Informazioni su Pilota di Linea

In quest’area si discute di Aeroclub, di brevetti commerciali / ATPL integrato, di ultraleggeri, di scuole e corsi relativi all'aviazione civile

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da flyingbrandon » 3 febbraio 2015, 15:46

bulldog89 ha scritto:
KO tecnico. :mrgreen:

No, comunque io alla fine non me la sento di dire a qualcuno fai così perché a me è andata bene...specialmente perché se va ok, ma se non va molto probabilmente si chiude tutto nel cassetto buttando via la chiave. Quindi sinceramente se si ha la necessità di trovare prima i soldi per finanziarsi e non si possono sfruttare prestiti o patrimoni non me la sento proprio di dire "fai l'università"...posso dire "fai l'università" se uno ha un piano tipo laurea-un minimo di esperienza nel settore-cadet e come va va, ma deve essere ben chiaro che il rischio di non riuscire è enorme, ed inoltre potrebbe anche mancare la "materia prima" (o scritto meglio: potrebbero non aprire più cadet program parzialmente o totalmente sponsorizzati).
Fai male a non sentirtela. Di solito, chi cerca un percorso, lo fa guardando chi è arrivato e non chi barcolla nella media. Non riuscirci ed essere laureato con prospettive più ampie è sicuramente meglio che essere diplomato e non farcela. Quindi , in ogni caso, è da preferire. Se la laurea, sulla carta, non conta un c***o...figurati il diploma. Più la strada è complicata più porte è meglio tenersi aperte e aprire. Questo permette anche di fare molte esperienze, diverse, che tornano utili alla persona in generale. Quando poi hai l'occasione e decidi metti tutto in quello che vuoi. Fissarti su un percorso , spesso, ti fa perdere tantissimi altri che potrebbero perfino portarti dove vorresti. Va beh sei giovane... :mrgreen:
Ciao Pistola! E non pensare al fattore C...perché il fattore C lo si crea molto più spesso di quello che si pensi... :D
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da bulldog89 » 3 febbraio 2015, 16:49

Oh Sara...se va male diamo la colpa a Brandon! :mrgreen:

Avatar utente
Dark345
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 29 gennaio 2015, 15:50

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Dark345 » 4 febbraio 2015, 16:46

bulldog89 ha scritto:Oh Sara...se va male diamo la colpa a Brandon! :mrgreen:
Bulldog scusa se ti disturbo, ma all'IML di milano rilasciano un certificato per EASA o JAR?

E se ti ricordi l'ecocardiogramma lo fanno solo x approfondimenti dopo l'ecg o è di routine?
I 93 euro del costo sono scalabili dalla dichiarazione dei redditi? Come una normale spesa medica?

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da tartan » 4 febbraio 2015, 18:00

Sono un genitore anziano! Quando mia figlia aveva l'età della ragazza che ha lanciato il post, voleva fare la pilota di elicotteri ed era molto determinata. Non potevo permettermi di sganciare soldi per esaudire il suo desiderio, però mi sono messo in caccia cercando di trovare la soluzione giusta e meno dispendiosa per aiutarla. Ero nell'ambiente e potevo capire come e quando. Le consigliai di iscriversi, intanto, al corso di cultura aeronautica che all'epoca teneva l'arma aeronautica. Ci partecipò, fece alcune lezioni a Guidonia e un corso a Cervia, insieme agli altri allievi. C'era un premio per i primi due arrivati, non il primo e il secondo ma i due primi per sesso, cioè il primo ragazzo e la prima ragazza. Il premio era nel brevetto di volo a vela. Non era l'elicottero, ma era comunque un inizio. Lei fece molta impressione e si capiva che aveva molte possibilità di vincere. Poi, all'esame, bene in pratica ma malissimo in teoria, molte risposte neanche date. Sorpresa generale ma anche confessione finale. Aveva scoperto che non sopportava l'idea di stare chiusa nella cabina di pilotaggio e non aveva risposto volutamente. Noi (ci metto anche mia moglie) eravamo disposti a sacrifici per la sua passione ma per fortuna ancora non ci eravamo sacrificati. Ciononostante ci chiese scusa per il disagio che ci aveva procurato. Anche se non c'erano state conseguenze, aveva comunque avuto un rimorso nei nostri confronti, sia pure modesto.
Non mi permetterei mai di giudicare una passione, però mi da fastidio leggere frasi tipo: io ci provo e se ci riesco bene, ma se non ci riesco non avrò nessun rimpianto.
E' l'unico punto di tutto il melodramma sul quale non mi trovo, l'unico in assoluto.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7054
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Lampo 13 » 4 febbraio 2015, 18:22

