Paura di volare e..."Voglia di Volare" !!!!

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

aerei
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 21 novembre 2007, 17:57

Paura di volare e..."Voglia di Volare" !!!!

Messaggio da aerei » 22 novembre 2007, 15:49

ciao a tutti.
apro questo topic perchè ho notato con estremo piacere che a questa sezione del sito collabora il Dr. Luca Evangelisti,
che ricordo con piacere e simpatia.

ho partecipato due anni fa al corso Alitalia "Voglia di volare",
veramente incredibilmente ben articolato,
e con validissimi professionisti!

avevo rinunciato ad un viaggio a rodi per tutti quei disastri aerei che si succedevano senza tregua.

ho partecipato al corso,
con viaggio a/r roma-milano,
ed è stata veramente un'esperienza fantastica per noi.

ringrazio quindi pubblicamente Luca e tutto lo staff di allora.

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Re: Paura di volare e..."Voglia di Volare" !!!!

Messaggio da aeb » 22 novembre 2007, 15:53

aerei ha scritto:
avevo rinunciato ad un viaggio a rodi per tutti quei disastri aerei che si succedevano senza tregua.
:shock: Beh, non esageriamo :)
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

aerei
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 21 novembre 2007, 17:57

Messaggio da aerei » 22 novembre 2007, 15:57

se seeeeeeeeee
fu un'estate di fuoco...ricordi?
quella del disastro di Atene...preceduta dal volo tunisino...e alcuni altri...


ora devo partire domenica per Praga con Sky Europe...ho pauraaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!

quancuno di voi conosce questa compagnia?

Gozer

Messaggio da Gozer » 22 novembre 2007, 16:01

Ciao :) Guarda, io ogni tanto li vedo, più passa il tempo più si fanno perfino più belli :mrgreen: :lol: :lol: :lol: :lol:
Le tue parole faranno loro senz'altro molto piacere ;)

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Messaggio da aeb » 22 novembre 2007, 16:02

aerei ha scritto:se seeeeeeeeee
fu un'estate di fuoco...ricordi?
quella del disastro di Atene...preceduta dal volo tunisino...e alcuni altri...


ora devo partire domenica per Praga con Sky Europe...ho pauraaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!

quancuno di voi conosce questa compagnia?
Hai un'idea di quante decine e decine di migliaia di voli nel mondo intero sono partiti ed atterrati senza problemi nello stesso periodo?

SkyEurope è una compagnia low-cost basata a Bratislava, vedi http://www.skyeurope.com ed in particolare http://www2.skyeurope.com/en/Default.aspx?CatID=36
Personalmente non l'ho mai presa, ma la figlia del mio agente austriaco la utilizza regolarmente per muoversi in Europa (Bratislava è a soli 60 km da Vienna) e me ne ha parlato molto bene. Volerai su Boeing B737-700 nuovi di pacca. Tranqui :D
Ultima modifica di aeb il 24 novembre 2007, 15:26, modificato 1 volta in totale.
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Messaggio da aeb » 22 novembre 2007, 16:03

Gozer ha scritto:Ciao :) Guarda, io ogni tanto li vedo, più passa il tempo più si fanno perfino più belli :mrgreen: :lol: :lol: :lol: :lol:
Le tue parole faranno loro senz'altro molto piacere ;)
:shock: ..non capisco il senso... :D Fatto casino con i threads? Forse ti riferivi ai TeleTubbies? :lol:
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

aerei
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 21 novembre 2007, 17:57

Messaggio da aerei » 22 novembre 2007, 16:07

si,lo so lo so che viaggiano centinaia di aerei ogni giorno,
che gli incidenti su strada sono percentualmente moooooooolto maggiori di quelli aerei,
etc...etc...etc...
ma non si può negare che tre-quattro aerei che cadono nell'arco di un mese susciti una certa impressione...
no?

