano sempre pronti a lamentarsi, ma tant'e' che un cliente insoddisfatto e' spesso fonte di casini e, oggi che il mondo vive su internet, ci mette nulla a metterti in cattiva luce. Comincia prenderti cura della scuola prendendoti cura del cliente. Non dire che farai cio' che "forse" potrai fare, per non parlare poi del dire cio' che tanto saprai che non si fara' ma almeno porta qua il cliente e quando e' qua poi ce lo gestiamo. Quello l'hai preso e 10 li hai persi. E' un mondo difficile.

Farfallone.
Istruttore per sfortuna.
Piloti gente strana:
Pagano quando vogliono volare e se li paghi non vogliono piu' volare...

JAA FAA FI FII MEI GrAn FiGl d PutT Gran FARab LaDr MaScalz d Gran CroC Duca VisConte... e pure Arch-Ing... Per chi capisce.

MFS
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 6
Iscritto il: 19 gennaio 2012, 10:37

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da MFS » 27 gennaio 2012, 10:36

Salve, il mio nome è Simone e sono l'altro istruttore italiano della scuola.

SaturnV ha scritto:Caro Matteo, concordo che le cose non siano sempre lisce, che i clienti siano sempre pronti a lamentarsi, ma tant'e' che un cliente insoddisfatto e' spesso fonte di casini e, oggi che il mondo vive su internet, ci mette nulla a metterti in cattiva luce. Comincia prenderti cura della scuola prendendoti cura del cliente. Non dire che farai cio' che "forse" potrai fare, per non parlare poi del dire cio' che tanto saprai che non si fara' ma almeno porta qua il cliente e quando e' qua poi ce lo gestiamo. Quello l'hai preso e 10 li hai persi. E' un mondo difficile.

Farfallone.
Istruttore per sfortuna.
Concordo totalmente con la tua opinione! Non si può costruire una scuola di volo su voci, sentito dire, o com'è stato citato,su leggende. Decidere di diventare piloti è un investimento enorme che le persone devono pensare 10 volte prima di farlo. È esattamente per questo, che ciò che hai detto diventa il punto principale. La fiducia dei ragazzi nella scuola è la cosa più importante. A quel punto i forum diventano molto importanti perche ti permettono di parlare con le persone e di cercare di capire le loro opinioni, prima di giudicare, mettendo come hai citato, in cattiva luce una persona o un'istituzione.

Nota veloce che volevo fare era riguardo le spese. In generale le spese si possono calciare dall'inizio,(i prezzi delle ore di solito sono le uniche cose che cambiano) quindi il fatto che si dice che escono fuori nuove cose da pagare non è totalmente vero.

Nella nostra, come spero in tutte le altre scuole, ci prendiamo cura del cliente sotto tutti i punti di vista, dal trasporto a questioni di immigrazione. Quello che succede pero, essendo umani e quindi non perfetti, è che tutti quanti possono avere problemi o fare errori, studenti o istruttori. Qui è dove la scuola entra in gioco, se lo studente ha dei problemi e la scuola ne viene messa a conoscenza,tutti nella scuola sono pronti ad aiutare e ad andare in contro agli studenti.
Molti inconvenienti purtroppo accadono perché lo studente non parla del problema con il personale della scuola, ma con altri studenti. Questo purtroppo non porta molto di costruttivo. Noi stiamo cercando di far diventare la scuola competitiva e professionale sotto ogni punto di vista più di quanto lo sia gia. Per fare questo pero noi ci stiamo fidando dei nostri studenti e incoraggiamo, in caso sorgano dei problemi, a parlarne direttamente con l'istruttore o con qualcuno dello staff. In questo modo analizzando il punto di vista dello studente, e il problema che ne deriva, la scuola può cercare di correggere ciò che sta sbagliando, se quella è la cosa giusta da fare, è andare in contro allo studente. Con questa mentalità si ottengono due buone cose: 1) lo studente ha risolto il problema 2) la scuola sa dove ha sbagliato e cercherà di cambiare in maniera da non commettere lo stesso errore in futuro. <Sbagliando si impara>

