Help me. Percorso modulare

In quest’area si discute di Aeroclub, di brevetti commerciali / ATPL integrato, di ultraleggeri, di scuole e corsi relativi all'aviazione civile

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
paky
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 17 giugno 2008, 18:46
Località: Alberobello (BA)
Contatta:

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da paky » 26 novembre 2014, 17:08

Kappa ha scritto:Sicuramente, comunque se ti può "Confortare" non ho fail all'atpl con una media di più del 90%, ed ho pure un bel level 5 conseguito in UK.
skill test?
Obiettivi:
First Class Medical: Done
PPL(A) JAA: Done
ATPL(A) Theory: Work in progress...

Kappa
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 618
Iscritto il: 7 gennaio 2009, 14:00
Località: In between 52k of thrust

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da Kappa » 26 novembre 2014, 17:13

Anche quelli first pass...

Avatar utente
paky
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 17 giugno 2008, 18:46
Località: Alberobello (BA)
Contatta:

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da paky » 26 novembre 2014, 17:34

Ascolta se hai applicato in Ryan e non hai ricevuto nessuna risposta da più di un anno, cancella l'application e fanne un altra, da quel che si dice in giro funziona. Jet2 ha aperto nuovamente per i cadet per il suo programma di apprendistato, dove lavori a terra in varie mansioni per 18 mesi e poi ti pagano il type sotto bond, ma credo preferiscano licenze uk, comunque tentar non nuoce. Poi c'è Flybe che sta chiamando Cadet, cityjet e aer arann assumono tramite Simtech Aviation a Dublino chiamali e vedi cosa ti dicono, Farnair Switzerland offre type e line (durante il line vieni pagato) intorno ai 20000 euro, so che è una m***da ma se nel caso non ti confermano contratto ci sono parecchi operatori ATR che cercano gente con ore on type come Etihad Regional. Wizzair se vuoi avere chance con loro ti devi presentare ai loro open day e dare lì il CV. Molti operatori turboprop in UK preferiscono assumere istruttori di volo, e qui c'è una scuola che è la Oxford per gli istruttori di volo, se fai da loro il FI rating ti trovano lavoro nel giro di un paio di mesi si chiama on-track aviation. Poi c'è la Danish Air Transport che ha necessità ma non so chi o come chiamano, però tentar non nuoce. Poi c'è Susi Air, Cathay chiama ma a quanto pare solo se hai laurea, Sun Express lo stesso. Ora sono queste che mi vengono in mente dove applicare e che assumono low hours. Questo se sai solo l'inglese se sai altre lingue ci sono altre che assumono. Hai provato in tutte queste?
Obiettivi:
First Class Medical: Done
PPL(A) JAA: Done
ATPL(A) Theory: Work in progress...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11213
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da flyingbrandon » 26 novembre 2014, 17:45

paky ha scritto: Questo significa che per molti anni quasi nessuno è andato in pensione ma soprattutto, dato che un pilota può agire come pilota in commando su aerei utilizzati per trasporto commerciale fino a 59 anni, in parole povere molti comandati raggiunto il 59simo anno di età rivestono nuovamente il ruolo di primo ufficiale e occupano la sedia che "spetta" a noi fino al raggiungimento dell'età pensionabile andando così effettivamente a bloccare chi cerca di entrare nell'industria..
Scusa...questa dove l'hai trovata?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Kappa
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 618
Iscritto il: 7 gennaio 2009, 14:00
Località: In between 52k of thrust

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da Kappa » 26 novembre 2014, 18:01

paky ha scritto:Ascolta se hai applicato in Ryan e non hai ricevuto nessuna risposta da più di un anno, cancella l'application e fanne un altra, da quel che si dice in giro funziona. Jet2 ha aperto nuovamente per i cadet per il suo programma di apprendistato, dove lavori a terra in varie mansioni per 18 mesi e poi ti pagano il type sotto bond, ma credo preferiscano licenze uk, comunque tentar non nuoce. Poi c'è Flybe che sta chiamando Cadet, cityjet e aer arann assumono tramite Simtech Aviation a Dublino chiamali e vedi cosa ti dicono, Farnair Switzerland offre type e line (durante il line vieni pagato) intorno ai 20000 euro, so che è una m***da ma se nel caso non ti confermano contratto ci sono parecchi operatori ATR che cercano gente con ore on type come Etihad Regional. Wizzair se vuoi avere chance con loro ti devi presentare ai loro open day e dare lì il CV. Molti operatori turboprop in UK preferiscono assumere istruttori di volo, e qui c'è una scuola che è la Oxford per gli istruttori di volo, se fai da loro il FI rating ti trovano lavoro nel giro di un paio di mesi si chiama on-track aviation. Poi c'è la Danish Air Transport che ha necessità ma non so chi o come chiamano, però tentar non nuoce. Poi c'è Susi Air, Cathay chiama ma a quanto pare solo se hai laurea, Sun Express lo stesso. Ora sono queste che mi vengono in mente dove applicare e che assumono low hours. Questo se sai solo l'inglese se sai altre lingue ci sono altre che assumono. Hai provato in tutte queste?
Jet2 applicato mesi fa, fatto l'assesment online e non si sono più fatti sentire, Qatar per SO idem cum patatem e flybe che segue la stessa filosofia.
Cityjet applicai per il cadet, stessa cosa etihad che dopo l'application sono scomparsi.
Norwegian, fatto assesment online e dopo 3 mesi almeno mi hanno risposto dicendo che preferivano piloti con almeno 1500 hrs totali.
Danish air transport, applicato penso 7 mesi fa e ovviamente portano avanti l'usanza di non rispondere.
Potrei andare avanti per ore ma la sostanza non cambia!
Sono andato anche a Linate a portare cv a mano all'ATA ma figurati...
Per l'FI lo sto considerando, ma a parte che ora mi manca il cash, lo farei solo avendo una minima possibilità di impiego con la scuola dopo.