Avatar utente
Fearless flyer
FL 400
FL 400
Messaggi: 4026
Iscritto il: 19 maggio 2006, 11:43
Località: Roma - Milano - Catania - Venezia

Messaggio da Fearless flyer » 22 novembre 2007, 16:08

aeb ha scritto:
Gozer ha scritto:Ciao :) Guarda, io ogni tanto li vedo, più passa il tempo più si fanno perfino più belli :mrgreen: :lol: :lol: :lol: :lol:
Le tue parole faranno loro senz'altro molto piacere ;)
:shock: ..non capisco il senso... :D Fatto casino con i threads? Forse ti riferivi ai TeleTubbies? :lol:
Mo ve banno a tutti e due... :evil: :lol: :lol:
Uscite subito da qui, forza, sciò sciò :P :lol: :lol:

Luca
Luca Evangelisti
Responsabile "Voglia di Volare"
A L I T A L I A


Sito ufficiale "Voglia di volare".
VADO VIA DAL FORUM

evangelisti.luca@alitalia.it

Chi vuole sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa.
Proverbio africano

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Messaggio da aeb » 22 novembre 2007, 16:11

aerei ha scritto:si,lo so lo so che viaggiano centinaia di aerei ogni giorno,
che gli incidenti su strada sono percentualmente moooooooolto maggiori di quelli aerei,
etc...etc...etc...
ma non si può negare che tre-quattro aerei che cadono nell'arco di un mese susciti una certa impressione...
no?
Sicuramente fa notizia, e quindi impressione... ma non inficia il discorso sulla generale sicurezza del volo.
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

aerei
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 21 novembre 2007, 17:57

Messaggio da aerei » 22 novembre 2007, 16:13

sono d'accordo con te...

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Messaggio da aeb » 22 novembre 2007, 16:16

E quindi... ?

(non può essere così facile.... 8) )
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

Gozer

Messaggio da Gozer » 22 novembre 2007, 16:18

Fearless flyer ha scritto:
aeb ha scritto:
Gozer ha scritto:Ciao :) Guarda, io ogni tanto li vedo, più passa il tempo più si fanno perfino più belli :mrgreen: :lol: :lol: :lol: :lol:
Le tue parole faranno loro senz'altro molto piacere ;)
:shock: ..non capisco il senso... :D Fatto casino con i threads? Forse ti riferivi ai TeleTubbies? :lol:
Mo ve banno a tutti e due... :evil: :lol: :lol:
Uscite subito da qui, forza, sciò sciò :P :lol: :lol:

Luca
:salute:

aerei
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 21 novembre 2007, 17:57

Messaggio da aerei » 22 novembre 2007, 16:25

e quindi????
bah,
dovrei ammettere che la paura è irrazionale,
che bisogna rifletterci su e volare pensando soltanto agli aspetti cosi entusiasmanti del volo etc...etc...etc...

risposta esatta? :-))))

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Messaggio da aeb » 22 novembre 2007, 16:27

aerei ha scritto:e quindi????
bah,
dovrei ammettere che la paura è irrazionale,
che bisogna rifletterci su e volare pensando soltanto agli aspetti cosi entusiasmanti del volo etc...etc...etc...

risposta esatta? :-))))
Beh, è un buon inizio...
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

aerei
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 21 novembre 2007, 17:57

Messaggio da aerei » 22 novembre 2007, 16:29

azz...solo inizio?????????
pensa che per arrivare a questo c'è voluto qualche meseeeeeeeee!!!!!!!!!!
:-))))))))

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Messaggio da aeb » 22 novembre 2007, 16:44

aerei ha scritto:azz...solo inizio?????????
pensa che per arrivare a questo c'è voluto qualche meseeeeeeeee!!!!!!!!!!
:-))))))))
E' il primo passo il più difficile....
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

Avatar utente
pauster
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 75
Iscritto il: 8 aprile 2006, 23:56
Località: Roma

Messaggio da pauster » 23 novembre 2007, 12:03

Hei, domani mattina partirò in aereo per Genova ed anch'io ho fatto il corso oltre un anno fa...

Nache dopo quache volo è faticoso arrivare a questa precaria consapevolezza dell'irrazionalità della paura soprattutto nei momenti che precedono il volo... Aiuto, come farò?