tartan ha scritto:Sono un genitore anziano! Quando mia figlia aveva l'età della ragazza che ha lanciato il post, voleva fare la pilota di elicotteri ed era molto determinata. Non potevo permettermi di sganciare soldi per esaudire il suo desiderio, però mi sono messo in caccia cercando di trovare la soluzione giusta e meno dispendiosa per aiutarla. Ero nell'ambiente e potevo capire come e quando. Le consigliai di iscriversi, intanto, al corso di cultura aeronautica che all'epoca teneva l'arma aeronautica. Ci partecipò, fece alcune lezioni a Guidonia e un corso a Cervia, insieme agli altri allievi. C'era un premio per i primi due arrivati, non il primo e il secondo ma i due primi per sesso, cioè il primo ragazzo e la prima ragazza. Il premio era nel brevetto di volo a vela. Non era l'elicottero, ma era comunque un inizio. Lei fece molta impressione e si capiva che aveva molte possibilità di vincere. Poi, all'esame, bene in pratica ma malissimo in teoria, molte risposte neanche date. Sorpresa generale ma anche confessione finale. Aveva scoperto che non sopportava l'idea di stare chiusa nella cabina di pilotaggio e non aveva risposto volutamente. Noi (ci metto anche mia moglie) eravamo disposti a sacrifici per la sua passione ma per fortuna ancora non ci eravamo sacrificati. Ciononostante ci chiese scusa per il disagio che ci aveva procurato. Anche se non c'erano state conseguenze, aveva comunque avuto un rimorso nei nostri confronti, sia pure modesto.
Non mi permetterei mai di giudicare una passione, però mi da fastidio leggere frasi tipo: io ci provo e se ci riesco bene, ma se non ci riesco non avrò nessun rimpianto.
E' l'unico punto di tutto il melodramma sul quale non mi trovo, l'unico in assoluto.
A Cervia io li portavo in volo sul Siai 208... :D

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da tartan » 4 febbraio 2015, 18:42

Che anni erano?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7054
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Lampo 13 » 4 febbraio 2015, 19:04

1980/1983

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da tartan » 4 febbraio 2015, 19:42

Considerando che minimo doveva avere 16 anni penso che fosse dopo l'83, forse '85/'86. Ni sarebbe piaciuto incontrare qualcuno coinvolto. :D
Certe volte dimentico quanto io sia avanti :D
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da bulldog89 » 6 febbraio 2015, 9:42

Dark345 ha scritto:Bulldog scusa se ti disturbo, ma all'IML di milano rilasciano un certificato per EASA o JAR?

E se ti ricordi l'ecocardiogramma lo fanno solo x approfondimenti dopo l'ecg o è di routine?
I 93 euro del costo sono scalabili dalla dichiarazione dei redditi? Come una normale spesa medica?
JAR ormai è acqua passata...esiste solo EASA.

Ma l'ECG è l'elettrocardiogramma... :mrgreen:
ECG di routine, se c'è qualcosa che non va si fanno altri esami ma non so quali.

Non ho idea se siano scalabili o meno.

Avatar utente
Dark345
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 29 gennaio 2015, 15:50

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Dark345 » 6 febbraio 2015, 11:56

bulldog89 ha scritto:
Dark345 ha scritto:Bulldog scusa se ti disturbo, ma all'IML di milano rilasciano un certificato per EASA o JAR?

E se ti ricordi l'ecocardiogramma lo fanno solo x approfondimenti dopo l'ecg o è di routine?
I 93 euro del costo sono scalabili dalla dichiarazione dei redditi? Come una normale spesa medica?
JAR ormai è acqua passata...esiste solo EASA.

Ma l'ECG è l'elettrocardiogramma... :mrgreen:
ECG di routine, se c'è qualcosa che non va si fanno altri esami ma non so quali.

Non ho idea se siano scalabili o meno.
Perfetto grazie

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da bulldog89 » 6 febbraio 2015, 11:57

Prekken!

sara98
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 dicembre 2014, 16:26

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da sara98 » 7 febbraio 2015, 21:01

Candido ha scritto: Comunque ti consiglio di recarti presso l'aeroclub più vicino a casa tua e chiedi se c'è qualche pilota disposto a portarti a fare un giro, di solito sono molto disponibili, specie se i passeggeri sono ragazze.


