ce l'ho fatta!!!!!

La fobia del volo: dubbi comuni, cause, soluzioni.
Vincere la Paura di Volare con MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Magi
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 88
Iscritto il: 2 gennaio 2008, 19:51

ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da Magi » 15 febbraio 2008, 9:30

Ciao a tutti :D :D
sono tornata da Londra, appena mi sarò sistemata un poco vi racconterò le mie impressioni sul volo che finalmente sono riuscita a fare, per il momento mi limito a ringraziare tutti perché il vostro calore e la vostra vicinanza è stata molto importante per me:D - ora non sto a dirvi di essere divenuta una viaggiatrice intrepida con un voletto di due ore A/R e fortunatamente privo di turbolenze ma sono consapevole di avere iniziato un percorso ed avere vinto la mia prima battaglia contro la paura mi fa sentire più forte.
Baci e abbraccia tutti voi e...." coraggio!!!! si può fare " per coloro che devono ancora salire a bordo.
Marina :bounce: :bounce: :roll:

ps devo anche chiedere un pò di cosine tecniche!! e penso che alcuni di voi sapranno certamente illuminarmi :idea:
la conquista degli altri è potere, la conquista di se stessi è forza - Lao Tzu

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8486
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da mcgyver79 » 15 febbraio 2008, 9:32

[Mcgyver: cancellato thread doppio]

Brava Marina, aspettiamo i dettagli. :)

Ciaooooo.
McGyver

hirundo

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da hirundo » 15 febbraio 2008, 9:39

Complimenti Marina! :D Vedrai che le cose miglioreranno volta per volta, la consapevolezza di avercela fatta ti renderà più facili i prossimi voli. Leggerò volentieri il tuo racconto. Per le curiosità tecniche... siamo qui! :D

Avatar utente
Bacione
FL 250
FL 250
Messaggi: 2515
Iscritto il: 22 ottobre 2005, 19:29

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da Bacione » 15 febbraio 2008, 10:01

Bentornata Marina!
Mi fa proprio piacere sapere che è andato tutto in modo soddisfacente e che tu sei contenta! :D

Aspetto anche io il racconto, a presto!

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da aeb » 15 febbraio 2008, 10:04

Bene!!! Go, go, go, go!
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

Avatar utente
lunaotrantina
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 367
Iscritto il: 16 dicembre 2007, 21:52
Località: salento

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da lunaotrantina » 15 febbraio 2008, 11:30

Ecco dov'era la mamy.... a Londra! MA BRAVA! Complimenti ed auguri per la tua vittoria e altrettanti per i tuoi voli futuri :)
se n'è fujut' 'o capitone
e mo stá comm nu pappice'....

Avatar utente
gattocicova
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 155
Iscritto il: 8 febbraio 2008, 12:18
Località: Ravenna

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da gattocicova » 15 febbraio 2008, 12:06

Bentornata! :D
In un modo o nell'altro, a terra ci arrivi...

Avatar utente
Magi
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 88
Iscritto il: 2 gennaio 2008, 19:51

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da Magi » 15 febbraio 2008, 12:23

grazie,grazie,grazie a tutti, sono veramente felice di avervi ritrovato!!! :D
per il racconto mi sto organizzando, a presto
ciao Marina
la conquista degli altri è potere, la conquista di se stessi è forza - Lao Tzu

Avatar utente
Fearless flyer
FL 400
FL 400
Messaggi: 4026
Iscritto il: 19 maggio 2006, 11:43
Località: Roma - Milano - Catania - Venezia

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da Fearless flyer » 15 febbraio 2008, 12:38

Aspetta aspetta aspetta....

Brava!!!! 8)
Poi ci racconti bene?

Fearless Flyer
Luca Evangelisti
Responsabile "Voglia di Volare"
A L I T A L I A


Sito ufficiale "Voglia di volare".
VADO VIA DAL FORUM

evangelisti.luca@alitalia.it

Chi vuole sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa.
Proverbio africano

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da Slowly » 15 febbraio 2008, 21:04

Magi ha scritto:Ciao a tutti :D :D
sono tornata da Londra, appena mi sarò sistemata un poco vi racconterò le mie impressioni sul volo che finalmente sono riuscita a fare, per il momento mi limito a ringraziare tutti perché il vostro calore e la vostra vicinanza è stata molto importante per me:D - ora non sto a dirvi di essere divenuta una viaggiatrice intrepida con un voletto di due ore A/R e fortunatamente privo di turbolenze ma sono consapevole di avere iniziato un percorso ed avere vinto la mia prima battaglia contro la paura mi fa sentire più forte.
Baci e abbraccia tutti voi e...." coraggio!!!! si può fare " per coloro che devono ancora salire a bordo.
Marina :bounce: :bounce: :roll:

ps devo anche chiedere un pò di cosine tecniche!! e penso che alcuni di voi sapranno certamente illuminarmi :idea:
Un passo alla volta l'Uomo sta per arrivare su Marte.