Degli aspetti entusiasmanti del volo te ne accorgi solo dopo, a terra :-(

gl

Avatar utente
Fearless flyer
FL 400
FL 400
Messaggi: 4026
Iscritto il: 19 maggio 2006, 11:43
Località: Roma - Milano - Catania - Venezia

Re: Paura di volare e..."Voglia di Volare" !!!!

Messaggio da Fearless flyer » 23 novembre 2007, 12:32

aerei ha scritto:ciao a tutti.
apro questo topic perchè ho notato con estremo piacere che a questa sezione del sito collabora il Dr. Luca Evangelisti,
che ricordo con piacere e simpatia.

ho partecipato due anni fa al corso Alitalia "Voglia di volare",
veramente incredibilmente ben articolato,
e con validissimi professionisti!

avevo rinunciato ad un viaggio a rodi per tutti quei disastri aerei che si succedevano senza tregua.

ho partecipato al corso,
con viaggio a/r roma-milano,
ed è stata veramente un'esperienza fantastica per noi.

ringrazio quindi pubblicamente Luca e tutto lo staff di allora.
Grazie Ema!! :oops:

Luca
Luca Evangelisti
Responsabile "Voglia di Volare"
A L I T A L I A


Sito ufficiale "Voglia di volare".
VADO VIA DAL FORUM

evangelisti.luca@alitalia.it

Chi vuole sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa.
Proverbio africano

Avatar utente
Fearless flyer
FL 400
FL 400
Messaggi: 4026
Iscritto il: 19 maggio 2006, 11:43
Località: Roma - Milano - Catania - Venezia

Messaggio da Fearless flyer » 23 novembre 2007, 12:33

pauster ha scritto:Hei, domani mattina partirò in aereo per Genova ed anch'io ho fatto il corso oltre un anno fa...

Nache dopo quache volo è faticoso arrivare a questa precaria consapevolezza dell'irrazionalità della paura soprattutto nei momenti che precedono il volo... Aiuto, come farò?

Degli aspetti entusiasmanti del volo te ne accorgi solo dopo, a terra :-(

gl
Come sempre! :wink: 8)
Se serve sono qui.

Luca
Luca Evangelisti
Responsabile "Voglia di Volare"
A L I T A L I A


Sito ufficiale "Voglia di volare".
VADO VIA DAL FORUM

evangelisti.luca@alitalia.it

Chi vuole sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa.
Proverbio africano

alainvolo

Re: Paura di volare e..."Voglia di Volare" !!!!

Messaggio da alainvolo » 24 novembre 2007, 16:32

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

Avatar utente
Fearless flyer
FL 400
FL 400
Messaggi: 4026
Iscritto il: 19 maggio 2006, 11:43
Località: Roma - Milano - Catania - Venezia

Re: Paura di volare e..."Voglia di Volare" !!!!

Messaggio da Fearless flyer » 24 novembre 2007, 17:19

alainvolo ha scritto:
Fearless flyer ha scritto:
aerei ha scritto:ciao a tutti.
apro questo topic perchè ho notato con estremo piacere che a questa sezione del sito collabora il Dr. Luca Evangelisti,
che ricordo con piacere e simpatia.

ho partecipato due anni fa al corso Alitalia "Voglia di volare",
veramente incredibilmente ben articolato,
e con validissimi professionisti!

avevo rinunciato ad un viaggio a rodi per tutti quei disastri aerei che si succedevano senza tregua.

ho partecipato al corso,
con viaggio a/r roma-milano,
ed è stata veramente un'esperienza fantastica per noi.

ringrazio quindi pubblicamente Luca e tutto lo staff di allora.
Grazie Ema!! :oops:

Luca
Ema hai fatto arrossire Fearless;-) ...
Ne approfitto per chiedere a Fearless che significato psicologico possa avere il fatto di arrossire.