Avatar utente
paky
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 17 giugno 2008, 18:46
Località: Alberobello (BA)
Contatta:

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da paky » 26 novembre 2014, 18:12

flyingbrandon ha scritto:
paky ha scritto: Questo significa che per molti anni quasi nessuno è andato in pensione ma soprattutto, dato che un pilota può agire come pilota in commando su aerei utilizzati per trasporto commerciale fino a 59 anni, in parole povere molti comandati raggiunto il 59simo anno di età rivestono nuovamente il ruolo di primo ufficiale e occupano la sedia che "spetta" a noi fino al raggiungimento dell'età pensionabile andando così effettivamente a bloccare chi cerca di entrare nell'industria..
Scusa...questa dove l'hai trovata?
Ciao!
Non l'ho trovata da nessuna parte due istruttori del corso ground uno comandante in cathay e l'altro è in executive me ne hanno parlato. Tra l'altro puoi essere titolare di licenza atpl da 21 a 59 anni. Anche se non me ne avessero parlato loro a meno che non ci sono eccezioni viene da se pensare cosa succede dopo i 59.
Ultima modifica di paky il 26 novembre 2014, 18:17, modificato 1 volta in totale.
Obiettivi:
First Class Medical: Done
PPL(A) JAA: Done
ATPL(A) Theory: Work in progress...

Avatar utente
paky
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 17 giugno 2008, 18:46
Località: Alberobello (BA)
Contatta:

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da paky » 26 novembre 2014, 18:15

Kappa ha scritto:
paky ha scritto:Ascolta se hai applicato in Ryan e non hai ricevuto nessuna risposta da più di un anno, cancella l'application e fanne un altra, da quel che si dice in giro funziona. Jet2 ha aperto nuovamente per i cadet per il suo programma di apprendistato, dove lavori a terra in varie mansioni per 18 mesi e poi ti pagano il type sotto bond, ma credo preferiscano licenze uk, comunque tentar non nuoce. Poi c'è Flybe che sta chiamando Cadet, cityjet e aer arann assumono tramite Simtech Aviation a Dublino chiamali e vedi cosa ti dicono, Farnair Switzerland offre type e line (durante il line vieni pagato) intorno ai 20000 euro, so che è una m***da ma se nel caso non ti confermano contratto ci sono parecchi operatori ATR che cercano gente con ore on type come Etihad Regional. Wizzair se vuoi avere chance con loro ti devi presentare ai loro open day e dare lì il CV. Molti operatori turboprop in UK preferiscono assumere istruttori di volo, e qui c'è una scuola che è la Oxford per gli istruttori di volo, se fai da loro il FI rating ti trovano lavoro nel giro di un paio di mesi si chiama on-track aviation. Poi c'è la Danish Air Transport che ha necessità ma non so chi o come chiamano, però tentar non nuoce. Poi c'è Susi Air, Cathay chiama ma a quanto pare solo se hai laurea, Sun Express lo stesso. Ora sono queste che mi vengono in mente dove applicare e che assumono low hours. Questo se sai solo l'inglese se sai altre lingue ci sono altre che assumono. Hai provato in tutte queste?
Jet2 applicato mesi fa, fatto l'assesment online e non si sono più fatti sentire, Qatar per SO idem cum patatem e flybe che segue la stessa filosofia.
Cityjet applicai per il cadet, stessa cosa etihad che dopo l'application sono scomparsi.
Norwegian, fatto assesment online e dopo 3 mesi almeno mi hanno risposto dicendo che preferivano piloti con almeno 1500 hrs totali.
Danish air transport, applicato penso 7 mesi fa e ovviamente portano avanti l'usanza di non rispondere.
Potrei andare avanti per ore ma la sostanza non cambia!
Sono andato anche a Linate a portare cv a mano all'ATA ma figurati...
Per l'FI lo sto considerando, ma a parte che ora mi manca il cash, lo farei solo avendo una minima possibilità di impiego con la scuola dopo.
Jet2 ha aperto questo programma un paio di giorni fa quindi avrai applicato per qualcos'altro, e sicuramente non tengono in considerazione application di altri programmi, devi riapplicare.
Cityjet ha aperto la posizione giorni fa, non fanno loro le selezione ma simtech quindi è loro che devi contattare. Mentre per le altre che ti ho elencato hai mai applicato?

http://issuu.com/flyfearless/docs/cityjet/0
Obiettivi:
First Class Medical: Done
PPL(A) JAA: Done
ATPL(A) Theory: Work in progress...

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6747
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da Lampo 13 » 26 novembre 2014, 18:23

flyingbrandon ha scritto:
paky ha scritto: Questo significa che per molti anni quasi nessuno è andato in pensione ma soprattutto, dato che un pilota può agire come pilota in commando su aerei utilizzati per trasporto commerciale fino a 59 anni, in parole povere molti comandati raggiunto il 59simo anno di età rivestono nuovamente il ruolo di primo ufficiale e occupano la sedia che "spetta" a noi fino al raggiungimento dell'età pensionabile andando così effettivamente a bloccare chi cerca di entrare nell'industria..
Scusa...questa dove l'hai trovata?
Ciao!
In effetti... :shock:
Forse in Gran Bretagna si usa così?
Da noi, se ricordo bene, fai il Cpt. fino a 65 anni...

Kappa
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 618
Iscritto il: 7 gennaio 2009, 14:00
Località: In between 52k of thrust

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da Kappa » 26 novembre 2014, 18:24

Il programma jet2 apre e chiude a periodi, lo so che adesso ha riaperto infatti riapplicherò. Schemi type e linea non mi interessano e non ho soldi per farli. Per wizz non ho 250 ore di aereo e mi manca il Joc, susi air? Non ho fatto questa scelta per andare a rischiare di ammazzarmi in Indonesia per 800$ al mese e senza fare mezzo minuto di IFR..