Io personalmente ero studente della scuola, ho fatto tutto il mio corso alla MFS e ne sono ultra soddisfatto. Cio che posso dire è che nonostante ci sia il personale addetto per tutto ciò che serve, se uno studente ha problemi, o nel mio caso, necessita di indicazioni o suggerimenti, lo stesso CEO della compagnia è sempre stato pronto a spendere ore a parlare ed a aiutare tutti a prescindere di che tipo di problema o di chi lo aveva. Questa è una cosa che mi ha sempre fatto piacere e che personalmente mi ha fatto avere sempre completa fiducia nella scuola.

kluivert ha scritto:suggerimento;per quello che ho potuto vedere in base anche alle opinioni della gente in giro per scuole dove hanno incontrato istruttori italiani,direttori e presidi italiani.....state piu lontano possibile da loro
ti fregano a rotto di collo!
Riguardo questo purtroppo non penso che dipenda da che nazionalità il personale di una compagnia sia. Purtroppo il mondo è pieno di persone che pensano solo ai soldi, ma non si può giudicare tutti basandosi su quello. Ci sono anche molte persone che tengono al proprio lavoro e ai loro clienti. Purtroppo l'unico modo che si ha per capire che tipo di persone hai di fronte e andare nel posto di lavoro, vedere che ambiente è, e chiedere a persone che sono già clienti.

Per concludere, quello che penso è che non si può giudicare una scuola basandosi solo su un paio di opinioni, perché ognuno avrà una situazione diversa, primo, e secondo se ci pensate bene chi da opinioni non accusa mai se stesso, ciò che viene riportato è solamente ciò che quella persona ha "vissuto" e vuol passare come verità, ma mai le condizioni o le ragioni che hanno portato quella persona ad avere certe opinioni o condizioni, se il tutto è dovuto alla persona stessa.

Naturalmente sono aperto a sentire nuove opinioni in caso il mio ragionamento non sia corretto.
Grazie
Simone

Avatar utente
confofede
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 258
Iscritto il: 16 ottobre 2005, 12:40
Località: zona Padova
Contatta:

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da confofede » 27 gennaio 2012, 10:59

Ciao Simone, io gestisco (assieme ad altri) un FTO e capisco bene tutto ciò che dici. Solo mi pare strano che si continui a girare attorno al problema.
La cosa importante nell'approccio al sistema allievo/cliente/aviazione è la CHIAREZZA e la CORRETTEZZA PROFESSONIALE. Mi spiace per l'Australia che è un bellissimo paese ed innegabilmente una terra promessa, ma NON ha nulla a che fare con l'Europa, sia in termini di Licenze di Volo (non mi pare sia norma JAA/EASA) sia con il LAVORO in Europa.
Un ragazzo italiano ha senso venga in Australia se poi vuole e può rimanere in Australia a lavorare, altrimenti non ha nessun senso, anzi...entra in vortice di conversioni, convalide, normative diverse e spese inutili se poi vorrà mandare il CV a Ryanair...io dico solo questo. Ho assistito ad una presentazione di un vostro rappresentante in Italia...mai sentito tante bugie in un solo colpo: compagnie europee che accettano licenze australiane (ma quando mai??), anzi...conversioni facili in inghilterra (facili??ma quando mai?) e contatti con compagnie aeree europee (si parlava di EasyJet...????).
Ecco...ripeto...voi fate benissimo ad impostare la mentalità client-oriented...solo non capisco perchè un ragazzo italiano che vuole fare il pilota di linea dovrebbe venire in Australia...non è per polemica...anzi...proprio per capire...
Se si promette nelle varie conferenze la luna e poi è un pianeta diverso...è normale che arrivino critiche.

ciao

Matteo Alfonsi
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 17
Iscritto il: 15 gennaio 2012, 8:27

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da Matteo Alfonsi » 28 gennaio 2012, 2:39

