Prospettive di lavoro

In quest’area si discute di Aeroclub, di brevetti commerciali / ATPL integrato, di ultraleggeri, di scuole e corsi relativi all'aviazione civile

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Thejack
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 6 novembre 2019, 21:50

Prospettive di lavoro

Messaggio da Thejack » 6 novembre 2019, 23:04

Ciao a tutti, come dicevo nel mio post di presentazione non conosco molto del mondo dell'aviazione civile e vorrei capirne qualcosa in più.
Mi stuzzica sempre più l'idea di tentare il grande passo di diventare un pilota e ho mille dubbi, uno tra tutti quali siano le prospettive di lavoro una volta conseguite tutte le abilitazioni necessarie.
Ho provato a farmi un'idea leggendo in giro ma mi si sono ulteriormente confuse le idee.
Quello che ho capito è che appena usciti da una scuola di volo non si viene presi da grandi compagnie aeree ma piuttosto da regionali e low cost. Questo cosa significa in termini di tipologia di contratto, condizioni di lavoro e di stipendio?

Grazie e se ho sbagliato sezione del forum chiedo scusa ma non sapevo quale potesse essere quella più attinente.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11151
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Prospettive di lavoro

Messaggio da flyingbrandon » 7 novembre 2019, 8:54

Thejack ha scritto:
6 novembre 2019, 23:04
Quello che ho capito è che appena usciti da una scuola di volo non si viene presi da grandi compagnie aeree ma piuttosto da regionali e low cost.
Se dovesse accaderti questo , una volta finito il tuo percorso, sarebbe ottimo no?
Thejack ha scritto:
6 novembre 2019, 23:04
Questo cosa significa in termini di tipologia di contratto, condizioni di lavoro e di stipendio?

Dipende dalla compagnia...ogni compagnia ha il suo contratto, le sue condizioni di lavoro e lo stipendio è fortemente variabile da compagnia a compagnia. Nessuna compagnia può andare sotto i minimi legali per i riposi o massimi limiti di impiego ( FTL - EASA)...ma all’interno di questo spazio c’è di tutto....Solitamente, comunque, se riesci ad entrare in una compagnia , inizialmente, hai un contratto a tempo determinato.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Thejack
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 6 novembre 2019, 21:50

Re: Prospettive di lavoro

Messaggio da Thejack » 7 novembre 2019, 9:41

flyingbrandon ha scritto:
7 novembre 2019, 8:54
Se dovesse accaderti questo , una volta finito il tuo percorso, sarebbe ottimo no?
Ma certo, come dicevo stavo cercando di farmi un'idea di massima, l'unico dubbio che mi viene in mente è legato a tutti gli articoli che ho visto sulla stampa negli scorsi anni legati alle condizioni contrattuali di Ryanair che non mi sembravano ottimali
flyingbrandon ha scritto:
7 novembre 2019, 8:54
Dipende dalla compagnia...ogni compagnia ha il suo contratto, le sue condizioni di lavoro e lo stipendio è fortemente variabile da compagnia a compagnia. Nessuna compagnia può andare sotto i minimi legali per i riposi o massimi limiti di impiego ( FTL - EASA)...ma all’interno di questo spazio c’è di tutto....Solitamente, comunque, se riesci ad entrare in una compagnia , inizialmente, hai un contratto a tempo determinato.
Ciao!
Ok, quindi il tempo determinato sarebbe in un periodo iniziale ma poi c'è possibilità di stabilizzarsi? Inoltre, per com'è adesso il mercato del lavoro nel vostro settore, che possibilità ci sono di trovare lavoro una volta usciti da una scuola di volo e approssimativamente in che tempi?
Grazie!

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6686
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Prospettive di lavoro

Messaggio da Lampo 13 » 7 novembre 2019, 9:47

Il mercato del lavoro in questo campo è piuttosto "isterico", può variare da una ricerca disperata di Piloti
ad una chiusura totale delle assunzioni nel giro di 1 anno o 2... Non si hanno garanzie per il futuro.