Questo è un ottimo consiglio che mi avete dato in tanti però, purtroppo, il problema è che nella mia regione non ci sono aeroclub!! :(
Fabio Airbus ha scritto: Mi ricollego un attimo al post iniziale per fare una domanda: questa passione per fare il pilota di linea da dove viene? voglio dire, hai mai avuto esperienza diretta di pilotaggio di un qualsiasi mezzo? Hai un familiare stretto che lo ha fatto? Ti sei mai fatta un giro su un cessnino di un aeroclub solo per provare a tenere in mano la cloche e sentire cosa si prova?
Perchè sei partita in quarta con questa passione...ma hai mai provato a fare un riscontro reale?
Diciamo che la passione per il volo mi è venuta prendendo spesso l'aereo...mi ha sempre affascinato come mezzo, più di ogni altro, e una volta durante un volo dissi tra me e me "chissà com'è pilotare un aereo??ti immagini se un giorno fossi io a pilotarne uno?!?"!! Quindi non posso darti tutti i torti perchè effettivamente non ho mai avuto un'esperienza diretta di pilotaggio e, come ho detto, non posso neanche fare un volo di prova perchè purtroppo non è presente nessun aeroclub nel mio territorio!!
Per questo motivo sono d'accordo con flyingbrandon e con ponch i quali mi consigliano di intraprendere un modulare e di iniziare con il PPL!!in questo modo potrò verificare fino a che punto arriva la mia passione e se questa è davvero la strada che voglio intraprendere!!!
bulldog89 ha scritto: Se l'obiettivo è tirare su soldi per il training non fare l'università e vai subito a lavorare (sempre che trovi qualcosa).
A me è andata bene, sono entrato in un cadet program e non ho dovuto sborsare una lira...però è stata una botta di fattore C.
flyingbrandon ha scritto: No...è meglio che faccia l'università lo stesso.
bulldog89 ha scritto: Mmm...boh...io la pensavo diversamente, ho fatto l'università, triennale, lavoro e...mi accorgo che per il primo anno ho la metà di quanto guadagnassi durante le estati della superiori riparando pc...con l'aggravante che per 3 anni non ho guadagnato quasi nulla.
Poi la laurea arricchisce, non ci sono dubbi, ma probabilmente se non ci si fosse messo il fattore C il mio piano originario (laurea e lavoro da laureato per tirare su i soldi) sarebbe fallito. E' una supposizione ma mi sembra abbastanza realistica.
flyingbrandon ha scritto: La pensavi diversamente ma hai fatto così. È normale che mentre studi non riesca a guadagnare come se non studiassi...ma in quei 3 anni non avresti certo messo da parte quello che ti serviva per le licenze. Al contrario, quello che tu chiami fattore C io penso sia stato fortemente influenzato dal tuo percorso. Se trovi fantasioso, da parte mia, il fatto che ciò che hai fatto ti ha portato a fare ciò che hai fatto, figurati quanto possa esserlo il pensare di riuscire di poter fare altro o meglio con ciò che non hai fatto....e che, di fatto, non è mai esistito. Tu puoi avere fatto la differenza proprio perché hai studiato...e questo non è molto opinabile.
bulldog89 ha scritto: KO tecnico. :mrgreen:
No, comunque io alla fine non me la sento di dire a qualcuno fai così perché a me è andata bene...specialmente perché se va ok, ma se non va molto probabilmente si chiude tutto nel cassetto buttando via la chiave. Quindi sinceramente se si ha la necessità di trovare prima i soldi per finanziarsi e non si possono sfruttare prestiti o patrimoni non me la sento proprio di dire "fai l'università"...posso dire "fai l'università" se uno ha un piano tipo laurea-un minimo di esperienza nel settore-cadet e come va va, ma deve essere ben chiaro che il rischio di non riuscire è enorme, ed inoltre potrebbe anche mancare la "materia prima" (o scritto meglio: potrebbero non aprire più cadet program parzialmente o totalmente sponsorizzati).
flyingbrandon ha scritto: Fai male a non sentirtela. Di solito, chi cerca un percorso, lo fa guardando chi è arrivato e non chi barcolla nella media. Non riuscirci ed essere laureato con prospettive più ampie è sicuramente meglio che essere diplomato e non farcela. Quindi , in ogni caso, è da preferire. Se la laurea, sulla carta, non conta un c***o...figurati il diploma. Più la strada è complicata più porte è meglio tenersi aperte e aprire. Questo permette anche di fare molte esperienze, diverse, che tornano utili alla persona in generale. Quando poi hai l'occasione e decidi metti tutto in quello che vuoi. Fissarti su un percorso , spesso, ti fa perdere tantissimi altri che potrebbero perfino portarti dove vorresti. Va beh sei giovane... :mrgreen:
Ciao Pistola! E non pensare al fattore C...perché il fattore C lo si crea molto più spesso di quello che si pensi... :D
bulldog89 ha scritto: Oh Sara...se va male diamo la colpa a Brandon! :mrgreen:
Ahahahah :lol: effettivamente forse flyingbrandon non ha tutti i torti perchè un diploma, per di più non finito, come il mio purtroppo vale poco o niente!! potrebbe succedere che diplomatami trovassi un lavoro però...di che lavoro si potrebbe mai trattare e che stipendio potrei mai guadagnare?!? il problema è che la cifra per conseguire le licenze è elevata e potrebbero trascorrere anni durante i quali, pur lavorando, non riuscirei a mettere da parte molto, forse solo un terzo della cifra (e neanche)!! nel frattempo, però, il tempo passerebbe e io potrei perdere anche l'opportunità di frequentare l'università perchè ogni cosa va fatta al suo tempo...prima si termina il percorso di studi meglio è in modo tale da non perdere il ritmo...ricominciare dopo anni a studiare su libri universitari, secondo me, potrebbe essere tanto difficile da indurre a rinunciare!! quindi, morale della favola, rischierei di ritrovarmi senza una laurea, con un lavoro non sicuro (e penso anche non soddisfacente) e lontana anni luce dal mio obbiettivo!! senza considerare poi il dispiacere che provocherei ai miei, i quali vorrebbero che mi laureassi!!
Allo stesso tempo, però, frequentare prima l'università per poi trovare un posto da laureato potrebbe essere un'opzione ugualmente fallimentare perchè, prima di laurearmi, prima di trovare un lavoro e prima di riuscire a raggiungere la cifra necessaria, passerebbero anni e anni e forse, alla fine, sarebbe troppo tardi per intraprendere la carriera da pilota di linea!!
C'è da dire, però, che se frequentassi l'università (e magari contemporaneamente il corso per il PPL), probabilmente i miei sarebbero più propensi a finanziare il mio sogno...potrebbe essere come un andarsi incontro...io farei felici loro per l'università (che poi l'università arricchirebbe per prima me) e loro magari potrebbero fare felice me sostenendomi economicamente!!