Ciao confofede,
tu hai scritto:
"Ho assistito ad una presentazione di un vostro rappresentante in Italia...mai sentito tante bugie in un solo colpo: compagnie europee che accettano licenze australiane (ma quando mai??), anzi...conversioni facili in inghilterra (facili??ma quando mai?) e contatti con compagnie aeree europee (si parlava di EasyJet...????)."
Il rappresentante ero io!
Non ho mai parlato di compagnie europee che accettano licenze australiane, e contatti con compagnie europee...
Io penso che sia assurdo scrivere falsità, ma immagino la mentalità italiana, fare pubblicità al proprio FTO parlando male delle altre scuole.
Inoltre ci tenevo a chiarire una cosa nostri ex studenti lavorano in europe (Air one, Ryanair, Pegasus ecc.) e confermo che le conversioni sono semplici ed economiche, e sicuramente il costo totale delle licenze australiane + conversione non supera il costo italiano, inoltre si ottiene la doppia licenza, livello icao di inglese 6 (in italia in pochi lo hanno).
Spero che si smetta di mettermi parole in bocca che non ho mai detto in questo forum.

Avatar utente
confofede
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 258
Iscritto il: 16 ottobre 2005, 12:40
Località: zona Padova
Contatta:

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da confofede » 28 gennaio 2012, 6:47

Come volevasi dimostrare: conversioni facili e prezzi fantastici, allievi che trovano lavoro in europa e pubblicità a go go. Avanti tutta...
Per il resto...io non ho fatto nessun nome di fto...a differenza vostra, la pubblicità mi sembra che su questo post che vede protagonisti voi 2 austriliani sia della vostra scuola. Passo e chiudo.

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da bulldog89 » 28 gennaio 2012, 7:54

Matteo Alfonsi ha scritto:Ciao confofede,
tu hai scritto:
"Ho assistito ad una presentazione di un vostro rappresentante in Italia...mai sentito tante bugie in un solo colpo: compagnie europee che accettano licenze australiane (ma quando mai??), anzi...conversioni facili in inghilterra (facili??ma quando mai?) e contatti con compagnie aeree europee (si parlava di EasyJet...????)."
Il rappresentante ero io!
Non ho mai parlato di compagnie europee che accettano licenze australiane, e contatti con compagnie europee...
Io penso che sia assurdo scrivere falsità, ma immagino la mentalità italiana, fare pubblicità al proprio FTO parlando male delle altre scuole.
Inoltre ci tenevo a chiarire una cosa nostri ex studenti lavorano in europe (Air one, Ryanair, Pegasus ecc.) e confermo che le conversioni sono semplici ed economiche, e sicuramente il costo totale delle licenze australiane + conversione non supera il costo italiano, inoltre si ottiene la doppia licenza, livello icao di inglese 6 (in italia in pochi lo hanno).
Spero che si smetta di mettermi parole in bocca che non ho mai detto in questo forum.
Ma il livello 6 ICAO lo conseguo perchè siete magnifici o perchè mi insegnate l'inglese in modo da farmi diventare madrelingua :?:

MFS
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 6
Iscritto il: 19 gennaio 2012, 10:37

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da MFS » 28 gennaio 2012, 9:01

confofede ha scritto:Come volevasi dimostrare: conversioni facili e prezzi fantastici, allievi che trovano lavoro in europa e pubblicità a go go. Avanti tutta...
Per il resto...io non ho fatto nessun nome di fto...a differenza vostra, la pubblicità mi sembra che su questo post che vede protagonisti voi 2 austriliani sia della vostra scuola. Passo e chiudo.