:wink:
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
Monique
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 305
Iscritto il: 9 gennaio 2008, 6:13
Località: South Korea

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da Monique » 15 febbraio 2008, 21:46

Ben tornata carissima!!!!!!
Aspetto i dettagli.
Baci.
Monique

Rihanna feat. Jay Z "Umbrella"

http://www.youtube.com/watch?v=qQHMcZVPnNE

Avatar utente
IFACN
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 560
Iscritto il: 7 febbraio 2007, 12:50
Località: Milano

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da IFACN » 15 febbraio 2008, 22:12

Magi ha scritto: ps devo anche chiedere un pò di cosine tecniche!! e penso che alcuni di voi sapranno certamente illuminarmi :idea:
...ancora domande tecniche? e se parlassimo di cucina ogni tanto? :mrgreen:

Brava, ottimo risultato!

A.

Avatar utente
Magi
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 88
Iscritto il: 2 gennaio 2008, 19:51

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da Magi » 15 febbraio 2008, 22:45

IFACN ha scritto:...ancora domande tecniche? e se parlassimo di cucina ogni tanto?
ma io ho fatto pochissime domande tecniche prima!!! comunque grazie
la conquista degli altri è potere, la conquista di se stessi è forza - Lao Tzu

Avatar utente
Magi
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 88
Iscritto il: 2 gennaio 2008, 19:51

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da Magi » 16 febbraio 2008, 0:38

allora, ecco il raccontino del mio volo, vorrei essere breve (lo dicono tutti quelli che si dilungano :roll: )
la sera prima ero piuttosto tranquilla direi in stand by ed ho dormito bene, qualche minuto di panico al risveglio che ho cercato di dominare ripetendomi i soliti mantra sul controllo, sull'affidarsi, sulla sicurezza del volo e poi via velocemente, famiglia al seguito alla volta di Ciampino, lì ho cominciato a guardarmi intormo ( e non è certo un bel vedere!!) a spiare le facce degli altri passeggeri per identificare qualche pauroso ma niente, tutti leoni! L'imbarco prioritario a Ciampino è una fregatura, non c'e il check dedicato e quindi bisogna fare la fila, dopo un ritardo di circa 45 minuti siamo saliti sul primo pullmino che però è partito quasi contemporaneamente al secondo, l'abbiamo battuto sul tempo e ci siamo guadagnati con fatica un posto in 6 fila!! ero già stremata ma almeno non ho avuto tempo di pensare! una volta a bordo mi sentivo un taaaantino agitata e l'aereo mi è sembrato piccolissimo e piuttosto soffocante, la capo A/V poi una sorta di istitutrice tedesca, un pochino agée , con tanto di treccia arrotolata sulla nuca, comunque ci controllava come un pastore maremmano le proprie pecore toccando qua e là, chudendo sportelli e sistemando varie cose ( le sue colleghe sembravano in soggezione quanto noi); il tempo passava e noi non partivamo! morale 1 ora di ritardo chiusi dentro l'aereo ad aspettare (totale 2 orette di passione). Ero talmente stremata da non provare più niente!! La virago ci ha comunicato che il pilota avrebbe cercato di recuperare il ritardo, gli ho dato anche un'occhiata quando è uscito per bere, praticamente un ragazzino biondo inglese con i capelli dritti e mi sono sentita una vittima sacrificale ma ho tenuto duro, mia figlia poi, che è più piccola del pilota, mi ha detto con aria di sufficienza: giovane è meglio, è più pronto e tecnologico. Mi sono arresa e finalmente è cominciato il rullaggiooooo. Ripetevo i miei mantra cercando di rilasare il corpo ma appena si è staccato da terra è iniziata una virata in salita che mi ha fatto girare la testa e irrigidire, mi ha dato una sensazione di precarietà, mi sembrava che non ce la facesse, che ballonzolasse ed ho capito che era stata proprio questa sensazione, tanti anni fa, partendo da Palermo a segnare il mio rifiuto verso l'aereo. Dopo una decina di minuti si è assestato in quota e.....ce l'avevo fatta, ero partita. Mi sono rilassata e mi sono goduta il volo, c'era il sole....nessuna pertubazione, molto bello, una leggera sensazione di precarietà è stata sempre presente ma non ho dato peso ai rumori ed agli assestamenti, ho ricordato che era come un autobus e seguiva la sua strada. Dopo meno di due ore siamo atterrati e mi sono sentita .......non so come dirlo..due metri più alta....potente, invincibile! Ho pensato :se sono riuscita a vincere questa paura posso fare tutto, se lo desidero veramente.
I giorni sono volati in un soffio e stranamente ho pensato al volo di ritorno soltanto vagamente, Londra poi è una città veramente bella ed ero stupefatta di essere lì, io che mi ero privata per tanto tempo della gioia di viaggiare, non mi sentivo quasi più me stessa, il mio vecchio io mi era estraneo, ho capito anche tante altre cosette!!!!!! :? è come se la mia visuale si fosse allargata, sono anche andata da sola per la città, prendendo varie metro, senza timori ( anni fa ero arrivata al punto di non prendere più la metro per paura). Il giorno del rientro ero un pò preoccupata, dovevo riprendere l'aereo ma ho dominato molto bene la mia mente, ho cercato di orientare il pensiero positivamente, indubbiamente ero più consapevole ed è andato tutto bene, check ed imbarco prioritario, classica puntulità inglese nel decollo, classico casino italiano all'arrivo ( non si trovava il pullmino e ci hanno fatto scendere ed andare a piedi dopo una discreta attesa). Al decollo comunque ho avuto di nuovo una sensazione di sbandamento ed il cuore in gola, anche se molto più lieve, l'aereo è partito dritto, senza strane virate ed ha bucato le nuvole!!!!!!!! che sensazione strardinaria!!!!! il tramonto ed un letto di nuvole sotto di noi, che spettacolo :) indimenticabile, meraviglioso!!!!!!!
Che dire ancora? non mi sono smentita, mi sono dilungata troppo, perdonatemi ma ho compiuto veramente un'impresa titanica e volevo condividerla con voi. Ora so che tornerò a volare, nonostante la paura non sia ancora passata del tutto ed abbia dei problemi al decollo che dovrò analizzare meglio. Mi sento più forte e più distaccata da ciò che mi circonda non soltanto rispetto alla paura di volare e questo penso sia il risultato più importante.
Ciao a tutti Marina

