PPL cosa si può e non si può fare.

In quest’area si discute di Aeroclub, di brevetti commerciali / ATPL integrato, di ultraleggeri, di scuole e corsi relativi all'aviazione civile

Moderatore: Staff md80.it

fulmin
Warned user
Warned user
Messaggi: 955
Iscritto il: 17 marzo 2011, 2:41
Località: SALAP

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da fulmin » 20 marzo 2013, 1:22

con il ppl puoi noleggiare da pic e paghi tutto tu.
lo dicono le jar. sai quanti amici ho portato, e ho sempre pagato di tasca mia.
se voli con qualcuno che ha il brevetto paga chi è il pic,
idem se porti un amico, non puoi chiedere soldi.
B737- 800WL

stickandrudder
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 15 marzo 2013, 19:38
Contatta:

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da stickandrudder » 20 marzo 2013, 8:26

Dove si può trovare la normativa JAR per intero?
Il mio blog di aviazione:
http://yokeandrudder.blogspot.it/

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1983
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da camicius » 20 marzo 2013, 8:56

Eccola
(a) The privileges of the holder of a PPL(A) are to act without remuneration as pilot­ in ­command or co­ pilot of aeroplanes engaged in non­commercial operations. 
(b)  Notwithstanding the paragraph  above, the holder  of a  PPL(A) may receive remuneration for the provision of flight instruction for the LPL(A) or the PPL(A).
alla lettera a, ci sono 2 condizioni:

1. senza remunerazione
2. operazioni non commerciali

Bisogna discutere cosa vuol dire senza remunerazione. Ma ci vuole un esperto legale. La divisione delle spese è remunerazione?

ciao
Andrea

p.s. noto che con il ppl si può fare istruzione ed essere pagati. Pensavo di no...
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

fulmin
Warned user
Warned user
Messaggi: 955
Iscritto il: 17 marzo 2011, 2:41
Località: SALAP

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da fulmin » 20 marzo 2013, 9:56

per chiarirlo, che magari poi si intrerpreta male, sotto cè scritto che sei hai l fi e il ppl, puoi essere pagato, ma devi essere dipendente di una fto eccetera
B737- 800WL

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1983
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da camicius » 20 marzo 2013, 10:04

fulmin ha scritto:per chiarirlo, che magari poi si intrerpreta male, sotto cè scritto che sei hai l fi e il ppl, puoi essere pagato, ma devi essere dipendente di una fto eccetera
Vero.

Ma io pensavo che per fare il l'istruttore essendo pagato, oltre al fi e alla fto alle spalle, servisse il cpl o l'atpl.

Ignoranza (mia).

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

stickandrudder
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 15 marzo 2013, 19:38
Contatta:

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da stickandrudder » 20 marzo 2013, 10:09

Su Wikipedia inglese dice che si possono dividere le spese, ma non si capisce se è limitato all'UK o se vale per tutti i JAA...
Il mio blog di aviazione:
http://yokeandrudder.blogspot.it/

fulmin
Warned user
Warned user
Messaggi: 955
Iscritto il: 17 marzo 2011, 2:41
Località: SALAP

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da fulmin » 20 marzo 2013, 10:16

stickandrudder ha scritto:Su Wikipedia inglese dice che si possono dividere le spese, ma non si capisce se è limitato all'UK o se vale per tutti i JAA...

sei di coccio è! :D non se pò! punto!
B737- 800WL

Avatar utente
SaturnV
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 631
Iscritto il: 15 settembre 2008, 14:35
Località: I lost my "M" in Vegas...

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da SaturnV » 20 marzo 2013, 10:27