Sinceramente non vedo il motivo di continuare a parlare male della scuola, specialmente se non sei mai venuto qui!
Riguardo questa cosa della pubblicità ti voglio solo far notare che non siamo stati noi a fare il nome della scuola inizialmente, e che quindi non si tratta di pubblicità fatta da noi. Qui stiamo parlando di opinioni e considerazioni, e sono sicuro che se si parlasse male del tuo fto sicuramente risponderesti anche te, e non per pubblicità ma per chiarire idee e dire come le cose stanno veramente.
Hai citato nel post precedente che bisogna prendersi cura del cliente mettendo le carte in chiaro e non nascondere niente giusto?
Per quale motivo allora ci stai accusando di fare pubblicità quando l'unica cosa che stiamo realmente facendo è esattamente ciò che hai detto te? Stiamo rispondendo ad opinioni di ragazzi che hanno dubbi per far notare che non abbiamo nulla da nascondere.

Riguardo la questione delle conversioni, diciamo che non sono troppo difficili solamente perché molte cose sono state già coperte negli studi fatti in australia, facendo diventare le conversioni più come un grosso ripasso.

Ho comunque notato che non hai risposto niente riguardo ciò che Matteo ha detto riguardo i presunti contatti con compagnie europee. Hai detto di avere sentito un rappresentate dire quelle cose e appena lo stesso rappresentante ti fa notare che non le ha mai dette si va avanti facendo finta di niente?!? Non credi che si stia un po esagerando nel fare presunzioni o note che non sono totalmente vere?
Sinceramente siamo tutti diversi quindi se hai diverse opinioni riguardo la nostra scuola sono di mente molto aperta quindi non ho problemi, pero non mi sembra giusto spaventare altre persone.

Riguardo il livello 6 viene assegnato automaticamente avendo una licenza australiana.

Avatar utente
confofede
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 258
Iscritto il: 16 ottobre 2005, 12:40
Località: zona Padova
Contatta:

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da confofede » 28 gennaio 2012, 10:48

Premesso che non ho nulla contro la vostra scuola, sicuramente di ottimo livello ma, secondo me, e visto che è un forum aeronautico italiano POSSO esprimere opinioni personali anche in virtù del fatto che vivo e lavoro in Europa, l'addestramento in AUSTRALIA per un ragazzo che vuole un ATPL CPL MEP IR EASA e volare in Europa NON ha nessun vantaggio reale anzi, a conti fatti credo spenda di più ( logistica) ma su questo mi piacerebbe aprire un confronto serio e trasparente.
Come detto nel mio primo post...a me non piace che si enfatizzino grandi vantaggi a fare il corso in Australia piuttosto che in Europa (come vedi non parlo di un FTO in particolare)!
Mi piacerebbe parlare di prezzi, ore di volo, teoria ATPL...totali...vitto, alloggio, extra, viaggi, permessi immigration, esami (sia CASA che CAA), conversioni e fare un paragone...basiamoci sui fatti e valutiamo dati oggettivi. Se poi mi dite che il panorama, il surf e le bionde australiane valgono la pena allora concordo con voi!
Che poi questo thread si sia aperto perchè un ragazzo venuto da voi si è lamenta non è colpa mia.
Davvero, senza polemica...inizio io...

Costo di un ATPL FROZEN, CPL, IR MEP, MCC+JOC A320 in Italia (almeno quella che conosco io): totale 58.000€ (se togliamo MCC+JOC 53.500€ circa).
Tempo: di norma 18/20 mesi di tempo se si studia e frequenta con regolarità (non full time all week, si può comunque lavorare nel frattempo, ma almeno 2/3 volte la settimana e teoria atpl 2 sere a settimana e full-time sab/dom).
Extra: mettiamo 4.000 € tra viaggi, pranzi/cena ed esami (che si riducono di molto se si abita nelle vicinanze della scuola).
RIASSUNTO ADDESTRATIVO (modulare come da EASA FCL):
245 ore di volo totali, 155 ore di volo SEP (5 complex e 5 night di cui 100 come PIC -magari con TB in USA un paio di mesi in estate), 21 con MEP (6 per CRMEP e 12 per IRMEP), 45 sim FNPT2 MD80 (JET) (40 per IRMEP + 5 per CPL), 20 sim MCC FNPT2 MD80 (JET), 4 ore FFS A320 (full motion e in MCC).
COSTI ESAMI ENAC:
1. Esame teorico PPL 52€
2. Esame pratico PPL 107.17€
2. Esame teorico ATPL 52€ a giorno x 5 (totale 5 giorni) a Roma o Milano con calendario stabilito
3. Esame pratico CPL/IRMEP 107.17 x 2

Visita medica 1°classe 140.00€ circa ogni anno.

