PPL e possibilità di essere istruttore??

In quest’area si discute di Aeroclub, di brevetti commerciali / ATPL integrato, di ultraleggeri, di scuole e corsi relativi all'aviazione civile

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6887
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da Lampo 13 » 28 gennaio 2015, 21:46

Cercherò di spiegarmi, non so se ne sarò capace, ma ci provo.
Ritengo che il lavoro di istruttore sia una cosa estremamente seria, si hanno nelle mani le capacità, il futuro e la vita dei propri allievi.
Per essere un istruttore, un "Magister", non è sufficiente, ma ovviamente è necessario, conoscere qualche libro a memoria, bisogna avere esperienza, tanta, e la capacità di trasmetterla, la capacità di crescere come dei figli i propri studenti.
Tutto il buono che si inculchera', ma anche tutto il male, resterà nelle loro menti. Incontrare un cattivo insegnante è la più grande sfortuna che può capitare ad un "pinguino", incontrarne uno buono è come trovare un secondo padre.
Non voglio commentare ancora il tuo messaggio, se vuoi puoi capire cosa intendo, altrimenti sei nel tuo diritto nel considerarmi un vecchio rompi co****ni odioso. Non importa.
Sotto posto la foto di uno dei miei ex allievi, sono stato molto orgoglioso di Lui, ma sono alcuni anni che continuo a chiedermi se ho sbagliato qualcosa, se avrei potuto dargli di più, se ho colpe...
Allegati
Stefano Rosa.jpg
Stefano Rosa.jpg (17.52 KiB) Visto 6125 volte

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9741
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da tartan » 28 gennaio 2015, 22:17

Io il tuo messaggio l'ho capito subito, forse perchè sono anche io un vecchio rompicoglioni, però ti assicuro che lo avrei capito subito anche 50 anni fa. Ancora oggi, dopo quasi 50 anni di militanza nel campo, quando sono andato a propormi a scuola come insegnante pratico del lavoro da me svolto per anni, mi sono chiesto diverse volte se sarei stato in grado di trasmettere a dei ragazzi il messaggio giusto, nonostante tutti i riconoscimenti avuti in proposito da esperti piloti e da esperti ingegneri degli enti di controllo.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6887
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da Lampo 13 » 28 gennaio 2015, 22:58

tartan ha scritto:Io il tuo messaggio l'ho capito subito, forse perchè sono anche io un vecchio rompicoglioni, però ti assicuro che lo avrei capito subito anche 50 anni fa. Ancora oggi, dopo quasi 50 anni di militanza nel campo, quando sono andato a propormi a scuola come insegnante pratico del lavoro da me svolto per anni, mi sono chiesto diverse volte se sarei stato in grado di trasmettere a dei ragazzi il messaggio giusto, nonostante tutti i riconoscimenti avuti in proposito da esperti piloti e da esperti ingegneri degli enti di controllo.
Mi sa che siamo vecchi! :D

"... sono vecchio d'orgoglio, mi commuove il tuo seno..." (cit. F.Guccini)

Avatar utente
noone
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1166
Iscritto il: 18 luglio 2008, 12:46
Località: Leman Lake

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da noone » 28 gennaio 2015, 23:07

Showdown time :mrgreen:

Avatar utente
Candido
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 119
Iscritto il: 18 agosto 2007, 9:55

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da Candido » 29 gennaio 2015, 2:20

Mi unisco al tormentone dando alcuni pareri:

1) l'esperienza di volo è senz'altro utile, ma essere piloti esperti non significa necessariamente essere poi dei buoni istruttori. All'esperienza di volo occorre aggiungere molta empatia, pazienza ed attitudine all'insegnamento, che purtroppo non tutti hanno;

2) determinante è soprattutto "l'affinità caratteriale" che si crea tra allievo ed istruttore, io ad esempio ho imparato a volare ed acquisito sicurezza solo quando decisi di cambiare istruttore, passai da uno verbalmente aggressivo e dal cazziatone facile (ex istruttore militare con migliaia di ore alle spalle) ad un altro molto più calmo ed assertivo (IR giovane con circa 300 ore di volo). Il comportamento del primo mi trasmetteva solo ansia ed insicurezza, quello del secondo fiducia ed attenzione ai massimi livelli.