CIAO
ALAIN C.
Beh, facile ....la vergogna!!!! 8)

Luca
Luca Evangelisti
Responsabile "Voglia di Volare"
A L I T A L I A


Sito ufficiale "Voglia di volare".
VADO VIA DAL FORUM

evangelisti.luca@alitalia.it

Chi vuole sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa.
Proverbio africano

alainvolo

Messaggio da alainvolo » 2 dicembre 2007, 0:20

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

aerei
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 21 novembre 2007, 17:57

Messaggio da aerei » 2 dicembre 2007, 18:23

azz...
domandina da niente,a quanto vedo :-)

Avatar utente
Fearless flyer
FL 400
FL 400
Messaggi: 4026
Iscritto il: 19 maggio 2006, 11:43
Località: Roma - Milano - Catania - Venezia

Messaggio da Fearless flyer » 2 dicembre 2007, 20:29

alainvolo ha scritto:Cosa e' la vergogna?...Perche' ci si ...vergogna?
Semplice anche questa...mi piace sto gioco.

La vergogna è innanzitutto un'emozione. Si attiva quando abbiamo la sensazione che venga minacciato il nostro scopo di fornire una buona immagine di noi stessi al prossimo.
Quando pensiamo che la persona con la quale siamo interagendo si sta costruendo un'immagine di noi diversa da quella che noi vorremmo trasferirgli...allora proviamo vergogna e diventiamo rossi.
La cosa interessante (tra le tante) è che questo succede non soltanto quando immaginiamo che l'altro si stia costruendo una immagine negativa di noi ma anche, al contrario, quando pensiamo che ci stiano sopravvalutando. Vi è mai capitato di arrossire per un complimento o quando ricevete un regalo? O quando qualcuno, in nostra presenza, sta parlando in toni troppo entusiastici delle nostre doti e qualità? Anche in quel caso diventiamo rossi.
Esistono contesti (familiari e sociali) nei quali la vergogna è maggiormente temuta e diffusa rispetto ad altri contesti.
Nei paesi asiatici, ad esempio, (soprattutto in Giappone) la vergogna è un vero spauracchio e non è raro il caso di manager o politici che si sono suicidati perchè la loro immagine era stata infangata per motivi anche non rilevantissimi.
Si tende a ritenere che la nostra società, invece, è maggiormente fondata sulla "colpa" anzichè sulla vergogna.

Luca
Ultima modifica di Fearless flyer il 2 dicembre 2007, 20:39, modificato 1 volta in totale.
Luca Evangelisti
Responsabile "Voglia di Volare"
A L I T A L I A


Sito ufficiale "Voglia di volare".
VADO VIA DAL FORUM

evangelisti.luca@alitalia.it

Chi vuole sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa.
Proverbio africano

alainvolo

Messaggio da alainvolo » 2 dicembre 2007, 20:39

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

Avatar utente
Fearless flyer
FL 400
FL 400
Messaggi: 4026
Iscritto il: 19 maggio 2006, 11:43
Località: Roma - Milano - Catania - Venezia

Messaggio da Fearless flyer » 2 dicembre 2007, 20:45

alainvolo ha scritto:
Fearless flyer ha scritto:
alainvolo ha scritto:Cosa e' la vergogna?...Perche' ci si ...vergogna?
Semplice anche questa...mi piace sto gioco.

La vergogna è innanzitutto un'emozione. Si attiva quando abbiamo la sensazione che venga minacciato il nostro scopo di fornire una buona immagine di noi stessi al prossimo.
Quando pensiamo che la persona con la quale siamo interagendo si sta costruendo un'immagine di noi diversa da quella che noi vorremmo trasferirgli...allora proviamo vergogna e diventiamo rossi.
La cosa interessante (tra le tante) è che questo succede non soltanto quando immaginiamo che l'altro si stia costruendo una immagine negativa di noi ma anche, al contrario, quando pensiamo che ci stiano sopravvalutando. Vi è mai capitato di arrossire per un complimento o quando ricevete un regalo? O quando qualcuno, in nostra presenza, sta parlando in toni troppo entusiastici delle nostre doti e qualità? Anche in quel caso diventiamo rossi.
Esistono contesti (familiari e sociali) nei quali la vergogna è maggiormente temuta e diffusa rispetto ad altri contesti.
Nei paesi asiatici, ad esempio, (soprattutto in Giappone) la vergogna è un vero spauracchio e non è raro il caso di manager o politici che si sono suicidati perchè la loro immagine era stata infangata per motivi anche non rilevantissimi.
Si tende a ritenere che la nostra società, invece, è maggiormente fondata sulla "colpa" anzichè sulla vergogna.