P.s grazie per il link cityjet, non lo conoscevo.

Avatar utente
paky
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 17 giugno 2008, 18:46
Località: Alberobello (BA)
Contatta:

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da paky » 26 novembre 2014, 18:29

Lampo 13 ha scritto:
flyingbrandon ha scritto:
paky ha scritto: Questo significa che per molti anni quasi nessuno è andato in pensione ma soprattutto, dato che un pilota può agire come pilota in commando su aerei utilizzati per trasporto commerciale fino a 59 anni, in parole povere molti comandati raggiunto il 59simo anno di età rivestono nuovamente il ruolo di primo ufficiale e occupano la sedia che "spetta" a noi fino al raggiungimento dell'età pensionabile andando così effettivamente a bloccare chi cerca di entrare nell'industria..
Scusa...questa dove l'hai trovata?
Ciao!
In effetti... :shock:
Forse in Gran Bretagna si usa così?
Da noi, se ricordo bene, fai il Cpt. fino a 65 anni...
Scusate le Easa fcl dicono espressamente che un possessore atpl deve avere dai 21 ai 59 anni. Quindi al 60esimo anno d'età non si può agire come pic su aerei commerciale da trasporto. Come si può fino a 65 se non si è più possessori di ATPL?
Obiettivi:
First Class Medical: Done
PPL(A) JAA: Done
ATPL(A) Theory: Work in progress...

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6747
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da Lampo 13 » 26 novembre 2014, 18:47

Ricordavo una variazione fatta qualche tempo fa.
In effetti anni fa alla mezzanotte del giorno prima il 60°compleanno venivi messo forzatamente in pensione,
poi si parlava della variazione della scadenza portata dai 60 ai 65 anni... Ora si matura l'età pensionabile a 62 anni e non mi risultano Cpt diventati copiloti... Comunque il DOV AZ compirà 60 anni il 3 gennaio, vediamo se resta.

Avatar utente
marko29
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 155
Iscritto il: 7 maggio 2007, 21:26
Località: Cagliari

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da marko29 » 26 novembre 2014, 18:51

Paky, ma tu precisamente nella vita cosa fai oltre a spulciare a memoria forum e siti delle compagnie aeree?
Da come scrivi mi sembri un ragazzo ancora ben fuori dal mercato attuale dell'aviazione; forse sei un aspirante pilota, forse hai ancora i brevetti in corso, in ogni caso la situazione che dipingi tu è fin troppo ottimistica.

Giastri95 e Paky;
La situazione attuale è che lavoro ce n'è pochissimo, più di 4000 Cadet a livello europeo (in continuo aumento per altro) che applicano per l'unica compagnia che attualmente assume con costanza e con numeri di cui val la pena di parlare. La maggior parte delle compagnie inglesi che hai citato assumono solo Cadet inglesi, pur non scrivendolo e gli assunti in generale sono talmente pochi da poter essere trascurati, viste le migliaia di disoccupati attualmente in Europa.

La differenza tra un integrato e un modulare qualsiasi è nulla.
La differenza tra un integrato alla OAA/CAE/FTE/CTC e un integrato/modulare qualunque è ENORME e attualmente fa la differenza. Al di fuori di queste scuole sei buttato nel mercato tra le migliaia di disoccupati e poco importa se hai full pass all'ATPL, First Pass in tutto e sei un manico, perchè di te le compagnie sapranno dopo anni.
A meno che non vogliamo considerare botte di c*** o spintine nel sedere.

Chi nega questa situazione è perchè è ormai fuori da tempo dal mercato dei piloti.
Per cui la scelta è se spendere 100K e avere possibilità concrete e 40/50k tra tutto e avere possibilità bassissime, oltre a doversi pagare il type al 100%. Se si procede con la seconda, si accetta che:
- sarà quasi impossibile trovare lavoro attualmente e si dovrà fare altro potenzialmente per anni
- si sta ulteriormente rovinando il mercato, dato che pagare scuole di volo che vendono SOGNI per fare business senza avere connessioni con compagnie è rovinare il mercato.

Guardate in faccia la realtà e prendete la decisione giusta.
P.s. detto da un modulare!
Impossibile non è un dato di fatto, è un opinione. Impossibile non è una regola, è una sfida. Impossible is nothing.

The world is yours.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11213
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da flyingbrandon » 26 novembre 2014, 18:51

paky ha scritto:
Scusate le Easa fcl dicono espressamente che un possessore atpl deve avere dai 21 ai 59 anni. Quindi al 60esimo anno d'età non si può agire come pic su aerei commerciale da trasporto. Come si può fino a 65 se non si è più possessori di ATPL?
Ma dove è scritta questa cosa? Ce l'hai a portata di mano?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11213
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da flyingbrandon » 26 novembre 2014, 18:54

Lampo 13 ha scritto:Ricordavo una variazione fatta qualche tempo fa.
In effetti anni fa alla mezzanotte del giorno prima il 60°compleanno venivi messo forzatamente in pensione,
poi si parlava della variazione della scadenza portata dai 60 ai 65 anni... Ora si matura l'età pensionabile a 62 anni e non mi risultano Cpt diventati copiloti... Comunque il DOV AZ compirà 60 anni il 3 gennaio, vediamo se resta.
Restare resta...per altri due anni. Però ho la ragionevole certezza che qualcuno, pensionato da AZ per quel motivo ha lavorato per altre compagnie...e penso proprio avesse superato i 60.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6747
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da Lampo 13 » 26 novembre 2014, 18:57

Lo so per certo anche io. :D

Pensione al compimento dei 60 da Alitalia e poi Pic in, credo, Air Italy per altri 3 anni minimo...