Al termine del percorso il pilota ha in mano una licenza EASA valida in tutta Europa.

Detto questo, togliendo ogni rancore o vena polemica, vorrei capire i pro dell'addestramento in Australia (con conti alla mano) proprio perchè non lo conosco e potrebbe essere un occasione di confronto.

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da bulldog89 » 28 gennaio 2012, 11:11

MFS ha scritto:Riguardo il livello 6 viene assegnato automaticamente avendo una licenza australiana.
Cioè, se conseguo una licenza australiana mi assegnano il LVL6 che è valido fino alla morte, mentre se conseguo una CAA devo piangere in turco per avere il LVL4 che scade :!: :?: :!: :?: Per quale stranissimo motivo :?:

fulmin
Warned user
Warned user
Messaggi: 955
Iscritto il: 17 marzo 2011, 2:41
Località: SALAP

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da fulmin » 28 gennaio 2012, 12:46

perchè ti sta dicendo una stronzata..... :D
B737- 800WL

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da Marco92 » 28 gennaio 2012, 13:39

Non è una stronzata. L'ho sentito già altre volte questa sia in un forum australiano che da altre scuole come la RACWA o la JAS a Port Macquarie.

fulmin
Warned user
Warned user
Messaggi: 955
Iscritto il: 17 marzo 2011, 2:41
Località: SALAP

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da fulmin » 28 gennaio 2012, 19:48

l'esame tea è a livello mondiale, non centra niente DOVE lo prendi ma CHI lo prende..non è che il ragazzo cinese che prende i brevetti in usa prende anche il livello 6...deve fare l'esame!!! idem se un giamaicano va in australia.... :D :D :D :D :lol: leggiti i regolamenti degli enti internazionali non le pagine delle fto! :wink:
B737- 800WL

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da Marco92 » 28 gennaio 2012, 20:38

Ed io ti dico che ho già sentito più volte e da più che il livello 6 lo si prende dopo aver sostenuto anche l'esame.
E me lo hanno detto anche due ex-studenti della MFS. Tranquillo, non sono i due ragazzi che stanno partecipando a questo topic.

Avatar utente
noone
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1181
Iscritto il: 18 luglio 2008, 12:46
Località: Leman Lake

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da noone » 28 gennaio 2012, 22:44

fulmin ha scritto:l'esame tea è a livello mondiale, non centra niente DOVE lo prendi ma CHI lo prende..non è che il ragazzo cinese che prende i brevetti in usa prende anche il livello 6...deve fare l'esame!!! idem se un giamaicano va in australia.... :D :D :D :D :lol: leggiti i regolamenti degli enti internazionali non le pagine delle fto! :wink:
Mi chiedo dall'alto di quale conoscenza dai della "stronzata" a una cosa detta comunque da un istruttore.
Il LVL 4 è una richiesta della ICAO, ma il metodo di valutazione non è uguale in tutti gli stai. L'italia e alcuni stati europei hanno scelto il sistema dela Maycoll, ma altri come la Svizzera hanno deciso di creare esaminatori che ti possonp rinnovare il lvl... Probabilmente uno stato come l'australia, essendo anglofono, avrà deciso che secondo loro gli holder delle loro licenze sono sicuramente lvl6 e lo danno d'ufficio...

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12236
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: La mia esperienza con MFS (Moorabbin flying Service)

Messaggio da AirGek » 28 gennaio 2012, 22:50

noone ha scritto: Probabilmente uno stato come l'australia, essendo anglofono, avrà deciso che secondo loro gli holder delle loro licenze sono sicuramente lvl6 e lo danno d'ufficio...
Fanno così anche in UK?

O in USA?
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Rispondi