Thejack
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 6 novembre 2019, 21:50

Re: Prospettive di lavoro

Messaggio da Thejack » 7 novembre 2019, 9:53

Mmm capisco, non pensavo fosse addirittura così drastico! Mi sto ponendo tutti questi problemi perché oltre all'ostacolo della spesa ingente da affrontare per le licenze, l'eventuale trasferimento ecc ecc la mia premura è che ho una famiglia e attualmente faccio il macchinista ferroviario per cui ho un lavoro stabile, con contratto a tempo indeterminato e con uno stipendio che consente a me e la mia famiglia di vivere decentemente. Credo che ci ha moglie e figli possa capire bene quanto sia difficile fare un salto nel vuoto di questo tipo quando non si è da soli!
Comunque grazie anche a te per la risposta 8)

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6686
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Prospettive di lavoro

Messaggio da Lampo 13 » 7 novembre 2019, 14:52

Thejack ha scritto:
7 novembre 2019, 9:53
Mmm capisco, non pensavo fosse addirittura così drastico! Mi sto ponendo tutti questi problemi perché oltre all'ostacolo della spesa ingente da affrontare per le licenze, l'eventuale trasferimento ecc ecc la mia premura è che ho una famiglia e attualmente faccio il macchinista ferroviario per cui ho un lavoro stabile, con contratto a tempo indeterminato e con uno stipendio che consente a me e la mia famiglia di vivere decentemente. Credo che ci ha moglie e figli possa capire bene quanto sia difficile fare un salto nel vuoto di questo tipo quando non si è da soli!
Comunque grazie anche a te per la risposta 8)
Quello che ho scritto è proprio per spingerti a pensare bene. Non so cosa sia giusto fare, ma di certo ci devi pensare bene...

Thejack
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 6 novembre 2019, 21:50

Re: Prospettive di lavoro

Messaggio da Thejack » 7 novembre 2019, 19:54

Assolutamente d'accordo, proprio perché voglio prendere una decisione ragionata e non di pancia chiedo informazioni a voi e anzi ho apprezzato molto la vostra schiettezza.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11151
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Prospettive di lavoro

Messaggio da flyingbrandon » 7 novembre 2019, 22:59

Thejack ha scritto:
7 novembre 2019, 9:53
Mmm capisco, non pensavo fosse addirittura così drastico! Mi sto ponendo tutti questi problemi perché oltre all'ostacolo della spesa ingente da affrontare per le licenze, l'eventuale trasferimento ecc ecc la mia premura è che ho una famiglia e attualmente faccio il macchinista ferroviario per cui ho un lavoro stabile, con contratto a tempo indeterminato e con uno stipendio che consente a me e la mia famiglia di vivere decentemente. Credo che ci ha moglie e figli possa capire bene quanto sia difficile fare un salto nel vuoto di questo tipo quando non si è da soli!
Comunque grazie anche a te per la risposta 8)
Il punto fondamentale, secondo me, è che non puoi pensare di intraprendere la carriera di pilota in funzione di un possibile maggior guadagno. Se ti piace volare puoi considerare di farlo come hobby e non come professione. Una seconda variabile è quanto sia bravo tu...e fino a quando non ti metti a volare non riesci neanche a sapere quanto tu sia portato, quanto ti piaccia. E’ un lavoro che puoi trovare qui...come trovarlo altrove...quindi dovresti essere disposto a numerosi salti nel buio. Io ho sempre consigliato di non scegliere la carriera di pilota per altri motivi che non fosse quello di non poterne fare a meno....perchè sulla “carta” non puoi fare proprio alcun calcolo preventivo. Non sei neanche giovane per iniziare a volare...quindi dovresti anche trovare il momento in cui le compagnie hanno proprio bisogno. Poi non esiste solo la figura del pilota di linea , per essere un pilota professionista...però lì, ancora di più, ti trovi a dover scegliere posti tutt’altro che sicuri...soprattutto da un punto di vista economico.
Quindi, se fossi in te, inizierei a fare la licenza PPL ( Pilota Privato) per chiarirmi un po’ di idee su passione e potenzialità...e poi decidere con qualche elemento in piú...se , al contrario, già l’idea di volare e basta su un Cessna dovesse non stuzzicarti particolarmente....vista la tua posizione, non mi metterei a cercare di fare il pilota di linea.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Thejack
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 6 novembre 2019, 21:50

Re: Prospettive di lavoro

Messaggio da Thejack » 7 novembre 2019, 23:45

Capisco cosa vuoi dire. A questa cosa del ppl avevo già pensato anche parlando con un amico che ha "sfiorato" la carriera nell'aviazione civile, prossimamente vorrei andare all'aeroclub di Verona per entrare chiedere maggiori info.
Grazie anche a te!