Fondamentalmente io sono d'accordo con il proverbio "meglio una gallina oggi che un'uovo domani" (ce ne sono tanti altri simili xD) perchè ciò di cui disponiamo oggi lo conosciamo, ciò di cui invece disponeremo domani non lo sappiamo!! un ragionamento del genere, però, forse andrebbe bene se i miei genitori, valutati pro e contro, fossero da subito disposti a finanziarmi ma dal momento che non è così non so proprio se converrebbe cercare un lavoro dopo un diploma con l'elevata possibilità di fallire!! :roll:
In conclusione non so davvero che fare dopo il diploma perchè qualsiasi delle due strade decidessi di intraprendere potrebbe non condurmi al mio obbiettivo!! è una decisione davvero difficile da prendere!! :?
Voi che consiglio spassionato vi sentireste di darmi??

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11583
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da flyingbrandon » 8 febbraio 2015, 8:56

sara98 ha scritto:
Fondamentalmente io sono d'accordo con il proverbio "meglio una gallina oggi che un'uovo domani" (ce ne sono tanti altri simili xD)
Ti credo che sei d'accordo....in teoria il proverbio è "meglio un uovo oggi che una gallina domani".... :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Dark345
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 29 gennaio 2015, 15:50

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Dark345 » 8 febbraio 2015, 12:22

flyingbrandon ha scritto:
sara98 ha scritto:
Fondamentalmente io sono d'accordo con il proverbio "meglio una gallina oggi che un'uovo domani" (ce ne sono tanti altri simili xD)
Ti credo che sei d'accordo....in teoria il proverbio è "meglio un uovo oggi che una gallina domani".... :mrgreen:
Io penso che sia meglio una gallina domani (con un gallo preferibilmente) che un uovo oggi

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da tartan » 8 febbraio 2015, 13:15

sara98 ha scritto:
Fondamentalmente io sono d'accordo con il proverbio "meglio una gallina oggi che un'uovo domani" (ce ne sono tanti altri simili xD)
Madame de La Palice!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Fabio Airbus » 8 febbraio 2015, 13:31

Volevo però ritornare sulla domanda che ti avevo fatto prima, perchè per me il problema è proprio lì. Hai preso molte volte l'aereo come passeggera ma non è paragonabile al mestiere di pilota; la passeggera la fai più o meno ogni tanto, il Pilota lo fai tutti i giorni... con o senza la Luna storta... ti piace l'aereo come mezzo meccanico... hai mai pensato a dedicarti all'Ingegneria Meccanica? all'aspetto della progettazione/manutenzione/servizi? Qui Supermau mi appoggerebbe in pieno. :mrgreen:
Non ti fossilizzare sull'obbiettivo PIlota, visto che devi ancore finire la scuola allarga l'orizzonte delle possibilità, cerca anche di conoscere tutti gli altri aspetti del settore Aereonautico.

E poi anche se nella tua regione non ci sono aeroclub, organizzati un viaggio e fà questa prova, da una conferma a questa tua passione, sarà sicuramente un passettino avanti per vedere se fa per te o non fa per te.
Tutto al costo di poche centinaia di Euro.
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
Dark345
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 29 gennaio 2015, 15:50

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Dark345 » 8 febbraio 2015, 20:50

Fabio Airbus ha scritto:Volevo però ritornare sulla domanda che ti avevo fatto prima, perchè per me il problema è proprio lì. Hai preso molte volte l'aereo come passeggera ma non è paragonabile al mestiere di pilota; la passeggera la fai più o meno ogni tanto, il Pilota lo fai tutti i giorni... con o senza la Luna storta... ti piace l'aereo come mezzo meccanico... hai mai pensato a dedicarti all'Ingegneria Meccanica? all'aspetto della progettazione/manutenzione/servizi? Qui Supermau mi appoggerebbe in pieno. :mrgreen:
Non ti fossilizzare sull'obbiettivo PIlota, visto che devi ancore finire la scuola allarga l'orizzonte delle possibilità, cerca anche di conoscere tutti gli altri aspetti del settore Aereonautico.