PS: domanda tecnica nr. 1 - nel decollo sentivo come dei cali di potenza, è possibile?
nr.2 - perchè quando vira mi gira la testa? succede a tutti?
nr. 3 - per ora basta, sono stanca non mi viene in mente più nulla da chiedere, buona
notte
la conquista degli altri è potere, la conquista di se stessi è forza - Lao Tzu

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da araial14 » 16 febbraio 2008, 2:32

Magi ha scritto:allora, ecco il raccontino del mio volo, vorrei essere breve (lo dicono tutti quelli che si dilungano :roll: )
la sera prima ero piuttosto tranquilla direi in stand by ed ho dormito bene, qualche minuto di panico al risveglio che ho cercato di dominare ripetendomi i soliti mantra sul controllo, sull'affidarsi, sulla sicurezza del volo e poi via velocemente, famiglia al seguito alla volta di Ciampino, lì ho cominciato a guardarmi intormo ( e non è certo un bel vedere!!) a spiare le facce degli altri passeggeri per identificare qualche pauroso ma niente, tutti leoni! L'imbarco prioritario a Ciampino è una fregatura, non c'e il check dedicato e quindi bisogna fare la fila, dopo un ritardo di circa 45 minuti siamo saliti sul primo pullmino che però è partito quasi contemporaneamente al secondo, l'abbiamo battuto sul tempo e ci siamo guadagnati con fatica un posto in 6 fila!! ero già stremata ma almeno non ho avuto tempo di pensare! una volta a bordo mi sentivo un taaaantino agitata e l'aereo mi è sembrato piccolissimo e piuttosto soffocante, la capo A/V poi una sorta di istitutrice tedesca, un pochino agée , con tanto di treccia arrotolata sulla nuca, comunque ci controllava come un pastore maremmano le proprie pecore toccando qua e là, chudendo sportelli e sistemando varie cose ( le sue colleghe sembravano in soggezione quanto noi); il tempo passava e noi non partivamo! morale 1 ora di ritardo chiusi dentro l'aereo ad aspettare (totale 2 orette di passione). Ero talmente stremata da non provare più niente!! La virago ci ha comunicato che il pilota avrebbe cercato di recuperare il ritardo, gli ho dato anche un'occhiata quando è uscito per bere, praticamente un ragazzino biondo inglese con i capelli dritti e mi sono sentita una vittima sacrificale ma ho tenuto duro, mia figlia poi, che è più piccola del pilota, mi ha detto con aria di sufficienza: giovane è meglio, è più pronto e tecnologico. Mi sono arresa e finalmente è cominciato il rullaggiooooo. Ripetevo i miei mantra cercando di rilasare il corpo ma appena si è staccato da terra è iniziata una virata in salita che mi ha fatto girare la testa e irrigidire, mi ha dato una sensazione di precarietà, mi sembrava che non ce la facesse, che ballonzolasse ed ho capito che era stata proprio questa sensazione, tanti anni fa, partendo da Palermo a segnare il mio rifiuto verso l'aereo. Dopo una decina di minuti si è assestato in quota e.....ce l'avevo fatta, ero partita. Mi sono rilassata e mi sono goduta il volo, c'era il sole....nessuna pertubazione, molto bello, una leggera sensazione di precarietà è stata sempre presente ma non ho dato peso ai rumori ed agli assestamenti, ho ricordato che era come un autobus e seguiva la sua strada. Dopo meno di due ore siamo atterrati e mi sono sentita .......non so come dirlo..due metri più alta....potente, invincibile! Ho pensato :se sono riuscita a vincere questa paura posso fare tutto, se lo desidero veramente.