Luca

Luca



Comunque il fatto di arrossire viene ritenuto nella nostra societa' un elemento negativo della personalita',forse perche' esprime una certa fragilita' emotiva.
Ma vogliamo valutare in termini positivi le emozioni che nutrono la nostra anima e quella degli altri?
Quindi vorrei cogliere l'occasione per fare un appello a coloro che si preoccupano di arrossire:non abbiate paura di esprimere le vostre emozioni perche' solo cosi' si puo' godere del gusto dei momenti che la vita ci offre in ogni momento.

La parola a te,Luca.
ALAIN C.
Io non ha MAI pensato che arrossire fosse un elemento negativo e non mi sembra che sia così diffusa questa idea.
Poi come psicologo non potrei non essere d'accordo sul fatto di poter esprimere le emozioni, anche quelle negative..... :wink:

Luca
Luca Evangelisti
Responsabile "Voglia di Volare"
A L I T A L I A


Sito ufficiale "Voglia di volare".
VADO VIA DAL FORUM

evangelisti.luca@alitalia.it

Chi vuole sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa.
Proverbio africano

alainvolo

Messaggio da alainvolo » 2 dicembre 2007, 20:57

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

Avatar utente
Daniele77
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1160
Iscritto il: 28 febbraio 2007, 12:07
Località: Milano e dintorni

Messaggio da Daniele77 » 2 dicembre 2007, 21:06

Nei paesi asiatici, ad esempio, (soprattutto in Giappone) la vergogna è un vero spauracchio e non è raro il caso di manager o politici che si sono suicidati perchè la loro immagine era stata infangata per motivi anche non rilevantissimi.
Noi non potremmo essere più agli antipodi.
Se amiamo tutti gli animali perche' alcuni li chiamiamo 'amoruccio santo' e altri 'cena' ?

Avatar utente
Fearless flyer
FL 400
FL 400
Messaggi: 4026
Iscritto il: 19 maggio 2006, 11:43
Località: Roma - Milano - Catania - Venezia

Messaggio da Fearless flyer » 2 dicembre 2007, 21:19

alainvolo ha scritto:Luca,ti racconto un aneddoto;io lavoro in Bulgaria su ATR42 e un paio di anni fa (o poco meno) feci i controlli medici equivalenti alla classe 1 IML italiana.
Superai brillantemente il colloquio con lo psichiatra specializzato in selezione personale e i test..
Dopo alcuni mesi venni a conoscenza del fatto che questo psichiatra e' amico da anni del capo pilota della nostra Compagnia;un giorno ero in ufficio e ad un certo momento vidi entrare a sorpresa lo psichiatra,poiche' probabilmente voleva parlare con il capo pilota.Debbo dire che la sua entrata a sorpresa mi "terrorizzo'" nel senso che avvertii come un calore salire al viso.
Dopo poco tempo mi trovai a scherzare con una segretaria e mi misi a ridere e lo psichiatra in questione partecipava alla discussione allegra e ad un certo momento disse rivolgendosi al capo pilota con un certo fare tra l'ironico e lo scherzoso"ma non puo' diventare pilota,perche' arrossisce"....

Alche' subito dopo si contraddisse dicendo: "questo ragazzo superera' tutti e li schiaccera'"...
Sono rimasto con un dubbio senza riuscire ancora a capire cosa avesse voluto dire con un'affermazione un po' paradossale.