E poi anche se nella tua regione non ci sono aeroclub, organizzati un viaggio e fà questa prova, da una conferma a questa tua passione, sarà sicuramente un passettino avanti per vedere se fa per te o non fa per te.
Tutto al costo di poche centinaia di Euro.
Io ad esempio rifiuterei categoricamente qualsiasi lavoro legato all'aeronautica che non sia il pilota. Avete visto il film Si Alza il Vento? Non potrei mai fare l'ingegnere, il progettista o costruttore che sia. È un'altra cosa pilotare. Un lavoro unico nel suo genere. Ti supporto Sara!

Avatar utente
Candido
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 18 agosto 2007, 9:55

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Candido » 8 febbraio 2015, 22:12

Sara, in tutte le regioni italiane c'è una scuola di volo, non necessariamente aeroclub o FTO (flight training organization), è sufficiente anche una associazione di volo da diporto sportivo dove decollano gli aerei ultraleggeri, praticamente sono ovunque visto che per molti il volo da diporto è l'unico modo per volare ad un prezzo non esageratamente alto.

http://www.ulm.it/info/scuole/scuole.htm

Volare su un P92 ECHO (ultraleggero) oppure un P92 JS (aviazione generale) è praticamente la stessa identica cosa, a te quello che deve interessare adesso (prima di spendere cifre importanti) è verificare se il volo ti entusiasma davvero oppure no e, per farlo, devi salire e pilotare anche per pochi minuti un aereo da turismo/ultraleggero.

A molti volare non piace o comunque non li appassiona così tanto da decidere di intraprendere una carriera legata a tale attività, non c'è nulla di male in questo, per fortuna siamo tutti diversi ed ognuno ha le proprie passioni ed inclinazioni.

PS. riguardo il pagarsi le licenze lavorando non so se sei al corrente che in Italia (ma ahimè anche in altri paesi europei) la disoccupazione giovanile è al 45% e che tra quei pochi giovani "fortunati" che riescono a trovare lavoro spesso vengono pagati in nero e sfruttati come muli (anche 14-15 ore al giorno per meno di 7-800 euro al mese). La situazione dei laureati non è affatto migliore, c'è gente con la laurea che a 30 anni riesce a stento a raggiungere i 1.000 euro al mese, e sto parlando di ingegneri ed architetti che fino a poco tempo fa erano ricercati e ben pagati. Insomma non voglio peccare di pessimismo ma prima di volare bisogna imparare a camminare con i piedi ben saldi a terra.
Laurea in Scienze Nautiche ed Aeronautiche.

http://www.scienzeetecnologie.uniparthenope.it/L28.html

sara98
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 dicembre 2014, 16:26

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da sara98 » 14 febbraio 2015, 19:05