I giorni sono volati in un soffio e stranamente ho pensato al volo di ritorno soltanto vagamente, Londra poi è una città veramente bella ed ero stupefatta di essere lì, io che mi ero privata per tanto tempo della gioia di viaggiare, non mi sentivo quasi più me stessa, il mio vecchio io mi era estraneo, ho capito anche tante altre cosette!!!!!! :? è come se la mia visuale si fosse allargata, sono anche andata da sola per la città, prendendo varie metro, senza timori ( anni fa ero arrivata al punto di non prendere più la metro per paura). Il giorno del rientro ero un pò preoccupata, dovevo riprendere l'aereo ma ho dominato molto bene la mia mente, ho cercato di orientare il pensiero positivamente, indubbiamente ero più consapevole ed è andato tutto bene, check ed imbarco prioritario, classica puntulità inglese nel decollo, classico casino italiano all'arrivo ( non si trovava il pullmino e ci hanno fatto scendere ed andare a piedi dopo una discreta attesa). Al decollo comunque ho avuto di nuovo una sensazione di sbandamento ed il cuore in gola, anche se molto più lieve, l'aereo è partito dritto, senza strane virate ed ha bucato le nuvole!!!!!!!! che sensazione strardinaria!!!!! il tramonto ed un letto di nuvole sotto di noi, che spettacolo :) indimenticabile, meraviglioso!!!!!!!
Che dire ancora? non mi sono smentita, mi sono dilungata troppo, perdonatemi ma ho compiuto veramente un'impresa titanica e volevo condividerla con voi. Ora so che tornerò a volare, nonostante la paura non sia ancora passata del tutto ed abbia dei problemi al decollo che dovrò analizzare meglio. Mi sento più forte e più distaccata da ciò che mi circonda non soltanto rispetto alla paura di volare e questo penso sia il risultato più importante.
Ciao a tutti Marina

PS: domanda tecnica nr. 1 - nel decollo sentivo come dei cali di potenza, è possibile?
nr.2 - perchè quando vira mi gira la testa? succede a tutti?
nr. 3 - per ora basta, sono stanca non mi viene in mente più nulla da chiedere, buona
notte
Quello che scrivi e per come lo hai scritto denota che sei una donna molto intelligente, quindi questa stessa facoltà congiungendosi agli aiuti che hai avuto dal forum, ti ha permesso di ricominciare a volare.Complimenti per il tuo racconto, ma soprattutto per aver avuto la forza di farcela. Vai avanti così! :wink:
Immagine
Immagine

Avatar utente
Alfa Victor Mike
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 499
Iscritto il: 20 dicembre 2007, 9:32

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da Alfa Victor Mike » 16 febbraio 2008, 4:10

Magi ha scritto:
PS: domanda tecnica nr. 1 - nel decollo sentivo come dei cali di potenza, è possibile?
nr.2 - perchè quando vira mi gira la testa? succede a tutti?
nr. 3 - per ora basta, sono stanca non mi viene in mente più nulla da chiedere, buona
notte
Innanzittutto complimenti davvero di cuore!
Per continuare quoto IFACN... parliamo di catering a bordo dando da 1 a 5 stelle invece che di domande tecniche?? :mrgreen: :mrgreen:

comunque se proprio ci tieni:

1) Dopo il decollo non serve + la potenza piena... le ali hanno strappato l'aereo dalla terra e non c'è bisogno di tutta quell'esuberanza dei motori che vengono quindi ridotti di potenza.