Recenti studi sull'aggressività (Lorenz, Bolwby, Watslawich) hanno dimostrato che la stessa è in genere controproducente nell'insegnamento perché l'allievo si preoccupa più di non far arrabbiare il maestro piuttosto che di imparare.

My two cents.
Laurea in Scienze Nautiche ed Aeronautiche.

http://www.scienzeetecnologie.uniparthenope.it/L28.html

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11412
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da flyingbrandon » 29 gennaio 2015, 8:56

Candido ha scritto:Mi unisco al tormentone dando alcuni pareri:

1) l'esperienza di volo è senz'altro utile, ma essere piloti esperti non significa necessariamente essere poi dei buoni istruttori. All'esperienza di volo occorre aggiungere molta empatia, pazienza ed attitudine all'insegnamento, che purtroppo non tutti hanno;
Vero.
Candido ha scritto: 2) determinante è soprattutto "l'affinità caratteriale" che si crea tra allievo ed istruttore, io ad esempio ho imparato a volare ed acquisito sicurezza solo quando decisi di cambiare istruttore, passai da uno verbalmente aggressivo e dal cazziatone facile (ex istruttore militare con migliaia di ore alle spalle) ad un altro molto più calmo ed assertivo (IR giovane con circa 300 ore di volo). Il comportamento del primo mi trasmetteva solo ansia ed insicurezza, quello del secondo fiducia ed attenzione ai massimi livelli.

Recenti studi sull'aggressività (Lorenz, Bolwby, Watslawich) hanno dimostrato che la stessa è in genere controproducente nell'insegnamento perché l'allievo si preoccupa più di non far arrabbiare il maestro piuttosto che di imparare.

My two cents.
Sulla 2 avevamo già discusso tempo fa e non ritorno sull'argomento ma, ti ricordo, che quando hai la responsabilità di molte persone NON puoi essere insicuro perché uno urla e neanche andare in ansia...quindi un bravo istruttore sa anche urlarti addosso quando serve...anche per vedere come ne esci tu. Anche il cazziatone può essere utile a "programmare" il cervello. Un elemento accompagnato da uno stato emotivo forte è più stabile nella memoria...anche questo è scientificamente provato. Ci sono i momenti giusti e i comportamenti giusti e gli allievi giusti per fare una o l'altra cosa. C'è differenza tra l'essere idoneo a fare un giro al sabato, oppure avere la responsabilità di molte persone o, ancora, la capacità di andare in un teatro ostile. Gli ultimi due non possono in nessun caso "mollare"...e essere capaci a gestire ogni tipo di potenziale "ansia" è utile...quindi, personalmente, da allievo sono stato contento di aver incontrato diversi istruttori con diverse caratteristiche...arricchisce.
Ciao!

P.S. Quando una attività è potenzialmente mortale, è necessario che chi ti addestra sia ragionevolmente sicuro che tu ne esca...quindi non solo che tu sia "tecnicamente" eccellente ma anche "emotivamente" capace.
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6887
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da Lampo 13 » 29 gennaio 2015, 10:06

Quoto Brandon.
Durante le 6 settimane di scuola a terra di "Metodo di insegnamento didattico (MEDID)", propedeutiche ai corsi istruttore di volo militare, altri 9 mesi circa, si parlò molto della necessità di capire la psicologia dell'allievo in modo di adattare il proprio comportamento alla situazione contingente. Molte cose sono "strane" in quell'attivita', per esempio l'allievo che terrorizza l'istruttore è quello che non sbaglia mai. Come reagirà la volta che, inevitabilmente, commettera' un errore grave? Rimarrà presente a se stesso o si bloccherà di fronte ad una esperienza, il suo errore, mai provata? Ecco che porlo sotto stress per costringerlo all'errore diventa fondamentale. L'insicuro va sostenuto, lo spaccone ridimensionato, il superficiale cacciato via, il pigro spronato, l'ansioso tranquillizzato... ci sono decine di persone diverse e in ognuno di loro va trovata la qualità o scoperta la pecca imperdonabile. No, fare l'Istruttore non può essere un modo di pagarsi le ore di volo, forse si hanno più responsabilità di un Comandante che ha collaboratori esperti attorno a se, e questo a qualsiasi livello.