Tu che dici Luca?
ALAIN C.
Eri partito da lontano eh.... 8) :wink:
Ok provo a "scioglierti" l'affermazione paradossale

Quando lui è entrato, tu sei diventato rosso, perchè lui avrebbe potuto rappresentare per te una minaccia alla tua immagine, potendo rivelare cose sul tuo conto al Capo Pilota (perlomeno è questo che il tuo rossore, la tua vergogna, stavano ad indicare).
Poi ha fatto una semplice battuta, perchè è evidente che in nessun profilo ideale di un pilota (perlomeno in tutti i profili di riferimento che ho avuto modo di leggere e ti assicuro che sono tanti) troverai scritto che non può essere un buon pilota un pilota che prova vergogna. Dunque era una battuta. E' talmente vero che scherzava, che poi ha detto esattamente il contrario, cioè che avresti battuto tutti. Quindi la sostanza della cosa è che si stava complimentando con te. :wink:

Luca
Luca Evangelisti
Responsabile "Voglia di Volare"
A L I T A L I A


Sito ufficiale "Voglia di volare".
VADO VIA DAL FORUM

evangelisti.luca@alitalia.it

Chi vuole sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa.
Proverbio africano

alainvolo

Messaggio da alainvolo » 2 dicembre 2007, 21:26

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

alainvolo

Messaggio da alainvolo » 2 dicembre 2007, 21:40

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

Avatar utente
Fearless flyer
FL 400
FL 400
Messaggi: 4026
Iscritto il: 19 maggio 2006, 11:43
Località: Roma - Milano - Catania - Venezia

Messaggio da Fearless flyer » 2 dicembre 2007, 21:48

alainvolo ha scritto:
Fearless flyer ha scritto:
alainvolo ha scritto:Luca,ti racconto un aneddoto;io lavoro in Bulgaria su ATR42 e un paio di anni fa (o poco meno) feci i controlli medici equivalenti alla classe 1 IML italiana.
Superai brillantemente il colloquio con lo psichiatra specializzato in selezione personale e i test..
Dopo alcuni mesi venni a conoscenza del fatto che questo psichiatra e' amico da anni del capo pilota della nostra Compagnia;un giorno ero in ufficio e ad un certo momento vidi entrare a sorpresa lo psichiatra,poiche' probabilmente voleva parlare con il capo pilota.Debbo dire che la sua entrata a sorpresa mi "terrorizzo'" nel senso che avvertii come un calore salire al viso.
Dopo poco tempo mi trovai a scherzare con una segretaria e mi misi a ridere e lo psichiatra in questione partecipava alla discussione allegra e ad un certo momento disse rivolgendosi al capo pilota con un certo fare tra l'ironico e lo scherzoso"ma non puo' diventare pilota,perche' arrossisce"....

Alche' subito dopo si contraddisse dicendo: "questo ragazzo superera' tutti e li schiaccera'"...
Sono rimasto con un dubbio senza riuscire ancora a capire cosa avesse voluto dire con un'affermazione un po' paradossale.


Tu che dici Luca?
ALAIN C.
Eri partito da lontano eh.... 8) :wink:
Ok provo a "scioglierti" l'affermazione paradossale

Quando lui è entrato, tu sei diventato rosso, perchè lui avrebbe potuto rappresentare per te una minaccia alla tua immagine, potendo rivelare cose sul tuo conto al Capo Pilota (perlomeno è questo che il tuo rossore, la tua vergogna, stavano ad indicare).
Poi ha fatto una semplice battuta, perchè è evidente che in nessun profilo ideale di un pilota (perlomeno in tutti i profili di riferimento che ho avuto modo di leggere e ti assicuro che sono tanti) troverai scritto che non può essere un buon pilota un pilota che prova vergogna. Dunque era una battuta. E' talmente vero che scherzava, che poi ha detto esattamente il contrario, cioè che avresti battuto tutti. Quindi la sostanza della cosa è che si stava complimentando con te. :wink:

Luca



Vorrei cogliere l'occasione per comunicare a tutti i professionisti dell'aria che la psicologia (e tu Luca me lo insegni) e' di fondamentale importanza in questo ambito.
Un buon professionista non e' colui che sa "portare" la macchina in maniera corretta e dolce,bensi' colui che oltre ad avere competenze tecniche ha anche competenze (basilari) in campo psicologico.
Un buon professionista del settore,soprattutto se pilota, dovrebbe anche essere un buon "psicologo" ,al fine di creare una buona atmosfera nel cockpit ed evitare conflitti.Dovrebbe altresi' avere una conoscenza basilare dei segnali non verbali per cogliere eventuali "disagi" e/o emozioni che ,per svariati motivi,potrebbe avere il collega ed agire di conseguenza e attuare un comportamento consono alla situazione(nei limiti del possibile).
Ne approfitto per dire che esistono comportamenti da parte di certi comandanti,che possono essere definiti di "ignoranza professionale",ovvero comportamenti arroganti e di bassa professionalita' comportamentale che sono anche pericolosi,in situazioni piu' o meno critiche del volo,dal momento che potrebbero inibire l'assertivita' del copilota.

Questa voleva solo essere una "postata" di sfogo,al fine di rendere pubblica una situazione assai diffusa in tante compagnie del mondo.

Ne approfitto altresi' per scusarmi ,se questo mio post e' andato un po' off-topic.

CIAO
ALAIN C.
Ma no, tranquillo, non sei del tutto Off Topic... :wink: diciamo che sei su un tema un po' di frontiera.
Ovviamente sono d'accordo e sono anche contento del fatto che il pilota di tanti anni fa è quasi defnitivamente scomparso ed i colleghi con i quali interagisco ogni giorno sono degli eccellenti professionisti ed hanno una preparazione eccellete, anche dal punto di vista psicologico.
Io lavoro all'interno di Human Factor ed il nostro sforzo è costantemente centrato sull'approfondimento e la divulgazione delle tematiche che hai citato: stress, crew coordination, fatica, ritmi sonno-veglia, comunicazione, memoria, apprendimento, gestione dei conflitti.
Io sono spesso in aula e ti assicuro che i piloti di oggi hanno molta più sensibilità su questi temi ed una spiccata curiosità e desiderio di approfondimento. Parlo dei Piloti di Alitalia, che conosco personalmente ed ammiro, ma credo che sia un discorso facilmente generalizzabile ad altre compagnie.

Luca
Luca Evangelisti
Responsabile "Voglia di Volare"
A L I T A L I A


Sito ufficiale "Voglia di volare".
VADO VIA DAL FORUM

evangelisti.luca@alitalia.it

Chi vuole sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa.
Proverbio africano

Gozer

Messaggio da Gozer » 2 dicembre 2007, 22:10

Fearless flyer ha scritto:stress, crew coordination, fatica, ritmi sonno-veglia, comunicazione, memoria, apprendimento, gestione dei conflitti.
Ci sono ben 8 motivi per i quali non potrei fare il pilota :roll:

Avatar utente
solidshot
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 50
Iscritto il: 28 novembre 2007, 14:42
Località: Trieste-Belluno

Messaggio da solidshot » 2 dicembre 2007, 22:11

Se i problemi sono quelli elencati qui sopra, caro Gozer, sappi che ce ne sono di piloti (almeno dove lavoro io) che oltre a questi, di problemi ne hanno ben altri e ben più grossi... Eppure...
Una volta che avrete imparato a Volare,
camminerete sulla terra guardando il cielo,
perchè è là che siete stati ed è là che vorrete tornare.

(Leonardo Da Vinci)

Avatar utente
Fearless flyer
FL 400
FL 400
Messaggi: 4026
Iscritto il: 19 maggio 2006, 11:43
Località: Roma - Milano - Catania - Venezia

Messaggio da Fearless flyer » 2 dicembre 2007, 22:12

Gozer ha scritto:
Fearless flyer ha scritto:stress, crew coordination, fatica, ritmi sonno-veglia, comunicazione, memoria, apprendimento, gestione dei conflitti.
Ci sono ben 8 motivi per i quali non potrei fare il pilota :roll:
Maurì hai dimenticato la linea (non quella aerea però) :lol: :lol: :P :lol: :lol:

Luca
Luca Evangelisti
Responsabile "Voglia di Volare"
A L I T A L I A


Sito ufficiale "Voglia di volare".
VADO VIA DAL FORUM

evangelisti.luca@alitalia.it

Chi vuole sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa.
Proverbio africano

Rispondi