Jolax
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 200
Iscritto il: 2 agosto 2014, 7:57

Re: Prospettive di lavoro

Messaggio da Jolax » 13 novembre 2019, 18:08

flyingbrandon ha scritto:
7 novembre 2019, 22:59
Thejack ha scritto:
7 novembre 2019, 9:53
Mmm capisco, non pensavo fosse addirittura così drastico! Mi sto ponendo tutti questi problemi perché oltre all'ostacolo della spesa ingente da affrontare per le licenze, l'eventuale trasferimento ecc ecc la mia premura è che ho una famiglia e attualmente faccio il macchinista ferroviario per cui ho un lavoro stabile, con contratto a tempo indeterminato e con uno stipendio che consente a me e la mia famiglia di vivere decentemente. Credo che ci ha moglie e figli possa capire bene quanto sia difficile fare un salto nel vuoto di questo tipo quando non si è da soli!
Comunque grazie anche a te per la risposta 8)
Il punto fondamentale, secondo me, è che non puoi pensare di intraprendere la carriera di pilota in funzione di un possibile maggior guadagno. Se ti piace volare puoi considerare di farlo come hobby e non come professione. Una seconda variabile è quanto sia bravo tu...e fino a quando non ti metti a volare non riesci neanche a sapere quanto tu sia portato, quanto ti piaccia. E’ un lavoro che puoi trovare qui...come trovarlo altrove...quindi dovresti essere disposto a numerosi salti nel buio. Io ho sempre consigliato di non scegliere la carriera di pilota per altri motivi che non fosse quello di non poterne fare a meno....perchè sulla “carta” non puoi fare proprio alcun calcolo preventivo. Non sei neanche giovane per iniziare a volare...quindi dovresti anche trovare il momento in cui le compagnie hanno proprio bisogno. Poi non esiste solo la figura del pilota di linea , per essere un pilota professionista...però lì, ancora di più, ti trovi a dover scegliere posti tutt’altro che sicuri...soprattutto da un punto di vista economico.
Quindi, se fossi in te, inizierei a fare la licenza PPL ( Pilota Privato) per chiarirmi un po’ di idee su passione e potenzialità...e poi decidere con qualche elemento in piú...se , al contrario, già l’idea di volare e basta su un Cessna dovesse non stuzzicarti particolarmente....vista la tua posizione, non mi metterei a cercare di fare il pilota di linea.
Ciao!
Quoto tutto!
Aggiungerei anche: se non hai esperienze di volo, di fare qualche volo con amici/conoscenti.
Se vai in una scuola di volo qualsiasi, ti venderanno tanti sogni sparando frasi del tipo "serviranno 500mila piloti nei prossimi 20 anni"..
Mi sento di aggiungere anche, abbi sempre un piano B. Se possibile anche un piano C.

Thejack
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 6 novembre 2019, 21:50

Re: Prospettive di lavoro

Messaggio da Thejack » 15 novembre 2019, 12:48

Sisì, sto "lavorando" proprio per cercare di fare qualche esperienza di volo anche se per il momento l'aeroclub che ho contattato ancora non mi ha risposto.
Alla fine di tutto ragionando a mente fredda ho deciso di desistere, troppe incognite e troppi ostacoli che al momento non saprei come superare e con una famiglia sulle spalle non mi va di correre rischi eccessivi.
Per provare a volare e magari coltivare questa curiosità mi sto informando sul vds in quanto il ppl è francamente fuori dalla mia portata.

Rispondi