Avatar utente
Candido
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 119
Iscritto il: 18 agosto 2007, 9:55

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da Candido » 29 gennaio 2015, 10:57

Neanche io voglio tornare sull'argomento posso solo dire che con il primo istruttore dopo 12 ore di volo non riuscivo nemmeno a fare la flare (e tante altre cose mi venivano male, tra cui stalli e volo lento), quando ho cambiato istruttore dopo 4 ore ho fatto il solista (dopo check con un altro istruttore anziano).
Alla 35eima ora di volo feci una missione con il primo istruttore (quello aggressivo), era rimasto stupito dalla mia progressione, ricordo mi fece fare tutto il programma d'esame, + 3 simulati e 5 touch and go perchè non riusciva a crederci, come al solito gridava ma quasi non lo sentivo perchè l'altro mi aveva infuso una forma mentis indirizzata alla fiducia e sicurezza senza mai alzare la voce.
"Hartmann" :lol: mi disse che pensava che io ero di uno di quelli che avrebbe preso la PPL dopo 100 ore di volo ed invece ho dato l'esame dopo 48 ore di volo ed i complimenti dell'esaminatore.

Sinteticamente: molti possono pure restare dell'idea che il cazziatone ed i metodi verbalmente aggressivi servono a svegliare e responsabilizzare certa gente, o un metodo per verificare come reagiscono allo stress, non sono nessuno per farli cambiare opinione, la mia esperienza di vita e volativa mi ha dimostrato e mi dimostra che non è così.
Laurea in Scienze Nautiche ed Aeronautiche.

http://www.scienzeetecnologie.uniparthenope.it/L28.html

f.armiento
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 26 gennaio 2015, 22:13

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da f.armiento » 29 gennaio 2015, 11:03

JT8D ha scritto:
f.armiento ha scritto:P.S. non vedo dove sia il problema nell'usare gli "xDxD" ..se nessuno li usa ciò nn vuol dire che siano vietati.. d'altronde se li hai nominati vuol dire che sai cosa significano, quindi il fine che avevano è stato percepito :wink:
Invece sono vietati, il regolamento vieta qualsiasi abbreviazione stile sms o cose simili. Qui si scrive solo in italiano completo e corretto. Quindi al prossimo tuo post in cui usi abbreviazioni verranno presi provvedimenti disciplinari.

Paolo
e mamma mia!! per una cosa così banale!!(??) :?:
Ultima modifica di f.armiento il 29 gennaio 2015, 11:15, modificato 1 volta in totale.

f.armiento
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 26 gennaio 2015, 22:13

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da f.armiento » 29 gennaio 2015, 11:12

Lampo 13 ha scritto:Cercherò di spiegarmi, non so se ne sarò capace, ma ci provo.
Ritengo che il lavoro di istruttore sia una cosa estremamente seria, si hanno nelle mani le capacità, il futuro e la vita dei propri allievi.
Per essere un istruttore, un "Magister", non è sufficiente, ma ovviamente è necessario, conoscere qualche libro a memoria, bisogna avere esperienza, tanta, e la capacità di trasmetterla, la capacità di crescere come dei figli i propri studenti.
Tutto il buono che si inculchera', ma anche tutto il male, resterà nelle loro menti. Incontrare un cattivo insegnante è la più grande sfortuna che può capitare ad un "pinguino", incontrarne uno buono è come trovare un secondo padre.
Non voglio commentare ancora il tuo messaggio, se vuoi puoi capire cosa intendo, altrimenti sei nel tuo diritto nel considerarmi un vecchio rompi co****ni odioso. Non importa.
Sotto posto la foto di uno dei miei ex allievi, sono stato molto orgoglioso di Lui, ma sono alcuni anni che continuo a chiedermi se ho sbagliato qualcosa, se avrei potuto dargli di più, se ho colpe...
direi che questa sia una risposta molto più interessante e utile dell'ultima..nn credi?? :roll: ad ogni modo anche se in ritardo grazie... spero ti sia accorto che ciò che hai scritto nn sia consono...specialmente se si tratta di una figura di 'istruttore'..a prescindere dal campo in cui si operi :wink: :D

