Informazioni su Pilota di Linea

In quest’area si discute di Aeroclub, di brevetti commerciali / ATPL integrato, di ultraleggeri, di scuole e corsi relativi all'aviazione civile

Moderatore: Staff md80.it

sara98
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 dicembre 2014, 16:26

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da sara98 » 18 aprile 2015, 21:46

flyingbrandon ha scritto: Poi dormi un quantitativo di ore indefinito, per riprendere un aereo indefinito ed andare altrove rimbalzando 2 o 3 volte da qualche parte...cosi per un numero indefinito di giorni fino a quando tutto non diventa più chiaro e torni al tuo luogo definito...che si chiama base. Poi dipende dove si trova il luogo definito casa...
Di solito per quanti giorni si sta lontani da casa in medio raggio??
E, se ho ben capito ciò che ha detto Lampo alla fine del suo messaggio, può accadere che si sia costretti dalla compagnia a cambiare base e di conseguenza città di residenza?!?
Lampo 13 ha scritto: Questa è la normalità, una media di tre turni al mese più 3 giorni di riserva estendibili
Chiedo scusa per la domanda, ma cosa si intende per giorni di riserva estendibili??
Lampo 13 ha scritto: Spero di averti dato una idea di come funziona in AZ che nel panorama generale è nella parte medio alta del
panorama mondiale. Certamente chi lavora in AirFrance, British e Lufthansa sta meglio e chi lavora in Ryanair
o Niki o simili sta peggio.
Sei stato più che esaustivo Lampo, grazie!! :D

Ciò su cui continuo ad avere dubbi, invece, è il PAY TO FLY!! :(
sara98 ha scritto:Il PAY TO FLY consiste nell'autofinanziarsi il Type Rating oppure si tratta di ore extra che i neo-piloti pagano oltre ad aver già pagato il TR??

Nell'articolo viene detto:
I più sprovveduti o male informati pensano che a questo punto qualsiasi compagnia aerea farebbe a gara per di assumere il novello pilota e assegnarlo ad uno dei propri velivoli... purtroppo non funziona così. Se non si hanno almeno cinquecento ore di volo sull'aereo specifico in uso nella compagnia, è impossibile che il proprio curriculum possa essere anche solo visionato.
Una volta conseguito il CPL, le varie abilitazioni e l'ATPL frozen, per raggiungere le 1500 ore di volo necessarie per sostenere l'esame pratico, il neo-pilota deve iniziare a volare su aerei commerciali!! La domanda che mi sorge spontanea, allora, è: Il problema del "PAY TO FLY" inizia da questo momento, in quanto nessuna compagnia aerea cargo vuole assumere un pilota con 0 ore di volo sul suo aeromobile??
Mi è parso di capire, però, che le compagnie approfittano di questa situazione permettendo al neo-pilota di sostenere il TR per mantenere la licenza (domanda nella domanda, di solito quante ore di addestramento prevede un TR?) senza però dargli alcuna garanzia di un'assunzione futura!!è così??
Da qui, allora, mi scaturisce un altro dubbio: ma non dovrebbe accadere che il TR si sostiene solo dopo una regolare assunzione?? e il suo costo, se non sostenuto dalla compagnia, non dovrebbe essere detratto da un regolare stipendio?? Si torna, però, sempre al problema iniziale ovvero quello che le compagnie non assumono piloti con 0 ore...come si fa allora se da un lato non è moralmente giusto (oltre ad essere economicamente rischioso) pagare per un TR prima di essere assunti ma dall'altro le compagnie non assumono se non si ha un tot numero di ore all'attivo?? :?
Potreste fornirmi delle delucidazioni, anche in breve?? :wink:

Per concludere, vorrei chiedere il vostro parere circa alcune scuole di volo in Italia (non includo gli aeroclub di Varese e Biella dei quali abbiamo già parlato)!! Ad oggi mi sono limitata a visitare i loro siti, anche se so che dovrei recarmi di persona ma, purtroppo, per il momento, non mi è possibile!! mi farebbe comunque piacere ricevere le vostre opinioni ed eventuali esperienze dirette!!
Gli aero club sono i seguenti:
- FTO Padova
- Professione Volare di Forlì
- GAir Training Centre ad Orio Del Serio (Bergamo)
- Eagles Aviation Academy di Fano
- Aeroclub di Ancona

Vi ringrazio, buona serata,
Sara :D

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11572
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da flyingbrandon » 24 aprile 2015, 20:03

sara98 ha scritto:Quanti giorni si sta lontani da casa in medio raggio??
E, se ho ben capito ciò che ha detto Lampo alla fine del suo messaggio, può accadere che si sia costretti dalla compagnia a cambiare base e di conseguenza città di residenza?!?
Ovviamente dipende dalla compagnia e dall'impiego. Se fai le soste da 1 a 6 gg.
Sì...con un preavviso di un mese ( a volte anche meno)
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

sara98
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 dicembre 2014, 16:26

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da sara98 » 29 aprile 2015, 16:02

Grazie ancora delle informazioni flyingbrandon!! :)

sara98
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 dicembre 2014, 16:26

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da sara98 » 12 dicembre 2015, 20:27

Buona sera a tutti :D
Vorrei chiarirmi un dubbio: qual è l'ente che rilascia le licenze di volo in UK?? E negli altri stati dell'Unione Europea??

Grazie a tutti in anticipo,
Sara :mrgreen:

Jolax
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 201
Iscritto il: 2 agosto 2014, 7:57

Re: Informazioni su Pilota di Linea

Messaggio da Jolax » 13 dicembre 2015, 0:03

sara98 ha scritto:Buona sera a tutti :D
Vorrei chiarirmi un dubbio: qual è l'ente che rilascia le licenze di volo in UK?? E negli altri stati dell'Unione Europea??

Grazie a tutti in anticipo,
Sara :mrgreen:
In uk, la civil Aviation authority.
Scrivendo gli stessi termini seguiti dal nome dello stato su Google, dovresti trovare anche gli enti degli altri Stati.

Rispondi