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da bulldog89 » 26 novembre 2014, 18:58

marko29 ha scritto:...
Completamente d'accordo, però possiamo chiamare i low hours con il loro nome invece che cadet? Perché i cadetti sono un'altra cosa. :wink:

Avatar utente
marko29
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 155
Iscritto il: 7 maggio 2007, 21:26
Località: Cagliari

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da marko29 » 26 novembre 2014, 19:01

bulldog89 ha scritto:
marko29 ha scritto:...
Completamente d'accordo, però possiamo chiamare i low hours con il loro nome invece che cadet? Perché i cadetti sono un'altra cosa. :wink:
Precisino :P
Per le compagnie ormai sono considerati così, più che low hours!
Impossibile non è un dato di fatto, è un opinione. Impossibile non è una regola, è una sfida. Impossible is nothing.

The world is yours.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11213
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da flyingbrandon » 26 novembre 2014, 19:04

Lampo 13 ha scritto:Lo so per certo anche io. :D

Pensione al compimento dei 60 da Alitalia e poi Pic in, credo, Air Italy per altri 3 anni minimo...
Appunto...comunque ho trovato l'estratto FCL0.65

Limitazione dei privilegi dei titolari di licenze che abbiano compiuto i 60 anni di età nel trasporto aereo commerciale
a) Età compresa tra 60 e 64 anni. Velivoli ed elicotteri. Il titolare di una licenza di pilotaggio che ha raggiunto l’età di 60 anni non può operare come pilota di un aeromobile in attività di trasporto aereo commerciale, eccetto che:
1) come membro di equipaggio plurimo; e
2) a condizione che tale titolare sia l’unico pilota dell’equipaggio di volo ad aver raggiunto i 60 anni di età.
b) Età di 65 anni. Il titolare di una licenza di pilota che ha raggiunto l’età di 65 anni non può operare come pilota di un aeromobile in attività di trasporto aereo commerciale.

Quindi puoi essere comandante fino alla pensione... :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6747
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da Lampo 13 » 26 novembre 2014, 19:08

Io infatti la ricordavo così... ma sai, ormai sono rincoglionito e mi posso sempre sbagliare! :)

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11213
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da flyingbrandon » 26 novembre 2014, 19:15

Lampo 13 ha scritto:Io infatti la ricordavo così... ma sai, ormai sono rincoglionito e mi posso sempre sbagliare! :)
Dì la verità...ormai sei in panciolle, in ottima compagnia, senza rotture di co****ni e non te ne può fregare di meno.... :mrgreen: :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
paky
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 17 giugno 2008, 18:46
Località: Alberobello (BA)
Contatta:

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da paky » 26 novembre 2014, 19:49

marko29 ha scritto:Paky, ma tu precisamente nella vita cosa fai oltre a spulciare a memoria forum e siti delle compagnie aeree?
Da come scrivi mi sembri un ragazzo ancora ben fuori dal mercato attuale dell'aviazione; forse sei un aspirante pilota, forse hai ancora i brevetti in corso, in ogni caso la situazione che dipingi tu è fin troppo ottimistica.

Giastri95 e Paky;
La situazione attuale è che lavoro ce n'è pochissimo, più di 4000 Cadet a livello europeo (in continuo aumento per altro) che applicano per l'unica compagnia che attualmente assume con costanza e con numeri di cui val la pena di parlare. La maggior parte delle compagnie inglesi che hai citato assumono solo Cadet inglesi, pur non scrivendolo e gli assunti in generale sono talmente pochi da poter essere trascurati, viste le migliaia di disoccupati attualmente in Europa.

La differenza tra un integrato e un modulare qualsiasi è nulla.
La differenza tra un integrato alla OAA/CAE/FTE/CTC e un integrato/modulare qualunque è ENORME e attualmente fa la differenza. Al di fuori di queste scuole sei buttato nel mercato tra le migliaia di disoccupati e poco importa se hai full pass all'ATPL, First Pass in tutto e sei un manico, perchè di te le compagnie sapranno dopo anni.
A meno che non vogliamo considerare botte di c*** o spintine nel sedere.

Chi nega questa situazione è perchè è ormai fuori da tempo dal mercato dei piloti.
Per cui la scelta è se spendere 100K e avere possibilità concrete e 40/50k tra tutto e avere possibilità bassissime, oltre a doversi pagare il type al 100%. Se si procede con la seconda, si accetta che:
- sarà quasi impossibile trovare lavoro attualmente e si dovrà fare altro potenzialmente per anni
- si sta ulteriormente rovinando il mercato, dato che pagare scuole di volo che vendono SOGNI per fare business senza avere connessioni con compagnie è rovinare il mercato.