Ok, io ho 19 anni, maggiorenne, disoccupato, o forse sto ancora finendo la scuola superiore, mai lavorato un giorno in vita mia, vivo mantenuto perche' sono figlio unico di gente molto benestante, in un appartamento lasciatomi da mia nonna, ormai defunta, e non sono piu' nello stato di famiglia dei miei genitori. Porto mio padre a fare un giro in aeroplano. Chi paga ???
Pago io ? Si ma chi me li ha dati i denari x pagare il tutto ?
Forse proprio il mio passeggero 15 giorni prima nella paghetta...
Quindi se me li da mio padre perche vuole farsi un giro in aereo, puo' andare bene ?
Giusto perche' io di situazioni cosi', dove era il passeggero a pagare in toto, ne ho viste eccome, pero' nessuno si e' mai posto il problema... :roll:
E se invece sono figlio di gente non proprio benestante, e mi sono giocato gli ultimi spiccioli per prendermi il ppl, un mio amico coetaneo che pero' lavora da quando ha finito le scuole medie nella fabbrichetta del padre, vuole a tutti i costi fare un volo sopra casa sua, siamo amici da una vita ormai e ci frequentiamo abitualmente, nessuno puo' negare che siamo grandi amici. Io gli faccio notare che non ho una lira e non se ne parla per almeno due mesi. Lui mi fa notare che fra due mesi sara' ormai novembre e che magari il tempo sra' brutto per parecchio (pianura padana). Mi dice "Dai non ti preoccupare te li do io i soldi, per te farei questo e altro, poi ci tengo proprio a vedere come hai imparato a volare, mi fai vedere come si vola, facciamo qualche foto e magari vuole venire anche mio padre, e bla bla bla." E gia' e' li che tira fuori 200 euro...
Cosa faccio io ? Gli dico che li dia a mio padre perche' se mi finanzia lui non c'e' problema ???

Per risondere a Stick.
Le spese si possono dividere equamente in America secondo FAA. Non in Europa.
Piloti gente strana:
Pagano quando vogliono volare e se li paghi non vogliono piu' volare...

JAA FAA FI FII MEI GrAn FiGl d PutT Gran FARab LaDr MaScalz d Gran CroC Duca VisConte... e pure Arch-Ing... Per chi capisce.

Filippo94

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da Filippo94 » 20 marzo 2013, 10:41

mi aggiungo anche io con una domanda forse banale....ma quindi quando si portano persone che hanno chiesto di fare un volo all'aeroclub e pagano all'aeroclub la cifra richiesta il socio iscritto all'aeroclub incaricato da esso di portarle in volo,le può portare senza pagare l'ora di volo??

Avatar utente
SaturnV
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 631
Iscritto il: 15 settembre 2008, 14:35
Località: I lost my "M" in Vegas...

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da SaturnV » 20 marzo 2013, 11:07

Per me non le potrebbe portare e basta. Quello e' un trasporto remunerato, o lavoro aereo, sempre secondo me.
Piloti gente strana:
Pagano quando vogliono volare e se li paghi non vogliono piu' volare...

JAA FAA FI FII MEI GrAn FiGl d PutT Gran FARab LaDr MaScalz d Gran CroC Duca VisConte... e pure Arch-Ing... Per chi capisce.

stickandrudder
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 15 marzo 2013, 19:38
Contatta:

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da stickandrudder » 20 marzo 2013, 11:26

Ma dal punto di vista legislativo dove si trova tutta questa regolamentazione? La jar dice no remunerazione, non c'è qualche emendamento/legge/ sentenza che chiarisca questo punto invece di lasciare tutto alla libera interpretazione? C'è una figura dell'enac alla quale chiedere chiarimenti?
Il mio blog di aviazione:
http://yokeandrudder.blogspot.it/

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1983
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da camicius » 20 marzo 2013, 11:34

fulmin ha scritto: sei di coccio è! :D non se pò! punto!
SaturnV ha scritto:Per me non le potrebbe portare e basta. Quello e' un trasporto remunerato, o lavoro aereo, sempre secondo me.
Nel senso, per remunerazione si intende qualsiasi tipo di vantaggio economico (quindi anche la diminuzione del costo dell'ora di volo) oppure proprio un guadagno (ovvero aumento di denaro nel mio portafogli)?

Siccome possiamo stare qui degli anni a discutere, per me è una cosa, per te è un'altra...


ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

stickandrudder
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 15 marzo 2013, 19:38
Contatta:

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da stickandrudder » 20 marzo 2013, 12:07

Il problema è sapere cosa ne pensa la guardia di finanza, dato che conoscendo la giustizia italiana uno rischia di essere mandato in carcere come nemico della patria se al giudice gira male...
Il mio blog di aviazione:
http://yokeandrudder.blogspot.it/

Roberto83
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 4
Iscritto il: 12 marzo 2013, 0:26

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da Roberto83 » 20 marzo 2013, 12:11

Capito vai, si fa così,
Se con amici,parenti ecc... Io pagò l'aereo e loro cena e albergo
Se con una donna si può fare anche in natura.
Così ho fatto le mie ore, ho mangiato,dormito e se c'ho fortuna ho pure sco.....to.