Avatar utente
noone
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1166
Iscritto il: 18 luglio 2008, 12:46
Località: Leman Lake

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da noone » 29 gennaio 2015, 11:46

Mah restando o.t. a livello di addestramento basico (PPL) non credo che un atteggiamento aggressivo nei confronti del'allievo sia tollerabile. Se si vuole testare la tenuta basta che alzi l'asticella e ci sono metodi di fare cazziatoni senza urlare e dare di matto. Per i militari non mi esprimo, ma da quanto ne so gli piace urlare anche se parlano del colore delle tende, comunque è indubbio che in teatri più rischiosi (spara o muori) ci può stare un carico più psicologico (mi ricorda il mio addestramento da paracadutista: quattro cose devi saper fare e son pedate se non le fai bene, se vai in America é l'opposto, rinforzo positivo e via dicendo). Diverso anche se alleni un gruppo in luogo a un singolo (effetto "nemico comune").
Secondo o.t. F.armiento ti consiglio di imparare a lasciar correre invece di puntualizzare su tutto, dalle faccine ai commenti un po' ruvidi, nei nuovi ambienti si entra in punta di piedi non con la grancassa.
Tornando in topic io son convinto che si può essere buoni istruttori anche con poche ore, ma deve esserci attitudine e non solo la volontà di tirar su le ore, e comunque con i quei requisiti ti fai quasi il commerciale...
Just my two cent
Vanni

f.armiento
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 26 gennaio 2015, 22:13

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da f.armiento » 29 gennaio 2015, 11:49

noone ha scritto:Mah restando o.t. a livello di addestramento basico (PPL) non credo che un atteggiamento aggressivo nei confronti del'allievo sia tollerabile. Se si vuole testare la tenuta basta che alzi l'asticella e ci sono metodi di fare cazziatoni senza urlare e dare di matto. Per i militari non mi esprimo, ma da quanto ne so gli piace urlare anche se parlano del colore delle tende, comunque è indubbio che in teatri più rischiosi (spara o muori) ci può stare un carico più psicologico (mi ricorda il mio addestramento da paracadutista: quattro cose devi saper fare e son pedate se non le fai bene, se vai in America é l'opposto, rinforzo positivo e via dicendo). Diverso anche se alleni un gruppo in luogo a un singolo (effetto "nemico comune").
Secondo o.t. F.armiento ti consiglio di imparare a lasciar correre invece di puntualizzare su tutto, dalle faccine ai commenti un po' ruvidi, nei nuovi ambienti si entra in punta di piedi non con la grancassa.
Tornando in topic io son convinto che si può essere buoni istruttori anche con poche ore, ma deve esserci attitudine e non solo la volontà di tirar su le ore, e comunque con i quei requisiti ti fai quasi il commerciale...
Just my two cent
Vanni
garzie 1000 :wink:

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da Fabio Airbus » 29 gennaio 2015, 13:10

f.armiento ha scritto: e mamma mia!! per una cosa così banale!!(??) :?:
Un consiglio... non intraprendere l'Accademia Militare :mrgreen:
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

f.armiento
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 26 gennaio 2015, 22:13

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da f.armiento » 29 gennaio 2015, 13:57

Fabio Airbus ha scritto:
f.armiento ha scritto: e mamma mia!! per una cosa così banale!!(??) :?:
Un consiglio... non intraprendere l'Accademia Militare :mrgreen:
tranquillo so quando posso parlare e quando tenere la bocca chiusa altrimenti non sarei uscito all'ultima prova di mate :wink:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9741
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da tartan » 29 gennaio 2015, 14:16