Guardate in faccia la realtà e prendete la decisione giusta.
P.s. detto da un modulare!
Ragazzi ma onestamente voi quando leggete o non capite o non ci state. Cavolo dove ho detto che è tutto fiori e rose. Ho persino detto che non è facile tutt'altro ma nemmeno impossibile. Poi se vogliamo parlare di aria fritta parliamone. Restando in Italia a mandare CV facendo un lavoro non correlato con l'industria aeronautica e applicando da casa, a meno che non è Ryan o hai una botta di c**o con un altra compagnia hai una possibilità su un milione di essere preso. Il type te lo paghi ovunque ormai che tu sia integrato, modulare, oaa, ctc, o cazzemburg. Io sto prendendo le licenze ancora ma non per questo non mi informo o non incontro gente. Un mese fa ero ad un air show a Bristol, ho incontrato tantissime persone che mi hanno dato mille consigli, ed erano la prova che con costanza e volontà ci riesci. C'era un ragazzo che aveva finito le licenze inizi 2013 e da quel momento in poi andava ogni giorno a crawley a rompere i maroni negli uffici della Monarch fin a quando il DOV non ce l'ha fatta più e gli ha fatto l'interview. Dopo due giorni ricevette la chiamata per iniziare il type perchè serviva gente per la stagione estiva. Molti istruttori di volo entrati in eastern, loganair, blue island, aurigny anche loro sono andati di persona e queste compagnie apprezzano l'esperienza istruttiva e sono stati assunti. Poi ripeto c'è susi air e se vi foste informati di più la compagnia non fa solo attività di bush pilot, solo chi vuole e passa dal C208 sul pilatus porter, chi rimane sul C208 fa voli di linea tra aeroporti con pista asfaltata con tanto di multi crew, certo non sarà il miglior dei posti dove vivere, ma vi danno accomodation e a parte stipendio, tra rimanere disoccupato e a terra preferisco susi. Poi se per voi è 737 o A320 o niente, che vi devo fare. Allo stesso air show un mio amico già con le licenze in mano ha fatto amicizia con un ragazzo, il cui padre ha un compagnia executive in sud africa, tra una settimana farà l'interview. Un altro ragazzo francese del mio corso aveva già contatti con una compagnia executive, stavano solo aspettando che finisse le licenza. Certo nella maggior parte dei casi botte di c**o, ma restando a casa e applicando non arrivano o se aspettate che è la compagnia che vi bussi sulla porta di casa rimarrete disoccupati a vita, non dico assolutamente che è facile, è difficilissimo, ma si può. Sapevi che cityjet sta chiamando gente tramite Simtech? rispondimi sinceramente.
Obiettivi:
First Class Medical: Done
PPL(A) JAA: Done
ATPL(A) Theory: Work in progress...

Avatar utente
paky
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 17 giugno 2008, 18:46
Località: Alberobello (BA)
Contatta:

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da paky » 26 novembre 2014, 19:52

flyingbrandon ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:Lo so per certo anche io. :D

Pensione al compimento dei 60 da Alitalia e poi Pic in, credo, Air Italy per altri 3 anni minimo...
Appunto...comunque ho trovato l'estratto FCL0.65

Limitazione dei privilegi dei titolari di licenze che abbiano compiuto i 60 anni di età nel trasporto aereo commerciale
a) Età compresa tra 60 e 64 anni. Velivoli ed elicotteri. Il titolare di una licenza di pilotaggio che ha raggiunto l’età di 60 anni non può operare come pilota di un aeromobile in attività di trasporto aereo commerciale, eccetto che:
1) come membro di equipaggio plurimo; e
2) a condizione che tale titolare sia l’unico pilota dell’equipaggio di volo ad aver raggiunto i 60 anni di età.
b) Età di 65 anni. Il titolare di una licenza di pilota che ha raggiunto l’età di 65 anni non può operare come pilota di un aeromobile in attività di trasporto aereo commerciale.

Quindi puoi essere comandante fino alla pensione... :mrgreen:
Ciao!
Brandon che ti devo dire era gente che c'era dentro come te. Voglio dire che ne guadagnavano a sparar balle?
Hai il link di quello che hai postato così vado a leggermelo.
Obiettivi:
First Class Medical: Done
PPL(A) JAA: Done
ATPL(A) Theory: Work in progress...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11213
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da flyingbrandon » 26 novembre 2014, 22:37

paky ha scritto:

Brandon che ti devo dire era gente che c'era dentro come te. Voglio dire che ne guadagnavano a sparar balle?
Hai il link di quello che hai postato così vado a leggermelo.
Nessun motivo per sparare balle...magari erano solo malinformati o non erano aggiornati sulla nuova età ed erano rimasti a 60. Di CPT spostati a destra, comunque, mai sentito parlare onestamente.
Il link....
https://www.enac.gov.it/repository/cont ... 8-2011.pdf

Ma ho fatto un copia incolla....se ti fidi....
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
paky
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 17 giugno 2008, 18:46
Località: Alberobello (BA)
Contatta:

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da paky » 27 novembre 2014, 1:08

hahahaha mi fido ero solo curioso di leggere la normativa.
Grazie per il link!
Obiettivi:
First Class Medical: Done
PPL(A) JAA: Done
ATPL(A) Theory: Work in progress...

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da bulldog89 » 27 novembre 2014, 8:08

paky ha scritto:Ragazzi ma onestamente voi quando leggete o non capite o non ci state. Cavolo dove ho detto che è tutto fiori e rose. Ho persino detto che non è facile tutt'altro ma nemmeno impossibile. Poi se vogliamo parlare di aria fritta parliamone.
paky ha scritto:Dopo molti anni però, molte, adottando un nuovo business plan e ritrovando un equilibrio e il proprio posto nel mercato, sono ritornate competitive e ora p hanno cominciato ad espandersi. Espansione significa necessità di nuovo personale. Per non parlare delle low cost che non hanno mai smesso di espandersi. Ryanair ha ordinato 150 737-800 e 100 737MAX con l'opzione di altri 100, se non ricordo male, e avrà bisogno di circa 600 piloti all'anno per i prossimi 3. Norwegian ha piazzato un ordine per 250 aerei. Easyjet ha un po' rallentato ma continua a fare incassi da urlo e sempre se non ricordo male ha piazzato un ordine per non ricordo quanti A320Neo, mi sa 200. Le compagnie nel Middle Est piazzano ordini assurdi e assumono gente qualificata con esperienza in tutto il mondo. I presupposti per una richiesta futura di piloti ci sono e poi parliamoci chiaro, la gente avrà sempre bisogno di viaggiare e volare, quindi il settore non andrà mai realmente giù
Questa è una lettura estremamente "rose e fiori" della situazione attuale.
Molti ordini sono per cambio macchina, non per espandersi; dei 600 piloti per FR ho letto anch'io...voglio proprio vederli questi fantomatici 600 (qualcosina meno in realtà) low hours; per entrare in easyJet ormai o arrivi da OAA/CTC, o sei inglese/olandese ed hai una superbotta di fattore C, oppure ciccia; le compagnie del Medio Oriente prendono solo o cadetti nazionali o gente con più di 3000 ore su jet pesante, assorbendo in parte le vagonate di licenziamenti europei/americani.