Fabio Airbus ha scritto:Volevo però ritornare sulla domanda che ti avevo fatto prima, perchè per me il problema è proprio lì. Hai preso molte volte l'aereo come passeggera ma non è paragonabile al mestiere di pilota; la passeggera la fai più o meno ogni tanto, il Pilota lo fai tutti i giorni... con o senza la Luna storta... ti piace l'aereo come mezzo meccanico... hai mai pensato a dedicarti all'Ingegneria Meccanica? all'aspetto della progettazione/manutenzione/servizi? Qui Supermau mi appoggerebbe in pieno. :mrgreen:
Non ti fossilizzare sull'obbiettivo PIlota, visto che devi ancore finire la scuola allarga l'orizzonte delle possibilità, cerca anche di conoscere tutti gli altri aspetti del settore Aereonautico.
Dark345 ha scritto: Io ad esempio rifiuterei categoricamente qualsiasi lavoro legato all'aeronautica che non sia il pilota. Avete visto il film Si Alza il Vento? Non potrei mai fare l'ingegnere, il progettista o costruttore che sia. È un'altra cosa pilotare. Un lavoro unico nel suo genere. Ti supporto Sara!
Riguardo al fatto che non è possibile paragonare l'esperienza da passeggera con il lavoro da pilota sono d'accordo con te...non potrei altrimenti!! allo stesso tempo, però, penso che potrei essere portata per questo tipo di lavoro, fermo restando il fatto che potrei sempre sbagliarmi!! per chiarirmi le idee, quindi, è importante che io sperimenti almeno con un volo di prova come mi avete consigliato voi!!
Sinceramente facoltà come ingegneria meccanica ed ingegneria aerospaziale mi attraggono perchè anche l'aspetto della progettazione potrebbe essere molto interessante!! nel contempo, però, sono d'accordo con dark in quanto stiamo parlando di due lavori diversi (è ovvio, un conto è pilotare, un conto è progettare) e tutto dipende da quello per cui si è più portati e maggiormente appassionati!! che poi l'uno potrebbe non escludere l'altro...si potrebbe essere ingegnere e pilota!!!! :mrgreen:
Candido ha scritto:Sara, in tutte le regioni italiane c'è una scuola di volo, non necessariamente aeroclub o FTO (flight training organization), è sufficiente anche una associazione di volo da diporto sportivo dove decollano gli aerei ultraleggeri, praticamente sono ovunque visto che per molti il volo da diporto è l'unico modo per volare ad un prezzo non esageratamente alto.
http://www.ulm.it/info/scuole/scuole.htm
Volare su un P92 ECHO (ultraleggero) oppure un P92 JS (aviazione generale) è praticamente la stessa identica cosa, a te quello che deve interessare adesso (prima di spendere cifre importanti) è verificare se il volo ti entusiasma davvero oppure no e, per farlo, devi salire e pilotare anche per pochi minuti un aereo da turismo/ultraleggero.
A molti volare non piace o comunque non li appassiona così tanto da decidere di intraprendere una carriera legata a tale attività, non c'è nulla di male in questo, per fortuna siamo tutti diversi ed ognuno ha le proprie passioni ed inclinazioni.
PS. riguardo il pagarsi le licenze lavorando non so se sei al corrente che in Italia (ma ahimè anche in altri paesi europei) la disoccupazione giovanile è al 45% e che tra quei pochi giovani "fortunati" che riescono a trovare lavoro spesso vengono pagati in nero e sfruttati come muli (anche 14-15 ore al giorno per meno di 7-800 euro al mese). La situazione dei laureati non è affatto migliore, c'è gente con la laurea che a 30 anni riesce a stento a raggiungere i 1.000 euro al mese, e sto parlando di ingegneri ed architetti che fino a poco tempo fa erano ricercati e ben pagati. Insomma non voglio peccare di pessimismo ma prima di volare bisogna imparare a camminare con i piedi ben saldi a terra.
Ho visitato il sito e purtroppo l'unica regione che manca è proprio il Molise!! :( in qualsiasi caso, però, posso sempre visitare altri aero club in Italia e forse, alla fine, mi converrebbe anche perchè, dal momento che comunque (anche nel caso in cui decidessi di frequentare l'università) andrei fuori a studiare, avrei l'opportunità di fare una prova e contemporaneamente di visitare la scuola di volo!!
Passando al PS, purtroppo so che in Italia il tasso di disoccupazione giovanile è alto, però, se partiamo sempre da questo presupposto, cosa dovremmo fare noi giovani dopo il diploma?? rimanere senza far nulla, continuare a dipendere dai genitori ed aspettare che qualche lavoro cada miracolosamente dal cielo?!? chiunque cerca di costruirsi un futuro dignitoso, studiando ed impegnandosi, e sperando che prima o poi i sacrifici vengano ripagati!! purtroppo nulla è certo riguardo al domani (soprattutto in questo momento in Italia), però penso che l'unica certezza sia quella che non è possibile rimanere con le mani in mano...in un modo o nell'altro bisogna reagire a questa situazione!! Anche il mercato aeronautico è saturo, però non per questo non ci sono ragazzi che in Italia (e all'estero) stanno conseguendo le licenze nella speranza di trovare anche loro prima o poi un posto in una compagnia!! purtroppo la situazione è difficile però, essendo noi giovani il futuro dell'Italia, non possiamo lasciarci scoraggiare ad intraprendere una qualsiasi carriera per via della disoccupazione...siamo noi a doverla combattere!!
Per quanto riguarda, quindi, il discorso finanziamento training, tu che consigli mi daresti?? se i miei decidessero di non pagarmelo, quale altra soluzione mi rimarrebbe oltre a rimboccarmi le maniche e cercare di accumulare almeno parte della somma?? :?

Avatar utente
Candido
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 18 agosto 2007, 9:55

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Candido » 15 febbraio 2015, 13:44

Sara ti servono 100.000 Euro quindi:

a) ti fai finanziare subito dai tuoi genitori;
b) ti trovi un lavoro ben remunerato (assistente di volo, CTA Enav, ecc..)

PS: studia bene l'inglese.

Ciao.
Laurea in Scienze Nautiche ed Aeronautiche.

http://www.scienzeetecnologie.uniparthenope.it/L28.html

sara98
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 dicembre 2014, 16:26

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da sara98 » 18 febbraio 2015, 16:37

Buon pomeriggio a tutti :D
Candido ha scritto:Sara ti servono 100.000 Euro quindi:
a) ti fai finanziare subito dai tuoi genitori;
b) ti trovi un lavoro ben remunerato (assistente di volo, CTA Enav, ecc..)
Per quanto riguarda trovare un lavoro ben retribuito, intendi subito dopo il diploma??

Avatar utente
Dark345
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 29 gennaio 2015, 15:50

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Dark345 » 19 febbraio 2015, 11:05

sara98 ha scritto:Buon pomeriggio a tutti :D
Candido ha scritto:Sara ti servono 100.000 Euro quindi:
a) ti fai finanziare subito dai tuoi genitori;
b) ti trovi un lavoro ben remunerato (assistente di volo, CTA Enav, ecc..)
Per quanto riguarda trovare un lavoro ben retribuito, intendi subito dopo il diploma??
Se riesci a trovare o a "farti trovare" (perchè ormai dapperttutto è così) un lavoro con un guadagno modesto, sicuro e che ti piace abbastanza, ben venga il lavoro dopo il diploma

Avatar utente
Candido
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 18 agosto 2007, 9:55

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Candido » 19 febbraio 2015, 16:30

sara98 ha scritto:Buon pomeriggio a tutti :D
Candido ha scritto:Sara ti servono 100.000 Euro quindi:
a) ti fai finanziare subito dai tuoi genitori;
b) ti trovi un lavoro ben remunerato (assistente di volo, CTA Enav, ecc..)
Per quanto riguarda trovare un lavoro ben retribuito, intendi subito dopo il diploma??