La cosa che non mi torna é, o siamo solo noi italiani che abbiamo il "concetto di dividere le spese" altrimenti questa regola non capisco del perché esiste, uno perché non può dividere una spesa dal momento che é, sia nel mio interesse volare (per le ore) sia di quello di mio amico,parente ecc ( esperienza,emozioni ecc.). O é stata fatta per evitare che da cosa nasce cosa, quindi per paura che da chiedere un semplice rimborso spese si finisce in un giro lucrativo non più controllato, o magari queste regole sono state create nei giorni che volare costava 50000 lire a l'ora quindi non c'era il bisogno..... Ma ad oggi costa 200€ l'ora volare e lo bisogna fare per mantenerla, come può uno pensare di non dividere le spese con i tempi di oggi? Credo qualcosa andrebbe aggiornato qui.... Poi finché sará così si farà come ho indicato sopra, tanto nella vita ci sono tante cose per cui si spende denaro.... Ci si faranno pagare quelli dagli amici..... (A natale ovviamente mi aspetterò iPad,iPhone, crociere ecc....)

stickandrudder
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 15 marzo 2013, 19:38
Contatta:

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da stickandrudder » 20 marzo 2013, 14:31

Non penso il motivo sia quello della paura, altrimenti il car pooling sarebbe già vietato invece che incentivato. E' impensabile mettere su un bussines nascosto di questo tipo, solo solo per mancanza di "clienti"... Secondo me è solo un buco legislativo, c'è da scoprire che vuol dire remunerativo... Appunto in inghilerre è possibile dividere le spese pagando la propria parte, ma qui? Se uno mi contatta su face chiedendomi se può fare un volo e io gli rispondo che per me va bene se accetta di dividere l'affitto dell'aereo, se quello è finanziere mi porta in galera o no? Secondo me l'unica cosa è chiedere direttamente alla GdF o all'ENAC. Qualcuno sa se esiste un qualche sportello on-line di una delle due al quale rivolgersi?
Il mio blog di aviazione:
http://yokeandrudder.blogspot.it/

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12236
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da AirGek » 20 marzo 2013, 14:41

Ragazzi, se non arrivate a capire che la differenza la fa la forma è inutile che andiate a leggervi le JAR. :roll:

Magari cosi ci arrivate: se dei tipi che ti ha presentato un amico dicono di voler volare con te e te ti fai dare 200 euro la sera prima dicendo che si tratta delle spese di noleggio non c'è problema. Dopo il volo gli fai vedere la ricevuta e vai a dimostrarlo che quei soldi non erano tuoi ma ti son stati dati ieri sera se te lo dovesse chiedere qualcuno.

Se invece ti dichiari disponibile a fare una cosa simile con chiunque esso sia attraverso il web ti stai dando la mazzata sui piedi.

Verba volant scripta manent
Ultima modifica di AirGek il 20 marzo 2013, 15:30, modificato 1 volta in totale.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
SaturnV
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 631
Iscritto il: 15 settembre 2008, 14:35
Località: I lost my "M" in Vegas...

Re: PPL cosa si può e non si può fare.

Messaggio da SaturnV » 20 marzo 2013, 14:56

Se un amico vi vuole dare 50 euro dopo un volo, usate il buon senso. Se uno non ben conosciuto vuole venire a volare con voi, promettendovi dei danari, usate un'altra volta il buon senso. Mi sa che non hanno messo al gabbio nemmeno quello che beccarono a Striscia poi invischiato con la foxjet, non ricordo bene come si chiamasse.
Piloti gente strana:
Pagano quando vogliono volare e se li paghi non vogliono piu' volare...

JAA FAA FI FII MEI GrAn FiGl d PutT Gran FARab LaDr MaScalz d Gran CroC Duca VisConte... e pure Arch-Ing... Per chi capisce.

Rispondi