Avatar utente
paky
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 17 giugno 2008, 18:46
Località: Alberobello (BA)
Contatta:

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da paky » 27 novembre 2014, 13:27

paky ha scritto:Naturalmente non voglio darti false illusione perché durante questi anni di stallo molta gente si è brevettata ed rimasta a casa senza lavoro, per non parlare dei piloti qualificati con molte ore su mezzi pesanti. Il mercato è ancora saturo e nessuna sa quando tutta questa gente verrà assorbita e quando ci saranno reali opportunità per i neo brevettati, forse mai.
Forse poi hai saltato questa parte. Io non voglio convincere nessuno, ognuno è libero di pensarla come vuole. So solo che un paio d'anno fa Ryan e qualche compagnia che vendeva programmi di type e line training erano le uniche possibilità, ora qualche porta in più si è aperta, certo non è la soluzione. Compagnie come easy, ba, virgin, e compagnie nel middle est, so benissimo che prendono solo gente con esperienza e una piccolissima percentuale di cadet che è gente locale, ma questa gente con esperienza da qualche parte deve pur provenire, e i posti liberi che lasciano nelle piccole compagnie o nelle low cost che offrono contratti di m***a devono essere pur riempiti. Ryanair quest'anno si è trovata in difficoltà proprio perchè con l'apertura di BA, Emirates, Etihad, Virgin, Norwegian e ho sentito di molti che hanno preferito passare anche in Easyjet, moltissimi dei loro piloti hanno lasciato, c'è stato un vero e proprio esodo che ha costretto ryan ad aprire per la prima volta anche a F/O experienced.Tra l'altro hanno aperto tre sedi per il type per incrementare il volume di cadet, proprio perchè non molti F/O experienced hanno risposto alla loro chiamata e a loro ne servono di più. Hanno anche aperto un ramo executive se non lo sapevate. Easy assume solo gente inglese e olandese? ma dove? Un anno fa mentre fumavo la mia sigaretta dopo un esame ATPL fuori alla CAA a Gatwick c'era un ragazzo spagnolo che stava facendo la visita medica appena assunto da Easy dopo due anni che volava l'A320 in Avianca. Ancora con sta fissa solo inglese se la compagnia è inglese? Quindi ricapitolando rispetto a un paio d'anno fa dov'era tutto bloccato, le major erano in serie difficoltà e lasciavano gente per strada, è un miglioramento almeno ai miei occhi. Poi se come sempre vogliamo dipingere la situazione sempre di nero, facciamolo non ci sono problemi.
Obiettivi:
First Class Medical: Done
PPL(A) JAA: Done
ATPL(A) Theory: Work in progress...

Kappa
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 618
Iscritto il: 7 gennaio 2009, 14:00
Località: In between 52k of thrust

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da Kappa » 27 novembre 2014, 13:57

Si ma alla fine stai dicendo anche tu che l'unica opportunità per low hours è Ryanair...

Avatar utente
paky
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 17 giugno 2008, 18:46
Località: Alberobello (BA)
Contatta:

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da paky » 27 novembre 2014, 14:04

Usavo Ryan come esempio prima perchè è la realtà che conosco meglio. Cavolo come sapete rigirare le parole voi non sa farlo nessuno. Volete sentirvi dire che Ryan è l'unica soluzione, bene: Ryan è l'unica soluzione chi ci entra è un grande chi resta fuori resta disoccupato a vita! Siete contenti? Spero di sì. Poi quando si sente che un tipo è entrato in compagnia x che non è Ryan la risposta fulminea che ne consegue è la seguente "Se vabbè avrà avuto la spintarella", o "ma dai sarà figlio di qualche politico o il del papà comandone", mai "oh cavolo come ha fatto? forse allora ci sono strade alternative? Devo saperne di più". Hai applicato per l'interview con cityjet?
Ultima modifica di paky il 27 novembre 2014, 14:18, modificato 1 volta in totale.
Obiettivi:
First Class Medical: Done
PPL(A) JAA: Done
ATPL(A) Theory: Work in progress...

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da bulldog89 » 27 novembre 2014, 14:17

paky ha scritto:so benissimo che prendono solo gente con esperienza e una piccolissima percentuale di cadet che è gente locale
Il 10% è una piccolissima percentuale?
paky ha scritto:ma questa gente con esperienza da qualche parte deve pur provenire, e i posti liberi che lasciano nelle piccole compagnie o nelle low cost che offrono contratti di m***a devono essere pur riempiti.
Certo! Arrivano dalle compagnie occidentali in fallimento/ridimensionamento...ultimo esempio la migrazione da Alitalia ad Etihad.
paky ha scritto:Ryanair quest'anno si è trovata in difficoltà
Forse in difficoltà per gli experienced, di sicuro non per i low hours.
paky ha scritto:Easy assume solo gente inglese e olandese? ma dove? Un anno fa mentre fumavo la mia sigaretta dopo un esame ATPL fuori alla CAA a Gatwick c'era un ragazzo spagnolo che stava facendo la visita medica appena assunto da Easy dopo due anni che volava l'A320 in Avianca. Ancora con sta fissa solo inglese se la compagnia è inglese?
Ho mai detto questo? Io sto parlando di low hours, o se preferisci più impropriamente "cadet". Se hai un ATPL frozen e 200 ore e vuoi entrare in easyJet devi o uscire da OAA/CTC oppure essere inglese/olandese.
Gli experienced vanno bene di qualsiasi nazionalità (più o meno...).