Ovviamente si, se non vuoi perdere tempo.
A meno che tu non riesca a laurearti in cinque anni e finire l'università a 23/24 anni, in quel caso ( e solo in quel caso) non avresti perso tempo eccessivo. Ad ogni modo ti dovrai trovare comunque un lavoro (auguri).....

No Money, no Fly, no Party. Chiaro?

Ma stiamo andando oltre il senso del 3D, in 5 anni può accadere qualunque cosa, può darsi pure che nel frattempo ti sarai sposata ed avrai fatto tre figli..... :mrgreen:

Rinnovo il consiglio: vai in aeroclub e renditi conto di persona, a Benevento c'è una scuola VDS credo che sia quella più vicino a casa tua, fatti accompagnare dai tuoi domenica prossima e chiedi di fare un giro con qualche istruttore di almeno un'ora dovrebbe venire a costarti un centinaio di euro, magari chiama prima al telefono per prenotare il volo.

http://www.aeroportobenevento.it/

Se non provi non potrai mai sapere se questa è la tua strada.
Laurea in Scienze Nautiche ed Aeronautiche.

http://www.scienzeetecnologie.uniparthenope.it/L28.html

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da bulldog89 » 19 febbraio 2015, 17:37

Candido ha scritto:No Money, no Fly, no Party. Chiaro?
Generalmente è vero, ma ci sono delle eccezioni.

vixr
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 154
Iscritto il: 16 aprile 2014, 21:36

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da vixr » 19 febbraio 2015, 19:09

Sara vai per gradi:
-fai un volo di prova per vedere se il volo è un hobby o una passione attraverso la quale vivere.
-se la risposta è la prima,prendi il PPL cimentati in un altro corso di studi e conseguente carriera e vola di rado per divertimento.
-se la risposta è la seconda, trova un lavoro dopo il diploma, io ti consiglierei di fare l'assistente di volo perchè è un lavoro ben pagato che non richiede la laurea e sopratutto ti permette di conoscere l'ambiente dell'aviazione civile.
Considera che se vai fuori dall'italia trovi scuole che a 45.000 euro ti danno tutto con tasse e alloggio incluso.
Questa cifra la puoi raggiungere in 4 anni,mettendo via 1000 euro al mese.o anche in meno se i tuoi ti danno una mano con l'affitto.

In bocca al lupo :D

Avatar utente
Astrid
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 404
Iscritto il: 15 maggio 2008, 1:28
Località: LIRQ / FLR
Contatta:

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Astrid » 20 febbraio 2015, 17:10

vixr ha scritto: Questa cifra la puoi raggiungere in 4 anni,mettendo via 1000 euro al mese.o anche in meno se i tuoi ti danno una mano con l'affitto.

In bocca al lupo :D

Sticazzi, dovresti guadagnare ALMENO 2.500 euro al mese :mrgreen:
Ottico Abilitato. Specialista in Contattologia.
Appassionato di Medicina Aeronautica.
Pilota.

zodiarkh
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 255
Iscritto il: 17 aprile 2009, 13:28

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da zodiarkh » 22 febbraio 2015, 19:38

Astrid ha scritto:
vixr ha scritto: Questa cifra la puoi raggiungere in 4 anni,mettendo via 1000 euro al mese.o anche in meno se i tuoi ti danno una mano con l'affitto.

In bocca al lupo :D

Sticazzi, dovresti guadagnare ALMENO 2.500 euro al mese :mrgreen:
Per metter via 1000 euro al mese, un potenziale 19/20enne deve guadagnare 2500 euro al mese?
per favore non diciamo minchiate.

Avatar utente
Dark345
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 29 gennaio 2015, 15:50

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Dark345 » 22 febbraio 2015, 20:40

zodiarkh ha scritto:
Astrid ha scritto:
vixr ha scritto: Questa cifra la puoi raggiungere in 4 anni,mettendo via 1000 euro al mese.o anche in meno se i tuoi ti danno una mano con l'affitto.

In bocca al lupo :D

Sticazzi, dovresti guadagnare ALMENO 2.500 euro al mese :mrgreen:
Per metter via 1000 euro al mese, un potenziale 19/20enne deve guadagnare 2500 euro al mese?
per favore non diciamo minchiate.
Se la famiglia è apposto e ti mantiene (come del resto ha fatto fino al diploma) puoi guadagnare e mettere via anche il 90% di quello che guadagni secondo me

vixr
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 154
Iscritto il: 16 aprile 2014, 21:36

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da vixr » 22 febbraio 2015, 21:36

Io credo che,escludendo casi particolari,la maggior parte dei genitori paga l'affitto dei figli studenti fuori sede. Quindi, ipotizzando un lavoro da assistente di volo,la cui paga è di circa 1200/1300 euro, riuscendo a mettere da parte anche 1000 euro,in quattro anni dovresti essere in grado di autofinanziarti.