Mi deve essere sfuggito qualcosa! Come mai si è passati da necessità di esperienza per poter poi istruire a tipo di istruzione, cioè metodo? Che ci azzecca la prima istanza con la seconda? Dove mi sono perso? Quando si è passati da minima licenza per istruire (scopo guadagno, non scopo istruzione, almeno così ho capito io), all'urlo contrapposto alla dialettica?
Mi fate capire dove ho sbagliato a leggere?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

f.armiento
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 26 gennaio 2015, 22:13

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da f.armiento » 29 gennaio 2015, 14:37

tartan ha scritto:Mi deve essere sfuggito qualcosa! Come mai si è passati da necessità di esperienza per poter poi istruire a tipo di istruzione, cioè metodo? Che ci azzecca la prima istanza con la seconda? Dove mi sono perso? Quando si è passati da minima licenza per istruire (scopo guadagno, non scopo istruzione, almeno così ho capito io), all'urlo contrapposto alla dialettica?
Mi fate capire dove ho sbagliato a leggere?
nemmeno io l'ho capito ahahah ma comunque è lo stesso interessante...insomma mi vanno bene anche quelle...:)

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9741
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da tartan » 29 gennaio 2015, 14:59

f.armiento ha scritto:
tartan ha scritto:Mi deve essere sfuggito qualcosa! Come mai si è passati da necessità di esperienza per poter poi istruire a tipo di istruzione, cioè metodo? Che ci azzecca la prima istanza con la seconda? Dove mi sono perso? Quando si è passati da minima licenza per istruire (scopo guadagno, non scopo istruzione, almeno così ho capito io), all'urlo contrapposto alla dialettica?
Mi fate capire dove ho sbagliato a leggere?
nemmeno io l'ho capito ahahah ma comunque è lo stesso interessante...insomma mi vanno bene anche quelle...:)
Bene, allora spiegami:
Non so cosa fare della mia vita. L'unica cosa che me la fa accettare è volare ed avere sotto di me l'aria che mi sostiene. (quindi sono disposto a tutto per...ecc ecc)
Può darsi che io abbia capito male, però è quello che mi è arrivato.
Pensi che una mente che partorisce questi pensieri sia adatta all'insegnamento in un campo dove manovre sbagliate possono portare alla morte fisica?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

f.armiento
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 26 gennaio 2015, 22:13

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da f.armiento » 29 gennaio 2015, 15:02

tartan ha scritto:
f.armiento ha scritto:
tartan ha scritto:Mi deve essere sfuggito qualcosa! Come mai si è passati da necessità di esperienza per poter poi istruire a tipo di istruzione, cioè metodo? Che ci azzecca la prima istanza con la seconda? Dove mi sono perso? Quando si è passati da minima licenza per istruire (scopo guadagno, non scopo istruzione, almeno così ho capito io), all'urlo contrapposto alla dialettica?
Mi fate capire dove ho sbagliato a leggere?
nemmeno io l'ho capito ahahah ma comunque è lo stesso interessante...insomma mi vanno bene anche quelle...:)
Bene, allora spiegami:
Non so cosa fare della mia vita. L'unica cosa che me la fa accettare è volare ed avere sotto di me l'aria che mi sostiene. (quindi sono disposto a tutto per...ecc ecc)
Può darsi che io abbia capito male, però è quello che mi è arrivato.
Pensi che una mente che partorisce questi pensieri sia adatta all'insegnamento in un campo dove manovre sbagliate possono portare alla morte fisica?
non ho capito :|

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9741
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da tartan » 29 gennaio 2015, 15:12

Il mio intervento non è collegato direttamente a quello che hai quotato, sono semplicemente tornato all'argomento iniziale.
Mi sono limitato a commentare una parte di un tuo intervento, senza presunzione, senza giudicare ma semplicemente esternando quello che mi è arrivato alla coscienza.
Ps io non capisco cosa significa xD e mi da fastidio nn et similia. Lo dico solo per metterti a conoscenza di una mia debolezza, non per forzarti a cambiare.
Ultima modifica di tartan il 29 gennaio 2015, 15:14, modificato 1 volta in totale.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

f.armiento
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 26 gennaio 2015, 22:13