Se volessi sapere cosa ne pensa BALPA (o qualsiasi altra associazione di piloti) dell'argomento ti lascio un allegato...
Allegati
BALPA-Pilot-Shortage-Log-Update-2014-03-01.pdf
BALPA March 14
(143.81 KiB) Scaricato 50 volte

Avatar utente
paky
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 17 giugno 2008, 18:46
Località: Alberobello (BA)
Contatta:

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da paky » 27 novembre 2014, 15:29

bulldog89 ha scritto:
paky ha scritto:so benissimo che prendono solo gente con esperienza e una piccolissima percentuale di cadet che è gente locale
Il 10% è una piccolissima percentuale?
Cioè vogliamo veramente anche discutere sul perchè ho utilizzato piccolissima invece di piccola per descrivere che il 10% siano locali. Ma stiamo discutendo seriamente o vogliamo litigare come i bambini dell'asilo.
bulldog89 ha scritto:
paky ha scritto:ma questa gente con esperienza da qualche parte deve pur provenire, e i posti liberi che lasciano nelle piccole compagnie o nelle low cost che offrono contratti di m***a devono essere pur riempiti.
Certo! Arrivano dalle compagnie occidentali in fallimento/ridimensionamento...ultimo esempio la migrazione da Alitalia ad Etihad.
Certo ci sono anche quelli, ma tu vuoi far passare che il 100% dei piloti assunti in etihad, emirates, flydubai, qatar, gulfair siano tutti lì perchè licenziati da altre. Se hai un dato da mostrare con fonte ufficiale sono lieto di darti ragione perchè detto così mi sembra un tantino impossibile visto i numeri di gente che assumono.
bulldog89 ha scritto:
paky ha scritto:Ryanair quest'anno si è trovata in difficoltà
Forse in difficoltà per gli experienced, di sicuro non per i low hours.
Con questo volevo dire che il movimento tra le compagnie c'è, e i piloti con esperienza stanno lasciando per posti migliori a un rate che prima ci sognavamo e che neanche Ryan si aspettava. Questo nel mio vocabolario significa che ora Ryan ha bisogno di cadet più di prima. Prima la richiesta di cadet era relativa solo all'epansione, ora c'è espansione più tanta gente che lascia. Ryan non aveva mai aperto per gli experienced, perchè i posti vacanti a destra venivano sempre prontamente riempiti solo con cadet a basso prezzo, che addirittura pagavano 28000 euro a testa...ci guadagnavano pure. Tu pensi che o'leary se riusciva a coprire la richiesta di personale a destra solo con cadet avrebbe aperto anche agli experienced? Quello che è successo quest'anno gli ha colti di sorpresa perchè ne perdono così tanti che anche aprendo tre corsi di type non riescono a immettere all'interno un flusso di cadet necessario a coprire il flusso di gente che lascia. Addirittura è stata inviata un email interna dove c'era una mezza minaccia dove chi lasciava senza un buon periodo di notice non avrebbe ricevuto la lettera di raccomandazione e il timbro della compagnia per la valida delle ore volate sul libretto.
bulldog89 ha scritto:
paky ha scritto:Easy assume solo gente inglese e olandese? ma dove? Un anno fa mentre fumavo la mia sigaretta dopo un esame ATPL fuori alla CAA a Gatwick c'era un ragazzo spagnolo che stava facendo la visita medica appena assunto da Easy dopo due anni che volava l'A320 in Avianca. Ancora con sta fissa solo inglese se la compagnia è inglese?
Ho mai detto questo? Io sto parlando di low hours, o se preferisci più impropriamente "cadet". Se hai un ATPL frozen e 200 ore e vuoi entrare in easyJet devi o uscire da OAA/CTC oppure essere inglese/olandese.
Gli experienced vanno bene di qualsiasi nazionalità (più o meno...).
Perdonami pensavo stessi parlando anche degli experienced. Sì è vero la maggior parte è inglese, ma credo sia dovuto al fatto che le selezioni si tengono in paesi anglofoni quindi non mi stupisco se alle selezioni il 90% sia inglese e questo si riflette poi sulle persone che passano. Però nei precedenti corsi ci sono stati anche cadet di altra nazionalità e pure italiani.
bulldog89 ha scritto:Se vuoi sapere cosa ne pensi BALPA (o qualsiasi altra associazione di piloti) dell'argomento ti lascio un allegato...
Ma infatti io appoggio pienamente BALPA in quel che dice, e quell'allegato l'ho letto forse mille volte. Ogni qualvolta che scrivo metto sempre in chiaro che non è facile, tutt'altro. Bisogna fare molti sacrifici per un bel punto interrogativo alla fine. Per non parlare dei contratti da fame che ti fanno durante i primi anni. Sono il primo a voler mettere in chiaro che non è la professione che si dipinge nei film, o che tutti pensano. Se lo si sta facendo per i soldi o per fare il figo con la divisa è meglio che si trovi qualcos'altro. Però ogni qualvolta scrive un ragazzo che ha passione e sta pensando di intraprendere questa strada invece di mettergli davanti i pro e contro e lasciare a lui la scelta, viene quasi aggredito. Tutto è nero, non c'è nessuna possibilità di farcela, troppa gente sul mercato e punto, se comincia il corso rovina ancora di più il mercato e bla,bla,bla. Vero però in parte. Io un trend positivo rispetto agli anni precedenti lo sto vedendo, forse è solo un piccolo spiraglio di luce che si chiuderà in men che non si dica e la situazione ritornerà più buia che mai, forse no, ma perchè a parte tutte le cose negative non dovrei diglierlo. E' vero c'è tanta gente sul mercato, ma lasciatemi dire che tanti hanno le carte in mano ma non le qualifiche. Basta frequentare le scuole di volo per notarlo. Un mio amico di corso è stato bocciato all'esame di pof, perchè gli sono uscite 15 domande su cos'è il pitch angle. Alla fine dell'esame invece di prendersi a bastonate in testa perchè non sapeva cos'era un pitch angle, un qualcosa di così semplice, si lamentava del fatto che cavolo proprio a lui dovevano capitare 15 domande sul pitch angle, era colpa della CAA non sua. Molti del mio corso ATPL quando l'istruttore faceva domande, il 90% non sapeva rispondere su tematiche semplicissime. Esempio: il mio istruttore chiese ad un collega tedesco l'equazione di continuità, gli rispose con la formula della portanza. Il mio istruttore incavolato gli disse che era sbagliato e il tipo con tutta tranquillità gli rispose: " Mate calm down, I don't fuc**ng care if I'm wrong or not, I remember any single question within the question bank, I'll be fine. Bhè tra un paio d'anni sono sicuro che sarà uno dei tanti che scriverà sui forum inca**ato e frustato perchè all'interview ha cannato, ma non è stata colpa sua era la compagnia che non l'ha valutato bene. Con questo esempio voglio dire è vero, c'è tanta gente con le qualità a cui non è stata data opportunità, ma anche tanta a cui non affiderei neanche una bicicletta è dà colpa al sistema. Quindi tutto quello che si legge specialmente nei forum va sempre preso con le pinze, perchè sono sempre mezze verità, vero la situazione è orribile, ma c'è chi ce le fa e chi non ce la fa ed in alcuni casi è per causa loro non del sistema.
Obiettivi:
First Class Medical: Done
PPL(A) JAA: Done
ATPL(A) Theory: Work in progress...