Avatar utente
Astrid
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 404
Iscritto il: 15 maggio 2008, 1:28
Località: LIRQ / FLR
Contatta:

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Astrid » 23 febbraio 2015, 11:37

Sono pareri personali ma un conto è pagare l'affitto a mio figlio perché deve finire l'università, un conto è farlo campare a mie spese. Quando trova un lavoro si arrangia ed è esattamente quello che ho fatto io nonostante la disponibilità dei miei genitori di finanziarmi.
E dato che sono uscito di casa a vent'anni posso dirvi che in Italia con meno di mille euro al mese non si vive.

Non so in che eldorado vivete voi (mi viene da pensare che molti di voi non hanno idea di ciò di cui si sta parlando) ma vi butto giù un po' di spese vive mensili:

- Affitto: 500 euro circa
- Bollette: 150 euro circa
- Spesa: 150/200 euro circa
- Trasporti: 50/100 euro al mese a seconda se si prendano pubblici o si usi l'auto (in quest'ultimo caso si può salire)

Siamo a 900, una volta ogni due settimane non ci sta una pizzata tra amici? Una pantalone che si strappa? Come fate a mettervi in tasca mille euro al mese? FORSE duecento/trecento al mese se seguite a stecchetta le vostre finanze.
Ottico Abilitato. Specialista in Contattologia.
Appassionato di Medicina Aeronautica.
Pilota.

zodiarkh
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 255
Iscritto il: 17 aprile 2009, 13:28

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da zodiarkh » 24 febbraio 2015, 23:36

Astrid ha scritto:Sono pareri personali ma un conto è pagare l'affitto a mio figlio perché deve finire l'università, un conto è farlo campare a mie spese. Quando trova un lavoro si arrangia ed è esattamente quello che ho fatto io nonostante la disponibilità dei miei genitori di finanziarmi.
E dato che sono uscito di casa a vent'anni posso dirvi che in Italia con meno di mille euro al mese non si vive.

Non so in che eldorado vivete voi (mi viene da pensare che molti di voi non hanno idea di ciò di cui si sta parlando) ma vi butto giù un po' di spese vive mensili:

- Affitto: 500 euro circa
- Bollette: 150 euro circa
- Spesa: 150/200 euro circa
- Trasporti: 50/100 euro al mese a seconda se si prendano pubblici o si usi l'auto (in quest'ultimo caso si può salire)

Siamo a 900, una volta ogni due settimane non ci sta una pizzata tra amici? Una pantalone che si strappa? Come fate a mettervi in tasca mille euro al mese? FORSE duecento/trecento al mese se seguite a stecchetta le vostre finanze.
anziché prendere in affitto un appartamento, vivi con i genitori oppure condividi l'appartamento con un collega/amico/studente/barbone.. in questo modi dimezzi anche le spese sulle bollette. Non so un che mondo vivi tu.. ma non è che quando trovi un lavoro i genitori ti buttano fuori di casa e ti dicono "arrangiati ciccio, per te siamo morti".. vogliamo parlare di vita sociale? se sei morto di fame (nel senso buono) e se vuoi inseguire un sogno...anche col rischio di andare in depressione, metti via ogni centesimo.

Trovo al quanto inutile dire alla gente di trovare lavori da 2-3000 euro al mese quando, pur esistendo quei tipi di lavoro, sono rari e richiedono tempo, qualifiche, fortuna, c**o, raccomandazioni ecc ecc.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7054
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Lampo 13 » 25 febbraio 2015, 0:18

Mi è arrivata voce che la Bartolini Air di Lodz sta cercando Piloti,
credo 10, per qualche compagnia aerea, non ne so di più.

vixr
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 154
Iscritto il: 16 aprile 2014, 21:36

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da vixr » 25 febbraio 2015, 0:37

Lampo 13 ha scritto:Mi è arrivata voce che la Bartolini Air di Lodz sta cercando Piloti,
credo 10, per qualche compagnia aerea, non ne so di più.
Lampo,ho letto sulla loro pagina facebook che hanno una partnership con adria airways per fo sul crj900 con type pagato dalla compagnia.. Ovviamente i cadetti della bartolini( scuola eccellente,da quanto si dice) sono avvantaggiati.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7054
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Lampo 13 » 25 febbraio 2015, 9:57

Si, esatto, è per Adria.

Avatar utente
Dark345
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 29 gennaio 2015, 15:50

Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Dark345 » 25 febbraio 2015, 14:25

Lampo 13 ha scritto:Mi è arrivata voce che la Bartolini Air di Lodz sta cercando Piloti,
credo 10, per qualche compagnia aerea, non ne so di più.
Requisiti? È un cadet program?

Edito bisogna avere già atpl teorico

Rispondi