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da f.armiento » 29 gennaio 2015, 15:14

faccio il punto...forse sono più chiaro... voglio sapere se con il ppl più la licenza per diventare istruttore posso appunto fare l'isrtuttore per ppl...la risposta è stata no quindi stop xD.. non so poi come e perchè siano usciti altre mille risposte su altre cose che comunque mi fanno piacere ma la risposta l'ho avuta...amen :mrgreen: tutte le altrecose sono un di più e ringrazio comunque chi le ha date :wink:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9741
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da tartan » 29 gennaio 2015, 15:17

Io ho finalmente capito!
A domanda rispondi e non rompere i co****ni!
Vorrei mettere xD, ma non so cosa significa. Spiegarmelo è più semplice ancora del tuo quesito iniziale.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

f.armiento
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 26 gennaio 2015, 22:13

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da f.armiento » 29 gennaio 2015, 15:20

quindi se ho capito quello che vuoi dire....una mente che partorisce pensieri tipo 'l'unica cosa che mi piacerebbe fare è volare e non mi dispiacerebbe fare l'istruttore' non è adatta per farlo?? é questo che intendi?? non sono ironico...davvero nn ho compreso il senso :?

f.armiento
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 26 gennaio 2015, 22:13

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da f.armiento » 29 gennaio 2015, 15:23

tartan ha scritto:Io ho finalmente capito!
A domanda rispondi e non rompere i co****ni!
Vorrei mettere xD, ma non so cosa significa. Spiegarmelo è più semplice ancora del tuo quesito iniziale.
davvero non riesco a seguirti :?

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9741
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da tartan » 29 gennaio 2015, 15:27

Amen
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

f.armiento
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 26 gennaio 2015, 22:13

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da f.armiento » 29 gennaio 2015, 15:32

:mrgreen:

f.armiento
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 26 gennaio 2015, 22:13

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da f.armiento » 29 gennaio 2015, 15:32

tartan ha scritto:Amen
:wink: :mrgreen:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9741
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da tartan » 29 gennaio 2015, 15:53

Adesso si che ti sei spiegato benissimo! :mrgreen:
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Achille
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 17:54
Località: Bolzano - Forlì

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da Achille » 29 gennaio 2015, 16:00

Insistere non serve a niente, una risposta l'hai avuta. Se te la fossi persa te la riassumo brevemente:

Fare l'istruttore non significa "volare senza cacciare la grana", è una cosa diversa.
noone ha scritto: Secondo o.t. F.armiento ti consiglio di imparare a lasciar correre invece di puntualizzare su tutto, dalle faccine ai commenti un po' ruvidi, nei nuovi ambienti si entra in punta di piedi non con la grancassa.
Entrare con la grancassa significa essere arroganti. Più continuerai con questo atteggiamento e più te ne sentirai dire...fino a quando non scoprirai il Banhammer. Se non sai cos'è prova a fare una rapida ricerca su google
"Failure is not an option." (cit. Eugene F. Kranz)

f.armiento
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 28
Iscritto il: 26 gennaio 2015, 22:13

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da f.armiento » 29 gennaio 2015, 17:48

Achille ha scritto:Insistere non serve a niente, una risposta l'hai avuta. Se te la fossi persa te la riassumo brevemente:

Fare l'istruttore non significa "volare senza cacciare la grana", è una cosa diversa.
noone ha scritto: Secondo o.t. F.armiento ti consiglio di imparare a lasciar correre invece di puntualizzare su tutto, dalle faccine ai commenti un po' ruvidi, nei nuovi ambienti si entra in punta di piedi non con la grancassa.
Entrare con la grancassa significa essere arroganti. Più continuerai con questo atteggiamento e più te ne sentirai dire...fino a quando non scoprirai il Banhammer. Se non sai cos'è prova a fare una rapida ricerca su google
anche se la tua risposta non vedo come possa essere adatta alla mia domanda grazie dell'intervento :wink:

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5897
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da sigmet » 30 gennaio 2015, 21:13

Lampo 13 ha scritto:Sotto posto la foto di uno dei miei ex allievi, sono stato molto orgoglioso di Lui, ma sono alcuni anni che continuo a chiedermi se ho sbagliato qualcosa, se avrei potuto dargli di più, se ho colpe...
Mi e' capitato qualcosa di simile anche a me ma non e' facile darsi una risposta o forse semplicemente non c'e' una risposta se non quella che da la propria coscienza.
Rosa lo avevi avuto a Latina? Ricordo bene quell'incidente. Onestamente non e' facile attribuirne le cause in quanto più di un elemento rimane oggetto di ipotesi a se stanti. Di certo una john derry a bassa quota ha insita un' alta percentuale di rischio e personalmente ricordo che il 260 aveva una certa facilità di rollio tale per cui bisognava intervenire con un certo anticipo per arrestare la manovra.
Rimangono comunque in piedi le ipotesi del tettuccio apertosi improvvisamente, del corpo estraneo e blocco comandi, così come un improvvisa incapacitation del pilota.
Riguardo alla mia opinione da 2 cents sul tema istruttori questa non puo' prescindere da una osservazione dovuta e personale : come per ogni compito anche per l'istruttore ci vuole un minimo di attitudine ed un buon addestramento come viene fatto in A.M. Nella mia vita professionale ho conosciuto alcuni ottimi piloti ma pessimi istruttori ma non ho mai conosciuto ottimi istruttori che fossero anche pessimi piloti.
Purtroppo o per fortuna poi un istruttore deve poter trasmettere la sua esperienza, cosa che in un ragazzo con 2-300 ore di volo fatte in aeroclub e' decisamente poca roba.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6887
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da Lampo 13 » 30 gennaio 2015, 21:56

sigmet ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:Sotto posto la foto di uno dei miei ex allievi, sono stato molto orgoglioso di Lui, ma sono alcuni anni che continuo a chiedermi se ho sbagliato qualcosa, se avrei potuto dargli di più, se ho colpe...
Mi e' capitato qualcosa di simile anche a me ma non e' facile darsi una risposta o forse semplicemente non c'e' una risposta se non quella che da la propria coscienza.
Rosa lo avevi avuto a Latina? Ricordo bene quell'incidente. Onestamente non e' facile attribuirne le cause in quanto più di un elemento rimane oggetto di ipotesi a se stanti. Di certo una john derry a bassa quota ha insita un' alta percentuale di rischio e personalmente ricordo che il 260 aveva una certa facilità di rollio tale per cui bisognava intervenire con un certo anticipo per arrestare la manovra.
Rimangono comunque in piedi le ipotesi del tettuccio apertosi improvvisamente, del corpo estraneo e blocco comandi, così come un improvvisa incapacitation del pilota.
Riguardo alla mia opinione da 2 cents sul tema istruttori questa non puo' prescindere da una osservazione dovuta e personale : come per ogni compito anche per l'istruttore ci vuole un minimo di attitudine ed un buon addestramento come viene fatto in A.M. Nella mia vita professionale ho conosciuto alcuni ottimi piloti ma pessimi istruttori ma non ho mai conosciuto ottimi istruttori che fossero anche pessimi piloti.
Purtroppo o per fortuna poi un istruttore deve poter trasmettere la sua esperienza, cosa che in un ragazzo con 2-300 ore di volo fatte in aeroclub e' decisamente poca roba.
Sono stato il suo istruttore di volo in coppia ed in formazione ad Amendola, sul G91T, prima che fosse assegnato al reparto.

filippo97

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da filippo97 » 27 luglio 2016, 14:42

la licenza di istruttore in media quanto costa?

njko98
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 7 gennaio 2016, 17:52
Località: Roma

Re: PPL e possibilità di essere istruttore??

Messaggio da njko98 » 27 luglio 2016, 17:14

filippo97 ha scritto:la licenza di istruttore in media quanto costa?
Da quanto ne so io tra i 7000€ e i 10000€
Immagine

Rispondi