fulmin
Warned user
Warned user
Messaggi: 955
Iscritto il: 17 marzo 2011, 2:41
Località: SALAP

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da fulmin » 27 novembre 2014, 16:01

quotando paky
"Addirittura è stata inviata un email interna dove c'era una mezza minaccia dove chi lasciava senza un buon periodo di notice non avrebbe ricevuto la lettera di raccomandazione e il timbro della compagnia per la valida delle ore volate sul libretto. "
e questa su quale rivista di gossip l'hai letta? (credo tu abbia letto su un'altro forum un thread relativo ad un'altra compagnia).
Informati bene prima di scrivere :wink:
p.s.
le ore sul libretto non te le deve validare nessuno, non è una scuola di volo. :mrgreen:
B737- 800WL

Avatar utente
paky
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 17 giugno 2008, 18:46
Località: Alberobello (BA)
Contatta:

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da paky » 27 novembre 2014, 16:24

Me ne ha parlato un pilota Ryan basato nel sud Italia. Lui raccontava che molti stavano lasciando per emirates con un notice inferiore ad un mese, se non ricordo male andando contro il contratto che avevano firmato, che invece richiedeva un notice non inferiore ad un mese, se non ricordo male. Ryan per questo motivo aveva mandato una mail ad ogni comandante responsabile di base di non rilasciare su richiesta, per chi aveva seguito questa pratica, nessuna lettera di raccomandazione per un altro datore di lavoro e di non timbrare il libretto di volo. Non ti risulta?
Obiettivi:
First Class Medical: Done
PPL(A) JAA: Done
ATPL(A) Theory: Work in progress...

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6747
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da Lampo 13 » 27 novembre 2014, 18:20

paky ha scritto:Me ne ha parlato un pilota Ryan basato nel sud Italia. Lui raccontava che molti stavano lasciando per emirates con un notice inferiore ad un mese, se non ricordo male andando contro il contratto che avevano firmato, che invece richiedeva un notice non inferiore ad un mese, se non ricordo male. Ryan per questo motivo aveva mandato una mail ad ogni comandante responsabile di base di non rilasciare su richiesta, per chi aveva seguito questa pratica, nessuna lettera di raccomandazione per un altro datore di lavoro e di non timbrare il libretto di volo. Non ti risulta?
In Italia il libretto di volo è autocertificato dalla TUA firma, poi vai all'ufficio ENAC che te lo timbra pagina per pagina... ora solo se vuoi. Mai avuto un timbro AZ sulle ore in 27 anni.

Avatar utente
paky
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 17 giugno 2008, 18:46
Località: Alberobello (BA)
Contatta:

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da paky » 27 novembre 2014, 18:47

Ho capito, c'è solo da vedere se non è un qualcosa che Emirates richiede e capisco anche il motivo visto che in paesi del terzo mondo e non c'è la tendenza ad inserire ore mai fatte, però è solo una mia supposizione.
Obiettivi:
First Class Medical: Done
PPL(A) JAA: Done
ATPL(A) Theory: Work in progress...

Avatar utente
LeBron_91
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 188
Iscritto il: 30 marzo 2014, 14:29
Località: Napoli

Re: Help me. Percorso modulare

Messaggio da LeBron_91 » 28 novembre 2014, 16:13

Lampo 13 ha scritto:In Italia il libretto di volo è autocertificato dalla TUA firma, poi vai all'ufficio ENAC che te lo timbra pagina per pagina... ora solo se vuoi. Mai avuto un timbro AZ sulle ore in 27 anni.
Lampo scusami se te lo chiedo ma è giusto per pura curiosità, quindi sei stato un pilota AZ per 27 anni? E come mai, sempre se posso, non voli più in linea? Deducendo dalla tua frase dico ciò. :D
Giuseppe Santoro

Rispondi