2) la virata soprattutto se eseguita non in volo livellato ossia picchiando o cabrando fa avvertire una sensazione di "schiacciamento" che provoca una leggera sensazione di giramento di testa... ma niente di che! E' il nostro cervello che non e' abituato a certe sollecitazione e quindi entra in confusione su come rispondere a queste!

3) magari non solo per stanotte... anche i prossimi giorni puo' andare! :mrgreen:
Michele.


"l'esperto è colui che ha già commesso tutti gli errori"

Avatar utente
Magi
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 88
Iscritto il: 2 gennaio 2008, 19:51

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da Magi » 16 febbraio 2008, 12:04

bene, grazie a tutti , in tema di cucina..... ieri sera ho fatto un risottino niente male, all'indonesiana, con curry e pollo, il cibo è una nota dolente a Londra. Bella città ma si mangia da schifo!!
Per tornare al tema "domande tecniche" quindi, se ho capito bene, è normale che mentre sale riduce la velocità? e poi cosa vuole dire cabrata? (potrei prendere un vocabolario ma preferisco farmelo raccontare da voi :wink: ), io pensavo di avere le extrasistole!!! a volte mi vengono e nella confusione mentale del momento non sono riuscita ad identificare l'origine del mio malessere.
Comunque in volo ho finalmente compreso, anzi più che compreso, toccato con mano, assorbito, il concetto universale della flessibilità, della "morbidezza", è verissimo: il morbido vince il duro. Sono rimasta estasiata nel verificare come un bestione così grande sia anche così duttile, si adegui alle correnti, si assesti e proceda, voli via nonostante tutto, semplicemente, grazie alla combinazione di forza e flessibilità. Sembrerà strano ma questa cosa, che all'inizio ho scambiato per precarietà e che mi dava ansia, si è trasformata nel punto di forza, nella cosa che, una volta realizzata, mi ha dato fiducia (ma come sono profonda oggi.......... :roll: :roll: )
Ciao, ciao Marina
la conquista degli altri è potere, la conquista di se stessi è forza - Lao Tzu

Avatar utente
Alfa Victor Mike
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 499
Iscritto il: 20 dicembre 2007, 9:32

Re: ce l'ho fatta!!!!!

Messaggio da Alfa Victor Mike » 16 febbraio 2008, 18:48

Magi ha scritto:bene, grazie a tutti , in tema di cucina..... ieri sera ho fatto un risottino niente male, all'indonesiana, con curry e pollo, il cibo è una nota dolente a Londra. Bella città ma si mangia da schifo!!
Per tornare al tema "domande tecniche" quindi, se ho capito bene, è normale che mentre sale riduce la velocità? e poi cosa vuole dire cabrata? (potrei prendere un vocabolario ma preferisco farmelo raccontare da voi :wink: ), io pensavo di avere le extrasistole!!! a volte mi vengono e nella confusione mentale del momento non sono riuscita ad identificare l'origine del mio malessere.
Comunque in volo ho finalmente compreso, anzi più che compreso, toccato con mano, assorbito, il concetto universale della flessibilità, della "morbidezza", è verissimo: il morbido vince il duro. Sono rimasta estasiata nel verificare come un bestione così grande sia anche così duttile, si adegui alle correnti, si assesti e proceda, voli via nonostante tutto, semplicemente, grazie alla combinazione di forza e flessibilità. Sembrerà strano ma questa cosa, che all'inizio ho scambiato per precarietà e che mi dava ansia, si è trasformata nel punto di forza, nella cosa che, una volta realizzata, mi ha dato fiducia (ma come sono profonda oggi.......... :roll: :roll: )
Ciao, ciao Marina
Si, e' normale ridurre (non perdere, attenzione) la potenza subito dopo il decollo, quella massima serve solo per alzarsi da terra, poi diventa superflua. Al di sotto dei 3.000 metri oltretutto c'e' un vero e proprio limite di velocita' rigidissimo da rispettare: 250 nodi. Se consideri che 10 secondi dopo il decollo stai gia' quasi a 200 nodi.... allora e' il caso di ridurre un poco i motori..! :mrgreen:

Cabrare e picchiare sono i movimenti longitudinali dell'aereo: cabrare e' puntare verso l'alto, picchiare invece e' puntare verso terra.

Una volta che impari a capire che l'aereo e' fatto per stare in aria capisci anche che il concetto di precarieta' non esiste minimamante! Le ali sono una forza di gravita' al contrario. Ti strappano via letteralmente da terra... la vera precarieta' e' restare a terra e non in aria!
Michele.


"l'esperto è colui che ha già commesso tutti gli errori"

Rispondi